Principale
Tosse

otorinolaringoiatra

L'otorinolaringoiatria (anche spesso otorinolaringoiatria) è una branca della medicina e una specializzazione medica specializzata nella diagnosi e nel trattamento di patologie dell'orecchio, della gola, del naso, nonché della testa e del collo [1]. I dottori praticanti in questa specialità sono chiamati otorinolaringoiatri o medici ORL abbreviati (dalla parola "laringotornologo").

Il contenuto

etimologia

Il termine otorhinolaryngologia è composto in latino medico delle unità di formazione delle parole dell'antica lingua greca: οὖς (nato p. Ὠτός) "orecchio", ῥίς (nato p. Пινός) "naso", λάρυγγξ (nato p. Λάρυγγο) "laringe / gola", e -λογία "scienza". Il termine significa letteralmente "scienza dell'orecchio, del naso e della gola".

otorinolaringoiatria

L'otorinolaringoiatria (anche spesso otorinolaringoiatria) è una branca della medicina specializzata nella diagnosi e nel trattamento delle patologie dell'orecchio, della gola, del naso e della testa e del collo. I medici praticanti in questa specialità sono chiamati otorinolaringoiatri. L'abbreviazione ENT è spesso usata (dalla parola "laringootornologo").

Il termine "otorinolaringoiatria" veniva dalla lingua greca. ὠτο Word (ρ) ρινολαρυγγολογία formata dalle radici ὠτ- - La relativa (la radice della parola οὖς) «Ear" (morti nati.), Ῥινο- - (. decessi nati) rhino- (radice ῥίς) «naso», Λαρυγγ- - Laring- (la radice della parola λάρυγξ) "laringe / gola" (nato), e la radice -logia "scienza". Il termine significa letteralmente "scienza dell'orecchio, del naso e della gola".

  • Trova e organizza sotto forma di link a fonti attendibili che confermano scritte.

Wikimedia Foundation. 2010.

Vedi qual è la "otorinolaringoiatria" in altri dizionari:

otorinolaringoiatria - otorinolaringoiatria... Dizionario di riferimento ortografico

OTORINOLARINGOLOGIA - (da oto greco rhis, caso genitivo di naso di rinoceronte, laringo e logia), un campo di medicina clinica che studia le malattie dell'orecchio, del naso, della gola (faringe, laringe, trachea) e delimita aree anatomiche e sviluppa metodi...... Modern encyclopedia

OTORINOLARINGOLOGIA - (dal oto greco al Rhis, al genere N. al naso del rinoceronte, al laringe e alla logica), un campo di medicina clinica che studia le malattie dell'orecchio, del naso, della gola (faringe, laringe, trachea) e delimita aree anatomiche e sviluppa metodi di riconoscimento, trattamenti e...... Dizionario enciclopedico

OTORINOLARINOLOGIA - OTORINOLARINGOLOGIA, e OTOLARINGOLOGIA, e, fem. La sezione di medicina che si occupa delle malattie dell'orecchio, del naso e della gola e il loro trattamento. | adj. ENT, th e otolaryngological, th, th. Dizionario Ozhegova. SI Ozhegov, N. Yu....... Dizionario esplicativo di Ozhegov

otorinolaringoiatria - sostantivo., numero di sinonimi: 4 • laryngothoorhinology (1) • medicine (189) • otolarin... Dizionario di sinonimi

Otorinolaringoiatria - (da oto greco rhis, caso genitivo di naso di rinoceronte, laringo e logia), un campo di medicina clinica che studia le malattie dell'orecchio, naso, gola (faringe, laringe, trachea) e aree anatomiche di confine e sviluppa metodi...... Illustrato enciclopedico dizionario

otorinolaringoiatria - e; Bene. [dal greco noi (ōtos) orecchio, rhis (rinoceronti) naso, laringe (laringe) laringe e loghi insegnamento] Disciplina clinica medica, studiando le cause, il trattamento e la prevenzione delle malattie dell'orecchio, del naso e della gola (faringe, laringe, trachea). ◁...... Dizionario enciclopedico

otorinolaringoiatria - (oto. gr. rhis (rinoceronti) naso + laringe (laringe) laringe + logia) è una sezione di medicina che studia la struttura, le funzioni e le malattie dell'orecchio, del naso e della gola, nonché degli organi vicini (faringe, trachea, bronchi) e degli accessori cavità nasali, in via di sviluppo...... Dizionario di parole straniere di lingua russa

otorinolaringoiatria - (otorhinolaryngologia; dal greco.rhi, naso di rinoceronte + laringe, laringe laringo + logos insegnamento, scienza) campo della medicina clinica che studia l'eziologia, patogenesi, decorso clinico di malattie dell'orecchio, naso, seni paranasali, faringe e laringe, e... dizionario

Otorinolaringoiatria - (da Oto. Greco. Rhís, genitivo di naso rhinós, lárynx, genitivo di laringe laringe e Logia (vedi Logia)) laringotoracologia (ENT), disciplina clinica medica, studiando le cause, il trattamento e... Grande Enciclopedia sovietica

Cosa rende ENT (otorinolaringoiatra)

L'otorinolaringoiatria (otorinolaringoiatria) è una branca della medicina, nonché una specialità che si occupa della diagnosi e della terapia di patologie della gola, dell'orecchio, del naso, del collo e della testa. ENT è un medico specializzato in otorinolaringoiatria. Il nome completo del medico ORL è un otorinolaringoiatra.

Chi è Lor (otorinolaringoiatra)

Ogni cittadino del nostro paese ha familiarità con Laura sin dall'infanzia. Qual è il nome del dottore giusto? In realtà, il nome corretto della specialità di questo dottore è un otorinolaringoiatra (dalla parola "laringo-rootologo").

Lo specialista ORL è uno specialista con una formazione medica superiore che diagnostica e cura le malattie dell'orecchio, del naso e della gola. Il medico ORL ha abilità e conoscenze terapeutiche, spesso prescrive trattamenti farmacologici e hardware, tuttavia, ha anche bisogno di avere conoscenze e competenze nel campo della chirurgia, in quanto semplici interventi chirurgici vengono eseguiti anche da un otorinolaringoiatra. Tuttavia, interventi chirurgici più complessi sono una funzione di un otorinolaringoiatra. Lavorare con pazienti giovani è il compito di un otorinolaringoiatra pediatrico.

Per i cittadini comuni, un naso che cola o un mal di gola non è qualcosa di significativo, tuttavia, questo è fondamentalmente un equivoco. Il nostro corpo è inestricabilmente collegato, la cavità nasale è una sorta di "porta" per la penetrazione dell'infezione, successivamente diffusa attraverso il nasofaringe. Con il mal di gola prolungato, la probabilità di gravi conseguenze per il cuore, i reni, ecc. È alta. Ciò è dovuto al fatto che le tonsille colpite possono rappresentare una seria minaccia per il corpo umano, dal momento che l'infezione è in grado di diffondersi da un luogo all'altro.

Cosa fa ENT (otorinolaringoiatra) e cosa fa

Come detto sopra, questo specialista medico è specializzato in malattie e patologie degli organi ENT (orecchio, naso e gola). Di conseguenza, i pazienti che hanno problemi con questi organi si rivolgono all'otorinolaringoiatra.

