Principale
Tosse

PICCOLI INCANTESIMI: cosa è e come trattare? Cause e sintomi della prevenzione delle malattie

La pleurite si riferisce alle condizioni patologiche più comuni dell'apparato respiratorio. Viene spesso definita una malattia, ma non è proprio così. La pleurite polmonare non è una malattia indipendente, ma piuttosto un sintomo. Nelle donne, nel 70% dei casi, la pleurite è associata a neoplasie maligne nel seno o nel sistema riproduttivo. Molto spesso, il processo si sviluppa in pazienti oncologici sullo sfondo delle metastasi polmonari o della pleura.

La diagnosi tempestiva e il trattamento della pleurite possono prevenire complicazioni pericolose. La diagnosi di pleurite per un medico professionista non è difficile. Il compito del paziente è quello di cercare aiuto medico in modo tempestivo. Consideriamo più in dettaglio quali segni indicano lo sviluppo di pleurite e quali forme di trattamento esistono per questa condizione patologica.

Caratteristiche della malattia e tipi di pleurite

La pleurite è chiamata infiammazione della pleura - la membrana sierosa che circonda i polmoni. La pleura ha la forma di foglie traslucide di tessuto connettivo. Uno di loro è adiacente ai polmoni, l'altro allinea la cavità toracica dall'interno. Un fluido circola nello spazio tra loro, il che assicura che i due strati della pleura scivolino durante l'inspirazione e l'espirazione. La sua quantità normalmente non supera i 10 ml. Quando il liquido polmonare pleurico si accumula in eccesso. Questo fenomeno è chiamato versamento pleurico. Questa forma di pleurite si chiama effusione, o essudativa. È più comune La pleurite può essere secca: in questo caso la proteina fibrinica si deposita sulla superficie della pleura, la membrana si ispessisce. Tuttavia, di regola, la pleurite secca (fibrinosa) è solo il primo stadio della malattia, che precede l'ulteriore formazione di essudato. Inoltre, quando l'infezione dell'essudato della cavità pleurica può essere purulenta.

Come già accennato, la medicina non include la pleurite come malattia indipendente, chiamandola una complicazione di altri processi patologici. La pleurite può indicare una malattia polmonare o altre malattie che non causano danni ai tessuti polmonari. Per la natura dello sviluppo di questa condizione patologica e l'analisi citologica del liquido pleurico, insieme ad altri studi, il medico è in grado di determinare la presenza della malattia sottostante e prendere misure adeguate, ma la pleurite stessa richiede un trattamento. Inoltre, nella fase attiva, è in grado di emergere nel quadro clinico. Ecco perché in pratica la pleurite viene spesso definita una malattia respiratoria separata.

Quindi, a seconda dello stato del fluido pleurico, rilasciano:

  • pleurite purulenta;
  • pleurite sierosa;
  • pleurite purulenta.

La forma purulenta è la più pericolosa, poiché è accompagnata dall'intossicazione dell'intero organismo e, in assenza di un trattamento adeguato, minaccia la vita del paziente.

La pleurite può anche essere:

  • acuta o cronica;
  • grave o moderato;
  • agisce su entrambe le parti del torace o si manifesta solo su un lato;
  • lo sviluppo spesso provoca infezioni, nel qual caso è chiamato infettivo.

L'elenco delle cause non infettive del polmone polmonare è ampio:

  • malattie del tessuto connettivo;
  • vasculite;
  • embolia polmonare;
  • lesioni al petto;
  • le allergie;
  • oncologia.

In quest'ultimo caso, possiamo parlare non solo di cancro ai polmoni, ma anche di tumori dello stomaco, della mammella, delle ovaie, del pancreas, del melanoma, ecc. Con la penetrazione dei linfonodi nei linfonodi del torace, il deflusso della linfa diventa più lento e la pleura lascia più permeabile. Il liquido penetra nella cavità pleurica. È possibile chiudere il lume del grosso bronco, che abbassa la pressione nella cavità pleurica e quindi provoca l'accumulo di essudato.

Nel carcinoma polmonare non a piccole cellule (NSCLC), la pleurite viene diagnosticata in più della metà dei casi. Con l'adenocarcinoma, la frequenza della pleurite metastatica raggiunge il 47%. Con carcinoma a cellule squamose del polmone - 10%. Il cancro alveolare bronchiolare porta ad un versamento pleurico in una fase precoce, nel qual caso la pleurite può essere l'unico segnale per la presenza di un tumore maligno.

A seconda della forma, le manifestazioni cliniche della pleurite variano. Tuttavia, di regola, determinare la pleurite dei polmoni non è difficile. È molto più difficile trovare la vera causa, che ha causato l'infiammazione della pleura e l'aspetto del versamento pleurico.

I sintomi della pleurite

I principali sintomi della pleurite polmonare sono il dolore al petto, soprattutto quando si inspira, una tosse che non allevia, mancanza di respiro, una sensazione di costrizione al petto. A seconda della natura dell'infiammazione della pleura e della localizzazione, questi segni possono essere evidenti o quasi assenti. Con la pleurite secca, il paziente avverte dolore al lato, che aumenta con la tosse, la respirazione diventa difficile, la debolezza, la sudorazione, i brividi non sono esclusi. La temperatura rimane normale o aumenta leggermente - non più di 37 ° C.

Con pleurite essudativa, debolezza e malessere sono più pronunciati. Il liquido si accumula nella cavità pleurica, schiaccia i polmoni, impedisce loro di raddrizzarsi. Il paziente non può respirare completamente. Irritazione dei recettori nervosi negli strati interni della pleura (nei polmoni stessi sono quasi nessuno) provoca tosse sintomatica. In futuro, la mancanza di respiro e la pesantezza nel petto aumentano. La pelle diventa pallida. Un grande accumulo di liquido impedisce il deflusso del sangue dalle vene del collo, iniziano a gonfiarsi, che alla fine diventa evidente. La parte pleurica del torace è limitata nel movimento.

In caso di pleurite purulenta, tutti i suddetti segni aggiungono significative oscillazioni di temperatura: fino a 39-40 ° la sera e 36,6-37 ° la mattina. Ciò indica la necessità di un trattamento urgente da parte del medico, poiché la forma purulenta è irta di gravi conseguenze.

