Principale
Bronchite

Classificazione, sintomi e metodi di trattamento della rinite allergica

La rinite allergica è un'infiammazione della mucosa nasale causata dall'azione di una sostanza irritante.

classificazione

Nella classificazione internazionale (MBC 10), la rinite allergica è correlata a malattie dell'apparato respiratorio.

Nella stessa classificazione del codice MBC 10 (decima revisione) della rinite allergica J30. 1.

Secondo la tassonomia dell'OMS del 2001, la rinite allergica è classificata in base alla durata della persistenza dei sintomi:

La rinite allergica intermittente è caratterizzata da un flusso facile. La quantità totale di tempo per la comparsa dei sintomi in un anno non supera un mese. Il paziente rimane in grado di lavorare, può esercitare.

La rinite allergica persistente è grave, i sintomi si verificano più di un mese in un anno.

Una forma grave è considerata una condizione in cui vengono rilevati segni di rinite allergica:

  • insonnia;
  • diminuzione dell'attività;
  • disagio;
  • disabilità;
  • impossibilità di attività fisiche.

Nella vecchia classificazione è stato assegnato:

  • rinite allergica stagionale, intermittente;
  • permanente - dura per anni.

La rinite stagionale inizia ogni anno durante la fioritura della pianta, al polline di cui il paziente è allergico. Naso che cola stagionale altrimenti chiamato anche fieno.

Se ci sono diversi allergeni, il numero di esacerbazioni aumenta, la rinite allergica diventa cronica, aumentando durante la fioritura.

Con rinite allergica persistente (tutto l'anno), i sintomi compaiono meno rapidamente rispetto alla rinite stagionale. Gli allergeni possono essere a casa, al lavoro, nell'ambiente.

Gli allergeni sono:

  • fattori esterni - composti chimici, polline delle piante, polvere, funghi muffa, sedimentazione in condizionatori d'aria o vasi di fiori, peli di animali, verso il basso.
  • fattori interni - focolai di infezione nel corpo, prodotti intermedi metabolici, farmaci, vaccini.

Gli allergeni possono essere batteri - stafilococchi, streptococchi. La rinite allergica infettiva è accompagnata dall'accumulo nel sangue di eosinofili - cellule del sangue, la cui alta concentrazione indica una reazione allergica.

Un attacco di rinite allergica può causare l'azione di calore, freddo. L'azione di queste sostanze irritanti è accompagnata dal rilascio di sostanze che possono causare allergie.

La rinite acuta allergica si riferisce allo stesso tipo di reazioni come shock anafilattico, pollinosi, angioedema, asma bronchiale, orticaria. Prima della comparsa dei primi sintomi dopo il contatto con l'allergene, ci vogliono dai minuti alle diverse ore.

motivi

La causa della rinite allergica è un allergene, un composto a cui viene osservata una maggiore sensibilità del corpo.

La presenza di un allergene sulla mucosa nasale provoca la risposta del corpo, provoca una rinite allergica.

sintomi

I sintomi tipici della rinite allergica si verificano quando la pollinosi è una reazione al polline. Gli attacchi di pollinosi si manifestano con rinite allergica in congiunzione con la congiuntivite, con forme gravi di pollinosi complicate da asma bronchiale.

I sintomi caratteristici della pollinosi si manifestano con febbre, stanchezza e insonnia. In presenza di focolai di infezione cronica nel corpo, può verificarsi un'infiammazione acuta dei seni paranasali.

A volte ci possono essere complicazioni dal sistema nervoso - aracnoidite, danni all'udito, nervi ottici, encefalite.

Un attacco di allergia stagionale si verifica all'improvviso sullo sfondo della salute completa durante la fioritura e il polline diffuso nell'aria.

Il paziente ha un forte prurito nel naso, inizia un violento attacco di starnuti.

Ripetuti starnuti sono accompagnati da scarico acquoso, congestione, insufficienza respiratoria. I cambiamenti nella mucosa nasale causano cambiamenti nella mucosa degli occhi. Lacerazione osservata, arrossamento, prurito, bruciore in entrambi gli occhi, gonfiore delle palpebre.

L'attacco di rinite da fieno dura circa 3 ore, ci sono diversi attacchi di varia intensità al giorno.

Si manifesta uno stato grave quando compaiono i sintomi dell'infiammazione della mucosa tracheale e della laringe. Un paziente con rinite allergica ha una voce rauca, una tosse, espettorato viene espulso, si nota la sindrome asmatica.

La complicanza estremamente grave della rinite allergica stagionale è l'asma bronchiale.

I pazienti con rinite allergica hanno sensibilità al freddo. Il leggero raffreddamento di mani, gambe, correnti d'aria provoca congestione nasale, mal di testa, disturbi del sonno, deterioramento dell'olfatto, secchezza delle fauci e talvolta mancanza di respiro con difficoltà di espirazione (dispnea espiratoria).

Un naso che cola in inverno non sempre causa un'infezione, potrebbe essere un sintomo di rinite allergica.

Il naso che cola a lungo porta a disturbi nella mucosa nasale. In questa fase, il vasocostrittore cade praticamente per cessare di avere un effetto sulla mucosa, la respirazione nasale è costantemente difficile, non c'è odore.

Se non trattata, i cambiamenti della mucosa portano alla formazione di polipi. I polipi si presentano spesso nella cavità mascellare, da cui penetrano nel passaggio nasale. I polipi si formano in entrambi i passaggi nasali, rendendo difficile la respirazione.

Questo stadio è caratterizzato da una violazione permanente della respirazione nasale, un aumento degli attacchi di asma bronchiale.

Interessato a sintomi, trattamento, cause di rinite vasomotoria? Materiale dettagliato nel nostro articolo.

Rinite allergica e asma bronchiale

Infiammazione a lungo esistente nella mucosa nasale provoca infiammazione della mucosa bronchiale. L'asma bronchiale e la rinite allergica hanno la stessa natura, queste malattie sono correlate.

Nel trattamento, le manifestazioni di patologia e rinite allergica e asma bronchiale vengono eliminate nel complesso.

diagnostica

Nella diagnosi di rinite allergica, molta attenzione è rivolta alla raccolta di anamnesi, indagine sui pazienti e risultati degli esami del sangue. La diagnosi finale viene stabilita in base alla rinoscopia e ai test di laboratorio.

I test di laboratorio comprendono test cutanei con antigeni standard e metodi per stabilire il livello di IgE.

Per fare questo, condurre test:

  • RAST - test allergosorbente, consente di rilevare l'aumento delle immunoglobuline nel siero.
  • PRIST è un test radioimmunosorbente, viene utilizzato per determinare il livello di IgE nel sangue.

Confermare la diagnosi esaminando gli strisci della mucosa nasale, con rinite allergica, mostrano accumuli di mastociti, eosinofili e cellule caliciformi.

La tomografia computerizzata mostra una mucosa ispessita nei seni paranasali.

trattamento

Il trattamento della rinite allergica viene effettuato in due modi:

  • immunoterapia specifica per allergeni con dosi crescenti di allergeni, utilizzate nei bambini;
  • terapia farmacologica - nel trattamento della rinite allergica in bambini e adulti.

Per il trattamento della rinite allergica è usato:

  • antistaminici;
  • glucocorticoidi;
  • gocce di vasocostrittore;
  • Cromoni.

antistaminici

La farmacopatia della rinite allergica comprende antistaminici locali e per somministrazione orale.

I farmaci di questo gruppo di farmaci eliminano i sintomi di congestione nasale, starnuti, secrezioni dai passaggi nasali 15-30 minuti dopo l'applicazione.

Gli antistaminici sono ammessi per il trattamento:

  • la prima generazione - clemastina, prometazina, cloropiramina.
  • seconda generazione - ebastina, loratidina, acrivastina.
  • la terza generazione - fexofenadine, desloratadine.

Buoni risultati sono stati osservati nel trattamento dei farmaci del secondo gruppo. Gli antistaminici della seconda generazione agiscono a lungo, non causano sonnolenza, secchezza delle mucose, difficoltà con la minzione. Raccomanda zyrtek, claritin, telfast.

L'ebastina è efficace, viene assunta una volta ogni 24 ore come terapia principale. Le compresse di Ebastina aiutano con gli attacchi acuti, rimuovendo rapidamente i sintomi della rinite allergica.

Il farmaco antistaminico più potente oggi è considerato la desloratadina antistaminica di terza generazione. Ha effetto 30 minuti dopo la somministrazione, l'effetto dura per un giorno.

Le gocce nasali locali per la rinite allergica sono l'azelastina, la levocabastina. L'effetto dell'uso di antistaminici locali è osservato 10 minuti dopo l'applicazione.

glucocorticoidi

Le droghe in questo gruppo eliminano la congestione, affrontano lo scarico, starnuti, prurito. Inizia ad agire 6 ore dopo l'ingestione.

I rimedi efficaci per la rinite allergica includono fluticasone, prednisone, mometasone, beclometasone, idrocortisone. L'azione dei farmaci mira a ridurre l'edema, a sopprimere l'attività allergica e ad aiutare con la rinite allergica e l'asma bronchiale.

Spray applicati localmente contenenti sostanze attive fluticasone, beclometasone, mometasone, hanno effetto anti-infiammatorio.

I glucocorticosteroidi sono usati con cautela e sotto la supervisione di un medico a causa dell'elevato rischio di effetti collaterali.

È impossibile trattare per i bambini con rinite allergica senza glucocorticosteroidi, in particolare i bambini, senza la supervisione di un medico. Con il trattamento prolungato con farmaci di questo gruppo c'è una diminuzione del tasso di crescita dei bambini piccoli.

I farmaci di scelta per la rinite allergica sono nasonex, fliksonaze, nazarek, nasobek.

cromoni

I cromoni sono composti che stabilizzano le membrane cellulari, bloccando la risposta cellulare ad un antigene. I farmaci in questo gruppo - cromoglicato, ketotifen, possono essere utilizzati nel trattamento della rinite allergica nelle donne in gravidanza e nei bambini piccoli.

I cromoni sono autorizzati per la prevenzione di forme gravi di rinite allergica, i farmaci non hanno rivelato effetti collaterali o complicazioni.

Gocce di vasocostrittore

Liberarsi rapidamente delle manifestazioni della rinite allergica utilizzando spray vasocostrittivi e gocce. Xilometazolina, nafazolina, tetrizolin, ossimetazolina iniziano ad agire entro 5-10 minuti dall'instillazione nel naso o da usare come spray.

I farmaci vasocostrittori ripristinano quasi istantaneamente la respirazione attraverso il naso, ma la loro azione non supera le 6 ore, il che causa la necessità di un uso ripetuto.

L'aiuto istantaneo della rinite allergica dura 10 giorni. Se usi gocce più lunghe di questo periodo, si verificano cambiamenti nella membrana mucosa che causano una sindrome persistente da edema - ricochet.

Nelle forme gravi di rinite utilizzare ipratropio bromuro, mucolitici acetilcisteina, carbocisteina.

fisioterapia

  • Elettroforesi di istoglobulina, cloruro di calcio, dimedrolo;
  • ultrasuoni;
  • crioterapia.

Inalazione del nebulizzatore

Il trattamento con nebulizzatore consente di dosare e agire con precisione sulle mucose del naso e del nasofaringe.

Con questo metodo di trattamento non ci sono effetti collaterali, il massimo risultato si ottiene nel più breve tempo possibile, che è particolarmente importante in condizioni acute.

Per il trattamento della rinite allergica per inalazione, le soluzioni farmaceutiche pronte sono ottenute con la prescrizione.

I metodi tradizionali di trattare eventuali allergie sono pericolose imprevedibilità.

complicazioni

Complicazioni di rinite allergica - poliposi, asma bronchiale.

prevenzione

La prevenzione delle esacerbazioni della rinite allergica consiste nel soddisfare la prescrizione di un medico, seguendo una dieta ed eliminando il contatto con l'allergene.

prospettiva

La prognosi della rinite allergica è positiva, la malattia non progredisce con una terapia adeguata.

Rinite allergica - forme, sintomi e trattamento, farmaci

L'infiammazione nella rinite allergica è provocata da sostanze che causano una violenta reazione immunitaria. La congestione nasale, i problemi respiratori e altri sintomi portano molto disagio alla vita di una persona. C'è nervosismo, stanchezza, sonno disturbato.

Transizione rapida sulla pagina

Cos'è questa malattia?

La rinite allergica è una malattia infiammatoria che colpisce la mucosa nasale a causa degli effetti di un allergene. L'immunità nelle persone con un naso che cola reagisce attivamente a certe sostanze, spesso anche innocue, percependole come pericolose.

Con la penetrazione dell'allergene nel tratto respiratorio, il corpo produce istamine per combatterlo. Di conseguenza, i passaggi nasali si gonfiano, prurito, starnuti e secrezione nasale.

Sostanze che più spesso causano la rinite allergica:

  • polvere;
  • polline vegetale;
  • allergeni alimentari;
  • farmaci;
  • acaro della polvere;
  • spore di muffe e lieviti;
  • allergeni escreti di insetti;
  • cosmetici, prodotti chimici domestici;
  • peli di animali domestici o pelle.

Piccole particelle di polline, spore fungine o polvere si muovono facilmente attraverso l'aria e si depositano sulla membrana mucosa del naso e del nasofaringe. In primavera, la fonte di allergia è spesso costituita da alberi e erbe impollinate dal vento. A questo si associano esacerbazioni stagionali della patologia.

Forme e gradi di raffreddore da fieno

Un altro nome per la rinite allergica è la febbre da fieno. Secondo l'intensità dei sintomi, la patologia è divisa in tre gradi:

  1. Facile - non interferisce con il sonno normale e non riduce le prestazioni;
  2. Moderato - provoca letargia, affaticamento, disturbi del sonno;
  3. Severe: i sintomi sono pronunciati a causa di un significativo gonfiore delle mucose.

La rinite allergica è anche divisa in tutto l'anno e stagionale. Il primo continua per tutto l'anno, le sue fonti sono peli di animali, spore di muffe e polvere di casa.

Il secondo è esacerbato nel periodo primavera-estate, è una reazione al polline, meno spesso alla polvere di strada o agli allergeni degli insetti.

