Principale
Bronchite

Ampicillina: istruzioni per l'uso

Prima di acquistare ampicillina, è necessario leggere attentamente le istruzioni per l'uso, i metodi di utilizzo e il dosaggio, nonché altre informazioni utili sull'ampicillina. Sul sito web "Enciclopedia delle malattie" troverai tutte le informazioni necessarie: istruzioni per l'uso corretto, dosaggio raccomandato, controindicazioni, nonché recensioni di pazienti che hanno già usato questo farmaco.

Ampicillina - Struttura e composizione

Compresse di ampicillina: 1 compressa contiene ampicillina (sotto forma di triidrato) 250 mg;
10, 20, 24 pezzi. nel pacchetto.

Ampicillina in polvere per soluzione iniettabile:
1 flacone contiene ampicillina (sotto forma di sale di sodio) 0,25, 0,5, 1 o 2 g;
1 bottiglia in una scatola di cartone.

Ampicillina in polvere per sospensione orale:
5 ml della sospensione preparata contengono ampicillina (sotto forma di sale di sodio) 250 mg;
1 flacone - 5 g in una scatola di cartone.

farmacocinetica

Assorbimento dopo somministrazione orale: veloce, alta, biodisponibilità - 40%.

Uniformemente distribuito di organi e tessuti del corpo, che si trova a concentrazioni terapeutiche nel pleurico, peritoneale, amniotico e fluidi sinoviali, liquido cerebrospinale, il contenuto delle vesciche, l'urina (alta concentrazione), mucosa intestinale, ossa, cistifellea, polmoni, i tessuti degli organi sessuali femminili, biliari, nelle secrezioni bronchiali (in una secrezione bronchiale purulenta deboli accumuli), nei seni paranasali, nel fluido dell'orecchio medio, nella saliva, nei tessuti fetali.

Scarsa penetrazione della barriera emato-encefalica (la permeabilità aumenta con l'infiammazione).

Excreted principalmente dai reni (70-80%) e nelle urine sono concentrazioni molto alte di antibiotico immutato; in parte con la bile, nelle madri che allattano, con il latte.

Non cumulabile. Rimosso da emodialisi.

Ampicillina - Azione farmacologica

L'ampicillina è un antibiotico del gruppo delle penicilline semisintetiche ad ampio spettro, che ha un effetto battericida sopprimendo la sintesi della parete cellulare batterica.

Attivo contro i batteri aerobici gram-positivi: Staphylococcus spp. (ad eccezione dei ceppi che producono penicillinasi), Streptococcus spp. (incluso Enterococcus spp.), Listeria monocytogenes; gram negativi aerobi: Neisseria gonorrhoeae, Neisseria meningitidis, Escherichia coli, Shigella spp, Salmonella spp, Bordetella pertussis, alcuni ceppi di Haemophilus influenzae...

Distrutto dall'azione della penicillinasi. È l'acido.

Ampicillina - Indicazioni

Malattie infettive e infiammatorie causate da microrganismi sensibili all'ampicillina, tra cui:

- infezioni del tratto respiratorio (incluse bronchite, polmonite, ascesso polmonare);

- infezioni del tratto respiratorio superiore (compresa tonsillite);

- infezioni delle vie biliari (compresi colecistite, colangite);

- Infezioni del tratto urinario (incluse pielite, pielonefrite, cistite);

- infezioni gastrointestinali (compresa la salmonellosi);

- infezioni della pelle e dei tessuti molli;

Ampicillina - Dosaggio e somministrazione

Impostare singolarmente a seconda della gravità, della localizzazione dell'infezione e della sensibilità dell'agente patogeno.

Se somministrato per via orale, una dose singola per gli adulti è di 250-500 mg, una dose giornaliera di 1-3 g. La dose massima giornaliera è di 4 g.

Per i bambini, il farmaco viene prescritto in una dose giornaliera di 50-100 mg / kg, per i bambini di peso fino a 20 kg - 12,5-25 mg / kg.

La dose giornaliera è divisa in 4 dosi. La durata del trattamento dipende dalla gravità dell'infezione e dall'efficacia del trattamento.

Le pillole sono assunte per via orale, indipendentemente dal pasto.

Per preparare la sospensione in una bottiglia con polvere aggiungere 62 ml di acqua distillata. La sospensione finita viene dosata con un cucchiaio speciale, con 2 etichette: quella inferiore corrisponde a 2,5 ml (125 mg), quella superiore a 5 ml (250 mg). La sospensione deve essere lavata con acqua.