La diagnosi della malattia è un passo importante nel lavoro di qualsiasi medico. Cosa fa alla reception? L'otorinolaringoiatra di accoglienza passa secondo lo schema seguente:

  • Conversazione, l'identificazione dei reclami. In questa fase, viene raccolta l'anamnesi, al paziente vengono poste domande relative a malattie precedentemente trasferite, ereditarietà, domande di chiarimento relative direttamente al problema stesso (quante volte si preoccupa, a che ora e molto altro). Anche il medico ENT chiederà delle reazioni allergiche agli stimoli esterni (polline, polvere, lanugine, ecc.);
  • Oltre alla conversazione, il medico esaminerà necessariamente la scheda medica (se disponibile). La cartella clinica detenuta dal paziente nelle sue braccia faciliterà il lavoro di uno specialista;
  • Ispezione. Un esame di un otorinolaringoiatra è una cosa spiacevole, ma abbastanza indolore e sicura. Cosa sta guardando Lor? Usando strumenti specifici, il medico esamina la gola, l'orecchio e il naso del paziente e i linfonodi. Lo stato del sistema linfatico viene esaminato con la palpazione. Lo studio dell'orecchio è realizzato utilizzando uno speciale imbuto o un otoscopio con un imbuto. L'imbuto viene introdotto nell'organo di sentire un po 'e leggermente ritardato l'orecchio di lato per migliorare la visibilità. L'esame del naso viene eseguito utilizzando uno specchietto speciale e l'ispezione della bocca e della gola viene eseguita utilizzando il noto "bastone" (spatola). Il medico preme la spatola sulla lingua e può chiedere di nominare la prima lettera dell'alfabeto;

Se necessario, possono essere assegnati test aggiuntivi e uno studio diagnostico:

  • Esame ad ultrasuoni di organi ENT;
  • Analisi del sangue generale e biochimica;
  • radiografia;
  • Analisi delle urine;
  • rinoscopia;
  • polisonnografia;
  • Endoscopia di organi ENT;
  • Prendendo ed esaminando una macchia da un orecchio, naso, gola (microscopia e micronaringoscopia);
  • Tomografia computerizzata;
  • risonanza magnetica;
  • Test calorico;
  • Campione Hallpayka;

Se viene rilevato un caso chirurgico, l'otorinolaringoiatra condurrà un piccolo intervento chirurgico (cauterizzazione dei polipi, dissezione di un ematoma, puntura dei seni mascellari, ecc.). In caso di rilevamento di una malattia suscettibile di trattamento medico e dell'apparato, l'otorinolaringoiatra prescriverà un corso terapeutico completo. Se viene rilevato un caso grave (un tumore benigno, una curvatura del setto nasale, perdita dell'udito), un medico sarà dato consigli sulla chirurgia e il successivo intervento chirurgico.

Otorinolaringoiatra

Quanto segue può essere disponibile nello studio del medico:

  • Sedie specializzate per il paziente e il medico;
  • Apparecchi elettrochirurgici ad alta frequenza;
  • Pera di gomma;
  • Negatoscopio;
  • Microscopio diagnostico;
  • fari;
  • Una serie di forchette di sintonia;
    Set standard di materiali di consumo e strumenti otorinolaringoiatrici per manipolazioni terapeutiche;
  • Sedia speciale per determinare il funzionamento dell'apparato vestibolare;
  • Fibrorinolaringoskop;
  • Il dispositivo per l'esame ecografico dei seni paranasali;
  • Audiometro a tono o impedenza dell'audiometro;
  • Set standard di ORL pediatrici e rigidi;
  • Impostare per la rimozione di oggetti estranei;
  • Set portatile di strumenti otorinolaringoiatrici speciali;

Cosa tratta Lor? Quindi procediamo alla considerazione di questo problema.

Cosa il medico tratta ENT (otorinolaringoiatra)

Questo medico è specializzato nel trattamento di varie malattie del tratto respiratorio superiore e patologie strutturali patologiche. Inoltre, il funzionale ENT-medico comprende malattie dei bronchi, dei seni mascellari, dei seni frontali e dei seni mascellari. Quali malattie sono incluse nella competenza del medico ENT:

  • La faringite è un processo infiammatorio delle membrane mucose della faringe;
  • La tonsillite è una malattia infettiva caratterizzata da infiammazione delle tonsille con manifestazioni sintomatiche associate di intossicazione;
  • Sinusite - un processo infiammatorio localizzato nei seni mascellari;
  • L'otite è un'infiammazione dell'organo dell'udito;
  • Tappi di zolfo;
  • Naso che cola (rinite) - infiammazione delle mucose del naso;
  • Polipi nel naso;
  • Bronchite - infiammazione dei bronchi;
  • Malattie della ghiandola tiroidea (stranamente, ma anche gli otorinolaringoiatri sono coinvolti in questo);
  • Sinusite - infiammazione dei seni paranasali che si verifica sullo sfondo di una lesione infettiva / batterica;
  • adenoidi;
  • Danni alle corde vocali;
  • Perdita dell'udito (completa o parziale) causata da trauma;
  • Laringite - infiammazione della laringe;
  • Bolle del canale uditivo;
  • russare;
  • tinnito;
  • Tubo-otite - infiammazione delle mucose della tromba di Eustachio, che successivamente colpisce il timpano;
  • Timpanite, frontite perdita dell'udito, ecc.;

Inoltre, il medico ENT è impegnato nell'estrazione di oggetti estranei dal naso, dall'orecchio o dalla gola. Negli adulti, questo è raro, ma i bambini spesso prendono un appuntamento con un otorinolaringoiatra con tale problema.

Avendo scoperto che il medico tratta ENT, scopriremo quando è necessario consultare questo specialista.

Quando vedere un dottore Laura

Si consiglia di visitare il medico ENT con i seguenti sintomi:

  • Dolore durante la deglutizione;
  • Arrossamento delle mucose della gola;
  • Bocca secca;
  • Violazione del timbro vocale normale (raucedine, ad esempio);
  • Tosse (umida o secca);
  • Naso che cola, congestione nasale;
  • Mancanza di respiro;
  • Dolore nella regione dei seni mascellari;
  • Diminuzione dell'udito;
  • Dolore nell'orecchio;
  • Mucose nasali secche;

Molti di questi sintomi sono accompagnati da una sindrome da intossicazione generale, inclusi fenomeni quali: letargia generale e debolezza del corpo, febbre, febbre / brividi, mal di testa e / o vertigini.

otorinolaringoiatria

L'otorinolaringoiatria (anche spesso otorinolaringoiatria) è una branca della medicina specializzata nella diagnosi e nel trattamento delle patologie dell'orecchio, della gola, del naso e della testa e del collo. I medici praticanti in questa specialità sono chiamati otorinolaringoiatri. L'abbreviazione ENT è spesso usata (dalla parola "laringootornologo").

Il termine "otorinolaringoiatria" veniva dalla lingua greca. ὠτο Word (ρ) ρινολαρυγγολογία formata dalle radici ὠτ- - La relativa (la radice della parola οὖς) «Ear" (morti nati.), Ῥινο- - (. decessi nati) rhino- (radice ῥίς) «naso», Λαρυγγ- - Laring- (la radice della parola λάρυγξ) "laringe / gola" (nato), e la radice -logia "scienza". Il termine significa letteralmente "scienza dell'orecchio, del naso e della gola".

