Principale
Bronchite

Come fare il bagno a un bambino con il raffreddore e può essere fatto durante il raffreddore?

I trattamenti dell'acqua sono un passo importante nella cura di un bambino di età diverse. Ma è possibile fare il bagno a un bambino con il raffreddore?

Lavo il mio bambino con il raffreddore?

Il corpo dei bambini si sta ancora sviluppando e l'immunità dei bambini non funziona a pieno ritmo. Pertanto, i bambini abbastanza spesso prendono il raffreddore e nella stragrande maggioranza dei casi, il raffreddore comune è accompagnato da un naso che cola o semplicemente si manifesta. Naturalmente, i genitori sono preoccupati di quanto sia corretto escludere le procedure idriche durante una malattia, e viceversa, se il lavaggio delle briciole non nuoce. I medici in questa occasione hanno diversi punti di vista:

  • Alcuni esperti ritengono che i trattamenti dell'acqua dovrebbero essere posticipati fino al completo recupero. Il bagno, secondo loro, può portare allo sviluppo di complicazioni e impedire il recupero del corpo.
  • Altri credono che i trattamenti dell'acqua aiuteranno solo a recuperare rapidamente. Durante il bagno, le tossine vengono eliminate dal corpo, che vengono eliminate durante la malattia attraverso la pelle. Inoltre, questa procedura aiuta a facilitare la respirazione nasale e migliora lo scarico del muco.

La maggior parte dei medici moderni ritiene che i bambini possano essere lavati con il raffreddore, se tale sintomo non è accompagnato da altre manifestazioni più gravi della malattia. In particolare, è inequivocabilmente impossibile lavare un bambino se sembra francamente malsano e debole, ha una temperatura elevata e segni evidenti di intossicazione.

Dovrei fare il bagno con un moccio?

I bambini piccoli possono anche prendere un raffreddore. Anche un bambino appena nato può sviluppare ARVI, specialmente se tale malattia si è verificata in una mamma, un papà o un fratello maggiore. Fortunatamente, i bambini di questa età raramente si ammalano seriamente, sono aiutati a recuperare il più rapidamente possibile l'immunità ricevuta dalla madre, così come la corretta organizzazione dell'allattamento al seno (quando il bambino riceve anticorpi insieme al latte materno). Tuttavia, i pediatri non sono invitati a fare il bagno ai bambini nel periodo neonatale se mostrano evidenti segni di malattia. Fare il bagno nei neonati è meglio rimandarlo fino a tardi, se:

  • Tosse.
  • Ha la febbre
  • Se la figa si rifiuta di mangiare (o mangia meno del solito), è cattiva, non dorme normalmente o, al contrario, dorme troppo a lungo.

In tutte le altre situazioni, con il normale stato di salute del bambino, le procedure idriche a breve termine non possono arrecare alcun danno se, naturalmente, vengono eseguite secondo tutte le regole. Ma anche durante un freddo franco è importante prestare attenzione all'igiene del bambino: lavarsi il viso, sciacquare dopo il bagno, ecc.

Cosa dice Komarovsky?

Il famoso pediatra E. O. Komarovsky aderisce alle visioni progressiste sull'assistenza all'infanzia, anche durante il periodo di malattia. Il medico sottolinea che:

  • In caso di malessere sincero, anche gli animali rifiutano le procedure idriche. Pertanto, se il bambino si sente male, è meglio non lavarlo.
  • In condizioni normali e con un buon appetito, il bagno ne trarrà beneficio.
  • Se i genitori si fermano a fare il bagno, quando si riprendono, è consigliabile aumentare la temperatura di un paio di gradi, ma nel corso della settimana successiva, ripristinare gradualmente i parametri "senza dolore" originali.

E. O. Komarovsky è sicuro che con un lieve raffreddore, i genitori non hanno bisogno di cambiare il proprio ritmo di vita e le abitudini di cura dei figli. Con il bambino è necessario camminare all'aria aperta, mantenere un microclima ottimale nell'appartamento e, naturalmente, condurre le procedure giornaliere dell'acqua.

Regole per fare il bagno a un bambino

Durante un raffreddore in un bambino vale un po 'di cambiare la solita routine delle procedure idriche. In particolare, è meglio rispettare le seguenti regole:

  • I trattamenti con acqua per la rinite non sono eseguiti tanto per il piacere del bambino, quanto per la pulizia banale della pelle. È sufficiente lavare il bambino per un paio di minuti.
  • Prima di fare il bagno, è necessario monitorare gli indicatori del termometro - la temperatura elevata è una controindicazione per le procedure dell'acqua.
  • È importante prendersi cura dell'isolamento del bagno dalle bozze, ma in questo caso non si dovrebbe fare un bagno turco.
  • Non strofinare la pelle del bambino con una salvietta con sapone. Lavare il sudore con le tossine può essere solo acqua.
  • Dopo il bagno, asciuga il bambino, mettilo in pigiama e mettilo a letto.
  • Anche le briciole di capelli devono essere pulite, anche se durante la malattia non è possibile bagnarle.

La maggior parte dei medici non consiglia l'uso di erbe medicinali e oli essenziali per la balneazione. Tali componenti durante la malattia possono contribuire allo sviluppo di reazioni allergiche e aggravare la condizione del bambino.

Fare il bagno al bambino con un raffreddore

Molti genitori dubitano che sia consigliabile fare il bagno a un bambino con il raffreddore. Soprattutto quando si tratta di neonati, la cui immunità è ancora molto debole. Un raffreddore per i bambini può trasformarsi in malattie più gravi se non vengono prese misure tempestive e competenti. Cosa sono? Un consiglio universale su questo argomento può essere trovato in Dr. Komarovsky - un medico con grande esperienza, un conduttore televisivo popolare, l'autore di libri ben noti.

Ma prima, capiamo cos'è un naso che cola in un neonato, perché appare e cosa è pericoloso.

Naso che cola - che cos'è?

Komarovsky e altri stimabili pediatri dicono che, prima di tutto, i genitori devono distinguere la natura del comune raffreddore nei neonati. I neonati si adattano solo al mondo esterno, il lavoro di immunità non è ancora stato stabilito, e questo può manifestarsi, anche nello scarico dalla cavità nasale.

Ugelli acquosi trasparenti in un neonato senza altri segni premonitori di malattia sono la rinite fisiologica. Tale scarico passa in 1-2 giorni senza alcuna assistenza.

Ma se la consistenza e la quantità di muco nasale cambiano, i genitori devono contattare Laura o l'ufficiale distrettuale.

La struttura del rinofaringe nei bambini

Un naso che cola per un adulto è sgradevole e porta molti problemi. A causa della natura del loro corpo, i bambini hanno un tempo ancora più difficile se il loro naso è intasato.

I passaggi nasali e le aperture per il ritiro del muco in un neonato sono ancora molto strette e le fibre muscolari sono deboli. Pertanto, con l'infiammazione e il gonfiore della mucosa nasale, il flusso del muco nasale è eccessivamente difficile. A causa di ciò, i passaggi nasali si intasano, gli accumuli di muco rendono difficile dormire, respirare e mangiare completamente.