I sintomi della rinite allergica

Nella rinite allergica, i sintomi negli adulti possono essere:

  • prurito nel naso e rinofaringe, a volte nelle orecchie;
  • attacchi di starnuti;
  • Rinorrea - congestione nasale e secrezione di muco acquoso;
  • aumento della fotosensibilità degli occhi;
  • congestione nasale - il paziente è costretto a respirare attraverso la bocca, inizia a nasale;
  • arrossamento degli occhi e delle palpebre;
  • nervosismo;
  • oscuramento della pelle sotto gli occhi;
  • a volte lo scarico di sangue dal naso;
  • mal di testa causato dalla pressione dei seni gonfiati e congestionati;
  • nausea, vertigini;
  • russare;
  • prurito per la tosse

L'aspetto di una persona con raffreddore da fieno ricorda il raffreddore e l'influenza. Il paziente respira attraverso la bocca e spesso si sfrega il naso, gli lacrime agli occhi e il viso è gonfio.

I sintomi di una tale allergia possono precedere lo sviluppo dell'asma. Possono anche essere confusi con le manifestazioni di altri tipi di rinite - infettive, ormonali, psicogene, ecc.

Se insieme alla congestione nasale c'è un odore sgradevole dalla bocca e l'espettorato in gola, si può sospettare una sinusite cronica.

Ognuna di queste malattie richiede il proprio trattamento, quindi, per i segni di rinite allergica, si dovrebbe consultare un medico per determinare la diagnosi esatta.

  • Nella rinite allergica in un bambino, i sintomi sono simili a quelli negli adulti. Per la prima volta la patologia si manifesta spesso nell'infanzia o nell'adolescenza.

Trattamento della rinite allergica, farmaci

Se hai segni di febbre da fieno, dovresti visitare un allergologo per confermare o escludere l'eziologia allergica della rinite, e vedere uno specialista ORL per identificare le malattie concomitanti degli organi respiratori.

Durante la diagnosi, il medico può prescrivere tali studi:

  • esame del sangue per IgE totali di immunoglobuline;
  • tampone dalla mucosa nasale su eosinofili;
  • analisi del sangue clinico generale;
  • radiografia dei seni nasali;
  • test allergologici cutanei;
  • esame del sangue per immunoglobulina specifica.

Le ultime due analisi sono necessarie per identificare l'allergene che ha causato il comune raffreddore.

Considera i farmaci usati nel trattamento medico della rinite allergica.

antistaminici

Questi farmaci bloccano i recettori di istamina, che provoca sintomi di allergia. Diazolin, Clemastin, Suprastin, Diprazin possono essere utilizzati nel trattamento del raffreddore da fieno. Questi farmaci appartengono agli antistaminici della generazione I.

Il loro svantaggio è che causano sonnolenza, agiscono brevemente e possono causare secchezza delle mucose. Se il lavoro richiede meccanismi di controllo e maggiore attenzione, la ricezione di questi fondi è inaccettabile.

Gli antistaminici di seconda generazione non hanno un effetto sedativo, possono essere assunti solo 1 volta al giorno. Esempi di rimedi sono Loratadina, Terfenadina, Astemisolo, Ebastina, Claritina, Lomilano, Kestin.

Oggi, gli antistaminici di terza generazione - Telfast, Hismanal, Zyrtec - sono usati con successo per trattare le allergie croniche e la rinite stagionale. Hanno un effetto selettivo sui recettori dell'istamina, senza intaccare il sistema nervoso centrale e hanno un minimo di effetti collaterali.

Stabilizzatori di membrana mastocitaria (SMTK)

Questi fondi sono derivati ​​da nedocromile o sodio cromoglicato. Indicato per la prevenzione del raffreddore da fieno e nelle sue forme più lievi. Esempi di rimedi sono Cromosol, Intal, Lekrolin, Kromoglin, Zaditen, Kromoheksal.

  • Bloccano il rilascio di istamina, riducendo così la gravità di una reazione allergica. Con difficoltà di respirazione ed edema significativo, quando l'istamina viene già prodotta attivamente, le SMTC sono inefficaci.

Quando la natura allergica di rhinitis di tali fondi è usata nella forma di spruzzi nasali o gocce ogni giorno, 2-3 volte. L'effetto arriva dopo 5-7 giorni o più tardi. Al fine di prevenire SMTC, può essere periodicamente utilizzato tutto l'anno, e per il trattamento delle esacerbazioni lievi, il corso varia da 2 a 4 mesi.

Steroidi (GCS)

I corticosteroidi sotto forma di spray nasali o gocce sono indicati per forme gravi di rinite allergica. La loro efficacia è elevata con edema significativo e grave congestione nasale quando gli antistaminici non hanno l'effetto desiderato.

Più spesso, ad altri viene prescritto beclometasone dipropionato (Aldecina). Esempi di GKS - Bekonaze, Nasoneks.

Tabella "Spray e gocce nasali per rinite allergica"

Rinite allergica - sintomi e regime di trattamento

La rinite allergica è un processo infiammatorio della mucosa nasale, che si verifica a causa degli effetti di vari stimoli allergici e, in questo caso, di allergeni.

In parole povere, la rinite allergica è un naso che cola causato da una reazione allergica. Sotto l'influenza degli allergeni nella mucosa nasale inizia l'infiammazione, che porta alla malattia. Le statistiche mostrano che la rinite, così come la tosse allergica, è uno dei disturbi più frequenti tra i pazienti che contattano gli allergici.

Questa malattia si verifica più spesso nei bambini in età prescolare, quando il bambino inizia a incontrare sostanze che possono causare allergie. Tuttavia, i casi di rinite allergica negli adulti non sono rari - i sintomi e il trattamento di cui considereremo in questo articolo.

forma

A seconda della gravità delle manifestazioni allergiche, la rinite si distingue:

  • lieve - i sintomi non sono molto fastidiosi (possono manifestare 1-2 segni), non influenzano le condizioni generali;
  • moderato - i sintomi sono più pronunciati, c'è un disturbo del sonno e qualche diminuzione dell'attività durante il giorno;
  • grave - sintomi dolorosi, sonno disturbato, diminuzione significativa dell'efficienza, peggioramento delle prestazioni del bambino a scuola.

La frequenza e la durata delle manifestazioni sono distinte:

  • periodico (per esempio, in primavera durante la fioritura degli alberi);
  • cronico - durante tutto l'anno in cui le allergie sono associate alla presenza costante di allergeni
  • ambiente (ad esempio, allergia agli acari della polvere).
  • intermittente - gli episodi acuti della malattia durano non più di 4 giorni. a settimana, meno di 1 mese

Con la rinite periodica, i sintomi persistono per non più di quattro settimane. La rinite cronica dura più di 4 settimane. Questa malattia non solo rappresenta un enorme disagio nella vita di tutti i giorni, ma può anche portare allo sviluppo dell'asma. Pertanto, se si nota una rinite di natura allergica nel bambino o nel bambino, si dovrebbe iniziare il trattamento il più presto possibile.

cause di

Perché si verifica la rinite allergica e che cos'è? I sintomi della malattia si verificano quando un allergene penetra negli occhi e nelle vie nasali di una persona che è ipersensibile a determinate sostanze e prodotti.

Gli allergeni più popolari che possono causare la rinite allergica sono:

  • polvere, mentre può essere sia biblioteca che casa;
  • polline delle piante: piccole e leggere particelle trasportate dal vento, che cadono sulla mucosa nasale, formano una reazione che porta a una malattia come la rinite.
  • acari della polvere e animali domestici;
  • prodotto alimentare specifico.
  • spore fungine.

La causa della rinite allergica persistente, che dura per un anno, è costituita da acari della polvere domestica, animali domestici e muffe.

I sintomi della rinite allergica

Se i sintomi della rinite allergica negli adulti non riducono le prestazioni e non interferiscono con il sonno, ciò indica un lieve grado di gravità, una moderata diminuzione dell'attività quotidiana e il sonno indica un moderato grado di gravità. Nel caso di sintomi pronunciati in cui il paziente non può lavorare normalmente, studiare, fare il tempo libero durante il giorno e dormire la notte, viene diagnosticata una rinite grave.

La rinite allergica è caratterizzata dai seguenti sintomi principali:

  • scarico acquoso dal naso;
  • prurito e bruciore nel naso;
  • starnuti, spesso parossistici;
  • congestione nasale;
  • russare e russare;
  • cambio di voce;
  • desiderio di grattare la punta del naso;
  • deterioramento dell'olfatto

Con rinite allergica a lungo termine a causa della costante abbondante secrezione di secrezioni dal naso e compromissione della pervietà e del drenaggio dei seni paranasali delle valvole uditive, compaiono anche altri sintomi:

  • irritazione della pelle delle ali del naso e sulle labbra, accompagnata da arrossamento e gonfiore;
  • sanguinamento nasale;
  • deficit uditivo;
  • dolore all'orecchio;
  • tosse;
  • mal di gola.

Oltre ai sintomi locali, ci sono anche sintomi comuni non specifici. Questo è:

  • disturbi della concentrazione;
  • mal di testa;
  • malessere e debolezza;
  • irritabilità;
  • mal di testa;
  • cattivo sonno

Se non si inizia a trattare la rinite allergica nel tempo, si possono sviluppare altre malattie allergiche - prima congiuntivite (di origine allergica), poi asma bronchiale. Qualunque cosa accada, è necessario iniziare una terapia adeguata in tempo.

diagnostica

Per la diagnosi di rinite allergica dovrà:

  • uno studio clinico dei livelli ematici di eosinofili, plasmacellule e mastociti, leucociti, anticorpi IgE generali e specifici;
  • tecniche strumentali - rinoscopia, endoscopia, tomografia computerizzata, rinomanometria, rinometria acustica;
  • test della pelle per identificare allergeni causa-significativi, che aiuta a stabilire l'esatta natura della rinite allergica;
  • studi citologici e istologici delle secrezioni nasali.

La cosa più importante nel trattamento è identificare la causa dell'allergia e, se possibile, evitare il contatto con l'allergene.

Cosa fare con la rinite allergica per tutto l'anno

La rinite durante tutto l'anno causata da una reazione allergica si verifica durante tutto l'anno. Una tale diagnosi viene solitamente fatta a una persona se le esacerbazioni acute del raffreddore comune si verificano almeno due volte al giorno per nove mesi all'anno.

In questo caso, dovresti seguire alcuni consigli:

  • evitare il rossore nasale da soli.
  • abbattere coperte e cuscini.
  • Non usare gocce da un raffreddore.
  • cancella il naso dal muco.
  • non fumare
  • settimanale per effettuare la pulizia a umido dell'appartamento.
  • utilizzare lettiera in fibra sintetica.
  • ben ventilare il letto.
  • Sbarazzarsi di cose che sono le principali fonti di polvere domestica.

La base per lo sviluppo di questa malattia si trova spesso in un'alta concentrazione dell'allergene, che ha a lungo colpito il corpo umano.

Trattamenti per la rinite allergica

Sulla base dei meccanismi di sviluppo della rinite allergica, il trattamento dei pazienti adulti deve essere diretto a:

  • eliminazione o riduzione del contatto con allergeni causa-significativi;
  • eliminazione dei sintomi della rinite allergica (farmacoterapia);
  • condurre l'immunoterapia allergene-specifica;
  • l'uso di programmi educativi per i pazienti.

Il compito principale è eliminare il contatto con l'allergene identificato. Senza questo, qualsiasi trattamento porterà sollievo temporaneo, piuttosto debole.

antistaminici

Quasi sempre per il trattamento della rinite allergica negli adulti o nei bambini è necessario assumere antistaminici all'interno. Si consiglia di usare farmaci del secondo (zodak, tsetrin, claritin) e il terzo (zyrtek, Erius, telfast) generazioni.

La durata della terapia è determinata da uno specialista, ma raramente è inferiore a 2 settimane. Queste pillole allergiche praticamente non hanno un effetto ipnotico, hanno un effetto prolungato e alleviano efficacemente i sintomi della rinite allergica entro 20 minuti dall'ingestione.

La sofferenza della rinite allergica mostra la somministrazione orale di Tsetrin o Loratadina e 1 tavolo. al giorno Cetrin, Parlazin, Zodak possono essere assunti da bambini da 2 anni in sciroppo. Il più potente farmaco antistaminico ad oggi è Erius, il principio attivo Desloratadina, controindicato in gravidanza, e sciropposo può essere assunto nei bambini di età superiore a 1 anno.

Lavaggio nasale

In caso di rinite allergica stagionale, il trattamento deve essere completato con un lavaggio del naso. Per questi scopi è molto conveniente usare un dispositivo Dolphin economico. Inoltre, non è possibile acquistare sacchetti speciali con la soluzione di lavaggio, ma prepararlo da soli - ¼ cucchiaino di sale per un bicchiere d'acqua, così come ¼ cucchiaino di soda, qualche goccia di iodio.

Il naso viene spesso lavato con spray di acqua marina - Allergol, Aqua Maris, Kviks, Aqualor, Atrivin-More, Dolphin, Gudvada, Physiomer, Marimer. L'acqua di mare, a proposito, aiuta perfettamente con il raffreddore.

Gocce di vasocostrittore

Hanno solo effetti sintomatici, riducono il gonfiore delle mucose e la risposta vascolare. L'effetto si sviluppa rapidamente, per quanto breve. Il trattamento della rinite allergica nei bambini è raccomandato senza fondi locali vasocostrittori. Anche un piccolo sovradosaggio può far smettere di respirare il bambino.

Stabilizzatori di membrana di mastociti

Consentono di rimuovere processi incendiari in una cavità nasale. Spruzzi usati spesso che hanno un effetto locale.

Questi includono Crooni - Kromoheksal, Kromosol, Kromoglin. Questi farmaci prevengono anche lo sviluppo di una risposta immediata all'allergene e sono quindi spesso usati come agente profilattico.

desensibilizzazione

Un metodo consistente nella somministrazione graduale di un allergene (ad esempio estratto di polline di erba) in dosi crescenti sotto la spalla del paziente. All'inizio dell'iniezione vengono effettuati a intervalli di una settimana, e poi ogni 6 settimane per 3 anni.

Di conseguenza, il sistema immunitario del paziente non risponde più a questo allergene. La desensibilizzazione è particolarmente efficace se una persona è allergica a un solo allergene. Verificare con il proprio medico se è possibile ridurre la sensibilità del sistema immunitario all'allergene.

chelanti

Inoltre, in caso di rinite allergica, il trattamento con enterosorbenti ha il suo effetto positivo - Polifan, Polysorb, Enterosgel, Filtrum STI (istruzioni) sono mezzi che aiutano a rimuovere tossine, tossine, allergeni dal corpo, che possono essere utilizzati nella complessa terapia delle manifestazioni allergiche.