Otorinolaringoiatra (ENT)

Un otorinolaringoiatra (ENT) è un medico impegnato nella diagnosi, nel trattamento e nella prevenzione delle malattie dell'orecchio, del naso e della gola. Il nome di questa specialità medica deriva dal termine "otorinolaringoiatria", che nella traduzione dal greco antico significa "insegnamento sull'orecchio-naso-gola". Il nome abbreviato della specialità medica deriva dalla parola "laryngiotinologist". Nella vita di tutti i giorni, questo specialista è anche chiamato "medico naso-gola-gola".

Il contenuto

Che cosa tratta un otorinolaringoiatra?

L'otorinolaringoiatra si occupa del trattamento di:

  • disfunzioni degli organi ENT, che si manifestano attraverso respirazione nasale ostruita, disturbi dell'udito e odore;
  • malattie infettive del tratto respiratorio superiore;
  • lesioni del naso, dell'orecchio e della gola (compresa la rimozione di oggetti estranei in questi organi);
  • malattie che sono localizzate nel tratto respiratorio superiore, ma sintomaticamente non sono associate a loro (malattia di Meniere, ecc.).

Gli organi ENT includono:

  • Auricolo, canale uditivo esterno, timpano, orecchio medio con tre ossicini uditivi, orecchio interno (labirinto) e nervo uditivo.
  • La cavità nasale e i seni paranasali (cavità dell'aria nel cranio, che comunicano con la cavità nasale). I seni mascellari e frontali accoppiati, il labirinto etmoidale accoppiato e il seno a forma di cuneo non appaiato sono collegati ai seni paranasali.
  • Faringe (parti nasali, orali e laringee), tonsille, laringe (parte del sistema respiratorio che collega la trachea e la faringe).

Lo stesso medico tratta l'orecchio, il naso e la gola, dal momento che questi organi sono interconnessi e il trattamento di molte malattie richiede un approccio integrato (ad esempio, la tromba di Eustachio collega la cavità dell'orecchio medio e il nasofaringe).

Quali malattie trattano ENT

Un otorinolaringoiatra è un medico che cura le malattie virali e batteriche dell'orecchio, del naso e della gola. Questo specialista si occupa anche del trattamento delle anomalie anatomiche congenite degli organi ENT, elimina gli effetti delle lesioni, rimuove i tumori benigni e maligni.

Malattia nasale

Le malattie del naso, che trattano il medico, comprendono lesioni della cavità nasale e dei seni paranasali:

  • Sinusite. Questo termine medico si riferisce all'infiammazione delle membrane mucose dei seni paranasali (uno o più in una volta). Può essere virale, fungino, allergico e batterico. La malattia di solito si sviluppa a causa di traumi facciali o come complicazione di malattie infettive (influenza, rinite catarrale, ecc.). Anche la rinite allergica, la proliferazione nelle vie nasali dei polipi e le anomalie congenite della struttura della cavità nasale possono essere la causa della sinusite. Manifestata da una sensazione di pesantezza nella regione frontale o paranasale, densa scarica dalla cavità nasale, febbre e dolore che si verifica nella regione dei seni colpiti durante i movimenti improvvisi. La sinusite può essere acuta e cronica, essudativa (sierosa, catarrale, purulenta) e produttiva (poliposa e parietale-iperplastica).
  • La sinusite è un tipo di sinusite in cui è interessata solo la mucosa dei seni mascellari. Può essere catarrale (accompagnato dal rilascio di muco chiaro) e purulento. Quando la malattia colpisce uno o due seni, il dolore nei seni aumenta di sera e perde la localizzazione (c'è la sensazione che tutta la testa faccia male). La respirazione nasale è difficile. Nella forma acuta della malattia, la temperatura corporea sale a 38 ° C, e nei casi cronici, nella maggior parte dei casi, rimane entro il range normale. Ci sono sintomi comuni (affaticamento, debolezza, perdita di appetito e sonno).
  • La sinusite frontale è un tipo di sinusite che colpisce uno o due seni frontali. La malattia è più grave dell'infiammazione degli altri seni. Osservata una violazione della respirazione nasale e scarico dalla metà del naso colpita. Il dolore grave alla fronte ricorda la nevralgia, nei casi gravi della malattia vi è un alterato senso dell'olfatto, dolore nella zona degli occhi e fotofobia. Con la curvatura del setto nasale e ipertrofia del turbinato medio a causa di insufficiente drenaggio del seno frontale, la sinusite diventa cronica.
  • Ethmoiditis - un tipo di sinusite in cui si infiamma la mucosa del seno etmoidale. Poiché questo seno si trova vicino alle orbite, alla fossa cranica anteriore e alle arterie etmoidali, l'etmoidite può essere accompagnata dallo sviluppo di gravi complicanze. Con la malattia vi è ostruzione della respirazione nasale, riduzione o perdita dell'olfatto, sensazione di congestione nasale, segni di intossicazione generale del corpo. Il dolore doloroso che si verifica nella zona del ponte del naso e dell'orbita, è aggravato dalla flessione della testa in avanti ed è caratterizzato da un carattere intenso e opprimente. Lo scarico può essere mucoso o purulento, ma poiché lo scarico di questo seno scorre lungo la parte posteriore della gola, la presenza di scarico direttamente dal naso può essere assente. In alcuni casi, la malattia è accompagnata da riduzione della vista, febbre, arrossamento e gonfiore della regione orbitaria (questi sintomi si verificano nei bambini e nei pazienti con immunità ridotta, a causa della distruzione di parte dell'osso e della penetrazione di masse purulente nel tessuto dell'orbita).
  • Sfenoidite - sinusite, in cui vi è un'infiammazione della mucosa del seno sfenoidale. Poiché il seno sfenoidale si trova in profondità nella base del cranio, il processo infiammatorio è accompagnato da un fastidioso mal di testa "a forma di Kasco" (più acuto sentito nella regione occipitale), che non viene eliminato con l'uso di antidolorifici. Nella forma acuta della malattia, la temperatura corporea aumenta, c'è un assaggio di putrefazione nel rinofaringe, c'è debolezza e intossicazione generale, abbondanti secrezioni nasali mucose o purulente (lo scarico può scorrere lungo la parte posteriore della gola). In forma cronica, i sintomi sono lievi, il dolore è localizzato nella parte posteriore della testa ed è noioso, ossessivo. Se non trattata, l'infiammazione può colpire organi vicini, con conseguente sviluppo di neurite ottica, meningite o ascesso del cervello.

Oltre alle malattie infiammatorie dei seni paranasali, un otorinolaringoiatra può trattare l'infiammazione della mucosa nasale (rinite). La rinite può essere:

  • infettivo (causato da virus e batteri);
  • allergico - si verifica quando l'ipersensibilità della mucosa nasale a fattori esterni e interni, compresi virus e batteri (forma infettiva-allergica);
  • vasomotore - si sviluppa a seguito di disturbi dei meccanismi neuro-riflessi nel caso di stimoli riflessi (se esposti all'aria fredda, un forte odore);
  • acuto (accompagnato da starnuti, debolezza, lacrimazione, presenza di abbondanti secrezioni siero-mucose, che alla fine diventano mucopurulent);
  • cronica (c'è una sensazione di congestione nasale, il senso dell'olfatto è ridotto, la membrana mucosa si ispessisce e si gonfia, la scarica è mucosa e spessa).

