Principale
Tosse

dioxidine

Descrizione al 13/01/2015

  • Nome latino: Dioxydin
  • Codice ATX: J01XX
  • Ingrediente attivo: Hydroxymethylquinoxalindioxide (Hydroxymethylchinoxalindioxydum)
  • Produttore: JSC "Biosintez", Nizhpharm, Novosibkhimpharm, Moskhimphampreparaty loro. NA Semashko, Federazione Russa PJSC "Farmak", Ucraina

struttura

La struttura di un millilitro di soluzione all'1% per uso esterno e intracavitario comprende 10 mg di idrossimetilquinoxalinedioxide, nonché acqua per preparazioni iniettabili in un volume fino a 1 ml.

Un millilitro di una soluzione allo 0,5 percento per uso topico, endovenoso e intracavitario contiene 5 mg di idrossimetilquinoxalinedioxide e acqua per preparazioni iniettabili come sostanza ausiliaria (fino a 1 ml).

Un grammo di un unguento di diossidina contiene 50 mg, nonché sostanze eccipiente: polietilenossido 400, polietilenossido 1500, nipagina, acido paracossibenzoico propil etere.

Modulo di rilascio

Il farmaco ha le seguenti forme di dosaggio:

  • Soluzione di diossidina all'1% per applicazione intracavitaria e locale;
  • Dioxidin soluzione allo 0,5% per applicazione locale, endovenosa e intracavitaria;
  • Dioxidin unguento al 5%.

La soluzione all'uno per cento viene prodotta in 10 ml di fiale di vetro incolore, 10 fiale in un unico pacchetto; una soluzione dello 0,5% viene fornita alle farmacie in fiale da 10 e 20 ml di vetro incolore; L'unguento è confezionato in provette da 25, 30, 50, 60 e 100 grammi.

Azione farmacologica

La diossidina è un agente del gruppo di farmaci battericidi antibatterici sintetici. Il principio attivo del farmaco appartiene al gruppo dei derivati ​​della chinossalina ed è caratterizzato da un ampio spettro di attività farmacologica.

Farmacodinamica e farmacocinetica

Il meccanismo d'azione della diossidina è associato agli effetti dannosi dell'idrossimetilquinoxalinedioossido sulle pareti cellulari dei microrganismi, che alla fine inibisce la loro attività vitale e porta alla loro morte.

Il farmaco differisce attività contro Proteus vulgaris (Proteus vulgaris), bastoni Friedlander, Pseudomonas aeruginosa (Pseudomonas aeruginosa), agenti eziologici di dissenteria bacillare del genere Shigella (dysenteria Shigella, Shigella flexneri (Shigella flexneri), Shigella boydii, Shigella sonnei), Salmonella, che è la causa più comune di diarrea acuta (Salmonella spp.), Escherichia coli (Escherichia coli), stafilococchi (Staphylococcus spp.), strepktokokkov (Streptococcus spp.), che causano origine alimentare patogeni batteri anaerobici Clostridium perfringens.

La diossidina può influenzare la resistenza agli altri ceppi batterici di altri agenti antimicrobici (compresi gli antibiotici inclusi). In questo caso, lo strumento non causa irritazione locale.

È possibile lo sviluppo della resistenza ai farmaci della microflora al farmaco.

Quando somministrato in una vena, è caratterizzato da una piccola ampiezza terapeutica di azione, che a sua volta implica una stretta aderenza al regime di dosaggio specificato nelle istruzioni.

Il trattamento con la preparazione delle aree bruciate del corpo, così come le ferite necrotiche purulente, consente di accelerare il processo di guarigione della superficie della ferita, la rigenerazione riparativa (rigenerativa) del tessuto, così come la loro epitelizzazione marginale, ha un effetto benefico sul decorso del processo della ferita.

Studi sperimentali hanno stabilito che il farmaco è in grado di produrre effetti teratogeni, mutageni ed embriotossici.

Se usato come agente locale, viene parzialmente assorbito dalla ferita o dalla superficie bruciata trattata. Dal corpo eliminato dai reni.

Dopo l'iniezione nella vena, la concentrazione terapeutica di idrossimetilquinoxalinedioxide nel sangue dura per le successive 4-6 ore. La concentrazione plasmatica dopo una singola iniezione della soluzione raggiunge il massimo in circa 1-2 ore.

Il principio attivo penetra rapidamente e facilmente in tutti i tessuti e organi interni, escreti dai reni. Con iniezioni ripetute non si accumula nel corpo.

Indicazioni per l'uso

Le indicazioni per la somministrazione di dioxidina in / in sono:

  • condizioni settiche (comprese quelle che si sviluppano sullo sfondo di una malattia da ustioni);
  • meningite purulenta (lesione purulenta-infiammatoria del rivestimento del cervello);
  • Sintomi di processi purulento-infiammatori di generalizzazione.

La somministrazione intracavitaria di diossidina nelle fiale è indicata per i processi infiammatori purulenti che si verificano nel torace o nella cavità addominale, tra cui:

  • pleurite purulenta (empiema);
  • peritonite (processo infiammatorio che colpisce i fogli parietali e viscerali del peritoneo);
  • cistite (infiammazione della vescica);
  • empiema della cistifellea (infiammazione purulenta acuta della cistifellea).

Le iniezioni intracavitarie possono anche essere prescritte a scopo profilattico per prevenire lo sviluppo di complicanze infettive dopo la cateterizzazione della vescica.

Come un esterno e locale significa Dioxidin usato:

  • per il trattamento di ustioni, ulcere trofiche e ferite (tra cui la localizzazione profonda e superficiale, varie localizzazioni, guarigione infetta e purulenta, difficile ea lungo termine);
  • per il trattamento di ferite che sono caratterizzati da profonde cavità purulente (ad esempio, purulenta pleurite, ascessi dei tessuti molli, flemmone ed ascessi pelvici, ferite postoperatorie sugli organi del sistema urinario e biliare, purulenta mastitai ecc);
  • per il trattamento di lesioni cutanee infettive (piodermia) provocate da streptococco o attività stafilococcica.

Controindicazioni

L'uso di diossidina è controindicato:

  • con ipersensibilità al farmaco;
  • con insufficienza surrenale (compreso se è annotato nella storia);
  • durante la gravidanza;
  • durante l'allattamento;
  • nella pratica pediatrica.

Con cautela, il farmaco viene prescritto a pazienti con insufficienza renale cronica.

Effetti collaterali

La somministrazione intracavitaria e diossidina in vena può essere accompagnata da:

  • mal di testa;
  • brividi;
  • disturbi dispeptici, che si manifestano sotto forma di nausea, diarrea e vomito;
  • aumento della temperatura corporea;
  • spasmi muscolari a scatti inaspettati;
  • effetto fotosensibilizzante (la comparsa di macchie pigmentate sul corpo quando esposte ai raggi ultravioletti della pelle);
  • reazioni allergiche.

In caso di applicazione topica di diossina, possono verificarsi dermatite e prurito vicino alla zona trattata del corpo.

Istruzioni per l'uso di diossidina (metodo e dosaggio)

Istruzioni per l'uso Dioxidine in fiale

Dioxidina / iniettata da flebo. In condizioni settiche gravi, la soluzione viene diluita con una soluzione isotonica (soluzione di destrosio al 5% o soluzione di NaCl al 9%) prima della somministrazione per ottenere una concentrazione dello 0,1-0,1%.

