Principale
Sintomi

polmonite

Il trattamento della polmonite non è attualmente difficile. Tuttavia, per prima cosa è necessario fare una diagnosi, scegliere i farmaci, prescrivere il dosaggio corretto - tutto ciò rientra nelle competenze e responsabilità del medico.

Questo articolo prenderà in considerazione le caratteristiche del trattamento della polmonite a casa. Le informazioni presentate di seguito sono solo di riferimento e non devono essere utilizzate per l'auto-trattamento della polmonite a casa.

Quando puoi curare la polmonite a casa?

Il trattamento per la polmonite a casa è un caso eccezionale.

L'infiammazione dei polmoni è una malattia grave che, se trattata in modo improprio, può minacciare la vita del paziente. Colpisce le persone con immunità indebolita, con comorbidità. La polmonite si sviluppa in modo brusco e rapido, accompagnata da grave intossicazione, febbre. I pazienti per abitudine cercano assistenza medica all'ultimo momento, causando una squadra di emergenza di medici. All'arrivo di un'ambulanza, i pazienti sono spesso in condizioni critiche, confusi (deliranti). È necessaria la terapia di disintossicazione di emergenza, la somministrazione endovenosa di antibiotici, l'esame a raggi X e altri test. Tutto questo può essere fatto prontamente solo ricoverando una persona in un ospedale.

Ricovero inequivocabile soggetto a bambini e anziani La domanda di ospedalizzazione di giovani pazienti di età compresa tra 20 e 40 anni è risolta separatamente in ciascun caso. Si ritiene che in questo gruppo di età, con malattia lieve e buona resistenza del corpo, sia possibile curare la polmonite a casa.

La questione del trattamento a casa o in ospedale è a discrezione del medico. Esistono criteri chiari in base ai quali un paziente con polmonite è soggetto ad ospedalizzazione obbligatoria. Questi criteri saranno discussi di seguito.

Tattica di trattamento di polmonite a casa negli adulti

La polmonite è una malattia pericolosa, che, in primo luogo, deve essere stabilita con precisione, e in secondo luogo, deve essere trattata sotto la supervisione di un medico.

Non permettere l'auto-trattamento della malattia, accompagnato da febbre e tosse.

antibiotici

Il trattamento domiciliare della polmonite con antibiotici e farmaci antibatterici comporta l'uso di farmaci dei seguenti gruppi:

  • penicilline;
  • macrolidi;
  • cefalosporine;
  • fluorochinoloni.

Penicilline (Amoxiclav, Augmentin, Flemoksin) prescritte a un dosaggio di 500 mg + 125 mg o 875 mg + 125 mg ogni 8 ore all'inizio del pasto.

I macrolidi (azitromicina, claritromicina, Sumamed) utilizzavano 500 mg una volta al giorno.

Le cefalosporine (Supraks, Pancef, Ceftriaxone) vengono assunte alla dose di 200 mg due volte al giorno, durante o dopo un pasto.

I fluorochinoloni (Levofloxacina, Sparfloxacina) sono attribuiti a 500 mg due volte al giorno dopo i pasti.

Nel trattamento della polmonite, i primi 2-3 giorni di antibiotici sono raccomandati per la somministrazione endovenosa. L'ulteriore trattamento è continuato nello stesso dosaggio oralmente.

Il ricevimento di antibiotici deve procedere non meno di 10 giorni.

espettoranti

La tosse è un sintomo indispensabile della polmonite negli adulti. Nella maggior parte dei casi, nell'infiammazione polmonare, la tosse è umida ed è accompagnata dallo scarico dell'espettorato. Allo stesso tempo, i microbi che causano l'infiammazione cambiano la composizione e la consistenza dell'espettorato, rendendolo più spesso. Nell'espettorato può apparire componente purulenta, che complica ulteriormente la sua produzione verso l'esterno. Per facilitare il drenaggio del tratto respiratorio inferiore, i pazienti con polmonite devono assumere mucolitici. I più noti di questi sono i farmaci a base di acetilcisteina:

Le preparazioni a base di acetilcisteina mantengono le loro proprietà secernenti in presenza di pus, il che le rende indispensabili nel trattamento della polmonite e delle sue complicanze.

La dose di acetilcisteina per la polmonite negli adulti è di 600 mg al giorno, che può essere divisa in diverse dosi o assunta una volta.

agenti broncodilatatori

La polmonite è spesso accompagnata da un'ostruzione broncopolmonare, vale a dire restringimento del lume delle vie aeree. Di conseguenza, la respirazione diventa difficile, appare la mancanza di respiro, che può accompagnare una persona anche a riposo. In questi casi è necessaria l'inalazione di agenti broncodilatatori:

Berodual e Berotek trascorrono inalazioni usando un nebulizzatore. Il dosaggio iniziale è di 20 gocce, se necessario, ma non più di 4 volte al giorno.

Aerosol Salbutamol viene spruzzato sulla fase inspiratoria 1 volta quattro volte al giorno.

Rimedi popolari

I rimedi popolari sono di secondaria importanza nel trattamento della polmonite. L'efficacia delle infusioni e dei decotti alle erbe è significativamente inferiore ai farmaci. Tuttavia, quando ti prendi cura di te stesso a casa, sarebbe sbagliato ignorare completamente i benefici che la natura ci offre.

Con la loro azione, i rimedi popolari usati nel trattamento della polmonite possono essere suddivisi nei seguenti gruppi:

  • batteriostatico;
  • espettoranti;
  • rafforzamento immunitario.

Agenti batteriostatici

Le piante hanno "immunità", che le protegge dai microrganismi. Queste sostanze - volatili, con un aroma pronunciato, aggressivo, bruciante - sono chiamate phytoncides.

In quale phytoncides molto:

La maggior parte dei prodotti elencati non uccide i microrganismi, ma crea un ambiente in cui la loro capacità di moltiplicazione è ridotta. Questo raggiunge un effetto batteriostatico. Pertanto, con la polmonite, non dovresti mangiare solo più aglio e zenzero, ma anche inalare i vapori di cipolla o rafano 2-3 volte al giorno.

E affinché le cipolle non abbiano odore, si consiglia di utilizzare olii essenziali, facendoli evaporare con l'aiuto della lampada aromatica. Tutti gli oli sono utili, ma gli estratti delle seguenti piante hanno un effetto antimicrobico pronunciato:

espettoranti

Erbe con azione espettorante:

Possono essere aggiunti al tè o infusi separatamente, creare miscele di diverse erbe contemporaneamente.

I decotti alle erbe vanno fatti meglio a bagnomaria, riscaldandoli per 15-20 minuti.

Le farmacie vendono collezioni speciali per il petto in 4 versioni. Tutti sono ugualmente efficaci e agiscono non solo espettoranti, ma hanno un effetto broncodilatatore e anti-infiammatorio.

