Principale
Tosse

Come la tonsillite acuta si manifesta nei bambini e come trattarla.

L'angina (altrimenti tonsillite acuta) è un'infiammazione infettiva che colpisce le tonsille palatine. Più spesso i bambini sono esposti alla malattia (fino al 75% dei casi), soprattutto nel periodo autunnale-primaverile. A causa dell'alto rischio di complicanze, è importante rilevare la malattia in tempo utile e sapere come trattare correttamente la tonsillite purulenta nei bambini.

Cause di malattia

Il principale agente eziologico della tonsillite è il gruppo β-emolitico streptococco A, meno spesso - i gruppi C, G e altri. Insieme a batteri, virus, micoplasmi, funghi simili a lieviti e clamidia possono provocare lo sviluppo della malattia.

La via di trasmissione è in volo. Più raramente, le cause dell'infiammazione sono dovute alla presenza di focolai cronici di infezione nella cavità orale e nasofaringe: con malattia parodontale e carie, tonsillite cronica, sinusite purulenta.

I fattori provocatori sono:

  • mangiare cibi e bevande freddi;
  • ipotermia generale;
  • indebolimento dell'immunità;
  • danno meccanico alle tonsille (raro).

Tipi e forme di tonsillite acuta

Per origine, ci sono i seguenti tipi di angina:

  • primario (banale) - sviluppo indipendente di infiammazioni acute;
  • secondaria (sintomatica) - si sviluppa contro il morbillo, la difterite e altre infezioni, con malattie del sistema ematopoietico (agranulocitosi, leucemia acuta, mononucleosi infettiva);
  • specifico - si verificano in specifiche infiammazioni infettive (tonsillite ulcerosa membranosa, tonsillite fungina).

Dalla natura delle lesioni delle tonsille distinguere l'angina:

  • febbre catarrale degli ovini;
  • lacunari;
  • follicolare;
  • fibrinoso;
  • ascesso.

La forma catarrale procede senza suppurazione. Le restanti forme di angina sono infiammazione purulenta.

Sintomi e segni

In caso di infiammazione purulenta, i segni di intossicazione generale (intossicazione) sono fortemente pronunciati e sono fortemente tollerati dall'organismo.

I sintomi principali della tonsillite purulenta:

  • intenso mal di gola;
  • aumento della temperatura (da 37,5 a 40 ° С in base alla forma e alla gravità dell'infiammazione);
  • brividi;
  • la debolezza;
  • mal di testa;
  • mal di schiena, dolori articolari, dolori muscolari;
  • perdita di appetito;
  • aumento della sudorazione;
  • l'aumento e il dolore acuto dei linfonodi vicini (mandibolari);
  • macchie giallastre o verde giallastro continuo (pus) sulle tonsille.

Un forte aumento della temperatura può causare uno spasmo di vasi sanguigni e convulsioni febbrili in un bambino.

Possibili complicazioni

La tonsillite purulenta nei bambini causa conseguenze sulla salute e sulla vita imprevedibili e minacciose. La malattia è particolarmente pericolosa per i bambini sotto i 10 anni di età.

Le complicazioni precoci (sviluppate durante la malattia o immediatamente dopo il recupero) includono:

  • otite media purulenta acuta;
  • sinusite purulenta;
  • linfadenite cervicale;
  • bronchite.

Le complicazioni iniziali più pericolose sono:

  • ascesso paratonsillare;
  • ascesso parafaringeo.

Con il loro sviluppo richiede un ricovero urgente. Un'apertura chirurgica dell'ascesso, trattamento conservativo.

Nei periodi successivi, l'angina causa danni ai reni, al cuore, alle articolazioni.

Se si sospetta un mal di gola purulento in un bambino, è necessario contattare un pediatra o uno specialista ENT. Uno specialista stretto (nefrologo, cardiologo, reumatologo) dovrebbe affrontare le complicazioni risultanti.

Diagnosi di tonsillite purulenta

Per la diagnosi di faringoscopia (ispezione visiva della faringe). Contrassegnato da:

  • grave iperemia (arrossamento) e gonfiore delle tonsille, aree circostanti del palato molle, archi palatine;
  • aumento e dolore grave dei linfonodi vicini;
  • follicoli purulenti o placca purulenta sulle tonsille, ascesso (con mal di gola flemma).

Metodi di trattamento

Il trattamento può essere eseguito in regime ambulatoriale e ambulatoriale. Il ricovero è richiesto se:

  1. il bambino ha un sistema immunitario compromesso;
  2. l'età del paziente è più giovane di 3 anni;
  3. l'infiammazione si presenta in forma grave, si sviluppano complicanze.

In altri casi, il trattamento viene effettuato a casa, include:

  • antibiotici;
  • trattamento locale (risciacquo, uso di aerosol, losanghe);
  • terapia sintomatica;
  • uso di salicilati per prevenire le complicanze reumatiche.

Terapia antibatterica

Sono prescritti farmaci antibatterici del gruppo della penicillina (amoxicillina, fenossimetilpenicillina). In caso di allergia alla penicillina e frequenti recidive di tonsillite, si raccomandano antibiotici macrolidici (Azitromicina, Sumamed).

Con l'inefficacia delle penicilline e dei macrolidi, le cefalosporine (Cefazolin, Ceftriaxone) diventano le medicine di scelta. Iniettati in ospedale, vengono prescritti per forme gravi di infiammazione o lo sviluppo di complicanze.

Trattamento locale

Il trattamento topico include:

  • irrigazione della gola con aerosol antibatterici e antisettici (Hexoral, Tantum Verde, Givalex, Bioparox);
  • gargarismi con antisettici (Miramistina, Clorexidina, Sanguirotrina);
  • riassorbimento di compresse con azione antibatterica e antisettica, analgesica, antinfiammatoria e avvolgente (Strepsils, Faringosept, Falimint, Grammidin).

Neonati e bambini piccoli che non sanno come fare i gargarismi e sciogliere le pillole, si raccomanda solo l'irrigazione della faringe con spray.

Trattamento sintomatico

  1. per abbassare la temperatura - farmaci antipiretici a base di paracetamolo (Panadol) e ibuprofene (Nurofen);
  2. per fermare il vasospasmo (la temperatura è alta e mani e piedi sono freddi) - ½ compressa di no-shpy o di drotaverina;
  3. eliminare i sintomi di intossicazione - farmaci antiallergici (Zodak, Erius, Suprastin).
  4. per la prevenzione dello sviluppo di un'infezione fungina durante il trattamento con antibiotici - agenti antifungini (nistatina, ketoconazolo);
  5. per la normalizzazione della flora intestinale - prebiotici e probiotici (Linex, Bifi-Form).

Trattamento popolare

I rimedi popolari sono usati per la terapia adiuvante. I metodi di casa più comuni di trattare con l'angina sono gargarismi:

  • soda / soluzione salina (un cucchiaino di soda / sale viene sciolto in un bicchiere d'acqua, i risciacqui vengono effettuati fino a 4 volte al giorno);
  • infusi alle erbe (camomilla, eucalipto, calendula, salvia);
  • tintura di propoli (5 gocce di tintura diluite in 100 ml di acqua tiepida).

Non è possibile somministrare gargarismi ai bambini, succo o tè caldo ogni 30-60 minuti.

Procedure fisioterapeutiche

Quando vengono nominati quinsy purulenti:

  • UHF sulle tonsille (con un significativo aumento dei linfonodi);
  • elettroforesi e terapia a microonde;
  • trattamenti di ossigeno;
  • bagni di conifere

Riabilitazione dopo tonsillite purulenta

La riabilitazione dopo tonsillite purulenta è prescritta in caso di:

  • corso complicato della malattia;
  • propensione del bambino a frequenti recidive di infiammazione purulenta.

Si raccomandano esercizi di fisioterapia appositamente selezionati (a lungo termine), esercizi di respirazione con respiro approfondito.