La diagnosi di pleurite si svolge in più fasi:

  1. Ispezione e interrogatorio del paziente. Il medico scopre le manifestazioni cliniche, la durata dell'evento e il livello di benessere del paziente.
  2. Esame clinico Vengono usati diversi metodi: auscultazione (ascolto con uno stetoscopio), percussione (percussione con strumenti speciali per la presenza di liquidi), palpazione (palpazione per determinare aree dolenti).
  3. Esame a raggi X e TC. I raggi X possono visualizzare la pleurite, stimare il volume del fluido e, in alcuni casi, rivelare metastasi nella pleura e nei linfonodi. La tomografia computerizzata aiuta a stabilire il tasso di prevalenza in modo più accurato.
  4. Esame del sangue Quando il processo infiammatorio nel corpo aumenta la VES, il numero di leucociti o linfociti. Questo studio è necessario per la diagnosi di pleurite infettiva.
  5. Puntura pleurica Questa è l'assunzione di fluido dalla cavità pleurica per la ricerca di laboratorio. La procedura viene eseguita nel caso in cui non vi sia alcuna minaccia per la vita del paziente. Se si accumula troppa quantità di liquido, la pleurocentesi viene immediatamente eseguita (toracocentesi) - rimozione dell'essudato attraverso una puntura utilizzando un ago lungo e aspirazione elettrica, o installare un sistema di porte, che è la soluzione preferita. Le condizioni del paziente migliorano e parte del fluido viene inviato per l'analisi.

Se, dopo tutti i passaggi, l'immagine esatta rimane poco chiara, il medico può ordinare la video toracoscopia. Un torace è inserito nel torace: è uno strumento con una videocamera che consente di ispezionare le aree interessate dall'interno. Se stiamo parlando di oncologia, è necessario prendere un frammento di tumore per ulteriori ricerche. Dopo queste manipolazioni, è possibile fare una diagnosi accurata e iniziare il trattamento.

Trattamento della condizione

Il trattamento della pleurite polmonare dovrebbe essere completo, volto a sradicare la malattia che lo ha causato. La terapia della pleurite stessa, di norma, è sintomatica, progettata per accelerare l'assorbimento della fibrina, prevenire la formazione di aderenze nella cavità pleurica e "sacche" di liquidi, e alleviare le condizioni del paziente. Il primo passo è rimuovere l'edema pleurico. Alle alte temperature vengono prescritti farmaci antipiretici per il paziente e per il dolore vengono prescritti farmaci antinfiammatori analgesici. Tutte queste azioni permettono di stabilizzare le condizioni del paziente, normalizzare la funzione respiratoria ed effettuare efficacemente la terapia della malattia di base.

Il trattamento di pleurite in una forma mite è possibile a casa, in un complesso - solo nell'ospedale. Può includere vari metodi e tecniche.

  1. Toracentesi. Questa è una procedura in cui il liquido accumulato viene rimosso dalla cavità pleurica. Assegnare in tutti i casi di versamento di pleurite in assenza di controindicazioni. La toracocentesi viene eseguita con cautela in presenza di patologia del sistema di coagulazione del sangue, aumento della pressione nell'arteria polmonare, malattia polmonare ostruttiva in uno stadio grave o presenza di un solo polmone funzionale. Per la procedura, applicare l'anestesia locale. Un ago viene inserito nella cavità pleurica sul lato della scapola sotto controllo a ultrasuoni e l'essudato viene raccolto. La compressione del tessuto polmonare diminuisce, diventa più facile per il paziente respirare.
  2. Frequentemente, la procedura deve essere rieseguita, a tale scopo sono stati sviluppati sistemi di porte intrapleurici moderni e completamente sicuri, che forniscono un accesso costante alla cavità pleurica sia per l'evacuazione dell'essudato che per la somministrazione di farmaci, anche attraverso la chemioterapia.
    È un sistema costituito da un catetere, che viene iniettato nella cavità pleurica, e una camera di titanio con una membrana di silicone. L'installazione richiede solo due piccoli tagli, che vengono successivamente cuciti. La porta è installata nel tessuto molle della parete toracica, sotto la pelle. In futuro, non causa alcun inconveniente al paziente. La manipolazione richiede meno di un'ora. Il giorno dopo, dopo aver installato la porta, il paziente può tornare a casa. Quando è necessario evacuare nuovamente l'essudato, è sufficiente perforare la pelle e la membrana di silicone sotto di essa. È veloce, sicuro e indolore. Con l'improvvisa necessità e la mancanza di accesso alle cure mediche, con una certa abilità e conoscenza delle regole della procedura, anche i parenti sono in grado di liberare in modo indipendente la cavità pleurica del paziente dal fluido attraverso la porta.
  3. Un altro tipo di intervento è la pleurodesi. Questa operazione per la creazione artificiale di adesioni tra i fogli della pleura e la distruzione della cavità pleurica al fluido nulla di accumulare. La procedura è solitamente prescritta per i pazienti oncologici con l'inefficacia della chemioterapia. cavità pleurica riempita con un materiale speciale, che impedisce la generazione essudato e ha un effetto antitumorale - nel caso di oncologia. Questo può essere immunomodulatori (ad esempio, interleuchine), corticosteroidi, antimicrobici, radioisotopi e citostatici alchilanti (derivati ​​oksazafosforinov e bis -? - cloroetilammina, nitrosouree o etilendiammina, composti del platino, alchil solfonati, triazine e tetrazines) che dipende esclusivamente dal particolare caso clinico.
  4. Se i metodi sopra elencati hanno fallito, viene indicata la rimozione della pleura e l'installazione di uno shunt. Dopo lo smistamento, il liquido dalla cavità pleurica passa in quello addominale. Tuttavia, questi metodi sono classificati come radicali, in grado di causare gravi complicazioni, e quindi ricorrere ad essi per ultimi.
  5. Trattamento farmacologico Nel caso in cui la pleurite sia di natura infettiva o sia complicata da un'infezione, vengono utilizzati farmaci antibatterici, la cui scelta dipende completamente dal tipo di agente patogeno e dalla sua sensibilità a uno specifico antibiotico. I farmaci, a seconda della natura della flora patogena, possono essere:
  • naturale, sintetico, penicilline semisintetiche e combinato (benzilpenicillina, fenossimetilpenicillina, meticillina, oxacillina, nafcillina, ticarcillina, karbpenitsillin "Sultasin", "Oksamp", "Amoksiklav", mezlocillina, azlocillina, metsillam);
  • cefalosporine ( "mefoxim", "ceftriaxone" "Kate" "Latamoktsef", "cefpirome," "Cefepime", "Zeftera", "ceftolozane");
  • fluorochinoloni ( "Mikrofloks", lomefloxacina, norfloxacina, levofloxacina, sparfloxacina, moxifloxacina, gemifloxacina, gatifloxacina, sitafloxacina, trovafloxacina);
  • carbapenemi ("Tien", doripenem, meropenem);
  • glicopeptidi ("Vancomicina", "Vero-Bleomicina", "Targocid", "Vibativ", ramoplanina, decaplanina);
  • macrolidi (Sumamed, Yutatsid, Rovamitsin, Rulid);
  • ansamicine ("rifampicina");
  • aminoglicosidi (amikacina, netilmicina, sisomicina, izepamitsin), ma sono incompatibili con penicilline e cefalosporine durante la terapia concomitante;
  • lincosamidi (lincomicina, clindamicina);
  • tetracicline (doxiciclina, "Minoleksin");
  • amphenicol ("Levomitsetin");
  • altri agenti antibatterici sintetici (idrossimetilquinoxalinedioxide, fosfomicina, diossidina).