Agenti di rinforzo immunitario

Tutte le piante che una persona usa per scopi medicinali contengono sostanze biologicamente attive che hanno, a vari livelli, un effetto di rafforzamento immunitario. Tra questi ce ne sono diversi con un effetto stimolante pronunciato:

Come regola generale, queste erbe non devono essere bollite con acqua bollente o bollite. Bagnomaria - il modo migliore per preparare le tisane. Di regola, usa 1 cucchiaio. l. materie prime vegetali a 1 tazza di acqua. Dopo il bagno d'acqua, l'infusione viene raffreddata, il volume evaporato viene ripristinato, il rabbocco con acqua bollita ordinaria.

Esercizi di respirazione e massaggio

Nel periodo di recupero, non bisogna sottovalutare il ruolo della ginnastica respiratoria. Gli esercizi sono facili e possono essere eseguiti da una persona a qualsiasi età.

L'essenza della ginnastica respiratoria è nella stimolazione naturale degli organi respiratori. Grazie a lei, i processi positivi sono iniziati nei polmoni e nei bronchi:

  • migliora il flusso di sangue ai tessuti;
  • il metabolismo accelera;
  • i processi di rigenerazione vanno più veloci, le cellule vengono sostituite con nuove;
  • i tessuti rigeneranti sono purificati dalle tossine batteriche.

Il massaggio della schiena e del torace ha un effetto simile. Tuttavia, gli esercizi di respirazione, essendo un complesso di esercizi attivi, sono più preferibili.

Ulteriori raccomandazioni per il trattamento della polmonite a casa

Il trattamento della polmonite a casa comporta il rispetto del regime e l'adempimento di determinate condizioni, in particolare:

  • ridurre al minimo la mobilità (riposo a letto);
  • non uscire;
  • dormire di più;
  • mangiare bene;
  • bere più liquidi (acqua, succhi, tè, decotti e infusi);
  • non fumare

Trattamento della polmonite nei bambini a casa

Non ci sono differenze principali nel trattamento della polmonite nei bambini. I dosaggi per gli adulti devono essere ridotti in base all'età:

  • 6-14 anni - 2/3 dose per adulti.
  • 2-6 anni - 1/3 della dose per adulti.

I bambini con polmonite sono sempre ricoverati in ospedale. A casa, il trattamento della polmonite nei bambini non viene effettuato.

Quando il ricovero è necessario

Il trattamento ospedaliero è chiaramente indicato nei casi di decorso grave o complicato della malattia.

Criteri per il ricovero inequivocabile per polmonite:

  • confusione;
  • temperatura superiore a 40 gradi C;
  • tachicardia superiore a 120 bpm;
  • pressione arteriosa inferiore a 90/60 mm Hg;
  • mancanza di respiro con una frequenza di movimenti respiratori superiore a 30 al minuto;
  • respiro affannoso, asma, difficoltà respiratoria;
  • lesione di diversi segmenti, lobo o polmone intero;
  • infiammazione bilaterale;
  • la presenza di malattia broncopolmonare cronica;
  • la presenza di malattie concomitanti (cuore, reni, fegato);
  • bambini, anziani

Segni di fallimento del trattamento

Il trattamento dell'infiammazione infettiva è considerato inefficace se i sintomi rimangono intensi o continuano a progredire il 3 ° giorno di terapia. La mancanza di effetto del trattamento suggerisce la scelta sbagliata dell'antibiotico. Al fine di ridurre la probabilità di un tale risultato, vengono spesso prescritti 2 agenti antibatterici di diversi gruppi.

Possibili complicazioni dell'automedicazione

pneumotorace

Aree infiammate del polmone in alcuni rari casi possono creare condizioni per la penetrazione di aria dalle vie respiratorie nella membrana polmonare - nella cavità pleurica. La pressione dell'aria creata nella cavità porta al collasso della parte del polmone immediatamente adiacente all'area del pneumotorace.

Di conseguenza, la funzione respiratoria del polmone è ridotta. Inizia la stagnazione, che crea le condizioni per l'ulteriore diffusione dell'infezione e provoca infiammazione. L'area del pneumotorace può aumentare nel tempo, portando ad un ulteriore collasso del polmone.

pleurite

Un'altra complicazione associata alla cavità pleurica è la pleurite. L'infiammazione progressiva dei polmoni porta ad una graduale espansione della fonte di infezione nel tessuto polmonare. I batteri colpiscono il guscio che circonda i polmoni, causano infiammazione, accumulo di liquidi e talvolta pus (empiema). I sintomi sono generalmente simili a quelli osservati nella polmonite. Il pericolo di pleurite è la comparsa di aderenze, che possono limitare la mobilità dei polmoni, ridurre la loro funzionalità, portare a ristagno e aumentare il rischio di una nuova infezione dei polmoni.

ascesso

L'ascesso polmonare è essenzialmente la stessa polmonite, ma con la formazione di cavità purulente nel polmone. Accompagnato da grave dolore al petto, diminuzione della funzione respiratoria polmonare. Dopo che il pus è stato aperto nel bronco, il paziente tossisce la sostanza sgradevole, spesso con sangue. Richiede l'introduzione di grandi dosi di antibiotici. L'area interessata è scarsamente igienizzata. Pertanto, spesso un ascesso entra in una forma protratta, quando il miglioramento dello stato viene sostituito da un periodo della successiva infiammazione.

Insufficienza respiratoria

Insufficienza respiratoria si verifica in pazienti con polmonite associata a malattie broncopolmonari croniche: ostruzione bronchiale, BPCO, enfisema polmonare. Può anche formarsi sullo sfondo di ascesso polmonare, pleurite, pneumotorace, altre patologie polmonari, disturbi cardiovascolari.

Allo stesso tempo, lo scambio di gas nei polmoni si deteriora a tal punto che la concentrazione di ossigeno nel sangue diminuisce in modo critico e cessa di soddisfare i bisogni del corpo. La dispnea appare, le membrane mucose e la pelle acquisiscono una tinta bluastra. Il paziente soffre di capacità cognitive, può perdere conoscenza. C'è il rischio di insufficienza respiratoria.

Insufficienza cardiaca

La carenza di ossigeno dovuta a insufficienza respiratoria fa sì che il cuore intensifichi il lavoro. Negli anziani, così come nei pazienti con disturbi cardiovascolari, una compensazione di questo tipo nel tempo porta a un sovraccarico del primo legale, e poi a sinistra, del ventricolo.

conclusione

Pertanto, il trattamento della polmonite a casa è possibile in casi eccezionali, quando il decorso della malattia e lo stato di salute suggeriscono il successo della terapia fuori dall'ospedale. In questo caso, il paziente deve essere fornito di medicine, cure mediche qualificate, vivere in condizioni sanitarie e di vita soddisfacenti.