Per la somministrazione parenterale (in / m, in / in the jet o in / in drip) una dose singola per gli adulti è 250-500 mg, dose giornaliera - 1-3 g; nelle infezioni gravi, la dose giornaliera può essere aumentata a 10 go più.

I neonati usano la medicina a una dose quotidiana di 100 mg / kg, i bambini delle altre fasce d'età - 50 mg / kg. Nelle infezioni gravi, le dosi indicate possono essere raddoppiate.

La dose giornaliera è suddivisa in 4-6 iniezioni con un intervallo di 4-6 ore La durata dell'iniezione / m - 7-14 giorni. Durata in / nell'applicazione di 5-7 giorni, seguita da una transizione (se necessario) alla / m introduzione.

La soluzione per l'iniezione di i / m viene preparata aggiungendo al contenuto della fiala 2 ml di acqua per iniezione.

Per l'iniezione endovenosa, una singola dose del farmaco (non più di 2 g) viene sciolta in 5-10 ml di acqua per iniezione o una soluzione isotonica di cloruro di sodio e iniettata lentamente per 3-5 minuti (1-2 g per 10-15 minuti). Con una singola dose superiore a 2 g, il farmaco viene somministrato nella / nella flebo. A questo scopo, una singola dose (2-4 g) è stato disciolto in 7,5-15 ml di acqua per iniezione, quindi la soluzione risultante viene aggiunta a 125-250 ml di soluzione di cloruro di sodio isotonica o una soluzione di glucosio 5-10% e somministrato ad una velocità di 60-80 cap. / min Quando viene somministrata flebo IV ai bambini, viene utilizzata come solvente una soluzione di glucosio al 5-10% (30-50 ml a seconda dell'età).

Le soluzioni vengono utilizzate immediatamente dopo la preparazione.

Ampicillina - Effetti collaterali

• Reazioni allergiche: rash cutaneo, orticaria, angioedema, prurito, dermatite esfoliativa, eritema multiforme; in rari casi, shock anafilattico.

• Da parte dell'apparato digerente: nausea, vomito, diarrea, glossite, stomatite, colite pseudomembranosa, dysbacteriosis intestinale, aumento dell'attività delle transaminasi epatiche.

• Effetti dovuti all'azione chemioterapica: candidosi orale, candidosi vaginale.

Ampicillina - Controindicazioni

- ipersensibilità a antibiotici penicillina e altri antibiotici beta-lattamici;

- disfunzione grave del fegato (per uso parenterale).

Ampicillina durante la gravidanza e l'allattamento

È possibile utilizzare il farmaco durante la gravidanza se indicato nei casi in cui il beneficio per la madre superi il potenziale rischio per il feto.

L'ampicillina è escreta nel latte materno a basse concentrazioni. Se necessario, l'uso del farmaco durante l'allattamento dovrebbe decidere la cessazione dell'allattamento al seno.

Ampicillina - Istruzioni speciali

Con cautela e sullo sfondo dell'uso simultaneo di agenti desensibilizzanti, il farmaco deve essere prescritto per l'asma bronchiale, il raffreddore da fieno e altre malattie allergiche.

Nel processo di applicazione di Ampicillina, è necessario un monitoraggio sistematico della funzionalità dei reni, del fegato e del sangue periferico.

Quando il farmaco per insufficienza epatica deve essere usato solo sotto il controllo del fegato.

I pazienti con funzionalità renale compromessa richiedono un regime di dosaggio correttivo, a seconda del CC.

Quando si usa il farmaco in dosi elevate in pazienti con insufficienza renale, è possibile un effetto tossico sul SNC.

Quando si usa il farmaco per il trattamento della sepsi, è possibile una reazione di batteriolisi (reazione di Jarish-Herxheimer).

Se si verificano reazioni allergiche durante l'uso di ampicillina, il farmaco deve essere sospeso e deve essere prescritta una terapia di desensibilizzazione.

Nei pazienti debilitati, con l'uso prolungato del farmaco, può verificarsi una superinfezione, causata da microrganismi resistenti all'ampicillina.

Per la prevenzione dello sviluppo della candidosi, la nistatina o la levorfina devono essere prescritte contemporaneamente all'ampicillina e alle vitamine B e C.

overdose

Effetto tossico manifestato sul sistema nervoso centrale (specialmente nei pazienti con insufficienza renale).