Va ricordato che il loro uso non dovrebbe durare più di 2 settimane e la ricezione deve essere effettuata separatamente da altri medicinali e vitamine, poiché la loro azione e digeribilità sono ridotte.

Farmaci ormonali

La malattia viene trattata con farmaci ormonali solo in assenza dell'effetto degli antistaminici e della terapia antinfiammatoria.I farmaci con ormoni non vengono usati per un lungo periodo e solo un medico dovrebbe selezionarli per il suo paziente.

prospettiva

Per la vita, la prognosi è, ovviamente, favorevole. Ma se non esiste un trattamento normale e corretto, la malattia progredirà e si svilupperà ulteriormente, che può essere espressa in un aumento della gravità dei sintomi della malattia (comparsa di irritazione della pelle sotto il naso e nell'area delle ali del naso, tosse alla gola, tosse osservata, deterioramento dell'odore, deterioramento, sanguinamento nasale, forti mal di testa) e nell'espansione della lista degli stimoli allergici causa-significativi.

Rinite allergica

Uno dei motivi più comuni per contattare un allergologo è la rinite allergica. In parole semplici, rappresenta un naso che cola, che è un sintomo di allergie. L'infiammazione della mucosa nasale è solitamente accompagnata da rinorrea e starnuti, prurito, difficoltà di respirazione. Gli statistici nazionali dicono che un gran numero di persone soffre di rinite allergica: fino al 24% della popolazione ne soffre.

Cause di rinite allergica

La base di questa condizione è una reazione allergica associata a ipersensibilità di tipo immediato a una sostanza allergenica. Si sviluppa alla velocità della luce dopo il contatto con una sostanza irritante (solitamente i sintomi compaiono dopo pochi minuti, e talvolta anche dopo pochi secondi). Gli scienziati hanno incluso la rinite allergica nei "tre grandi" dei disturbi allergici. Condividono il primato con l'asma e la dermatite atopica.

Gli allergeni più comuni che causano la rinite:

  • Polvere (non solo casa, ma, ad esempio, polvere di libro);
  • Polline delle piante;
  • Veleno di insetti;
  • Acari della polvere;
  • Muffa e lievito;
  • farmaci;
  • Un po 'di cibo

Avvertenza: le cause della malattia sono varie, ma uno dei fattori di rischio per lo sviluppo della rinite allergica è l'ereditarietà.

sintomatologia

Questi sono i principali sintomi della rinite allergica:

  • Starnuti parossistici;
  • Naso prurito;
  • Scarica dal naso - chiaro, acquoso, e nel caso di aggiunta di un'infezione secondaria - mucopurulento;
  • La respirazione difficile di solito accompagna la rinite grave (questo sintomo è peggiore durante la notte).

Per la prima volta, i sintomi della rinite allergica si manifestano principalmente durante l'infanzia, continuando a infastidire periodicamente gli adulti. Durante un'esacerbazione, non solo appare un naso che cola, ma anche il viso gonfia un po ', la respirazione nasale è difficile, quindi devi respirare attraverso la bocca. Inoltre, gli occhi diventano rossi, c'è lacrimazione. Alcuni soggetti allergici hanno gli occhi di colore scuro. Uno dei sintomi della rinite ha un nome molto interessante - "saluto allergico". Sta nel fatto che il paziente spesso tocca la punta del naso.

Gradi di rinite

Un naso che cola con allergie ha i seguenti gradi:

Circa un grado lieve, quando i sintomi non interferiscono con il sonno del paziente e non riducono le sue prestazioni. Con una moderata diminuzione dell'attività quotidiana e una parziale perdita di sonno, parlano di grado moderato, ma quando i sintomi sono fortemente pronunciati, gravi.

Tipi di lunghezza

A seconda della durata della rinite allergica, è suddivisa nei seguenti tipi:

stagionale

Un naso che cola si verifica in un determinato periodo dell'anno - dalla primavera all'estate. Di solito si verifica a seguito di allergia al polline o, in casi più rari, per plasmare le spore di spore.

perenne

Un naso che cola appare indipendentemente dalla stagione, dal momento che il contatto con l'allergene è possibile tutto il tempo.

La maggior parte dei pazienti è in grado di dire al medico i fattori che hanno provocato la comparsa della rinite allergica. Un naso che cola può apparire durante un soggiorno in una stanza polverosa, il contatto con detergenti o polvere durante la pulizia dell'appartamento, l'aspetto di un animale domestico o uscire nella natura in estate. Poiché altri tipi di rinite (ce ne sono circa 10, compresi infettivi e ormonali) hanno sintomi simili, è meglio contattare uno specialista per la diagnosi.

Tutti i tipi di rinite hanno i loro trattamenti. Se alle allergie viene prescritto un test di assunzione di antistaminici. Nella maggior parte dei casi, c'è un sollievo temporaneo dopo. Spesso, insieme alla congestione nasale, congiuntivite, ipersensibilità ad alcuni odori (tabacco, prodotti chimici domestici e altri) appare. Se non tratti la malattia, può svilupparsi in asma bronchiale.

Attenzione: l'uso di farmaci vasocostrittori può aggravare la rinite allergica.

Test richiesti

Se una persona sospetta una rinite allergica, allora è necessario contattare un allergologo, un immunologo e un medico ENT. Il primo specialista individuerà le cause della condizione, se questo caso è correlato alle allergie, e il secondo per determinare l'assenza o la presenza di patologie concomitanti negli organi ENT. Anche nei casi in cui il paziente è sicuro che le cause del suo raffreddore in intolleranza a qualche sostanza, l'ufficio dell'otorinolaringoiatra merita una visita. Molto spesso le malattie sono combinate, quindi il trattamento antiallergico non sarà sufficiente.

Per confermare la diagnosi, è meglio superare tali test:

  • Tampone per naso per eosinofili;
  • Esame del sangue per IgE (totale).

Per il prossimo trattamento è molto importante identificare le cause della rinite allergica. Per fare ciò, analizzare lo stile di vita del paziente e identificare l'allergene della sostanza. I metodi diagnostici sono i seguenti:

Questo metodo diagnostico è considerato non solo uno dei più istruttivi, ma anche economico. Spenderlo in un ufficio speciale sotto la supervisione di professionisti. L'allergene della sostanza viene preparato in anticipo. Quindi, piccole tacche che sembrano graffi sono fatte sulla pelle del paziente e un paio di gocce di allergeni sono gocciolate dall'alto. Entro mezz'ora, valuta la reazione. Certo, questa tecnica è famosa per la sua autenticità, ma, allo stesso tempo, ha alcune controindicazioni: è impossibile diagnosticare in questo modo incinte e in allattamento, così come le persone allergiche nel periodo di esacerbazione.

  • Esame del sangue per IgE (specifico)

In questo caso, gli allergeni vengono rilevati mediante analisi del sangue. I vantaggi della tecnica nella sua convenienza: è possibile diagnosticare al momento della riacutizzazione, in periodi diversi, tra cui la gravidanza e l'allattamento. Se i test cutanei sono consentiti da 4 a 50 anni, un esame del sangue non danneggerà a nessuna età. Ci sono alcuni inconvenienti: la frequenza relativamente alta di risultati falsi positivi e l'alto costo. Se gli adulti hanno risultati inaffidabili sono meno comuni, quindi la situazione è diversa con i bambini. Ad esempio, i bambini di età inferiore a un anno vengono spesso diagnosticati come allergici ai pesci, mentre non sono ancora stati introdotti nella dieta.

In alcuni ospedali del vecchio campione si offrono di controllare il sangue per la presenza di reazioni di lacolisi con il cibo. Immediatamente si dovrebbe capire che questo metodo raramente mostra risultati affidabili, quindi non ha senso utilizzarlo. È meglio lottare per i test cutanei, poiché questa tecnica può vantare la massima affidabilità.

Inoltre, il medico può raccomandare:

  • Un esame del sangue;
  • Spalmare dal naso sui funghi e la microflora;
  • Radiografia dei seni;
  • Rhinomanometry (per stabilire violazioni delle vie aeree superiori).

Trattamento della rinite allergica

Prima di iniziare la terapia, è necessario non solo per confermare la diagnosi, ma anche per studiarne la natura, le cause e la natura del corso. Quando il quadro clinico è chiaro, lo specialista saprà come trattare la rinite allergica in un caso particolare. Il corso è costituito dai seguenti componenti:

  • Rimozione del processo infiammatorio dalle membrane mucose del rinofaringe;
  • Terapia allergene-specifica.

Fase antinfiammatoria del trattamento

Al fine di alleviare l'infiammazione richiede l'uso di un complesso di farmaci. Spesso gli allergologi raccomandano di iniziare il trattamento della rinite allergica con l'assunzione di antistaminici sotto forma di compresse o gocce. È meglio usare droghe di seconda e terza generazione, in quanto i loro predecessori potrebbero non essere abbastanza efficaci. Il dosaggio, la densità di somministrazione dipendono dall'età del paziente e dalle caratteristiche del decorso della malattia. La rinite allergica viene solitamente trattata per almeno 14 giorni.

Se hai bisogno di consigli, contatta subito i nostri specialisti del sito!

Gli antistaminici sono venduti senza prescrizione medica, ma questo non significa. Che possano essere usati senza una prescrizione. Il fatto è che tali farmaci hanno un effetto cardiotossico (è espresso in un effetto negativo sul cuore). Alcuni di questi farmaci hanno un effetto deprimente sulle abilità mentali (cognitive). I più sicuri sono l'ultima generazione di farmaci, ma sono più costosi.

Se tali misure non danno risultati corretti, viene prescritto il trattamento locale della rinite allergica. Per la rinite allergica lieve negli adulti o il raffreddore della testa nei bambini, sono prescritti preparati a base di sodio cromoglicato - Kromoglin, Kromoheksal, Kromosol. Questi sono spray nasali che vengono utilizzati tre volte al giorno. L'effetto di tale terapia non viene immediatamente, ma dopo 5-10 giorni. Per questo motivo, è prescritto negli adulti per la profilassi, o nei casi in cui la rinite allergica non interferisce con la disabilità e il sonno.

Come misura preventiva, il nuovo farmaco Nazaval è efficace. Questo è uno spray che può essere usato per trattare la rinite allergica negli adulti 4-6 volte al giorno. Viene creato un microfilm sulla mucosa nasale, che è ciò che impedisce il contatto delle aree irritate con l'allergene. Nel mezzo della riacutizzazione, la medicina non è abbastanza efficace, ma è eccellente per la prevenzione.

Se la rinite allergica è grave, vengono utilizzati i corticosteroidi nasali:

La durata della terapia e il dosaggio sono determinati dal medico. C'è una credenza popolare tra le persone che i glucocorticosteroidi siano scarsamente tollerati dall'organismo. Ma in pratica questo non è confermato, i farmaci moderni di questo gruppo sono considerati la base del "gold standard" nel trattamento della rinite allergica. Sono attivamente utilizzati in tutto il mondo.

È estremamente pericoloso in caso di raffreddore durante l'allergia di non usare gocce di vasocostrittore. Molti pazienti cercano di migliorare le loro condizioni con il loro aiuto. Questo non solo non allevia l'infiammazione, ma contribuisce anche all'adesione di varie infezioni. Irrigando la mucosa nasale con tali farmaci, chi soffre di allergie si asciuga solo di più, quindi la condizione peggiora.

Trattamento specifico allergene della rinite allergica

Questa direzione di trattamento ha senso quando il metodo conservativo non porta risultati. Poiché questa terapia è considerata radicale, è effettuata solo in condizioni speciali (di regola, nell'ospedale). È lo sviluppo graduale della tolleranza all'allergene. Per questa sostanza, l'irritante viene iniettato nel corpo dalle allergie, iniziando con una piccola dose, aumentandola gradualmente.

La rinite allergica può scomparire completamente con il successo di questa terapia. Quanto prima è avviato, maggiori sono le possibilità di sviluppare la piena tolleranza. A causa del trattamento specifico degli allergeni, molti pazienti sono stati sollevati dalla malattia.

Rimedi popolari per la rinite allergica

Il rispetto per la medicina tradizionale instillato in noi di generazione in generazione. Tuttavia, i metodi della nonna non sono efficaci per la rinite allergica. Molti pazienti sono dipendenti da tali raccomandazioni, che esacerbano la malattia nei bambini e negli adulti. A poco a poco una nuova infezione si unisce alla rinite allergica.

L'unico metodo popolare che può essere applicato è il lavaggio del naso con soluzione fisiologica. Per preparare il liquido per lavare un bicchiere di acqua bollita, prendine un terzo di un cucchiaino di sale. Ma da solo, questo lavaggio non è in grado di eliminare il freddo. Deve essere combinato con i farmaci.

Possibili complicazioni

In alcuni casi, la rinite allergica può essere aggravata. La prognosi dei medici è favorevole. Naturalmente, in assenza di un trattamento corretto, la malattia progredisce. Questo si manifesta in sintomi più intensi. L'irritazione appare sulla pelle nella zona delle ali del naso e sopra il labbro superiore, il paziente tossisce, si sente il solletico nella gola. Nel corso del tempo, una persona allergica inizia a riconoscere cattivi odori. Sono possibili anche mal di testa e sangue dal naso. Se non vi è alcun trattamento, in alcuni pazienti viene ampliata una gamma di allergeni.

Trattamento della rinite allergica negli adulti e nei bambini

Informazioni generali

Questa malattia può essere molto spiacevole, specialmente in certi periodi dell'anno. Il trattamento della rinite allergica nei bambini e negli adulti deve essere trattato immediatamente e consultare uno specialista, evitando l'autotrattamento. Tuttavia, ci sono alcuni suggerimenti relativi al metodo di trattamento.

Sui tipi e metodi di trattamento della rinite allergica

I metodi di trattamento della rinite allergica sono divisi in 2 gruppi: non specifici e specifici.

