Principale
Tosse

Cosa bere con l'influenza

Con l'arrivo del freddo, le persone sono particolarmente attente alla loro salute. Quando la temperatura esterna scende a valori negativi, aumenta la probabilità di contrarre l'influenza. I sintomi di questa malattia sono noti a tutti: febbre, mal di testa, debolezza, mancanza di appetito e secchezza del naso. Tutto questo è molto spiacevole. Voglio recuperare rapidamente da questo stato. Per fare questo, è importante sapere cosa bere con l'influenza.

Trattamento influenzale

La terapia per l'infezione virale dovrebbe sempre essere raccomandata da un medico. In questa condizione, puoi essere sicuro della correttezza dell'appuntamento. Ma non tutti seguono questa condizione e vanno in ospedale. Molte persone sono sicure di sapere tutto sul trattamento dell'influenza. Si auto-prescrivono alcune medicine nella speranza che possano aiutare. Se non sei convinto della tua decisione, ti suggeriamo di scoprire cosa prendere con l'influenza.

Farmaci sintomatici

I medici dicono che con una forte immunità e l'assenza di gravi malattie croniche, l'influenza non dovrebbe essere trattata. Il tuo corpo può far fronte alla malattia stessa, il recupero arriverà entro 7-10 giorni dall'insorgenza dei primi sintomi. Ma allo stesso tempo i segni della malattia non permettono a una persona di sentirsi normale. Pertanto, non solo è possibile, ma è anche necessario usare preparativi che ti facciano sentire meglio.

antipiretici

Cosa dovrebbe essere preso con l'influenza per eliminare la temperatura? La medicina più famosa e popolare è il Paracetamolo. Gli analoghi basati su esso hanno i seguenti nomi: Panadol, Cefecon, Febritset, Kalpol, Tylenol e così via. Non usare questi farmaci per danni al fegato, poiché hanno un effetto epatotossico. Vale la pena notare che i farmaci antipiretici a base di paracetamolo possono essere utilizzati dalle donne in gravidanza, a differenza di altri farmaci.

Il secondo antipiretico più popolare è l'ibuprofene. Droghe basate su di esso: Nurofen, Advil, Dolgit, Burana e altri. Oltre all'effetto antipiretico, hanno un effetto anti-infiammatorio. Molti prodotti ibuprofene possono essere utilizzati per i bambini fin dai primi mesi di vita.

Quale farmaco dovrebbe essere usato se il più popolare non aiuta? Se non ci sono effetti, puoi usare prodotti basati su Ketorolac (Ketanov, Ketorol) o Nimesulide (Nise, Nimesil). È anche permesso l'assunzione di miscela analgin o litica. È severamente vietato usare l'aspirina per l'influenza. Particolarmente pericoloso è il suo uso nei bambini.

Vasocostrittore e antistaminico

Con un'infezione virale, molte persone provano gonfiore nel naso e nella laringe. Si manifesta come sensazione di un nodo alla gola e difficoltà di respirazione. Naso che cola, di regola, no. Ma per eliminare il gonfiore si dovrebbe ricorrere ai farmaci usati per il trattamento della rinorrea.

I più popolari sono riconosciuti Suprastin, Tavegil, Diazolin. Appartengono alla prima generazione di antistaminici. La loro efficacia dura per 4-8 ore, quindi durante il giorno dovrai bere più volte la pillola. Lo svantaggio del farmaco è la sedazione. Questi farmaci non sono autorizzati a utilizzare i conducenti di veicoli. Gli antistaminici di seconda generazione includono Cetrin, Loratadine, Lamilan, Zodak. Dovrebbero essere presi una volta al giorno. La durata dei farmaci - un giorno. Questi farmaci hanno meno probabilità di causare sonnolenza, ma dovrebbero essere usati con attenzione.

Formulazioni complesse

Per comodità dei pazienti, i produttori di farmaci producono formulazioni complesse per il trattamento dell'influenza. Vale la pena scoprire il segreto che non curano affatto l'infezione. Queste medicine con uno slogan urlante hanno solo un effetto sintomatico. Tra le più diffuse sono le polveri Ferfex, Rinza, Theraflu, Coldrex, Upsarin e simili. Nella loro composizione c'è un componente principale - agente antipiretico. Nella maggior parte dei casi, si tratta di paracetamolo. Come sostanza aggiuntiva, i produttori possono assumere farmaci antinfiammatori, antistaminici, corticosteroidi e vasocostrittori. L'effetto di tali farmaci è di solito immediato e chiaramente evidente.

Farmaci antivirali

Se hai l'influenza, cosa dovresti prendere? Molti medici consigliano di ricorrere a farmaci antivirali. Alcuni di loro hanno anche effetti immunomodulatori. Utilizzare questi strumenti rigorosamente in conformità con l'età. Prima di assumere uno qualsiasi di questi medicinali, è necessario consultare il medico e leggere le istruzioni.

Omeopatia: discutibile efficacia

Quando i bambini dell'influenza cosa prendere? Molti genitori giungono alla conclusione che è meglio che i bambini somministrino medicinali omeopatici. Loro, come dimostra la pratica, sono sicuri ed efficaci. Tra la corsa si possono notare Oscillococcinum, Aflubin, Anaferon, Agri e così via. Molti di questi sono consentiti per l'uso dalla nascita. Ma non tutto è così liscio come sembra.

Recentemente, ci sono stati dibattiti attivi sull'efficacia dei farmaci omeopatici. Come è noto, molti di loro lavorano sul principio del "placebo". Alcune medicine sono state chiamate bomba a orologeria. In effetti, come possiamo parlare del trattamento di tali composti, se non hanno il principio attivo e non vengono rilevati nell'organismo dopo l'uso. Come dicono gli esperti, molte medicine di questo tipo contengono una malattia che viene diluita più volte.

Farmaci induttori di interferone

Mezzi più sicuri e comprovati sono gli stimolanti dell'interferone. Questi sono farmaci come Cycloferon, Izoprinozin, Viferon, Genferon, Kipferon e così via. Tutti loro, entrando nel corpo del paziente, causano l'attività di escrezione di interferone di una o più specie. A causa di ciò, l'immunità aumenta, il corpo cerca di far fronte alla malattia stessa. È importante che gli ingredienti attivi non siano in contatto con i virus stessi. Ti permettono di fare tutto il lavoro del corpo, come se lo assicurassi.

Le opinioni su questi farmaci sono diverse. Alcuni consumatori hanno paura di assumere questi medicinali, considerando che creano dipendenza. Gli esperti possono rassicurare su questo argomento: gli induttori di interferone non riducono la difesa del corpo.

Inibitori della neuraminidasi e farmaci per combattere gli agenti patogeni

Tali farmaci come Kagocel, Amiksin, Tiloron, Ingaron, Rimantadin sono considerati farmaci più gravi per l'influenza. La composizione di questi farmaci contiene sostanze che agiscono direttamente sul virus. È importante che quasi tutte le medicine di questo tipo siano proibite per i bambini piccoli. Alcuni di questi possono essere dati a bambini a partire dai sette anni. L'accettazione dei fondi dichiarati obbliga ad ottenere un parere medico e studia attentamente le istruzioni per l'uso.