ORL tratta anche:

  • Sanguinamento nasale, che si verifica quando l'integrità dei vasi sanguigni nella cavità nasale. Osservato con lesioni del naso, sinusite, presenza di adenoidi, processi degenerativi e tumori nella cavità nasale. Forse epistassi e malattie di altri sistemi e organi (sistema cardiovascolare, ecc.).
  • Le adenoidi sono tonsille nasofaringee patologicamente ingrandite che, a seconda del grado di iperplasia (1-3 gradi), provocano difficoltà di respirazione nasale e perdita dell'udito espresse in vari gradi. Quando l'infiammazione delle tonsille nasofaringee sviluppa adenoidite, che può essere isolata, ma può anche essere combinata con l'infiammazione delle tonsille. L'adenoidite si presenta in forma acuta, subacuta o cronica, accompagnata da febbre, secrezione mucosa o purulenta dal naso e tosse secca cronica.

Malattie della gola

Le malattie della gola che il medico ORL tratta includono:

  • La faringite è una malattia in cui la membrana mucosa della faringe e la sua porzione linfoide si infiammano. Può svilupparsi con irritazione della faringe (aria fredda, ecc.), Essere infettivo e traumatico, acuto e cronico. La malattia auto-correlata associata agli effetti irritanti di varie sostanze è caratterizzata da una sensazione di secchezza, mal di gola, mal di gola, tosse secca e dolorosa e un aumento di temperatura fino a 38 ° C. In caso di faringite infettiva, i sintomi della malattia sottostante si uniscono.
  • La tonsillite cronica è un'infiammazione di lunga durata delle tonsille faringee e palatali, che si sviluppa dopo passate malattie infettive (tonsillite, morbillo, scarlattina, difterite). A seconda del sito di localizzazione del processo infiammatorio, può essere lacunare, lacunare-parenchimale, flemmonoso e sclerotico. A seconda del quadro clinico della malattia, la tonsillite cronica può essere semplice (si manifestano solo sintomi locali, inclusi mal di gola, ingrossamento dei linfonodi regionali, presenza di congestione caseosa-purulenta o pus nelle lacune, ecc.) E tossici-allergici (i sintomi locali si uniscono linfadenite cervicale, febbre e altri sintomi comuni). Nella fase compensata, la malattia è un focolaio di infezione inattiva, e lo stadio di scompenso è caratterizzato da frequenti mal di gola e complicazioni (malattie cardiache, malattie infiammatorie dell'orecchio e del naso, ecc.).
  • La laringite è un'infiammazione della mucosa della laringe, che si sviluppa con raffreddori o malattie infettive (scarlattina, morbillo, pertosse). La malattia si sviluppa sotto l'influenza di fattori provocatori (ipotermia o surriscaldamento, respirazione attraverso la bocca, quando è impolverata e l'aria è secca, quando la laringe è eccessivamente sollecitata). Manifestato da raucedine (possibile completa perdita della voce), secchezza e mal di gola, tosse secca che abbaia. Ci può essere dolore durante la deglutizione e difficoltà di respirazione. La laringite può essere acuta e cronica. Con l'infiammazione della laringe e delle parti iniziali della trachea, si sviluppa laringotracheite, la cui forma stenosante nei bambini crea la minaccia dell'insufficienza respiratoria (si può sviluppare una falsa groppa).

L'otorinolaringoiatra si occupa anche dell'eliminazione del russare e dell'apnea.

Malattie dell'orecchio

Se i pazienti con malattie del naso e della gola si rivolgono spesso al terapeuta, le malattie dell'orecchio possono essere curate solo da un otorinolaringoiatra.

Le malattie dell'orecchio includono l'otite media, che può essere catarrale e purulenta, acuta o cronica. Si manifesta con dolore acuto o lancinante nell'orecchio (espresso in vari gradi), una sensazione di congestione e rumore, perdita dell'udito, prurito nel condotto uditivo, secrezione purulenta. A seconda della posizione dell'infiammazione, l'otite media è divisa in:

  • Otite esterna, che è accompagnata da una lesione del padiglione auricolare, i tessuti del canale uditivo esterno e il timpano. Nella maggior parte dei casi, questa comune malattia si sviluppa con infezioni batteriche della pelle nella zona del condotto uditivo. Può essere acuto e cronico, limitato e diffuso. Ci sono anche lesioni fungine dell'orecchio esterno. L'otite emorragica esterna è una complicazione dell'influenza.
  • Otite media Può essere banale, secretoria, adesiva e traumatica, acuta (si sviluppa in malattie infettive) e cronica (si sviluppa con un trattamento inadeguato). Anche per l'infiammazione dell'orecchio medio sono inclusi raro ematoimpanum idiopatico, in cui il blu del timpano è accompagnato da progressiva perdita dell'udito.
  • Infiammazione dell'orecchio interno (labirintite), che si sviluppa a seguito di lesioni o infezioni. Può essere purulento e non purulento, timpanogenico (l'infezione penetra dall'orecchio medio), meningogenico (l'infezione penetra dalle membrane del cervello durante la meningite) ed ematogena (l'infezione arriva con il sangue), diffusa e limitata. Si manifesta con disturbi vestibolari (equilibrio e coordinazione sono disturbati, nistagmo spontaneo e capogiri sono presenti) e deficit uditivo.

ENT si occupa anche di:

  • trattamento della sordità improvvisa, che si sviluppa in alcune malattie infettive e croniche, disturbi vascolari e neoplasie benigne;
  • rimuovere i tappi di zolfo dall'orecchio.

Tipi di medici ORL

Un otorinolaringoiatra è uno specialista che diagnostica e tratta quasi tutte le malattie del tratto respiratorio superiore, tuttavia, per il trattamento di alcune patologie dell'orecchio, del naso e della gola, sono richiesti specialisti di profilo più stretto (un otorinolaringoiatra, un audiologo e un ENT pediatrico).

Chirurgo otorinolaringoiatra

Un chirurgo otorinolaringoiatra è un medico che, con l'aiuto di metodi chirurgici, elimina la patologia del tratto respiratorio superiore, che non è suscettibile di terapia conservativa.

  • trattamento dei seni paranasali con l'ausilio della chirurgia endoscopica funzionale del rinosinus (permette di aprire i seni paranasali colpiti con metodi a basso-traumatico, per rimuovere la membrana mucosa modificata e ripristinare le pareti e le conchiglie);
  • restauro del setto nasale (settoplastica);
  • resezione sottomucosa del setto nasale, che consente di correggere la forma del setto deformato senza comprometterne la base cartilaginea e ossea;
  • sinusite mascellare per ripristinare le funzioni del seno mascellare e della microiotorotomia, che viene utilizzata quando c'è una piccola cisti nel seno mascellare;
  • turboplastica, che consente di correggere difetti anatomici del naso;
  • vasotomia, che consente di eliminare le manifestazioni della rinite vasomotoria;
  • rinoplastica (correzione della forma del naso);
  • riparare le ossa del naso (riportando queste ossa nella loro posizione normale);
  • timpanoplastica, che aiuta a disinfettare la cavità dell'orecchio medio, ripristina le ossa e il timpano situati qui;
  • antromastoidotomia - chirurgia urgente, che viene utilizzata per complicate malattie dell'orecchio medio (consiste nell'aprire il processo mastoideo e rimuovere il contenuto patologico);
  • otoplastica (correzione della forma o della dimensione delle orecchie);
  • rimozione di cisti, polipi e papillomi della laringe, nonché noduli vocali (formazioni globulari lungo i bordi delle corde vocali);
  • apertura di ascessi laringei;
  • rimozione della laringe (laringectomia), tonsille (tonsillotomia) e adenoidi (adenotomi);
  • uvulopaloplastica e irrigidimento della lingua;
  • rimozione di corpi estranei nella testa e nel collo, ecc.