Misure preventive

La prevenzione della tonsillite purulenta include:

  • eliminazione di ipotermia;
  • indurimento locale e generale;
  • rafforzamento dell'immunità;
  • trattamento di malattie croniche del cavo orale e nasofaringe (carie, malattia parodontale, sinusite, laringite).

La tonsillite purulenta è una malattia pericolosa con conseguenze imprevedibili. Può portare a gravi malattie croniche degli organi interni, la necessità di un intervento chirurgico. L'auto-trattamento della tonsillite purulenta è inaccettabile.

  1. Il trattamento della tonsillite purulenta è impossibile senza l'uso di antibiotici. In questo caso, la dose del farmaco deve essere calcolata correttamente in base all'età e al peso del bambino. E la concentrazione di antibiotico nel sangue dovrebbe essere mantenuta per un tempo strettamente definito (anche se è arrivato il sollievo, è vietato interrompere il corso prescritto).
  2. Durante il trattamento della malattia, lo stato del sistema cardiovascolare ed escretore deve essere monitorato.
  3. Qualsiasi procedura termica (inalazioni, compresse) è severamente vietata. In calore, la flora patogena si moltiplica vigorosamente, l'infiammazione è aggravata.
  4. Dopo aver subito una tonsillite purulenta, il bambino è sotto osservazione per 30 giorni. Dopo questo periodo, i test sono fatti. Se tutti gli indicatori sono normali, viene eseguita la cancellazione. Se vengono rilevati degli scostamenti, il bambino viene indirizzato allo specialista appropriato.

Dr. Komarovsky ha dedicato all'angina un programma separato, che puoi guardare sul nostro sito web.

Tonsillite purulenta in un bambino, trattamento

Ciao cari lettori. Oggi parleremo di come appare una tonsillite purulenta nei bambini. Questa malattia è caratterizzata da un decorso acuto e lo stato di salute si sta fortemente deteriorando, di norma è accompagnato da una grave intossicazione. Sulla superficie delle tonsille si forma un deposito purulento. In questo articolo imparerai quali segni della presenza di una forma purulenta di tonsillite, cosa provoca lo sviluppo di questa malattia, come viene diagnosticata e curata. Parliamo anche di quali sono le possibili complicanze dopo la malattia e i metodi di prevenzione.

Tipi di tonsillite purulenta

Ci sono due opzioni per questa malattia:

  1. Angina lacunare È caratterizzato dalle seguenti caratteristiche:
  • danno lacuna;
  • iperemia ed edema delle tonsille;
  • infiammazione localizzata, esclusivamente nell'area delle tonsille;
  • placca purulenta sulla superficie delle tonsille, che viene facilmente rimossa durante la lavorazione.
  1. Tonsillite follicolare Caratteristico è:
  • lesione del follicolo, abbastanza profonda;
  • evidente arrossamento e gonfiore della mucosa;
  • la formazione di placca purulenta, che non può essere rimossa durante la lavorazione;
  • alto rischio di fusione di ascessi negli ascessi.

Cause di malattia

La fonte dell'infezione è lo stafilococco emolitico o lo streptococco.

Agenti causali di tonsillite purulenta possono essere trasmessi attraverso l'aria o da uno stretto contatto.

I microrganismi possono anche passare da un corpo all'altro. Per esempio, in un bambino, i batteri si moltiplicano a causa della carie sul dente o delle gengive infiammate, possono facilmente andare alle tonsille.

Ci sono una serie di fattori che aumentano il rischio della malattia:

  • ipotermia;
  • lesioni meccaniche alle tonsille;
  • immunità indebolita;
  • cattive condizioni ambientali.

sintomatologia

Questa malattia colpisce più spesso un bambino di 3 anni di età. Ciò è dovuto alla presenza in un'istituzione prescolare e all'immunità insufficientemente forte a quell'età. I segni caratteristici della tonsillite purulenta sono:

  1. Aumento di temperatura elevata Forse fino a 40 gradi.
  2. Dolore ai muscoli e alle articolazioni.
  3. Il verificarsi di forte debolezza.
  4. Mal di testa.
  5. Mal di gola, difficoltà a deglutire il cibo, secchezza delle fauci.
  6. L'aumento delle dimensioni dei linfonodi situati sulla parte anteriore del collo. Alla palpazione, sono sensibili e dolorosi.
  7. Odore e sapore sgradevoli in bocca.
  8. La comparsa di tachicardia e respiro rapido.
  9. Dolore nel cuore
  10. Quando il mal di gola purulento osservava pustole bianche o giallastre sulle tonsille.

Di regola, tutti i sintomi compaiono contemporaneamente. L'ipertermia si osserva già un paio d'ore dopo l'infezione. Tuttavia, in considerazione delle caratteristiche individuali dell'organismo, è possibile un'altra immagine del decorso della malattia.

Lo stesso vale per il periodo di incubazione. Per un bambino, durerà un giorno, per un altro, fino a cinque giorni.

Diagnosi della malattia

La prima cosa che farà il dottore è esaminare la gola del bambino e raccogliere informazioni sulla sua condizione. Al fine di determinare la forma di angina e non confonderlo con un'altra malattia virale, è necessario condurre una serie di studi:

  1. Analisi cliniche del sangue.
  2. Pharyngoscope.
  3. Spalmare con le tonsille. È fatto per tali analisi:
  • determinazione del tipo di microrganismo, sua sensibilità a diversi antibiotici;
  • condurre test rapidi per identificare lo streptococco beta-emolitico;
  • PCR per determinare il tipo di microrganismo.

Come trattare la tonsillite purulenta in un bambino

La lotta contro questa malattia include tutta una serie di medicinali e cure adeguate per il bambino. I genitori dovrebbero capire che con questa patologia è impossibile fare a meno dell'uso di antibiotici. Pertanto, non sorprende che i probiotici vengano assegnati insieme a loro.

Che complesso di misure è necessario per il mal di gola purulento in un bambino:

  1. Prendendo gli antibiotici. Questo farmaco verrà assegnato anche a un bambino di età inferiore a un anno. Ciò è dovuto al fatto che il processo batterico non ha più nulla da superare. Amoxiclav, Augmentin, Ecoclav può assegnare un bambino. Ceftriaxone e Azithromycin sono meno comunemente prescritti. Di norma, un ciclo di trattamento antibiotico è di almeno cinque giorni. Può essere prescritto anche un antibiotico locale, ad esempio Bioparox.
  2. Immunomodulatori, ad esempio, Imudon o Immunal.
  3. In caso di alte temperature, Nurofen o Paracetamolo, sarà somministrato acido Mefenamic. I bambini vengono prescritti farmaci sotto forma di supposte rettali.
  4. Antistaminici, ad esempio, Suprastin, Claritin, Fenistil.
  5. Secondo indicazioni, i glucocorticoidi possono essere prescritti, per esempio, idrocortisone o desametasone.
  6. Se viene rilevata la più forte intossicazione del corpo, il bambino sarà ricoverato in ospedale, riceverà una flebo IV con soluzione di glucosio e anche con soluzione salina e reosorbilattato.
  7. Come impatto locale:
  • soluzione di risciacquo, ad esempio, clorexidina, Miramistina o Furacilina;
  • antisettici sotto forma di spray, ad esempio clorofillite, ingalipt o oracept;
  • piastre per succhiare, ad esempio, Septefril o Trachisan.

Un bambino di 2 anni potrebbe non essere in grado di fare i gargarismi correttamente. Per questo motivo, non solo non ottengono un effetto terapeutico, ma vengono anche danneggiati inghiottendo la soluzione medicinale. Così i bambini hanno assegnato losanghe per succhiare.