La gravità della malattia, le potenziali complicanze, la necessità di cure mediche di emergenza, la presenza di comorbidità - tutti questi fattori nella maggior parte dei casi mettono in dubbio la fattibilità del trattamento della polmonite a casa.

5 sintomi di polmonite, che ogni adulto dovrebbe sapere

Nonostante i moderni progressi scientifici in medicina, la polmonite rimane una delle malattie più pericolose. L'alta mortalità in questa malattia è osservata nei bambini piccoli - fino a due anni e negli anziani - oltre 65-70 anni. Ma per essere in grado di aumentare l'ansia nel tempo, per sapere come determinare la polmonite, è necessario per ogni persona, perché la situazione da moderata a grave può in qualsiasi momento andare in una fase critica quando il conto andrà a buon fine, e scegliere una medicina efficace non sarà così facile.

Cos'è la polmonite?

L'infiammazione dei polmoni, o polmonite, è un'infiammazione dei tessuti polmonari a seguito della penetrazione di batteri patogeni e ceppi virali nelle cellule degli organi. Le forme meno comuni sono causate da infezioni protozoi - protozoi, spore di muffe.

La reazione alla penetrazione di agenti patogeni diventa una caratteristica sintomatica complessa della polmonite. Una persona senza educazione medica può essere difficile da distinguere dalla malattia da pleurite, bronchite, quindi uno specialista esperto dovrebbe fare la diagnosi finale.

Cause di polmonite

Quasi ogni anno, ogni bambino e adulto affronta le comuni infezioni del tratto respiratorio superiore. Tuttavia, nel verificarsi di raffreddori comuni si trova il rischio di complicanze. L'infiammazione dei polmoni può svilupparsi per i seguenti motivi.

  1. Complicazioni di infezioni virali respiratorie acute. Per qualsiasi motivo, l'immunità di una persona non è in grado di sconfiggere il virus e quella persona "scende" lungo il tratto respiratorio. Spesso la "catena" inizia con l'angina o la rinite, quindi entra nella faringite, poi arriva la volta della bronchite, e solo dopo che il tessuto polmonare si infiamma.
  2. Infezione con agenti patogeni caratteristici - il più delle volte si tratta di batteri del genere Streptococcus pneumoniae. La malattia può essere trasmessa da goccioline trasportate dall'aria.
  3. Attaccare un'infezione batterica a una virale. In questo caso, la polmonite si sviluppa diversi giorni dopo aver sofferto di ARVI o mal di gola. L'infezione secondaria è particolarmente pericolosa per le persone inizialmente immunocompromesse.
  4. Polmonite congestizia. È caratteristico per i pazienti del letto. Un gruppo di rischio specifico è rappresentato da persone anziane che hanno avuto una frattura dell'anca e altre persone che si trovano nella stessa posizione da molto tempo. La mancanza di adeguata ventilazione nei polmoni contribuisce allo sviluppo della microflora patogena.
  5. Sconfitta di infezioni ospedaliere. Questo tipo di polmonite è riconosciuto come il più pericoloso, dal momento che i patogeni, di norma, sono superinfezione e sono difficili da trattare con antibiotici.

Classificazione di polmonite

La classificazione dei tipi di malattia viene utilizzata dai medici per determinare la fonte dell'infezione, l'agente patogeno, il modo di sviluppo e il grado di danno al tessuto polmonare. Dati importanti sono la natura del corso, le complicazioni correlate. La gravità della malattia influenza la scelta dei metodi di trattamento, la prognosi per un particolare paziente.

Nel complesso, consente ai medici di affrontare più efficacemente il trattamento di ciascun caso specifico di malattia polmonare.

Basato su dati epidemiologici

Questa classificazione è necessaria per determinare la fonte dell'infezione. Questi dati sono importanti dal punto di vista della possibile resistenza del patogeno ai farmaci. La classificazione sulla base di dati epidemiologici indica i seguenti tipi di polmonite.

  1. Le infezioni fuori dall'ospedale si verificano fuori dall'ospedale. I medici sono riconosciuti, di regola, per casi relativamente "lievi".
  2. Infezioni intraospedaliere. È pericoloso che l'agente patogeno sia quasi sempre una superinfezione. Tali batteri sono insensibili agli antibiotici convenzionali, poiché i ceppi sviluppano una protezione contro i principali principi attivi. Le tendenze moderne nella scienza medica suggeriscono l'uso dei batteriofagi.
  3. Provocato da stati di immunodeficienza. In gruppi a rischio per lo sviluppo di polmonite negli adulti - pazienti a letto, infetti da HIV, pazienti con diagnosi oncologica. La polmonite con uno stato immunodeficiente implica sempre una prognosi prudente.
  4. Polmonite atipica Si verificano con un quadro clinico modificato, provocato da patogeni insufficientemente studiati.

Secondo il patogeno

L'identificazione del tipo di agente patogeno influisce sulla scelta dei farmaci. Si distinguono i seguenti tipi di infezioni:

  • batterico - il tipo più comune;
  • virale;
  • fungo;
  • protozoi;
  • misto.

Secondo il meccanismo di sviluppo

La fonte della comparsa della malattia consente di decidere su una strategia di trattamento. Identifica le seguenti forme di sviluppo:

  • primario - una malattia indipendente;
  • secondario - appaiono sullo sfondo di altre malattie;
  • post-traumatico - causato da lesioni meccaniche del tessuto polmonare e infezioni secondarie;
  • post-operatorio;
  • polmonite dopo un attacco di cuore - si sviluppa a causa della parziale violazione della pervietà delle vene polmonari.

Secondo il grado di coinvolgimento del tessuto polmonare

Il livello di danno tissutale influenza la strategia e la prognosi dell'intervento. Ci sono tali gradi:

  • infiammazione unilaterale;
  • bilaterale;
  • lesione totale - include forme radicali, lobare, segmentale.

Come curare la polmonite a casa

✓ Articolo verificato da un medico

L'infiammazione dei polmoni è un processo infiammatorio patologico che di solito ha una natura infettiva e colpisce il tessuto polmonare che ricopre le pareti dell'organo e gli alveoli. Piccole vescicole sono chiamate alveoli, un lato dei quali è collegato al decorso alveolare. Sono coinvolti nella fornitura della funzione respiratoria e svolgono lo scambio gassoso nei capillari del tessuto polmonare, quindi la loro infiammazione porta a disturbi della respirazione e sensazioni dolorose durante l'inspirazione e l'espirazione.