Audiologo, un otorinolaringoiatra

Un audiologo-otorinolaringoiatra è uno stretto specialista che si occupa di problemi di udito (perdita dell'udito o sordità totale). La perdita dell'udito si verifica non solo con una costante esposizione al rumore e alle vibrazioni, ma anche con malattie croniche dell'orecchio medio e difetti congeniti, pertanto l'audiologo è impegnato nella diagnosi e nel trattamento di queste condizioni patologiche.

  • Otosclerosi, che si manifesta con una diminuzione dell'udito e una sensazione di tinnito. La malattia si sviluppa quando l'osso dell'orecchio medio cresce.
  • Sordità in cui il paziente non è in grado di percepire la parola a causa della perdita dell'udito.
  • Perdita dell'udito in cui l'udito è ridotto, ma la capacità di percepire la parola rimane (si sviluppa quando c'è un tappo solforico nel canale uditivo, così come il danno all'orecchio interno o al nervo uditivo).
  • Acufene, che è una manifestazione di otite media, aterosclerosi o un tumore dell'orecchio medio.
  • La malattia di Meniere è una malattia non infiammatoria dell'orecchio interno, in cui, a causa di un aumento del volume del liquido labirinto, il paziente ha vertigini, c'è rumore nell'orecchio interessato e la perdita dell'udito (spesso unilaterale) progredisce.
  • I neuromi acustici sono un tumore benigno che si sviluppa dalle cellule del nervo uditivo.
  • Perforazione del timpano, ecc.

Otorinolaringoiatra pediatrico

L'ENT dei bambini è un medico che cura le malattie dell'orecchio, del naso e della gola, tenendo conto delle caratteristiche strutturali di questi organi nei bambini.

Le caratteristiche anatomiche della struttura degli organi ENT nei bambini includono:

  • passaggi nasali relativamente stretti, che portano a una rapida interruzione della respirazione nasale durante i processi infiammatori nella mucosa nasale;
  • la presenza dei rudimenti dell'organo olfattivo Jacobson nella membrana mucosa del setto nasale nei bambini piccoli (l'infiammazione può svilupparsi in quest'area, le cisti possono formarsi);
  • la formazione graduale dei seni nasali (dal momento della nascita, sono nella loro infanzia, sono finalmente formati dall'età di 12 anni), quindi, l'infiammazione in via di sviluppo di solito colpisce tutti i seni contemporaneamente;
  • la presenza di linfonodi vicino al setto mediano dello spazio faringeo, che sono collegati da vasi linfatici alle tonsille palatine e alla sezione posteriore del nasofaringe (negli adulti sono atrofizzati, e nei bambini possono infiammarsi e causare un ascesso faringeo);
  • un aumento delle tonsille nasofaringee (spesso si verifica fino a 7 anni);
  • posizione più alta della laringe;
  • morbido Adam's;
  • uno strato sottomucoso sciolto ben sviluppato della cavità sub-vocale, che è incline a edema;
  • un timpano più spessa di forma arrotondata, che nell'otite può interferire con l'espirazione del pus a causa dell'assenza di perforazione;
  • tubo di Eustachio più corto e più spesso.

A causa di queste caratteristiche anatomiche, il processo infiammatorio di qualsiasi organo ENT nei bambini rimane raramente isolato (è necessario un trattamento complesso) e la sindrome del dolore è più pronunciata.

Otorinolaringoiatra pediatrica tratta:

  • tonsillite (acuta e cronica);
  • laringite e laringotracheite;
  • mal di gola;
  • rinite;
  • infezioni dell'orecchio;
  • malattie dell'orecchio fungine (otomicosi);
  • sinusite;
  • adenoidi e adenoiditi;
  • lesioni meccaniche degli organi ENT.

Quando contattare un otorinolaringoiatra

Dovresti fissare un appuntamento con Laura se ci sono sensazioni scomode o inusuali associate alle orecchie, alla gola o al naso:

  • la respirazione nasale è diventata difficile;
  • apparve la secrezione nasale;
  • nella zona del seno mascellare, nella zona del tempio, si sente la radice o la parte posteriore del naso, così come nei denti del dolore della mascella superiore o del disagio;
  • l'olfatto si è deteriorato;
  • nella zona degli occhi e della fronte, pesantezza e dolori arcuati che possono essere dati al tempio o alla parte posteriore della testa;
  • gonfiore della fronte e della palpebra superiore, della guancia o del labbro superiore;
  • aumento dei linfonodi, che si trovano vicino alle orecchie, alla gola e al naso;
  • c'era un mal di gola o una placca sulle tonsille;
  • la temperatura aumenta, i mal di testa sono presenti, lo stato di salute è bruscamente peggiorato (in presenza di almeno uno dei sintomi sopra elencati).

Il bambino deve essere mostrato a questo specialista quando:

  • scarica abbondante dal naso di secrezioni acquose o muco;
  • dolore alle orecchie o alla gola;
  • aumento della temperatura corporea;
  • linfonodi ingrossati sotto la mascella o dietro le orecchie;
  • tonsille allargate;
  • la presenza di placca nella lingua o tonsille;
  • violazione dell'olfatto;
  • raucedine;
  • sviluppo della sordità;
  • gonfiore delle mucose (una minaccia per la vita del bambino).

Fasi di consultazione

Durante l'otorinolaringoiatra della reception:

  • Esamina la storia della malattia, chiarisce i reclami del paziente e la tendenza della famiglia alle malattie otorinolaringoiatriche.
  • Esegue la palpazione dei linfonodi ed esamina tutti gli organi ENT. Per questo viene eseguita una rinoscopia, in cui i passaggi nasali vengono esaminati con l'aiuto di uno strumento speciale e l'otoscopia (le orecchie vengono ispezionate). Ispezionare attentamente la cavità orale e la faringe, valutando la simmetria del viso e del colore della pelle.
  • Se necessario, vengono prescritti ulteriori esami (tamponi nasofaringei, endoscopia del naso e della gola, ecc.).
  • Prescritto un corso di trattamento e ri-consultazione.

diagnostica

Per la diagnosi di ENT:

  • Esamina la cavità nasale e lo stato del setto nasale. Lo stato di "vestibolo" del naso è determinato visivamente (la punta del naso viene sollevata con un dito), i passaggi nasali e la mucosa vengono esaminati con l'aiuto di un espansore e le sezioni posteriori della cavità nasale con un endoscopio.
  • Esamina il timpano e il condotto uditivo con l'aiuto dell'imbuto auricolare e dell'illuminatore frontale.
  • Esamina la faringe con l'aiuto di uno specchio rinofaringeo e una spatola, o una spatola e un riflettore (orofaringoscopia). In presenza di un riflesso emetico e in assenza di allergia, il muco viene irrigato con un anestetico locale prima dell'esame.
  • Se si sospetta una stenosi laringea, l'ascesso faringeo, la presenza di malformazioni congenite e anomalie delle corde vocali eseguono laringoscopia indiretta. Per ispezionare la laringe con uno specchio laringeo.