Per cosa è la mucina

La mucina è una proteina speciale che fa parte della secrezione nasale. Dal suo contenuto dipende dalla natura e dalla forma di scarico della cavità nasale.

In condizioni normali, qualsiasi persona nel naso secerne una certa quantità di secrezione - un fluido specifico necessario per una respirazione stabile e uniforme. Il muco nasale svolge le seguenti funzioni:

  • pulisce l'aria
  • protegge il rinofaringe da oggetti estranei,
  • idrata la cavità nasale.

Quando un bambino appare, il corpo, cercando di far fronte a virus e batteri, produce la mucina in una modalità più intensa.

Quindi, se lo scarico dal naso diventa più spesso, ma allo stesso tempo rimane trasparente, questo indica una pronta guarigione.

Il moccio giallastro o verde è un segno che i leucociti morti e i batteri sono presenti nel muco nasale. In una tale situazione, le difese tendono a liberarsi di microbi patogeni e la secrezione di aumenti di mucina. Questo porta alla formazione di secrezioni viscose, intasando i passaggi nasali.

Tipi e fasi di un raffreddore

Un naso che cola in forma lieve si verifica nella maggior parte dei bambini del primo anno di vita. Data la natura delle secrezioni nasali, questo potrebbe essere un fenomeno temporaneo:

  • adattamento a nuove condizioni
  • protezione antigelo
  • reazione alla polvere, aria inquinata,
  • mancanza di umidità.

Con l'eliminazione dei fattori negativi, un naso che cola di solito passa presto e viene ripristinata la normale respirazione.

La rinite respiratoria può essere ulteriormente sviluppata, specialmente se non si esegue il trattamento e si trascurano le misure preventive.

  1. Scarico acquoso trasparente, facilmente scaricata dal naso;
  2. Muco viscido viscido (diversi colori, a seconda del tipo di rinite)
  3. La formazione di grumi, croste

Tipi di origine della rinite: rinite allergica, virale, batterica.

Fare il bagno al freddo

Di norma, la vecchia generazione ha una risposta negativa inequivocabile, sia che il bambino abbia bisogno di fare il bagno durante il raffreddore. Ciò è dovuto a un maggior grado di difficoltà interne. In precedenza, non tutti i genitori potevano fornire al bambino un comodo schizzi in acqua - dovevano trasportare e riscaldare l'acqua e riscaldare la stanza.

Ora molto più facile a questo proposito. Inoltre, il famoso medico Komarovsky, parlando di fare il bagno, consiglia ai genitori di abituare inizialmente il bambino a un grande bagno, e di non usare speciali vasche per l'infanzia. Tale bagno apporta i massimi benefici: la pelle è purificata, il bambino si muove più attivamente, si adatta più velocemente all'acqua fresca.

L'acqua è una fonte di forza, molti esperti sono d'accordo. Solo organizzare il bambino da balneazione dovrebbe essere correttamente. Come fare questo, se il bambino ha il naso che cola, continua a leggere.

Quando puoi fare il bagno a un bambino se ha la rinite

Un bambino che allatta con una lattina fredda e dovrebbe essere bagnato se ha:

  • temperatura corporea normale
  • appetito e benessere sani (in caso contrario, vi è il sospetto di sviluppare infezioni),
  • abbondanti secrezioni nasali sono di natura allergica (e questo è confermato da un medico),
  • nessun altro segno di malattia (tosse, vomito, diarrea, orecchio o mal di testa)

Fare il bagno in questo caso porta non solo piacere, ma anche beneficio al bambino, che ha il naso ostruito. Gocce d'acqua e vapore, che cadono nella cavità nasale, puliscono e diluiscono il muco nasale in modo naturale. Questo è importante per qualsiasi tipo di rinite e allevia le condizioni del bambino.

Naturalmente, durante il bagno è necessario monitorare da vicino il bambino - come si sente, quanto è attivo e se ha difficoltà respiratorie. Uno stato di salute allegro e felice del bambino è la migliore prova che il bagno agisce in modo positivo.

A volte un naso che cola si verifica a causa del clima secco, il calore. In questo caso, Komarovsky e molti altri medici per bambini consigliano di fare il bagno più volte durante il giorno. E, naturalmente, fare tutto il possibile per assicurare che l'appartamento abbia un'aria sufficientemente umida e pulita.

Come fare il bagno a un bambino con il raffreddore

L'organizzazione balneare per la rinite dovrebbe includere i seguenti punti:

  1. La temperatura dell'acqua è di 2-3 gradi superiore rispetto al normale bagno quotidiano.
  2. La durata della balneazione dipende dalle condizioni del bambino (assicurarsi che non si congeli e non si surriscaldi), si consiglia 15-30 minuti.
  3. La temperatura dell'aria nel bagno dovrebbe essere confortevole (da 20-25 C)
  4. Dopo il bagno il bambino deve essere pulito a fondo, indossare abiti asciutti e caldi (non avvolgere!)
  5. La pulizia del naso del muco deve essere effettuata dopo il bagno
  6. Se il medico ha prescritto le gocce, applicarle anche dopo il bagno.
  7. È meglio per i bambini fare il bagno appena prima di andare a dormire in modo che possano immediatamente mettere a dormire il bambino.
  8. Per migliorare il flusso del muco in un sogno, si raccomanda di sollevare leggermente la testa del letto o del cuscino

Dove e come nuotare è proibito

Alcuni genitori, nel tentativo di temperare il bambino, spesso vanno oltre i confini. Con un raffreddore, è particolarmente pericoloso. Se un bambino ha una secrezione nasale abbondante a temperatura corporea elevata, è fortemente controindicato per fare il bagno a un bambino.

Inoltre, i medici consigliano di aspettare un po 'nuotando in acque libere fino a quando il bambino non ha il naso che cola.

Recentemente, è emersa una tendenza alla moda per insegnare ai bambini a nuotare sin dalla nascita. Molte persone usano piscine pubbliche e complessi fitness per questi scopi, dove i visitatori più giovani si immergono sotto la supervisione della loro madre. Con un raffreddore nei bambini è necessario interrompere tale "allenamento". È permesso fare il bagno a un bambino con la testa fredda solo a casa, poiché qualsiasi microbo estraneo può provocare lo sviluppo di processi infiammatori.

Prevenzione della rinite nei neonati

Affinché un bambino abbia una forte immunità, sono necessarie condizioni speciali. E non serra. Le forze protettive lavorano in modo completo e stabile, se sono abituate al combattimento. Ciò significa che il bambino dalla nascita deve essere moderatamente indurito. Guardiamo oltre, come il dottore Komarovsky suggerisce di farlo.

E come azione preventiva contro il comune raffreddore nei bambini, i consigli semplici sono efficaci:

  • umidificazione dell'aria
  • arieggiare la stanza
  • frequenti e lunghe passeggiate
  • bere a sufficienza (i bambini, eccetto il latte materno, possono bere acqua bollita, bambini più grandi - composte di frutta secca, infusi di camomilla e rosa canina),
  • abbigliamento leggero e confortevole che consente alla pelle di respirare e al bambino di muoversi attivamente,
  • in offseason, evasione di luoghi pubblici ad alto rischio.