Quando mio figlio aveva 8 anni, abbiamo affrontato tonsillite purulenta, cioè lacunare. Durante il giorno in cui eravamo sulla spiaggia, nulla aveva previsto problemi. E alla sera, la temperatura del bambino è salita sotto i 39 anni e la gola ha cominciato a dolere. Al mattino sulle tonsille, ho trovato un'incursione purulenta. La temperatura è stata preservata e quasi non le pillole vaganti. Hanno chiamato un'ambulanza. La diagnosi è stata fatta - tonsillite lacunare. Siamo stati immediatamente ricoverati al reparto di malattie infettive. Lì eravamo almeno una settimana. Nikita fu immediatamente prokapali, sullo sfondo di grave intossicazione saltò acetone nelle urine, a causa di ciò che la dieta con angina divenne ancora più severa. Iniezioni di antibiotici iniettati, è stato doloroso. Inoltre, è stata prescritta un'intera gamma di farmaci, tra cui antistaminici, lavaggio della clorexidina (a sua volta con Furacilina), trattamento della gola con Lugol, pastiglie antisettiche per succhiare e Ingalipt. Fortunatamente, il terzo giorno, le condizioni di mio figlio sono migliorate significativamente e la temperatura non ha superato i 37, 2. Quando Nikita si è completamente ristabilita, siamo stati dimessi.

Metodi tradizionali di trattamento

Tali metodi sono permessi, tuttavia, solo con il permesso del medico curante e come trattamento aggiuntivo al complesso principale di farmaci.

  1. Un decotto di rose da tè. Un cucchiaio richiede un bicchiere d'acqua. Portato a ebollizione, infuso per oltre un'ora. Fare i gargarismi fino a quattro volte al giorno.
  2. Bollire le barbabietole per completare la morbidezza. Il brodo pronto dopo il raffreddamento viene filtrato. Tieni i gargarismi.
  3. L'iodio (cinque gocce) viene aggiunto a mezzo litro di una soluzione debole di permanganato di potassio, tutto viene accuratamente miscelato e utilizzato per i gargarismi.
  4. Gargarismi con una soluzione di sale marino (mettere un cucchiaino in un bicchiere di acqua tiepida).

Anno infantile angina purulenta

Nei casi in cui una forma purulenta di tonsillite viene diagnosticata in un bambino di un anno, il medico deve essere sorvegliato e è richiesta la piena conformità con tutte le sue raccomandazioni. Non dimenticare che i bambini a quell'età non hanno ancora un'immunità abbastanza forte.

Il trattamento di una tale malattia in un bambino di un anno include:

  1. Accettazione di antibiotici, che sono nominati nella forma di uno sciroppo o una sospensione, ma il più spesso nella forma di iniezioni, particolarmente se il bambino è nell'ospedale.
  2. Se la temperatura del bambino aumenta e allo stesso tempo il suo stato di salute si deteriora bruscamente, allora è possibile dare un febrifuge anche a 37.6 gradi. I bambini di questa età prescrivono farmaci sulla base di paracetamolo o ibuprofene, sotto forma di supposte o sciroppi rettali.
  3. I bambini di un anno non possono sciogliere le pillole, non possono irrigare la gola con uno spray. In questo caso, l'unico metodo efficace e accettabile è il trattamento delle tonsille con la soluzione di Lugol, che viene applicata alla ferita della benda sul dito della madre. È necessario asciugare accuratamente il luogo di accumulazione di pus.

Cura adeguata

Nel periodo della malattia il bambino ha bisogno di cure. Ciò non solo allevierà la sua condizione, ma accelererà anche la sua guarigione.

  1. Abbi cura che il bambino sia isolato dagli altri membri della famiglia, specialmente dai bambini. Dagli dei piatti personali.
  2. Il riposo a letto è importante.
  3. Mantenere una dieta corretta.
  4. Bevanda abbondante, necessariamente bevande calde.
  5. Terapia vitaminica
  6. Ventilazione della stanza e regolare pulizia a umido.

Dieta per quinsy purulento

È molto importante seguire le regole della nutrizione durante il periodo di malattia. Quindi, che cosa è una dieta per un bambino quando è malato?

  1. Durante il periodo di esacerbazione della malattia, sono consentiti piatti liquidi, tritati come farina d'avena, purea di frutta o verdura, brodo di pollo appena sfornato.
  2. Prodotti lattiero-caseari con una bassa percentuale di grassi, per esempio, ricotta o yogurt.
  3. Consentita carne magra e pesce in forma bollita.
  4. Dai da mangiare al tuo bambino verdure bollite o al forno. Il bambino mangerà felicemente una mela cotta.

È importante sapere quali prodotti non sono raccomandati per dare al bambino una tonsillite purulenta:

  1. L'uso del pane integrale.
  2. Porridge non schiacciato, soprattutto orzo e mais.
  3. Insalata di verdure fresche, in particolare con fibre grossolane, come carote, ravanelli o cavoli.
  4. Agrumi e frutti ad alto contenuto di acidi, ad esempio prugne, mele o pere. Quando si utilizzano tali prodotti, il bambino avverte forti dolori dovuti all'azione degli acidi e all'irritazione meccanica delle tonsille.
  5. Cibi grassi o carne, pesce, latticini con un'alta percentuale di grassi.
  6. Piatti piccanti, fritti, marinati o salati.
  7. Dolci in qualsiasi forma

Tuttavia, dovrebbe essere chiaro che una tale dieta è tipica per il periodo di esacerbazione della malattia, cioè nei primi giorni della malattia. Dopo alcuni giorni, quando il benessere del bambino inizia a migliorare chiaramente, sarà possibile tornare al solito tipo di cibo.

Devi capire che in caso di malattia non ha senso costringere il bambino a mangiare. Il corpo del bambino sa di cosa ha bisogno. E se provi ad alimentarti con la forza, allora lo sviluppo di disturbi nel lavoro dell'apparato digerente è possibile. E, quindi, l'aggiunta di nuovi sintomi, come vomito o diarrea.

complicazioni

Se il trattamento non è stato avviato in tempo o durante il corso della malattia è stato complicato da malattie croniche, quindi il rischio di complicanze è possibile. Ci sono gli effetti precoci e tardivi dell'angina.

I primi includono:

  1. Malattie di altri organi ENT, in particolare l'insorgenza di sinusite e otite.
  2. Ascesso paratonsillare
  3. Linfoadenite purulenta. In presenza di tali complicazioni, è richiesta assistenza medica di emergenza. Con trattamento tempestivo al medico - viene trattato e non ha conseguenze per il corpo.

In ritardo includono:

  1. Reumatismi del cuore.
  2. Artrite.
  3. Glomerulonefrite post-streptococcica.

Tali patologie richiedono un trattamento lungo e piuttosto complicato. Il recupero del cento per cento è molto raro. Ci sono casi in cui queste complicazioni hanno portato allo sviluppo della disabilità.

Misure preventive

  1. Corretta alimentazione equilibrata
  2. Sonno sano e sano.
  3. Stile di vita attivo
  4. La corretta routine quotidiana.
  5. Diagnosi tempestiva delle malattie e inizio di un trattamento adeguato.
  6. Procedure di miglioramento dell'immunità.

Ora sai cos'è una tonsillite purulenta nei bambini. Dopo aver letto questo articolo, hai appreso cosa causa esattamente lo sviluppo della tonsillite batterica e quale tipo di trattamento ha bisogno un bambino malato. Ricorda, è sempre più facile prevenire una malattia che affrontare il suo corso e le possibili complicazioni. Segui le regole della prevenzione e sii sano!

Tonsillite purulenta nei bambini: sintomi, tipi, trattamento, complicanze

I genitori sono spesso confusi con l'angina con la SARS. La manifestazione più famosa di entrambi questi disturbi è il rossore della gola e il dolore durante la deglutizione. Tuttavia, un mal di gola è molto più pericoloso, dal momento che può dare gravi complicazioni, ed è trattato in modo molto diverso. È importante capire come si differenzia da altre malattie. In caso di mal di gola, un bambino sviluppa un'infiammazione purulenta della gola. È inutile trattare con risciacqui e spray. La cosa principale è non danneggiare, basandosi solo sui trattamenti a casa. È necessario visitare il medico, per condurre un ciclo completo di trattamento con antibiotici.