anche anti-infiammatori e desensibilizzanti prescritto farmaci (elettroforesi su soluzione al 5% novocaine, Analgin, difenidramina, una soluzione al 10 percento di cloruro di calcio, 0,2 per cento soluzione platifillina tartrato, indometacina, ecc), regolatori di acqua ed elettroliti equilibrio per il trattamento di infiammazione pleurica ( salina e soluzione di glucosio), diuretici ( "Furosemide") elettroforesi lidazy (64 UI ogni 3 giorni, a 10-15 procedure di trattamento). Può assegnare le risorse per espandere bronchi e glicosidi cardiaci migliorando la contrattilità miocardica ( "Eufillin", "Korglikon"). cancro al polmone pleurite a si presta bene alla chemioterapia - dopo aver effettuato il gonfiore ed i sintomi di solito andare via. I farmaci vengono somministrati per via sistemica - per iniezione o intrapleuralmente attraverso una valvola a diaframma del sistema di porte.

Secondo le statistiche, i corsi di chemioterapia in combinazione con altri metodi di trattamento aiutano ad eliminare la pleurite in circa il 60% dei pazienti che sono sensibili ai farmaci chemioterapici.

Durante il corso del trattamento, il paziente deve essere costantemente sotto controllo medico e ricevere una terapia di mantenimento. Dopo aver completato il corso, è necessario condurre un esame e, dopo alcune settimane, riprenderlo.

Prognosi della malattia

Le forme lanciate di pleurite polmonare possono avere serie complicazioni: l'insorgenza di aderenze pleuriche, fistole broncopleuriche, alterazioni della circolazione sanguigna dovute alla compressione dei vasi.

Nel processo di sviluppo della pleurite sotto la pressione del fluido, le arterie, le vene e persino il cuore sono in grado di spostarsi nella direzione opposta, il che porta ad un aumento della pressione intratoracica e al flusso sanguigno ridotto al cuore. A questo proposito, la prevenzione della cardiopatia polmonare è il compito centrale di tutti gli interventi terapeutici per la pleurite. All'atto di scoperta di spostamento il paziente è mostrato pleurocentesis d'emergenza.

Una complicazione pericolosa è l'empiema - la formazione di una "tasca" con pus, che alla fine può portare alla cicatrizzazione della cavità e al blocco finale del polmone. Una svolta dell'essudato purulento nel tessuto polmonare è fatale. Infine, la pleurite può causare l'amiloidosi degli organi parenchimali o danni ai reni.

Una particolare attenzione viene posta alla pleurite durante la diagnosi nei pazienti oncologici. L'effusione nella cavità pleurica aggrava il decorso del tumore polmonare, aumenta la debolezza, dà ulteriore respiro corto, provoca dolore. Quando si schiaccia i vasi si viola la ventilazione del tessuto. Dati i disturbi immunitari, questo crea un ambiente favorevole alla diffusione di batteri e virus.

Le conseguenze della malattia e le possibilità di guarigione dipendono dalla diagnosi principale. Nei pazienti oncologici, il liquido nella cavità pleurica si accumula solitamente negli stadi avanzati del cancro. Ciò rende difficile il trattamento e la prognosi è spesso scarsa. In altri casi, se il fluido dalla cavità pleurica è stato rimosso in tempo e ha prescritto un trattamento adeguato, non c'è alcuna minaccia per la vita del paziente. Tuttavia, i pazienti necessitano di un monitoraggio regolare per diagnosticare la ricaduta nel tempo in cui appare.

Pleurite polmonare: cos'è e come combatterlo?

Passando all'anatomia umana, diventa chiaro il meccanismo della malattia.

Pleura: consiste di fogli esterni e interni con una fenditura intermedia o cavità pleurica. Sotto l'influenza di qualsiasi motivo (autoimmune, penetrazione dell'infezione) nei vasi pleurici, il livello di permeabilità aumenta, i componenti del sangue liquido del plasma, così come le proteine, entrano nella cavità. Con un piccolo volume, il liquido viene risucchiato, con l'eccezione della fibrina (proteina del sangue), che diventa sedimento sulle foglie della pleura - si addensano. In questo modo si forma la pleurite fibrosa o secca. Con un volume maggiore di liquido nella cavità pleurica, si sviluppa una pleurite essudativa.

Cos'è questa malattia?