Ampicillina - Interazioni farmacologiche

Il probenecid, se applicato simultaneamente con ampicillina, riduce la secrezione tubulare dell'ampicillina, a seguito della quale la sua concentrazione nel plasma sanguigno aumenta e aumenta il rischio di azione tossica.

Con l'uso simultaneo di ampicillina con allopurinolo aumenta la probabilità di eruzione cutanea.

Con l'uso simultaneo di ampicillina, l'efficacia dei contraccettivi orali contenenti estrogeni diminuisce.

Con l'uso simultaneo di ampicillina aumenta l'efficacia di anticoagulanti e antibiotici, aminoglicosidi.

Analoghi di ampicillina

Analoghi strutturali del farmaco in base al principio attivo: Ampicillina AMP-KID; Ampicillina AMP-Forte; Ampicillina Innotech; Ampicillina sodica; Ampicillina-Akos; Ampicillina-Verein; Ampicillina sodica; Ampicillina sodica sale sterile; Ampicillina triidrato; Zetsu; Penodil; Pentreksil; Standatsillin.

Condizioni di conservazione

Conservare in un luogo asciutto e buio; compresse e polvere per preparazione di sospensione - a una temperatura da 15 a 25 ° C, polvere per preparazione di una soluzione per iniezioni - a una temperatura non più in alto che 20 ° C.

Periodo di validità - 2 anni. La sospensione preparata deve essere conservata in frigorifero oa temperatura ambiente per non più di 8 giorni. Le soluzioni preparate per / me / nell'introduzione dello spazio di archiviazione non possono essere.

Vogliamo prestare particolare attenzione al fatto che la descrizione del farmaco Ampicillin è presentata solo a scopo informativo! Per informazioni più precise e dettagliate sull'ampicillina del farmaco, si prega di contattare solo l'annotazione del produttore! Non automedicare! Dovresti assolutamente consultare un medico prima di usare il farmaco!

ampicillina

L'ampicillina è un antibiotico semisintetico ad ampio spettro che ha un effetto antimicrobico e viene usato per trattare un numero di infezioni batteriche.

Rilascia forma e composizione

L'ampicillina è disponibile sotto forma di compresse, capsule e polvere per la preparazione di sospensioni. Le compresse e le capsule sono prodotte in 0,25 g Una confezione contiene 10 o 20 compresse di forma piatta cilindrica bianca. La medicina in polvere è bianca con una sfumatura gialla. Ha un sapore dolce e ha un odore specifico. La polvere è disponibile in vasetti di vetro arancione da 60 ml.

In tutte le forme di dosaggio di ampicillina, l'ampicillina triidrata è il principio attivo attivo. La composizione di una compressa contiene 0,25 g del principio attivo, nonché eccipienti sotto forma di amido, talco, calcio stearato e magnesio stearato.

5 ml di sospensione preparati con polvere di Ampicillina contengono 125 mg di ampicillina triidrato e i seguenti eccipienti:

  • Biossido di silicio colloidale;
  • Sodio carbossimetilcellulosa;
  • Citrato di sodio anidro;
  • Ponso 4R (E124);
  • Benzoato di sodio (E211);
  • saccarosio;
  • Aroma di ciliegie

Indicazioni per l'uso Ampicillina

Secondo le istruzioni per l'ampicillina, questo farmaco è destinato al trattamento di varie infezioni batteriche causate da microflora sensibile. Tra questi ci sono le seguenti malattie infettive delle vie respiratorie:

Secondo le istruzioni per l'ampicillina, il farmaco è efficace nelle malattie infettive acute e croniche dell'apparato digerente, urinario e del tratto gastrointestinale, tra cui cistite, colecistite, pielite, salmonella e altri.

Secondo le istruzioni per l'ampicillina, questo farmaco è anche usato per trattare le seguenti malattie:

  • Infezioni dell'orecchio, del naso e della gola;
  • la meningite;
  • Scarlattina;
  • endocardite;
  • Infezioni della pelle e dei tessuti molli;
  • setticemia;
  • reumatismi;
  • Infezioni odontogene;
  • sepsi;
  • erysipelas;
  • Gonorrea.