Un esame endoscopico utilizza un tubo ottico collegato alla sorgente di luce e la telecamera endovideo, che viene inserita nell'organo di test. Questo metodo consente di ottenere sul monitor un'immagine ripetutamente ingrandita e valutare lo stato della cavità indagata.

La fibroendoscopia consente di esplorare la gola, i tubi uditivi e le tonsille per un'introduzione dell'endoscopio, che viene inserito attraverso la cavità nasale.

Il contenuto della cripta delle tonsille viene valutato premendo sull'arco anteriore della tonsilla. La mobilità del palato molle viene valutata quando il paziente pronuncia la lettera "A".

Ulteriori metodi di ricerca includono:

  • studio della funzione respiratoria;
  • esame dei disturbi del sonno (include polisonnografia);
  • ultrasuoni;
  • Risonanza magnetica e TC;
  • semina dalla cavità nasale e dalla faringe (lo striscio è preso);
  • test calorico, che consente di valutare lo stato funzionale dell'apparato vestibolare;
  • Test di Hallpayk, che consente di identificare la sconfitta del labirinto;
  • esami generali del sangue e delle urine.

Metodi di trattamento

Il trattamento della maggior parte delle malattie otorinolaringoiatriche richiede un approccio integrato.

Per il trattamento dell'otite, un otorinolaringoiatra usa antibiotici o macrolidi di tipo penicillinico (selezionati da un medico, poiché alcuni farmaci hanno un effetto ototossico), nonché antisettici e farmaci antinfiammatori. Quando la perforazione del timpano, è possibile utilizzare stimolanti per cicatrici. Per il trattamento dell'otite essudativa farmaci usati per liquefare l'essudato. Nelle forme gravi della malattia, vengono utilizzati metodi chirurgici.

Il trattamento della labirintite comprende terapia antibiotica, farmaci antinfiammatori, farmaci neuroprotettivi e agenti che migliorano la circolazione sanguigna dell'orecchio interno. Per sollievo da vertigini, vengono utilizzati vestibololitici.

Per il trattamento della faringite sono stati usati farmaci antisettici locali.

Quando la laringite ORL prescrive antistaminici e farmaci antisettici (se necessario, vengono prescritti anche espettoranti).

In tonsillite cronica si applicano:

  • Trattamento conservativo, che include l'inalazione, l'irrigazione della gola e il lavaggio delle tonsille con soluzioni antisettiche, l'assunzione di antibiotici (incluso l'agente causale) e immunostimolanti. Il corso del trattamento viene eseguito due volte l'anno.
  • Metodi chirurgici (rimozione completa o parziale delle tonsille).

Per il trattamento di rinite spray nasale vengono utilizzati, che, a seconda del tipo di malattia può:

  • essere antibatterico (izofra);
  • contenere glucocorticoidi (Aldecine, Nasonex, ecc.)

Per il trattamento della sordità improvvisa sono stati usati corticosteroidi, decongestionanti e farmaci che migliorano le proprietà reologiche del sangue.

In caso di disturbi anatomici nella struttura degli organi ENT, si raccomanda la correzione chirurgica.

Otorinolaringoiatra: chi è questo e cosa guarisce?

In medicina, ci sono molte direzioni diverse. Alcuni medici trattano problemi neurologici, altri curano malattie del tratto gastrointestinale e altri ancora esaminano e riproducono il corpo. Questo articolo si concentrerà sulla specialità chiamata otorinolaringoiatra. Chi è e cosa fa, imparerai ulteriormente. Vale anche la pena menzionare quali organismi controlla questo specialista. Inoltre, è possibile scoprire quali farmaci sono prescritti dall'otorinolaringoiatra, che tratta.

Otorinolaringoiatra - chi è? Questo medico è abbreviato ENT. È la combinazione di queste lettere che una persona trova sulla porta dell'ufficio di uno specialista. Il termine otorinolaringoiatria in traduzione significa "scienza dell'orecchio, della gola e del naso". Sulla base di questo, puoi fare una semplice conclusione. Otorinolaringoiatra - chi è? Questo specialista è un medico impegnato nel trattamento e nella prevenzione di varie malattie dell'orecchio, del naso e della gola.

Inoltre, il medico è anche specializzato nel trattamento dei disturbi del movimento e della coordinazione. Spesso, i pazienti con problemi con l'apparato vestibolare si rivolgono al paziente ENT.

Quando dovrei visitare questo specialista?

ORL (otorinolaringoiatra) è necessario per le persone che soffrono di varie malattie dell'apparato respiratorio. Inoltre, questo specialista è indirizzato nel caso di esami medici e commissioni. Il medico tratta anche l'organo dell'udito e il sistema dell'olfatto. Per quali corpi è responsabile questo specialista?

  1. Orecchie e recettori uditivi.
  2. Gola e tonsille
  3. Seni nasali e mascellari.
  4. Seni frontali.
  5. Apparato vestibolare.
  6. Bronchi e polmoni (per alcune malattie).

Se hai problemi con gli organi di cui sopra, allora vale la pena di visitare il più presto possibile un medico che viene chiamato otorinolaringoiatra (che già conosci).

Quali malattie possono correggere il medico?

Che cosa tratta un otorinolaringoiatra? Questa domanda viene spesso posta dai pazienti che hanno dovuto affrontare una particolare patologia. Poiché questo medico è impegnato in tutto ciò che riguarda orecchio, naso e gola, possiamo trarre la seguente conclusione. Il medico tratta assolutamente tutte le patologie batteriche, virali e di altro tipo di questi sistemi. Consideriamo in dettaglio cosa fa l'otorinolaringoiatra per bambini o adulti.

Patologia del naso e delle sue appendici

Se hai una malattia dei passaggi nasali, allora questo specialista ti aiuterà ad eliminarlo. Il medico esamina prima i fori respiratori, dopo di che emette il verdetto.

Se un paziente ha una rinite banale causata da un raffreddore, il medico prescrive farmaci dello spettro generale, ad esempio: "Pinosol", "Sialor", "Protargol" e così via. Inoltre, il medico può rilevare le mucose troppo secche durante l'esame. Per il trattamento di questa patologia vengono prescritti irrigatori e gocce di irrigazione. "Aquamaris", "Soluzione fisica", "Aqualor" e altri possono essere indirizzati a questo gruppo. Quando l'edema e l'espansione dei vasi dei passaggi nasali, che sono accompagnati da un deterioramento della respirazione, il medico consiglia l'uso dei seguenti farmaci: "Snoop", "Vibrocil", "Tizin", "Nazivin" e così via. Se durante l'ispezione ha rivelato l'adesione di un'infezione batterica, il medico prescrive agenti antimicrobici. Questa categoria include l'agente "Isofra", "Albucid" e molti altri.

Come puoi vedere, il medico corregge tutte le possibili patologie dei passaggi nasali. In alcuni casi, il medico è costretto a rimuovere oggetti estranei dal tratto respiratorio. Tuttavia, può farlo solo quando il corpo estraneo non ha lasciato i passaggi nasali e non è sceso sotto. Molto spesso, questa patologia è incontrata dai bambini piccoli.