La pleurite rende i processi patologici nel corpo umano più complessi. I sintomi di questa infiammazione sono spesso osservati in pazienti con tubercolosi, dopo aver sofferto di polmonite, nonché sullo sfondo dell'oncologia. Gli uomini sotto i 40 anni sono più suscettibili alla malattia e la loro presenza è promossa da:

  • raffreddamento eccessivo o viceversa, surriscaldamento;
  • raffreddori sottodimensionati;
  • traumi;
  • cattiva alimentazione con scarsa assunzione di vitamina C;
  • grande sforzo fisico senza recupero.

Cause di

In generale, ci sono tre cause principali o modi di formazione dell'infiammazione:

La via infettiva della pleurite è causata dall'effetto sul corpo indebolito di vari agenti infettivi (batteri, virus, funghi, protozoi), vale a dire:

  • infezione batterica (flora gram-negativa, stafilococco, pneumococco, ecc.);
  • micoplasma, oltre che attraverso il virus, parassiti (amebiasi);
  • origine fungina, per esempio, candidosi, blastomicosi;
  • causato dalla tubercolosi;
  • tifo e tifo, sifilide, tularemia;
  • possibile lesione allo sterno e alla chirurgia.

Eziologia asettica:

  • oncologia maligna della pleura (mesotelioma), una o più metastasi nella cavità pleurica in caso di cancro di altri organi, ad esempio ghiandole mammarie, ovaie, polmoni e così via;
  • causa autoimmune: danno locale dei tessuti connettivi (lupus eritematoso, artrite, vasculite sistemica, reumatismi, ecc.);
  • attacchi di cuore (miocardio, polmone);
  • altro (pancreatite, leucemia, insufficienza renale).

Origine mista:

  • Infettive-allergica;
  • tossico-allergica;
  • autoimmune tossico.
  • Le allergie alle sostanze chimiche o alle piante sono accompagnate da un raffreddore - questo non è così innocuo come sembra. Scopri di più sulla sinusite allergica e combatti le allergie.
  • Tosse tormentata? Prestare attenzione alla salute dei bambini, in quanto una predisposizione al broncospasmo può essere ereditaria. Qui puoi leggere le cause della bronchite.

sintomi

Il quadro clinico di pleurite è diviso in asciutto ed essudativo.

Sintomi di pleurite secca:

  • Dolore al petto;
  • Condizioni malsane generali;
  • tosse secca;
  • bassa temperatura corporea;
  • dolore locale (a seconda della posizione della lesione);
  • con la palpazione delle costole, la respirazione profonda, aumenta il dolore tosse.

Nel decorso acuto della malattia, il medico fa una diagnosi di rumore pleurico auscultatorio, che non si ferma dopo aver premuto con uno stetoscopio o una tosse. La pleurite secca, di norma, passa senza conseguenze negative - naturalmente con un adeguato algoritmo di trattamento.

Sintomi di pleurite essudativa:

  • malessere generale, letargia, febbre subfebrile;
  • dolore toracico, aumento della mancanza di respiro, un aumento graduale della febbre - questo è dovuto al collasso del polmone, gli organi mediastinici sono compressi.
La pleurite sierosa acuta è solitamente di origine tubercolare.

caratterizzato da tre fasi:

  • essudazione;
  • stabilizzazione;
  • versamento di riassorbimento.

Nel periodo iniziale (essudativo), si nota l'appianamento o persino il rigonfiamento dello spazio intercostale. Gli organi del mediastino vengono spostati su un lato sano dall'influenza di una grande quantità di liquido nella fessura del pleurico.

Il periodo di stabilizzazione è caratterizzato da una diminuzione dei sintomi acuti: la temperatura scende, i dolori al petto e la mancanza di respiro vanno via. In questa fase si può verificare un attrito pleurico. Nella fase acuta, un esame del sangue mostra un grande accumulo di globuli bianchi, che ritorna gradualmente alla normalità.

Accade spesso che il liquido si accumuli al di sopra del diaframma, quindi con i raggi X verticali non è visibile. In questo caso, è necessario fare uno studio nella posizione sul lato. Il fluido libero si sposta facilmente in base alla posizione del corpo del paziente. Spesso, i suoi accumuli sono concentrati negli spazi tra i lobi, così come nell'area della cupola del diaframma.

Le manifestazioni cliniche dell'infiammazione della pleura si dividono in:

  • acuta (la malattia è pronunciata, si sviluppa rapidamente);
  • subacuta (moderata per infiammazione);
  • cronica (sintomi lievi, esacerbazione osservata per periodi).

Sintomi acuti, oltre alla pleurite sierosa descritta, comprendono forme purulente - pneumotorace e empiema pleurico. Possono essere causati da tubercolosi e altre infezioni.

La pleurite purulenta è causata dall'ingresso di pus nella cavità pleurica, dove tende ad accumularsi. Dovrebbe essere notato che l'empiema non-tubercolare è relativamente trattabile, tuttavia, con un algoritmo inadeguato di azioni, può trasformarsi in una forma più complessa. L'empiema tubercolare è grave, può essere cronico. Il paziente perde considerevolmente peso, soffoca, soffre di brividi costanti, soffre di tosse. Inoltre, la forma cronica di questo tipo di pleurite provoca l'amiloidosi degli organi interni.

In caso di mancata assistenza ottimale, si presentano complicazioni:

  • Arresto respiratorio;
  • diffondendo l'infezione in tutto il corpo con il flusso sanguigno;
  • sviluppo di mediastinite purulenta.

prevenzione

Molto semplice: è necessario trattare adeguatamente la malattia infettiva primaria, monitorare la nutrizione, alternare lo sforzo fisico con un riposo di qualità, non surriscaldarsi e non soccombere a un raffreddamento eccessivo.

  • La gola fa male, la tosse secca fa male, è impossibile deglutire - passerà da sola? Passerà, ma la condizione dolorosa spesso tornerà, di conseguenza si può sviluppare una faringite purulenta.
  • Di nuovo un raffreddore, un mal di gola di nuovo e una voce se ne è andata - è tempo di studiare i sintomi e le cause della laringite e combattere seriamente la malattia.

diagnostica

Per la diagnosi di ricerca utilizzata pleurite:

Fisico (ispezione):

  • l'area colpita aumenta, resta indietro nell'atto di respirare;
  • con le percussioni (toccando con il dito sull'area del petto) non c'è un suono caratteristico;
  • il rumore pleurico si sente durante l'auscultazione (attrito pleurico);

Metodi strumentali:

  • Raggi X (visualizzazione della posizione del fluido negli organi interni), sua quantità, livello di posizione;
  • Ultrasuono come strumento diagnostico di conferma per casi controversi.