Controindicazioni

L'uso di ampicillina è controindicato nei casi di:

  • Età fino a 1 mese;
  • Periodo di allattamento al seno;
  • Storia del tratto gastrointestinale;
  • Leucemia linfocitica;
  • Ipersensibilità al farmaco;
  • Mononucleosi infettiva;
  • Insufficienza epatica

Secondo le istruzioni per l'ampicillina, questo farmaco deve essere usato con molta cautela nei casi di raffreddore da fieno, storia di sanguinamento, insufficienza renale, asma e allergie. È inoltre necessaria la consultazione con il medico per quanto riguarda l'opportunità di usare l'ampicillina durante la gravidanza.

Dosaggio e somministrazione di ampicillina

L'ampicillina in tutte le forme deve essere assunta mezz'ora prima del pasto. Il dosaggio del farmaco viene impostato individualmente per ciascun paziente, a seconda della gravità e della forma della malattia, nonché tenendo conto della localizzazione dell'infezione e dell'età del paziente.

Una singola dose del farmaco sotto forma di compresse per gli adulti è 250-500 mg. La dose giornaliera è di 1-3 g Per i bambini di peso inferiore a 20 kg, la dose giornaliera di Ampicillina è di 12,5-25 mg / kg e per i bambini di peso superiore a 20 kg è di 50-100 mg / kg. Di regola, la dose giornaliera del farmaco è divisa in 4 dosi.

Per preparare la sospensione, 62 ml di acqua bollita vengono versati nella bottiglia con il farmaco e completamente scossi. Per i pazienti adulti, la dose abituale di ampicillina in polvere è di 500 mg ogni 6 ore.

Nella maggior parte dei casi, compresa la polmonite, la bronchite e varie infezioni delle vie urinarie e del tratto gastrointestinale, viene utilizzato un dosaggio di 500 mg 4 volte al giorno. Con la gonorrea, di solito prende 2 g del farmaco 1 volta al giorno.

In alcune malattie infettive, potrebbe essere necessario aumentare la dose di Ampicillina sotto forma di sospensioni. Se sono gravi, la dose per gli adulti può essere di 3 g al giorno.

La dose giornaliera di Ampicillin in polvere per bambini sotto i 3 anni è di 100-200 mg / kg di peso corporeo. È diviso in 4 dosi. Per i bambini di età superiore ai 3 anni, il dosaggio è il seguente: 50-100 mg / kg di peso corporeo, diviso per 4 volte.

Effetti collaterali di ampicillina

L'uso di ampicillina in alcuni casi può provocare effetti collaterali sotto forma di reazioni allergiche. Tra questi dovrebbe essere evidenziato:

  • Edema di Quincke;
  • Eruzione cutanea e prurito;
  • congiuntiviti;
  • Eritema multiforme;
  • rinite;
  • Dermatite esfoliativa;
  • Orticaria.

In rari casi, l'ampicillina può causare dolori articolari, shock anafilattico, eosinofilia e febbre. A volte il farmaco provoca tali effetti collaterali del sistema digestivo come nausea, vomito, aumento della flatulenza e diarrea.

L'uso di ampicillina può anche provocare:

  • stomatiti;
  • l'anemia;
  • agranulocitosi;
  • leucopenia;
  • Attività transaminasi epatica intensificata;
  • trombocitopenia;
  • Colite pseudomembranosa;
  • Glossite.

Un lungo ciclo di trattamento con Ampicillina può causare lo sviluppo di una superinfezione in pazienti debilitati. In questi casi, è necessario ricorrere all'assunzione di vitamine.

Istruzioni speciali

Nel trattamento dell'ampicillina è necessario un costante monitoraggio delle funzioni del fegato e dei reni. In caso di loro violazione, il regime di dosaggio deve essere regolato.

Alte dosi del farmaco in pazienti con insufficienza renale possono avere un effetto tossico sul sistema nervoso centrale.

Analoghi di ampicillina

Tra gli analoghi dell'ampicillina, si possono distinguere i seguenti farmaci:

  • Ampicillina-Akos;
  • Ampicillina sodica;
  • Ampicillina-Verein;
  • Puritsillin;
  • Zetsu;
  • Standatsillin;
  • Penodil.

Termini e condizioni di conservazione

L'ampicillina deve essere conservata in un luogo buio e asciutto, fuori dalla portata dei bambini, a temperatura ambiente. La durata di validità per capsule e polvere è 3, e per compresse - 2 anni.

Trovato un errore nel testo? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Ampicillina: istruzioni per l'uso

L'ampicillina (Ampicillinum) è un farmaco antibatterico beta-lattamico semisintetico appartenente al gruppo delle penicilline per uso sistemico. Ha una vasta gamma di attività antibatterica. Influisce sulla flora patogena gram-positiva e gram-negativa.