Komarovsky sulla salute dei bambini

Tutti i bambini, comunque, si ammalano. Non bisogna aver paura del raffreddore, ma cercare di prevenirlo e allo stesso tempo preparare il corpo del bambino per una tale scossa. La cosa principale per la salute non è l'assenza di malattie in quanto tali, ma la reazione al malessere e il livello di resistenza.

Per proteggere il bambino dalla rinite permanente e protratta, Komarovsky raccomanda:

  • non concludere il bambino
  • creare le condizioni per l'attività motoria,
  • non ha paura delle bozze,
  • lava un bambino in buona salute in acqua fresca
  • fornire aria pulita e umida nell'appartamento,
  • spesso e una lunga camminata con qualsiasi tempo (scegliendo i vestiti giusti!)
  • Non abusare di antibiotici e usarli esclusivamente come prescritto da un medico (questo vale anche per altri farmaci),
  • costruire il giusto regime per il bambino e seguirlo,
  • evitare il contatto con allergeni,
  • Non introdurre nuovi alimenti nella dieta fino a 6-9 mesi se il bambino è allattato al seno e la madre è completamente nutrita.

Riassumiamo. Se il bambino ha secrezione nasale, ma non ci sono altri segni di raffreddore, questo non è un motivo per smettere di fare il bagno. Al contrario, comprando un bambino, allevierai le sue condizioni. Ma i bambini naso che cola richiedono estrema attenzione, mantenere la massima vigilanza fino a quando il naso è completamente pulito.

È possibile fare il bagno a un bambino al freddo?

Con l'avvento del bambino in famiglia, ai giovani genitori vengono poste molte domande. Spesso, a causa della paura di causare danni, mamma e papà non sanno nulla delle cose di base, quindi la questione se i bambini possano essere bagnati dal freddo è ancora aperta. Prima di tutto, è necessario chiarire che la ragione principale della formazione della rinite nei neonati è il danneggiamento del corpo da parte di virus e batteri, ma in alcuni casi ci sono reazioni allergiche al cibo o agli animali domestici.

Inoltre, la rinite può agire come un adattamento della mucosa all'ambiente, causato da nuove condizioni di vita. Ma, indipendentemente dalle cause della formazione di un raffreddore, è importante capire se è possibile bagnare il bambino con il moccio e se il supporto igienico non danneggia il piccolo organismo.

Cause di rinite

La nascita di un bambino è un evento meraviglioso, ma in connessione con l'apparizione del bambino nel mondo, sorgono molte domande tra mamma e papà. La cosa principale da loro rimane se è possibile lavare il bambino in caso di un freddo. Il supporto per l'igiene è condizione necessaria della vita del bambino, ma come farlo nel momento giusto?

Per cominciare, è importante identificare la causa della formazione delle secrezioni mucose e determinare i fattori associati.

Il più delle volte, la rinite si verifica a causa di ipotermia bambino. Ciò potrebbe essere dovuto a vestiti consumati o al tempo.

In questo momento, il bambino non sente solo la secrezione di muco, ma anche la congestione nasale e, di conseguenza, l'assenza di respirazione nasale.

Questo processo provoca gravi disagi e il bambino inizia a essere molto cattivo e piange.

Altre cause di rinite includono la penetrazione di virus e batteri nel corpo indebolito del bambino. Come è noto, l'immunità naturale compare solo dopo sei mesi di vita di un bambino, quindi, nei primi sei mesi, il bambino è estremamente vulnerabile.

Qualsiasi microrganismo dannoso penetra nel corpo del bambino con poca o nessuna difficoltà e causa una rinite prolungata. Tipicamente, tale infiammazione è accompagnata da aumento della temperatura corporea, decolorazione del viso, arrossamento della gola, diminuzione dell'umore e intossicazione generale.

Un'altra ragione per la formazione di un raffreddore nei bambini è una reazione allergica. A causa dell'immunità non formata, il bambino reagisce in modo abbastanza forte a qualsiasi sostanza irritante. Questi elementi includono polvere, peli di animali, polline, alcuni prodotti e odori. È possibile liberarsi da una tale rinite solo dopo l'identificazione dell'allergene e la completa eliminazione del contatto.

A causa del processo di adattamento possono verificarsi mucosi e perdite di liquidi nei neonati. Tale rinite non richiede un intervento medico, poiché questo processo è naturale. In questo momento, il corpo del bambino si abitua alle nuove condizioni di vita, che non dovrebbero causare il panico tra i giovani genitori.

In tutti i casi, la rinite richiede il monitoraggio da parte di un pediatra, quindi qualsiasi trattamento senza consultare un pediatra è inaccettabile. Allo stesso tempo è necessario chiarire la possibilità di mantenere l'igiene.

Opinione Komarovsky

Secondo il noto medico Komarovsky, la possibilità di fare il bagno durante il periodo di infiammazione della mucosa nasale deve essere considerata strettamente individuale.

Alcuni genitori pensano che al primo segnale di malattia, è necessario fare un bagno di vapore o fare un bagno caldo.

Un tale metodo, secondo Komarovsky, è efficace solo per gli adulti.

Bagnare i bambini in un bagno caldo con un'infiammazione infettiva è inaccettabile.

Inoltre, il noto pediatra consiglia di seguire alcune regole:

  1. Non puoi bagnare il tuo bambino a temperatura corporea elevata.
  2. Se la temperatura è normale, monitorare le condizioni dell'acqua. Non dovrebbe essere più caldo di 38 gradi Celsius.
  3. Subito dopo la doccia, il bambino deve essere messo in un letto caldo. Per questo motivo, i trattamenti idrici si svolgono meglio la sera, poco prima di andare a dormire.
  4. Per l'effetto migliore, in assenza di temperatura, il bambino dovrebbe essere immerso in acqua bollita con l'aggiunta di una piccola quantità di sale e decotto di erbe curative.

Se i segni di infiammazione stanno appena iniziando a manifestarsi, Komarovsky consiglia di somministrare vapore al bambino. Questa procedura consente di rimuovere le tossine e gli elementi dannosi attraverso i pori dilatati. Inoltre, il mantenimento di tale igiene consente di inumidire il tratto respiratorio superiore, che migliora la respirazione nasale.

Anche la vaporizzazione a temperatura normale è necessaria come inalazione.

Questo effetto riduce il gonfiore della parte mucosa e distrugge i microbi.

Per un effetto migliore, aggiungere eucalipto, aghi di pino o lavanda al bagno.

Inoltre, sarà utile eseguire procedure sedative con l'aggiunta di decotto di valeriana, menta piperita, motherwort o camomilla all'acqua per il lavaggio.

Se preferite i bagni salati, quindi per le procedure di acqua del bambino, aggiungere due cucchiai di sale e alcune gocce di oli essenziali. È meglio usare l'olio di pino o di rosa, poiché sono antiallergici.