Test di laboratorio:

  • puntura di liquido prelevato dalla fessura pleurica (studio di laboratorio della sua composizione).

Diagnostica differenziale

Circa il 10% dei pazienti con profilo polmonare diagnosticato con sindrome pleurica.
Come notato sopra, l'eziologia delle effusioni può essere diversa, lo scopo della diagnosi differenziale è la nomina di un regime di trattamento adeguato per casi specifici. Solo facendo la diagnosi corretta, avendo determinato il modo corretto di risolvere il problema, ci si può aspettare un esito positivo della malattia senza una possibile ricaduta.

Nonostante le moderne attrezzature mediche, il quadro clinico della malattia durante l'esame iniziale è di grande importanza. Una tosse secca improduttiva, mancanza di respiro e dolore toracico sono i principali sintomi dell'epidemia di pleura. Ci sono differenze nello spostamento degli organi del mediastino:

  • in modo sano - con pleurite parapneumonica;
  • nel lato affetto - con la combinazione di atelettasia e pneumocirrosi.

Anche il tasso di aumento dei sintomi gioca un ruolo importante:

  • per periodi acuti di lesioni pleuriche, è caratteristico un rapido decollo clinico;
  • per tumore e forme croniche - un decorso più calmo della malattia.

Nella prima fase della diagnosi differenziale, è importante determinare la natura dell'infiammazione pleurica (infiammatoria, oncologica, stagnante). Qui è necessario escludere o confermare la probabilità dell'origine del tumore del quadro clinico. In questo caso, applicare i metodi di radiazione di diagnosi, consentendo di identificare l'ombra e determinare le indicazioni per lo studio broncoscopico. Trovare cellule tumorali significa completare con successo una ricerca diagnostica. Se le cellule non vengono rilevate nel liquido pleurico, viene prescritta la toracoscopia e una biopsia, grazie a ciò è possibile ottenere materiale significativo per la diagnosi.

La pleurite allergica viene diagnosticata dalla rapida dinamica positiva della malattia. Spesso questa forma di infiammazione si verifica in pazienti con tubercolosi primaria (infezione fresca e cronica). Exudato linfocitario osservato senza micobatteri.

Pleurite perifocale - nei pazienti con forme polmonari di tubercolosi, è cronica e stagnante. La recidiva è possibile. Essudato sieroso, anche senza micobatteri.

Se trovate in voi stessi o persone vicine a voi i segni descritti di infiammazione pleurica, dovreste contattare immediatamente il vostro medico locale.

Dopo l'esame iniziale del quadro clinico, che può informare molto uno specialista, eseguire una serie di test, agire sulla prescrizione del medico. Molto probabilmente, segui la direzione del pneumologo.

È importante ricordare che in caso di diagnosi precoce della malattia, il medico prescriverà una terapia adeguata, in seguito alla quale, potrà contare su un completo recupero finale.

Pleurite polmonare, che cos'è? - forme, sintomi e trattamento

Nella sezione polmonare della medicina, tra molte patologie della cavità pleurica, la malattia più comune è la pleurite (pleurite).

Cos'è? Pleurite è un termine che riassume diverse malattie che causano l'infiammazione della membrana sierosa del polmone, la pleura. Di regola, si sviluppa quando esistono già patologie, accompagnate da versamento di coaguli di essudato o fibrina nella cavità pleurica polmonare.

Processo di sviluppo della pleurite

La pleura è una membrana sierosa a due strati (nella forma di due fogli) che circonda i polmoni - la foglia interna (viscerale) e quella esterna (parietale). La foglia interna pleurica copre direttamente il tessuto polmonare stesso e le sue strutture (tessuto nervoso, rete vascolare e rami bronchiali) e li isola da altri organi.

Il lenzuolo pleurico esterno allinea le pareti toraciche intracavitarie. Garantisce la sicurezza dei polmoni e lo scivolamento delle foglie, prevenendo il loro attrito nel processo di respirazione.

In uno stato sano e normale, la distanza tra le membrane delle foglie pleuriche non supera i 2,5 cm e viene riempita con liquido sierico (siero).

Il fluido entra tra i fogli di pleura dai vasi della zona superiore del polmone, a seguito della filtrazione del plasma nel sangue. Sotto l'influenza di eventuali lesioni, gravi malattie o infezioni, il suo rapido accumulo si verifica tra le membrane pleuriche, causando lo sviluppo di reazioni infiammatorie nella pleura-pleuresia.

Il normale lavoro delle funzioni vascolari prevede l'assorbimento dell'eccesso in eccesso, lasciando un sedimento sotto forma di proteine ​​fibriniche sul foglio pleurico, quindi appare una forma secca (fibrinosa) di pleurite.

Il fallimento delle funzioni vascolari provoca la formazione di liquido sanguigno, purulento o linfoide nella cavità della pleura, una pleurite essudativa.

Cause di pleurite, eziologia

La ragione per lo sviluppo della pleurite è dovuta a due vasti gruppi di fattori provocatori - infettivi e non infettivi.

L'infezione spesso diventa un fattore causale nell'iniziazione di reazioni infiammatorie con la formazione di un liquido purulento (versamento) tra le membrane della pleura. La penetrazione nel patogeno può verificarsi a seguito di un contatto diretto con un focolaio infettivo (di solito nel polmone stesso), attraverso il sangue e la linfa, o attraverso il contatto diretto (chirurgia, lesioni, traumi). Come l'agente causale sono:

  1. Mycobacterium tuberculosis (pleurite tubercolare);
  2. Batteri di Cocci;
  3. Parassiti, protozoi e infezioni fungine.