Anche una malattia comune dei bambini è un aumento delle adenoidi. Queste ghiandole sono analoghe alle tonsille, ma si trovano più vicine al passaggio nasale. Il trattamento delle adenoidi ricoperte di vegetazione può essere fatto in modo medico o chirurgico. Tutto dipende dall'abbandono della malattia e dall'età del paziente.

Malattie dell'orecchio

Tutte le patologie formate nei canali uditivi sono anche trattate da questo specialista. Molto spesso, una persona sperimenta un'infiammazione del timpano o dell'orecchio esterno. Allo stesso tempo la diagnosi è l'otite. Vale la pena notare che la patologia può essere di natura diversa: acuta, cronica, purulenta e così via. Allo stesso tempo, tutte le forme sono regolate dall'otorinolaringoiatra. In alcuni casi, gocce di "Otipaks", "Otinum", "Otofa" e così via aiutano. In situazioni più difficili, può essere richiesto un intervento chirurgico, che viene eseguito anche da questo specialista.

Un otorinolaringoiatra (che già conosci), tratta l'eccessivo accumulo di zolfo nei canali uditivi. In questo caso, la patologia è accompagnata da perdita dell'udito e prurito.

Malattie della gola

Anche prima di affidare la tua salute a un medico come un otorinolaringoiatra, le recensioni di un particolare specialista sono di interesse primario per i pazienti. E non solo perché questo dottore comprende le malattie della gola meglio di un terapeuta o pediatra. Ma anche perché voglio fidarmi di uno specialista altamente qualificato. Pertanto, se si ha un mal di gola, che è aggravato da movimenti di deglutizione, allora è meglio visitare l'otorinolaringoiatra subito.

Tonsilite o tonsillite in varie forme sono la causa più comune di ricorso a questo specialista. Inoltre, in alcuni casi, la patologia diventa cronica. Quindi il medico mette il paziente sul conto. L'angina è spesso accompagnata da infiammazione dell'anello faringeo e delle tonsille. È qui che compaiono spine purulente, che elimina anche l'ENT. Nella maggior parte dei casi, questa patologia viene trattata con i seguenti farmaci: "Tonsilgon", "Azithromycin", "Stopangin" e così via. Anche un grande effetto è il trattamento degli ingorghi e delle tonsille con Lugol, Chlorophyllipt e molti altri.

La faringite è anche una causa comune di riferimento a un otorinolaringoiatra. In questo caso, la mucosa faringea è infiammata. Il paziente si lamenta di febbre e mal di gola. In questo caso, il medico prescrive i seguenti medicinali: Ingalipt, Tantum Verde, Kameton, Strepsils e così via. Inoltre, si raccomanda di lavare l'area faringea o sciacquare con una varietà di decotti e infusi.

La laringite è anche una malattia del tratto respiratorio superiore. In questo caso, si verifica l'infiammazione della membrana mucosa dell'anello faringeo e della superficie interna della gola. Allo stesso tempo, l'infezione cade al di sotto e colpisce i bronchi. Oltre al mal di gola, il paziente può essere tormentato da una tosse indomabile. Tutto ciò contribuirà a eliminare il medico otorinolaringoiatra (che è descritto sopra).

Com'è l'esame dal dottore?

Se stai per fissare un appuntamento con questo specialista, dovresti sapere come si svolgerà la consultazione. Per i principianti, il medico chiede al paziente cosa lo infastidisce e inserisce i dati nella carta. Dopo questa ispezione inizia. Se una persona chiama qualsiasi reclamo, il medico presta particolare attenzione a questi organi.

Innanzitutto, viene esaminata l'area dell'orecchio. Per questo, il medico usa un endoscopio speciale di dimensioni adeguate e un illuminatore frontale. La prossima è la diagnosi e la valutazione dei passaggi nasali. Il medico usa l'endoscopio e chiede al paziente di respirare prima una narice, poi l'altra. Alla fine dell'esame, l'otorinolaringoiatra chiede al paziente di aprire la bocca e tirare fuori la lingua. Con l'aiuto di speciali spatole, il medico valuta le condizioni delle tonsille e della membrana mucosa della laringe.

Se necessario, il medico può prescrivere ulteriori studi. Questi includono:

  • esame ecografico;
  • imaging a risonanza magnetica;
  • diagnosi endoscopica;
  • screening audio e così via.

Il risultato di tali studi consente al medico di fare la diagnosi più corretta e trovare il trattamento giusto.

Dove prende uno specialista?

L'otorinolaringoiatra è in ogni policlinico di stato. Inoltre, lo specialista è presente in ospedale, dove i pazienti si fermano 24 ore su 24. Inoltre recentemente, i centri medici e le cliniche private sono diventati molto popolari. Di solito c'è un medico ORL sia pediatrico che adulto.

Riassumendo e una piccola conclusione

Quindi, ora sai molto della specialità otorinolaringoiatra (chi è, cosa tratta e quali preparazioni usa). Utilizzare i servizi di questo specialista se necessario. Solo un medico qualificato può diagnosticare correttamente e fissare un appuntamento. In alcuni casi, dovresti prima andare da un terapeuta e ottenere un rimando a questo particolare medico. Tratta le malattie in tempo e rimani in salute!

Professione Medico ENT

ENT (otorinolaringoiatra, otorinolaringoiatra, ukhorogonos) è un medico che cura le malattie del naso, della gola e delle orecchie, oltre a provvedere alla loro prevenzione. Se necessario, gestisce questi organi e corregge anche la patologia del sistema vestibolare, monitora lo stato dei seni facciali e l'apice dell'albero bronchiale.

ORL tratta le seguenti malattie:

  • Infezioni e infiammazioni del naso, tonsille, faringe, orecchio esterno ed interno, seni mascella superiore (mal di gola, otite media, eustachitis, faringite, sinusite, sinusite, rinite, laringite).
  • Malattie che richiedono un intervento chirurgico (stenosi laringea, polipi o adenoidi nel rinofaringe, lesioni e lesioni delle prime vie respiratorie, corde vocali, otori). Inoltre, la professione ORL comporta la partecipazione alle operazioni sulla ghiandola tiroidea, la correzione del setto nasale, l'impianto di impianti per il restauro dell'udito.
  • Sordità (congenita, acquisita), perdita dell'udito.

Inoltre, ENT è impegnata a sbarazzarsi di russamento, cinetosi, ronzio nelle orecchie, rimozione di tappi solforici, così come l'esame clinico e gli esami preventivi dei pazienti.

Specializzazioni di medici ORL

All'interno della professione ci sono una serie di specializzazioni strette:

  • Otorinolaringoiatra dei bambini aiuta il bambino dalla nascita a 18 anni. Il suo compito principale è quello di prevenire le complicanze del cuore, delle articolazioni e dei reni associati a mal di gola trasferiti, rinite, sinusite.
  • L'oncologo ORL opera con tumori maligni e benigni degli organi ENT, svolge la prevenzione delle recidive.
  • Il foniatra ENT corregge i disturbi del linguaggio di diversa genesi.
  • Otorinolaringoiatra ripristina l'udito. Diagnostica la causa, invia il trattamento a uno specialista e riabilita dopo il trattamento. Lo stesso audiologo non è coinvolto nel trattamento.
  • L'otoneurologo rimuove le patologie degli organi LR causate da infiammazione, tumore cerebrale, TBI (trauma cranico).
  • Il rinologo tratta la patologia del naso.
  • Vestibolologo tratta e riabilita disturbi vestibolari, vertigini, squilibrio.