Qual è la tonsillite purulenta

La tonsillite purulenta, o tonsillite acuta, è un'infiammazione delle tonsille localizzate vicino alla radice della lingua. Le tonsille (ghiandole) sono uno degli organi del sistema immunitario del corpo che lo protegge dall'ingresso di batteri patogeni. Sono costituiti dal cosiddetto tessuto linfoide, le cui cellule (linfociti) sono in grado di riconoscere microrganismi estranei e produrre anticorpi che li uccidono.

Quando una tonsillite purulenta si verifica nei bambini, le tonsille cessano di funzionare e l'infezione penetra facilmente nel sangue e in vari organi. L'indebolimento dell'immunità può provocare ipotermia, quindi la tonsillite purulenta si verifica più spesso in un bambino dopo che mangia il gelato, beve acqua fredda, si congela durante una passeggiata in autunno o in inverno.

Le tonsille crescono in un bambino di solito dopo 1 anno, quindi i bambini non hanno tonsillite purulenta. Più spesso si verifica nei bambini di età superiore ai 2-3 anni.

La tonsillite purulenta è una malattia causata da batteri (il più delle volte si tratta di streptococchi, meno spesso - stafilococco, clamidia). La malattia può avere un'origine diversa.

Il mal di gola primario è una malattia che si verifica e si sviluppa indipendentemente dall'ingresso di batteri nel corpo di un bambino sano.

La tonsillite purulenta secondaria (sintomatica) si presenta come uno dei sintomi della mononucleosi, della difterite e del morbillo.

Specifico - causato da specifici tipi di infezione (gonococchi, bastoncelli). Questo tipo di malattia (ad esempio, tonsillite purulenta necrotica) nei bambini è estremamente raro. È anche possibile l'insorgenza di lesioni fungine ed erpetiche.

Tipi di infiammazione purulenta della gola, manifestazioni caratteristiche

La composizione delle tonsille è i cosiddetti follicoli (producono i leucociti) e le lacune (canali attraverso i quali vengono emessi microbi e leucociti morti). Lo stadio iniziale della malattia è l'insorgenza di angina catarrale (infiammazione non purulenta, che si manifesta con arrossamento e lieve gonfiore delle tonsille). Se il trattamento antibiotico non viene eseguito, i tessuti più profondi sono danneggiati, nei bambini si verifica una tonsillite purulenta dei seguenti tipi:

  1. Follicolare. Follicoli infiammati Le tonsille si gonfiano e si arrossano, una patina giallastra appare sulla loro superficie. I fuochi purulenti possono fondersi, formando film che non possono essere rimossi. Potrebbe verificarsi un ascesso.
  2. Lacunare. Il processo infiammatorio purulento si verifica negli spazi vuoti. Le tonsille si arrossano e si gonfiano. L'infiammazione non si estende alle aree adiacenti.
  3. Fibrinoso. Il processo purulento si diffonde a tutti i tessuti della tonsilla. Questo tipo di malattia è una forma complicata di tonsillite follicolare e lacunare. È caratterizzato dall'apparizione sulle tonsille di un film bianco-giallastro, che, a differenza della difterite, è facilmente rimovibile, mentre non ci sono ulcere.
  4. Phlegmonous (ascesso). Si verifica la formazione di un ascesso. Sulla superficie della tonsilla appare una macchia gialla e dalla bocca si sente un odore sgradevole. Con un aumento dell'ascesso, può rompersi e il pus entra nel sangue (sepsi), e attraverso di esso - in vari organi (cervello, cuore, reni).

Cause di malattia

L'infezione da batteri si verifica sia da goccioline trasportate dall'aria che da famiglie. Cioè, un bambino può essere infettato dall'inalazione di aria contenente batteri. Arrivano quando parlano, starnutiscono o tossiscono una persona con angina. Puoi anche infettare attraverso i piatti, gli accessori da bagno, i giocattoli e altri oggetti che si sono ammalati del paziente, così come quando si bacia.

Altre malattie infiammatorie nella cavità orale sono provocate da mal di gola purulenta nei bambini (ad esempio carie, infiammazione gengivale). I batteri attraverso il flusso sanguigno possono essere trasportati alle tonsille dai reni infiammati. È possibile che streptococchi e altri agenti patogeni possano entrare dalla pelle danneggiata.

I fattori che contribuiscono sono l'indebolimento dell'immunità, l'ipotermia, la violazione degli standard sanitari nella stanza e le regole di igiene personale. L'insorgenza di tonsillite purulenta può verificarsi a seguito di lesioni alle tonsille (ad esempio, osso di pesce o cibo caldo).

Video: sintomi ed effetti dell'angina

Caratteristiche dei sintomi e trattamento

Il periodo di incubazione per lo sviluppo di un processo purulento è di solito 5-7 giorni. Un bambino indebolito può avere sintomi in precedenza.

La malattia inizia con un forte aumento della temperatura a 38,5 ° -39 °. Brividi, dolori muscolari e debolezza si verificano. Fa male al bambino di deglutire e parlare. A poco a poco, il dolore aumenta e si sente anche a riposo.

La gravità dei sintomi dipende dal tipo di tonsillite purulenta in un bambino. Oltre a quelli principali, possono comparire anche i seguenti sintomi:

  • gonfiore dei linfonodi sottomandibolari;
  • gonfiore della laringe e del collo;
  • mal di testa;
  • perdita della voce;
  • dolore addominale, vomito, diarrea;
  • dolore all'orecchio;
  • russare in un sogno.

Tra le altre cose, a volte un'eruzione cutanea a causa dell'intossicazione del corpo.

Differenza di angina da SARS

A differenza di ARVI, con tonsillite purulenta, un bambino non ha il raffreddore. I principali sintomi della malattia sono febbre, mal di gola, dolore addominale.

Nota: se un bambino ha la gola rossa, mentre il naso che cola e la tosse, questo non è un mal di gola, ma una malattia infettiva virale. Gli antibiotici contro i virus sono impotenti, quindi non sono prescritti per ARVI, ma solo i mezzi sono usati per alleviare i sintomi. Dopo 1 settimana, il virus muore, si verifica l'auto-guarigione.

La tonsillite purulenta nei bambini da sola non passa. Se il trattamento antibatterico non viene eseguito, ciò porta al verificarsi di malattie gravi come la meningite, la miocardite, la pielonefrite. Spesso, soprattutto nei bambini 2-5 anni, una complicazione dell'angina è l'infiammazione dell'orecchio medio (otite) e l'infiammazione delle vie aeree. Anche un semplice mal di gola catarrale può trasformarsi in tonsillite cronica con conseguenti gravi complicazioni.

Il trattamento antibiotico consente di affrontare rapidamente la malattia.

Video: Dr. Komarovsky: tonsillite nei bambini

Diagnosi di tonsillite purulenta

Distinguere un mal di gola a casa da altre malattie in cui un bambino ha sintomi simili (influenza, morbillo, difterite, scarlattina) è impossibile. Pertanto, se la sua temperatura è saltata, si lamenta di un mal di gola, e non c'è freddo, quindi è necessario chiamare un medico prima di iniziare il trattamento. Il bambino deve essere esaminato da un pediatra o otorinolaringoiatra. Per stabilire la diagnosi vengono utilizzati un esame visivo della gola e metodi di analisi di laboratorio. Dalla palpazione è determinata dallo stato dei linfonodi sottomandibolari.

Pharyngoscope. Ispezione della gola con un riflettore frontale. Consente di studiare il grado di gonfiore e arrossamento della faringe e delle tonsille, la presenza di aree purulente, segni caratteristici di vari tipi di tonsillite purulenta nei bambini (presenza di pellicole, ascessi, danni alle aree adiacenti del cavo orale).