Studi recenti hanno dimostrato che Tamiflu e Relenza sono i farmaci antinfluenzali più efficaci. L'ultimo farmaco non è necessario da bere, è disponibile sotto forma di capsule per inalazione. È noto che se assunto per via orale, può avere un effetto tossico. Pertanto, è necessario seguire le raccomandazioni del produttore per la ricezione. Non provare a prendere questi due farmaci da soli. Le medicine sono piuttosto costose e le vendono solo dietro prescrizione medica.

antibiotici

Cosa viene prescritto per i bambini con antibiotici? Prima di menzionare i preparativi in ​​esecuzione, vale la pena menzionare la necessità di usarli. L'influenza è una malattia virale acuta. Gli antibiotici sono usati per trattare le infezioni batteriche. Pertanto, con l'influenza, vengono utilizzati solo in caso di complicanze. È possibile determinare che la patologia è diventata stanca dalla ricerca di laboratorio. Inoltre, il medico può facilmente fare diagnosi come mal di gola, sinusite, otite media, bronchite durante l'esame. Tutte queste malattie richiedono l'uso di antibiotici.

I farmaci più comunemente prescritti sono i preparati di penicillina: Flemoxin, Augmentin, Amoxiclav. Nella dose e nella forma appropriate, possono essere utilizzati per i bambini. I macrolidi sono prescritti con minore frequenza: Sumamed, AzitRus, Azithromycin. Anche le cefalosporine sono considerate efficaci: Cefalexina, Suprax, Ceftriaxone. Tutti i medicinali hanno una vasta gamma di azioni, quindi sono generalmente prescritti senza previa proliferazione batteriologica.

Rimedi casalinghi

Cosa bere con l'influenza del bambino? A casa, è importante osservare il regime di bere. Non importa che tu doni al bambino: acqua, tè, succo, decotti di erbe anti-infiammatorie o saline. Lascia che la mollica beva ciò che gli piace. Naturalmente, dovresti escludere bevande come la soda. L'alcol è controindicato per un adulto durante il trattamento. Tutto il resto può essere bevuto senza restrizioni. Ricorda: più fluido consumi, prima il tuo corpo si libera dall'infezione e dalle tossine prodotte.

A casa con l'influenza cosa prendere? I bambini possono ricevere bevande fortificate. È consentito l'uso di farmaci espettoranti tradizionali. Consulta alcune opzioni di esecuzione e scegli il più adatto a te.

  • Miele e latte Questi componenti hanno un effetto ammorbidente sulla laringe e sulle parti inferiori del sistema respiratorio. Questa bevanda aiuterà ad eliminare la tosse secca. È importante che il latte non sia freddo. Riscaldare 200 ml del prodotto, quindi mettere un cucchiaio di miele lì. Ricorda che il secondo componente è un allergene. I bambini sotto i tre anni sono controindicati.
  • Succo di frutta Kalina e lampone hanno un effetto antimicrobico. Puoi prenderli da soli se non sei allergico. Gli antibiotici naturali eliminano gli agenti patogeni e purificano il corpo.
  • Decotti alle erbe Con l'influenza puoi bere camomilla, rosa canina, salvia. Questi decotti avranno un effetto antinfiammatorio e lenitivo sulle mucose. Per cucinare, avrete bisogno solo di pochi cucchiai di erbe o frutta secca. Cuocere il brodo per 10 minuti, quindi lasciare fermentare. La durata di conservazione di tale bevanda non supera le 12 ore.
  • Decotto di cipolla Questa bevanda è usata con una forte tosse agonizzante. Coloro che hanno provato a prenderlo, parlano di efficienza e semplicità. Per cucinare il brodo hai bisogno solo di mezzo litro d'acqua e un paio di grandi bulbi.

Nonostante le odi lodevoli dei rimedi popolari per l'influenza, non si dovrebbe abbandonare il trattamento farmacologico. Soprattutto se è prescritto da un medico. Non basta bere solo medicine, devi anche rispettare il regime. Portare l'influenza sulle sue gambe è assolutamente impossibile. Questo può essere irto di spiacevoli conseguenze e complicazioni. Vi auguro una pronta guarigione!

Cosa succede se il tuo bambino ha l'influenza? Sintomi, trattamento e prevenzione della malattia

L'influenza nei bambini non è rara, è una delle malattie stagionali più comuni. I bambini hanno l'influenza 5 volte più spesso degli adulti e per loro la malattia è molto più pericolosa a causa dell'alto rischio di complicanze. L'influenza non dovrebbe essere lasciata alla deriva, essere trattata solo con rimedi popolari e, inoltre, attendere che la malattia "passi da sola". Ogni genitore dovrebbe sapere quali sono i sintomi dell'influenza nei bambini, quali medici contattare e quali misure preventive dovrebbero essere prese.

Cause dell'influenza nei bambini

Non importa quanto sia comune il mito del comune raffreddore, prima di tutto va chiarito che l'influenza non si ammala di passeggiate senza berretto e piedi bagnati. L'ipotermia, come tale, non provoca una malattia, ma aumenta le possibilità di contrarre l'infezione: il raffreddore provoca uno spasmo di piccoli vasi e non influenza nel modo migliore il funzionamento del sistema immunitario.

L'influenza è una malattia virale e il virus dell'influenza si diffonde rapidamente, con un alto grado di virulenza (variabilità). Il virus dell'influenza muta quasi ogni anno, ed è quasi impossibile sviluppare un'immunità stabile ad esso - anche se sei già malato con l'influenza in questa stagione, niente ti impedisce di riprenderlo se incontri un altro ceppo di questo virus. Ecco perché la vaccinazione antinfluenzale deve essere fatta ogni anno.

Le epidemie influenzali si verificano ogni anno nel periodo autunno-inverno e le pandemie che coprono il mondo intero si verificano una volta ogni 15-20 anni.

È molto facile prendere l'influenza. Molto spesso, viene trasmesso da persona a persona con goccioline trasportate dall'aria - è sufficiente che qualcuno starnutisca accanto a tuo figlio. Ma questo virus può anche essere trasmesso attraverso le famiglie (mani sporche, ecc.). Di per sé, il virus è instabile ed è facile da distruggere con qualsiasi antisettico o detergente per uso domestico, ma tali standard igienici sono supportati solo a casa. E i bambini stessi, che non hanno compreso appieno l'importanza dell'igiene, lavano spesso le mani in modo irregolare, come scambiarsi giocattoli, bere da un bicchiere, ecc., Il che aumenta il rischio di ammalarsi.