Nell'anno uno specialista può eseguire fino a 200-300 interventi chirurgici.

Posti di lavoro

La posizione dell'ENT è fornita da poliambulatori multidisciplinari, l'ospedale centrale, la Repubblica di Bielorussia, centri diagnostici e preventivi, istituti di ricerca scientifica e centri traumatologici specializzati.

Storia della professione

Otorinolaringoiatria divenne una scienza indipendente alla fine del 19 ° secolo, grazie al lavoro del medico tedesco Hoffmann, che nel 1841 inventò un modo per illuminare gli organi ENT con un raggio di luce riflessa da uno specchio speciale. Nel 1861, inventarono come fissare questo specchio sulla testa del dottore (A. Trilch), e M. Garcia suggerì un mini specchio su una lunga impugnatura per l'inserimento nelle tonsille e nella laringe nella cavità orale. Con il suo aiuto, Johann Nepomuk Chermak si è esibito con la rinoscopia.

Così, nel ventesimo secolo, l'intera gamma di strumenti ORL nelle mani di otologi (specialisti dell'orecchio) risultò essere in grado di guardare separatamente alla gola, al naso e alle orecchie. Ciò ha permesso all'Austria A. Politzer di essere il primo a descrivere la clinica delle principali malattie otorinolaringoiatriche ea diventare il fondatore della direzione occidentale dello sviluppo dell'otorinolaringoiatria. I suoi seguaci - Küster, Zaufal, Schwartz padroneggiavano la tecnica degli interventi chirurgici sull'orecchio esterno, medio e interno, che è usato oggi.

Otorinolaringoiatria russa è il pedigree delle opere di AK. Anrep (1884), che per primo propose applicazioni anestetiche locali della mucosa rinofaringea durante l'intervento chirurgico. All'inizio del ventesimo secolo, gli ospedali ORL venivano aperti in entrambe le capitali, riunendo tutte le patologie degli organi ENT che venivano trattati separatamente. L'insegnamento di otiatry inizia presso l'accademia militare di San Pietroburgo, per la prima volta nella pratica mondiale, viene introdotto il concetto di otorinolaringoiatria e ENT (dopo le prime lettere del nome greco degli organi: Laringo, Oto, Reno).


Il fondatore di otorinolaringoiatria in Russia, A.K. Anrepa (29/09/1852 - 10/01/1927).

Responsabilità ORL

I compiti principali del medico ORL sono:

  • Prevenzione, diagnosi e trattamento delle malattie otorinolaringoiatriche.
  • Lavaggio, trattamento di organi mucosi con soluzioni antimicrobiche, punteggiatura dei seni, cateterizzazione e lavaggio delle orecchie.
  • Recinto biomateriale.
  • Ulteriori esami: audiometria, radiografie, test del diapason.
  • Stop al sanguinamento nasale.
  • Tenendo conto della stretta connessione anatomica tra i bronchi e il nasofaringe, la funzione ORL comprende, insieme al terapeuta, la cura dei pazienti con bronchite e tracheite.
  • Conservazione di cartelle cliniche, congedo per malattia.

A volte l'otorinolaringoiatra opera, anche endoscopicamente e con l'aiuto di un dispositivo laser, e assiste anche nelle più complesse operazioni neurochirurgiche, partecipa al consiglio dei medici per stabilire la capacità e la responsabilità del paziente (simulazione di quelli accusati di un crimine).

L'ENT contatta più da vicino pediatri, pneumologi, cardiologi, endocrinologi e terapisti.

Otorinolaringoiatria

I requisiti principali per ENT sono i seguenti:

  • Istruzione medica superiore, certificato valido in "Otorinolaringoiatria".
  • Capacità di lavorare su attrezzature moderne.
  • Abilità del PC.

La rinoscopia è uno dei metodi di ricerca strumentale condotta da uno specialista.

Come diventare un ENT

Per diventare un medico ORL, è necessario:

  1. Laureato presso l'Università con una laurea in Medicina Generale o Pediatria.
  2. Per ottenere la lista di accreditamento con il diploma, passare i compiti di prova, esame e passare un colloquio con una commissione speciale composta da medici di scienza e professori. Questo darà il diritto di lavorare in modo indipendente su un ricovero ambulatoriale o ambulatoriale.
  3. È obbligatorio allenarsi per un anno in una clinica poliambulatoria o ambulatoriale, e poi andare in residenza (2 anni) nella specialità "Otorinolaringoiatria".

Nel processo di lavoro, ai medici vengono assegnati punti di qualificazione che confermano l'accreditamento: per condurre complesse manipolazioni, partecipare a conferenze e seminari scientifici, per pubblicare articoli scientifici, libri e difendere una tesi. Ogni 5 anni, questi punti sono riassunti e valutati dalla commissione di accreditamento. Se ottieni abbastanza punti, allora i prossimi cinque anni puoi lavorare ulteriormente sulla specialità. In assenza di un numero sufficiente di punti, il medico perde il diritto al trattamento. Ulteriori informazioni sull'accreditamento e la cancellazione dello stage.

La crescita della professionalità, il livello di conoscenza e l'esperienza del medico si riflette solitamente nella categoria delle qualifiche. Tutte le categorie sono assegnate dalla commissione di qualificazione alla presenza del medico stesso, sulla base del suo lavoro di ricerca scritto che descrive le abilità e le conoscenze.

  • più di 3 anni di esperienza - la seconda categoria;
  • più di 7 anni - il primo;
  • più di 10 anni - il più alto.

Il dottore ha il diritto di non qualificarsi, ma per la crescita della carriera questo sarà un aspetto negativo.

Inoltre, la carriera e la crescita professionale sono promosse da attività scientifiche: scrittura di tesi di laurea e di dottorato, pubblicazioni su riviste mediche, interventi a conferenze e congressi.

Stethoscope-dottore di stipendio

La gamma di entrate è ampia: ENT guadagna da 30.000 a 150.000 rubli al mese. Gli otorinolaringoiatri più popolari a Mosca, Leningrado, regione di Novosibirsk. Abbiamo trovato il salario minimo per i medici in uno degli ospedali della regione di Grozny - 30.000 rubli al mese, e il massimo - in Lobnensky Harmony LLC - 150.000 rubli al mese.

Lo stipendio medio di ENT è 42.000 rubli al mese.

Dove allenarsi

Oltre all'istruzione superiore, ci sono una serie di studi a breve termine sul mercato con una durata, di norma, da una settimana a un anno.

L'Accademia interregionale di perfezionamento professionale (MADPO) insegna la specialità "Otorinolaringoiatria" e rilascia un diploma e un certificato.

L'Università medica di innovazione e sviluppo vi invita a seguire un corso di aggiornamento a distanza o di perfezionamento professionale in direzione di "Otorinolaringoiatria" con l'ottenimento di un diploma o certificato del campione statale. L'allenamento dura dalle 16 alle 2700 ore, a seconda del programma e del tuo livello di allenamento.