I fattori non infettivi più comuni sono dovuti all'influenza di:

  • Neoplasie maligne sulla pleura o metastasi di tumori situati al di fuori di essa. Il processo del tumore danneggia la membrana pleurica, contribuisce ad un aumento significativo della secrezione dell'essudato e lo sviluppo della patologia essudativa.
  • Malattie sistemiche che causano lesioni vascolari e tissutali;
  • Emboli polmonari quando l'infiammazione passa alle membrane della pleura;
  • Patologia acuta del muscolo cardiaco, a causa di una diminuzione del fattore immunitario;
  • Tossine uremiche in patologia renale;
  • Malattie del sangue e del tratto gastrointestinale.

La manifestazione delle forme cliniche della malattia sono classificate:

  • in forma o tipo;
  • dalla natura dell'essudato e dalla sua quantità;
  • al posto delle reazioni infiammatorie;
  • secondo i segni clinici, come manifestato - pleurite acuta, subacuta o cronica, con infiammazione pleurica bilaterale o pleurite sinistra e lato destro.

Sintomi di pleurite polmonare

La malattia si sviluppa, di regola, con una forma secca (fibrinosa) di pleurite, che dura da 1 a 3 settimane. L'assenza di dinamiche positive del trattamento contribuisce al suo trabocco in pleuresia essudativa o cronica.

La pleresia secca (fibrinosa) è caratterizzata da repentinità e gravità della manifestazione. I primi sintomi della pleurite si manifestano in modo particolarmente acuto al dolore toracico nello sviluppo di reazioni infiammatorie. Tosse, starnuti e movimenti oscillanti causano un aumento del dolore.

La respirazione profonda è accompagnata da una tosse secca e calda. La temperatura è assente o aumenta leggermente.

  • emicrania, dolore e debolezza;
  • dolore articolare e dolore muscolare occasionale;
  • ho sentito raucedine e rumore - prove di attrito pleurico causato dal sedimento di fibrina.

I sintomi di pleurite secca di vari tipi di manifestazione sono contraddistinti da segni speciali.

  1. Forma parietale dell'infiammazione, la malattia più comune. La sua caratteristica principale è un costante aumento dei sintomi dolorosi in caso di tosse riflessa e starnuti.
  2. Il processo diaframmatico dell'infiammazione è caratterizzato da segni di dolore che si irradiano alla spalla e all'area anteriore del peritoneo. Singhiozzo e deglutizione causano sensazioni spiacevoli.
  3. La pleurite apicale (secca) è riconosciuta da segni dolorosi nella zona della spalla-spalla e patologie nevralgiche nelle mani. Questa forma si sviluppa nelle lesioni tubercolari dei polmoni, che successivamente si trasforma in pleuresia saccolata.

Pleurite essudativa, effusiva. I sintomi di versamento polmonare polmonare, nelle sue varie forme, nella fase di sviluppo iniziale sono simili alla pleurite secca. Dopo un certo tempo, diventano "sfocati", dal momento che i vuoti tra i fogli sono pieni di versamento e il contatto è terminato.

Succede che il tipo essudativo si sviluppa senza precedente pleurite fibrosa.

Per qualche tempo, i pazienti potrebbero non avvertire cambiamenti nella regione toracica, i sintomi caratteristici si manifestano dopo un po ':

  • febbre con temperature molto elevate;
  • tachipnea e dispnea;
  • gonfiore e cianosi della zona facciale e cervicale;
  • gonfiore delle vene e pulsazione venosa sul collo;
  • espansione dello sterno nell'area dell'infiammazione;
  • rigonfiamento o livellamento delle fessure delle costole intermuscolari;
  • gonfiore delle pieghe della pelle inferiore nella zona del dolore.

I pazienti cercano di evitare movimenti non necessari, si trovano solo sul lato non danneggiato. Forse espettorazione di espettorato sanguinante.

Pleurgia purulenta. In rari casi, si forma una patologia molto grave con conseguenze gravi che, per la maggior parte, si concludono con la morte. Molto pericoloso durante l'infanzia e la vecchiaia. La pleurite purulenta inizia il suo sviluppo sullo sfondo di infiammazione o ascesso polmonare. Appare:

  • dolori di un carattere di puntura nello sterno, che si attenuano con il riempimento purulento della cavità pleurica;
  • gomma podrebernymi e peso;
  • insolvenza di respiro profondo e senso di mancanza d'aria;
  • miglioramento graduale della tosse secca;
  • temperatura critica e espettorazione purulenta.

Se la malattia è una conseguenza di un ascesso dei polmoni, a seguito della sua rottura, appare una tosse dolorosa prolungata, che provoca gravi sintomi di dolore nel lato.

L'essudato purulento provoca intossicazione sotto forma di scottature della pelle e sudore freddo. Può aumentare la pressione e aumentare la mancanza di respiro, rendendo difficile respirare completamente. Con questi sintomi di pleurite dei polmoni, sia il trattamento che il successivo monitoraggio della sua efficacia devono avvenire all'interno delle mura dell'ospedale.

Forma di tubercolosi È caratterizzato dalla più alta frequenza di sviluppo nei bambini e nella giovane età. Si manifesta in tre forme principali: pleurite para-specifica (allergica), perifocale (locale) e tubercolare.

Para-specifico inizia con febbre, tachicardia, mancanza di respiro e sintomi dolorosi nel lato. I sintomi scompaiono immediatamente dopo aver riempito la cavità pleurica con il liquido.

La forma perifocale si manifesta già in presenza di lesioni tubercolari del tessuto polmonare, che richiede molto tempo con periodi di esacerbazione e remissioni spontanee.

I sintomi nella forma secca delle lesioni tubercolari sono causati da segni di frizione dei fogli pleurici, causando rumore durante la respirazione e dolore allo sterno. La presenza di versamento è accompagnata da sintomi distinti:

  • febbre e sudorazione;
  • battito cardiaco accelerato e soffocamento;
  • spasmi muscolari dolorosi laterali e sternali;
  • respirazione rauca e febbre;
  • un rigonfiamento grumoso e un nodulo al petto nella zona della risposta infiammatoria..