La dose singola massima ammissibile - 0,3 grammi, ogni giorno - 0,6 grammi.

Nei casi in cui al paziente viene mostrato l'uso esterno di diossidina, il farmaco viene utilizzato per tappare ferite profonde, così come l'irrigazione delle aree del corpo interessate.

Le ferite profonde dopo la pulizia preliminare e la lavorazione sono consigliate per assorbire liberamente i tamponi inumiditi con una soluzione all'1%.

Se un paziente ha un tubo di drenaggio, gli viene mostrata l'introduzione di una soluzione allo 0,5% nella cavità da 20 a 100 ml.

La terapia delle ferite profonde purulente sulle mani o sui piedi delle gambe con osteomielite comporta l'uso di soluzioni di Dioxidina (0,5 o 1%, come indicato dal medico curante) sotto forma di bagni.

Un trattamento speciale della superficie della ferita è anche consentito per 15-20 minuti: il farmaco viene iniettato nella ferita per un periodo di tempo specificato, dopodiché viene applicata una benda sulla parte interessata del corpo con una soluzione all'1% del farmaco.

Il trattamento delle ferite purulente infette superficiali comporta l'imposizione di salviette inumidite con soluzione allo 0,5 o all'1% di tovaglioli sulla superficie della ferita.

Si raccomanda di ripetere la procedura ogni giorno o ogni altro giorno (la frequenza delle applicazioni dipende dalle condizioni della ferita e dalle caratteristiche del decorso della ferita). La dose giornaliera più alta è di 2,5 grammi. Il trattamento con Dioxidina di solito continua fino a 3 settimane.

I pazienti con osteomielite, così come con buona tollerabilità del farmaco in alcuni casi, il trattamento è permesso di continuare per 1,5-2 mesi.

Se necessario, la somministrazione di farmaci intracavitari, il paziente attraverso il catetere o il tubo di drenaggio deve essere iniettato giornalmente nella cavità da 10 a 50 ml di soluzione acquosa all'1%. Il farmaco viene somministrato con una siringa, di solito una volta. In alcuni casi, secondo le indicazioni, la diossidina può essere somministrata in 2 dosi.

Il corso del trattamento dura da 3 settimane. Se appropriato, viene ripetuto dopo 1-1,5 mesi.

La dose giornaliera più alta per l'iniezione intracavitaria è di 70 ml.

Istruzioni per l'uso Dioxidin nell'orecchio

Per il trattamento dell'otite media, è comune usare antibiotici e preparati vasocostrittori. Tuttavia, nei casi in cui non sono efficaci, la diossidina diventa il farmaco di scelta, una caratteristica della quale è la sua efficacia contro i batteri anaerobici.

Prima di instillare il farmaco, si raccomanda di pulire il condotto uditivo dallo zolfo usando un tampone di cotone o tamponi di cotone speciali inumiditi con una soluzione al 3% di perossido di idrogeno (per praticità, il padiglione auricolare viene leggermente tirato indietro). Se l'orecchio è fortemente inquinato, un tampone di perossido viene lasciato in esso per circa 5 minuti.

In caso di otite purulenta, che è spesso accompagnata dalla perforazione del timpano e dal rilascio di pus, tutto il pus viene rimosso dal condotto uditivo prima dell'instillazione.

Nell'otite, la diossidina deve essere somministrata simultaneamente nel naso e nel condotto uditivo. La soluzione disinfetta efficacemente la cavità nasale e sopprime il processo infiammatorio in esso, e poiché il naso si connette all'orecchio con una tromba di Eustachio, la rimozione del processo infiammatorio nel naso ha un effetto benefico sulla situazione nel suo insieme.

La dose e la frequenza di instillazione sono selezionate singolarmente in ogni caso ed esclusivamente dal medico curante.

Secondo le istruzioni per l'uso, è vietato prescrivere le diossidi diossidi a pazienti di età inferiore ai 18 anni. Tuttavia, in alcune situazioni in cui non è possibile ottenere l'effetto con l'aiuto di altri mezzi, i pediatri prescrivono farmaci anche per i bambini piccoli.

Istruzioni per l'uso Naso di Dioxidin

La diossina è prescritta in fiale nel naso per ricorrere alla necessità del trattamento di alcune forme di rinite, così come per il seno.

Per il trattamento di pazienti adulti, la preparazione deve essere diluita con una soluzione di NaCl, idrocortisone o acqua per preparazioni iniettabili prima dell'instillazione. Il dosaggio nel naso per un adulto - da 2 gocce a pipetta. Le gocce di Dioxdine gocciolano nel naso da 3 a 5 volte al giorno. Più precisamente, la dose e la frequenza richiesta delle procedure sono determinate dal medico curante.

La durata massima del trattamento non deve superare i 7 giorni. Se dopo questo periodo il paziente non migliora, ha bisogno di un esame approfondito e una prescrizione basata sui risultati del suo trattamento.

Non ci sono istruzioni ufficiali per l'uso di diossidina nel naso dei bambini. Tuttavia, se del caso, i medici usano il farmaco per curare i bambini. Prima di instillare la diossina nel naso, la soluzione deve essere diluita a una concentrazione dello 0,1-0,2%. Come nella situazione con gli adulti, il medico seleziona il regime di trattamento individualmente.

Di norma, 1-2 gocce di 2 o 3 volte al giorno per 3-5 (massimo 7) giorni vengono somministrate al bambino Dioxidina nel naso.

Inalazione di diossidina con adulto

La terapia inalatoria è uno dei principali tipi di trattamento delle malattie delle vie respiratorie.

Per preparare la soluzione per l'inalazione, il farmaco viene diluito con soluzione salina in un rapporto di 1: 4 per un farmaco con una concentrazione dell'1% e in un rapporto di 1: 2 per un farmaco con una concentrazione dello 0,5%.

Per una procedura, utilizzare da 3 a 4 ml della soluzione risultante. La molteplicità di procedure - 2 volte al giorno.

Dioxidin unguento: istruzioni per l'uso

L'unguento è applicato localmente. Si consiglia di applicarlo sulla parte interessata del corpo con uno strato sottile una volta al giorno. Il corso del trattamento dura fino a tre settimane.

overdose

In caso di sovradosaggio di diossidina, è possibile lo sviluppo di insufficienza acuta della corteccia surrenale, il che implica l'immediata sospensione del farmaco e la nomina di un'adeguata terapia ormonale sostitutiva.

interazione

Pazienti con ipersensibilità all'idrossimetilquinoxalinedioxide, la diossidina viene prescritta in combinazione con farmaci antistaminici o integratori di calcio.

Condizioni di vendita

Condizioni di conservazione

La diossidina è inclusa in B. Si consiglia di conservare il farmaco in un luogo protetto dalla luce, fuori dalla portata dei bambini. La temperatura ottimale di conservazione è 15-25 ° C.

Periodo di validità

Istruzioni speciali

La diossidina è prescritta solo nei casi in cui l'uso di altri farmaci antimicrobici (compresi carbapenemi, fluorochinoloni, cefalosporine di generazioni II-IV) non ha prodotto l'effetto atteso.