La polmonite (termine generico che si riferisce a qualsiasi infiammazione del tessuto polmonare) è solitamente causata da virus o batteri patogeni. Con il trattamento sbagliato, vi è il rischio di complicanze gravi, come ascesso polmonare, meningite o lesioni pleuriche, quindi nei casi gravi il paziente viene ricoverato in un ospedale per malattie infettive. Se un paziente rifiuta il ricovero e vuole essere curato a casa, è importante seguire tutte le raccomandazioni e gli appuntamenti degli specialisti. Prima di usare le prescrizioni di medicina tradizionale, dovresti anche consultare il tuo medico, in quanto alcuni di essi potrebbero avere controindicazioni.

Come curare la polmonite a casa

Come capire che una persona ha la polmonite?

La polmonite nella maggior parte dei casi ha un decorso piuttosto caratteristico, accompagnato da sintomi tipici, ma solo un medico può fare una diagnosi corretta. Per diagnosticare il processo infiammatorio nei polmoni, può essere necessaria una diagnosi differenziale - una serie di esami per escludere patologie con un quadro clinico simile. Può essere bronchite, pleurite, candidosi polmonare o infezione tubercolare.

A casa, la diagnosi è quasi impossibile, ma per alcuni segni è possibile determinare la localizzazione approssimativa del processo patologico e in tempo per cercare aiuto medico.

Principali sintomi di polmonite

I sintomi includono:

  • segni generali di intossicazione (mal di testa, scarso appetito, debolezza);
  • tosse secca e tesa;
  • dolore toracico, che aumenta di intensità durante l'inspirazione o la tosse;
  • aumento della temperatura;
  • mancanza di respiro, mancanza di respiro;
  • aumento della frequenza cardiaca (superiore a 90 battiti al minuto);
  • pallore della pelle del viso e degli arti;
  • segni di cianosi (cianosi della pelle e delle mucose delle labbra);
  • congestione nasale;
  • rinite.

Stato polmonare in polmonite

In alcuni casi, la polmonite è accompagnata da un calo della pressione sanguigna. Considerare l'ipotensione come un sintomo isolato di polmonite è impossibile, ma in concomitanza con la tosse, il dolore allo sterno e altre manifestazioni, la bassa pressione integra il quadro clinico caratteristico di questa malattia. La temperatura nei primi giorni della malattia negli adulti può essere a livello del subfebrile (non superiore a 37,5-37,7 °), nei bambini la malattia inizia immediatamente con la sindrome febbrile, i brividi e la temperatura sale a 38 ° e oltre.

Una tosse all'inizio del trattamento è sempre secca, dolorosa, permanente. Dopo che la tosse diventa produttiva, il paziente avrà un espettorato di consistenza gialla spessa.

Sintomi di polmonite

È importante! In alcuni casi, l'espettorato con una tosse umida può avere un colore bianco e piccole chiazze. Questa immagine è tipica per le lesioni candidali dei polmoni. L'emottisi con polmonite può verificarsi a causa di danni alla rottura di piccole navi o essere un segno di tubercolosi. Per determinare correttamente la causa della condizione patologica, è necessario sottoporsi a un esame diagnostico, che include la diagnostica di laboratorio (analisi delle urine e del sangue, raccolta di espettorato o scarico dalla faringe), radiografia del torace.

Nozioni di base di trattamento della polmonite a casa

Anche se il paziente ha rifiutato il trattamento ospedaliero, ciò non significa che la polmonite di polimerizzazione funzionerà senza l'uso di farmaci. La base della terapia farmacologica per la polmonite di origine batterica è la somministrazione di antibiotici. Le penicilline semisintetiche di solito diventano le medicine preferite negli adulti. Si tratta di medicinali a base di ampicillina e amoxicillina ("Flemoxin", "Augmentin", "Amosin", "Amoxiclav"). Questi farmaci hanno una vasta gamma di attività antibatterica, ma spesso causano una reazione allergica, quindi possono essere sostituiti da antibiotici più forti della nuova generazione: cefalosporine o macrolidi.

Alveoli per la polmonite

Antibiotici usati per trattare la polmonite

Quali farmaci sono inclusi?

"Zinnat", "Clarithromycin", "Sumamed", "Hemomitsin", "Azithromycin"

"Amoxicillina", "Amosin", "Flemoksin", "Augmentin", "Ampicillin"

Fai attenzione! Se la polmonite è causata da microrganismi virali o fungini, l'uso della terapia antibiotica sarà inefficace. In questo caso, possono essere necessari farmaci sistemici con effetto antifungino (Miconazolo, Fluconazolo) o farmaci antivirali in combinazione con immunomodulatori (interferone, Imudon, Afobazol).

Terapia sintomatica a casa

Il sintomo principale della polmonite è la tosse. Per renderlo produttivo, espettoranti e mucolitici possono essere prescritti al paziente. Più spesso questi sono farmaci contenenti acetilcisteina o ambroxolo. Questi includono:

Trattamento di pazienti con polmonite acquisita in comunità

Possono essere assunti per via orale sotto forma di compresse, sciroppi e soluzioni o utilizzati per inalazione di vapore utilizzando un inalatore o un nebulizzatore. Diluisce perfettamente l'espettorato e allevia la tosse secca "Lasolvan" sotto forma di soluzione. Se la patologia è accompagnata da segni di ostruzione (restringimento delle vie aeree), la terapia è integrata dall'inalazione con Berodual e Berotek.

L'inalazione dovrebbe essere 3-4 volte al giorno. Il dosaggio del farmaco - 20 gocce alla volta (per "Lasolvana" - 25 gocce), che deve essere diluito con 3-5 ml di soluzione fisiologica. Tra i rimedi locali, "Salbutamol" sotto forma di aerosol ha un effetto simile. Dovrebbe essere usato 4 volte al giorno, effettuando un'iniezione nella fase inspiratoria.

Severità di polmonite

Per ridurre la temperatura, è possibile utilizzare paracetamolo farmaci. Se non forniscono un effetto sufficiente, è possibile sostituirli con prodotti basati su ibuprofen o utilizzare preparazioni di combinazione, ad esempio Avanti. Per la prevenzione di una reazione allergica, possono essere prescritti bloccanti istaminici ("Diazolin", "Claritin", "Loratadin").

È possibile essere curati con metodi popolari?

Il trattamento della polmonite con metodi folli è giustificato solo se la malattia è causata da cause non infettive, come l'ingresso di sostanze nocive o fluidi nel tratto respiratorio. In altre situazioni, la medicina alternativa può essere un buon complemento al trattamento farmacologico, ma in nessun caso i medicinali devono essere sostituiti da prescrizioni mediche prescritte da un medico. Di seguito sono elencate le ricette più efficaci e sicure per il trattamento del processo infiammatorio nei polmoni, che, se necessario, possono essere utilizzate anche durante l'infanzia.