Trattamento non specifico della rinite:

  1. Evitare il contatto con l'allergene (ad esempio, durante la stagione di fioritura della pianta, quale polline provoca allergie, andare in paesi dove la pianta non cresce, durante il periodo di fioritura, camminare in strada con gli occhiali da sole, indossare una maschera, in casa chiudere le finestre; affittare all'aperto, la camera da letto si trova, lavare i capelli prima di coricarsi, lavarsi le mani, affrontare più spesso, rimuovere gli animali dalla casa se causano allergie, se si è allergici agli acari della polvere domestica - pulire la casa più spesso, umidificare l'aria, lavare la biancheria al massimoLa temperatura dell'acqua, ecc).
  2. L'uso di farmaci che alleviano i sintomi di allergia (antistaminici, stabilizzatori di mastociti, cromoni, ormoni). Tali farmaci possono avere un effetto sistemico (in pillole o iniezioni) o azione locale (vari spray, nasali o colliri). I farmaci antiallergici vengono prescritti prima della stagione della fioritura e dell'intera stagione della fioritura in caso di rinite allergica stagionale. I farmaci non influiscono sulla causa dell'allergia, ma solo sui sintomi, quindi, dopo la sospensione del farmaco, i sintomi allergici si ripresentano.

Trattamento specifico della rinite allergica:

Immunoterapia specifica (SIT). L'essenza del metodo è l'introduzione nel corpo di estratti standardizzati dell'allergene, che ha causato l'allergia, aumentando gradualmente la concentrazione dell'allergene al massimo. La concentrazione massima viene assunta a lungo - in media 3 anni - durante questo periodo il corpo produce anticorpi bloccanti, causando la scomparsa dei sintomi dell'allergia.

Sull'importanza dell'esame da parte dei professionisti

Il successo dell'immunoterapia specifica dipende dall'esame qualitativo e dai risultati della diagnostica molecolare dell'allergia (se l'allergia al componente principale dell'allergene, il SIT avrà successo, se al livello principale e minore la probabilità è più bassa, ma SIT avrà successo, se non altro per il componente minore dell'allergene - SIT un allergene non ha bisogno, è necessario cercare allergia crociata ad altri allergeni.

L'allergologia moderna offre diversi modi di consegnare gli allergeni al corpo - questi possono essere pillole, spray, gocce, compresse, iniettabili: come al solito e sotto forma di deposito (con azione prolungata, che consente di entrare nel farmaco una volta al mese), allergene (farmaco purificato che dà un minimo di effetti collaterali) e altri.

La scelta dell'allergene per il trattamento e il modo in cui viene somministrato all'organismo possono essere eseguiti solo da un allergologo specialista, dopo aver effettuato specifici test di puntura, la diagnosi molecolare dell'allergia.

La nostra clinica ha affrontato il problema dell'allergologia e dell'immunologia dal 2006, diventando un leader fidato in questo campo. Aiuteremo non solo ad eliminare i sintomi, ma anche a trovare le cause e la fonte della malattia, avendo assicurato il corpo di un bambino o di un adulto.

TRATTAMENTO DELLA RINITE ALLERGICA

La tradizionale strategia terapeutica per la rinite allergica (stagionale e per tutto l'anno) comprende: l'eliminazione degli allergeni, la farmacoterapia e l'immunoterapia specifica.

Eliminazione di allergeni:

  1. Con rinite allergica cronica -l'eliminazione degli allergeni consiste nella pulizia quotidiana del bagnato, nella conservazione dei libri in armadi vetrati, nell'assenza di piante da appartamento con un forte odore o nell'emissione di oli essenziali; animali, cose contenenti peli di animali (mobili imbottiti, tappeti, vestiti roverelle, prodotti in pelle); l'assenza di uccelli e non solo di animali vivi, ma anche di peluche, di piume e piumini (letti, vestiti); pesci d'acquario; scarafaggi, sostanze chimiche fortemente olfattive, detersivi in ​​polvere e aerosol. È severamente vietato fumare nelle aree in cui sono presenti bambini. È necessario mantenere un'umidità di almeno il 50% nella stanza.
  2. Con rinite allergica stagionale -l'eliminazione degli allergeni consiste nel monitoraggio e nella previsione delle stagioni di fioritura delle piante; Evitare le regioni in cui vi è una grande quantità di polline nell'aria; stare a casa durante le piante da fiore (specialmente al mattino e nei giorni caldi); chiudere bene finestre e porte, usare filtri protettivi nelle auto; indossare occhiali per strada; più spesso stanno sotto la doccia, lavando via il polline; seguire una dieta ipoallergenica per quanto riguarda l'allergia crociata.

farmacoterapia:

I seguenti gruppi di farmaci sono usati per trattare la rinite allergica o per prevenire la sua esacerbazione.

1. Preparati antistaminici. 2. Vasocostrittore (decongestionanti).

3. Farmaci combinati (combinazione di antistaminici e decoestanti).

4. Preparazioni di sodio cromoglicato nel naso. 5. I glucocorticoidi sono principalmente intranasali. 6. Farmaci anticolinergici. 7. Idratanti

8. Immunoterapia specifica (SIT).

Quando si sceglie una strategia di trattamento in base ai sintomi dominanti, è necessario prendere in considerazione l'efficacia di vari farmaci nella soppressione di un particolare sintomo (Tabella 3).

Tabella 3. L'efficacia di vari farmaci nel trattamento

Rinite allergica Rinite allergica

La rinite allergica o la rinite allergica è una delle più comuni malattie con cui un allergologo o immunologo viene a vedere un medico. L'articolo presentato contiene tutte le informazioni necessarie sui sintomi, la diagnosi e il trattamento della rinite allergica. Dopo averlo letto, puoi tranquillamente dire che ora ne so abbastanza della rinite allergica. L'articolo è destinato ai pazienti, alle loro famiglie e a chiunque sia interessato a questo problema.

La rinite allergica (rinite allergica) è un'infiammazione della mucosa nasale, che si basa su una reazione allergica. La rinite allergica o il naso che cola di solito si manifesta con starnuti, rinorrea (secrezione attiva dal naso di una secrezione acquosa), sensazione di prurito al naso, respirazione nasale ostruita.

Secondo le statistiche mediche, la rinite allergica in Russia soffre dall'11 al 24% della popolazione totale.

La causa della rinite allergica

La base della malattia è una reazione allergica e, per essere più precisi, il tipo immediato di ipersensibilità. Questo termine si riferisce alla maggior parte dei processi allergici, i cui sintomi si sviluppano da pochi secondi a 15-20 minuti dal momento del contatto con l'allergene (sostanza che causa una reazione allergica). La rinite allergica è inclusa nelle cosiddette grandi tre malattie allergiche. Oltre alla rinite allergica, include dermatite atopica e asma bronchiale allergico.

Possibili allergeni che possono causare la rinite allergica:

  • polvere di casa o biblioteca;
  • acari della polvere di casa;
  • allergeni degli insetti;
  • polline delle piante;
  • allergeni di muffe e lieviti;
  • alcuni cibi;
  • farmaci.

La predisposizione genetica è un fattore di rischio per lo sviluppo della rinite allergica.

I sintomi della rinite allergica

I principali sintomi e segni di rinite allergica sono i seguenti:

1) starnuti, spesso parossistici;
2) la presenza di scarico dal naso acquoso, natura trasparente. Dopo l'adesione di un'infezione secondaria, il carattere di scarico dal naso può cambiare in mucopurulento;
3) prurito al naso;
4) La respirazione nasale ostruita è meno comune ed è caratteristica, di norma, per le forme gravi di rinite allergica. La congestione nasale è spesso peggiore durante la notte.

Aspetto caratteristico del paziente durante l'esacerbazione della rinite allergica. Si nota un gonfiore del viso, la respirazione nasale è difficile, il paziente respira principalmente per via orale. Gli occhi sono spesso rossi, forse laceranti. A volte ci sono cerchi scuri sotto gli occhi. I pazienti con rinite allergica possono involontariamente e spesso strofinare la punta del naso con il palmo della mano. Questo sintomo è stato chiamato "saluto allergico".

La rinite allergica, di regola, per la prima volta si manifesta (si manifesta) nell'infanzia o nell'adolescenza. Tra i parenti stretti del paziente con rinite allergica, è spesso possibile identificare persone con malattie allergiche.

A seconda dell'intensità dei sintomi, si distinguono rinite allergica lieve, moderata e grave. Se i sintomi della rinite allergica non riducono le prestazioni e non interferiscono con il sonno, si parla di lieve severità; se l'attività quotidiana e il sonno sono moderatamente ridotti, si dice che siano di moderata gravità e nel caso di sintomi pronunciati di rinite allergica grave.

A seconda dell'entità dei sintomi della malattia, distinguo stagionale (sintomi solo durante il periodo primaverile-estivo) e rinite allergica per tutto l'anno. La rinite allergica stagionale si verifica più spesso a causa di allergia al polline, meno spesso sulle spore dei funghi muffa.
Spesso i pazienti possono specificare da soli i fattori provocatori (che causano la rinite allergica). Questo può essere il contatto con gli animali, la pulizia dell'appartamento, l'essere in una stanza polverosa, uscire in campagna in un giorno d'estate, ecc.

La medicazione antistaminica spesso porta sollievo temporaneo.
Spesso i sintomi di una rinite allergica sono combinati con le regole della congiuntivite allergica, a volte sono precursori dell'asma.

Quasi tutte le riniti hanno sintomi simili, ad eccezione di alcune sfumature, e una decina di esse sono conosciute (rinite infettiva, rinite ormonale, rinite indotta da farmaci, rinite psicogena, rinite atrofica, rinite professionale, ecc.). Ognuno di essi richiede i propri interventi terapeutici, trattamento individuale. Pertanto, una diagnosi accurata dovrebbe comunque fornire uno specialista.

Di norma, i pazienti usano farmaci vasocostrittori per un tempo molto lungo e nel tempo, l'abuso di tali farmaci può peggiorare il decorso della malattia. Molte persone che soffrono di rinite allergica sono ipersensibili a sostanze irritanti come odori taglienti, prodotti chimici domestici, fumo di tabacco.

Quali test dovranno passare se sospetti una rinite allergica

Se sospetti una rinite allergica, dovresti visitare immediatamente due specialisti dell'allergologo-immunologo e del medico ENT. Un allergologo sarà in grado di confermare con precisione o, al contrario, di escludere la natura allergica dei problemi nasali, e il medico ENT sarà in grado di identificare la patologia concomitante degli organi ENT. La consultazione orecchio-naso-gola non dovrebbe essere trascurata, anche se sei sicuro di essere allergico al 100 percento, perché ci sono spesso problemi combinati (ad esempio, rinite allergica e polliosi nasale o rinite allergica e sinusite). In questo caso, assumere solo farmaci antiallergici non sarà sufficientemente efficace e una terapia inadeguata contribuirà alla ponderazione della malattia.

Per confermare la diagnosi può essere chiesto di passare uno striscio da un naso su eosinofili o un esame del sangue per IgE totale (immunoglobulina E totale). Il rilevamento di eosinofili in uno striscio (più del 5% di tutte le cellule rilevate) o un aumento dell'immunoglobulina totale E (più di 100 UI) indicherà la natura allergica della congestione nasale.

La questione più importante nella diagnosi della rinite allergica è l'identificazione di un allergene causalmente significativo, vale a dire la sostanza del contatto con cui causa i sintomi di cui sopra. Per questo, vengono utilizzati più spesso due tipi di diagnostica:

1) impostazione test cutanei. Uno dei tipi più informativi ed economici di diagnosi allergica. Dovrebbe essere effettuato solo in ufficio appositamente progettato per questa procedura. Durante l'esame, il paziente fa diverse tacche (graffi) sulla pelle e gocce di 1-2 di un allergene appositamente preparato gocciolano dall'alto. La reazione viene valutata entro 15-30 minuti. Questo metodo ha la massima precisione, ma ha diverse limitazioni. Quindi i test cutanei non vengono effettuati al momento della esacerbazione della malattia, non vengono effettuati in gravidanza e in allattamento. L'età ottimale per questo tipo di studio è da 4 a 50 anni. Almeno 5 giorni prima della procedura, cancellare gli antistaminici (suprastin, questin, ecc.).

2) un esame del sangue per specifiche immunoglobuline E (specifiche IgE). Questa è l'identificazione degli allergeni mediante analisi del sangue. Questo metodo è più conveniente rispetto ai test cutanei. L'analisi può essere presa sullo sfondo di esacerbazioni e sullo sfondo di assumere farmaci antiallergici. Non è controindicato in gravidanza o in allattamento o in persone con malattie cutanee comuni. Nessun limite di età. Questo metodo ha solo due svantaggi: un costo piuttosto elevato (da 2.000 a 16.000 rubli per un pannello allergenico o 300 rubli per un allergene) e una frequenza relativamente alta (fino al 13-20% a seconda del produttore del reagente) di risultati falsamente positivi. Ho più volte riscontrato casi in cui bambini di età inferiore a 1 anno, secondo le analisi del sangue, hanno rivelato allergie ai frutti di mare (granchi, gamberetti, cozze, ecc.) O frutti esotici. Allo stesso tempo, i genitori hanno giurato che il bambino non aveva mai visto simili prelibatezze, cioè l'allergia a loro è impossibile in linea di principio.

Pertanto, se lo stato lo consente, dovresti comunque sforzarti per la formulazione dei test cutanei.
A volte, se sei sfortunato con un istituto medico, ti può essere offerto di donare il sangue per la reazione di leucolisi con il cibo. In questo caso, sarà necessario portare campioni di cibo per l'analisi. Questo metodo ha un'accuratezza trascurabile ed è inutile concordarlo. I risultati possono essere buttati immediatamente.

Oltre ai test di cui sopra, in caso di dubbi con un medico, è possibile eseguire un esame del sangue clinico, una radiografia dei seni, uno striscio al naso sulla microflora e funghi.

Raramente offerto di passare la rinomanometria anteriore. Questo metodo ti consente di scoprire in che modo le vie aeree superiori sono alterate.

Trattamento della rinite allergica

La detenzione di misure terapeutiche, cioè il trattamento della rinite allergica, è possibile solo dopo aver verificato la natura della malattia e stabilendone accuratamente la natura allergica.

Il trattamento della rinite allergica, come, in realtà, la maggior parte delle altre malattie allergiche, si compone di diversi componenti.
1. Riduzione dell'infiammazione allergica sulle mucose.
2. Conduzione della terapia specifica per allergeni.

Trattamento anti-infiammatorio della rinite allergica

Il trattamento anti-infiammatorio della rinite allergica è l'uso complesso di un certo numero di farmaci.