Per consolidare l'effetto, le procedure del bagno dovrebbero essere eseguite con l'aggiunta di decotto di rosa selvatica o di ortica. Le proprietà curative delle piante contribuiranno a rafforzare il sistema immunitario del corpo. Subito dopo la procedura, il bambino si addormenta rapidamente e può riposare.

Ma, nonostante i benefici di tali procedure, con la debolezza del bambino, la temperatura corporea alterata e la presenza di abbondanti secrezioni mucose, l'igiene non ne vale la pena. In questo caso, Dr. Komarovsky consiglia di lavare solo i piedi e l'area inguinale.

conclusione

Le infiammazioni catarrali che sono accompagnate da un naso che cola non sono un divieto diretto di balneazione. Ma allo stesso tempo è necessario monitorare la temperatura del corpo del bambino e le condizioni generali del bambino.

Se il neonato è marcato con letargia e debolezza, è meglio posticipare l'igiene del corpo fino al completo recupero.

Balneazione e freddo

A 6 mesi, abbiamo gradualmente portato la temperatura dell'acqua in cui stavamo facendo il bagno a 27 ° C, poi ha preso un raffreddore (c'era una bassa t e un naso che cola). Su consiglio del medico, non hanno fatto il bagno al bambino e non hanno camminato con lui per strada per diversi giorni. Dopo un parziale recupero (un raffreddore è rimasto), abbiamo bagnato il bambino in acqua a 30 gradi e camminato fuori, il bambino ha preso un raffreddore (un occhio si è infiammato). Come possiamo essere, è possibile fare il bagno a un bambino con il raffreddore, fare una passeggiata per strada, che temperatura iniziare a fare il bagno ora e come affrontare una rinite, che dura 14 giorni (stiamo gocciolando Vibrocil), alla fine della seconda settimana la rinite è quasi passata.

Komarovsky E. O. risponde

Se le condizioni generali del bambino non sono significativamente disturbate (umore normale e appetito), allora non ci sono restrizioni per fare il bagno e camminare, e non ci può essere. Se sei stato costretto a interrompere il bagno, quando lo riprendi, è consigliabile aumentare la temperatura di 2-3 gradi (se era inferiore a 33 ° C prima di fare il bagno), ma entro una settimana per tornare ai parametri "cosiddetti" originali. Ti consiglio di rileggere attentamente la testa delle infezioni virali respiratorie acute, al fine di non confondere le infezioni virali respiratorie acute con il raffreddore, di studiare le regole di trattamento del comune raffreddore e di non far cadere il vibrocile per 14 giorni.

È possibile fare il bagno a un bambino quando Komarovsky ha il raffreddore?

"È possibile per un bambino

Fare il bagno a un bambino con il raffreddore: può o non può?

Un naso che cola, come un sintomo di un'infezione respiratoria acuta o infezioni virali respiratorie acute, è una delle malattie più banali che colpiscono gli adulti circa due volte l'anno, ei bambini, di regola, molto più spesso a causa della natura di un sistema respiratorio immaturo. La questione se sia possibile fare il bagno a un bambino con il raffreddore, nasce dai genitori nel caso in cui "il moccio trasparente" è l'unica manifestazione di un raffreddore. Tuttavia, il bambino è malato, anche se facile. Cosa potrebbe minacciarlo di nuotare in questo caso? Da soli, i trattamenti dell'acqua sono assolutamente sicuri e persino necessari durante la malattia. Naturalmente, se il bambino si sente male, è improbabile vorrà per un lungo periodo di sguazzare e giocare in bagno, ma rapidamente obmytsya essere abbastanza superfluo - nella lotta del corpo contro i virus sulla superficie della pelle con il sudore spiccano le tossine che hanno bisogno di sbarazzarsi. Se il freddo non provoca molto disagio, il nuoto può essere altrettanto attivo e divertente come al solito. Allora da dove viene la convinzione nella nostra mente che il lavaggio durante una malattia dovrebbe essere limitato? Il motivo è solo uno: il rischio di ipotermia. Se il bambino si blocca nel bagno, può davvero aggravare il decorso della malattia e aggiungere altri sintomi spiacevoli al comune raffreddore. Quando le case venivano riscaldate con le stufe e l'acqua di balneazione veniva riscaldata in vasche, il divieto di lavare il bambino che si era ammalato era davvero giustificato. È stato da quei tempi, dalle bisnonne alle nonne, che questa regola è stata tramandata, che i nostri pari continuano a tradurre senza capirne il significato. Ma anche rendendosi conto che si può fare il bagno - non si può fare un supercool, molti genitori preferiscono essere riassicurati. Nella stagione calda, fare il bagno li fa molto meno paura, e in inverno, anche in appartamenti caldi, dotati di moderne finestre con doppi vetri e caldaie, c'è la paura di correnti d'aria e semplicemente aria fredda. Ma non privare il bambino che è venuto a fare il bagno, guidato da installazioni dense e paure irrazionali! Il super raffreddamento durante la balneazione non è affatto necessario, inoltre, in condizioni minime, il rischio è ridotto a zero, indipendentemente dal periodo dell'anno fuori dalla finestra. 1. Se di solito fai il bagno con il tuo bambino in acqua fredda (fino a 37 °), con un raffreddore è meglio fare un bagno un paio di gradi più in alto. Naturalmente, se la temperatura dell'acqua a cui il bambino è abituato è già abbastanza alta, non è necessario aumentarla ancora di più. 2. I bambini non giacciono nel bagno, ma si siedono o camminano, quindi innaffia il bambino dalla doccia o mestolo più spesso e fai attenzione che il livello dell'acqua sia più alto. (Ma non dimenticare la sicurezza!) 3. Fai il bagno con la porta chiusa, anche se in genere l'accesso all'aria aperta non fa male. Prima di estrarre il bambino, è meglio asciugarlo immediatamente. Se è scomodo farlo in bagno, avvolgere il piccolo bagnante con la testa in un asciugamano, e nella stanza, senza scartare, nasconderlo sotto una coperta fino a quando non si asciuga. Motivare il tuo bambino a mentire tranquillamente può cartone animato o caramelle. Dal punto di vista della maggioranza, questi articoli devono essere eseguiti mentre si bagnano anche i bambini completamente sani, quindi i bagni con il raffreddore non saranno diversi. Ma dopo il recupero, i genitori premurosi dovrebbero pensare se rendere gli elementi di indurimento nelle procedure di routine dell'acqua per il bambino. L'acqua è meglio essere leggermente fresca, e la porta del bagno è aperta in modo che non ci siano cadute di umidità. Dopo tutto, infatti, correnti d'aria e il freddo non sono le cause del comune raffreddore, e con zelo proteggere il loro bambino dai genitori lo privano della immunità l'opportunità di imparare a non avere paura di ipotermia. Zakalivaya ragazzo, si fa rinite un visitatore rara nella sua vita, che tirando su col naso questioni balneari cesserà di essere rilevanti da soli, non si avrà si pone la questione, perché non passare un naso che cola in un bambino. Come bagnare i bambini piccoli? Dopotutto, una corretta balneazione contribuisce al benessere del bambino ed è una procedura di tempra. Il dott. Komarovsky parla dei bambini in bagno

Articoli consigliati:

È possibile fare il bagno a un bambino con il raffreddore?

