Principale
Otite

Perché prurito e prurito all'interno del naso

Quasi tutti conoscono la sensazione quando prurito nel naso, ma pochi si sono chiesti che cosa causasse il disagio. Questo sintomo può indicare malattie come allergie o rinite infettiva.

Contenuto dell'articolo

Il prurito al naso porta molti disagi, interferisce con il lavoro e la comunicazione con altre persone. Spesso, la sverbenia è accompagnata da starnuti e secrezione nasale. La causa del disagio nelle vie nasali è l'irritazione delle mucose. Proviamo a capire quali fattori provocatori hanno un effetto negativo sulla superficie interna delle cavità nasali.

Si noti che starnuti fa riferimento alle reazioni protettive del corpo. Sul muco si trovano molte ciglia, che sono in costante movimento, dirigendo lo sporco fuori. Per far muovere le particelle di polvere più facilmente, viene prodotto del muco che avvolge la mucosa, la pulisce e la protegge.

Dopo che l'allergene entra nelle cavità nasali, inizia la loro pulizia, che è accompagnata da starnuti. Pertanto, solo pochi microbi possono attaccarsi alla superficie interna dei passaggi nasali. Ora parliamo del perché prude nel naso.

allergia

Il più delle volte prurito al naso a causa di una reazione allergica. Può verificarsi durante un certo periodo, ad esempio durante la fioritura delle piante, oppure può verificarsi spontaneamente dopo che il corpo è in contatto con l'allergene. Quando la pollinosi sviluppa una reazione specifica del sistema immunitario in risposta all'accumulo di polline sulla mucosa nasale.

Segni clinici di allergie

Una conseguenza dello sviluppo di una reazione allergica è la comparsa di sintomi come:

  1. mal di gola;
  2. starnuti;
  3. naso gonfio;
  4. tosse;
  5. forte naso che cola, che è accompagnato da scarico di muco acquoso;
  6. lacrimazione;
  7. prurito della pelle, degli occhi, del naso;
  8. gonfiore dei tessuti. A seconda della gravità della reazione allergica, il gonfiore può essere limitato a singole parti del corpo, ad esempio labbra, lingua o coprire aree più estese (collo, torace).

Il contatto prolungato con l'allergene può portare a broncospasmo e soffocamento.

L'intensità dei sintomi dipende dalla forza del provocatore e dalla predisposizione allergica della persona. I sintomi allergici si verificano pochi minuti o un paio d'ore dopo il contatto con il fattore provocante. Il numero di allergeni frequenti dovrebbe includere:

  1. peli di animali;
  2. profumi per profumi;
  3. cosmetici;
  4. polvere;
  5. agrumi;
  6. cioccolato;
  7. frutti di mare;
  8. polline.

Aiuto con le allergie

Prurito al naso può essere eliminato dopo la fine del contatto umano con l'allergene. Questo è l'unico modo per eliminare completamente le allergie. Se il provocatore continua a influenzare il corpo, i seguenti farmaci e metodi possono essere utilizzati nel trattamento:

  • spray nasali antistaminici, ad esempio Allergodil;
  • farmaci antistaminici (Zodak, Claritin, Diazolin, Suprastin, Erius, Tsetrilev, Tsetrin);
  • rimedi omeopatici (delufen);
  • soluzioni saline. Sono utilizzati per irrigare i passaggi nasali al fine di rimuovere l'allergene che si trova all'interno del naso. A questo scopo, Aqualore, Humer, Salin;
  • farmaci ormonali. Nominato in casi gravi, quando altri gruppi di farmaci non sono in grado di alleviare le condizioni del paziente. I farmaci steroidi creano dipendenza, quindi vengono utilizzati solo su consiglio di un medico. Tra i farmaci ormonali nasali va notato l'efficacia di Nasonex. Se necessario, i farmaci corticosteroidi possono essere somministrati per via intramuscolare o endovenosa (Prednisolone);
  • desensibilizzazione specifica. È effettuato con l'inefficacia della terapia farmacologica. La tecnica prevede l'iniezione sottocutanea di piccole dosi di allergeni per aumentare la resistenza del corpo alla sua azione. A poco a poco, le dosi aumentano, aumentando così la soglia di sensibilità del sistema immunitario.

Per determinare il tipo di allergene, il medico esamina lo stato immunologico del paziente e conduce test specifici. Per prevenire lo sviluppo di una grave reazione allergica durante l'impollinosi, a volte un allergologo raccomanda di iniziare la terapia due settimane prima dell'inizio della fioritura.

Per quanto riguarda i consigli folcloristici, per ridurre la gravità dei sintomi di allergia, si consiglia di utilizzare soluzioni saline e decotti a base di erbe. Per preparare il farmaco per lavare i passaggi nasali, è necessario sciogliere il sale alimentare (mare) (5 g) in 700 ml di acqua calda.

Di tutte le erbe, si dovrebbe optare per una stringa, calendula o farfara. Per questo, è sufficiente versare 15 g di erba con acqua bollente (260 ml). Dopo 25 minuti, è possibile iniziare la procedura.

Rinite microbica

Le cause di prurito al naso possono essere un'infezione del corpo. Nonostante ogni secondo attacco della mucosa da parte di microrganismi patogeni, le malattie si sviluppano molto raramente. Il fatto è che l'immunità locale protegge la mucosa dall'infezione.

Fattori predisponenti

Quando aumenta il rischio di infezione?

  1. in immunodeficienza causata da grave infezione sistemica, malattie somatiche o anomalie congenite;
  2. a causa di inalazione prolungata di aria fredda. In questo contesto, si verifica uno spasmo dei vasi sanguigni del rinofaringe, il rilascio di componenti immunitari peggiora, la nutrizione dei tessuti viene disturbata e compaiono le mucose secche. Diventa più suscettibile ai germi. Sensazioni di prurito derivano da irritazione delle mucose da parte di microrganismi patogeni;
  3. con uso prolungato di gocce intranasali con effetto vasocostrittore. L'effetto del farmaco è di fornire il vasospasmo. Ridurre il diametro dei vasi sanguigni nel sito di iniezione porta ad una diminuzione della gravità di rinorrea e gonfiore dei tessuti.

Se non si seguono la dose raccomandata e la durata del trattamento con farmaci vasocostrittori, la mucosa si asciuga gradualmente e atrofizza.

sintomatologia

Le manifestazioni cliniche della rinite microbica includono:

  1. prurito al naso;
  2. starnuti;
  3. mucosa della rinorrea, che viene gradualmente sostituita da secrezioni secche con una sfumatura giallastra;
  4. ipertermia (il livello di febbre dipende dal tipo di microrganismi patogeni);
  5. congestione nasale a causa di gonfiore dei tessuti;
  6. difficoltà a respirare nasale;
  7. mancanza di odore

A causa del frequente attrito delle ali del naso, la pelle di questa zona inizia a staccarsi, diventa rossa e appaiono microcracks. Offrono dolore e diventano la porta d'ingresso per l'infezione.

La rinite passa attraverso diverse fasi con i suoi sintomi:

  • nella prima fase, il naso inizia a prudere. Oltre al prurito interno, le lacrime e la leggera rinorrea sono preoccupanti;
  • per il secondo - una grande quantità di muco e una mancanza di respirazione nasale è caratteristica;
  • il terzo stadio è definitivo, quando lo scarico diventa denso e gradualmente scompare.