Metodi di trattamento per pleurite

Non esiste un unico trattamento per la pleurite. La base del processo terapeutico è la diagnosi fisica del medico, dopo di che vengono assegnati metodi appropriati di diagnostica strumentale, in base ai risultati di ciascuna terapia selezionata tenendo conto di tutti i parametri della patologia (forma, tipo, localizzazione, gravità del processo, ecc.).

Come trattamento conservativo viene effettuata la terapia farmacologica.

  1. I farmaci antibatterici, anche prima che si ottengano risultati batteriologici, sono farmaci e analoghi di Bigflon, Levofloxacina, Cefepime o Ceftriaxone e quindi li sostituiscono con farmaci per un agente patogeno specifico.
  2. Antidolorifici e antinfiammatori utilizzati nelle malattie infiammatorie e degenerative (acido mefenamico, indometacina o nurofen);
  3. Terapia antifungina per cause fungine di patologia.
  4. Quando la pleuresia, come conseguenza dei processi del tumore, vengono prescritti farmaci ormonali naturali e farmaci antitumorali.
  5. Nel trattamento della pleurite essudativa, l'uso di diuretici è giustificato. E i farmaci vascolari (se indicati).
  6. Quando viene prescritta la forma secca della pleuresia, vengono prescritti farmaci di tosse di natura schiacciante (codeina o dionina), metodi termici di fisioterapia e metodi di bendaggio stretto dello sterno.
  7. Per prevenire lo sviluppo di empiema pleurico, come conseguenza delle complicanze della pleurite essudativa, viene eseguita la rimozione della puntura dell'essudato purulento, seguita dal lavaggio della cavità dei fogli pleurici con soluzioni antibiotiche.

Possibili complicazioni e conseguenze

L'abbandono dei processi infiammatori nella pleura polmonare porta a pericolose complicazioni della pleurite: adesione dei fogli pleurici da parte di aderenze, disturbi locali della circolazione sanguigna, causati dalla compressione dei vasi sanguigni, versamento, sviluppo di messaggi pleurici polmonari singoli e multipli (fistole).

La complicazione più pericolosa è l'empiema pleurico (pyothorax) in cui, la mancanza di un adeguato drenaggio del pus, causa lo sviluppo di empiema multi-camera.

Con i processi di cicatrizzazione e ispessimento della membrana pleurica, lo sviluppo della sepsi nei tessuti adiacenti (setticopoiemia), i cambiamenti patologici nei bronchi (bronchiectasie), la distrofia amiloide.

Tutto questo, in più del 50% dei casi, può finire con la morte. Molto più alto tasso di mortalità nei bambini e nei pazienti anziani.

Che cos'è la pleurite polmonare, i segni e come trattare?

I sintomi e il trattamento della pleurite polmonare sono ben studiati, tuttavia può essere necessario ricovero ospedaliero e l'uso di forti farmaci anti-infiammatori.

Se ignori i sintomi, c'è un alto rischio di complicazioni gravi o addirittura di morte.

Pleurite. Cos'è?

La pleurite polmonare è una malattia del sistema respiratorio, il cui sviluppo infiamma i fogli polmonari (viscerali) e parietali (parietali) della pleura - il tessuto connettivo che ricopre l'interno del torace e dei polmoni.

Quando la pleurite dei polmoni nella cavità pleurica (tra i fogli della pleura) possono essere depositati liquidi, come sangue, pus, essudato putrefattivo o sieroso.

Cause di pleurite polmonare

Le cause di privitov possono essere suddivise in infettive e infiammatorie o asettiche (non infettive).

Le cause infettive includono:

  • Lesioni fungine (candidosi, blastomicosi);
  • Infezioni batteriche (stafilococco, pneumococco);
  • la sifilide;
  • tularemia,
  • Febbre tifoidea
  • la tubercolosi;
  • Interventi chirurgici;
  • Lesione al petto

La pleurite polmonare non infettiva ha le seguenti cause:

  • Metastasi alla pleura (in caso di cancro ai polmoni, carcinoma mammario, ecc.);
  • Neoplasie maligne di fogli pleurici;
  • Lesioni diffuse del tessuto connettivo (lupus eritematoso sistemico, sclerodermia, vasculite sistemica), infarto polmonare;
  • PE.

Il rischio di sviluppare una pleurite polmonare è aumentato dai seguenti fattori:

  • ipotermia;
  • Stress e superlavoro;
  • Nutrienti poveri, dieta squilibrata;
  • Allergie ai farmaci;
  • Ipocinesia.

Il decorso della pleurite polmonare può essere:

  • Acuta: meno di 2-4 settimane;
  • Corso subacuto: 4 settimane - 4-6 mesi;
  • Cronico: da 4-6 mesi.

I microrganismi entrano nella cavità pleurica in modi diversi.

Gli agenti infettivi possono entrare attraverso il contatto, attraverso la linfa o il sangue.

Il loro colpo diretto nella cavità pleurica si verifica con lesioni e lesioni durante le operazioni.

classificazione delle

Secco (fibroso)

Se la pleurite si è sviluppata, il medico dovrebbe identificare tutti i sintomi. Nella maggior parte dei casi, la pleurite fibrosa è un segno di un'altra malattia, quindi è necessario condurre una diagnosi completa.

In questo caso, il paziente avverte un forte dolore lancinante nel lato, nei polmoni, tosse, tensione della pressa.

Con questo tipo di patologia, il paziente ha una respirazione superficiale, e ogni movimento provoca sensazioni spiacevoli. L'infiammazione della pleura di questa specie minaccia l'insorgere di aderenze, quindi il trattamento non può essere ignorato.

Pleurite essudativa (effusione)

Quando il liquido si accumula nella pleura, si sviluppa una pleurite essudativa. Solo una parte dell'organo è interessata, a causa della quale il dolore è localizzato a sinistra oa destra. Accompagnato da tosse secca, dispnea aggravata, sensazione di pesantezza.

I segni sono:

  • Diminuzione dell'appetito;
  • la debolezza;
  • Aumento della temperatura;
  • Gonfiore del viso, collo.

I dolori sono ridotti quando si accende l'altro lato in posizione supina.