I nuovi genitori hanno un sacco di domande e uno di loro: è possibile fare il bagno a un bambino con il raffreddore? Dopotutto, come se la mamma non cercasse di salvare suo figlio, ma sfortunatamente non si può sfuggire al freddo. Un naso che cola - una delle prime manifestazioni di una malattia virale. Dovrebbe essere compreso che la secrezione mucosa dal naso può verificarsi non solo a causa di un banale raffreddore. È possibile che questo sia un precursore di una malattia più grave. La causa della rinite dovrebbe essere chiarita con uno specialista, specialmente se riguarda i bambini che non sono in grado di dire esattamente dove fa male. Il medico fornirà raccomandazioni, consigli e risponderà alla domanda se sia possibile fare il bagno a un bambino con il raffreddore, anche nel tuo caso.

Naso che cola e nuoto

La maggior parte dei medici consiglia per qualsiasi malattia fredda di forma lieve in un bambino, assicurati di camminare con lui all'aria aperta, ed è meglio se si tratta di un parco o di una foresta. Ma per quanto riguarda il bagno, la situazione è leggermente diversa. Non tutti sanno se è possibile fare il bagno con il raffreddore, ma questa domanda è molto importante per i genitori. Dopo tutto, c'è il rischio di aggravare la situazione e portare a complicazioni significative. Anche se, tuttavia, ci sono delle condizioni in cui è possibile fare il bagno a un bambino in caso di raffreddore senza particolari preoccupazioni, in particolare:

  • la temperatura corporea del bambino è normale;
  • temperatura dell'acqua almeno 2 gradi più alta del solito;
  • dopo il bagno, il bambino va immediatamente a letto sotto una coperta;
  • Un'infusione di erbe curative viene aggiunta all'acqua di balneazione.

Gli esperti sottolineano la necessità di fare il bagno, perché, durante la malattia, il bambino spesso suda, che contribuisce al rilascio di germi e tossine. A questo proposito, non ci dovrebbero essere dilemmi, se lavare con un raffreddore - è possibile e anche bisogno di fare il bagno al bambino per rilasciare i pori ostruiti, permettendo al corpo di respirare liberamente. È importante ricordare che in caso di raffreddore, prima di lavarlo non è consigliabile alimentare e innaffiare il bambino con medicine. L'assimilazione del cibo richiede molta energia, che è meglio dirigere la lotta contro il virus. E dai farmaci in questo caso, il bambino può vomitare.

Cosa fare per lavare un bambino con un raffreddore

Se le condizioni del bambino lo consentono, allora è meglio fare il bagno con la tosse e il naso che cola: se è possibile e quali rimedi usare allo stesso tempo, vale la pena controllare con il medico curante. Ma in caso di malessere questa procedura deve essere posticipata. Spesso consigliato di fare il bagno con il sale marino. In ogni caso, alcune gocce d'acqua entreranno nel naso del bambino, che lo costringerà a soffiarsi il naso e, quindi, a cancellare i passaggi nasali. Inoltre, i vapori di erbe medicinali saranno utili, per questo motivo vengono anche aggiunti all'acqua. Ma troppo spesso non dovresti fare il bagno al bambino. dopo tutto, anche i batteri buoni vengono lavati via dalla pelle del bambino. E questo può portare a una nuova infezione da virus.

Naso che cola e piscina

Molto spesso, i genitori pensano se è possibile praticare sport con il raffreddore. Dopotutto, anche i campioni olimpici non sono immuni da questa malattia, per non parlare del corpo dei bambini deboli. Naturalmente, ci sono molti segni evidenti in cui non ci si dovrebbe chiedere se sia possibile fare il bagno con un bambino freddo, vale a dire:

  • febbre alta;
  • mancanza di respiro libero;
  • lacrimazione;
  • sbalzi d'umore;
  • debolezza generale.

Se decidi se è possibile andare in piscina con il raffreddore, dovresti, prima di tutto, concentrarti sullo stato del bambino. Dopotutto, lo scarico mucoso insignificante dal naso, che non è un segno di una malattia grave, non è considerato un ostacolo al nuoto. Inoltre, come sai, è più facile prevenire una malattia che curarla. Se hai il raffreddore, puoi e dovresti fare il bagno al bambino, perché le procedure idriche aiutano a rafforzare il sistema immunitario e contribuiscono alla pronta guarigione.

È possibile fare il bagno a un bambino con il raffreddore

Con l'avvento del bambino, i genitori hanno molte domande riguardo allo sviluppo e alla cura del bambino. Mamme e papà appena coniate, a causa della loro inesperienza, hanno paura di fare del male ai loro piccoli, quindi si sforzano di ottenere il più possibile le informazioni necessarie da riviste speciali, sui forum e solo sulle vaste estensioni di Internet. Le domande più importanti sono la salute del bambino, perché il bambino sembra così vulnerabile e indifeso, e sembra che tutto ciò che circonda sia una minaccia per la vita dell'uomo nativo. Ma non preoccuparti così tanto, perché i bambini nascono con un'immunità innata già formata - non specifica. Questo, ovviamente, non è lo stesso che in confronto alle forze protettive di un adulto, ma ciononostante, una sorta di difesa immunitaria in grado di attaccare certi tipi di microbi, ma incapace di produrre anticorpi da sola. L'immunità acquisita nel bambino inizia a funzionare per sei mesi. Il resto del tempo, il bambino ottiene la sua forza dal latte materno. Ma, per quanto sia bello, i bambini tendono ad ammalarsi e spesso soffre il sistema respiratorio, cioè il naso. Un naso che cola, come si crede comunemente, è il primo segno di una malattia fredda o virale. Ma questo non è sempre il caso. Molto spesso, le reazioni allergiche sono accompagnate da edema della mucosa nasale e, di conseguenza, congestione nasale, insieme a secrezioni chiare mucose e acquose. Quali malattie possono provocare la comparsa di ugelli nel naso del bambino:

  • Rinofaringite - infiammazione dei seni paranasali, nasofaringe e orecchio medio
  • Sinusite - malattia infiammatoria dei seni mascellari
  • Sinusite - infiammazione dei seni nasali e ictus
  • Rinite cronica
  • Rinite fisiologica - la formazione finale delle mucose del naso nei neonati

La vera causa della rinite in un bambino dovrebbe essere usato insieme al pediatra, che in virtù della loro professione in grado di diagnosticare correttamente, definire il trattamento efficace e le risposte alle domande dei genitori: 'Possiamo andare a fare una passeggiata se il bambino sguazzando il naso?', "E 'possibile bagnare il bambino con il raffreddore? "e così via. Il pediatra prenderà in considerazione tutte queste domande tenendo conto delle caratteristiche individuali del bambino e della manifestazione della malattia. La maggior parte dei medici ritiene che con un freddo imminente, il bambino debba camminare all'aria aperta, ed è preferibile preferire le passeggiate nel parco, e ancora meglio nella foresta, e se c'è un fiume o un mare nelle vicinanze, allora è meglio. Dopotutto, l'aria di foresta, mare e fiume è una panacea per le malattie dell'apparato respiratorio. Ma per quanto riguarda la cura dei neonati con il naso ripieno, la domanda è diversa.