Terapia farmacologica

Per rimuovere il prurito nel naso e altri sintomi di rinite infettiva, è necessario influenzare la causa della malattia. Per fare questo, può essere assegnato:

  1. agenti antibatterici, ad esempio, Isofra, Bioparox. Sono inseriti localmente. In caso di un corso complicato della malattia, possono essere utilizzati antibiotici sistemici (Amoxicillina, Sumamed);
  2. preparati antisettici per lavare i passaggi nasali (Furacilin, Dekasan);
  3. farmaci antivirali per la somministrazione nasale, ad esempio Grippferon. Il farmaco stimola la produzione di interferoni per rafforzare il sistema immunitario;
  4. farmaci antivirali compresse, ad esempio, Amiksin, Groprinozin.

Per combattere la rinorrea, puoi usare:

  1. farmaci vasocostrittori, come Lazorin, Snoop, Tizin. Sono nominati da un breve corso fino a 5 giorni;
  2. soluzioni saline (Aqua Maris), che vengono utilizzate per lavare i passaggi nasali.

Metodi popolari

Se prurito naso, è possibile utilizzare rimedi popolari:

  • inalazioni con cipolle, aglio. Per fare questo, è necessario macinare gli ingredienti, avvolgere un fazzoletto e inalare l'aroma per 10 minuti. L'inalazione può essere effettuata anche con rafano. Dovrebbe essere schiacciato, messo in un contenitore chiudibile a chiave e lasciare in frigorifero. Ogni 90 minuti devi fare 5-6 respiri di aromi di rafano;
  • gocce nasali. Per prima cosa devi pulire, tritare la cipolla, l'aglio, spremere il succo. In olio di eucalipto (5 gocce), è necessario aggiungere una goccia di succo d'aglio o un paio di gocce di cipolla;
  • succo di aloe Per ottenere una medicina curativa, tagliare la pianta, staccarla, avvolgerla in un panno scuro e lasciarla in frigo per mezza giornata. Quindi è necessario spremere il succo, gocciolare passaggi nasali. In alcuni casi, si consiglia di diluire il succo con acqua bollita per ottenere una concentrazione del 50%.

Aria secca

Spesso prurito al naso durante un soggiorno prolungato in una zona calda o al chiuso, che è intensamente riscaldata. Sensazioni di prurito possono verificarsi quando l'umidità scende al 45%. Di conseguenza, la membrana mucosa dei passaggi nasali si asciuga, perde la sua funzione protettiva e diventa più sensibile agli effetti dei fattori ambientali.

Per facilitare la respirazione, è necessario inumidire l'aria con un dispositivo speciale, collocare contenitori con acqua nella stanza o appendere indumenti bagnati.

Fino a quattro volte al giorno, è possibile sciacquare le cavità nasali con soluzione salina, ad esempio Aqualor o Marimer. Idrata perfettamente, avvolge la mucosa, la protegge dai danni e stimola la rigenerazione dei preparati a base di olio.

Pertanto, si raccomanda l'uso di fitoterapici Pinosol. È composto da olio di eucalipto, vitamina A, oli di aghi di pino e foglie di menta. Inoltre, è possibile utilizzare semi di lino, olivello spinoso, olio di pesca.

Nei segni popolari, il naso prurito indica la prossima festa o litigio.

Disturbi nervosi

Sempre più spesso, voglio grattarmi il naso durante un sovraccarico nervoso. Molti di noi non si accorgono nemmeno quando il prurito appare sullo sfondo di sentimenti, litigi o eccitazioni.

Spesso prurito in persone sospette che sono più sensibili alle situazioni stressanti. Una catena di reazioni fisiologiche porta all'irritazione delle terminazioni nervose, che si manifesta clinicamente con prurito.

Per stabilizzare lo stato psico-emotivo, si raccomanda di assumere sedativi preparati a base di erbe. Tali farmaci includono motherwort, peonia, melissa e valeriana. Se necessario, il medico può prescrivere tranquillanti.

Ora sai che il prurito all'interno del naso può indicare lo sviluppo di gravi malattie. L'appello tardivo a uno specialista può portare alla progressione della patologia e alle conseguenze indesiderate.

Prurito e arrossamento nel naso

Il prurito al naso non è sempre innocente e non implica nulla di serio.

A volte il problema può essere un sintomo di una malattia in via di sviluppo, allergie e irritazione generale della mucosa nasale, che a sua volta può portare a conseguenze negative.

Cause di rinite - allergie, raffreddori, secchezza delle mucose?

Le cause del prurito nasale possono essere sia infettive che virali.

Per non parlare di un'infezione fungina e di allergie, oltre ad alcune altre cause di prurito: infiammazione dei follicoli piliferi, presenza di un oggetto estraneo nei seni, atrofia, consumo eccessivo di agenti vasocostrittori, curvatura settale, tumori.

Sintomi comuni: starnuti, soffocamento, bruciore

Di solito, il prurito si accompagna a sensazioni scomode di bruciore e lacrimazione, a volte accompagnato da starnuti, arrossamento delle ali del naso, la pelle intorno al naso può prudere e staccare.

Tuttavia, i sintomi sono diversi per diverse cause sottostanti:

  1. allergie - naso che cola, tosse, moccio chiaro, orecchie e occhi possono prudere, spesso naso chiuso. La forza della manifestazione varia dalla vicinanza della presenza dell'allergene accanto al paziente;
  2. ARVI - febbre, mal di testa, mal di gola, naso che cola, debolezza;
  3. malattia fungina - secchezza delle mucose nasali, forte prurito, congestione nasale, sensazioni dolorose nella zona nasale, scarico con un odore sgradevole;
  4. infiammazione dei follicoli piliferi - prurito si concentra sulla punta del naso, il rossore appare al di fuori dell'area del dolore, edema, emicrania e aumento della sensibilità;
  5. neoplasia - congestione, emicrania, lacrimazione, sensazione di presenza di un oggetto estraneo nella zona nasale.

Malattie comuni

Considera le singole patologie in cui un tale sintomo può verificarsi:

Rinite allergica

Questo tipo di malattia di solito si verifica stagionalmente, quando una particolare pianta è in fiore o un prodotto appare nella dieta.

Se una reazione allergica si manifesta costantemente, allora è molto probabilmente causata da polvere, peli di animali e acari della casa contenuti nella stessa polvere.

Anche gli allergeni sono lana e peli di animali, muffe, infezioni.

Di solito, il prurito è accompagnato da starnuti, lacrimazione abbondante e secrezioni non meno abbondanti di colore chiaro dal naso.

Per combattere questa malattia può e dovrebbe essere.

È imperativo contattare un allergologo o un otorinolaringoiatri per scoprire se un prodotto causa una tale reazione.

Puoi provare personalmente a ridurre il numero di allergeni in tua presenza, evitando giardini fioriti e parchi, il contatto con gli animali, è importante pulire regolarmente l'appartamento.

ARVI e naso che cola

I corpi virali si depositano sulla membrana mucosa, causando irritazione e infiammazione, innescando un'abbondante secrezione di muco. In tutti questi processi, i recettori nervosi si irritano, causando prurito e starnuti.

Di solito le malattie virali sono accompagnate da febbre, stanchezza, brividi. Per assistenza in questo caso, è necessario consultare un medico, ma alcuni preferiscono essere trattati con rimedi casalinghi o popolari.

Infezione infettiva e fungina

Un fungo che parassita il naso è una malattia infettiva.

Può apparire sia negli adulti che nei bambini. Molto spesso può essere confuso con la rinite virale, ma in questo caso il fungo non può essere curato con agenti di rinite.

Si può distinguere per secchezza, prurito grave, non cedere a nessun farmaco, scarico di muco con un odore sgradevole, dolore nella zona nasale e mal di testa.