Spesso per il trattamento della rinite allergica gli antistaminici vengono prescritti per via orale sotto forma di compresse o gocce. È preferibile usare droghe della seconda (tsetrin, claritin, zodak, kestin) e la terza (Erius, telfast, zyrtec) generazioni. Sono somministrati per via orale, in dosi di età, una volta al giorno. La durata del trattamento è determinata dal medico, ma raramente è inferiore a 14 giorni. Nonostante queste medicine per l'allergia siano dispensate in farmacia senza la prescrizione del medico, non è possibile prescriverle da molto tempo. Ciò è dovuto al fatto che alcuni farmaci hanno un effetto cardiotossico (effetto negativo sul cuore), alcuni di essi sono in grado di inibire le capacità cognitive (mentali). Il più alto profilo di sicurezza, ovviamente, ha l'ultima generazione di farmaci, ma il loro costo relativamente elevato è spesso un fattore limitante, specialmente con un uso prolungato.

Con l'inefficacia delle precedenti misure per il trattamento della rinite allergica richiede la nomina di "fondi locali", che agiscono sulle mucose del naso.

Con lieve gravità della rinite allergica, i derivati ​​del cromoglicato di sodio sono usati per questo scopo (i nomi commerciali sono cromohexal, cromoglin, cromosol). I farmaci vengono prodotti sotto forma di spray nasali, prescritti per 1-2 iniezioni (1-2 gocce) nel naso 3 volte al giorno durante l'esacerbazione. Va tenuto presente che l'effetto della nomina di tale trattamento si verifica non prima di 5-10 giorni (e talvolta anche più tardi). Pertanto, il loro effetto è più profilattico che curativo. I farmaci in questo gruppo sono spesso prescritti per il trattamento della rinite allergica nei bambini o con lieve gravità della malattia negli adulti. Il corso di trattamento di rhinitis allergico, di regola, non è in meno di 2-4 mesi. Forse l'uso annuale di droghe.

Separatamente, vorrei evidenziare un farmaco relativamente nuovo creato sulla base della cellulosa vegetale - Nazaval. Il farmaco è disponibile come spray nasale e viene prescritto 4-6 volte al giorno. Di conseguenza, viene creato un microfilm sulle membrane mucose del naso, impedendo il contatto delle mucose con l'allergene. Il farmaco ha un'efficacia piuttosto bassa in una riacutizzazione e può essere raccomandato solo per la prevenzione della malattia.

Con grave gravità della rinite allergica - i farmaci di scelta sono corticosteroidi nasali (aldecina, nasobek, beconaze, nazonex, fliksonaze, nazarel, benorin), prodotti sotto forma di spray nasali. I farmaci vengono prescritti 1-2 volte al giorno in dosi di età. La durata del trattamento è determinata dal medico. Un equivoco sulla scarsa tollerabilità e sui molti effetti collaterali dei glucocorticoidi intranasali è molto comune. Ad oggi, la sicurezza e l'efficacia di questi farmaci sono state confermate da numerosi studi internazionali, sono alla base del cosiddetto "gold standard" per il trattamento della rinite allergica e hanno aiutato molte centinaia di migliaia di pazienti in tutto il mondo.

Un errore comune nel trattamento della rinite allergica è l'uso a lungo termine di gocce di vasocostrittore per facilitare la respirazione nasale. Questi sono farmaci come naftaxina, vibrocil, ecc. L'uso prolungato di farmaci di questo gruppo conduce SEMPRE allo sviluppo della rinite medica di gravità variabile, il cui trattamento può richiedere un intervento chirurgico sui passaggi nasali. L'uso di agenti vasocostrittori è consigliabile solo con una congestione nasale pronunciata prima di utilizzare i glucocorticoidi intranasali e, in generale, è consigliabile non abusare degli agenti vasocostrittori nasali con la diagnosi accertata di rinite allergica.

I pazienti che rispondono scarsamente al trattamento conservativo o hanno controindicazioni ai farmaci, è consigliabile discutere la possibilità di immunoterapia allergene-specifica.

Terapia allergene-specifica della rinite allergica

Il modo più radicale per trattare la rinite allergica consiste nel condurre una terapia specifica per gli allergeni. Questo tipo di trattamento viene eseguito solo da allergologi addestrati in una stanza di ospedale o allergia. Il significato del trattamento è l'introduzione di piccole dosi di allergeni in concentrazioni gradualmente crescenti al fine di sviluppare tolleranza (resistenza) a loro. La somministrazione parenterale (iniettabile) di allergeni è più comunemente praticata. In caso di successo, questo tipo di trattamento può ottenere la completa scomparsa dei sintomi della rinite allergica. Un precedente inizio di trattamento aumenta le possibilità di sviluppare una completa tolleranza agli allergeni e, di conseguenza, una cura completa della malattia. L'emergere di questo metodo di trattamento ha permesso di curare completamente la rinite allergica in un numero di pazienti.

I metodi di trattamento chirurgico nel trattamento della rinite allergica sono usati raramente e solo in presenza di patologie otorinolaringoiatriche concomitanti (curvatura del setto nasale, ecc.).

I seguaci dei metodi di trattamento omeopatici dovrebbero prestare attenzione al farmaco Rinital (prodotto in Germania) o rhinoshennai (Russia).

Trattamento di rimedi popolari di rinite allergica.

La rinite allergica è una di quelle malattie in cui la medicina tradizionale non può aiutare. Attualmente, in questo settore non esiste un unico metodo veramente funzionante che possa essere raccomandato a una vasta gamma di pazienti con rinite allergica. L'irragionevole entusiasmo per tali trattamenti può portare ad una esacerbazione della malattia, l'adesione di un'infezione secondaria (che solo le persone non entrano nel loro naso e non si allagano) e ritarda la nomina di un adeguato trattamento farmacologico.

L'unico metodo possibile è il lavaggio del naso con salamoia. (1/3 cucchiaini di sale per 1 tazza di acqua bollita, sciacquare il naso 1-2 volte al giorno). Ma anche questo metodo apparentemente innocuo DEVE essere combinato con il trattamento farmacologico. Di per sé, il suo uso sarà insufficiente.

Nutrizione e stile di vita nella rinite allergica.

Il componente più importante nel trattamento della rinite allergica è la riduzione del contatto con gli allergeni. Le raccomandazioni vengono fatte dopo la diagnosi allergica e il rilevamento di un allergene causa-significativo.

Per loro natura, gli allergeni possono essere alimenti (per vari alimenti), domestici (polvere domestica, cuscini di piume, acari della polvere di casa), polline (polline delle piante), epidermico (peli di animali, piume di uccelli, ecc.), Funghi, industriale, ecc.

La natura delle misure di eliminazione dipende dal tipo di allergene.

Quindi quando le allergie alimentari escludono quei prodotti con cui i test erano positivi per il paziente.
Con le allergie ai pollini nel periodo di esacerbazione, i pazienti non sono raccomandati per andare fuori città, sulla natura. È meglio uscire di casa dopo 11-12 ore, quando diminuisce la concentrazione di pollini nell'aria. Non è consigliabile aprire Windows, specialmente nella prima metà della giornata. Si consiglia di appendere i filtri dell'aria. Non guidare in auto con le finestre aperte. Non usare cosmetici a base di erbe e erbe. L'evento più radicale è quello di cambiare la regione di residenza al momento della fioritura.

È dimostrato che sulla costa e nelle montagne il contenuto di polline è inferiore.

Per le allergie domestiche raccomandiamo un'accurata pulizia almeno tre volte a settimana. Durante la pulizia, è necessario indossare una maschera che impedisca l'ingresso di allergeni di polvere sulle mucose. Cuscini, materassi, coperte devono essere fatti di materiali ipoallergenici o inseriti in apposite coperture protettive. Si consiglia di rimuovere tappeti, tappeti, grandi giocattoli morbidi e altre fonti di polvere. Le tende sono preferite su tende e tende pesanti, in quanto sono più facili da pulire. I mobili dovrebbero essere fatti con materiali che spesso possono essere cancellati. L'uso di depuratori d'aria ha un buon effetto. Gli allergeni domestici più frequenti sono gli acari della polvere domestica (circa il 50-60% di tutti i casi di sensibilizzazione domestica). Pertanto, durante la pulizia è necessario utilizzare preparati acaricidi che li distruggono. Alta efficienza nella lotta contro gli allergeni domestici ha mostrato aspirapolvere con filtri HEPA.

Rinite allergica durante la gravidanza

L'insorgenza della gravidanza in circa 1/3 delle donne contribuisce alla esacerbazione o alla prima manifestazione di malattie allergiche. Questo di solito porta i medici e, di conseguenza, i pazienti a particolari difficoltà a causa del fatto che la maggior parte dei farmaci e un certo numero di metodi di esame durante la gravidanza non sono applicabili.

I sintomi della rinite allergica nelle donne in gravidanza non differiscono dal classico. L'impatto sul feto è possibile solo con forme molto gravi della malattia o con un trattamento inadeguato.

L'identificazione della causa di allergia è possibile solo attraverso esami del sangue (sangue specifico per le IgE), i test cutanei in questo momento sono controindicati.

Trattamento della rinite allergica in gravidanza:

Cercano di limitare gli antistaminici il più possibile a causa del loro potenziale effetto sul feto. Se necessario, viene data preferenza ai farmaci di terza generazione (telfast) nei dosaggi minimi efficaci. Il trattamento locale della rinite allergica inizia con derivati ​​del sodio cromoglicato (cromoesale e farmaci simili) o prodotti a base di cellulosa vegetale (Nazaval). I corticosteroidi nasali non devono essere somministrati nel primo trimestre di gravidanza.

Rinite allergica nei bambini

La rinite allergica nei bambini, di regola, si manifesta oltre i 3 anni di età, anche se ci sono delle eccezioni. Più spesso, la rinite allergica si verifica nei bambini che hanno notato manifestazioni allergiche in passato (di solito in base al tipo di dermatite allergica o atopica). Tale cambiamento nelle manifestazioni cliniche di allergia: dalla dermatite atopica alla rinite allergica, e poi all'asma bronchiale, si chiama marcia atopica.

I sintomi della rinite allergica nei bambini sono quasi gli stessi di quelli negli adulti. Caratterizzato da una prevalenza un po 'più alta di sensibilizzazione (umore allergico) agli allergeni alimentari.

Trattamento della rinite allergica nei bambini:

Nella scelta del trattamento, cercano di aderire alla terapia graduale, a partire dalla selezione di quelli "più leggeri" e, di conseguenza, con un ampio profilo di sicurezza dei farmaci.

La terapia specifica per allergene dà il massimo effetto nell'infanzia.

Possibili complicazioni di rinite allergica e prognosi

La prognosi per la vita è favorevole. Ma in assenza di un trattamento adeguato, la malattia può progredire, che si manifesta in un aumento della gravità dei sintomi (irritazione cutanea del labbro superiore e / o nella zona delle ali nasali, mal di gola, tosse, riconoscimento degli odori compromessi, emorragia nasale, mal di testa) e nell'espansione dello spettro causa di allergeni significativi.

Prevenzione della rinite allergica

La prevenzione specifica della rinite allergica, sfortunatamente, non è stata sviluppata. Con una malattia già sviluppata, le misure preventive si riducono all'eliminazione dell'allergene dall'ambiente (vedere Nutrizione e stile di vita nella rinite allergica) e un trattamento adeguato.

Risposte alle domande più frequenti sulla rinite allergica:

Ho la rinite allergica. Ci sono reazioni alla polvere della biblioteca. Ha fatto test cutanei. I test con la pelliccia di gatto sono negativi. Posso avere un gatto?

Gli animali sono comuni cause di allergie. Oltre alle allergie alla lana, è possibile una reazione alla saliva, l'epidermide (lo strato superiore della pelle) e i riempitivi per i servizi igienici. Se non c'è allergia alla lana, questo non significa che non ci sia allergia ad altre "parti" del gatto. Inoltre, le allergie possono svilupparsi in seguito, quando appare un attaccamento psicologico a un animale domestico. Quindi, la risposta è inequivocabile: no. Proprio come non dovresti avviare cani, pesci, cavalli, ecc.

Potrebbe esserci rinite allergica sul cibo?

L'allergia alimentare è estremamente rara nei pazienti con rinite allergica (meno del 4-7% dei casi). Ma una serie di prodotti (cioccolato, agrumi, fragole, funghi, pesce di mare, ecc.) Contengono istamina. Questa sostanza migliora l'infiammazione allergica esistente. L'abuso di tali alimenti durante il periodo di esacerbazione aumenterà i sintomi.
In ogni caso, se noti la connessione dei tuoi sintomi con l'uso di determinati piatti, consulta un medico e supera l'esame appropriato.

La ginnastica respiratoria aiuta Buteyko e Strelnikova dalla rinite allergica?

Sì. Questo metodo è efficace nel trattamento della rinite allergica.

Sono allergico agli alberi in fiore (sintomi in primavera). Ma nell'ultimo anno sono comparse le solite lamentele aggravanti di agosto. Con cosa può essere collegato? Il clima sta cambiando?

Sembra che tu stia progredendo in una malattia, manifestata nell'espansione dello spettro degli allergeni. Considerando il momento della seconda esacerbazione, apparve un atteggiamento allergico al polline delle erbe difficili da colorare (assenzio, quinoa, ecc.). Rivolgersi al proprio medico per correggere il trattamento. Il clima non ha nulla a che fare con

La rinite allergica o la rinite allergica è una delle più comuni malattie con cui un allergologo o immunologo viene a vedere un medico. L'articolo presentato contiene tutte le informazioni necessarie sui sintomi, la diagnosi e il trattamento della rinite allergica. Dopo averlo letto, puoi tranquillamente dire che ora ne so abbastanza della rinite allergica. L'articolo è destinato ai pazienti, alle loro famiglie e a chiunque sia interessato a questo problema.

La rinite allergica (rinite allergica) è un'infiammazione della mucosa nasale, che si basa su una reazione allergica. La rinite allergica o il naso che cola di solito si manifesta con starnuti, rinorrea (secrezione attiva dal naso di una secrezione acquosa), sensazione di prurito al naso, respirazione nasale ostruita.

Secondo le statistiche mediche, la rinite allergica in Russia soffre dall'11 al 24% della popolazione totale.