Analisi generale di urina e sangue. Condotto per determinare il numero di leucociti e il grado di sviluppo del processo infiammatorio nel corpo.

Esame microscopico dello striscio dalla superficie delle tonsille e della faringe. Condotto per stabilire il tipo di germi che ha causato la malattia.

Cultura batteriologica del contenuto di smear. Ti permette di scoprire il tipo di batteri, raccogliere l'antibiotico a cui sono più sensibili.

Una puntura delle tonsille viene eseguita quando necessario per distinguere la tonsillite acuta da altre malattie batteriche della gola.

Trattamento per l'angina

Il trattamento viene effettuato principalmente a casa. E devi aderire al riposo a letto. Un bambino malato viene ricoverato in ospedale quando ha meno di 3 anni, non ha una temperatura elevata (39 ° -40 °), ha difficoltà a respirare, deglutire cibo e liquidi, un ascesso sulle tonsille, c'è una vera minaccia di complicazioni.

Trattamento farmacologico

Al fine di prevenire l'insorgenza di complicanze della tonsillite purulenta in un bambino, viene effettuato il trattamento con antibiotici, i mezzi di esposizione locale alle ghiandole infiammate e i preparati per eliminare i sintomi dolorosi.

Trattamento antibiotico

Si usano preparati a base di penicillina (fenossimetilpenicillina, amoxicillina). Se è allergico alla penicillina o ha bisogno di essere nuovamente trattato con antibiotici a causa della recidiva di mal di gola, utilizzare agenti antibatterici di un altro gruppo (macrolidi), come sumamed, azithromycin, erythromycin.

Nelle forme gravi della malattia o nell'eventualità di complicanze, vengono utilizzati antibiotici anche più forti (cefalosporine) per il trattamento.

Trattamento topico

Per accelerare la pulizia della superficie delle tonsille dal pus, i gargarismi vengono eseguiti con soluzioni antisettiche di miramistina o clorexidina. Gli spray che hanno un effetto antisettico e contengono un antibiotico sono usati: per esempio, esorali, bioparox.

Per eliminare il dolore e il solletico in gola con tonsillite purulenta nei bambini, è possibile utilizzare le losanghe (Strepsils, Falimint). Contengono componenti con azione analgesica, antinfiammatoria e antisettica.

Avvertenza: se il bambino non sa ancora come fare i gargarismi e succhiare le pillole, il trattamento può essere fatto solo con gli spray. Si consiglia di dargli un tè leggermente caldo per disinfettare la bocca.

Sollievo dei sintomi

Ai bambini piccoli che hanno difficoltà a deglutire una pillola o una pillola vengono somministrati medicinali sotto forma di sciroppi o sospensioni. Per ridurre la temperatura ed eliminare il mal di testa, ai bambini viene somministrato il paracetamolo (panadol) o l'ibuprofene (nurofen).

Se un bambino ha una temperatura elevata, con mani e piedi freddi, questo indica una violazione della circolazione sanguigna dovuta al vasospasmo. In questo caso gli vengono somministrati antispastici: no-silo o drotaverine.

L'accumulo nel sangue di prodotti di scarto di batteri porta a intossicazione del corpo e alla comparsa di una reazione allergica alle tossine, che si manifesta con mal di testa, nausea, vomito, diarrea. Pertanto, al bambino vengono somministrati farmaci antiallergici (suprastin, Erius).

Gli antibiotici, entrando nel corpo, distruggono non solo la microflora dannosa, ma anche benefica (lattobacilli). Se il corso del trattamento della tonsillite purulenta nei bambini viene interrotto prima del tempo, quindi, sullo sfondo di una mancanza di batteri benefici, la flora patogena si moltiplicherà rapidamente di nuovo. Inoltre, potrebbe esserci una dipendenza dall'antibiotico, quindi dovrà essere trattato con un farmaco più forte. Pertanto, somministrare al bambino un antibiotico dovrebbe rispettare le regole di base:

  • non smettere di prenderlo, anche se la condizione è tornata alla normalità (la durata del corso è determinata dal medico);
  • in parallelo assumere farmaci per ripristinare la microflora intestinale (Linex, Bifidumbacterin);
  • È necessario somministrare farmaci antifungini prescritti da un medico (nistatina e altri), poiché in assenza di lattobacilli il fungo della Candida inizia a moltiplicarsi rapidamente nel corpo.

Insieme alla terapia farmacologica vengono prescritte procedure fisioterapeutiche (UHF, elettroforesi, ecc.).

Trattamento chirurgico

Poiché le tonsille svolgono un ruolo importante nel sistema immunitario del corpo, la rimozione delle tonsille viene utilizzata quando assolutamente necessario:

  • le tonsille si gonfiano in modo tale da bloccare la respirazione e interferire con il cibo e l'assunzione di liquidi;
  • il bambino non può dormire bene, russare, può smettere di respirare in un sogno;
  • le recidive si verificano 4 volte l'anno e più spesso;
  • sorgono complicanze (miocardite, reumatismi, malattie renali e altri).

L'uso di rimedi popolari

I rimedi popolari consentono il trattamento domiciliare della tonsillite purulenta, la pulizia e l'addolcimento della gola, l'eliminazione del dolore.

Per i gargarismi, la soluzione di soda è usata per i bambini (1 cucchiaino da tè per 1 tazza di acqua), così come la camomilla, la calendula, l'eucalipto, le infusioni di salvia. Puoi fare i gargarismi con succo di barbabietola, tintura di propoli (5 gocce di tintura sono prese per 100 ml di acqua).

Ben ammorbidisce la gola purulenta e ha un effetto disinfettante del latte caldo (non caldo) con miele.

Raccomandazioni ai genitori

Quando si tratta di tonsillite purulenta, è necessario nutrire il bambino con liquidi appena tiepidi o alimenti morbidi. Dovrebbe avere piatti individuali, così come altri oggetti domestici che usa.

Gli alimenti salati, acidi, piccanti, troppo dolci, compresi i succhi che irritano la gola e aumentano il dolore, dovrebbero essere completamente eliminati dalla dieta. All'interno è necessario fare frequenti pulizie con acqua, dovrebbe essere abbastanza freddo, l'aria non dovrebbe essere asciutta.

Quando il mal di gola purulento è severamente vietato eseguire tali procedure termiche come l'inalazione o applicare impacchi di riscaldamento. Ciò porterà a un ulteriore sviluppo dell'infezione purulenta, aumentando il rischio di danni batterici a vari organi.

È impossibile raschiare o spremere il pus, auto-lubrificare con una soluzione di lugol, miele o altri mezzi. In questo modo, è possibile danneggiare la mucosa, strappare le croste formate, causare irritazioni dolorose. Qualsiasi procedura deve essere eseguita solo nello studio del medico.

Non puoi automedicare e somministrare droghe ai bambini senza la nomina di uno specialista. Per i bambini, il medico li seleziona, tenendo conto delle controindicazioni, dell'età e del peso del bambino malato.

Ai fini della prevenzione, si consiglia di insegnare al bambino a fare i gargarismi con acqua fredda (abbassando gradualmente la temperatura a 20 °). Devi assicurarti che durante la passeggiata avesse delle scarpe impermeabili.

Trattamento rapido della tonsillite purulenta nei bambini a casa

Come trattare la quinsy purulenta? Questa domanda preoccupa molti genitori di quei bambini che si ammalano di questo disturbo. Quasi sempre, il trattamento dei bambini con mal di gola, si svolge su base ambulatoriale (a casa), dopo la diagnosi, la nomina di farmaci appropriati da parte del medico. Con assolutamente tutti i tipi di angina, la cura non passa senza antibiotici sistemici. Individualmente, il pediatra prescriverà una medicina efficace e sicura.