È possibile fare il bagno a un bambino con il raffreddore

Molte persone sanno che al primo segno di un raffreddore, tra cui e rinite, modo più sicuro per sradicare il "male" sul nascere - è cotto a vapore nella sauna, bene, o immergere in un bagno caldo, ma ci sono una serie di regole per questa procedura, il mancato rispetto, che non facilitano stato e solo aggravare il decorso della malattia. Per i bambini, sono gli stessi:

  • Non nuotare a temperature elevate.
  • L'acqua dovrebbe essere 37-38 gradi Celsius

Dopo le procedure del bagno del bambino, è necessario fare un letto, quindi è meglio fare il bagno prima di andare a dormire. L'acqua deve essere bollita con l'aggiunta di un decotto di erbe o sale

Il bagno al bambino con il raffreddore incipienti aiuta che rasparivayas attraverso i pori dilatati insieme con il sudore fuori tutte le tossine e microbi, in quanto permette di riscaldare e umidificare le vie respiratorie, come l'effetto di inalazione, che ridurrà il gonfiore delle mucose nasali. I decotti alle erbe aiuteranno nella lotta contro i germi e contribuiranno a rafforzare il sistema immunitario delle briciole. Inoltre, dopo un tale bagno, il bambino si addormenta rapidamente, il che gli permetterà di rilassarsi e guadagnare forza, perché per tutto il giorno, soffocando il gonfiore e il muco nel naso, i bambini sono esausti, il che ha un effetto estremamente negativo sulle loro forze protettive. Durante l'assunzione di bagni di sale, il bambino può avere gocce di acqua salata nel beccuccio, che possono causare starnuti, che cancellano i passaggi nasali dagli ugelli. Naturalmente, è necessario tener conto del fatto che spesso i bambini non dovrebbero essere lavati, ma in un giorno sarà sufficiente. In ogni caso, prima di fare il bagno, segui le condizioni del neonato, in modo che non sia pigro, capriccioso, in modo da non perdere il possibile momento di innalzamento della temperatura.

Ricette da bagno medicate

I bambini che facevano il bagno nel decotto di erbe venivano deposti dai nostri antenati. Dopo tutto, le piante che crescono in un vasto assortimento negli spazi aperti della terra hanno molte proprietà utili. Di regola vengono utilizzati bagni con l'aggiunta di decotto per neonati:

  • Per calmare e dormire bene
  • Per il trattamento della pelle: dermatite da pannolino, peperoncino. eruzioni cutanee, diatesi e altro
  • Per facilitare le manifestazioni di flatulenza
  • Per il trattamento delle vie respiratorie, tosse o naso che cola

Per preparare il brodo, devi prendere tre cucchiai di erba secca, versare un litro di acqua bollente e lasciare in infusione per un'ora. Dopo il tempo stabilito, il brodo viene filtrato attraverso una garza o un setaccio e versato nel bagno già pronto immediatamente prima di fare il bagno. Quando prepari bagni alle erbe per i bambini che sono esausti dal freddo, puoi usare le seguenti materie prime secche: Inoltre, in caso di malattia, i bagni rilassanti possono aiutare il bambino, così permettono al bambino di riposare bene. Per fare un tale bagno, abbiamo bisogno delle seguenti erbe: Per preparare un bagno di sale, è necessario aggiungere 1,5 cucchiai di sale al bagno già preparato per la balneazione. È inoltre possibile aggiungere oli essenziali: pino, eucalipto, rosa. Le farmacie ora vendono formulazioni pronte per i bagni con estratti vegetali. Non è solo comodo da usare, ma la tecnologia di estrazione aumenta significativamente la quantità di elementi efficaci estratti dai farmaci in crescita, quindi oltre il 90% delle sostanze attive vengono rilasciate. Per confronto: nel processo di cottura del brodo, la materia prima secca fornisce solo il 25% delle inclusioni attive. Fonti: ancora nessun commento!

Con l'avvento del bambino in famiglia, ai giovani genitori vengono poste molte domande. Spesso, a causa della paura di causare danni, mamma e papà non sanno nulla delle cose di base, quindi la questione se i bambini possano essere bagnati dal freddo è ancora aperta. Prima di tutto, è necessario chiarire che la ragione principale della formazione della rinite nei neonati è il danneggiamento del corpo da parte di virus e batteri, ma in alcuni casi ci sono reazioni allergiche al cibo o agli animali domestici. Inoltre, la rinite può agire come un adattamento della mucosa all'ambiente, causato da nuove condizioni di vita. Ma, indipendentemente dalle cause della formazione di un raffreddore, è importante capire se è possibile bagnare il bambino con il moccio e se il supporto igienico non danneggia il piccolo organismo.

Cause di rinite

La nascita di un bambino è un evento meraviglioso, ma in connessione con l'apparizione del bambino nel mondo, sorgono molte domande tra mamma e papà. La cosa principale da loro rimane se è possibile lavare il bambino in caso di un freddo. Il supporto per l'igiene è condizione necessaria della vita del bambino, ma come farlo nel momento giusto? Per cominciare, è importante identificare la causa della formazione delle secrezioni mucose e determinare i fattori associati. Il più delle volte, la rinite si verifica a causa di ipotermia bambino. Ciò potrebbe essere dovuto a vestiti consumati o al tempo. In questo momento, il bambino non sente solo la secrezione di muco, ma anche la congestione nasale e, di conseguenza, l'assenza di respirazione nasale. Questo processo provoca gravi disagi e il bambino inizia a essere molto cattivo e piange. Altre cause di rinite includono la penetrazione di virus e batteri nel corpo indebolito del bambino. Come è noto, l'immunità naturale compare solo dopo sei mesi di vita di un bambino, quindi, nei primi sei mesi, il bambino è estremamente vulnerabile. Qualsiasi microrganismo dannoso penetra nel corpo del bambino con poca o nessuna difficoltà e causa una rinite prolungata. Tipicamente, tale infiammazione è accompagnata da aumento della temperatura corporea, decolorazione del viso, arrossamento della gola, diminuzione dell'umore e intossicazione generale. Un'altra ragione per la formazione di un raffreddore nei bambini è una reazione allergica. A causa dell'immunità non formata, il bambino reagisce in modo abbastanza forte a qualsiasi sostanza irritante. Questi elementi includono polvere, peli di animali, polline, alcuni prodotti e odori. È possibile liberarsi da una tale rinite solo dopo l'identificazione dell'allergene e la completa eliminazione del contatto. A causa del processo di adattamento possono verificarsi mucosi e perdite di liquidi nei neonati. Tale rinite non richiede un intervento medico, poiché questo processo è naturale. In questo momento, il corpo del bambino si abitua alle nuove condizioni di vita, che non dovrebbero causare il panico tra i giovani genitori.