Per i pazienti con insufficienza renale cronica, il regime posologico deve essere rivisto al ribasso.

Quando somministrata per via endovenosa, la dioxidina è caratterizzata da una stretta ampiezza terapeutica, che richiede un monitoraggio costante della conformità con il regime posologico raccomandato.

Per prevenire lo sviluppo di effetti collaterali, il trattamento con Dioxidina è integrato con la prescrizione di antistaminici e integratori di calcio. Se si verificano reazioni avverse, la dose viene ridotta e al paziente vengono prescritti farmaci antistaminici.

In alcuni casi, la comparsa di reazioni avverse è la ragione per la sospensione del farmaco.

Quando appaiono macchie di pigmento sulla pelle, la dose deve essere ridotta, aumentando al contempo la durata della sua introduzione (una singola dose viene somministrata in un'ora e mezza o due ore) e completando la terapia con antistaminici.

Se i cristalli compaiono nelle fiale con il farmaco durante la conservazione (di solito, se la temperatura scende sotto i 15 ° C), si consiglia di scioglierli riscaldando le fiale in un bagno d'acqua (l'acqua dovrebbe bollire) e scuotendole periodicamente fino a quando i cristalli si dissolvono completamente.

La soluzione deve essere completamente trasparente. Se dopo averlo raffreddato a 36-38 ° С non si formano cristalli, la diossidina è considerata idonea all'uso.

Durante il periodo di trattamento della droga, occorre prestare attenzione quando si guidano veicoli a motore, impegnandosi in attività potenzialmente pericolose per la salute e la vita, oltre a svolgere lavori che richiedono un alto tasso di reazioni psicomotorie.

analoghi

Dioxidina per bambini

Il farmaco non è destinato al trattamento di bambini e adolescenti di età inferiore ai 18 anni. Questa controindicazione è principalmente dovuta al possibile effetto tossico dell'idrossimetilquinoxalinedioide.

Tuttavia, in determinate situazioni, quando il beneficio atteso per il bambino supera i potenziali rischi, il medico può trascurare questa limitazione. Nel caso dell'appuntamento di Dioxidine il trattamento deve essere eseguito in un ospedale o sotto la supervisione costante del medico curante.

In pediatria, la soluzione di diossidina è più spesso utilizzata per il trattamento delle malattie otorinolaringoiatriche, principalmente delle forme purulente di rinite o sinusite. Il più appropriato è l'uso di farmaci con una concentrazione del principio attivo dello 0,5%.

Inoltre, la soluzione e l'unguento possono essere utilizzati per trattare le superfici delle ferite. Viene prescritta una soluzione con una concentrazione dello 0,5% se il paziente presenta lesioni profonde.

Tuttavia, la diossina con un tale dosaggio della sostanza attiva non deve essere utilizzata per un lungo periodo. Pertanto, quando lo stato della ferita migliora, la soluzione viene trasferita a una soluzione allo 0,1% o un unguento.

Dioxidine a un raffreddore

Il farmaco non viene prodotto sotto forma di gocce nasali, quindi, prima di gettare Dioxidina nel naso del bambino, il contenuto dell'ampolla viene diluito con una soluzione ipertonica per ottenere una soluzione con una concentrazione di idrossimetilchinossalinedossido di 0,1-0,2%.

Le gocce nasali per i bambini sono raccomandate per essere somministrate tre volte al giorno, una o due in ogni narice, la migliore di tutte - dopo l'instillazione di preparazioni di azione vasocostrittrice, che riducono il gonfiore dei tessuti e facilitano la respirazione nasale. Durante la procedura di instillazione, il paziente deve inclinare la testa all'indietro in modo che il medicinale penetri il più profondamente possibile nei passaggi nasali.

Va ricordato che dopo aver aperto la fiala con il medicinale, la soluzione è considerata idonea all'uso entro 24 ore. La durata massima del trattamento per un raffreddore è di 1 settimana. Tuttavia, la maggior parte dei pediatri consiglia solo 3-4 giorni.

In parallelo al trattamento con Dioxidina, si raccomanda di applicare metodi tradizionali di trattamento della rinite (per scaldare i passaggi nasali e sciacquarli con soluzioni saline deboli) e monitorare l'umidità dell'aria nella stanza.

Dioxidina all'orecchio

La diossidina che scava nell'orecchio è indicata per forme gravi di infiammazione acuta dell'orecchio medio, nei casi in cui gli antibiotici prescritti al bambino non danno l'effetto desiderato.

Prima di usare l'orecchio, si raccomanda di pulire a fondo lo zolfo dal tampone di cotone.

La soluzione nelle fiale è sepolta nell'orecchio due volte al giorno. Inoltre, con l'otite, le procedure sono anche integrate da instillazione nel naso.

Il farmaco non è ototossico e non influenza il nervo uditivo.

Dioxidina con antritis

La diossidina nelle fiale viene spesso utilizzata nel trattamento di processi infettivi localizzati nei seni paranasali. Per l'antrite, la soluzione viene utilizzata come inalazione o come gocce nasali. Gocce iniettate due o tre in ciascun passaggio nasale. Le procedure vengono ripetute 2 volte al giorno.

Per il trattamento della sinusite può essere utilizzato e gocce complesse, che vengono preparati utilizzando soluzioni di diossina, adrenalina e idrocortisone. Le gocce complicate vengono somministrate da uno a ciascun passaggio nasale 4-5 volte durante il giorno.

Preparare gocce complesse secondo la prescrizione di un medico in farmacia oa casa.

Dioxidina per inalazione

Recensioni indicano che l'appuntamento di inalazione di bambini con la soluzione di Dioxidin può efficacemente trattare la tosse persistente. Inoltre, l'uso del farmaco contribuisce alla disinfezione dei passaggi nasali e dei seni, provoca la morte di agenti patogeni nei bronchi e nella faringe, ed elimina anche la congestione nasale e impedisce la separazione delle secrezioni purulente.

Si raccomanda l'inalazione di diossidina per bambini usando un nebulizzatore. Di norma, questo metodo viene utilizzato per la bronchite persistente, che non è soggetta al trattamento con altri farmaci antibatterici.

Per inalazione prescritto soluzione allo 0,5%. Prima della procedura, deve essere diluito con una soluzione ipertonica in un rapporto 1: 2. La durata dell'inalazione è da 3 a 4 minuti. La molteplicità di procedure - 2 volte al giorno.

Gargle alla diossidina

L'opportunità di usare la soluzione per i gargarismi è dovuta alla capacità dell'idrossimetilquinoxalinedioossido di eliminare l'infezione, pulire la superficie infetta e accelerare la rigenerazione della mucosa.

Queste caratteristiche del farmaco contribuiscono al processo di recupero in caso di infezioni batteriche purulente, innescate da microflora sensibile alla diossina in caso di fallimento di altri agenti antibatterici prescritti o nella loro scarsa tolleranza da parte del paziente.

Risciacquare con una soluzione prescritta per faringite, mal di gola, tonsillite e solo nei casi più gravi quando altri farmaci non aiutano.

Per preparare la soluzione di risciacquo, il contenuto di una fiala di una soluzione diossina di un percento viene diluito in un bicchiere di acqua calda potabile, acqua per preparazioni iniettabili o una soluzione isotonica di NaCl.