Sintomi della malattia

Nei primi 2-3 giorni dopo l'infezione, il bambino si sente bene, non ci sono segni della malattia. Ma mentre il virus si diffonde nel corpo, la condizione peggiora drammaticamente. Di solito, l'insorgenza dell'influenza nei bambini è acuta, inizia con un improvviso aumento della temperatura a 39 o С e anche a 40 o С (questo è particolarmente vero per i bambini sotto i 5 anni). Brividi, dolori muscolari e dolori alle articolazioni, mal di testa, tosse secca, naso che cola, mal di gola possono verificarsi. A causa dell'intossicazione, l'appetito diminuisce, può iniziare il vomito. Le tossine secrete dal virus distruggono i capillari, risultando in un'emorragia nasale o eruzione cutanea. A volte il danno tossico colpisce il sistema nervoso centrale, portando a delirio, convulsioni, allucinazioni.

Trattamento dell'influenza nei bambini

I medici distinguono tra diverse forme di influenza tipica nei bambini:

  • Forma lieve - la temperatura non è superiore a 37,5 ° C, una piccola tosse, irritazione della mucosa della gola.
  • Forma moderata - mal di testa, dolori muscolari e articolari, debolezza, brividi, nausea e vomito, temperatura fino a 39,5 o С, tosse, mancanza di respiro.
  • Forma grave - temperatura fino a 40,5 o С, stupefaction, delusioni e allucinazioni.
  • Forma iper-tossica - sviluppo e decorso estremamente rapidi, temperatura fino a 40,5 o С, epistassi, eruzione cutanea, delirio e perdita di conoscenza, convulsioni.

Nelle forme lievi e moderate, le condizioni del bambino migliorano dopo circa 3-4 giorni, ma la tosse e il mal di gola possono persistere per altri 10-15 giorni. La previsione è quasi sempre favorevole. La forma grave è più pericolosa, è piena di complicazioni. Ancora più pericolosa è la forma iper-tossica, che è spesso fatale.

Il trattamento dell'influenza nei bambini dipende dalla gravità dei sintomi e dalla forma della malattia.

Le forme leggere e moderate di solito non richiedono il posizionamento in un ospedale. Il metodo di trattamento principale è quello di garantire il regime corretto. Il bambino dovrebbe stare a letto in una zona calda, ma ben ventilata. Dieta in questi giorni dovrebbe essere leggera. Un bambino che ha l'influenza perde l'appetito e non puoi alimentarlo forzatamente. È meglio se il paziente mangia un paio di cucchiai di zuppa su base volontaria rispetto a un pasto completo a tre portate sotto coercizione. Tuttavia, si concluderà con vomito, stress aggiuntivo e irritazione delle mucose già infiammate della laringe.

La dieta influenzale dovrebbe essere leggera e ricca di proteine, mentre i piatti stessi dovrebbero essere caldi (ma non caldi) e avere una consistenza delicata. Zuppe, soufflé, purè di patate - il menu più ottimale, se il bambino è malato di influenza.

Quando le malattie virali sono molto importanti per bere molti liquidi. Come il cibo, non dovrebbe essere caldo. Tè caldo o decotto causano una bruciatura delle mucose già infiammate e rendono più difficile il loro recupero. È meglio dare al bambino tisane calde, succhi naturali (solo non aspro), bevande alla frutta, bevande alla frutta, acqua.

Farmaci antinfluenzali per bambini

Il trattamento dell'influenza nei bambini deve includere i farmaci antivirali - questa è la base della terapia. Oggi, oseltamivir (Tamiflu, a partire da 2 settimane di età) e zanamivir (Relenza, per i bambini di età superiore a 7 anni), Cycloferon, Ingavirin sono utilizzati per questo. Il medico deve prescrivere questi farmaci perché, essendo antivirali, non aiutano le infezioni batteriche, ed è quasi impossibile distinguere in modo indipendente una lesione virale da un'infezione batterica, per questo sono necessari test di laboratorio. Inoltre, questi rimedi hanno controindicazioni ed effetti collaterali.

Di grande importanza è il trattamento sintomatico. Se la temperatura è elevata, è meglio metterla giù per prevenire l'ipertermia. Vengono mostrati impacchi freddi sulla fronte e sfregamento della pelle con una debole soluzione di alcol, e anche - se la temperatura è superiore a 38,5 ° C - prendendo antipiretici, come l'ibuprofene.

Per facilitare la respirazione durante la rinite, vengono visualizzati i risciacqui con acqua di mare purificata, ad esempio Aqua Maris, Aqualor e gocce e spray vasocostrittori, come Nazol Baby, Otrivin Baby e altre sostanze specificamente progettate per i bambini (principio attivo sono inferiori rispetto a gocce e spray simili per adulti).

I farmaci per la tosse possono essere di due tipi: alcuni sopprimono il riflesso corrispondente, fermano una tosse secca non produttiva, altri espettorano l'espettorato e ne promuovono la secrezione, facilitando una tosse umida. L'uso di un rimedio inadatto può causare complicazioni molto gravi: un errore nell'auto-selezione di un medicinale può essere costoso, quindi il medico deve fare la diagnosi e prescrivere qualsiasi farmaco.

Cosa minaccia il trattamento sbagliato o la sua mancanza?

L'influenza è principalmente pericolosa per le sue complicanze, tra cui:

  • polmonite, compreso il suo tipo più pericoloso - polmonite emorragica virale, che si sviluppa rapidamente e spesso porta alla morte;
  • meningite ed encefalite;
  • malattie muscolari, come la miosite, che è caratterizzata da forti dolori muscolari;
  • otite media;
  • rinite;
  • sinusite;
  • bronchite.

Prevenire l'influenza nei bambini: come proteggere il bambino?

Eliminare assolutamente il contatto con il virus è impossibile. Pertanto, le misure preventive dovrebbero essere indirizzate non tanto a isolare il bambino quanto a ridurre questa probabilità e rafforzare il sistema immunitario del bambino.

Rafforzare le difese del corpo aiuterà:

  • una dieta con un minimo di fast food e prodotti sottoposti a una profonda lavorazione industriale;
  • secondo la testimonianza del dottore - un'assunzione supplementare di complessi di vitamine e minerali;
  • passeggiate giornaliere e giochi all'aperto.

Durante un'epidemia, sono necessarie ulteriori misure protettive:

  • frequente ventilazione delle stanze per ridurre la concentrazione del virus nell'aria;
  • lavarsi le mani regolarmente e non solo prima di mangiare - spesso il virus entra nel corpo in questo modo;
  • regolare pulizia a umido con detergenti antisettici.

La vaccinazione tempestiva, che viene effettuata annualmente in autunno, prima dell'inizio della stagione epidemica, è particolarmente importante per la prevenzione dell'influenza.

Perché è così importante andare in una clinica per bambini affidabile.