Rilascia forma e composizione

Il farmaco è disponibile in compresse da 0,25 g di 10 e 20 compresse per confezione. Le compresse sono bianche, rotonde, con una superficie piatta e una striscia divisoria. 1 compressa contiene l'ingrediente attivo - ampicillina triidrato, corrispondente a 250 mg di ampicillina.

Eccipienti: talco, calcio stearato, fecola di patate.

Azione farmacologica

Farmacodinamica. L'ampicillina inibisce la sintesi delle pareti delle cellule batteriche e ciò è dovuto alla sua azione antibatterica. Il farmaco colpisce i microrganismi coccal (stafilococchi che non formano penicillinasi, così come streptococchi, pneumococchi, meningococchi, gonococchi) e la maggior parte dei batteri Gram-negativi (E. coli, Salmonella, enterobatteri del genere Proteus e altri). Sotto l'azione della penicillinasi, l'ampicillina viene distrutta, pertanto, non è efficace contro i ceppi che formano la penicillinasi.

Farmacocinetica. Il farmaco viene rapidamente assorbito nel sangue e in altri fluidi e tessuti corporei. Resistente alle condizioni gastriche acide. L'ampicillina praticamente non penetra la barriera emato-encefalica (durante i processi infiammatori delle meningi aumenta la permeabilità), penetra bene nella barriera placentare.

La concentrazione massima del principio attivo nel sangue è determinata in 1,5-2 ore dopo l'ingestione. L'emivita è di 1-2 ore. Escreto dai reni (mentre nelle urine è determinato dall'elevato contenuto della sostanza in una forma immutata), il resto viene escreto nella bile. Il 30% del principio attivo è scisso nel fegato. Per 6-8 ore dopo la somministrazione, viene eliminato fino al 30% della sostanza attiva, per 24 ore - circa il 60%.

Il farmaco è a bassa tossicità, non ha la capacità di accumularsi nel corpo, quindi può essere usato a lungo in grandi dosi.

Indicazioni per l'uso

L'uso del farmaco è mostrato in patologie infettive causate da microrganismi che sono suscettibili all'azione di ampicillina. Questi includono:

  • malattie infiammatorie del tratto respiratorio inferiore e organi ENT (otite, sinusite, faringite, tonsillite, bronchite, broncopolmonite e polmonite);
  • patologie urologiche (cistite, pielite, pielonefrite, prostatite, gonorrea, uretrite);
  • infiammazioni infettive delle vie biliari (colecistite, colangite);
  • infezioni intestinali (salmonellosi, enterocolite, dissenteria, febbre tifoide, febbre paratifo, gastroenterite);
  • infiammazione infettiva della pelle e dei tessuti molli;
  • malattie infettive ginecologiche;
  • reumatismi;
  • endocardite;
  • erysipelas;
  • scarlattina;
  • la meningite;
  • peritonite;
  • sepsi.

Controindicazioni

Controindicazioni all'uso di ampicillina sono:

  • intolleranza individuale a farmaci del gruppo di penicillina;
  • gravi disturbi funzionali del fegato;
  • mononucleosi infettiva;
  • la leucemia;
  • Infezione da HIV;
  • periodo di allattamento al seno;
  • età inferiore a 6 anni.

Dosaggio e somministrazione

Il farmaco è stato prescritto da un medico. Le compresse sono prese per via orale, 30 minuti prima o 2 ore dopo i pasti.

Per gli adulti e i bambini di età superiore ai 14 anni, la dose singola standard varia da 0,25 ga 1 g, la dose giornaliera raccomandata è di 2-3 g, la dose massima giornaliera è di 4 g Le dosi vengono selezionate singolarmente, tenendo conto della gravità della patologia, della localizzazione del processo infettivo e del tipo di patogeno.

Dosi del farmaco per gli adulti, a seconda del tipo e della posizione dell'infezione:

  • infezioni del tratto respiratorio superiore e del tratto respiratorio (eccetto la polmonite) - 0,25 g ogni 6 ore;
  • polmonite - 0,5 g ogni 6 ore;
  • infezioni del sistema urogenitale - 0,5 g ogni 6 ore;
  • febbre tifoide, febbre paratifo - 1-2 g ogni 6 ore;
  • gonorrea non complicata - 2 g una volta in combinazione con probenecid.