In tutti i casi, la rinite richiede il monitoraggio da parte di un pediatra, quindi qualsiasi trattamento senza consultare un pediatra è inaccettabile. Allo stesso tempo è necessario chiarire la possibilità di mantenere l'igiene.

Opinione Komarovsky

Secondo il noto medico Komarovsky, la possibilità di fare il bagno durante il periodo di infiammazione della mucosa nasale deve essere considerata strettamente individuale. Alcuni genitori pensano che al primo segnale di malattia, è necessario fare un bagno di vapore o fare un bagno caldo. Un tale metodo, secondo Komarovsky, è efficace solo per gli adulti. Bagnare i bambini in un bagno caldo con un'infiammazione infettiva è inaccettabile. Inoltre, il noto pediatra consiglia di seguire alcune regole:

  1. Non puoi bagnare il tuo bambino a temperatura corporea elevata.
  2. Se la temperatura è normale, monitorare le condizioni dell'acqua. Non dovrebbe essere più caldo di 38 gradi Celsius.
  3. Subito dopo la doccia, il bambino deve essere messo in un letto caldo. Per questo motivo, i trattamenti idrici si svolgono meglio la sera, poco prima di andare a dormire.
  4. Per l'effetto migliore, in assenza di temperatura, il bambino dovrebbe essere immerso in acqua bollita con l'aggiunta di una piccola quantità di sale e decotto di erbe curative.

Se i segni di infiammazione stanno appena iniziando a manifestarsi, Komarovsky consiglia di somministrare vapore al bambino. Questa procedura consente di rimuovere le tossine e gli elementi dannosi attraverso i pori dilatati. Inoltre, il mantenimento di tale igiene consente di inumidire il tratto respiratorio superiore, che migliora la respirazione nasale. Anche la vaporizzazione a temperatura normale è necessaria come inalazione. Questo effetto riduce il gonfiore della parte mucosa e distrugge i microbi. Per un effetto migliore, aggiungere eucalipto, aghi di pino o lavanda al bagno. Inoltre, sarà utile eseguire procedure sedative con l'aggiunta di decotto di valeriana, menta piperita, motherwort o camomilla all'acqua per il lavaggio. Se preferite i bagni salati, quindi per le procedure di acqua del bambino, aggiungere due cucchiai di sale e alcune gocce di oli essenziali. È meglio usare l'olio di pino o di rosa, poiché sono antiallergici. Per consolidare l'effetto, le procedure del bagno dovrebbero essere eseguite con l'aggiunta di decotto di rosa selvatica o di ortica. Le proprietà curative delle piante contribuiranno a rafforzare il sistema immunitario del corpo. Subito dopo la procedura, il bambino si addormenta rapidamente e può riposare. Ma, nonostante i benefici di tali procedure, con la debolezza del bambino, la temperatura corporea alterata e la presenza di abbondanti secrezioni mucose, l'igiene non ne vale la pena. In questo caso, Dr. Komarovsky consiglia di lavare solo i piedi e l'area inguinale.

conclusione

Le infiammazioni catarrali che sono accompagnate da un naso che cola non sono un divieto diretto di balneazione. Ma allo stesso tempo è necessario monitorare la temperatura del corpo del bambino e le condizioni generali del bambino. Se il neonato è marcato con letargia e debolezza, è meglio posticipare l'igiene del corpo fino al completo recupero.

Molti genitori dubitano che sia consigliabile fare il bagno a un bambino con il raffreddore. Soprattutto quando si tratta di neonati, la cui immunità è ancora molto debole. Un raffreddore per i bambini può trasformarsi in malattie più gravi se non vengono prese misure tempestive e competenti. Cosa sono? Un consiglio universale su questo argomento può essere trovato in Dr. Komarovsky - un medico con grande esperienza, un conduttore televisivo popolare, l'autore di libri ben noti. Ma prima, capiamo cos'è un naso che cola in un neonato, perché appare e cosa è pericoloso.

Naso che cola - che cos'è?

Komarovsky e altri stimabili pediatri dicono che, prima di tutto, i genitori devono distinguere la natura del comune raffreddore nei neonati. I neonati si adattano solo al mondo esterno, il lavoro di immunità non è ancora stato stabilito, e questo può manifestarsi, anche nello scarico dalla cavità nasale. Ugelli acquosi trasparenti in un neonato senza altri segni premonitori di malattia sono la rinite fisiologica. Tale scarico passa in 1-2 giorni senza alcuna assistenza. Ma se la consistenza e la quantità di muco nasale cambiano, i genitori devono contattare Laura o l'ufficiale distrettuale.

La struttura del rinofaringe nei bambini

Un naso che cola per un adulto è sgradevole e porta molti problemi. A causa della natura del loro corpo, i bambini hanno un tempo ancora più difficile se il loro naso è intasato. I passaggi nasali e le aperture per il ritiro del muco in un neonato sono ancora molto strette e le fibre muscolari sono deboli. Pertanto, con l'infiammazione e il gonfiore della mucosa nasale, il flusso del muco nasale è eccessivamente difficile. A causa di ciò, i passaggi nasali si intasano, gli accumuli di muco rendono difficile dormire, respirare e mangiare completamente.

Per cosa è la mucina

La mucina è una proteina speciale che fa parte della secrezione nasale. Dal suo contenuto dipende dalla natura e dalla forma di scarico della cavità nasale. In condizioni normali, qualsiasi persona nel naso secerne una certa quantità di secrezione - un fluido specifico necessario per una respirazione stabile e uniforme. Il muco nasale svolge le seguenti funzioni:

  • pulisce l'aria
  • protegge il rinofaringe da oggetti estranei,
  • idrata la cavità nasale.

Quando un bambino appare, il corpo, cercando di far fronte a virus e batteri, produce la mucina in una modalità più intensa. Quindi, se lo scarico dal naso diventa più spesso, ma allo stesso tempo rimane trasparente, questo indica una pronta guarigione. Il moccio giallastro o verde è un segno che i leucociti morti e i batteri sono presenti nel muco nasale. In una tale situazione, le difese tendono a liberarsi di microbi patogeni e la secrezione di aumenti di mucina. Questo porta alla formazione di secrezioni viscose, intasando i passaggi nasali.

Tipi e fasi di un raffreddore

Un naso che cola in forma lieve si verifica nella maggior parte dei bambini del primo anno di vita. Data la natura delle secrezioni nasali, questo potrebbe essere un fenomeno temporaneo:

  • adattamento a nuove condizioni
  • protezione antigelo
  • reazione alla polvere, aria inquinata,
  • mancanza di umidità.