"Il rapido accesso a un medico è un impegno di trattamento tempestivo e una prognosi favorevole", afferma Lyudmila Anatolyevna Melnichenko, responsabile del policlinico pediatrico di Markushka. tempo e il rischio di contrarre più infezioni oltre all'influenza. Medici esperti lavorano in cliniche pubbliche, ma un tale flusso di pazienti a volte impedisce loro di prestare sufficiente attenzione a tutti, perché altri 20 pazienti stanno aspettando fuori dalla porta. Le cliniche private per bambini in questo senso sono molto più convenienti: puoi consultare un medico in un momento conveniente per te o chiamare uno specialista a casa. Qui non ci sono code e ogni specialista darà al tuo bambino il tempo necessario. I medici che lavorano presso il policlinico Markushka sono specialisti altamente professionali, la cui specializzazione copre più di 15 diversi campi della medicina. Gli esami e le analisi vengono effettuati su attrezzature moderne e precise, ciò consente di effettuare rapidamente una diagnosi e di trovare il giusto regime di trattamento. Naturalmente, speriamo che il tuo bambino non abbia bisogno di cure, perché la prevenzione è sempre preferibile alla terapia. Nella nostra clinica, è possibile ottenere un vaccino antinfluenzale - lavoriamo solo con vaccini importati sicuri e affidabili.

Post scriptum "Markushka" è una clinica per bambini multidisciplinare, i cui specialisti effettuano il trattamento e la supervisione medica di un bambino dalla nascita fino ai 18 anni di età.

Numero di licenza LO-01-007351 del 9 gennaio 2014.
Rilasciato dal Dipartimento della Salute
Governo di Mosca, jur. faccia - LLC SEEKO.

Cosa prendere per i bambini con l'influenza

Con l'inizio dei giorni freddi, il tema della prevenzione e della cura dell'influenza diventa molto rilevante, poiché il calo costante della temperatura, il fango e il vento sono i principali fattori che contribuiscono alla diffusione dei virus. Secondo le statistiche mediche, i bambini soffrono di influenza cinque volte più spesso rispetto agli adulti e il 7% dei casi di influenza nei bambini sono fatali. Pertanto, al fine di prevenire lo sviluppo di complicanze influenzali, è molto importante osservare tre regole principali: in primo luogo, vaccinare i bambini con immunità indebolita in settembre-ottobre; in secondo luogo, durante lo scoppio dell'incidenza dell'influenza, per proteggere tutti i bambini dall'essere infetti dal virus; terzo, se il bambino è ancora malato di influenza, è necessario chiamare il medico a casa e trattarlo correttamente.

L'influenza si verifica in ogni bambino in modo diverso. Se un bambino ha malato durante l'anno con vari raffreddori più di 8-10 volte, allora questo è un segno che il suo corpo è indebolito. I genitori di bambini molto malati dovrebbero osservare attentamente la prevenzione dell'influenza o inoculare il bambino contro di esso. Influenza nei bambini con alcune malattie croniche o in cui l'immunità indebolita può essere accompagnata da varie complicanze. Il più comune tra questi è la bronchite, la polmonite, l'otite, la rinite, la sinusite e la compromissione della funzione cardiaca. La complicanza più pericolosa dell'influenza nei bambini è la sindrome di Reye - una malattia che provoca un forte vomito e, di conseguenza, un gonfiore del cervello.

I virus influenzali vengono trasmessi al bambino inalando goccioline infette che rimangono nell'aria e negli oggetti domestici dopo lo starnuto, la tosse e il contatto con una persona infetta. Il bambino può essere infettato dall'influenza anche dopo un contatto diretto con una persona infetta, ad esempio, se ha usato un fazzoletto da un paziente con influenza o contatto fisico. Esistono tre tipi di virus influenzali: A, B e C, inoltre, ogni tipo di influenza è suddiviso in sottotipi diversi.

A seconda del sottotipo del virus, il bambino può avere una forma lieve, moderata e grave. Il virus dell'influenza C causa una forma lieve della malattia, le epidemie influenzali annuali diffondono virus di tipo A e B. Nella forma lieve dell'influenza, la temperatura del bambino non supera i 38,5 ° C, l'intossicazione del corpo e il dolore muscolare no. La forma moderata dell'influenza si manifesta con un aumento della temperatura superiore a 39 ° C? e manifestazione di forti mal di testa, dolori muscolari e articolari, debolezza, grave tosse, mal di gola e naso che cola. Se nausea, vomito, convulsioni, epistassi, allucinazioni sono associate ai sintomi influenzali descritti, con febbre fino a 40 ° C? e più gradi, significa che l'influenza del bambino è particolarmente grave.

Tra coloro che amano scherzare, l'espressione popolare è: "se tratti l'influenza con la droga, passa dopo 7 giorni, e se non la tratti affatto, allora solo dopo una settimana." Infatti, ci vogliono almeno 7 giorni per migliorare le condizioni del bambino con l'influenza. Ma se il medico ha diagnosticato il tuo bambino con l'influenza, allora inizia immediatamente a trattarlo e prendere le medicine prescritte. Il medico prescrive i seguenti farmaci per l'influenza:

1. Antipiretico. L'assunzione di farmaci antipiretici dovrebbe avvenire quando la temperatura corporea del bambino supera i 38 ° C, perché un aumento della temperatura è un segno che il corpo del bambino sta combattendo i virus dell'influenza. Ma molti bambini non tollerano la febbre, come evidenziato da forti mal di testa, vomito, diarrea, sonnolenza, un rifiuto totale di bere e mangiare. In tali casi, è meglio ridurre la temperatura, anche se bassa, per prevenire lo sviluppo di convulsioni e complicanze. Dare al bambino una compressa di ibuprofene o una soluzione sotto forma di sciroppo.

Seguendo le raccomandazioni dell'OMS, molti medici prescrivono il paracetamolo e i suoi analoghi ai bambini per ridurre la temperatura, ma l'ibuprofene è più facilmente tollerato dal corpo del bambino e, a differenza del paracetamolo, non ha alcun effetto sul fegato. L'aspirina non deve essere somministrata ai bambini, ma può contribuire allo sviluppo della malattia di Reye. Oggi i farmaci Coldrex, Theraflu e Antiflu sono meglio somministrati ai bambini nei primi tre giorni di malattia per migliorare il loro benessere generale. Rimuovono l'intossicazione e riducono la temperatura, a differenza di altri farmaci, sono più appetibili.

2. Farmaci antivirali. Quasi tutti i pediatri prescrivono antibiotici per l'influenza, ma sono assolutamente impotenti nella lotta contro i virus dell'influenza. È consigliabile assumere antibiotici per l'influenza grave, quando c'è un alto rischio di complicanze. I bambini immunocompromessi hanno davvero bisogno di assumere antibiotici per escludere la complicazione dell'influenza sullo sfondo di un'infezione batterica.

In altri casi, il bambino dovrebbe assumere farmaci antivirali che impediscono lo sviluppo di virus influenzali. Farmaci antivirali per bambini - Remanthodin, Arbidol, Relenza e Anaferon. Remantodin è efficace per combattere i virus di tipo A e non funziona per i virus di tipo B. Arbidol e Relenza hanno un effetto su tutti i tipi di virus, si consiglia di utilizzarli a scopo profilattico. Anaferon è un rimedio omeopatico sicuro per la salute. È importante sapere che tutti i farmaci antivirali sono efficaci solo durante i primi due giorni della malattia.