Una piccola quantità di liquido viene raccolta in bocca e, con la testa rovesciata all'indietro, per alcuni secondi, gargarismi. Successivamente, la soluzione viene sputata e il risciacquo viene continuato fino a quando la soluzione non viene completamente utilizzata. La procedura viene ripetuta tre volte al giorno.

Il corso del trattamento con gargarismi con la soluzione di diossidina è di 5 giorni (se non diversamente raccomandato dal medico curante).

Durante la gravidanza

Le proprietà farmacologiche della diossidina rendono inaccettabile l'uso durante la gravidanza e l'allattamento.

Il farmaco può causare violazioni dell'embriogenesi e influire negativamente sullo sviluppo del sistema nervoso del feto. Assorbito dalla superficie delle mucose nella circolazione sistemica, è in grado di penetrare nel latte materno e attraverso di esso nel corpo di un bambino.

Recensioni di diossidina

Recensioni Dioxidine piuttosto contraddittorie. La maggior parte dei pazienti a cui è stato prescritto, descrive il farmaco come un mezzo molto efficace, specialmente per le malattie che coinvolgono il processo purulento-settico.

Le revisioni negative sono legate al fatto che il farmaco è piuttosto tossico (la sua dose terapeutica è solo leggermente inferiore a quella tossica) e la sua ricezione è spesso accompagnata da effetti collaterali indesiderati.

Le recensioni di unguenti ci permettono di concludere che la diossidina in questa forma di dosaggio non causa irritazione della pelle, stimola la guarigione dei tessuti e generalmente ha un effetto benefico sul processo della ferita, tuttavia, con l'uso a lungo termine, i microrganismi sviluppano resistenza al farmaco.

La diossidina è usata principalmente come agente di riserva, cioè si ricorre solo in casi estremi.

Le istruzioni indicano chiaramente che il farmaco è destinato esclusivamente al trattamento di pazienti adulti, ma è spesso usato per il trattamento delle malattie otorinolaringoiatriche nei bambini.

Nonostante il fatto che la diossidina non abbia una base di prove che confermerebbe la sicurezza del suo uso in pediatria, le gocce nasali, secondo le recensioni lasciate su Internet, sono piuttosto efficaci in tali forme di rinite patologica, come ad esempio la rinite purulenta.

Nel frattempo, la diossina non è inclusa negli standard per il trattamento delle malattie otorinolaringoiatriche e non ci sono dati ufficiali sul suo utilizzo come gocce nasali. Pertanto, prescrivendo a un bambino questo farmaco, e il medico ei genitori (se sono d'accordo con il regime di trattamento prescritto) agiscono a proprio rischio e pericolo.

Va notato che fino ad ora l'uso del medicinale non è stato associato a complicanze o conseguenze negative per il corpo del bambino.

Dioxidine prezzo, dove acquistare

Il prezzo di diossidina varia a seconda della forma di rilascio del farmaco. Ad esempio, il prezzo medio di Dioxidina in fiale con una concentrazione di idrossimetilquinoxalinedioossido allo 0,5% (questa forma è usata per preparare gocce nasali) è di 347 rubli.

Il costo delle fiale di imballaggio con una soluzione all'1% va da 327 a 795 rubli (a seconda del produttore e del numero di fiale in una confezione). Unguento per uso esterno può essere acquistato per circa 285 rubli.

dioxidine

Forme di rilascio

Istruzioni di diossidina

La diossidina è un farmaco antimicrobico ad ampio spettro con una struttura chimica correlata ai derivati ​​della chinossalina. Sopprime la crescita e la riproduzione di un numero di agenti infettivi, compresi i bacilli dissenterici e Pseudomonas, Proteus volgare, Klebsiella, Salmonella, Staphylococcus. streptococchi, batteri anaerobi patogeni (tra i quali dovrebbero essere distinti gli agenti patogeni della gangrena gassosa). L'attività chemioterapica della dioxidina si estende, compresi i ceppi batterici, che sono resistenti ad altri farmaci antibatterici. Allo stesso tempo, un certo numero di microrganismi può sviluppare resistenza alla diossina stessa. La forma endovenosa del farmaco è caratterizzata da un intervallo ristretto tra dosaggio terapeutico e tossico, pertanto è necessario attenersi strettamente alle dosi raccomandate dal medico o istruzioni per l'uso. Quando si applica l'unguento alla diossidina sulla pelle o quando si inietta nel sito di iniezione, l'irritazione della pelle non viene praticamente osservata. Il farmaco è ampiamente usato come trattamento per le ustioni e le ferite purulente con la degenerazione del tessuto necrotico già iniziata: pulisce la superficie della ferita il più presto possibile, stimola la riparazione dei tessuti, compreso.

incluso epiteliale, un effetto benefico sul processo di guarigione delle ferite.

La diossidina è disponibile sotto forma di soluzione per infusione e uso esterno e unguento. Il farmaco è prescritto solo per gli adulti e solo per gravi malattie infettive di genesi grave e in caso di inefficacia di precedenti terapie antibiotiche con l'uso di fluorochinoloni, carbapenemi e generazioni di cefalosporine II-IV. Va notato che la diossina ha effetti teratogeni, mutageni ed embriotossici, che è stata confermata in numerosi esperimenti. La storia del paziente con insufficienza renale cronica, la dose del farmaco deve essere regolata verso il basso. Durante la conservazione della soluzione di diossidina, è possibile la precipitazione di un precipitato cristallino. In questi casi, la fiala con la soluzione deve essere riscaldata in un bagno di acqua bollente fino a quando i cristalli non scompaiano completamente. Se dopo aver raffreddato la soluzione i cristalli non cadono di nuovo, il farmaco può essere utilizzato per lo scopo previsto. La possibile comparsa di macchie di pigmento può essere eliminata come segue: un aumento del tempo di una singola somministrazione di diossina fino a 2 ore, una diminuzione della dose, la nomina di antistaminici o la completa abolizione del farmaco.

Diossidina /

Davvero aiuta dalla gola.

Dioxidina nel naso

Io uso diossidina in fiale, di regola, nel trattamento della tonsillite cronica. O faccio una soluzione di diossidina a metà con soluzione salina e la verso in un compressore nebulizzatore per inalazione, o porto una fiala nel medico ENT, e lei, a sua volta, mi lava le lacune con una soluzione di furacilina e diossidina.

Recentemente, un otorinolaringoiatra di bambini ha scoperto l'America per me, dicendo che la diossina può essere gocciolata nel naso per i bambini con il raffreddore. Il farmaco ha un eccellente effetto antibatterico. Rompe rapidamente i batteri, ma può creare dipendenza.

Mia suocera, su raccomandazione del giornale di stili di vita sani, fa una soluzione speciale per gargarismi mal di gola - diluisce furatsilin, dioxidin e perossido di idrogeno in proporzioni uguali. Lei aiuta immediatamente. Mia figlia e io - per 2-3 giorni. Il farmaco non è male, ma al momento i medici stanno cercando di usarlo sempre meno a causa della tossicità.