Per i bambini dai 6 ai 14 anni viene prescritta una dose giornaliera standard di 100 mg / kg. Il dosaggio giornaliero calcolato è suddiviso in 4-6 dosi.

Il corso del trattamento è determinato individualmente per ciascun paziente, a seconda della gravità della malattia e della sensibilità dei microrganismi infettivi all'Ampicillina, può essere da 7 giorni a 3 o più settimane.

Effetti collaterali

Reazioni allergiche:

  • congiuntiviti;
  • rinite;
  • eruzione cutanea e orticaria;
  • prurito;
  • raramente - dolori articolari, febbre, dermatite esfoliativa, eosinofilia;
  • estremamente raramente - angioedema e shock anafilattico.

Con lo sviluppo di una reazione allergica richiede l'abolizione del farmaco e la nomina di agenti desensibilizzanti che riducono la sensibilità del corpo all'allergene e ai farmaci antistaminici. Con lo sviluppo di shock anafilattico, vengono prese misure di assistenza medica di emergenza.

Dal sistema digestivo:

Dal sistema epatobiliare:

In caso di sovradosaggio, l'ampicillina ha un effetto tossico sul sistema nervoso centrale, causando:

  • mal di testa;
  • vertigini;
  • convulsioni, tremore, neuropatia (in pazienti con insufficienza renale).

In caso di effetti collaterali o segni di sovradosaggio, è necessario cancellare Ampicillin e trattamento sintomatico: lavanda gastrica, assunzione di assorbenti e lassativi di sale, normalizzazione del bilancio idrico e salino, emodialisi.

Con il trattamento prolungato con ampicillina in pazienti immunocompromessi, così come con il trattamento ripetuto con il farmaco, può verificarsi la superinfezione, causata da microrganismi che sono insensibili all'ampicillina - alcuni batteri gram-negativi, funghi simili a lieviti. In tali casi, è consigliabile assumere contemporaneamente vitamine del gruppo B e acido ascorbico, secondo le indicazioni - nistatina o livorina.

Istruzioni speciali

Durante la terapia, devono essere considerati i seguenti punti:

  • Prima di iniziare il trattamento, è necessario escludere la presenza di una reazione allergica all'ampicillina;
  • nel corso della terapia, deve essere effettuata una diagnosi regolare della funzionalità epatica e renale, la composizione cellulare del sangue periferico;
  • in pazienti con malattie allergiche (raffreddore da fieno, asma bronchiale e altri) il farmaco viene somministrato in associazione con agenti desensibilizzanti;
  • I pazienti che si comportano potenzialmente pericolosi o che richiedono un maggiore tipo di attenzione per il lavoro (inclusa la guida di un'auto) sono invitati a prestare attenzione quando assumono il farmaco;
  • con compromissione funzionale dei reni, è necessario correggere il dosaggio del farmaco riducendo una singola dose o aumentando l'intervallo di tempo tra le dosi;
  • donne in gravidanza L'ampicillina è prescritta solo se i benefici per la salute stimati di una donna superano il potenziale pericolo per il feto;
  • L'ampicillina a basse dosi è determinata nel latte materno, pertanto l'allattamento deve essere interrotto durante l'assunzione del farmaco.

Interazione con altri farmaci

  • aumenta gli effetti degli anticoagulanti orali;
  • riduce l'effetto del benzoato di sodio;
  • aumenta l'assorbimento di digossina;
  • aumenta la tossicità del metotrexato;
  • riduce l'effetto terapeutico dei contraccettivi orali;
  • se assunto contemporaneamente a cefalosporine, aminoglicosidi, vancomicina, rifampicina, cicloserina, l'effetto antibatterico è potenziato;
  • se assunti contemporaneamente ad antibiotici del gruppo tetraciclina, macrolidi, cloramfenicolo, sulfonamidi e linkosamidi, l'efficacia di entrambi i farmaci diminuisce;
  • L'ampicillina è incompatibile con cloramfenicolo, tetraciclina, eritromicina, lincomicina, clindamicina, amfotericina, polimixina B, acetilcisteina; idralazina, domamina, metoclopramide, eparina;
  • i farmaci antiacidi e lassativi riducono l'assorbimento di ampicillina;
  • La vitamina C aumenta l'assorbimento di ampicillina.