Con l'eliminazione dei fattori negativi, un naso che cola di solito passa presto e viene ripristinata la normale respirazione. La rinite respiratoria può essere ulteriormente sviluppata, specialmente se non si esegue il trattamento e si trascurano le misure preventive. Fasi di rinite:

  1. Scarico acquoso trasparente, facilmente scaricata dal naso;
  2. Muco viscido viscido (diversi colori, a seconda del tipo di rinite)
  3. La formazione di grumi, croste

Tipi di origine della rinite: rinite allergica, virale, batterica.

Fare il bagno al freddo

Di norma, la vecchia generazione ha una risposta negativa inequivocabile, sia che il bambino abbia bisogno di fare il bagno durante il raffreddore. Ciò è dovuto a un maggior grado di difficoltà interne. In precedenza, non tutti i genitori potevano fornire al bambino un comodo schizzi in acqua - dovevano trasportare e riscaldare l'acqua e riscaldare la stanza. Ora molto più facile a questo proposito. Inoltre, il famoso medico Komarovsky, parlando di fare il bagno, consiglia ai genitori di abituare inizialmente il bambino a un grande bagno, e di non usare speciali vasche per l'infanzia. Tale bagno apporta i massimi benefici: la pelle è purificata, il bambino si muove più attivamente, si adatta più velocemente all'acqua fresca. L'acqua è una fonte di forza, molti esperti sono d'accordo. Solo organizzare il bambino da balneazione dovrebbe essere correttamente. Come fare questo, se il bambino ha il naso che cola, continua a leggere.

Quando puoi fare il bagno a un bambino se ha la rinite

Un bambino che allatta con una lattina fredda e dovrebbe essere bagnato se ha:

  • temperatura corporea normale
  • appetito e benessere sani (in caso contrario, vi è il sospetto di sviluppare infezioni),
  • abbondanti secrezioni nasali sono di natura allergica (e questo è confermato da un medico),
  • nessun altro segno di malattia (tosse, vomito, diarrea, orecchio o mal di testa)

Fare il bagno in questo caso porta non solo piacere, ma anche beneficio al bambino, che ha il naso ostruito. Gocce d'acqua e vapore, che cadono nella cavità nasale, puliscono e diluiscono il muco nasale in modo naturale. Questo è importante per qualsiasi tipo di rinite e allevia le condizioni del bambino. Naturalmente, durante il bagno è necessario monitorare da vicino il bambino - come si sente, quanto è attivo e se ha difficoltà respiratorie. Uno stato di salute allegro e felice del bambino è la migliore prova che il bagno agisce in modo positivo. A volte un naso che cola si verifica a causa del clima secco, il calore. In questo caso, Komarovsky e molti altri medici per bambini consigliano di fare il bagno più volte durante il giorno. E, naturalmente, fare tutto il possibile per assicurare che l'appartamento abbia un'aria sufficientemente umida e pulita.

Come fare il bagno a un bambino con il raffreddore

L'organizzazione balneare per la rinite dovrebbe includere i seguenti punti:

  1. La temperatura dell'acqua è di 2-3 gradi superiore rispetto al normale bagno quotidiano.
  2. La durata della balneazione dipende dalle condizioni del bambino (assicurarsi che non si congeli e non si surriscaldi), si consiglia 15-30 minuti.
  3. La temperatura dell'aria nel bagno dovrebbe essere confortevole (da 20-25 C)
  4. Dopo il bagno il bambino deve essere pulito a fondo, indossare abiti asciutti e caldi (non avvolgere!)
  5. La pulizia del naso del muco deve essere effettuata dopo il bagno
  6. Se il medico ha prescritto le gocce, applicarle anche dopo il bagno.
  7. È meglio per i bambini fare il bagno appena prima di andare a dormire in modo che possano immediatamente mettere a dormire il bambino.
  8. Per migliorare il flusso del muco in un sogno, si raccomanda di sollevare leggermente la testa del letto o del cuscino

Dove e come nuotare è proibito

Alcuni genitori, nel tentativo di temperare il bambino, spesso vanno oltre i confini. Con un raffreddore, è particolarmente pericoloso. Se un bambino ha una secrezione nasale abbondante a temperatura corporea elevata, è fortemente controindicato per fare il bagno a un bambino. Inoltre, i medici consigliano di aspettare un po 'nuotando in acque libere fino a quando il bambino non ha il naso che cola. Recentemente, è emersa una tendenza alla moda per insegnare ai bambini a nuotare sin dalla nascita. Molte persone usano piscine pubbliche e complessi fitness per questi scopi, dove i visitatori più giovani si immergono sotto la supervisione della loro madre. Con un raffreddore nei bambini è necessario interrompere tale "allenamento". È permesso fare il bagno a un bambino con la testa fredda solo a casa, poiché qualsiasi microbo estraneo può provocare lo sviluppo di processi infiammatori.

Prevenzione della rinite nei neonati

Affinché un bambino abbia una forte immunità, sono necessarie condizioni speciali. E non serra. Le forze protettive lavorano in modo completo e stabile, se sono abituate al combattimento. Ciò significa che il bambino dalla nascita deve essere moderatamente indurito. Guardiamo oltre, come il dottore Komarovsky suggerisce di farlo. E come azione preventiva contro il comune raffreddore nei bambini, i consigli semplici sono efficaci:

  • umidificazione dell'aria
  • arieggiare la stanza
  • frequenti e lunghe passeggiate
  • bere a sufficienza (i bambini, eccetto il latte materno, possono bere acqua bollita, bambini più grandi - composte di frutta secca, infusi di camomilla e rosa canina),
  • abbigliamento leggero e confortevole che consente alla pelle di respirare e al bambino di muoversi attivamente,
  • in offseason, evasione di luoghi pubblici ad alto rischio.

Komarovsky sulla salute dei bambini

Tutti i bambini, comunque, si ammalano. Non bisogna aver paura del raffreddore, ma cercare di prevenirlo e allo stesso tempo preparare il corpo del bambino per una tale scossa. La cosa principale per la salute non è l'assenza di malattie in quanto tali, ma la reazione al malessere e il livello di resistenza. Per proteggere il bambino dalla rinite permanente e protratta, Komarovsky raccomanda:

  • non concludere il bambino
  • creare le condizioni per l'attività motoria,
  • non ha paura delle bozze,
  • lava un bambino in buona salute in acqua fresca
  • fornire aria pulita e umida nell'appartamento,
  • spesso e una lunga camminata con qualsiasi tempo (scegliendo i vestiti giusti!)
  • Non abusare di antibiotici e usarli esclusivamente come prescritto da un medico (questo vale anche per altri farmaci),
  • costruire il giusto regime per il bambino e seguirlo,
  • evitare il contatto con allergeni,
  • Non introdurre nuovi alimenti nella dieta fino a 6-9 mesi se il bambino è allattato al seno e la madre è completamente nutrita.

Riassumiamo. Se il bambino ha secrezione nasale, ma non ci sono altri segni di raffreddore, questo non è un motivo per smettere di fare il bagno. Al contrario, comprando un bambino, allevierai le sue condizioni. Ma i bambini naso che cola richiedono estrema attenzione, mantenere la massima vigilanza fino a quando il naso è completamente pulito.