Aria secca

In autunno e in inverno, quando il riscaldamento è acceso, o in paesi con clima secco, può verificarsi prurito a causa di un'insufficiente umidità del seno nasale.

In questo caso, è possibile la comparsa di croste nelle parti esterne del naso.

È possibile salvare la situazione con umidificazione dell'aria sufficiente, irrigazione degli spray mucosi con acqua di mare. In questo caso, è auspicabile abbandonare il vasocostrittore. Se la secchezza non si ferma, è necessario consultare un medico.

Aria sporca

Piccole particelle di polvere, spezie, lana e aria generalmente inquinata possono avere un carattere irritante e persino allergico.

Per eliminare la causa, è possibile utilizzare mezzi speciali, ma quando si rafforzano o reazioni a lungo termine, è consigliabile ricorrere a consultare un medico.

Odore forte

Il prurito può anche essere una manifestazione dell'impatto di forti odori sulla mucosa nasale sensibile. Può avere una base allergica, ma senza essere una forma cronica.

Atrofia della mucosa

L'infiammazione cronica della mucosa nasale è spesso causata dalla rinite atrofica.

Le ragioni possono essere aria secca e sporca, lesioni, interventi chirurgici, disordini metabolici.

I sintomi includono bruciore, secchezza, formazione di croste, prurito e congestione.

La granulomatosi di Wegener

Questa malattia infiammatoria di solito si manifesta nei reni e negli organi respiratori, caratterizzata da una rapida progressione.

I sintomi sono: febbre, brividi, sudorazione, dolore ai muscoli e alle articolazioni, debolezza muscolare, perdita di peso. Con la sconfitta delle vie respiratorie si verifica prurito e naso che cola.

Ai primi sintomi, un bisogno urgente di consultare un medico.

Oggetti estranei all'interno del naso

Molto spesso questo accade con i bambini, ma ci sono casi e pezzi di cibo o altri oggetti nelle vie nasali negli adulti.

Di solito in una situazione del genere vi è difficoltà nella respirazione, sanguinamento, scarico di muco purulento, deterioramento dell'odore, prurito.

Solo un medico può rimuovere l'oggetto.

acne

Il demodex parassita zecche vive anche su una persona sana - si nutre di cellule morte. Ma con un sistema immunitario indebolito, il parassita può entrare sotto la pelle. Accompagnato da prurito, solletico, costante irritazione vicino al naso e alla fronte, potrebbe esserci un'eruzione cutanea intorno alle palpebre.

Di solito, il prurito aumenta di sera e di notte, quando l'attività della zecca aumenta. Questa malattia può anche essere confusa con l'acne.

La malattia può essere curata solo con l'aiuto dei medici.

Le caratteristiche del bambino

È particolarmente importante prestare attenzione al verificarsi di prurito nei bambini e condurre un esame tempestivo da parte di un medico, poiché non tutti i bambini possono dire sui possibili disturbi, ma possono aggravare il prurito come sintomo.

Tra le malattie possono essere virali e fungine e la presenza di parassiti.

Ma il corpo dei bambini è molto sensibile, quindi più spesso può essere una reazione a un cambiamento nella dieta, alla manifestazione di allergie, allo stress.

Altrettanto spesso, il prurito può verificarsi a causa di un oggetto estraneo nel naso che un bambino con grande gioia può inserire nei passaggi nasali durante il gioco.

trattamento

La terapia dipende dalla diagnosi.

A seconda dei motivi, farmaci antifungini e antinfiammatori, gli antibiotici possono rimuovere l'irritazione. Inoltre, il medico ha il diritto di prescrivere ulteriori farmaci e procedure, per fare un ulteriore esame.

In alcuni casi, i farmaci potrebbero non essere d'aiuto, quindi è necessario ricorrere all'intervento chirurgico.

In ogni caso, non è auspicabile iniziare il trattamento con le proprie mani.

effetti

A seconda della malattia trasmessa, le conseguenze possono essere molto diverse: dall'edema della cavità nasale e della perdita dell'olfatto, a una seria minaccia per la salute e la vita del paziente.

Questo è il motivo per cui è importante cercare prontamente l'aiuto di un medico, non di auto-medicare.

Quando andare dal dottore?

Indipendentemente dal decorso della malattia, se i sintomi persistono a lungo, sono aggravati o sono integrati da altri sintomi, è necessario consultare immediatamente un medico.

In nessun caso non si può ignorare il problema, soprattutto quando si tratta di bambini, anziani o gravidi.

Un trattamento tempestivo per uno specialista e un trattamento corretto delle cause del prurito è molto importante.

Alcune malattie non tollerano la negligenza della loro salute e possono svilupparsi in una forma cronica o causare la comparsa di complicazioni.

Video utile

Video sui sintomi, che dovrebbero consultare immediatamente un medico.

Perché prude il naso e come affrontarlo

La situazione quando prurito il naso, voglio starnutire, ma non puoi conoscere quasi tutti. E quando si verifica, proviamo disagio, ma non pensiamo al perché questo accada. Di norma, il prurito nel naso scompare da solo dopo gli starnuti, ma a volte questa condizione dura a lungo, e questo causa costanti disagi, quindi dovresti pensare a perché prudere il naso?

Pronto soccorso per il prurito del naso

Grave prurito persistente nel naso viene trattato lavando con una soluzione salina (1 cucchiaino di sale per 1 tazza di acqua tiepida), o per instillazione di prodotti speciali: Aqualor, Aquamaris, Marimer (composto dallo stesso sale, ma il costo è incommensurabilmente superiore). Puoi gocciolare (se non è allergico) qualche goccia di soluzione di miele (1 cucchiaino / 30 ml di acqua).

Per alleviare un forte prurito, viene instillato l'antistaminico Claritin. E anche usare gocce di vasocostrittore e spray: naftintina, galazolina, Rinorus, Xylen. Tuttavia, questo metodo è inaccettabile in due casi.

  • Con una reazione negativa alle gocce di vasocostrittore.
  • Con reazioni allergiche.

È importante! Anche se fosse possibile fermare il prurito con misure di emergenza, con una costante comparsa di sintomi, dovrebbe essere trovata una ragione.

Le tre cause più comuni di prurito al naso

Tutti i motivi per cui il prurito al naso può essere diviso in due grandi gruppi: manifestazioni situazionali di disagio e sintomi della malattia. Queste possono essere situazioni che si verificano abbastanza spesso, mentre altre sorgono occasionalmente, alcune di loro non si imbattono mai in una persona per tutta la vita. Innanzitutto, considera le ragioni che si verificano frequentemente e che sono familiari a molte persone.

allergia

Nelle manifestazioni allergiche, il prurito al naso è spesso accompagnato da un naso che cola, lacrimazione, starnuti e gonfiore delle mucose del naso e degli occhi. A volte tutti i sintomi si verificano allo stesso tempo, e in altri casi compaiono solo alcuni di essi. Se l'aria nella stanza è troppo secca, allora è del tutto possibile che compaiano solo un prurito al naso e starnuti. In questo caso, prurito all'interno delle narici (nella concha nasale).

Se non si trattano le manifestazioni allergiche, è possibile ottenere processi infiammatori cronici, la diffusione di reazioni allergiche ad altri organi, febbre da fieno. In questo caso, è molto importante stabilire l'allergene ed eliminarlo.

Per eliminare il prurito, avrete bisogno di una consultazione ENT e di spray nasali antistaminici: Allergodil, Levocabastin, Cromohexal (senza corticosteroidi) o più forti: Avamys, Rinofluimucil, Nasonex (non sono prescritti per neonati e bambini sotto i 7 anni).