La particolarità della malattia è l'accumulo di liquido nella pleura, quindi i polmoni si gonfiano, provocando dolori irregolari e deteriorando le condizioni generali.

Il liquido nei polmoni può essere diverso, a volte il sangue si accumula.

tubercolare

Privrit è uno dei segni della tubercolosi. Esistono diversi tipi di questa malattia: perofocale, allergica o empiema. In alcuni casi, l'infiammazione pleurica è l'unico sintomo della malattia.

La malattia non è acuta e il dolore e la tosse scompaiono, ma anche l'assenza di sintomi può non essere indicativa di una cura.

Con tali sintomi, grave mancanza di respiro, febbre, debolezza, dolore toracico. A volte la malattia è cronica.

purulento

Se il pus si accumula nella pleura, è una pleurite da versamento, ma è isolato separatamente, poiché la malattia è solo in forma acuta.

I sintomi di questa malattia: dolore al petto, tosse, febbre, mancanza di respiro, un aumento graduale della pressione sanguigna a causa della pressione sul cuore della massa accumulata.

La forma purulenta della malattia è più comune negli anziani o nei bambini piccoli, richiede il ricovero e l'osservazione di uno specialista.

Pleurite saccolata

Questa è una delle forme più gravi di pleurite polmonare, in cui lo splicing delle foglie dell'alveare porta all'accumulo dell'estruso.

Questa forma si sviluppa come conseguenza di processi infiammatori prolungati nella pleura e nei polmoni, che portano ad aderenze e delimitano anche l'essudato e la cavità pleurica. Quindi, l'effusione si accumula in un posto.

Sintomi di pleurite polmonare

Nel caso della pleurite, i sintomi possono differire a seconda del corso del processo patologico.

La pleurite secca è caratterizzata dalle seguenti caratteristiche:

  • Respiro dolce e superficiale, il lato affetto rimane visibilmente in ritardo nella respirazione;
  • Dolori di cucitura al petto, soprattutto quando si tossisce, i movimenti improvvisi e la respirazione profonda;
  • Durante l'ascolto - l'indebolimento della respirazione nei depositi di fibrina, il rumore dell'attrito pleurico;
  • Febbre, sudorazione eccessiva e brividi.

In pleurite essudativa, le manifestazioni sono in qualche modo diverse:

  • Tosse secca e agonizzante
  • Dolore sordo nella zona interessata,
  • Forte ritardo della lesione toracica durante la respirazione;
  • Respiro affannoso, sensazione di pesantezza, rigonfiamento degli spazi intercostali,
  • Debolezza, sudore abbondante, forti brividi e febbre.

Il corso più severo è osservato in pleurite purulenta:

  • Grave dolore al petto;
  • Alta temperatura corporea;
  • Dolori muscolari, brividi;
  • tachicardia;
  • Perdita di peso;
  • Tono della pelle terroso.

Se il corso della pleurite polmonare diventa cronico, i cambiamenti nella forma delle aderenze pleuriche si formano nel polmone, che impedisce al polmone di lisciare completamente.

La fibrosi polmonare è accompagnata da una diminuzione del volume di perfusione del tessuto polmonare, aggravando così i sintomi dell'insufficienza respiratoria.

diagnostica

Prima di determinare il corso del trattamento della pleurite polmonare, è necessario esaminare e identificare le cause della sua insorgenza.

Per diagnosticare la pleurite polmonare, vengono eseguiti i seguenti esami:

  • Esame clinico del paziente;
  • Indagine e ispezione;
  • Esame a raggi X;
  • Analisi del versamento pleurico;
  • Esame del sangue;
  • Ricerca microbiologica

La diagnosi di solito non è difficile. La principale difficoltà in questa patologia è determinare la causa esatta che ha provocato l'infiammazione della pleura e la formazione di versamento pleurico.

Come trattare la pleurite?

Se si sospetta una pleurite, il paziente viene ricoverato in ospedale. A seconda del tipo di malattia, il medico curante prescrive farmaci per alleviare l'infiammazione e ridurre i sintomi.

Ma per il completo recupero degli organi, non sono necessarie solo pillole: sono necessari una corretta alimentazione e l'esercizio fisico.

Riposo a letto e una dieta moderata

Prima di rimuovere l'infiammazione del paziente è vietato lasciare il letto. Ha bisogno di guarigione dopo la febbre e di riposo. Allo stesso tempo, è necessario non appesantire lo stomaco e il cuore, pertanto viene prescritta una dieta ricca di vitamine.

La base della nutrizione - frutta, verdura e cereali. È anche importante non preoccuparsi ed eliminare situazioni stressanti.

Terapia farmacologica

I medici prescrivono diversi gruppi di farmaci ai pazienti con pleurite:

  • Antidolorifici e antinfiammatori non steroidei;
  • antibiotici;
  • Immunostimolanti, glucocorticosteroidi;
  • Agenti antitosse e diuretici;
  • Farmaci cardiovascolari

La prescrizione di farmaci è correlata alle caratteristiche del paziente e al decorso della malattia:

  1. Se la pleurite è causata da polmonite (polmonite), allora viene trattata con antibiotici.
  2. Se la malattia è causata da cause reumatiche, saranno necessari farmaci antinfiammatori non steroidei e antidolorifici.
  3. Se la tubercolosi tubercolare è presente, la durata del trattamento è di 3-6 mesi e vengono utilizzati preparati speciali.

Procedure fisioterapeutiche

Il trattamento mostra cerotti alla senape e una benda stretta sul petto, poiché la pleurite a volte causa la fusione della cavità d'organo. Al fine di prevenire queste complicazioni, al paziente vengono prescritti esercizi di respirazione.

Anche bisogno di terapia fisica, se il paziente ha trascorso in ospedale per più di 2 mesi.

Una versione purulenta della patologia viene talvolta trattata per più di 4 mesi sotto la supervisione dei medici.

Intervento operativo

Quando la pleurite purulenta dei polmoni è qualche volta l'intervento chirurgico necessario. Il chirurgo esegue il drenaggio e il lavaggio con una soluzione antisettica. Interventi chirurgici più seri possono essere eseguiti per la forma cronica della malattia.