3. Farmaci per rinite e tosse Se il bambino ha un naso cattivo, allora è necessario utilizzare soluzioni saline per il lavaggio del naso. Ad esempio, Salin o Quix. Le gocce nasali di vasocostrittore rallentano il processo di pulizia del tratto respiratorio dai virus, quindi il loro uso per il trattamento delle infezioni virali è indesiderabile. Con una tosse secca, ai bambini vengono somministrati farmaci che leniscono la tosse e l'espettorato liquefatto e, quando sono bagnati, somministrano farmaci che accelerano il loro scarico. I bambini sono i migliori a dare farmaci per la tosse in forma di sciroppo.

Oltre ai farmaci antinfluenzali prescritti da un medico, è imperativo dare al bambino un sacco di bevande. Caldo frutto stufato, tè al limone, infusi di rosa canina, succo di mirtillo, ribes nero e viburno, acqua minerale non gassata aiutano a diluire le tossine del sangue e migliorare la loro rimozione dal corpo. Durante la malattia, il bambino giace più a letto, quindi spende meno energia e piange i suoi genitori con scarso appetito. Ciò è dovuto al fatto che durante il periodo di malattia il corpo del bambino incontra difficoltà con l'assorbimento dei grassi e quindi qualsiasi cibo in esso provoca disgusto. Questa è una reazione naturale del corpo e non dovrebbe essere soppressa, costringendo il bambino a mangiare con la forza.

Trattamento dell'influenza nei bambini

L'influenza è l'infezione virale più comune. Il virus è diffuso in tutto il mondo, le persone di qualsiasi fascia di età possono ottenerlo. L'agente eziologico è un virus di tipo A, B o C. Il più significativo nel verificarsi dell'innalzamento stagionale annuale nell'incidenza dell'influenza è un virus di tipo A.

Come viene distribuito?

  • Il meccanismo aerodisperso a causa della diffusione di particelle di muco o espettorato del paziente durante una conversazione, starnuti o tosse (distanza di dispersione fino a 1-2 metri).
  • L'infezione è possibile a contatto con oggetti su cui il virus è stato prelevato dalla saliva o espettorato di una persona infetta (maniglie delle porte, piatti, telefono, giocattoli, ecc.). Nella saliva, il virus dell'influenza è abbastanza stabile e può essere tenuto allo stato secco a temperatura ambiente per un giorno.

Stagionalità: di norma, il periodo primavera-inverno.

Il virus è resistente alle basse temperature, ma muore rapidamente quando è bollito, con i raggi UV, sotto l'azione dei disinfettanti.

Il periodo di incubazione (il periodo dall'incontro con il virus fino alla comparsa dei primi sintomi): da 1 a 5 giorni.

Trattamento: da 7 giorni a 2-3 settimane in assenza di gravi complicanze.

Quando una persona diventa pericolosa per gli altri?

  • Negli ultimi giorni del periodo di incubazione, cioè, prima che compaiano eventuali reclami, una persona diventa una fonte del virus dell'influenza.
  • Il periodo più contagioso si manifesta con segni di malattia.
  • Chi è malato può continuare a diffondere il virus (ad esempio, tossendo e starnutendo) per 5-7 giorni, anche con un trattamento tempestivo.

Qual è il pericolo?

  • L'influenza è estremamente contagiosa. Dato che il virus viene rilasciato malato prima dei primi sintomi, l'influenza tra i bambini (gruppo giardino, classe) si diffonde molto rapidamente.
  • Il virus è altamente volatile. Di conseguenza, le persone non hanno il tempo di acquisire l'immunità a tutte le varianti geneticamente diverse. Tutto è suscettibile a questa malattia.
  • Dato l'attuale livello di comunicazione di persone provenienti da diversi paesi - la malattia si sta diffondendo rapidamente in tutto il mondo.
  • La malattia è spesso più grave di altre infezioni virali, portando ad una grande percentuale di complicanze (3-5 milioni di casi di malattia grave si verificano ogni anno). Inoltre, le complicazioni possono verificarsi abbastanza rapidamente, a volte per 2-3 giorni di malattia, nonostante un trattamento adeguato.
    Complicazioni di influenza comprendono la polmonite, sindrome da distress respiratorio acuto (40% di mortalità), otite, sinusite, encefalite, neurite, shock tossico, complicazioni del sistema cardiovascolare, esacerbazioni di malattie croniche, ecc.
  • Alta letalità Secondo l'OMS, ogni anno 250-500 mila persone muoiono per complicazioni. Questo è principalmente gli anziani e le persone con malattie croniche concomitanti. Tuttavia, nelle recenti epidemie della malattia, la maggior parte dei casi fatali si è verificata all'età di 18-50 anni.

Ci sono gruppi ad alto rischio di complicanze:

  • Persone oltre i 65 anni.
  • Adulti e bambini con malattie croniche dell'apparato respiratorio (asma bronchiale, BPCO), con malattie cardiache croniche, con malattie renali croniche, con malattie croniche del fegato, con malattie neurologiche croniche.
  • Adulti e bambini con diabete.
  • Adulti e bambini con immunodeficienza.
  • Donne incinte in qualsiasi momento.
  • Bambini sotto i 5 anni, in particolare sotto i 2 anni.

Come distinguere l'influenza dalla SARS causata da altri virus?

Non sempre, sulla base della clinica, è possibile prendere una decisione corretta al 100% sul fatto che un bambino abbia l'influenza o un'infezione virale respiratoria causata da altri virus. Ma ci sono segni specifici.

Influenza - sintomi nei bambini:

  • Insorgenza acuta della malattia. Il bambino diventa "completamente malato" in poche ore, la temperatura aumenta bruscamente ei sintomi di intossicazione appaiono bruscamente.
  • Numeri di febbre alta (39-40) in media fino a 3-4 giorni, brividi severi. Di norma, la temperatura nel periodo acuto diminuisce come antipiretico per un breve periodo e richiede l'uso ripetuto ripetuto di paracetamolo o ibuprofene.
  • Forte mal di testa, dolori muscolari e articolari. Il bambino sta sudando più del solito.
  • Spesso c'è un sintomo come il dolore agli occhi, la fotofobia.
  • Nei primi 1-2 giorni della malattia non ci sono praticamente cambiamenti infiammatori nel tratto respiratorio superiore. Tosse secca, accompagnata da dolore dietro lo sterno, difficoltà nella respirazione nasale, mal di gola di solito si uniscono al 2-3 ° giorno di malattia.
    Con un ciclo di guarigione favorevole, la guarigione avviene entro una settimana, ma altre 2-3 settimane dopo la precedente malattia possono essere espresse dalla cosiddetta sindrome astenica: debolezza, affaticamento, irritabilità, mal di testa.

Come confermare l'influenza del bambino e applicare il trattamento corretto?

  • La diagnosi viene effettuata sulla base di reclami, ispezione e valutazione della situazione epidemiologica (ad esempio, il contatto con un'influenza malata).
  • Un esame del sangue non può sempre aiutare a distinguere l'influenza da altre infezioni virali respiratorie acute a causa della mancanza di specifici cambiamenti significativi caratteristici di questa infezione. Ad esempio, con l'influenza, c'è spesso una diminuzione del numero di leucociti (leucopenia), ma spesso questo cambiamento nell'analisi del sangue clinica è assente.
  • I metodi di ricerca di laboratorio possono aiutare nella diagnosi, consentendo di confermare la causa della malattia (il materiale utilizzato è lo scarico dal tratto respiratorio superiore). Questi metodi sono i più istruttivi nei primi 2-3 giorni di malattia.