Video - Trattamento della polmonite a casa

Confezioni di patate al miele

Tali compresse aiutano a facilitare lo scarico dell'espettorato e riducono la gravità del processo infiammatorio, oltre a ridurre l'intensità del dolore quando si tossisce, si inspira e si starnutisce. Fallo ogni giorno di notte per 5-7 giorni.

Preparare una medicina come segue:

  • Lessare 2 patate in una "uniforme" (è auspicabile che le patate fossero giovani);
  • schiacciare le patate in purea di patate;
  • aggiungere 1 cucchiaio di miele, 2 cucchiai di latte caldo e 1 cucchiaio di qualsiasi olio vegetale;
  • mescolare tutto e avvolgere in una garza.

L'impacco di patate con miele facilita lo scarico dell'espettorato e riduce la gravità del processo infiammatorio

Per comprimere non si è spostato, è possibile risolvere il problema con una patch. Applicare la massa alla zona bronchiale sul retro (dal lato della lesione). Sollievo si verifica di solito dopo la seconda procedura.

Unguento alla mostarda

Un rimedio molto efficace per aiutare a sbarazzarsi del dolore toracico, ridurre l'intensità della tosse e migliorare il sollievo dell'espettorato. Per preparare l'unguento, avrai bisogno di:

  • senape naturale - 2 cucchiai;
  • olio vegetale - 2 cucchiai;
  • Farina di frumento - 1 cucchiaio.

L'unguento alla mostarda aiuta ad alleviare il dolore al petto, a ridurre l'intensità della tosse e a migliorare il sollievo dell'espettorato.

Tutti gli ingredienti devono essere miscelati e riscaldati leggermente prima dell'uso a bagnomaria. Posa il paziente sullo stomaco, la regione del cuore coperta da un pannolino di flanella spessa. Applicare un sottile strato di unguento su tutta la superficie del torace e del piede (dal tallone alla parte centrale del piede), coprirlo con un altro pannolino sulla parte superiore e lasciarlo per una notte.

Anche con un notevole miglioramento del benessere, questa procedura non può essere eseguita tutti i giorni, è necessario mantenere un intervallo giornaliero. Tutto quello che devi fare tre di queste procedure - di solito questo è sufficiente per alleviare l'infiammazione.

È importante! Questa ricetta non è adatta a persone che soffrono di malattie cardiache, asma e diabete. È vietato utilizzare senape e senape intonaci a temperatura corporea elevata. Dopo la procedura, è necessario fare una doccia calda (non calda!).

Video - Come trattare la polmonite

Oli essenziali

Gli oli essenziali hanno un'enorme quantità di proprietà utili e possono essere utilizzati come parte di un trattamento complesso di infiammazioni del tessuto broncopolmonare. Gli oli di eucalipto, abete e ginepro hanno un marcato effetto antibatterico e contribuiscono ad aumentare l'efficacia del trattamento. I tannini e i phytoncides contenuti in essi distruggono la flora patogena e prevengono lo sviluppo di infezioni secondarie.

L'olio dell'albero del tè, il sandalo, il geranio e la camomilla ha un effetto tonico e aiuta a combattere i processi infiammatori. L'olio essenziale di arancio, bergamotto, rosmarino e pompelmo rafforza il sistema immunitario e aiuta il corpo ad affrontare rapidamente la malattia.

Gli oli essenziali hanno un'enorme quantità di proprietà benefiche.

Applicare l'olio in due modi: per il massaggio del torace o l'aromaterapia. Puoi mettere qualche goccia di olio sulla punta di un cuscino o una coperta, ma questo metodo non è adatto alle persone con ipersensibilità.

Olio d'aglio

Aglio - il rimedio popolare più popolare per il trattamento delle malattie del sistema respiratorio. Contiene molti oli e acidi essenziali pungenti che aiutano a combattere i microrganismi patogeni (compresa la flora mista composta da diversi tipi di agenti patogeni). L'aglio può essere usato per inalazione o consumo diretto. Con la polmonite, non è consigliabile mangiare aglio crudo - i medici raccomandano di cucinare l'olio all'aglio da esso.

Aglio - il rimedio popolare più popolare per il trattamento delle malattie del sistema respiratorio

Per fare questo, 5 spicchi d'aglio hanno bisogno di macinare e mescolare con 100 g di burro fuso (alta qualità e contenuto di grassi di almeno 82,5%). Quindi, rimuovere la miscela in frigorifero per diverse ore. Il burro può essere usato per panini o aggiunto a piatti di carne e verdure.

Video - Come trattare i rimedi popolari di polmonite

Come accelerare il recupero?

Durante l'intero periodo di trattamento, il paziente deve rispettare il riposo a letto. È severamente vietato andare al lavoro o a scuola, in quanto ciò potrebbe causare infezioni agli altri e cattiva salute del paziente. La stanza in cui si trova la persona malata deve essere isolata dal resto della famiglia. Se questo non è possibile, è importante aerare l'appartamento almeno 6-10 volte al giorno e fare una pulizia regolare con disinfettanti non aggressivi. I membri sani della famiglia dovrebbero indossare bende di garza.

La dieta del paziente deve essere sufficientemente alta in calorie e diversa. Nei processi infiammatori nei polmoni, viene mostrato un aumento della quantità di prodotti a base di latte fermentato, frutta, verdura, succhi appena spremuti e alimenti proteici. Piatti di carne e pesce, così come uova dovrebbero essere sul menu 3-4 volte al giorno. Il regime di bere dovrebbe essere abbondante: è importante eliminare i sintomi di intossicazione, diluire l'espettorato denso e alleviare la tosse dolorosa. La preferenza dovrebbe essere data a composte di frutta, bevande a base di frutti di bosco, succhi naturali, tisane e brodi. È meglio rifiutare tè, caffè e bevande gassate durante questo periodo.

Cosa velocizzerà il recupero

Se necessario, può assumere integratori vitaminici e minerali. Il farmaco deve essere selezionato da un medico dopo aver studiato l'analisi delle urine e del sangue. Il fatto è che un eccesso di certi elementi può causare disturbi agli organi. Ad esempio, nell'ipertiroidismo, il medico selezionerà un complesso che non contiene iodio, e in caso di iperkaliemia, è necessario fare una scelta a favore di preparati multivitaminici o di integratori senza potassio.

Il trattamento della polmonite a casa è un evento abbastanza rischioso, poiché il rischio di complicanze in questa malattia è molto alto. Se il paziente insiste sul trattamento ambulatoriale, è necessario rispettare tutte le prescrizioni del medico e seguire le raccomandazioni per la nutrizione e il trattamento. È anche importante superare tutti i test in modo tempestivo e presentarsi per un'ispezione: ciò aiuterà il medico a valutare l'efficacia del trattamento e a notare l'insorgenza di complicazioni nel tempo. Alcune malattie che si verificano sullo sfondo della polmonite (ad esempio, la meningite) si sviluppano rapidamente e hanno un alto tasso di mortalità, quindi non dovresti essere frivolo riguardo alla tua salute e rifiutare l'aiuto di specialisti.