Dioxidina: istruzioni per l'uso, analoghi e recensioni, prezzi nelle farmacie in Russia

La diossidina è un farmaco antibatterico ad ampio spettro d'azione, ha un effetto antibatterico e battericida su vari patogeni - stafilococchi, bacillo di Pus, anaerobi patogeni e su alcuni ceppi di batteri resistenti ad altri antibiotici.

Il farmaco è disponibile sotto forma di una soluzione intesa per uso intracavitario ed esterno. La soluzione ha una concentrazione dell'1% ed è disponibile in fiale di vetro trasparente da 10 ml, in cartoni con istruzioni dettagliate. Il contenuto della fiala è sterile, la medicina può avere una tinta giallastra o verdastra.

Principio attivo: idrossimetilquinoxalinedioxide.

Principio attivo La diossidina allevia efficacemente i processi infiammatori, i cui agenti causali sono Klebsiella, salmonella, stafilococco, bacillo dissenterico, proteo volgare, bacillo piocianico, anaerobi patogeni e streptococchi.

L'uso delle fiale di diossidina è un processo molto più rapido di guarigione e pulizia delle superfici della ferita. Inoltre, quando si utilizza il farmaco, viene attivata la rigenerazione riparativa.

Modulo di rilascio

Il farmaco viene prodotto sotto forma di soluzione e unguento per uso esterno.

  • Dioxidina in fiale di soluzione allo 0,5% e all'1%. Per applicazione locale e intracavitaria. 10 ml e 20 ml nella fiala, 10 pezzi per confezione;
  • Unguento di diossidina per uso esterno 5% in provette da 25 mg, 30 mg, 30 mg, 50 mg, 60 mg, 100 mg.

Indicazioni per l'uso

Da cosa aiuta Dioxidin? Secondo le istruzioni, il farmaco è prescritto nei seguenti casi:

  • infezioni batteriche purulente causate da microflora sensibile con l'inefficacia di altri agenti chemioterapici o la loro scarsa tollerabilità.
  • ferite superficiali e profonde di varia localizzazione;
  • ferite non guaritrici e ulcere trofiche;
  • cellulite dei tessuti molli;
  • ustioni infette;
  • ferite purulente in osteomielite.
  • processi purulenti nel torace e nella cavità addominale;
  • purulenta pleurite, empiema pleurico, ascesso polmonare, peritonite, cistite, ferite profonde con la presenza di cavità purulente (ascessi dei tessuti molli, flemmone tessuto pelvico, ferite chirurgiche del tratto urinario e purulenta mastite biliare).
  • condizioni settiche (incluso nei pazienti con malattia da ustioni);
  • meningite purulenta;
  • processi purulento-infiammatori con sintomi di generalizzazione.

Istruzioni per l'uso di diossidina (fiale / unguento), dosaggio

L'unguento di diossidina è inteso solo per uso topico. Secondo le istruzioni, il farmaco viene applicato all'area interessata con uno strato sottile - 1 volta al giorno. Il corso del trattamento dura fino a 3 settimane.

Dioxidina in fiale

Le fiale sono intese per applicazione esterna o intracavitaria. Di norma, il farmaco è prescritto in ospedale. Prima di utilizzare la soluzione, è necessario testare la tollerabilità. In assenza di effetti collaterali entro 4 ore, il farmaco può essere usato per il trattamento.

Secondo le istruzioni per l'uso, per uso esterno, usare una soluzione di diossidina 0,1-1%. Per ottenere una soluzione allo 0,1-0,2%, è necessario diluire la fiala alla concentrazione richiesta con soluzione isotonica di cloruro di sodio sterile.

Per il trattamento delle ferite superficiali purulente e infette, è necessario applicare salviettine umidificate in una soluzione allo 0,5-1% del preparato sulla ferita. Profonde ferite dopo il trattamento con tampone tamponato inumidito con soluzione all'1%.

Per il trattamento di ferite profonde con osteomielite, i bagni vengono preparati con una soluzione allo 0,5-1% del farmaco, oppure la superficie della ferita viene trattata con una soluzione per 15-20 minuti, seguita da una medicazione sulla ferita inumidita con una soluzione all'1% del farmaco.

Una soluzione del farmaco 0,5-1% viene utilizzata per la prevenzione delle infezioni nel periodo postoperatorio.

Il trattamento con Dioxidina è consentito giornalmente per 1,5-2 mesi.

In caso di iniezione intracavitaria, la soluzione di diossidina viene iniettata nella cavità purulenta con una siringa, un tubo o un catetere. Il dosaggio giornaliero massimo è di 70 ml di soluzione all'1%.

Di regola, vengono somministrati una volta al giorno, ma due volte al giorno sono consentiti secondo le indicazioni. Il trattamento continua per 3 settimane.

La diossidina nel naso è usata in caso di sospetta rinite allergica o vasomotoria, o quando c'è motivo di sospettare sinusite. Instillare la quantità di alcune gocce in ogni narice più volte. Le gocce riducono il tempo di trattamento, prevengono le complicanze e non seccano la mucosa nasale.

Soluzione per flebo IV.

Il farmaco viene diluito con soluzione di cloruro di sodio allo 0,9% isotonico o al 5% in soluzione di destrosio ad una concentrazione dello 0,1-0,2%.

La dose giornaliera viene somministrata in 3-4 dosi (somministrazione frazionata) o una volta, ad una velocità di 60-80 gocce / min per 30 minuti.

Istruzioni di dosaggio raccomandate con Dioxidine:

  • Nei processi purulenti cronici nei polmoni - una dose giornaliera di 500-600 mg (100-120 ml di soluzione allo 0,5%).
  • Nel trattamento delle infezioni purulente delle vie urinarie - una dose giornaliera di 200-400 mg (40-80 ml di soluzione allo 0,5%).
  • In condizioni settiche gravi, la dose giornaliera di 600-900 mg (suddivisa in 3-4 dosi).
  • Con dose giornaliera di meningite purulenta - 600-700 mg (20-140 ml di soluzione allo 0,5%).

Dioxidina all'orecchio

La soluzione di diossidina è prescritta ai pazienti come farmaco indipendente o come parte di una terapia di associazione per l'otite media purulenta e la diffusione del processo patologico alla tromba di Eustachio.

In un ambiente ospedaliero, la cavità dell'orecchio viene lavata con una soluzione del farmaco, dopo di che un tampone di cotone o garza viene inserito nell'orecchio per 20-30 minuti.

Effetti collaterali

L'istruzione avverte della possibilità dello sviluppo dei seguenti effetti indesiderati quando prescrive la diossina:

  • aumento della temperatura
  • mal di testa.
  • brividi.
  • contrazioni muscolari a scatti.
  • varie manifestazioni di reazioni allergiche (rash cutaneo, prurito e bruciore, arrossamento della pelle).
  • vomito o nausea.

Se applicato esternamente, è possibile lo sviluppo di dermatite near-edge. In alcuni pazienti, dopo l'uso del farmaco, sono comparse macchie di pigmento sulla pelle. In questi casi, ridurre il dosaggio, aumentare il tempo di somministrazione di un singolo dosaggio, prescrivere farmaci antiallergici. Se tali misure non portano alla scomparsa degli effetti collaterali, allora si dovrebbe smettere di usare Dioxidin.