1. Il metodo più accurato è la PCR (reazione a catena della polimerasi), basata sul rilevamento dell'RNA del virus dell'influenza in uno striscio nasofaringeo o orofaringeo. Il risultato del sondaggio - dopo 24 ore.

2. Il metodo ELISA (saggio di immunoassorbimento enzimatico) consente di rilevare gli antigeni del virus A e / o B in uno striscio nasale. Risultato in 24 ore.

3. Esistono test rapidi per l'influenza che rilevano la presenza di antigeni del virus A e B in uno striscio da un naso e possono essere eseguiti anche a casa. Il risultato del test è già noto in 10-15 minuti. Purtroppo, i risultati falsi negativi sono più comuni con un test rapido che con un esame ELISA o PCR.

Come trattare l'influenza nei bambini?

1. Se sospetti un bambino con l'influenza - assicurati di vedere un medico.

2. Abbondante regime di consumo (acqua, bevande non zuccherate a temperatura ambiente). Più un bambino beve, più è facile per lui affrontare l'intossicazione, compresa la febbre alta.

3. Nutrire l'appetito. Forzibly do feed. È meglio dare cibo a basso contenuto di grassi a tutti gli efetti facilmente digeribile in piccole porzioni.

4. Riposo a letto nel periodo acuto. L'esercizio limitante riduce il rischio di complicanze.

5. Assicurati di aerare e inumidire la stanza in cui si trova la persona malata.

Come trattare l'influenza di un bambino:

1. Trattamento sintomatico:

  • a t> 39 (o> 38,5, se il bambino non tollera bene la temperatura) - farmaci antipiretici. Paracetamolo al tasso di 15 mg / kg di peso del bambino. È possibile utilizzare non più di 4-6 ore, non più di 4 volte al giorno. L'ibuprofene (al tasso di 10 mg / kg del peso del bambino) non deve essere usato più di 6-8 ore dopo, non più di 3 volte al giorno durante il trattamento. L'effetto di ricevere antipiretici è stimato non prima di un'ora. L'effetto positivo è una diminuzione della temperatura di 1 grado o più. Anche se la temperatura dopo 1 ora dopo che l'antipiretico rimane alto (ad esempio, era 40, dopo un'ora 38,9) - consideriamo questo come un effetto positivo del farmaco e del trattamento scelto e continuiamo a monitorare il bambino, senza somministrare immediatamente altri farmaci antipiretici. In caso di temperatura ridotta, colleghiamo metodi fisici di lotta con la febbre. Il trattamento è il seguente: comprime e asciuga con acqua a temperatura ambiente, in nessun caso avvolgiamo il bambino, non dimenticatevi di cambiare i vestiti intrisi di sudore nel tempo.
  • In presenza di rinite, il trattamento del naso con soluzioni saline (lavanda), in caso di difficoltà nella respirazione nasale - gocce o spray vasocostrittori (a seconda dell'età).
  • Quando il dolore e mal di gola - bevanda calda, trattamento con compresse / compresse per succhiare (dai 4 anni), spray anestetici per la gola (dai 3 anni), gargarismi.
  • In presenza di una tosse dolorosa - farmaci per il trattamento prescritti dal medico dopo l'esame.

2. Trattamento etiotropo.

Sono stati sviluppati e utilizzati virus anti-influenzali che si sono dimostrati efficaci nella lotta contro questa infezione. In Russia, questi includono:

  • Oseltamivir (Tamiflu è autorizzato da 1 anno, Nomidez è autorizzato da 3 anni). Blocca la capacità del virus di uscire dalle cellule, è efficace contro i virus di tipo A e di tipo B. Il corso del trattamento è di 5 giorni. È permesso (in caso di contatto con l'influenza in famiglia o la fiducia nella diagnosi di "influenza") che Tamiflu è prescritto a bambini di età inferiore ad un anno, ma rigorosamente dopo essere stato esaminato da un medico.
  • "Zanamivir" ("Relenza") include il trattamento con 5 anni. Disponibile in polvere per inalazione attraverso un dispositivo speciale (diskhaler). Consentito per l'uso nelle donne in gravidanza nei trimestri II e III. Il corso del trattamento è di 5 giorni.

Tutti questi farmaci sono usati solo per il trattamento dell'influenza (ARVI causato da altri virus, non curano), non sono raccomandati per la profilassi (c'è un alto rischio di resistenza al virus influenzale). Dovrebbe essere nominato il più presto possibile dall'esordio della malattia. Idealmente, le prime 24 ore, ma valide fino a 48 ore. I farmaci antivirali che non appartengono ai suddetti 3 gruppi non si sono dimostrati efficaci nel trattamento dell'influenza. Ad esempio, il noto "Umifenovir" ("Arbidol") è registrato nel registro dell'OMS come farmaco antivirale, ma non esiste una raccomandazione ufficiale dell'OMS basata su studi con una buona prova che Arbidol è raccomandato e dovrebbe essere usato nel trattamento dell'influenza.

Cosa dare al bambino con l'influenza non ha bisogno di:

1. I farmaci immunomodulatori (Viferon, Genferon, Kipferon e altri) a causa della loro sicurezza ed efficacia non provate non dovrebbero essere prescritti.

2. Farmaci complessi come Fervex, Coldrex, Antigrippin, ecc., Contengono paracetamolo nella loro composizione e hanno solo un effetto sintomatico (effetto antipiretico e analgesico). Nessun virus influenzale. (L'eccezione è Anvimax, che contiene rimantadina resistente al virus di tipo A).

3. "Rimantadina" e "Amantadina" ("Remantadin", "Orvirem") sono consentiti da 1 anno. Ad oggi, questo gruppo di farmaci non è raccomandato per il trattamento, a causa del fatto che il virus A ha sviluppato resistenza a loro. Il virus del gruppo B ha mantenuto la sua sensibilità.

Come non perdere le complicazioni?

  • Se entro 72 ore con un trattamento adeguato, la condizione del bambino malato non migliora, è imperativo che si veda il medico per determinare ulteriori tattiche di trattamento e prendere una decisione su possibile ricovero.
  • Se si nota un peggioramento delle condizioni del bambino, lo sviluppo di insufficienza respiratoria (caratteristica dell'adesione della polmonite virale) - un aumento della frequenza respiratoria, una pronunciata partecipazione alla respirazione dei muscoli intercostali (gli spazi intercostali vengono assorbiti), appare la cianosi.
  • Se ci sono complicazioni dal sistema nervoso centrale: il bambino è apatico, apatico, non risponde agli altri, le convulsioni sono possibili.
  • Se noti segni di disidratazione: pelle secca pallida e mucose, diminuzione o assenza di diuresi - il bambino non urina ogni 4-5 ore, nei bambini presta attenzione ai pannolini asciutti (normalmente 5 o più pannolini pieni al giorno), grave sonnolenza, piangere senza lacrime, nei bambini - recessione della primavera.