Ti piace questo articolo?
Salva per non perdere!

Come trattare la polmonite negli adulti

Come trattare la polmonite negli adulti: farmaci e farmaci.

Trattamento e caratteristiche della polmonite in un adulto.

La polmonite negli adulti procede con alcune caratteristiche che differiscono dai segni della malattia nei bambini.

Ad esempio, un sintomo che caratterizza l'infiammazione della pleura polmonare in un adulto è la dispnea, che appare dopo un piccolo carico (ad esempio, una camminata misurata o una risalita su per le scale a 1-2 piani).

In alcuni casi, il paziente può avere difficoltà a respirare in uno stato di riposo, con il disagio aggravato in posizione prona sul lato.

Segni di polmonite

Per capire che una persona ha la polmonite, è possibile per altri sintomi specifici.

Dolore al petto

Alcune persone prendono questo dolore per le malattie cardiache e cercano di affogarlo, prendendo il noto "Validol" o valeriana, che non solo ha un effetto calmante, ma riduce anche il dolore nell'area del cuore e ripristina la frequenza cardiaca (soggetta a fluttuazioni minori).

febbre

Il paziente può provare una sensazione di calore intenso, che viene sostituito da un brivido di brividi.

La temperatura nello stesso momento tiene, di regola, a un segno costante (39-40.5 gradi) o gradualmente si alza.

Per alleviare le condizioni del paziente, non dovresti avvolgerlo, anche se il paziente stesso afferma di essere congelato.

Il ricevimento di farmaci antipiretici è indicato su prescrizione medica, in quanto alcuni farmaci hanno un gran numero di controindicazioni e possono complicare il trattamento.

Escrezione dell'espettorato (a volte con sangue)

L'infiammazione delle navi e dei capillari degli alveoli porta a micro-break, quindi spesso l'espettorato dell'espettorato è accompagnato da emottisi.

Questa condizione è trattata con farmaci sintomatici.

Sintomi di infezioni respiratorie (starnuti, tosse, naso che cola, congestione nasale, dolore durante la deglutizione, ecc.).

Questi sintomi sono caratteristici della polmonite secondaria che si verifica durante l'infezione da influenza o ARVI.

Trattamento della polmonite negli adulti rimedi popolari

Il paziente non può sempre distinguere i sintomi clinici della polmonite a partire da un raffreddore.

Per questo motivo, vale la pena contattare un medico se dopo 3-4 giorni di trattamento non vi è alcun miglioramento nel benessere e la gravità dei sintomi influenzali o del raffreddore non diminuisce.

Lo specialista correggerà il trattamento prescritto e invierà il paziente per un ulteriore esame.

È importante! La polmonite da legionella (malattia del legionario) può essere quasi asintomatica. L'unico segno della fase iniziale della malattia è un graduale aumento della temperatura. Per determinare la presenza di batteri colonizzati è possibile solo con l'aiuto della radiografia dei polmoni.

Diagnosi di polmonite

In caso di qualsiasi indisposizione, si dovrebbe andare in ospedale, dal momento che è possibile distinguere un raffreddore da una polmonite incipiente solo con l'aiuto di esami e test.

All'esame, il medico può rilevare la confluenza degli spazi intercostali, tuttavia, negli adulti questa caratteristica non è sempre determinata (questa condizione è più caratteristica dei bambini).

Il respiro sibilante nella respirazione può essere assente per molto tempo - se la dimensione dei fuochi infiammatori è piccola, la respirazione sarà libera.

Inoltre rende difficile la diagnosi, quindi, praticamente l'unico metodo affidabile per determinare l'infiammazione dei polmoni è la radiografia del torace, che viene eseguita nelle proiezioni frontali e laterali.

Se vi sono dubbi sulla correttezza del risultato, al paziente può essere assegnata una TAC o una risonanza magnetica.

Se si sospetta una pleurite polmonare, viene eseguito un ulteriore esame ecografico che rivelerà l'accumulo di liquido nei polmoni (segni di pleurite non vengono rilevati sui raggi X).

Per chiarire la diagnosi e la prescrizione di un regime di trattamento competente, è anche necessario condurre un esame di laboratorio (biochimico), che include:

  • determinare il livello di leucociti e neutrofili;
  • broncoscopia (aiuta a identificare i pazienti appartenenti al gruppo di persone immunocompromessi);
  • test del fegato;
  • analisi della presenza di anidride carbonica nel plasma sanguigno;
  • coltura batterica;
  • test di suscettibilità agli antibiotici;
  • test sierologici per la presenza di flora patogena (clamidia, micoplasma, legionella).

Dopo la diagnosi, viene presa una decisione sulla gravità della patologia e sulla necessità di ricovero ospedaliero del paziente in ospedale. Il trattamento è anche prescritto sulla base di questi indicatori.

Quanto viene trattata la polmonite negli adulti?

Rispondi alla domanda quanto tempo ci vorrà per recuperare, è impossibile.

Di norma, il trattamento intensivo della polmonite negli adulti richiede dai 7 ai 14 giorni.

Nei casi in cui la malattia è complicata, o se il paziente richiede ventilazione, il trattamento può durare fino a un mese, mentre la terapia viene effettuata rigorosamente nell'unità di terapia intensiva dell'ospedale per le malattie infettive.

Dopo il completamento del ciclo di trattamento principale, il paziente assume una terapia di supporto, inclusi gli immunomodulatori per rafforzare la risposta immunitaria e i preparati probiotici per ripristinare la microflora.

Trattamento completo di polmonite

Come trattare la polmonite (polmonite), che è scarsamente risolta sotto l'azione di farmaci antibatterici - questa domanda è di interesse non solo per i pazienti, ma anche per i medici.

Secondo una ricerca condotta dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) nel 21 ° secolo, la maggior parte dei batteri ha sviluppato resistenza agli antibiotici esistenti. Nuovi gruppi di agenti antimicrobici non sono stati sviluppati, quindi sta diventando sempre più difficile da trattare. In questo contesto, la ricerca di metodi e farmaci alternativi per eliminare la polmonite è rilevante.

La polmonite è provocata da una vasta gamma di agenti patogeni, che vanno dai batteri (pneumococco, streptococco, stafilococco) e termina con i virus (influenza, parainfluenza, virus del pc). I più pericolosi cambiamenti infiammatori prognostici nei polmoni, causati da parassitismo nelle vie respiratorie micoplasma, clamidia, herpes e parainfluenza. Per loro, dovresti scegliere un trattamento di combinazione che non porti l'effetto desiderato con un'immunità debole nell'uomo.