La causa della rinite allergica

La base della malattia è una reazione allergica e, per essere più precisi, il tipo immediato di ipersensibilità. Questo termine si riferisce alla maggior parte dei processi allergici, i cui sintomi si sviluppano da pochi secondi a 15-20 minuti dal momento del contatto con l'allergene (sostanza che causa una reazione allergica). La rinite allergica è inclusa nelle cosiddette grandi tre malattie allergiche. Oltre alla rinite allergica, include dermatite atopica e asma bronchiale allergico.

Possibili allergeni che possono causare la rinite allergica:

  • polvere di casa o biblioteca;
  • acari della polvere di casa;
  • allergeni degli insetti;
  • polline delle piante;
  • allergeni di muffe e lieviti;
  • alcuni cibi;
  • farmaci.

La predisposizione genetica è un fattore di rischio per lo sviluppo della rinite allergica.

I sintomi della rinite allergica

I principali sintomi e segni di rinite allergica sono i seguenti:

1) starnuti, spesso parossistici;
2) la presenza di scarico dal naso acquoso, natura trasparente. Dopo l'adesione di un'infezione secondaria, il carattere di scarico dal naso può cambiare in mucopurulento;
3) prurito al naso;
4) La respirazione nasale ostruita è meno comune ed è caratteristica, di norma, per le forme gravi di rinite allergica. La congestione nasale è spesso peggiore durante la notte.

Aspetto caratteristico del paziente durante l'esacerbazione della rinite allergica. Si nota un gonfiore del viso, la respirazione nasale è difficile, il paziente respira principalmente per via orale. Gli occhi sono spesso rossi, forse laceranti. A volte ci sono cerchi scuri sotto gli occhi. I pazienti con rinite allergica possono involontariamente e spesso strofinare la punta del naso con il palmo della mano. Questo sintomo è stato chiamato "saluto allergico".

La rinite allergica, di regola, per la prima volta si manifesta (si manifesta) nell'infanzia o nell'adolescenza. Tra i parenti stretti del paziente con rinite allergica, è spesso possibile identificare persone con malattie allergiche.

A seconda dell'intensità dei sintomi, si distinguono rinite allergica lieve, moderata e grave. Se i sintomi della rinite allergica non riducono le prestazioni e non interferiscono con il sonno, si parla di lieve severità; se l'attività quotidiana e il sonno sono moderatamente ridotti, si dice che siano di moderata gravità e nel caso di sintomi pronunciati di rinite allergica grave.

A seconda dell'entità dei sintomi della malattia, distinguo stagionale (sintomi solo durante il periodo primaverile-estivo) e rinite allergica per tutto l'anno. La rinite allergica stagionale si verifica più spesso a causa di allergia al polline, meno spesso sulle spore dei funghi muffa.
Spesso i pazienti possono specificare da soli i fattori provocatori (che causano la rinite allergica). Questo può essere il contatto con gli animali, la pulizia dell'appartamento, l'essere in una stanza polverosa, uscire in campagna in un giorno d'estate, ecc.

La medicazione antistaminica spesso porta sollievo temporaneo.
Spesso i sintomi di una rinite allergica sono combinati con le regole della congiuntivite allergica, a volte sono precursori dell'asma.

Quasi tutte le riniti hanno sintomi simili, ad eccezione di alcune sfumature, e una decina di esse sono conosciute (rinite infettiva, rinite ormonale, rinite indotta da farmaci, rinite psicogena, rinite atrofica, rinite professionale, ecc.). Ognuno di essi richiede i propri interventi terapeutici, trattamento individuale. Pertanto, una diagnosi accurata dovrebbe comunque fornire uno specialista.

Di norma, i pazienti usano farmaci vasocostrittori per un tempo molto lungo e nel tempo, l'abuso di tali farmaci può peggiorare il decorso della malattia. Molte persone che soffrono di rinite allergica sono ipersensibili a sostanze irritanti come odori taglienti, prodotti chimici domestici, fumo di tabacco.

Quali test dovranno passare se sospetti una rinite allergica

Se sospetti una rinite allergica, dovresti visitare immediatamente due specialisti dell'allergologo-immunologo e del medico ENT. Un allergologo sarà in grado di confermare con precisione o, al contrario, di escludere la natura allergica dei problemi nasali, e il medico ENT sarà in grado di identificare la patologia concomitante degli organi ENT. La consultazione orecchio-naso-gola non dovrebbe essere trascurata, anche se sei sicuro di essere allergico al 100 percento, perché ci sono spesso problemi combinati (ad esempio, rinite allergica e polliosi nasale o rinite allergica e sinusite). In questo caso, assumere solo farmaci antiallergici non sarà sufficientemente efficace e una terapia inadeguata contribuirà alla ponderazione della malattia.

Per confermare la diagnosi può essere chiesto di passare uno striscio da un naso su eosinofili o un esame del sangue per IgE totale (immunoglobulina E totale). Il rilevamento di eosinofili in uno striscio (più del 5% di tutte le cellule rilevate) o un aumento dell'immunoglobulina totale E (più di 100 UI) indicherà la natura allergica della congestione nasale.

La questione più importante nella diagnosi della rinite allergica è l'identificazione di un allergene causalmente significativo, vale a dire la sostanza del contatto con cui causa i sintomi di cui sopra. Per questo, vengono utilizzati più spesso due tipi di diagnostica:

1) impostazione test cutanei. Uno dei tipi più informativi ed economici di diagnosi allergica. Dovrebbe essere effettuato solo in ufficio appositamente progettato per questa procedura. Durante l'esame, il paziente fa diverse tacche (graffi) sulla pelle e gocce di 1-2 di un allergene appositamente preparato gocciolano dall'alto. La reazione viene valutata entro 15-30 minuti. Questo metodo ha la massima precisione, ma ha diverse limitazioni. Quindi i test cutanei non vengono effettuati al momento della esacerbazione della malattia, non vengono effettuati in gravidanza e in allattamento. L'età ottimale per questo tipo di studio è da 4 a 50 anni. Almeno 5 giorni prima della procedura, cancellare gli antistaminici (suprastin, questin, ecc.).

2) un esame del sangue per specifiche immunoglobuline E (specifiche IgE). Questa è l'identificazione degli allergeni mediante analisi del sangue. Questo metodo è più conveniente rispetto ai test cutanei. L'analisi può essere presa sullo sfondo di esacerbazioni e sullo sfondo di assumere farmaci antiallergici. Non è controindicato in gravidanza o in allattamento o in persone con malattie cutanee comuni. Nessun limite di età. Questo metodo ha solo due svantaggi: un costo piuttosto elevato (da 2.000 a 16.000 rubli per un pannello allergenico o 300 rubli per un allergene) e una frequenza relativamente alta (fino al 13-20% a seconda del produttore del reagente) di risultati falsamente positivi. Ho più volte riscontrato casi in cui bambini di età inferiore a 1 anno, secondo le analisi del sangue, hanno rivelato allergie ai frutti di mare (granchi, gamberetti, cozze, ecc.) O frutti esotici. Allo stesso tempo, i genitori hanno giurato che il bambino non aveva mai visto simili prelibatezze, cioè l'allergia a loro è impossibile in linea di principio.

Pertanto, se lo stato lo consente, dovresti comunque sforzarti per la formulazione dei test cutanei.
A volte, se sei sfortunato con un istituto medico, ti può essere offerto di donare il sangue per la reazione di leucolisi con il cibo. In questo caso, sarà necessario portare campioni di cibo per l'analisi. Questo metodo ha un'accuratezza trascurabile ed è inutile concordarlo. I risultati possono essere buttati immediatamente.

Oltre ai test di cui sopra, in caso di dubbi con un medico, è possibile eseguire un esame del sangue clinico, una radiografia dei seni, uno striscio al naso sulla microflora e funghi.

Raramente offerto di passare la rinomanometria anteriore. Questo metodo ti consente di scoprire in che modo le vie aeree superiori sono alterate.

Trattamento della rinite allergica

La detenzione di misure terapeutiche, cioè il trattamento della rinite allergica, è possibile solo dopo aver verificato la natura della malattia e stabilendone accuratamente la natura allergica.

Il trattamento della rinite allergica, come, in realtà, la maggior parte delle altre malattie allergiche, si compone di diversi componenti.
1. Riduzione dell'infiammazione allergica sulle mucose.
2. Conduzione della terapia specifica per allergeni.

Trattamento anti-infiammatorio della rinite allergica

Il trattamento anti-infiammatorio della rinite allergica è l'uso complesso di un certo numero di farmaci.

Spesso per il trattamento della rinite allergica gli antistaminici vengono prescritti per via orale sotto forma di compresse o gocce. È preferibile usare droghe della seconda (tsetrin, claritin, zodak, kestin) e la terza (Erius, telfast, zyrtec) generazioni. Sono somministrati per via orale, in dosi di età, una volta al giorno. La durata del trattamento è determinata dal medico, ma raramente è inferiore a 14 giorni. Nonostante queste medicine per l'allergia siano dispensate in farmacia senza la prescrizione del medico, non è possibile prescriverle da molto tempo. Ciò è dovuto al fatto che alcuni farmaci hanno un effetto cardiotossico (effetto negativo sul cuore), alcuni di essi sono in grado di inibire le capacità cognitive (mentali). Il più alto profilo di sicurezza, ovviamente, ha l'ultima generazione di farmaci, ma il loro costo relativamente elevato è spesso un fattore limitante, specialmente con un uso prolungato.

Con l'inefficacia delle precedenti misure per il trattamento della rinite allergica richiede la nomina di "fondi locali", che agiscono sulle mucose del naso.

Con lieve gravità della rinite allergica, i derivati ​​del cromoglicato di sodio sono usati per questo scopo (i nomi commerciali sono cromohexal, cromoglin, cromosol). I farmaci vengono prodotti sotto forma di spray nasali, prescritti per 1-2 iniezioni (1-2 gocce) nel naso 3 volte al giorno durante l'esacerbazione. Va tenuto presente che l'effetto della nomina di tale trattamento si verifica non prima di 5-10 giorni (e talvolta anche più tardi). Pertanto, il loro effetto è più profilattico che curativo. I farmaci in questo gruppo sono spesso prescritti per il trattamento della rinite allergica nei bambini o con lieve gravità della malattia negli adulti. Il corso di trattamento di rhinitis allergico, di regola, non è in meno di 2-4 mesi. Forse l'uso annuale di droghe.

Separatamente, vorrei evidenziare un farmaco relativamente nuovo creato sulla base della cellulosa vegetale - Nazaval. Il farmaco è disponibile come spray nasale e viene prescritto 4-6 volte al giorno. Di conseguenza, viene creato un microfilm sulle membrane mucose del naso, impedendo il contatto delle mucose con l'allergene. Il farmaco ha un'efficacia piuttosto bassa in una riacutizzazione e può essere raccomandato solo per la prevenzione della malattia.

Con grave gravità della rinite allergica - i farmaci di scelta sono corticosteroidi nasali (aldecina, nasobek, beconaze, nazonex, fliksonaze, nazarel, benorin), prodotti sotto forma di spray nasali. I farmaci vengono prescritti 1-2 volte al giorno in dosi di età. La durata del trattamento è determinata dal medico. Un equivoco sulla scarsa tollerabilità e sui molti effetti collaterali dei glucocorticoidi intranasali è molto comune. Ad oggi, la sicurezza e l'efficacia di questi farmaci sono state confermate da numerosi studi internazionali, sono alla base del cosiddetto "gold standard" per il trattamento della rinite allergica e hanno aiutato molte centinaia di migliaia di pazienti in tutto il mondo.

Un errore comune nel trattamento della rinite allergica è l'uso a lungo termine di gocce di vasocostrittore per facilitare la respirazione nasale. Questi sono farmaci come naftaxina, vibrocil, ecc. L'uso prolungato di farmaci di questo gruppo conduce SEMPRE allo sviluppo della rinite medica di gravità variabile, il cui trattamento può richiedere un intervento chirurgico sui passaggi nasali. L'uso di agenti vasocostrittori è consigliabile solo con una congestione nasale pronunciata prima di utilizzare i glucocorticoidi intranasali e, in generale, è consigliabile non abusare degli agenti vasocostrittori nasali con la diagnosi accertata di rinite allergica.

I pazienti che rispondono scarsamente al trattamento conservativo o hanno controindicazioni ai farmaci, è consigliabile discutere la possibilità di immunoterapia allergene-specifica.

Terapia allergene-specifica della rinite allergica

Il modo più radicale per trattare la rinite allergica consiste nel condurre una terapia specifica per gli allergeni. Questo tipo di trattamento viene eseguito solo da allergologi addestrati in una stanza di ospedale o allergia. Il significato del trattamento è l'introduzione di piccole dosi di allergeni in concentrazioni gradualmente crescenti al fine di sviluppare tolleranza (resistenza) a loro. La somministrazione parenterale (iniettabile) di allergeni è più comunemente praticata. In caso di successo, questo tipo di trattamento può ottenere la completa scomparsa dei sintomi della rinite allergica. Un precedente inizio di trattamento aumenta le possibilità di sviluppare una completa tolleranza agli allergeni e, di conseguenza, una cura completa della malattia. L'emergere di questo metodo di trattamento ha permesso di curare completamente la rinite allergica in un numero di pazienti.

I metodi di trattamento chirurgico nel trattamento della rinite allergica sono usati raramente e solo in presenza di patologie otorinolaringoiatriche concomitanti (curvatura del setto nasale, ecc.).

I seguaci dei metodi di trattamento omeopatici dovrebbero prestare attenzione al farmaco Rinital (prodotto in Germania) o rhinoshennai (Russia).

Trattamento di rimedi popolari di rinite allergica.

La rinite allergica è una di quelle malattie in cui la medicina tradizionale non può aiutare. Attualmente, in questo settore non esiste un unico metodo veramente funzionante che possa essere raccomandato a una vasta gamma di pazienti con rinite allergica. L'irragionevole entusiasmo per tali trattamenti può portare ad una esacerbazione della malattia, l'adesione di un'infezione secondaria (che solo le persone non entrano nel loro naso e non si allagano) e ritarda la nomina di un adeguato trattamento farmacologico.

L'unico metodo possibile è il lavaggio del naso con salamoia. (1/3 cucchiaini di sale per 1 tazza di acqua bollita, sciacquare il naso 1-2 volte al giorno). Ma anche questo metodo apparentemente innocuo DEVE essere combinato con il trattamento farmacologico. Di per sé, il suo uso sarà insufficiente.