Comune raffreddore

Nelle fasi iniziali di un raffreddore (ARI, ARVI), vi è starnuto e grave prurito nel naso, le cause di questa condizione nel gonfiore delle mucose. Sensazioni spiacevoli si verificano nei gusci nasali, poi appare un naso che cola, di solito è abbondante scarico liquido. Insieme a questi sintomi, c'è un mal di gola, a volte un mal di testa, febbre alta.

Se ha sintomi di raffreddore, è necessario bere molta acqua, il trattamento di un prurito al naso consiste nel lavaggio con salamoia, l'instillazione di gocce di vasocostrittore.

Aria inquinata

Più spesso, le narici prurito a causa dell'inquinamento atmosferico, può essere polvere, fumo di sigaretta, peli di animali o polline delle piante. Nello stesso momento il prurito si trova nelle ali del naso, solletica le narici dall'interno. Soprattutto accade spesso nelle stanze con aria secca, in una giornata calda o gelata. In questo caso, l'umidità dell'aria è bassa e le membrane mucose si asciugano, causando irritazione dell'epitelio con piccole particelle.

I segni dell'inquinamento atmosferico saranno prurito al naso e starnuti frequenti, a volte starnutire accompagnati da lacrimazione.

Per eliminare i sintomi causati da queste condizioni, sarà necessario rimuovere l'irritante e lavare il naso con soluzione salina, in casi estremi, basta lavare con acqua fredda, e se è impossibile eliminare la contaminazione, è consigliabile indossare una maschera.

Altri quattro motivi per cui il naso è prurito

Le cause più comuni di prurito al naso non sono le uniche. Un certo numero di altri fattori può causare questa sensazione spiacevole. Tra loro saranno:

Oggetto di terze parti

La presenza nel naso di un oggetto di terze parti provocherà prurito. Ciò causerà prurito nella cavità nasale. Sarà accompagnato da frequenti starnuti. Questo argomento potrebbe essere il seguente.

  • I peli lunghi (ipertricosi) sono comuni, dovrebbero essere tagliati regolarmente con piccole forbici.
  • Animale di lana Devono essere rimossi sciacquando il naso con soluzione salina o gocciolando nelle narici.
  • Piccoli oggetti: piselli, bottoni, ecc. Se il bambino si gratta costantemente il naso, è possibile che abbia messo lì un piccolo oggetto. Babe ha urgente bisogno di mostrare l'ENT.

Infezione fungina

Malattie della pelle come eczema, psoriasi, versicolor, candidosi, demodicosi possono causare prurito al naso. In questo caso, le ali, la punta, così come la base del naso e spesso la pelle del viso proveranno.

Quando un'infezione fungina può interessare una sola area della pelle, ad esempio le ali del naso, questa è l'area che proverà. Di norma, non compaiono altri sintomi (starnuti, lacrimazione) con la sconfitta di funghi e infezioni della pelle, possono verificarsi arrossamenti e leggero gonfiore dell'area interessata, a volte desquamazione. L'affezione del naso e del viso è solitamente combinata con lesioni della pelle su altre parti del corpo.

I genitori devono osservare attentamente il bambino che si pettina il naso. Prima di tutto, non dovresti permetterlo di graffiare, poiché questo porta a ulteriori infezioni e devi assolutamente mostrare al medico.

Il trattamento delle malattie della pelle nella zona del naso e del viso richiede pazienza. Prima dovrai stabilire la natura dell'infezione e solo successivamente procedere con il trattamento. Quale unguento specifico da applicare dovrebbe raccomandare il medico. Il processo di recupero richiede in genere diverse settimane.

Dipendenza da gocce

Un insopportabile desiderio di grattarsi le ali del naso e il prurito all'interno delle narici derivano dall'abuso di gocce di vasocostrittore. L'epitelio ei piccoli vasi si abituano alle gocce, si asciugano e l'ingresso di una nuova porzione del medicinale provoca prurito. È caratterizzato dalla ripresa della rinite dopo un tempo molto breve (15-20 minuti) dopo l'instillazione e durante il periodo di azione del farmaco c'è un forte desiderio di grattarsi il naso.

Una reazione simile può verificarsi su altri unguenti nasali, spray e gocce. E se tali effetti collaterali non sono descritti nelle istruzioni, allora questo farmaco non è adatto per il trattamento di un caso particolare.

Ferite e ferite

Prurito al naso può causare una ferita di guarigione nella cavità. L'abitudine di prendere il naso con le dita non è solo antigienico, è pericoloso perché le unghie affilate feriscono l'epitelio che riveste le cavità delle narici. Quando le piaghe microscopiche iniziano a guarire - apparirà prurito.

Qui puoi gocciolare Klaritin, ma il prurito si fermerà solo quando le ferite si rimargineranno.

Se ci sono ferite di altra origine nel naso, possono anche causare prurito.

Quando prurito nel naso diventa un sintomo della malattia

La saggezza convenzionale secondo cui il prurito al naso non può essere un sintomo della malattia non è del tutto corretta. A volte è il disagio dal costante desiderio di grattarsi il naso che ci fa domandare: a cosa è collegato. Il desiderio di grattarsi il naso può essere un segno di malattie complesse:

  1. Rinite cronica (atrofica, degenerativa, vasomotoria). Allo stesso tempo, l'epitelio dei passaggi nasali si gonfia e si espande, può assottigliarsi, produrre un piccolo segreto, che provoca spiacevoli sensazioni di prurito alle ali del naso. La malattia è accompagnata da secrezione mucosa dal naso, starnuti e nelle stanze con aria secca si verifica solo prurito.
  2. La curvatura del setto nasale, che causa il russare, il costante desiderio di grattarsi il naso.
  3. Stress nervoso Allo stesso tempo, la punta del naso è graffiata e una mano si allunga costantemente verso di essa.
  4. Adenoidi, polipi, tumori nella cavità dell'organo del profumo, toccano l'epitelio e lo irritano, e questo provoca prurito nel naso, nelle ali del naso.

Il trattamento di ogni caso particolare dipenderà dalla causa della malattia. Pertanto, la terapia delle neoplasie e delle curvature richiederà un intervento chirurgico, mentre il trattamento della rinite mostra la terapia con antibiotici e fisioterapia.

Se lo stress è la causa del prurito nel naso, è necessaria la terapia di un neurologo e di uno psicologo. Buon riposo, buona alimentazione e un atteggiamento positivo.

Il costante desiderio ossessivo di grattarsi il naso è un segno del problema e per liberarsi dal disagio e dalle sensazioni spiacevoli occorrerà stabilire la causa di questa condizione e, se possibile, eliminarla.

Se vengono rimossi solo i sintomi, allora il prurito è molto veloce e con esso ritorna il disagio.

Prurito al naso

Il prurito al naso e gli starnuti per la maggior parte di noi stanno diventando i precursori di un freddo imminente. Tuttavia, sintomi come bruciore e prurito, congestione nasale e lacrimazione possono indicare una serie di altre malattie, come lo sviluppo di una reazione allergica o l'ingresso nel rinofaringe di un corpo estraneo. Polvere domestica, polline di piante da fiore, peli di animali, presenza di microbi patogeni e persino alcuni odori irritano le terminazioni nervose della mucosa nasale e possono causare non solo una rinite banale, ma anche causare problemi più seri, inclusa la distruzione dei tessuti.