Chiamare urgentemente il pronto soccorso!

Come prevenire la diffusione dell'influenza se voi o il vostro bambino vi ammalate?

  • Cerca di isolare il paziente il più possibile dal resto della famiglia per 7 giorni.
  • Se sospetti che l'influenza stia a casa: non andare in giardino, a scuola, al lavoro, non visitare i luoghi pubblici per 7 giorni.
  • Lavati spesso le mani con acqua e sapone.
  • Ventilare la stanza in cui si trovano gli ammalati.
  • Fai una pulizia a umido a casa.
  • Usa salviette usa e getta per un raffreddore, starnuti, tosse. Buttali via immediatamente dopo l'uso.
  • Cerca di non strofinare gli occhi, il naso e la bocca, in modo da non diffondere il virus.
  • Indossare una maschera da una persona sana non protegge contro l'infezione da parte del virus dell'influenza. La maschera può essere indossata dal malato, impedendo così la diffusione del virus nell'ambiente quando si parla, si starnutisce, si tossisce (cambiare la maschera almeno ogni 2 ore).

Come proteggersi?

1. Prevenzione dei vaccini. Il modo più efficace per prevenire l'influenza stagionale e / o le sue complicanze è la vaccinazione (consentita a partire dai 6 mesi di età).

2. Insegna a tuo figlio a lavarsi accuratamente le mani! Soprattutto dopo aver visitato luoghi pubblici.

3. Cerca di non toccare occhi e naso con le mani sporche.

4. Conduci uno stile di vita sano. Bere di più, mangiare del buon cibo, seguire un regime giornaliero adeguato (riposo sufficiente, passeggiate all'aria aperta, dormire), non dimenticare di fare esercizio fisico.

5. Nel periodo dell'epidemia (o nel periodo di crescente incidenza):

- Evitare il contatto ravvicinato con persone che starnutiscono o tossiscono;

- ridurre le visite ai luoghi pubblici (centri commerciali, centri di intrattenimento per bambini, cinema, ecc.).

6. La medicina profilattica, sfortunatamente, nella maggior parte dei casi non è efficace. Solo le preparazioni di inibitori della neuraminidasi (Oseltamivir, Zanamivir) hanno mostrato un alto effetto profilattico. Ma il loro uso profilattico non è raccomandato a causa del possibile sviluppo di resistenza del virus influenzale al farmaco. Per altri farmaci, è stata dimostrata la bassa efficacia della profilassi o non sono stati condotti studi clinici seri.

Farmaci influenzali e freddi per i bambini

L'influenza e il raffreddore non sono la stessa malattia. Nel primo caso parliamo di un'infezione virale che, essendo entrata nel corpo, ha cominciato a progredire rapidamente. Tra i principali sintomi dell'influenza, i medici identificano:

  • alta temperatura corporea;
  • muscoli e mal di testa.

Il raffreddore comune è sempre causato da una generale sovraraffreddamento del corpo, a causa della quale diventa incapace di resistere ai virus respiratori. Non progredisce rapidamente come l'influenza - all'inizio il paziente ha un naso che cola, la sua gola inizia a dolere. E solo più tardi può aumentare la temperatura corporea, unirsi a un colpo di tosse.

Un bambino malato deve essere mostrato a un medico

Se durante il raffreddore si può andare d'accordo con il riposo a letto, bere molti liquidi e assumere farmaci mirati a ridurre la gravità dei sintomi, allora è importante usare farmaci antivirali per l'influenza.

Quali rimedi freddi sono migliori per i bambini?

Se un bambino freddo ha una temperatura superiore a 38,5 ° C, deve essere somministrato in modo antipiretico. vestito:

L'aspirina (acido acetilsalicilico) non deve essere somministrata ai bambini in alcun modo. Il suo ricevimento è ammissibile solo da pazienti di età superiore ai 16 anni. Questo farmaco a freddo può causare la sindrome di Reine nei bambini, una malattia in cui viene ridotto l'apporto di sangue in alcune parti del corpo. Può portare a gravi danni al fegato e al cervello.

Aiuta il tuo bambino con mal di gola

Se hai mal di gola, Hexoral, Ingalipt, Orasept, la soluzione di Iodinol aiuterà il bambino.

Se il paziente è in grado di fare i gargarismi, per lui è necessario preparare un decotto di camomilla, una soluzione debole di Rotokan o Chlorophyllipt.

Rafforzamento generale dell'immunità

  • Candele di Viferon (possono essere usate anche per malattie del neonato);
  • Cycloferon (per bambini sopra i 4 anni);
  • Remantadin (indicato in pazienti di età superiore ai 7 anni);
  • Laferon (ad esempio, per il trattamento dei neonati), ecc.

Un rimedio immunitario contro il freddo come Immunal stimola il sistema immunitario. Nella forma di una soluzione, è prescritto ai bambini da un anno, sotto forma di compresse - a partire da 4 anni.

Trattamento a freddo per il raffreddore

Se il naso del bambino è infarcito, il bambino non riesce a dormire la notte, i genitori dovrebbero consultare il pediatra in merito alla nomina di gocce di vasocostrittore nasale:

  • Nazivina (può essere usata se il bambino ha 1 mese di età);
  • Tizina (dai 3 anni);
  • Pinosola (dai 3 anni);
  • Galazolin (da 6 anni);
  • Xylin (dai 2 anni) vai dr.

Usa gocce di vasocostrittore per bambini e spray senza urgenza non ne vale la pena. La durata massima del corso non dovrebbe superare i 5-7 giorni.

Medicina per la tosse

Con una tosse umida, il pediatra può prescrivere un piccolo paziente freddo Mukaltin, sciroppo di liquirizia, Althea, Bromhexin, ACC, Lasolvan. Se il bambino soffre di attacchi di tosse secca, gli viene mostrata la pertosse, il libexin.

Raccolta di erba pettorale ben collaudata. Può essere acquistato in farmacia. Ma per essere trattati con le erbe per i bambini al di sotto dei tre anni, gli esperti non consigliano a causa dell'alto rischio di una reazione allergica.

Perché gli antistaminici sono prescritti per il raffreddore?

Spesso, i pediatri prescrivono l'uso di compresse di antistaminico, ad esempio, soprastinina, loratadina, parlazina, zodak. Come sai, dovrebbero essere presi per le allergie. Cosa ha a che fare questo gruppo con i raffreddori?

Le pillole di allergia sono spesso prescritte per il raffreddore.

È semplice In primo luogo, forniscono una prevenzione del verificarsi di una reazione allergica in un bambino, che è molto importante. In secondo luogo, rimuovono il gonfiore nel tratto respiratorio superiore, che accelera il recupero.

Antibiotici per il raffreddore - è necessario o no?