Fattori di malattia

Il mal di gola si verifica in un bambino a causa dell'attività dei batteri. Il prerequisito per il suo sviluppo è costituito da diverse ragioni. Questo può essere come un'infezione trasmessa per via aerea da una persona infetta, varie malattie o una trasmissione domestica di infezione attraverso oggetti comuni.

I motivi importanti includono:

  • ipotermia;
  • i virus;
  • ecologia sfavorevole;
  • improvviso cambiamento delle condizioni climatiche;
  • essere costantemente in una stanza umida;
  • avvelenamento;
  • scarsa nutrizione;
  • lavoro eccessivo a livello fisico ed emotivo;
  • immunità ridotta;
  • infiammazione frequente in bocca, naso.

Segni di

I genitori premurosi noteranno sempre lo stato dei loro figli, specialmente se la malattia è stata raggiunta. I sintomi di tonsillite con pus sulle tonsille sono pronunciati, difficili da mantenere.

I sintomi principali includono:

  • dolore durante la deglutizione, che danno al padiglione auricolare;
  • rifiuto del cibo;
  • il bambino non dorme bene;
  • mal di testa;
  • la condizione generale del corpo peggiora;
  • aumento della temperatura fino a 40 gradi;
  • la temperatura non può essere se la malattia si è sviluppata in uno stadio cronico;
  • pelle pallida;
  • febbre;
  • sudore freddo;
  • le tonsille aumentano con la formazione della placca purulenta;
  • ingrandimento dei linfonodi sotto la mascella inferiore.

I sintomi appaiono spesso all'improvviso e tutti insieme con una piccola quantità di tempo l'uno dall'altro.

Come curare il disturbo?

Affinché il benessere del bambino possa migliorare presto, è necessario seguire tutte le raccomandazioni del medico. Trattare la tonsillite purulenta nei bambini seguendo una serie di regole:

  • bere molti liquidi;
  • assumere antibiotici, antipiretici e antistaminici;
  • gargarismi;
  • usare vitamine;
  • prendere eubiotics.

È importante non eseguire procedure di riscaldamento se il bambino ha la febbre. Le procedure includono:

  • comprime;
  • crema, unguento che scalda l'azione del collo;
  • inalazione.

Queste attività non sono raccomandate per la malattia.

La bevanda abbondante è necessaria per il bambino. Dal momento che l'uso di grandi quantità di liquido, si suda, il corpo sarà più facile da regolare la temperatura corporea, e le tossine batteriche saranno rimossi da esso più velocemente. A causa dell'uso di liquidi, succede che non è necessario assumere farmaci antipiretici o il loro uso è cancellato prima di quanto dovrebbe essere.

Come fare i gargarismi con un bambino?

Uno dei principali metodi di trattamento dell'angina è il risciacquo della faringe, che può essere applicato ai bambini della categoria di età avanzata, ma per i bambini in età prescolare e per i più giovani, usano spray e aerosol.

Gli spray includono:

  • orasept;
  • lugol;
  • Geksoral;
  • miramistin;
  • stopapangin;
  • Clorofillina;
  • antiangin;
  • tantumverde;
  • kameton.

Questi farmaci possono essere utilizzati per il trattamento dell'angina per i bambini di età superiore ai 2 anni.

Il risciacquo è considerato un modo ausiliario, poiché gli antibiotici sono il trattamento principale.

Per i ragazzi più grandi, puoi fare decotti di varie erbe per il risciacquo della gola, che hanno un effetto anti-infiammatorio in una forma lieve.

Se fai i gargarismi spesso, puoi eliminare il dolore e ripristinare le mandorle in anticipo.

Il risciacquo viene effettuato 5 volte al giorno per non più di 2 minuti. Spesso non è necessario eseguire la procedura spesso e per lungo tempo, a causa del verificarsi dell'effetto opposto con una vibrazione costante delle tonsille, i loro tessuti si riprenderanno più a lungo.

Per il risciacquo utilizzare tali soluzioni:

  • Soluzione di perossido di idrogeno al 3%;
  • Soluzione iodina all'1%;
  • permanganato di potassio;
  • Soluzione di acido borico al 2%;
  • Rotokan;
  • Stomatofit;
  • soluzione della compressa di furatsilina;
  • una soluzione di iodio, sale, bicarbonato di sodio e acqua.

Se il bambino non riesce a sciacquarsi la gola, si può usare il lecca-lecca.

  1. Septolete.
  2. Faringosept.
  3. Grammidin.
  4. Strepsils.
  5. Strepfen.
  6. Dott. Mamma.
  7. Karmolis.

farmaci

È importante sapere che una cura rapida per il mal di gola non funzionerà. Anche se trattati attivamente per 3 giorni, i risultati saranno soddisfacenti. Il periodo minimo di malattia è una settimana, massimo - 14 giorni.

Se dopo un'assunzione di 3 giorni di farmaci prescritti, il bambino si sentiva meglio, la temperatura scompariva, appariva l'appetito, non dovevi ritirarti dal trattamento, poiché i microrganismi potevano semplicemente abbassarsi. Pertanto, al fine di evitare nuovi focolai di angina e prevenire lo sviluppo di complicanze, è necessario seguire le raccomandazioni del medico e assumere il farmaco quanto prescritto nella prescrizione.

Molti pediatri consigliano di utilizzare le vitamine del gruppo B, la vitamina C, ma possono anche essere complessi vitaminici.

antibiotici

Spesso, il trattamento dell'angina viene trattato con antibiotici del gruppo amoxicillina insieme all'acido clavulanico.

Se il bambino ha una reazione allergica alle penicilline, vengono prescritti macrolidi.

È necessario trattare quinsy purulento con antibiotici per almeno una settimana. Il medico può anche prescrivere antibiotici topici. Uno di questi è l'inalatore spray bioparox. Accade che vengono usati agenti antimicrobici sulfanilamide, come Biseptolo, Bactrim. Sono deboli, non spesso i batteri reagiscono a questi farmaci. Se per 3 giorni non ci sono risultati, prescrivi fondi forti.

Quando si trattano gli antibiotici, è imperativo utilizzare eubiotics.

  1. Atsipol.
  2. Bifidumbacterin Forte.
  3. Linex.
  4. Lattobatterino.
  5. Biobakton.
  6. Bifiliz.
  7. Atsilakt.
  8. Bifiform.

Farmaci per ridurre la temperatura

Spesso, quando la malattia aumenta a temperatura corporea. Per abbatterlo, puoi usare questi farmaci:

  • ibuprofene;
  • paracetamolo;
  • kalpol;
  • Efferalgan;
  • acido mefenamico;
  • Nurofen.

Oltre ad abbassare la temperatura, questi agenti hanno un effetto anti-infiammatorio.

Usare i farmaci per abbassare la temperatura è permesso se ha superato i 38 gradi. Con un indicatore più piccolo, non dovresti prenderli, poiché il corpo stesso sta cercando di combattere l'agente causale.

Il ricevimento di medicine antipiretiche non deve superare 3 giorni.

Se non riesci a sbarazzarti della temperatura con i farmaci, puoi provare modi di medicina tradizionale per risolvere il problema. Per fare questo, spoglia il bambino e avvolgilo in un pannolino immerso in acqua fredda. Puoi strofinare la soluzione alcolica, mescolando acqua e alcol nella stessa quantità. È necessario bere liquidi più spesso. Può essere come acqua, tè, composte. Aumentare la sudorazione e ridurre la temperatura aiuterà:

Modi popolari

Se la tonsillite purulenta è stata diagnosticata nei bambini, il trattamento domiciliare può essere effettuato con metodi tradizionali, ma solo con il permesso del pediatra. Poiché, anche utilizzando tutti i decotti noti di camomilla per il risciacquo della gola, potrebbe non adattarsi al regime di trattamento e rallentare il processo di guarigione del paziente. I metodi usati per trattare un mal di gola a casa completano la cura prescritta dal pediatra e talvolta allevia i sintomi della malattia.