Quando prurito nel naso, starnuti e naso che cola è difficile da fare senza farmaci vasocostrittori. Le gocce riducono il gonfiore delle mucose, alleviando temporaneamente i sintomi di un raffreddore o di allergie. Tuttavia, il loro uso frequente contribuisce alla dipendenza. Liberarsi dal freddo e dal prurito aiuta anche a lavare la cavità nasale con i farmaci, ma nel caso di un'allergia, tale procedura può solo danneggiare, portando l'allergene nelle profondità. Pertanto, è estremamente importante all'inizio del trattamento eliminare il contatto con l'allergene. Qui non si può fare a meno dell'aiuto di un allergologo e otorinolaringoiatra.

La semina nasale aiuterà a chiarire esattamente cosa ha causato il forte prurito - una reazione allergica, un forte odore o lo sviluppo di una malattia infettiva, i cui risultati mostrano la presenza di alcuni microrganismi nella cavità nasale.

Possibili cause di disagio

Le cause più comuni di prurito nel naso possono essere suddivise in due grandi sottogruppi, il primo dei quali sono manifestazioni puramente situazionali di disagio (fattori esterni), e il secondo è la presenza di sintomi di una certa malattia (fattori interni).

Le cause più comuni di grave disagio alle narici sono fattori esterni e irritanti che possiamo incontrare, come un forte odore o una ferita. Inoltre, questo gruppo include fattori di natura stagionale, comprese le reazioni allergiche alla fioritura di alcune piante. Il disagio può anche essere causato da peli di animali, polvere o acari domestici. In tali casi, al fine di evitare il contatto con l'allergene, si raccomanda di lavare il naso immediatamente dopo una passeggiata o il contatto con un animale, nonché di tenere pulita la casa.

In caso di manifestazione di ulteriori sintomi, i medici raccomandano di non auto-medicare, ma di contattare specialisti.

Prurito e bruciore nel naso per varie malattie

I sintomi di arrossamento, bruciore e prurito possono indicare le seguenti malattie e disturbi:

  1. Comune raffreddore (rinite infettiva). Di solito si sviluppa in tre fasi. Al primo stadio della malattia c'è una leggera indisposizione, accompagnata da bruciore e secchezza nel naso. Inoltre, insieme all'abbondante separazione del muco, c'è difficoltà a respirare e c'è un accumulo di secrezioni purulente bianche e gialle. Nell'infanzia, la rinite infettiva colpisce non solo il naso, ma anche la faringe, provocando un mal di gola.
  2. Follicolite (infiammazione del sacco nasale). La malattia inizia alla base del naso ed è caratterizzata da un accumulo di croste costituito da muco essiccato e che rende difficile respirare. Un naso che cola è assente.
  3. L'atrofia della mucosa si verifica sullo sfondo di un'infezione cronica prolungata, accompagnata dall'uso costante di gocce di vasocostrittore o frequente contatto con la mucosa delle sostanze chimiche dannose (polvere). Vi è bruciore e secchezza nel naso con la formazione di croste che impediscono la respirazione nasale.
  4. Malattie di natura fungina. Questo, in particolare, fetido naso che cola (ozena), la cui causa, secondo gli esperti medici, si trova nel batterio infettivo Klebsiella. Insieme con il bruciore e il prurito delle mucose, c'è un odore sgradevole, croste nel naso e perdita dell'olfatto.
  5. La rinite allergica si manifesta con starnuti, una sensazione di congestione nasale e secrezioni da esso (idroterapia). Lo starnuto persistente è associato a un forte prurito, che causa inoltre irritazione della mucosa. La malattia è caratterizzata da congestione e gonfiore, arrossamento degli occhi e talvolta sviluppo della congiuntivite.
  6. La deformazione del setto nasale si manifesta con il russare e il costante desiderio di grattarsi il naso. Sullo sfondo della secchezza e della sensazione di bruciore al naso, si osservano difficoltà di respirazione e mal di testa, specialmente nell'area dell'orecchio.
  7. L'aria secca e la polvere nella stanza provocano irritazione della mucosa. La sensazione di bruciore, prurito e disagio è dovuta in questo caso alla mancanza di secrezioni per eliminare le sostanze nocive dalle mucose.
  8. La granulomatosi di Wegener. Prurito e disagio al naso in questo caso derivano da ulcere sulla mucosa.
  9. Benigni (adenoidi, polipi) o neoplasie maligne nella cavità nasale. Loro, toccando l'epitelio, lo irritano, causando prurito nel naso e nelle ali del naso. I loro sintomi sono caratterizzati da una sensazione di corpo estraneo nelle narici e da una costante sensazione di congestione, non passando dalle gocce vasocostrittrici, ma anche da mal di testa, aumento della lacrimazione e intossicazione generale del corpo.

Considerare più in dettaglio alcune delle malattie di cui sopra.

Allergia (rinite allergica)

Nelle reazioni allergiche, oltre al disagio al naso, si osservano spesso naso che cola, lacrimazione, starnuti e gonfiore delle mucose. Questi sintomi possono verificarsi non solo simultaneamente, ma si verificano anche indipendentemente l'uno dall'altro. Quindi, con l'aria troppo secca nella stanza può causare prurito nella conchiglia nasale, accompagnata da starnuti.

Se l'allergene non viene identificato e non viene eliminato in tempo, le manifestazioni allergiche minacciano di svilupparsi in processi infiammatori cronici con diffusione ad altri organi e trasformarsi in cosiddetta febbre da fieno.

In questi casi, il medico ENT prescrive spray nasali antistaminici, tra cui Allergodil, Nasonex o Avamys.

Comune raffreddore (rinite infettiva)

Grave prurito al naso e starnuti si verificano spesso nelle prime fasi di infezioni respiratorie o virali acute. Questi sintomi sono associati a gonfiore delle mucose. Inizialmente, c'è disagio nelle conchiglie nasali, poi si sviluppa in un brutto raffreddore. Un raffreddore può essere accompagnato da mal di gola e febbre alta.

Nel trattamento della rinite infettiva, sono indicati il ​​bere eccessivo, il lavaggio nasale con soluzione salina e le gocce vasocostrittive.

Aria inquinata

Una causa comune di prurito al naso è l'aria inquinata, in particolare polvere, fumo di sigaretta, polline delle piante o peli di animali. In questi casi, il prurito è concentrato all'interno delle ali del naso. Molto spesso, questa sensazione si verifica in aree con maggiore secchezza durante il clima caldo o gelido, ed è associata all'essiccazione delle membrane mucose e all'irritazione dell'epitelio con piccole particelle in condizioni di bassa umidità.

Oltre al prurito, l'aria inquinata provoca frequenti starnuti, in alcuni casi accompagnati da lacrimazione. Per eliminare questi sintomi, è necessario rimuovere l'irritante e lavare le narici con soluzione salina. In alcuni casi, può essere utile lavare con acqua fredda e indossare una maschera.

Oltre ai tre motivi principali, ci sono una serie di fattori che causano prurito al naso.

Oggetto estraneo

Un prurito nella cavità nasale può innescare un corpo estraneo in esso. In questi casi, il prurito è solitamente accompagnato da starnuti costanti. Tra gli articoli che possono causare un simile prurito, possiamo distinguere quanto segue.

  1. Ipertricosi - peli lunghi nelle narici, che si raccomanda di accorciare periodicamente con piccole forbici.
  2. L'ingestione di peli di animali nelle narici, che devono essere rimossi, per instillazione e risciacquo del naso con soluzioni saline.
  3. Entrare nella cavità nasale di piccoli oggetti, come bottoni, piselli, ecc. Questo problema è spesso osservato nei bambini e richiede l'aiuto di un otorinolaringoiatra.