In una tale situazione, quale medicina non si applica, i microrganismi sviluppano rapidamente resistenza ad essa. Le raccomandazioni dei medici americani per diversi anni volte a prevenire l'uso globale di antibiotici. Stanno "suonando l'allarme", temendo la fine di un'era di farmaci antibatterici che perdono la loro efficacia nel trattamento della polmonite.

Principi di una corretta terapia

Il corretto trattamento della polmonite dovrebbe essere basato su:

  1. Eliminare la causa;
  2. Eliminazione del fuoco infiammatorio;
  3. Terapia sintomatica

La terapia eziologica si basa sull'uso di antibiotici o farmaci antivirali, ma questo approccio non è sempre razionale.

L'infiammazione viene eliminata con l'uso di farmaci per ridurre la temperatura, i farmaci anti-infiammatori, il consumo di grandi quantità di liquidi.

Il trattamento sintomatico della malattia comporta l'uso di farmaci espettoranti (per migliorare lo scarico dell'espettorato, normalizzare la clearance muco-ciliare, ripristinare la funzionalità dei bronchi, alleviare le complicanze allergiche).

Per trattare correttamente la polmonite, è necessaria una diagnosi preliminare delle condizioni del paziente mediante radiografia, emocromo completo e valutazione della capacità respiratoria.

Per garantire che la procedura di trattamento sia della massima qualità, il trattamento deve essere iniziato il più presto possibile, dopo aver identificato i sintomi della malattia.

Primi sintomi della malattia

Sintomi come tosse, naso che cola ed escreato non mostrano solo infezioni virali respiratorie acute (ARVI). Possono essere una manifestazione di polmonite batterica. Per una diagnosi accurata, è necessario prestare attenzione ad altre manifestazioni di patologia:

  • La dispnea con la sconfitta del tessuto polmonare indica una estesa lesione infiammatoria;
  • Un aumento della temperatura corporea di oltre 2 giorni molto probabilmente indica una polmonite batterica;
  • Il dolore al petto si verifica a causa di una diminuzione della capacità respiratoria dei polmoni, che porta a un aumento dello stress sul cuore.

Sulla base dei suddetti sintomi, puoi sospettare di te stesso la patologia e consultare immediatamente un medico. Lo specialista completerà la diagnosi con le percussioni (uno studio sulla permeabilità del suono del torace), l'auscultazione (ascoltando la respirazione con un fonendoscopio) e prescriverà i necessari metodi di ricerca clinica e diagnostica.

Efficace trattamento patogenetico

Il trattamento patogenetico mira a eliminare i cambiamenti nelle vie aeree provocati dalla polmonite. Esistono diverse forme di malattia, classificate in base alla dimensione dei focolai patologici:

  1. Focale: il processo è localizzato in uno o più alveoli;
  2. Segmentale - interessa l'intero segmento, costituito da molti lobuli alveolari;
  3. Lobar: infiammazione dell'intero lobo del polmone;
  4. Krupous: sconfitta totale dei campi polmonari su entrambi i lati.

Ogni forma è caratterizzata da specifici cambiamenti nel tessuto polmonare. Nella lista di classificazione, sono organizzati in base alla gravità. La polmonite focale sulla radiografia è rappresentata da piccoli focolai (circa 1 cm), quindi non provoca gravi disturbi nel corpo umano. Tuttavia, se non viene curato in modo tempestivo, è possibile una transizione verso una forma segmentale, a cui è interessata una parte più significativa dei polmoni.

Il trattamento patogenetico della polmonite, che colpisce sia il polmone destro che quello sinistro (la forma lobare), richiede il posizionamento del paziente nell'ospedale polmonare o nell'unità di terapia intensiva, poiché la malattia è difficile.

Farmaci sintomatici usati nel trattamento della polmonite:

  • Antipiretico - aspirina, paracetamolo, ibuprofene;
  • Mucolitico (espettorato dimagrante) - Ambroxol, Bromhexine, radice di liquirizia, ACC.

Altri mezzi sono selezionati individualmente in ciascun caso dopo che il paziente è stato esaminato da un medico. A quali viaggi si applica, leggi sotto.

Antibiotici contro l'infezione batterica

In caso di infiammazione batterica dei polmoni, la raccomandazione frequente dei medici deve essere trattata con antibiotici utilizzando un regime di combinazione. L'efficacia della terapia aumenta dopo il test batteriologico per la sensibilità antibiotica dell'agente causativo della malattia.

Coinvolge l'espettorato per la semina. Dopo la crescita delle colonie di batteri, i dischi con diversi antibiotici sono posti accanto a loro. Vicino a quei microrganismi che sono sensibili alla droga, la crescita delle colonie si ferma. Pertanto, le medicine efficaci vengono selezionate per l'infiammazione batterica delle vie respiratorie. Sfortunatamente, in caso di eziologia virale della polmonite questo metodo non è applicabile.

Il metodo sembrava perfetto, ma non era molto diffuso. Ciò è dovuto a un significativo inconveniente: occorrono circa 2 settimane per far crescere le colonie. Se nessun trattamento viene eseguito durante questo periodo, i microrganismi distruggeranno il tessuto polmonare.

Senza una terapia precoce, è difficile non solo eliminare la polmonite, ma anche salvare la vita del paziente. Di conseguenza, il trattamento etiotropico viene prescritto immediatamente dopo l'individuazione di un focus polmonare sulla radiografia e comporta l'uso di agenti antibatterici ad ampio spettro (cefalosporina). È questo approccio al trattamento della malattia nel nostro paese, ma le raccomandazioni dell'OMS suggeriscono l'importanza di un test di sensibilità agli antibiotici in forme protratte di polmonite.

Caratteristiche del trattamento etiotropico della polmonite con antibiotici:

  • Terapia a gradini - prescrizione in due fasi dei farmaci;
  • Per brevi periodi di tempo, passare dalla somministrazione intramuscolare o endovenosa del farmaco a quella orale (per via orale);
  • Per i pazienti di età inferiore ai 60 anni senza patologie concomitanti - Raccomandazione OMS - Macrolide o penicillina antibiotici;
  • I pazienti con polmonite focale o segmentaria dopo 60 anni con comorbilità devono essere trattati con cefalosporine o aminopenicilline (protette, b-lattamici). Il trattamento viene effettuato in ospedale per evitare la re-infezione;
  • Per la polmonite lobare complicata o grave, devono essere utilizzati fluorochinoloni (ciprofloxacina, ofloxacina). Il test di sensibilità agli antibiotici viene impostato immediatamente dopo il ricovero in ospedale.