Fondamentalmente, il trattamento prevede l'uso di erbe medicinali per il risciacquo. Bisogno di bere tè:

Puoi bere latte tiepido, aggiungendo miele e burro. È necessario trattare le tonsille con la soluzione di propoli.

Misure preventive

La migliore prevenzione della malattia tonsillite sta migliorando l'immunità. È anche necessario:

  • mangiare bene;
  • fare sport;
  • camminare per la strada;
  • rilassati completamente;
  • temperato;
  • osservare il regime giornaliero;
  • condurre uno stile di vita sano.

È necessario trattare le malattie come la sinusite in modo tempestivo in modo che l'infezione non vada oltre. La prevenzione non passa senza l'assunzione di vitamine necessarie per i bambini.

Con la frequente presenza di tonsillite purulenta, forse l'opzione migliore sarebbe quella di rimuovere le tonsille.

La malattia a qualsiasi età nei bambini è abbastanza difficile, quindi i genitori hanno bisogno di pazienza e resistenza. Seguendo il corso di trattamento prescritto senza esperimenti domiciliari indipendenti, permetterà al bambino di riprendersi rapidamente senza complicazioni.

Tonsillite purulenta in un bambino: trattamento domiciliare (antibiotici, gargarismi, rimedi popolari)

Un concetto come la tonsillite purulenta, infatti, la medicina è sconosciuta. Questa frase è usata esclusivamente nel linguaggio colloquiale e non la vedrai nella diagnosi.

Secondo la terminologia scientifica, è la tonsillite, che si sviluppa sullo sfondo dell'angina lacunare o follicolare. La malattia è grave, accompagnata da sintomi pronunciati e richiede un trattamento rapido e competente.

motivi

La malattia si sviluppa a causa dell'attività dei batteri: streptococchi, stafilococchi, diplococchi, pneumococchi e altri. Può provocare una varietà di fattori. Secondo i medici, le cause più comuni di tonsillite purulenta nei bambini sono malattie e condizioni di vita povere:

  • virus dell'influenza, parainfluenza, adenovirus;
  • ipotermia generale e locale;
  • condizioni ambientali sfavorevoli: inquinamento da gas, inquinamento atmosferico, vita vicina alla produzione chimica;
  • brusco cambiamento climatico;
  • umidità costante;
  • ebbrezza;
  • eccesso di radiazioni ultraviolette;
  • squilibrata, scarsa nutrizione;
  • stanchezza fisica ed emotiva;
  • immunità ridotta;
  • frequenti processi infiammatori nella cavità nasale, bocca, seni paranasali.

Molti genitori sono interessati a come viene trasmessa la tonsillite purulenta per proteggere il bambino dalla fonte dell'infezione. I batteri di solito entrano bambini sulle tonsille con il cibo o con goccioline trasportate dall'aria.

I bambini in età prescolare e primaria sono ammalati più spesso di altri. Fino a 1 anno, la malattia è molto difficile ed è piena di numerose complicazioni. Prima viene rivelato il quadro clinico, più velocemente sarà prescritto il trattamento e si verificherà il recupero.

L'origine delle parole. Il termine "tonsillite" risale al latino "tonsille" - tonsille; "Angina" - al latino "ango" - Stringo, spremere; "Pus" - al vecchio slavo "σῆψις" - putrefazione.

sintomatologia

I genitori attenti non mancheranno mai i sintomi della tonsillite purulenta in un bambino, in quanto sono molto pronunciati e difficili da sopportare a qualsiasi età. Possono essere osservati sul deterioramento della condizione generale, il bambino (già parlando) si lamenterà necessariamente delle sindromi dolorose. Una diagnosi della gola e della misurazione della temperatura contribuirà a confermare la diagnosi.

I principali segni della malattia:

  • forte dolore durante la deglutizione, estensione nell'orecchio (per le malattie che coinvolgono mal di gola, così come il loro trattamento, leggere qui);
  • turba e rovina l'appetito, il bambino rifiuta di mangiare;
  • sonno povero;
  • mal di testa;
  • improvviso deterioramento del benessere generale, malessere: letargia, irritabilità, apatia, riduzione delle prestazioni;
  • un bambino di solito ha una tonsillite purulenta con una temperatura elevata fino a 40 ° C - questo è il modo in cui si manifesta un'infezione;
  • la temperatura in caso di quinsy purulento non può aumentare solo se la malattia viene trascurata a tal punto che è passata nella forma cronica;
  • pallore della pelle;
  • febbre, sudore freddo;
  • aumentano di dimensioni le tonsille, sporgono, richiamando due sfere rosso vivo; sulla loro superficie si forma una placca purulenta che può coprirli interamente, ma è più spesso localizzata sotto forma di isole;
  • linfonodi ingrossati, che sono particolarmente palpabili sotto la mascella inferiore.

Tutti questi segni di tonsillite purulenta di solito appaiono bruscamente e nel complesso. Dall'inizio dell'indebolimento all'aumento della temperatura, possono essere necessarie solo 2-3 ore. Sebbene queste cifre siano molto individuali. È possibile confermare la diagnosi solo in laboratorio, dopo aver superato numerosi test. Solo dopo di loro il medico sarà in grado di prescrivere un trattamento.

Le opinioni divergono. Ci sono diversi punti di vista sul periodo di incubazione della tonsillite purulenta. Alcuni credono che la malattia possa svilupparsi letteralmente entro 1 giorno dal momento dell'infezione. Altri sostengono che dovrebbero passare almeno 5 giorni. Molto probabilmente, questa variazione dipende dallo stato di immunità del bambino.

diagnostica

Poiché il corso della tonsillite purulenta fin dall'inizio è molto difficile, il bambino vuole aiutare immediatamente. Il primo passo è la differenziazione della malattia con altre forme di tonsillite e ARVI. Per questo terapeuta o otorinolaringoiatra condurre i seguenti esami.

  1. Faringoscopia - la principale tecnica diagnostica per il riconoscimento della tonsillite purulenta.
  2. Valutazione della storia della malattia, reclami.
  3. Uno striscio di pus dalle tonsille viene inviato immediatamente a diversi tipi di test: la semina su un terreno nutriente consente di determinare il tipo di microrganismi, la loro sensibilità a un particolare antibiotico; test rapidi antigeni sono utilizzati per rilevare lo streptococco beta-emolitico; L'analisi PCR stabilisce una varietà di microrganismi dal loro DNA.

Per confermare il quadro clinico della malattia in caso di sospetta tonsillite purulenta, il medico può indirizzare il bambino a esami generali del sangue e delle urine. Solo dopo che i risultati saranno stati prescritti, i genitori dovrebbero inizialmente capire che non è possibile fare a meno degli antibiotici.

Programma di formazione. Nella diagnosi di tonsillite purulenta, viene spesso prescritta l'analisi PCR, che rappresenta la reazione a catena della polimerasi.

trattamento

L'auto-trattamento della tonsillite purulenta nei bambini è fortemente sconsigliato, anche se il bambino ne soffre troppo spesso ed i genitori ricordano bene che il medico le ha prescritto l'ultima volta.

Il fatto è che l'infezione può avvenire da diversi microrganismi. E solo la semina di striscio di pus può determinare quale antibiotico è sensibile a. Pertanto, la terapia deve essere effettuata esclusivamente dopo la diagnosi e sicuramente uno specialista.

Trattamento farmacologico

Devi capire che curare rapidamente la tonsillite purulenta in un bambino non funziona. Per 3 giorni, anche il trattamento più attivo, non funzionerà. Minimo - 7 giorni, massimo - 2 settimane. Anche se per 2-3 giorni dopo l'inizio del trattamento prescritto, si verifica un miglioramento significativo (la temperatura scende, il bambino diventa allegro, inizia a mangiare), non adulare te stesso: i microrganismi possono solo stare bassi.