Infezione fungina

La causa del prurito è spesso un'infezione fungina, in particolare, malattie della pelle come licheni, eczemi, candidosi, psoriasi o demodicosi. In questi casi, il prurito può verificarsi non solo nell'area delle ali, della punta o della base del naso, ma anche in altre parti del viso.

Con un'infezione fungina, di solito non si osservano sintomi come starnuti e lacrimazione, e qualsiasi zona della pelle può essere colpita dal prurito. In questa zona possono verificarsi arrossamenti, gonfiore o desquamazione. Una lesione sul naso può essere combinata con prurito in altre parti del corpo. Il trattamento di tali manifestazioni richiede pazienza e tempo speciali, specialmente nei casi di rilevamento della malattia nei bambini. Dopo aver stabilito la natura dell'infezione, il medico seleziona l'unguento necessario per il trattamento.

Dipendenza da gocce

Il desiderio di graffiare il naso può derivare dall'abuso di farmaci vasocostrittori. A causa della dipendenza dalle gocce, l'epitelio e i piccoli vasi si stanno asciugando, portando a prurito con ogni nuova porzione di gocce. Allo stesso tempo, c'è una ripresa del freddo in un quarto d'ora dopo l'instillazione successiva, e ogni uso di gocce è accompagnato da disagio.

Una reazione simile è possibile non solo su gocce, ma anche pomate e spray nasali. In questo caso, è meglio rifiutare il loro uso.

Ferite e lesioni nella cavità nasale

Il prurito può causare piaghe o lesioni microscopiche alla cavità nasale. Le ferite nell'epitelio che riveste le cavità delle narici possono derivare dall'abitudine di "raccogliere" nel naso. In questi casi, il prurito si interrompe dopo la completa guarigione di ferite o lesioni di altra origine.

L'uso di gocce aiuterà ad alleviare la condizione, tuttavia, il prurito si fermerà solo dopo la completa guarigione delle ferite.

La granulomatosi di Wegener

La natura di questa malattia fino ad oggi non è stata completamente chiarita. La malattia si sviluppa dopo un'infezione protratta sullo sfondo dei disturbi immunitari. Si manifesta con prurito e fastidio al naso, causati da ulcerazioni della mucosa. La malattia è accompagnata da mal di testa e frequenti epistassi. L'ulcerazione può essere localizzata sulle ali del naso, sulla punta o sulla mucosa interna.

Sintomi di prurito al naso

I sintomi del prurito al naso sono suddivisi in quattro categorie principali:

  1. Prurito persistente della mucosa nasale.
  2. Prurito che è accompagnato da starnuti.
  3. Prurito del muco con lacrimazione.
  4. Selezione trasparente

Molto spesso, sullo sfondo di un forte prurito, c'è bruciore, starnuti e lacrimazione. Inoltre, a seconda di cosa esattamente la causa alla radice provoca prurito nel naso, alcune manifestazioni specifiche possono integrare il quadro clinico. Quindi, una reazione allergica si manifesta con sintomi sotto forma di aumento degli occhi acquosi, naso che cola e tosse. Tali sintomi possono scomparire o scomparire completamente se il fattore provocante (allergene) è escluso.

Il quadro clinico delle malattie respiratorie acute (ARI) è caratterizzato da un forte prurito dovuto a un aumento della temperatura corporea, mal di testa e mal di gola, sonnolenza, lacrimazione, rinite e debolezza generale. Con un raffreddore con mancanza di respiro, vengono mostrati farmaci che contribuiscono alla vasocostrizione. Si raccomanda di essere instillati nel naso fino a cinque volte al giorno, e anche di lavare la cavità nasale con soluzioni speciali. In assenza di un effetto positivo, è necessario un ulteriore esame.

Nel caso di una malattia fungina, si osservano i seguenti sintomi: forte prurito sullo sfondo di mucose costantemente secche, che sono quasi impossibili da inumidire con qualsiasi preparato; starnuti persistenti e una sensazione di congestione, che le gocce nasali e le inalazioni non aiutano; scarico di muco maleodorante, sensazione di mancanza di aria e dolore nei passaggi nasali.

Prurito mucoso

Il naso può costantemente prudere contro lo sfondo delle mucose secche. La secchezza delle mucose è accompagnata da una sensazione di bruciore e dalla formazione di croste, una sensazione di "stuffiness". Ulteriori sintomi includono mal di testa e sangue dal naso.

La secchezza delle membrane mucose può causare difficoltà respiratorie e disagio durante il sonno, oltre a causare un'aspirazione insufficiente dell'aria inalata. La ragione per la secchezza della mucosa nasale può essere le condizioni climatiche nella regione di residenza, la temperatura elevata nella stanza, la polverosità dell'aria o la reazione ai farmaci.

Inoltre, la mucosa nasale secca può indicare un numero di malattie: può essere, ad esempio, la cheratocongiuntivite secca, accompagnata da una cronica mancanza di umidità nelle membrane mucose degli occhi e della bocca, o sindrome di Sjogren, che colpisce la ghiandola salivare.

Prurito al naso e starnuti

Starnuti quando prurito al naso è causato da irritazione della mucosa. Tra gli irritanti possono essere non solo gli allergeni e le sostanze gassose (aerosol), ma anche la polvere domestica, i peli di animali, alcune piante, nonché i profumi e il fumo di sigaretta.

Quando il corpo è alle prese con sostanze nocive, possono verificarsi prurito nei passaggi nasali, naso che cola, gonfiore del naso, arrossamento degli occhi, lacrimazione e malessere occasionale. Per trattamento efficace è necessario passare test per allergeni.

Ali di prurito al naso

Molto spesso, le reazioni allergiche sono accompagnate da un breve arrossamento sotto le ali delle narici e sulla punta del naso. La crosta formata sotto le ali del naso non è raccomandabile per essere rimossa, dal momento che questo è irto dello sviluppo di infiammazione e anche la formazione di ascessi.

In tali casi, la consultazione è necessaria specialista.

Prurito agli occhi e al naso

Oltre al prurito nasale, le reazioni allergiche possono essere accompagnate da disagio e una sensazione di "sabbia" negli occhi, associata all'esposizione alla superficie interna, all'epitelio e alla pelle delle palpebre di allergeni, in particolare polline di piante, cosmetici e prodotti chimici domestici. Pertanto, in caso di pollinosi (allergia ai pollini), il polline delle piante si insinua sulle mucose del naso, della bocca e degli occhi, causando prurito e starnuti. Dopo che il polline entra nei bronchi, lo stadio iniziale di allergia inizia a svilupparsi.

Prurito al naso

Arrossamento e prurito della punta del naso possono segnalare uno sforzo nervoso. I sedativi e gli unguenti d'attualità sono indicati come trattamento. In particolare, i medici suggeriscono l'uso di hyoxysone.

Inoltre, il forte disagio (prurito) alla punta del naso può indicare l'infiammazione dei follicoli piliferi. Allo stesso tempo, si osserva il seguente quadro clinico: aumento della sensibilità del naso con pressione, gonfiore e arrossamento, un aumento della temperatura corporea a livello subfebrillare, mal di testa e intossicazione generale del corpo.

Come sbarazzarsi di prurito nel naso

Indipendentemente dalle cause di disagio sulla membrana mucosa, non è consigliabile ignorare questo problema, così come auto-medicare. La decisione sui metodi di trattamento dovrebbe essere presa dal medico sulla base dei risultati di un laboratorio completo e di un esame strumentale.