Controindicazioni

È controindicato prescrivere fiale di diossidina nei seguenti casi:

  • intolleranza individuale al farmaco;
  • il periodo di gravidanza e allattamento al seno;
  • insufficienza surrenalica;
  • insufficienza renale grave, insufficienza renale acuta;
  • età da bambini fino a 12 anni.

overdose

Con l'uso prolungato della soluzione per via endovenosa o intracerebrale, è possibile lo sviluppo di sintomi di sovradosaggio - depressione della funzione renale e interruzione degli organi vitali.

Se somministrato per errore in dosi troppo elevate del farmaco, il paziente deve rimanere sotto la supervisione di specialisti con il controllo di importanti parametri vitali. Se necessario, trattamento sintomatico.

Con lo sviluppo di reazioni allergiche antistaminici prescritti, ridurre il dosaggio o interrompere completamente la terapia.

Analoghi diossidina, il prezzo nelle farmacie

Se necessario, è possibile sostituire Dioxidine con un analogo per azione terapeutica - questi sono farmaci:

  1. Galenofillipt,
  2. esametilentetrammina,
  3. Linezolid,
  4. nitroksolin,
  5. Sanguirythrine,
  6. Urofosfabol,
  7. Zeniks,
  8. Amizolid,
  9. Dioksikol,
  10. Hinoksidin.

Scegliendo gli analoghi è importante capire che le istruzioni per l'uso di Dioxidin in ampolle, il prezzo e le revisioni di medicine di azione simile non si applicano. È importante consultare un medico e non effettuare una sostituzione indipendente del farmaco.

Prezzo in farmacie russi: Dioksidin soluzione di 10 mg / ml di fiale da 5ml 10 - da 216 rubli, soluzione al 10% di 1 ml di 3 fiale - 240 rubli, acquistare una fiala una soluzione di 0,5 ml di 5% può essere da 42 rubli Secondo 593 farmacie.

Tenere lontano dalla portata dei bambini, al riparo dalla luce, ad una temperatura di + 18... + 25 ° С. Periodo di validità - 2 anni.

Dioxidina in fiale: istruzioni, recensioni, analoghi

La diossidina è una droga antibatterica. Come composto chimico, è un derivato della chinossalina, che determina un ampio spettro di azione contro la microflora patogena e condizionatamente patogena.

I microrganismi anaerobici, il bacillo del pus blu-verde, le Enterobacteriaceae e gli enterococchi sono i più sensibili al farmaco.

In questo articolo considereremo perché i medici prescrivono Dioxidina, comprese le istruzioni per l'uso, analoghi e prezzi per questo farmaco nelle farmacie. Nei commenti è possibile leggere le recensioni reali di persone che hanno già approfittato della diossidina.

Composizione e forma di rilascio

Sotto il nome commerciale semplice e memorabile si nasconde una sostanza organica complessa chiamata idrossimetilquinoxalinedioxide. Viene prodotto in due dosaggi diversi e al momento dell'acquisto di Dioxidin per il lavaggio del naso per il seno questo fatto dovrebbe essere preso in considerazione.

Quindi, le compagnie farmaceutiche russe producono soluzioni di Dioxidine:

  • soluzione in concentrazione dello 0,5%. Questa forma di rilascio è applicata esternamente, per via endovenosa e intracavitaria, ed è disponibile in fiale da 10 e 20 ml.
  • una soluzione in concentrazione dell'1%, che è intesa per uso intracavitario ed esterno ed è confezionata in ampolle di vetro contenenti 10 ml di farmaco.

Per il risciacquo della cavità nasale il più spesso usato il farmaco in una concentrazione dello 0,1%.

A cosa serve la diossidina?

Il farmaco viene utilizzato in chirurgia (neurochirurgia), odontoiatria, urologia, otorinolaringoiatria per vari tipi e forme di infezione purulenta. Malattie per le quali la diossidina aiuta:

  • pustole sulla pelle;
  • ascesso polmonare, empiema pleurico, pleurite purulenta;
  • meningite purulenta secondaria, ascesso cerebrale;
  • mastite purulenta, cistite, peritonite, sepsi;
  • ferite doloranti con osteomielite;
  • cellulite, ascesso cutaneo, ulcere trofiche, ustioni, ferite post-operatorie, post-traumatiche (superficiali e profonde);

I medici ENT prescrivono l'instillazione della soluzione per rinite, sinusite, otite.

Azione farmacologica

La diossidina è un farmaco antibatterico ad ampio spettro.

Quando si trattano ferite purulente, danneggiando l'integrità della pelle con un pronunciato essudato (superficie piangente della ferita, il più delle volte si verifica con ustioni), la soluzione di diossidina accelera la pulizia delle ferite, stimola la rigenerazione e ha un effetto positivo sull'ulteriore corso del processo.

È efficace nelle infezioni causate dal proteo volgare (un tipo di microrganismi che possono causare malattie infettive dell'intestino tenue e dello stomaco in determinate condizioni), un bacillo pyo-pus, bacillus dissenteria e Klebsiella bacilli (Friedlender - patogeni della polmonite e processi purulenti locali), salmonella, stafilococco, streptococchi, anaerobi patogeni (in grado di esistere in assenza di ossigeno da parte di batteri che causano malattie umane), inclusi gli agenti causali del gas gan Rena.

Ben assorbito dalla superficie della pelle e delle mucose quando applicato localmente. Non si lega alle proteine ​​del sangue, è escreto immodificato attraverso i reni con l'urina. La concentrazione massima raggiunge 2 ore dopo la somministrazione. Quando i / nel metodo di somministrazione non ha un ampio effetto terapeutico. Non ha capacità di accumulare (accumulare) negli organi e nei tessuti.

Istruzioni per l'uso

Soluzione di diossidina secondo le istruzioni per l'uso prescritte in ospedale. Applicare esternamente, intracavitaria. La soluzione di diossina 1% non può essere utilizzata per la somministrazione endovenosa, a causa dell'instabilità della soluzione durante lo stoccaggio a basse temperature.

  • Il farmaco viene introdotto nella cavità solitamente 1 volta / giorno. Secondo le indicazioni, è possibile introdurre una dose giornaliera in due dosi. Con una buona tollerabilità e prove, il farmaco può essere somministrato ogni giorno per 3 settimane o più. Se necessario, in 1-1,5 mesi, si tengono corsi di ripetizione.
  • A seconda delle sue dimensioni, nella cavità purulenta vengono iniettati 10-50 ml di soluzione diossidina all'1% / giorno. La soluzione di diossidina viene iniettata nella cavità attraverso un catetere, un tubo di drenaggio o una siringa.
  • La dose massima giornaliera per l'introduzione nella cavità di 70 ml di soluzione all'1%.