Cosa fare con la polmonite complicata

Raccomandazioni per i regimi di trattamento di forme complicate di polmonite da parte di istituzioni mediche internazionali richiedono una terapia di disintossicazione. Sullo sfondo di cambiamenti patogenetici nei polmoni, sostanze tossiche appaiono nel sangue, quindi altri tessuti sono interessati. Pulendo il flusso sanguigno, è possibile prevenire danni agli organi interni.

La disintossicazione può essere effettuata utilizzando attrezzature specializzate ("rene artificiale") o mediante infusione endovenosa di soluzioni.

Per liberarsi delle complicazioni, si raccomandano i seguenti farmaci e procedure:

  • Hemodez: pulizia del sangue dalle tossine con attrezzature speciali;
  • Antistaminici - tavegil, difenidramina, chetotifene;
  • Rimedi riparativi - tintura di ginseng, eleuterococco, viferon, groprinosina;
  • I glicosidi cardiaci sono necessari in presenza di alterazioni patologiche nel cuore.

Le procedure di fisioterapia aiutano a ripristinare la capacità di ventilazione del tessuto polmonare e riducono i cambiamenti infiammatori in esso.

Attuali raccomandazioni dell'OMS

Ci sono raccomandazioni attuali dell'Organizzazione Mondiale della Sanità in merito alla correttezza del trattamento della polmonite in condizioni di casa e degenza. Particolarmente importante è la loro osservanza in caso di danno ai tessuti polmonari lobare, che può causare la morte in breve tempo.

Raccomandazioni dell'OMS per liberarsi rapidamente della polmonite:

  • Se è impossibile per un paziente rimanere in ospedale, è possibile sbarazzarsi della malattia a casa. È effettuato sotto la supervisione costante di un medico e le analisi del sangue regolari;
  • Un regime delicato è un principio importante per un'efficace terapia della malattia. Aiuta a velocizzare il recupero attraverso l'attivazione delle forze proprie del corpo. La convenienza di un regime di risparmio è anche dovuta alla presenza di effetti collaterali negli agenti antibatterici;
  • L'uso di antibiotici per la polmonite richiede cautela e aderenza a lunghi cicli di trattamento. Altrimenti, i microrganismi svilupperanno resistenza e sarà più difficile liberarsene;
  • Il recupero non si verifica dopo che il paziente è stato alleviato. È causato solo da un miglioramento dello stato di salute quando si arresta la riproduzione degli agenti patogeni. Se non completi il ​​corso della terapia, il processo infiammatorio si manifesterà con una nuova forza;
  • Per quanto riguarda la reazione alla temperatura, le raccomandazioni degli esperti sono le seguenti: aiuta il corpo ad affrontare la patologia più velocemente accelerando il metabolismo, se non sale più di 38,5 gradi. Tale reazione di temperatura non dovrebbe essere "abbattuta" senza un bisogno urgente;
  • Il tessuto polmonare del paziente è considerato suscettibile al danno. Quando si utilizzano antibiotici e sulfonamidi, può essere rapidamente influenzato, pertanto, è necessario controllare la dinamica della terapia mediante radiografia dei polmoni in due proiezioni (anteriore e laterale);
  • Qualsiasi trattamento delle malattie polmonari richiede un'aderenza precisa al dosaggio dei farmaci. Al fine di prevenire una diminuzione della concentrazione del farmaco nel focus patologico, l'industria farmaceutica ha sviluppato attentamente il dosaggio, che è specificato nelle istruzioni del produttore;
  • La prescrizione di farmaci in alte dosi dovrebbe essere giustificata. Dovrebbe essere compreso che causerà la distruzione parziale del tessuto. Tuttavia, con la minaccia alla vita del paziente, si deve scegliere il minore dei mali.

Analizzando le raccomandazioni di cui sopra riguardo ai metodi e ai metodi di trattamento della polmonite, è difficile immaginare come questi meccanismi possano essere implementati a casa. Tuttavia, i medici devono fare questo, poiché la vita di una persona è sulla bilancia.

Quale medico curare i sintomi

Il trattamento moderno della polmonite a casa richiede molta esperienza pratica dal medico. Ci sono vantaggi e svantaggi per la terapia domiciliare:

  1. Soggetta al riposo a letto, una persona è in un ambiente più confortevole per lui;
  2. Parenti e il medico dovrebbero monitorare i più piccoli cambiamenti nella condizione umana;
  3. È necessario condurre il monitoraggio continuo della pressione sanguigna;
  4. Il deterioramento della condizione richiede il ricovero in ospedale obbligatorio;
  5. L'eccitazione mentale del paziente indica un danno cerebrale tossico. In una tale situazione, è necessario diagnosticare immediatamente la patologia dei polmoni e del cervello;
  6. Nella stanza in cui si trova la persona, viene fornita una fornitura costante di aria pulita, quindi la stanza viene ventilata più volte al giorno.

Il corso di terapia domiciliare per la polmonite è un po 'più lungo della terapia ospedaliera.

Un vantaggio significativo del trattamento della polmonite a casa è la possibilità di organizzare una nutrizione razionale e corretta. Il cibo del paziente deve essere a basso contenuto calorico con limitazione dell'assunzione di carboidrati.

Nei primi giorni sullo sfondo del corso della terapia antibatterica, l'appetito del paziente diminuisce. Non insistere nel mangiare. La sua dieta in questo momento consiste di frutta e verdura. In futuro, puoi aggiungere brodo di pollo e succhi naturali.

Il trattamento può includere anche metodi popolari. La famosa bevanda al latte con lamponi e miele, tè alla rosa canina - questi metodi hanno il diritto di esistere, come sono stati testati dall'esperienza pratica dei guaritori tradizionali per diversi secoli. Il loro uso dovrebbe essere discusso con un medico.

Diagnostica e terapia nelle istituzioni mediche

Per il trattamento della polmonite in un istituto medico, dovresti prima contattare il tuo medico di famiglia. Come il medico diagnosticherà la polmonite:

  • Esaminare il paziente;
  • Esegui le percussioni (toccando con le dita il torace);
  • Ascolta il respiro con un fonendoscopio (auscultazione);
  • Assegna la radiografia del torace;
  • Eseguire test di laboratorio.

Dopo aver ricevuto i risultati dei metodi di ricerca clinici e strumentali, il terapeuta stabilirà la diagnosi e determinerà la gravità della malattia.

Con un lieve grado di polmonite, il terapeuta tratterà in modo indipendente il paziente. Se una persona ha una polmonite moderata o grave, sarà inviato per una consultazione al pneumologo, che lo invierà al reparto di pneumologia per il ricovero in ospedale. Questo è necessario per assicurare, se necessario, la respirazione artificiale (in caso di insufficienza respiratoria).

Quindi, la polmonite può essere curata a casa e in ospedale. In ogni caso, il corso della terapia dovrebbe essere completo e basato sulle raccomandazioni dell'OMS.