Dopo aver esaminato la superficie interna del naso con l'aiuto di un rinoscopio, il medico deve raccogliere l'anamnesi. Quindi, vorrà scoprire cosa ha preceduto la sensazione di bruciore, se le croste si formano nel naso, qual è il benessere generale del paziente, quali altri sintomi sono presenti (mal di testa, febbre, tosse, naso che cola, ecc.). Sarà anche necessario informarlo se sono stati utilizzati dispositivi medici. Dopo di ciò, il medico prescrive la semina della microflora dalla cavità nasale per determinare l'agente eziologico, così come un esame del sangue e i raggi X dei seni paranasali.

Se la malattia è associata a una reazione allergica, cioè i suoi sintomi provocano polline, peli di animali, polvere, fumo di tabacco, muffe e altri allergeni, è sufficiente liberarsene per il completo recupero.

Si raccomanda inoltre di idratare la mucosa al primo segnale di secchezza, aumentare l'immunità e mantenere un clima emotivo favorevole.

Se la malattia si sviluppa, il trattamento di base dipende dalla diagnosi stabilita e comprende sia la terapia farmacologica (antibiotici, farmaci antinfiammatori non steroidei, immunostimolanti, antistaminici, vasocostrittori e farmaci antifungini), sia le procedure fisioterapeutiche.

La terapia fisica si basa sulla proprietà di un certo numero di farmaci di entrare intensivamente nel corpo sotto l'influenza di una corrente elettrica (radiazione laser e magnetica).

Nel caso della formazione di ulcere non cicatrizzate nella cavità nasale (distruzione della mucosa), viene indicata la cauterizzazione, mediante la quale viene rimossa una parte del tessuto danneggiato e i bordi della ferita sono sigillati. Questo avvia il processo di rigenerazione delle mucose.

In caso di fallimento del trattamento conservativo può essere necessario un intervento chirurgico. Le operazioni sono generalmente eseguite in caso di deformità del setto nasale o grave atrofia della mucosa. I pazienti vengono operati in anestesia generale in ambiente ospedaliero. Il trattamento chirurgico viene praticato dopo 14-16 anni, ma nei casi di emergenza è possibile eseguirlo dall'età di sei anni.

Pronto soccorso per il prurito al naso

Per alleviare il forte prurito nel naso a casa, lavare le mucose con soluzione salina (un cucchiaino di sale in un bicchiere di acqua tiepida) o infondere poche gocce di soluzione di miele (se non è allergico) è indicato. Questa procedura migliorerà il funzionamento delle mucose, eliminerà gli allergeni o la polvere da esso.

Inoltre, si raccomanda di mantenere un'umidità sufficiente nella stanza, in particolare nella stanza dei bambini. Per fare questo, è possibile utilizzare un dispositivo speciale o un semplice serbatoio dell'acqua installato nell'area della batteria di riscaldamento.

La pelatura del naso è ammorbidita con tamponi di olio di vaselina. Questa procedura è particolarmente indicata per i bambini, poiché le croste nasali hanno un effetto dannoso sul sonno e sull'assunzione di cibo.

In assenza di temperatura e scarico purulento, è indicato il riscaldamento del naso e dei seni nasali. Le inalazioni e le compressioni con oli essenziali (menta, mentolo) aiuteranno a rimuovere la sensazione di bruciore e raffreddare la membrana mucosa.

Con una scarica pesante, le gocce vasocostrittive aiuteranno ad alleviare una sensazione di bruciore. Tuttavia, per essere coinvolti in essi non è raccomandato, in quanto possono causare atrofia della mucosa.

Prurito al naso: cause e metodi di trattamento

Il prurito all'esterno o all'interno della cavità nasale è sempre spiacevole. C'è un forte desiderio di graffiare l'organo olfattivo, che può portare a ferite. Prevenire questo aiuterà a determinare la causa del prurito e la conseguente applicazione di appropriate tattiche di trattamento.

Perché prude?

Le cause principali del prurito nasale comprendono 2 gruppi principali caratterizzati da cause temporanee o patogene. Nel primo caso, eliminare il disagio è abbastanza semplice: stare all'aria aperta, sciacquare bene il naso, starnutire, ecc. Altrimenti, il prurito è causato da processi dolorosi nel naso, e sarà più difficile liberarsene.

1. Motivi temporanei:

  • ingresso di polvere;
  • peli di animali;
  • aria secca;
  • forte odore;
  • polline delle piante;
  • prodotti chimici;
  • corpi estranei, oggetti.

2. Cause patogene:

  • Raffreddori. Le manifestazioni sono frequenti nella stagione fredda, soprattutto dopo una lunga permanenza al freddo, mangiando gelati e bevande fredde e cibi, in presenza di piedi bagnati.
  • Infezioni causate da funghi I fenomeni di Candida sono causati da una diminuzione dell'immunità, dall'assunzione di alcuni farmaci (antibiotici, ormonali), dalla presenza di tossicodipendenza e da gravi malattie (sepsi, epatite, tubercolosi, malattie polmonari).
  • Processi infiammatori nei follicoli piliferi. La penetrazione dei batteri, il loro sviluppo con la possibile formazione di focolai di infiammazione.
  • Atrofia della mucosa. Deve il suo aspetto ai processi cronici nel naso, alle ferite, agli interventi chirurgici, al fumo a lungo termine e all'anemia, ereditarietà.
  • Allergy. Caratterizzato dall'ingestione di sostanze che eccitano la mucosa, esacerbazioni stagionali, presenza di rinite, pollinosi e febbre da fieno.
  • Abuso di droghe Con l'uso incontrollato di gocce per il naso, spray nella speranza di sbarazzarsi di un raffreddore, si verifica una lesione della mucosa.
  • Deformazione del tessuto cartilagineo. Curvatura congenita o acquisita, presenza di tumori e polipi.

Il prurito nel naso ha una sua localizzazione e carattere. Le manifestazioni più frequenti di disagio sono espresse nelle seguenti sensazioni:

  • Prurito e starnuti. I fattori che provocano sono reazioni allergiche a polvere, piante, animali, sostanze gassose, inclusi aerosol, fumo di sigaretta e profumo.
  • Ali nasali prurito. La condizionalità si trova in processi infiammatori facilmente curabili o transitori.
  • Prurito nel naso e negli occhi. Gli effetti delle allergie sul contatto con polline, prodotti chimici, cosmetici.
  • Prurito del mucosoma (prurito interno). Ingestione di droghe e altre sostanze nel naso, mancanza di umidità.
  • Prurito della punta del naso. Il risultato dell'impatto di una natura neurogenica con una possibile combinazione di reazioni allergiche.
  • Prurito e naso che cola. Prove di raffreddori (influenza, infezioni respiratorie acute, SARS).
  • Prurito persistente e congestione. La sconfitta della cavità nasale da parte di un fungo (micosi). Accompagnato dalla formazione di piaghe, croste, arrossamento delle mucose.
  • Prurito al naso e al viso (demodicosi). Malattia parassitaria provocata dall'acaro sottocutaneo Demodex. Assicurati di visitare un dermatologo.
  • Prurito sotto il naso. L'aspetto è causato da sconvolgimenti psicologici, anomalie endocrine, disturbi ormonali, gravidanza, inalazione di fumo di sigaretta e alcune sostanze gassose, assunzione di prodotti acuti ed esotici.
  • Grave prurito. Osservato con rinite atrofica (degenerazione delle mucose). Le gocce nasali e la mancanza di umidità nell'aria possono essere elementi provocatori.
  • Prurito intorno al naso. Questa manifestazione indica una rinite infettiva. La sconfitta delle malattie virali (influenza, adenovirus e morbillo) e dei microbi (stafilococchi, streptococchi, gonococchi e corinebatteri).
  • Prurito al naso, accompagnato da un lungo naso che cola. La conseguenza di allergie o presenza di rinite cronica.

sintomi

I sintomi frequenti di prurito al naso includono:

La presenza di specifici sintomi di prurito al naso determina la natura della malattia.