Nutrizione e stile di vita nella rinite allergica.

Il componente più importante nel trattamento della rinite allergica è la riduzione del contatto con gli allergeni. Le raccomandazioni vengono fatte dopo la diagnosi allergica e il rilevamento di un allergene causa-significativo.

Per loro natura, gli allergeni possono essere alimenti (per vari alimenti), domestici (polvere domestica, cuscini di piume, acari della polvere di casa), polline (polline delle piante), epidermico (peli di animali, piume di uccelli, ecc.), Funghi, industriale, ecc.

La natura delle misure di eliminazione dipende dal tipo di allergene.

Quindi quando le allergie alimentari escludono quei prodotti con cui i test erano positivi per il paziente.
Con le allergie ai pollini nel periodo di esacerbazione, i pazienti non sono raccomandati per andare fuori città, sulla natura. È meglio uscire di casa dopo 11-12 ore, quando diminuisce la concentrazione di pollini nell'aria. Non è consigliabile aprire Windows, specialmente nella prima metà della giornata. Si consiglia di appendere i filtri dell'aria. Non guidare in auto con le finestre aperte. Non usare cosmetici a base di erbe e erbe. L'evento più radicale è quello di cambiare la regione di residenza al momento della fioritura.

È dimostrato che sulla costa e nelle montagne il contenuto di polline è inferiore.

Per le allergie domestiche raccomandiamo un'accurata pulizia almeno tre volte a settimana. Durante la pulizia, è necessario indossare una maschera che impedisca l'ingresso di allergeni di polvere sulle mucose. Cuscini, materassi, coperte devono essere fatti di materiali ipoallergenici o inseriti in apposite coperture protettive. Si consiglia di rimuovere tappeti, tappeti, grandi giocattoli morbidi e altre fonti di polvere. Le tende sono preferite su tende e tende pesanti, in quanto sono più facili da pulire. I mobili dovrebbero essere fatti con materiali che spesso possono essere cancellati. L'uso di depuratori d'aria ha un buon effetto. Gli allergeni domestici più frequenti sono gli acari della polvere domestica (circa il 50-60% di tutti i casi di sensibilizzazione domestica). Pertanto, durante la pulizia è necessario utilizzare preparati acaricidi che li distruggono. Alta efficienza nella lotta contro gli allergeni domestici ha mostrato aspirapolvere con filtri HEPA.

Rinite allergica durante la gravidanza

L'insorgenza della gravidanza in circa 1/3 delle donne contribuisce alla esacerbazione o alla prima manifestazione di malattie allergiche. Questo di solito porta i medici e, di conseguenza, i pazienti a particolari difficoltà a causa del fatto che la maggior parte dei farmaci e un certo numero di metodi di esame durante la gravidanza non sono applicabili.

I sintomi della rinite allergica nelle donne in gravidanza non differiscono dal classico. L'impatto sul feto è possibile solo con forme molto gravi della malattia o con un trattamento inadeguato.

L'identificazione della causa di allergia è possibile solo attraverso esami del sangue (sangue specifico per le IgE), i test cutanei in questo momento sono controindicati.

Trattamento della rinite allergica in gravidanza:

Cercano di limitare gli antistaminici il più possibile a causa del loro potenziale effetto sul feto. Se necessario, viene data preferenza ai farmaci di terza generazione (telfast) nei dosaggi minimi efficaci. Il trattamento locale della rinite allergica inizia con derivati ​​del sodio cromoglicato (cromoesale e farmaci simili) o prodotti a base di cellulosa vegetale (Nazaval). I corticosteroidi nasali non devono essere somministrati nel primo trimestre di gravidanza.

Rinite allergica nei bambini

La rinite allergica nei bambini, di regola, si manifesta oltre i 3 anni di età, anche se ci sono delle eccezioni. Più spesso, la rinite allergica si verifica nei bambini che hanno notato manifestazioni allergiche in passato (di solito in base al tipo di dermatite allergica o atopica). Tale cambiamento nelle manifestazioni cliniche di allergia: dalla dermatite atopica alla rinite allergica, e poi all'asma bronchiale, si chiama marcia atopica.

I sintomi della rinite allergica nei bambini sono quasi gli stessi di quelli negli adulti. Caratterizzato da una prevalenza un po 'più alta di sensibilizzazione (umore allergico) agli allergeni alimentari.

Trattamento della rinite allergica nei bambini:

Nella scelta del trattamento, cercano di aderire alla terapia graduale, a partire dalla selezione di quelli "più leggeri" e, di conseguenza, con un ampio profilo di sicurezza dei farmaci.

La terapia specifica per allergene dà il massimo effetto nell'infanzia.

Possibili complicazioni di rinite allergica e prognosi

La prognosi per la vita è favorevole. Ma in assenza di un trattamento adeguato, la malattia può progredire, che si manifesta in un aumento della gravità dei sintomi (irritazione cutanea del labbro superiore e / o nella zona delle ali nasali, mal di gola, tosse, riconoscimento degli odori compromessi, emorragia nasale, mal di testa) e nell'espansione dello spettro causa di allergeni significativi.

Prevenzione della rinite allergica

La prevenzione specifica della rinite allergica, sfortunatamente, non è stata sviluppata. Con una malattia già sviluppata, le misure preventive si riducono all'eliminazione dell'allergene dall'ambiente (vedere Nutrizione e stile di vita nella rinite allergica) e un trattamento adeguato.

Risposte alle domande più frequenti sulla rinite allergica:

Ho la rinite allergica. Ci sono reazioni alla polvere della biblioteca. Ha fatto test cutanei. I test con la pelliccia di gatto sono negativi. Posso avere un gatto?

Gli animali sono comuni cause di allergie. Oltre alle allergie alla lana, è possibile una reazione alla saliva, l'epidermide (lo strato superiore della pelle) e i riempitivi per i servizi igienici. Se non c'è allergia alla lana, questo non significa che non ci sia allergia ad altre "parti" del gatto. Inoltre, le allergie possono svilupparsi in seguito, quando appare un attaccamento psicologico a un animale domestico. Quindi, la risposta è inequivocabile: no. Proprio come non dovresti avviare cani, pesci, cavalli, ecc.

Potrebbe esserci rinite allergica sul cibo?

L'allergia alimentare è estremamente rara nei pazienti con rinite allergica (meno del 4-7% dei casi). Ma una serie di prodotti (cioccolato, agrumi, fragole, funghi, pesce di mare, ecc.) Contengono istamina. Questa sostanza migliora l'infiammazione allergica esistente. L'abuso di tali alimenti durante il periodo di esacerbazione aumenterà i sintomi.
In ogni caso, se noti la connessione dei tuoi sintomi con l'uso di determinati piatti, consulta un medico e supera l'esame appropriato.

La ginnastica respiratoria aiuta Buteyko e Strelnikova dalla rinite allergica?

Sì. Questo metodo è efficace nel trattamento della rinite allergica.

Sono allergico agli alberi in fiore (sintomi in primavera). Ma nell'ultimo anno sono comparse le solite lamentele aggravanti di agosto. Con cosa può essere collegato? Il clima sta cambiando?

Sembra che tu stia progredendo in una malattia, manifestata nell'espansione dello spettro degli allergeni. Considerando il momento della seconda esacerbazione, apparve un atteggiamento allergico al polline delle erbe difficili da colorare (assenzio, quinoa, ecc.). Rivolgersi al proprio medico per correggere il trattamento. Il clima non ha nulla a che fare con

I sintomi della rinite allergica

I sintomi della rinite allergica.

I principali sintomi e segni di rinite allergica sono i seguenti:

1) starnuti, spesso parossistici;
2) la presenza di scarico dal naso acquoso, natura trasparente. Dopo l'adesione di un'infezione secondaria, il carattere di scarico dal naso può cambiare in mucopurulento;
3) prurito al naso;
4) La respirazione nasale ostruita è meno comune ed è caratteristica, di norma, per le forme gravi di rinite allergica. La congestione nasale è spesso peggiore durante la notte.

Aspetto caratteristico del paziente durante l'esacerbazione della rinite allergica. Si nota un gonfiore del viso, la respirazione nasale è difficile, il paziente respira principalmente per via orale. Gli occhi sono spesso rossi, forse laceranti. A volte ci sono cerchi scuri sotto gli occhi. I pazienti con rinite allergica possono involontariamente e spesso strofinare la punta del naso con il palmo della mano. Questo sintomo è stato chiamato "saluto allergico".

La rinite allergica, di regola, per la prima volta si manifesta (si manifesta) nell'infanzia o nell'adolescenza. Tra i parenti stretti del paziente con rinite allergica, è spesso possibile identificare persone con malattie allergiche.

A seconda dell'intensità dei sintomi, si distinguono rinite allergica lieve, moderata e grave. Se i sintomi della rinite allergica non riducono le prestazioni e non interferiscono con il sonno, si parla di lieve severità; se l'attività quotidiana e il sonno sono moderatamente ridotti, si dice che siano di moderata gravità e nel caso di sintomi pronunciati di rinite allergica grave.

A seconda dell'entità dei sintomi della malattia, distinguo stagionale (sintomi solo durante il periodo primaverile-estivo) e rinite allergica per tutto l'anno. La rinite allergica stagionale si verifica più spesso a causa di allergia al polline, meno spesso sulle spore dei funghi muffa.
Spesso i pazienti possono specificare da soli i fattori provocatori (che causano la rinite allergica). Questo può essere il contatto con gli animali, la pulizia dell'appartamento, l'essere in una stanza polverosa, uscire in campagna in un giorno d'estate, ecc.

La medicazione antistaminica spesso porta sollievo temporaneo.
Spesso i sintomi di una rinite allergica sono combinati con le regole della congiuntivite allergica, a volte sono precursori dell'asma.

Quasi tutte le riniti hanno sintomi simili, ad eccezione di alcune sfumature, e una decina di esse sono conosciute (rinite infettiva, rinite ormonale, rinite indotta da farmaci, rinite psicogena, rinite atrofica, rinite professionale, ecc.). Ognuno di essi richiede i propri interventi terapeutici, trattamento individuale. Pertanto, una diagnosi accurata dovrebbe comunque fornire uno specialista.

Di norma, i pazienti usano farmaci vasocostrittori per un tempo molto lungo e nel tempo, l'abuso di tali farmaci può peggiorare il decorso della malattia. Molte persone che soffrono di rinite allergica sono ipersensibili a sostanze irritanti come odori taglienti, prodotti chimici domestici, fumo di tabacco.

Quali test prendere in caso di sospetta rinite allergica

Quali test dovranno passare se sospetti una rinite allergica.

Se sospetti una rinite allergica, dovresti visitare immediatamente due specialisti dell'allergologo-immunologo e del medico ENT. Un allergologo sarà in grado di confermare con precisione o, al contrario, di escludere la natura allergica dei problemi nasali, e il medico ENT sarà in grado di identificare la patologia concomitante degli organi ENT. La consultazione orecchio-naso-gola non dovrebbe essere trascurata, anche se sei sicuro di essere allergico al 100 percento, perché ci sono spesso problemi combinati (ad esempio, rinite allergica e polliosi nasale o rinite allergica e sinusite). In questo caso, assumere solo farmaci antiallergici non sarà sufficientemente efficace e una terapia inadeguata contribuirà alla ponderazione della malattia.

Per confermare la diagnosi può essere chiesto di passare uno striscio da un naso su eosinofili o un esame del sangue per IgE totale (immunoglobulina E totale). Il rilevamento di eosinofili in uno striscio (più del 5% di tutte le cellule rilevate) o un aumento dell'immunoglobulina totale E (più di 100 UI) indicherà la natura allergica della congestione nasale.

La questione più importante nella diagnosi della rinite allergica è l'identificazione di un allergene causalmente significativo, vale a dire la sostanza del contatto con cui causa i sintomi di cui sopra. Per questo, vengono utilizzati più spesso due tipi di diagnostica:

1) impostazione test cutanei. Uno dei tipi più informativi ed economici di diagnosi allergica. Dovrebbe essere effettuato solo in ufficio appositamente progettato per questa procedura. Durante l'esame, il paziente fa diverse tacche (graffi) sulla pelle e gocce di 1-2 di un allergene appositamente preparato gocciolano dall'alto. La reazione viene valutata entro 15-30 minuti. Questo metodo ha la massima precisione, ma ha diverse limitazioni. Quindi i test cutanei non vengono effettuati al momento della esacerbazione della malattia, non vengono effettuati in gravidanza e in allattamento. L'età ottimale per questo tipo di studio è da 4 a 50 anni. Almeno 5 giorni prima della procedura, cancellare gli antistaminici (suprastin, questin, ecc.).

2) un esame del sangue per specifiche immunoglobuline E (specifiche IgE). Questa è l'identificazione degli allergeni mediante analisi del sangue. Questo metodo è più conveniente rispetto ai test cutanei. L'analisi può essere presa sullo sfondo di esacerbazioni e sullo sfondo di assumere farmaci antiallergici. Non è controindicato in gravidanza o in allattamento o in persone con malattie cutanee comuni. Nessun limite di età. Questo metodo ha solo due svantaggi: un costo piuttosto elevato (da 2.000 a 16.000 rubli per un pannello allergenico o 300 rubli per un allergene) e una frequenza relativamente alta (fino al 13-20% a seconda del produttore del reagente) di risultati falsamente positivi. Ho più volte riscontrato casi in cui bambini di età inferiore a 1 anno, secondo le analisi del sangue, hanno rivelato allergie ai frutti di mare (granchi, gamberetti, cozze, ecc.) O frutti esotici. Allo stesso tempo, i genitori hanno giurato che il bambino non aveva mai visto simili prelibatezze, cioè l'allergia a loro è impossibile in linea di principio.

Pertanto, se lo stato lo consente, dovresti comunque sforzarti per la formulazione dei test cutanei.
A volte, se sei sfortunato con un istituto medico, ti può essere offerto di donare il sangue per la reazione di leucolisi con il cibo. In questo caso, sarà necessario portare campioni di cibo per l'analisi. Questo metodo ha un'accuratezza trascurabile ed è inutile concordarlo. I risultati possono essere buttati immediatamente.

Oltre ai test di cui sopra, in caso di dubbi con un medico, è possibile eseguire un esame del sangue clinico, una radiografia dei seni, uno striscio al naso sulla microflora e funghi.