Pertanto, è impossibile interrompere il trattamento, anche se sembra che la malattia si sia ritirata. Per quanto tempo il medico ti dirà di bere questo o quel medicinale - così tanto e continua a darlo al bambino per evitare nuovi focolai e complicazioni. Poiché il quadro clinico della tonsillite purulenta è vario, il trattamento mira a eliminare ciascuno dei sintomi.

antibiotici

  1. Il più delle volte, gli antibiotici sono prescritti per tonsillite purulenta nei bambini dal gruppo amoxicillina in tandem con acido clavulanico: Augmentin, Amoxiclav, Ecoclav, Flemoklav Solyutab.
  2. Se il bambino è allergico alle penicilline, vengono utilizzati macrolidi: Sumamed, Hemomitsin, Azitroks, Macropenes.
  3. Le cefalosporine per il mal di gola purulente sono usate raramente per i bambini: cefalexin (Apo-Cefalex, Kefexin, Ospexin), cefuroxime (Axetin, Zinnat, Cefurus), cefixime (Suprax, Pantsef). Cefalosporina di Ceftriaxone di ultima generazione è prescritta solo in condizioni stazionarie.
  4. Di solito, il trattamento della tonsillite purulenta con antibiotici dura almeno una settimana.
  5. Forse l'uso locale di antibiotici, che includono il noto Bioparox sotto forma di un inalatore spray. Il suo principio attivo è fusafungin.
  6. A volte antimicrobici sulfonammide Biseptolo, Bactrim sono utilizzati per tonsillite purulenta, ma sono deboli, i batteri raramente reagiscono a loro. Se non ci sono miglioramenti per 2-3 giorni dopo la loro applicazione, vengono prescritti farmaci più potenti.

sciacquare

Oltre agli antibiotici, il medico di solito consiglia come fare i gargarismi a un bambino con tonsillite purulenta fino a 6 volte durante il giorno:

  1. Lugol, che recentemente si presenta sotto forma di un comodo spray per irrigare la faringe colpita. Una soluzione di questo farmaco può lubrificare le tonsille.
  2. Spray antimicrobico e rigenerativo: Kameton, Geksoral, Miramistin, Stopangin, Chlorophilipt.
  3. Perossido di idrogeno al 3%.
  4. 1% di Iodinolo.
  5. Permanganato di potassio
  6. Acido borico al 2%.
  7. Rotokan, Stomatofit.
  8. Soluzione di furacilina: 1 compressa per mezzo bicchiere di acqua tiepida.
  9. Soluzione tripla: iodio, sale, bicarbonato, acqua.

Spesso, nei bambini di età inferiore ai tre anni, il trattamento della tonsillite purulenta è complicato dal fatto che non sanno come fare i gargarismi correttamente e possono ingerire una certa quantità di farmaco nel processo. Molti di questi sono pericolosi per la salute se applicati all'interno. Pertanto, per questa età sono raccomandati tutti i tipi di lecca lecca: Septolete, Faringosept, Grammidin, Strepsils, Strepfen, Doctor Mom, Karmolis.

antipiretici

La tonsillite purulenta nei bambini è accompagnata da febbre alta, che deve essere abbassata per alleviare le condizioni del paziente. Per questo vengono prescritti farmaci antipiretici:

Le supposte saranno adatte ai bambini, in 2-3 anni si può dare uno sciroppo dolce. Aspirina come antipiretico raccomandato solo da 12 anni.

Rimedi popolari

Se al bambino è stata diagnosticata una tonsillite purulenta, il trattamento domiciliare deve essere effettuato solo con il permesso del medico. Anche la decozione più innocente di camomilla in questo caso potrebbe non rientrare nello schema generale della terapia e inibire il recupero. Di solito i rimedi popolari suggeriscono erbe medicinali.

  • Gargarismi con decotto di erbe con oli: camomilla con olio di olivello spinoso, calendula con olio di eucalipto.
  • Tè con lamponi, miele, limone, menta, rosa canina, tiglio, timo, cumino o anice.
  • Latte caldo con miele, burro, cioccolato.
  • Trattamento di tonsille con soluzione di propoli.

Solo con le erbe, il trattamento della tonsillite purulenta senza antibiotici è impossibile. Ciò provoca lo sviluppo di complicazioni e le conseguenze più indesiderabili.

Tutti i genitori non vedono l'ora di scoprire per quanto tempo la tonsillite purulenta dura nei bambini in modo che il paziente possa smettere di soffrire il prima possibile. Accelerare il processo di recupero consente un'assistenza competente per il bambino durante il periodo di malattia.

  1. Il paziente deve essere isolato dal resto, poiché può essere la fonte della diffusione dell'infezione.
  2. Riposo a letto
  3. Una dieta morbida e non irritante di cibi frullati. Marinate, sottaceti, cibi affumicati, condimenti piccanti sono esclusi.
  4. Terapia vitaminica
  5. Bevanda calda abbondante.
  6. Non ci dovrebbero essere impacchi riscaldanti sulla gola: ciò promuoverà la riproduzione microbica e l'ulteriore diffusione dell'infezione.

Questa informazione viene fornita solo come riferimento, ma non come guida per l'azione pratica. Solo uno specialista può dire esattamente come trattare un mal di gola nei bambini in un modo o nell'altro, poiché sono troppo diversi e non simili tra loro. Seguendo il suo consiglio vi permetterà di evitare complicazioni che dopo questa malattia, ahimè, non sono rare.

complicazioni

Un trattamento tardivo o inadeguato può portare a una serie di complicanze. I primi effetti della tonsillite purulenta sono associati all'infezione dei tessuti e degli organi situati vicino alle tonsille. Questi includono:

Queste malattie richiedono cure mediche di emergenza, ma dopo il trattamento passano senza lasciare traccia. Molto più pericolose complicazioni tardive di tonsillite purulenta nei bambini, manifestate un mese dopo la malattia. Questi possono essere:

  • l'artrite;
  • cardiopatia reumatica;
  • glomerulonefrite poststreptokokkovy.

Queste malattie richiedono un trattamento molto lungo e complesso, che non sempre dà il 100% di recupero. Ci sono casi in cui finiscono in disabilità. La tonsillite purulenta è la malattia che è più facile da prevenire che sottoporsi a un ciclo di terapia con il rischio di complicanze. La prevenzione non richiede tanto impegno e costi. Deve solo essere costantemente ricordato.

Per riferimento. Il mal di gola purulento nei bambini spesso si riversa nell'ascesso paratonsillare - un altro tipo di mal di gola, quando l'infiammazione è localizzata nel tessuto vicino-alveolare. Se ciò accade, dovrai sottoporsi a nuovo trattamento con nuovi farmaci.

prevenzione

Non ci sono specifiche misure profilattiche per la tonsillite purulenta nei bambini. Per prevenire l'infezione, i genitori devono essere più attenti alla salute del bambino. Prendersi cura del proprio stile di vita e aderenza alle regole igieniche di base è la prevenzione della malattia. Questi elementi sono certamente noti a tutti gli adulti, ma non tutti cercano di implementarli:

  1. Corretta alimentazione
  2. Riposo completo
  3. Rispetto del regime del giorno.
  4. Stile di vita attivo
  5. Diagnosi tempestiva e trattamento di eventuali malattie.
  6. Procedure protesiche (indurimento, ricarica).
  7. Attività sportive

La tonsillite purulenta nei bambini di qualsiasi età è molto difficile e richiede i genitori, la pazienza e la resistenza. Seguendo il trattamento prescritto senza esperimenti amatoriali e casalinghi, questo è il vero modo di guarire senza complicazioni.

Questa malattia insidiosa può provocare le conseguenze più inaspettate, se rifiuti gli stessi antibiotici alla prima pausa di sintomi. Questo è esattamente il caso in cui il minore dei due mali sceglie la terapia antibiotica minore, cioè senza la quale non può far fronte a una pericolosa infezione.