  • Prurito interno, pianto, starnuti, naso che cola, arrossamento degli occhi indicano la presenza di un'allergia esterna (penetrazione nella cavità nasale degli allergeni) o di natura interna (patologia, malattie croniche).
  • Prurito della mucosa, scabbia delle ali nasali, congestione nasale, naso che cola, sensazione di malessere indicano un raffreddore.
  • Processi infiammatori all'esterno e all'interno del naso, la comparsa di macchie con pus determina la patologia esistente dei follicoli piliferi.
  • Sensazioni di secchezza, secchezza, sanguinamento possono verificarsi dopo l'uso eccessivo di gocce nasali o spray.
  • Bruciore, secchezza, difficoltà respiratorie, sanguinamento minore, diminuzione della suscettibilità agli odori caratterizzano i processi atrofici all'interno della cavità nasale.
  • Problemi respiratori (non respirare 1 o 2 narici), scarico mucoso, formazione di una crosta nel naso, tosse, starnuti, russamento, dolore alla testa, predisposizione alle infezioni confermano la deformazione del setto nasale.
  • Grave prurito, starnuti, muco di grandi dimensioni è candida o infezione fungina.

Come affrontare prurito al naso

Il trattamento efficace è determinato da una serie di misure volte ad eliminare la causa ed i sintomi di prurito.

1. Trattamento del prurito allergico:

  • Antistaminici (gocce, compresse). Questi includono "Zodak", "Zyrtec", "Erius", "Tsetrin", "Kestin". L'uso a lungo termine indebolisce il muscolo cardiaco. "Cromoglicato di sodio" applicato localmente, adatto ai bambini.
  • Dieta ipoallergenica
  • Lavaggio della cavità nasale. Per la soluzione necessaria un bicchiere di acqua tiepida e 1 cucchiaino. salgemma (mare).
  • Preparati con cellulosa ("Nazaval"). Applicare localmente. Creare una barriera anti-allergica a causa della formazione di un film sulla membrana mucosa.
  • Gocce di corticosteroidi Di questi, "Nazarel", "Benarin" e "Bekonaze". Produce un forte effetto. Utilizzato con l'inutilità di altri farmaci.
  • Gocce di vasocostrittore Questi sono Nazivin e Naphthyzin. La ricezione incontrollata minaccia la dipendenza, lo sviluppo della rinite. La ricezione è effettuata sotto controllo medico.
  • Desensibilizzazione. La specificità della terapia consiste nel somministrare al sangue una piccola dose di allergene con il suo accumulo graduale al fine di adattare il corpo allo stimolo.

2. Trattamento di manifestazioni infettive di prurito:

  • Antisettici. "Protargol", "Sulfacyl sodium", "Chlorophyllipt" per uso topico.
  • Antibiotici. "Polydex", "Bioparox" sono applicati localmente e "Ceftriaxone" ed "Erythromycin" sono usati per l'azione sistemica.
  • Agenti antivirali. Interferone.

3. Trattamento delle crescite fungine:

  • Soluzione di lavaggio nasale. Per un bicchiere di acqua tiepida 0,5 cucchiaini. soda.
  • Ricezione di farmaci "Fluconazolo", "Levorin" e "Nistatina".

4. Trattamento per deformità, atrofia della mucosa, sanguinamento e infiammazione:

  • Intervento chirurgico Esecuzione di operazioni con ultrasuoni, laser terapia e metodi di criochirurgia.
  • Terapia capillare. L'introduzione di farmaci per ripristinare i vasi della parete nasale.
  • Lavaggio con antisettici con Furacilina e soluzioni saline per pazienti ipertesi.
  • Gocce per vasocostrizione. "Nazivin", "Nazol" e "Tizin".
  • Terapia fisica con elettroforesi, ultrasuoni e radiazioni laser.
  • Glucocorticosteroide rilascia Nazarel, Benarine e Beconaze.
  • Eliminazione del contatto con allergeni, sostanze irritanti gassose, sostanze chimiche.
  • Rimozione di edema con gocce di Claritin.

5. Altri modi per trattare il prurito:

  • Apiterapia. Include l'uso di prodotti delle api, tra cui propoli, miele, veleno d'api. Rimuovere il prurito, eliminare gli starnuti, eliminare la rinite allergica.
  • Medicina di erbe L'uso di rimedi naturali - erbe, piante medicinali.

Gocce di naso per prurito:

  • gocce antivirali "Grippferon" per adulti e bambini;
  • gocce antibatteriche "Polidex" per il trattamento di sinusite, rinite e sinusite;
  • Fitosintesi di pinosolo contenente vitamina A, olio di eucalipto, aghi di pino e foglie di menta per ripristinare la mucosa, alleviare l'infiammazione;
  • Gocce idratanti "Aqua Maris" - hanno un effetto detergente e idratante, facilitano l'escrezione delle secrezioni;
  • gocce di vasocostrittore e antiallergiche "Sanorin-Analergin" alleviare da bruciore, gonfiore, starnuti con raffreddore e allergie.

Prurito e disagio al naso con rinite allergica (video)

Rinite allergica, prurito, secchezza e altre manifestazioni negative nella cavità nasale. Cause di disagio, sintomi e metodi per la loro eliminazione.

diagnostica

L'esame del paziente comprende diverse fasi con domande:

  • sintomi iniziali, la natura della loro ulteriore manifestazione e durata;
  • l'esistenza di una tendenza alle allergie;
  • prendere medicine;
  • condizioni di vita, lavoro;
  • la presenza di malattie croniche;
  • la presenza di situazioni stressanti.

Ulteriori misure nella diagnosi sono:

  • emocromo completo;
  • semina secrezione nasale;
  • determinazione dei livelli ormonali;
  • dermoscopia;
  • controllo dei linfonodi e della tiroide;
  • Consultazione con un allergologo, dermatologo, otorinolaringoiatra ed endocrinologo.

prevenzione

Il rispetto delle misure igieniche per l'organo olfattivo garantirà il suo normale funzionamento. Sostanze allergiche, patogene e di altro tipo devono essere eliminate dalla cavità nasale per prevenire il verificarsi di malattie accompagnate da sensazioni di prurito, sensazione di bruciore e secchezza.

Per prevenire sensazioni di prurito nel naso e per prevenire disturbi che sono sorti per vari motivi, è necessario seguire le seguenti raccomandazioni:

  • Mantenere la pulizia in casa, concentrarsi sulla pulizia della polvere dalle superfici.
  • Controlla il livello di umidità in casa, sul posto di lavoro.
  • Prevenire la caduta dell'immunità, assumere complessi di vitamine e minerali, minimizzare le situazioni stressanti.
  • Eliminare l'aspetto della secchezza del naso idratando tempestivamente le mucose.
  • Non permettere che il decorso della malattia si trasformi in un tipo cronico.
  • Utilizzare farmaci azione vasocostrittrice solo in situazioni di emergenza, senza sovradosaggio e secondo le istruzioni.
  • Per essere protetti durante periodi di epidemie influenzali, ridurre al minimo il loro soggiorno tra un gran numero di persone e l'uso di bende di garza. Quando si visitano i pazienti, lubrificare il naso con unguento ossolinico.
  • Sbarazzarsi di cattive abitudini (alcol, fumo, sostanze stupefacenti).
  • Prenditi del tempo per fare esercizio (camminare, nuotare, andare in bicicletta, ginnastica).