Raramente offerto di passare la rinomanometria anteriore. Questo metodo ti consente di scoprire in che modo le vie aeree superiori sono alterate.

Trattamento della rinite allergica

Trattamento della rinite allergica

La detenzione di misure terapeutiche, cioè il trattamento della rinite allergica, è possibile solo dopo aver verificato la natura della malattia e stabilendone accuratamente la natura allergica.

Il trattamento della rinite allergica, come, in realtà, la maggior parte delle altre malattie allergiche, si compone di diversi componenti.
1. Riduzione dell'infiammazione allergica sulle mucose.
2. Conduzione della terapia specifica per allergeni.

Trattamento anti-infiammatorio della rinite allergica

Il trattamento anti-infiammatorio della rinite allergica è l'uso complesso di un certo numero di farmaci.

Spesso per il trattamento della rinite allergica gli antistaminici vengono prescritti per via orale sotto forma di compresse o gocce. È preferibile usare droghe della seconda (tsetrin, claritin, zodak, kestin) e la terza (Erius, telfast, zyrtec) generazioni. Sono somministrati per via orale, in dosi di età, una volta al giorno. La durata del trattamento è determinata dal medico, ma raramente è inferiore a 14 giorni. Nonostante queste medicine per l'allergia siano dispensate in farmacia senza la prescrizione del medico, non è possibile prescriverle da molto tempo. Ciò è dovuto al fatto che alcuni farmaci hanno un effetto cardiotossico (effetto negativo sul cuore), alcuni di essi sono in grado di inibire le capacità cognitive (mentali). Il più alto profilo di sicurezza, ovviamente, ha l'ultima generazione di farmaci, ma il loro costo relativamente elevato è spesso un fattore limitante, specialmente con un uso prolungato.

Con l'inefficacia delle precedenti misure per il trattamento della rinite allergica richiede la nomina di "fondi locali", che agiscono sulle mucose del naso.

Con lieve gravità della rinite allergica, i derivati ​​del cromoglicato di sodio sono usati per questo scopo (i nomi commerciali sono cromohexal, cromoglin, cromosol). I farmaci vengono prodotti sotto forma di spray nasali, prescritti per 1-2 iniezioni (1-2 gocce) nel naso 3 volte al giorno durante l'esacerbazione. Va tenuto presente che l'effetto della nomina di tale trattamento si verifica non prima di 5-10 giorni (e talvolta anche più tardi). Pertanto, il loro effetto è più profilattico che curativo. I farmaci in questo gruppo sono spesso prescritti per il trattamento della rinite allergica nei bambini o con lieve gravità della malattia negli adulti. Il corso di trattamento di rhinitis allergico, di regola, non è in meno di 2-4 mesi. Forse l'uso annuale di droghe.

Separatamente, vorrei evidenziare un farmaco relativamente nuovo creato sulla base della cellulosa vegetale - Nazaval. Il farmaco è disponibile come spray nasale e viene prescritto 4-6 volte al giorno. Di conseguenza, viene creato un microfilm sulle membrane mucose del naso, impedendo il contatto delle mucose con l'allergene. Il farmaco ha un'efficacia piuttosto bassa in una riacutizzazione e può essere raccomandato solo per la prevenzione della malattia.

Con grave gravità della rinite allergica - i farmaci di scelta sono corticosteroidi nasali (aldecina, nasobek, beconaze, nazonex, fliksonaze, nazarel, benorin), prodotti sotto forma di spray nasali. I farmaci vengono prescritti 1-2 volte al giorno in dosi di età. La durata del trattamento è determinata dal medico. Un equivoco sulla scarsa tollerabilità e sui molti effetti collaterali dei glucocorticoidi intranasali è molto comune. Ad oggi, la sicurezza e l'efficacia di questi farmaci sono state confermate da numerosi studi internazionali, sono alla base del cosiddetto "gold standard" per il trattamento della rinite allergica e hanno aiutato molte centinaia di migliaia di pazienti in tutto il mondo.

Un errore comune nel trattamento della rinite allergica è l'uso a lungo termine di gocce di vasocostrittore per facilitare la respirazione nasale. Questi sono farmaci come naftaxina, vibrocil, ecc. L'uso prolungato di farmaci di questo gruppo conduce SEMPRE allo sviluppo della rinite medica di gravità variabile, il cui trattamento può richiedere un intervento chirurgico sui passaggi nasali. L'uso di agenti vasocostrittori è consigliabile solo con una congestione nasale pronunciata prima di utilizzare i glucocorticoidi intranasali e, in generale, è consigliabile non abusare degli agenti vasocostrittori nasali con la diagnosi accertata di rinite allergica.

I pazienti che rispondono scarsamente al trattamento conservativo o hanno controindicazioni ai farmaci, è consigliabile discutere la possibilità di immunoterapia allergene-specifica.

Terapia allergene-specifica della rinite allergica

Il modo più radicale per trattare la rinite allergica consiste nel condurre una terapia specifica per gli allergeni. Questo tipo di trattamento viene eseguito solo da allergologi addestrati in una stanza di ospedale o allergia. Il significato del trattamento è l'introduzione di piccole dosi di allergeni in concentrazioni gradualmente crescenti al fine di sviluppare tolleranza (resistenza) a loro. La somministrazione parenterale (iniettabile) di allergeni è più comunemente praticata. In caso di successo, questo tipo di trattamento può ottenere la completa scomparsa dei sintomi della rinite allergica. Un precedente inizio di trattamento aumenta le possibilità di sviluppare una completa tolleranza agli allergeni e, di conseguenza, una cura completa della malattia. L'emergere di questo metodo di trattamento ha permesso di curare completamente la rinite allergica in un numero di pazienti.

I metodi di trattamento chirurgico nel trattamento della rinite allergica sono usati raramente e solo in presenza di patologie otorinolaringoiatriche concomitanti (curvatura del setto nasale, ecc.).

I seguaci dei metodi di trattamento omeopatici dovrebbero prestare attenzione al farmaco Rinital (prodotto in Germania) o rhinoshennai (Russia).

Trattamento di rimedi popolari di rinite allergica.

La rinite allergica è una di quelle malattie in cui la medicina tradizionale non può aiutare. Attualmente, in questo settore non esiste un unico metodo veramente funzionante che possa essere raccomandato a una vasta gamma di pazienti con rinite allergica. L'irragionevole entusiasmo per tali trattamenti può portare ad una esacerbazione della malattia, l'adesione di un'infezione secondaria (che solo le persone non entrano nel loro naso e non si allagano) e ritarda la nomina di un adeguato trattamento farmacologico.

L'unico metodo possibile è il lavaggio del naso con salamoia. (1/3 cucchiaini di sale per 1 tazza di acqua bollita, sciacquare il naso 1-2 volte al giorno). Ma anche questo metodo apparentemente innocuo DEVE essere combinato con il trattamento farmacologico. Di per sé, il suo uso sarà insufficiente.

Nutrizione e stile di vita nella rinite allergica.

Nutrizione e stile di vita nella rinite allergica.

Il componente più importante nel trattamento della rinite allergica è la riduzione del contatto con gli allergeni. Le raccomandazioni vengono fatte dopo la diagnosi allergica e il rilevamento di un allergene causa-significativo.

Per loro natura, gli allergeni possono essere alimenti (per vari alimenti), domestici (polvere domestica, cuscini di piume, acari della polvere di casa), polline (polline delle piante), epidermico (peli di animali, piume di uccelli, ecc.), Funghi, industriale, ecc.

La natura delle misure di eliminazione dipende dal tipo di allergene.

Quindi quando le allergie alimentari escludono quei prodotti con cui i test erano positivi per il paziente.
Con le allergie ai pollini nel periodo di esacerbazione, i pazienti non sono raccomandati per andare fuori città, sulla natura. È meglio uscire di casa dopo 11-12 ore, quando diminuisce la concentrazione di pollini nell'aria. Non è consigliabile aprire Windows, specialmente nella prima metà della giornata. Si consiglia di appendere i filtri dell'aria. Non guidare in auto con le finestre aperte. Non usare cosmetici a base di erbe e erbe. L'evento più radicale è quello di cambiare la regione di residenza al momento della fioritura.

È dimostrato che sulla costa e nelle montagne il contenuto di polline è inferiore.

Per le allergie domestiche raccomandiamo un'accurata pulizia almeno tre volte a settimana. Durante la pulizia, è necessario indossare una maschera che impedisca l'ingresso di allergeni di polvere sulle mucose. Cuscini, materassi, coperte devono essere fatti di materiali ipoallergenici o inseriti in apposite coperture protettive. Si consiglia di rimuovere tappeti, tappeti, grandi giocattoli morbidi e altre fonti di polvere. Le tende sono preferite su tende e tende pesanti, in quanto sono più facili da pulire. I mobili dovrebbero essere fatti con materiali che spesso possono essere cancellati. L'uso di depuratori d'aria ha un buon effetto. Gli allergeni domestici più frequenti sono gli acari della polvere domestica (circa il 50-60% di tutti i casi di sensibilizzazione domestica). Pertanto, durante la pulizia è necessario utilizzare preparati acaricidi che li distruggono. Alta efficienza nella lotta contro gli allergeni domestici ha mostrato aspirapolvere con filtri HEPA.

Rinite allergica durante la gravidanza. Caratteristiche del trattamento

Rinite allergica durante la gravidanza

L'insorgenza della gravidanza in circa 1/3 delle donne contribuisce alla esacerbazione o alla prima manifestazione di malattie allergiche. Questo di solito porta i medici e, di conseguenza, i pazienti a particolari difficoltà a causa del fatto che la maggior parte dei farmaci e un certo numero di metodi di esame durante la gravidanza non sono applicabili.

I sintomi della rinite allergica nelle donne in gravidanza non differiscono dal classico. L'impatto sul feto è possibile solo con forme molto gravi della malattia o con un trattamento inadeguato.

L'identificazione della causa di allergia è possibile solo attraverso esami del sangue (sangue specifico per le IgE), i test cutanei in questo momento sono controindicati.

Trattamento della rinite allergica in gravidanza:

Cercano di limitare gli antistaminici il più possibile a causa del loro potenziale effetto sul feto. Se necessario, viene data preferenza ai farmaci di terza generazione (telfast) nei dosaggi minimi efficaci. Il trattamento locale della rinite allergica inizia con derivati ​​del sodio cromoglicato (cromoesale e farmaci simili) o prodotti a base di cellulosa vegetale (Nazaval). I corticosteroidi nasali non devono essere somministrati nel primo trimestre di gravidanza.

Rinite allergica nei bambini

Rinite allergica nei bambini

La rinite allergica nei bambini, di regola, si manifesta oltre i 3 anni di età, anche se ci sono delle eccezioni. Più spesso, la rinite allergica si verifica nei bambini che hanno notato manifestazioni allergiche in passato (di solito in base al tipo di dermatite allergica o atopica). Tale cambiamento nelle manifestazioni cliniche di allergia: dalla dermatite atopica alla rinite allergica, e poi all'asma bronchiale, si chiama marcia atopica.

I sintomi della rinite allergica nei bambini sono quasi gli stessi di quelli negli adulti. Caratterizzato da una prevalenza un po 'più alta di sensibilizzazione (umore allergico) agli allergeni alimentari.

Trattamento della rinite allergica nei bambini:

Nella scelta del trattamento, cercano di aderire alla terapia graduale, a partire dalla selezione di quelli "più leggeri" e, di conseguenza, con un ampio profilo di sicurezza dei farmaci.

La terapia specifica per allergene dà il massimo effetto nell'infanzia.

Possibili complicanze della rinite allergica e prevenzione

Possibili complicazioni di rinite allergica e prognosi

La prognosi per la vita è favorevole. Ma in assenza di un trattamento adeguato, la malattia può progredire, che si manifesta in un aumento della gravità dei sintomi (irritazione cutanea del labbro superiore e / o nella zona delle ali nasali, mal di gola, tosse, riconoscimento degli odori compromessi, emorragia nasale, mal di testa) e nell'espansione dello spettro causa di allergeni significativi.

Prevenzione della rinite allergica.

La prevenzione specifica della rinite allergica, sfortunatamente, non è stata sviluppata. Con una malattia già sviluppata, le misure preventive si riducono all'eliminazione dell'allergene dall'ambiente (vedere Nutrizione e stile di vita nella rinite allergica) e un trattamento adeguato.

Risposte alle domande più frequenti sulla rinite allergica:

Ho la rinite allergica. Ci sono reazioni alla polvere della biblioteca. Ha fatto test cutanei. I test con la pelliccia di gatto sono negativi. Posso avere un gatto?

Gli animali sono comuni cause di allergie. Oltre alle allergie alla lana, è possibile una reazione alla saliva, l'epidermide (lo strato superiore della pelle) e i riempitivi per i servizi igienici. Se non c'è allergia alla lana, questo non significa che non ci sia allergia ad altre "parti" del gatto. Inoltre, le allergie possono svilupparsi in seguito, quando appare un attaccamento psicologico a un animale domestico. Quindi, la risposta è inequivocabile: no. Proprio come non dovresti avviare cani, pesci, cavalli, ecc.

Potrebbe esserci rinite allergica sul cibo?

L'allergia alimentare è estremamente rara nei pazienti con rinite allergica (meno del 4-7% dei casi). Ma una serie di prodotti (cioccolato, agrumi, fragole, funghi, pesce di mare, ecc.) Contengono istamina. Questa sostanza migliora l'infiammazione allergica esistente. L'abuso di tali alimenti durante il periodo di esacerbazione aumenterà i sintomi.
In ogni caso, se noti la connessione dei tuoi sintomi con l'uso di determinati piatti, consulta un medico e supera l'esame appropriato.

La ginnastica respiratoria aiuta Buteyko e Strelnikova dalla rinite allergica?

Sì. Questo metodo è efficace nel trattamento della rinite allergica.

Sono allergico agli alberi in fiore (sintomi in primavera). Ma nell'ultimo anno sono comparse le solite lamentele aggravanti di agosto. Con cosa può essere collegato? Il clima sta cambiando?

Sembra che tu stia progredendo in una malattia, manifestata nell'espansione dello spettro degli allergeni. Considerando il momento della seconda esacerbazione, apparve un atteggiamento allergico al polline delle erbe difficili da colorare (assenzio, quinoa, ecc.). Rivolgersi al proprio medico per correggere il trattamento. Il clima non ha nulla a che fare con