Come allevare per un naso:

  • Prima di iniziare il trattamento, impara come diluire la dioxidina per lavare il naso. Impara ad osservare la giusta concentrazione e non si presenteranno complicazioni. Per un adulto, la medicina con una concentrazione dello 0,5% è praticamente innocua. La diossina di un percento dovrà essere miscelata con acqua in un rapporto uguale. Se devi curare un bambino, diluisci lo 0,5% di antibiotico con acqua in un rapporto di 2: 1. Per preparare una soluzione da un farmaco con una concentrazione dell'1% per 1 parte del farmaco, utilizzare 3-4 parti di acqua.
  • Applicare soluzioni di Dioxidina allo 0,1-1%. Per ottenere una soluzione allo 0,1-0,2%, le soluzioni di ampolle del farmaco vengono diluite alla concentrazione desiderata con soluzione isotonica di cloruro di sodio sterile o acqua per preparazioni iniettabili.
  • Per il trattamento di ferite purulente profonde con osteomielite (ferite della mano, piede), le soluzioni 0,5-1% del preparato vengono utilizzate sotto forma di bagni o un trattamento speciale della ferita con una soluzione del preparato viene effettuata per 15-20 minuti (introduzione di una soluzione nella ferita per questo periodo), seguita dall'applicazione di medicazioni con Soluzione di diossidina all'1%.
  • Per il trattamento delle ferite purulente infette superficiali, imporre salviette inumidite con soluzione di diossidina allo 0,5-1% sulla ferita. Profonde ferite dopo il trattamento, imprigionate vagamente con tamponi inumiditi con soluzione di diossidina all'1% e in presenza di un tubo di drenaggio, nella soluzione viene iniettato da 0,5 a 100 ml di una soluzione allo 0,5% del preparato.
  • La diossidina sotto forma di soluzioni 0,1-0,5% può essere utilizzata per prevenire l'infezione dopo l'intervento chirurgico. Secondo indicazioni (pazienti con osteomielite) e con buona tolleranza, il trattamento può essere effettuato ogni giorno per 1,5-2 mesi.

Come fare l'inalazione:

  • Per preparare correttamente la soluzione per l'inalazione, è necessario monitorare la proporzione del farmaco. Se viene prescritta la diossina per il seno o il mal di gola, utilizzare una concentrazione di soluzione dello 0,25%. Per fare questo, mescola una parte di un farmaco allo 0,5% con due parti di acqua. La diossidina con una concentrazione dell'1% viene diluita in un doppio volume di liquido. Per una inalazione, non vengono utilizzati più di 4 ml di soluzione.

Quando si tratta di curare un bambino, nel processo di preparazione di una soluzione per inalazione, utilizzare una volta e mezza più acqua (3: 1 per un farmaco con una concentrazione dello 0,5% e 6: 1 per un farmaco con una concentrazione dell'1%). Il volume massimo di soluzione per una procedura di inalazione è di 3 ml. Calcola la concentrazione con la massima cura, altrimenti puoi danneggiare le mucose.

Trovato un nemico nemico MUSHROOM! Le unghie saranno pulite in 3 giorni! Prendilo

RostovMama

  • RostovMama>
  • BAMBINI>
  • Salute del bambino (Moderatore: Moderatore)>
  • Soggetto: dioxidine

Argomento dell'autore: Dioxidin (leggi 76881 volte)

  • RostovMama>
  • BAMBINI>
  • Salute del bambino (Moderatore: Moderatore)>
  • Soggetto: dioxidine
Contattaci
Regole e convenzioni
Sezioni principali
disegno

© RostovMama® è un marchio registrato (certificato di marchio n. 380408 del 29.05.2009)

© Il primo portale sud-russo per genitori RostovMama® 2004-2019. Quando si utilizzano i materiali del sito, è necessario un collegamento attivo ad essi.

Da quali recensioni di fiale diossidina

wow! così tanti medici lo prescrivono! Pensavo che fosse solo il nostro che fosse così diverso. quindi, non è così, probabilmente, tutto è così brutto come sembra.

Penso che sia prescritto, principalmente dai medici della vecchia scuola e da quelli che hanno insegnato tali medici. I nostri pediatri hanno molti che prescrivono, ad esempio, antibiotici per qualsiasi ARVI. Allo stesso tempo parlano con un'aria importante: questo è sicuro, non possiamo correre rischi! !

E proprio di recente, ancora una volta, Unas aveva il naso che cola, ho trattato il moccio secondo il vecchio schema di diossidina, il naso che cola è già passato. Per la prima e la seconda volta, gocciolava da 3 a 5 giorni, 1 p 3 volte al giorno, come diceva il dottore.
.

uh scusami, questo medico ti ha prescritto una seconda volta, o hai fatto attività amatoriali, e poi insegui il dottore? Pensi che questa medicina come opzione universale per tutti i casi di moccio sia stata scaricata? Il mio amico guarda solo un bambino da un dottore pagato. lo stesso medico prescrive diversi rimedi per il mal di schiena in caso di malattia.Il quadro clinico è diverso, sono necessari diversi rimedi.Una volta nominato, significa che il medico ha pensato che fosse necessario.Questo non significa che ne hai bisogno per metà della tua vita in anticipo grasso.

Ragazze, voglio condividere con voi la mia storia. Forse avvertirà qualcuno per il futuro. A 10 mesi abbiamo avuto un naso che cola, rinite normale, il medico locale ci ha prescritto un lavaggio del naso con acquamarina, poi gocciolare nazivina e dopo di essa un po 'di diossina. In questo caso, il medico mi ha detto che la diossina è un antisettico, è venduta in fiale. Una volta un antisettico, ho pensato. che questo è qualcosa di simile ad un albucide, con il quale siamo già stati trattati in qualche modo. Il marito portò 3 ampolle di dioxidina fuori dalla aptica la sera, dal momento che non comprò il pacchetto perché non c'era molto da fare per il naso e quindi non c'era istruzione. Per qualche ragione, avendo fiducia nel nostro medico, non ho pensato di guardare su Internet per leggere le istruzioni. In generale, ho dato al bambino questa droga, un naso che cola è passato. E proprio di recente, ancora una volta, Unas aveva il naso che cola, ho trattato il moccio secondo il vecchio schema di diossidina, il naso che cola è già passato. Per la prima e la seconda volta, gocciolava da 3 a 5 giorni, 1 p 3 volte al giorno, come diceva il dottore.
E ora non so cosa diavolo ho tirato oggi per leggere su questo farmaco. quando l'ho letto, i capelli sulla mia testa hanno cominciato a muoversi, da allora non ho trovato un posto per me che abbia ferito mio figlio. Mi biasimo, ma accidenti a come un medico potrebbe prescrivere un farmaco a un bambino che non ha nemmeno un anno, se questo farmaco è vietato ai bambini di usare del tutto.
Particolarmente colpito dal fatto che "il meccanismo d'azione non è stato ancora studiato" e "colpisce le ghiandole surrenali", è controindicato nei bambini.
http://www.antibiotic.ru/ab/076-77.shtml
In generale. Voglio essere ucciso da tale che nulla può essere cambiato.

Bene, tu dai :))
In generale, è spesso prescritto nella pratica pediatrica. E quasi dalla nascita. Questo è se un naso che cola è causato da un'infezione batterica.
In linea di principio, è la rinite che cura (anziché lavare o restringere le navi) solo 3 farmaci. Questo qui è diossidina, Miramistina e Albutsid. Niente di più. Il resto è morto come un impiastro. Un'altra cosa è che di solito, se viene trattato un naso che cola, viene curato una settimana e, se trattato, in 7 giorni :))
Tutti loro (se leggi le istruzioni) non hanno alcuna relazione con il freddo.
Se leggi le istruzioni per albucide e miramistin, sarai sorpreso anche tu :))
Non cadere in un bagliore. Non c'è orrore nella diossina. Assegnalo ai bambini. Non mi piace, paura - non usare tutto. Ma in generale, non c'è nulla di insolito in un tale appuntamento!