Poiché il comune raffreddore è una malattia virale, il suo trattamento non implica l'assunzione di antibiotici. Ma ancora, i dottori qualche volta prescrivono agenti antibatterici per una tale diagnosi. Perché?

Gli antibiotici sono necessari se, sullo sfondo di un raffreddore, si è sviluppata una complicazione sotto forma di bronchite, polmonite e otite. Ai fini della prevenzione, non dovrebbero essere somministrati al loro raffreddore in alcun modo, in quanto ciò influenzerà negativamente il funzionamento del suo sistema immunitario e potrebbe causare la candidosi e la disbatteriosi.

Medicinali per l'influenza per i bambini

Convenzionalmente, i farmaci antinfluenzali per bambini possono essere classificati in diversi gruppi:

  • bloccanti dei canali ionici;
  • inibitori della neuraminidasi;
  • HA chaperone specifico;
  • Inibitori della proteina NP.

Inoltre, fluidi contenenti interferone (Viferon, Interferon, Grippferon, Kipferon) e stimolando la sua produzione (Amixin, Kagocel, Tsitovir 3, Cycloferon) aiutano con l'influenza.

Bloccanti dei canali ionici

I preparati antinfluenzali per bambini in questo gruppo non consentono ai virus di attaccarsi alle cellule. A causa di questa infezione non si verifica affatto, se il farmaco è stato utilizzato a scopo di prevenzione, o il recupero si verifica molto più velocemente.

I bambini di età superiore ai 7 anni possono assumere con l'influenza Remantadin - un farmaco antivirale, a seguito del quale il numero di virus attivi che sono entrati nel corpo, inizia a diminuire rapidamente.

Dare al bambino un bisogno antivirale secondo lo schema indicato dal medico

Inoltre, lo sciroppo di Orvirem, sviluppato per i giovani pazienti di età superiore a 1 anno, è uno dei bloccanti dei canali ionici. Affinché il rimedio funzioni il più rapidamente possibile, la sua prima dose deve essere assunta non più tardi di 6 ore dopo l'insorgenza dei sintomi.

Inibitori della neuraminidasi

Gli inibitori della neuraminidasi, un enzima che può essere incorporato nell'involucro del virus, sono Relenza, Tamiflu. Questi antivirali per il trattamento dell'influenza di tipo A e B nei bambini inibiscono efficacemente la diffusione di agenti infettivi.

In Relenze, l'ingrediente attivo è zanamivir. Usa i ragazzi della droga più di 5 anni. Ma se c'è broncospasmo nella storia, l'inalazione con questa soluzione è impossibile.

Tamiflu contiene fosfato di oseltamivir. È consentito portare bambini di età superiore a 1 anno. Come risultato del suo utilizzo, la crescita dei virus viene rallentata, la loro diffusione viene bloccata mediante membrane mucose.

Arbidol: efficace antivirale

GA chaperone specifica

Questa categoria include un rimedio per l'influenza nei bambini Arbidol. Il suo principio attivo è coinvolto nel sistema immunitario, protegge qualitativamente il corpo dalle influenze virali negative.

Arbidol viene mostrato a bambini di età superiore ai 3 anni.

Inibitori delle proteine ​​NP

L'ingavirina è considerata un inibitore di qualità della proteina NP. È attivo contro i virus dell'influenza A e B, infezioni adenovirali e respiratorie sinciziali, parainfluenza.

A causa dell'inibitore delle proteine ​​NP che entra nel corpo di un bambino malato, la riproduzione degli agenti infettivi cessa allo stadio nucleare. Ciò significa che gli agenti NP recentemente sintetizzati non sono in grado di penetrare nel nucleo della cellula dal citoplasma.

Inoltre, l'ingavirina aumenta la quantità di interferone, ha un effetto antivirale pronunciato. Le istruzioni per il farmaco indicano che solo persone di età superiore ai 18 anni possono prenderlo. A volte i medici fanno un'eccezione e prescrivono questo farmaco ai bambini, ma i genitori stessi non dovrebbero farlo.

Farmaci che aumentano la produzione di interferone

Per migliorare la produzione di interferone - proteine ​​prodotte dall'organismo in risposta all'invasione del virus - i seguenti farmaci rispondono:

  • Amiksin. Si riferisce alle medicine per l'influenza ad ampio spettro. Contiene tilaran. È indicato per i bambini malati di età superiore ai 7 anni.
  • Kagocel. A scopo terapeutico, i bambini dai 3 ai 6 anni prendono 1 compressa 2 volte al giorno per i primi due giorni della malattia, quindi riducono la dose di 2 volte. Se il paziente ha già 6 anni, il pediatra prescriverà un'altra dose - 1 compressa 3 volte al giorno per i primi due giorni di trattamento, e poi 1-2 compresse.
  • Tsitovir 3. Può essere somministrato a bambini di età superiore a 1 anno. Ma lo sciroppo è controindicato se il bambino ha un tono muscolare alto, diabete, aumento della coagulazione del sangue.
  • Tsikloferon. Approvato per l'uso da parte di bambini di età superiore a 4 anni. Prendi la medicina che un bambino dovrebbe essere una volta al giorno.

Trattamenti supplementari per l'influenza

Sebbene i farmaci antivirali siano considerati la base per il trattamento dell'influenza, non dobbiamo dimenticare l'importanza della terapia sintomatica. Quindi, se un bambino ha una temperatura corporea elevata (che di solito è il caso con una tale diagnosi), ha bisogno di essere dato antipiretico. Il dosaggio è importante per calcolare tenendo conto del peso delle briciole.

Anche il naso che cola, il mal di gola e la tosse non dovrebbero essere ignorati. Qui gli stessi farmaci possono essere usati come quelli elencati nella sezione "Quali rimedi freddi sono migliori per i bambini".

Immunomodulatori per influenza e raffreddore

Se il raffreddore o l'influenza vengono ritardati, il pediatra può decidere la nomina di un immunomodulatore. Ma idealmente, le droghe di questo gruppo dovrebbero essere prese allo scopo di prevenire (per non ammalarsi) o quando la malattia si è già ritirata (per aumentare l'immunità).
Ben provato:

  • IRS 19. Medicina basata su lisati batterici. Migliora qualitativamente l'immunità non specifica e specifica. Spruzzarlo sulla mucosa della cavità nasale. IRS 19 è sicuro e adatto anche per il trattamento di bambini a partire dai 3 mesi di età.
  • Imudon. Immunostimolatore, ampiamente usato nella pratica ORL. Consigliato per bambini sopra i 3 anni, che spesso soffrono di mal di gola, faringite, stomatite.
  • Bronco-luna. È progettato per migliorare l'immunità nei bambini di età superiore ai 6 mesi, soggetto a malattie del tratto respiratorio superiore.
  • Immunal. Il principale ingrediente attivo del farmaco è l'erba Echinacea purpurea.

È necessario capire che solo un medico-immunologo può assegnare un immunomodulatore a un bambino, tenendo conto delle caratteristiche individuali dell'orgasmo di un piccolo paziente, della sua tendenza a determinate malattie, delle sue reazioni allergiche a determinate sostanze.