Mamma, leggi attentamente le istruzioni! La diossidina con IV (somministrazione endovenosa) può ed è pericolosa per i bambini. Ma l'hai gocciolato nel naso giusto.

In generale, molti farmaci sono controindicati durante l'infanzia, ma sono prescritti! I produttori sono semplicemente riassicurati - non testeranno sui bambini se il farmaco è dannoso o meno. più facile da scrivere, da non usare (tra cui scrivere su gravidanza e allattamento)

la diossina non danneggia il naso - non fatevi prendere dal panico. Ti capisco - ma non c'è motivo di preoccuparsi così tanto

tutte le storie dell'orrore sono per via endovenosa
- questo è il suo uso principale

generalmente una grande droga
mai visto complicazioni anche con la via endovenosa


le istruzioni sono scritte dai produttori, è più conveniente per loro
Ci sono in realtà preparazioni innocue su cui tali istruzioni si riferiscono !!
il fatto che non sia stato studiato - spiegherò - è un farmaco poco costoso, quindi non è vantaggioso per nessuno studiarlo - beh, c'è ed è una buona preparazione. tutti lo conoscono

Recensioni di diossidi

Forma di rilascio: ampolle, pomata

Analoghi diossidi

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 16 rubli. Analogo più economico di 262 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 23 rubli. Analogo più economico di 255 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 25 rubli. Analogo più economico di 253 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 29 rubli. Analogo più economico di 249 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 34 rubli. Analogo più economico di 244 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 38 rubli. Analogo più economico di 240 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 39 rubli. Analogo più economico di 239 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 39 rubli. Analogo più economico di 239 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 46 rubli. Analogo più economico di 232 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 76 rubli. Analogo più economico di 202 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 93 rubli. Analogo più economico di 185 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 97 rubli. Analogo più economico di 181 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 110 rubli. Analogo più economico di 168 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 110 rubli. Analogo più economico di 168 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 114 rubli. Analogo più economico di 164 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 118 rubli. Analogo più economico di 160 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 162 rubli. Analogo più economico di 116 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 183 rubli. Analogo più economico di 95 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 190 rubli. Analogo più economico di 88 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 205 rubli. Analogo più economico di 73 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 210 rubli. Analogo più economico di 68 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 216 rubli. Analogo più economico di 62 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 237 rubli. Analogo più economico di 41 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 243 rubli. Analogo più economico di 35 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 259 rubli. Analogo più economico di 19 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 276 rubli. Analogo più economico di 2 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 285 rubli. L'analogico è più costoso per 7 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 289 rubli. Analogico di più di 11 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 309 rubli. Analogico più costoso a 31 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 312 rubli. Analogico più costoso di 34 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 316 rubli. Analogico è 38 rubli più costosi

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 364 rubli. Analogico è più costoso a 86 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 389 rubli. Analogico è più costoso per 111 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 424 rubli. Analogico più costoso di 146 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 464 rubli. Analogico di più di 186 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 482 rubli. Analogico è più costoso a 204 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 585 rubli. Analogico è più costoso a 307 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 615 rubli. Analogico più costoso a 337 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 638 rubli. Analogico è più costoso per 360 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 749 rubli. Analogico più costoso a 471 rubli

Istruzioni per l'uso di Dioxidin

Forma di dosaggio:

unguento per uso esterno

struttura
100 g di pomata contengono:
Principio attivo: idrossimetilfinossil diossido (diossidina) in termini di sostanza al 100% - 5,0 g;
eccipienti: metil paraidrossibenzoato (nipagina), propil paraidrossibenzoato (nipazol), monogliceridi distillati, macrogol-1500 (polietilene ossido-1500), macrogol-400 (polietilene ossido-400) - fino a 100 g

descrizione
Unguento verdognolo - giallo. Durante la conservazione, lo strato superiore può essere assottigliato.

Gruppo farmacoterapeutico
Antimicrobico - chinossalina

Codice ATX: D08AH

Proprietà farmacologiche

farmacodinamica
Farmaco battericida antibatterico di un ampio spettro d'azione. È attivo contro Proteus vulgaris, Pseudomonas aeruginosa, bastoncini di Friedlander, Escherichia coli, Shigella dysenteria, Shigella flexneri, Shigella boydii, Shigella sonnei, Salmonella spp., Staphylococcus spp., Streptococcus spp, sop. Colpisce i ceppi batterici resistenti ad altri farmaci antibatterici, inclusi gli antibiotici. Nessuna irritazione locale Forse lo sviluppo della resistenza ai farmaci dei batteri. ustioni di elaborazione e ferite necrotiche promuove la pulizia più veloce della ferita e stimola il bordo rigenerazione e epitelizzazione riparativa e favorevolmente colpisce il corso di guarigione della ferita. Negli studi sperimentali è stata dimostrata la presenza di azione teratogena, embriotossica e mutagena.

farmacocinetica
Se applicato localmente, viene parzialmente assorbito dalla ferita o dalla superficie di bruciatura. Bene e rapidamente penetra in tutti gli organi e tessuti, espulsi dai reni. Non cumulabile.

Indicazioni per l'uso
Infezioni da ferite e ustioni - ferite purulente superficiali e profonde di varia localizzazione (anche con presenza di cavità purulente profonde - ascessi dei tessuti molli, cellulite cellulite, ferite postoperatorie delle vie urinarie e biliari, mastite purulenta), ferite non cicatrizzanti e ferite trofiche e ferite trofiche tessuti, bruciature infette, ferite purulente in osteomielite, malattie della pelle pustolosa.

Controindicazioni
Ipersensibilità ai componenti del farmaco, insufficienza surrenalica, inclusa nella storia.

Con cura
Insufficienza renale.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento
Controindicato.

Dosaggio e somministrazione
Esternamente, localmente. Dioxidine ® unguento 5%, uno strato sottile viene applicato alla zona interessata; pre-puliti da masse purulente-necrotiche o salviette pre-lubrificate con uno spessore dello strato di 2-3 mm. I tamponi imbevuti di unguenti vengono introdotti nelle cavità purulente. A seconda dello stato della ferita e del decorso del processo della ferita, le medicazioni con un unguento di diossidina vengono cambiate ogni giorno o ogni altro giorno. La dose massima giornaliera è di 2,5 g. La durata del trattamento è fino a 3 settimane.

Effetti collaterali
Sono possibili reazioni allergiche locali, dermatiti near-edge.

Istruzioni speciali
In caso di insufficienza renale cronica, la dose è ridotta. Nomini solo con l'inefficacia di altri agenti antimicrobici.

Modulo di rilascio
Unguento per uso esterno del 5%. Su 30 e 40 g in tubi di alluminio. Ogni tubo insieme con istruzioni per uso medico del farmaco è messo in un pacco di cartone.

Periodo di validità
3 anni. Non usare il farmaco dopo la data di scadenza.

Condizioni di conservazione
Elenco B. Conservare in un luogo asciutto, buio e fuori dalla portata dei bambini, a una temperatura non superiore a 20 ° C.

Condizioni di vendita della farmacia
Secondo la ricetta.

Revisore: Julianna (recensione positiva)