Condizioni di conservazione

Il farmaco viene conservato nella sua confezione originale, al riparo dalla luce e fuori dalla portata dei bambini ad una temperatura compresa tra 15 e 25 ° C. Le compresse di ampicillina hanno una durata di 3 anni.

analoghi

Analoghi del farmaco in base al principio attivo: Ampicillina-Fereina, Ampicillina AMP, Ampicillina Innotech, Ampicillina-AKOS, Penodil, Pentrexil, Zetsil, Mescillina, Kampitsilina.

Prezzi per ampicillina

Compresse di ampicillina 250 mg, 20 pz. - da 19 rubli.

Ampicillina - istruzioni per l'uso per adulti e bambini

Antibiotico L'ampicillina è un farmaco della beta-lattamasi del gruppo della penicillina, che ha un ampio spettro d'azione e viene distrutto dalla penicillinasi. Il componente attivo della sua composizione è l'ampicillina, che presenta un effetto antibatterico. Il farmaco è prodotto da società farmaceutiche nazionali e straniere. Leggi le sue istruzioni.

Composizione e forma di rilascio

L'ampicillina (ampicillina) è rappresentata dal formato di compresse (capsule), granuli per la preparazione di sospensioni e polvere per la ricostituzione. La loro composizione e il tipo di imballaggio:

Polvere per sospensione

Polvere per soluzione iniettabile

Polvere di colore bianco-giallo, ottenuta con sospensione di colore bianco-giallo

Polvere bianca igroscopica

Granulato bianco-giallo in polvere con sapore di frutta

La concentrazione di ampicillina triidrato, mg

Da 250 a 5 ml di sospensione

1000 o 2000 su 1 bottiglia

Da 250 a 5 ml di sospensione

Tween-80, fecola di patate, polivinilpirrolidone, talco, magnesio stearato, sodio croscarmelloso

Zucchero in polvere o zucchero raffinato, polivinilpirrolidone, essenza commestibile aromatica di lampone, glutammato monosodico, acquosa acida, vanillina, fosfato di sodio disostituito o fosfato bisodico anidro, destrosio, Trilon B

Passiflora, aromi di fragola e mela, saccarinato di sodio, gomma di guar, saccarosio, sodio benzoato, simeticone

Confezioni da 10 pz.

60 g bottiglie con cucchiaio dosatore

Bottiglie su 10 o 20 ml, su 1, 10, 50 pezzi.

Bottiglie da 40 g con un misurino

Farmacodinamica e farmacocinetica

L'antibiotico ampicillinico è un rappresentante delle penicilline semisintetiche, mostra un effetto battericida inibendo la costruzione delle pareti delle cellule batteriche (Klebsiella, streptococco, stafilococco, salmonellosi, pasteurellosi). Il componente attivo viene distrutto dall'enzima penicillinasi, resistente agli acidi. Lo strumento non è cumulativo con la somministrazione ripetuta. Il farmaco è ben assorbito, non collassa in ambienti acidi, raggiunge alte concentrazioni nel plasma sanguigno.

Il principio attivo penetra nei tessuti e nei liquidi biologici (peritoneale, pleurico, sinoviale) attraverso la barriera della placenta. Quando si trova l'infiammazione delle membrane della sostanza cerebrale. La terza dose di ampicillina viene metabolizzata nel fegato, l'emivita è 1-1,5 ore. I residui sono escreti nelle urine e nella bile.

Indicazioni per l'uso Ampicillina

L'ampicillina può essere utilizzata per malattie infettive e infiammatorie. Le istruzioni per l'uso evidenziano le prove:

  • ascesso polmonare, polmonite, bronchite, tonsillite;
  • colangite, colecistite;
  • la meningite;
  • otite media;
  • sinusite;
  • pielite, cistite, pielonefrite;
  • trasportatore di salmonelle;
  • infezioni ginecologiche;
  • erysipelas;
  • dissenteria;
  • uretrite;
  • mal di gola;
  • sinusite;
  • listeriosi;
  • clamidia;
  • shigellosi;
  • endocardite;
  • scarlattina;
  • gonorrea;
  • reumatismi.

Dosaggio e somministrazione

In ogni confezione di medicina sono fornite istruzioni per l'uso di ampicillina, che differiscono in base alla forma di rilascio del farmaco. Pertanto, le compresse sono utilizzate per via orale, le sospensioni ottenute da polvere o granuli sono applicate in modo simile. Un altro tipo di polvere - in flaconcini - viene utilizzato per la diluizione e soluzione per la successiva somministrazione parenterale.

Compresse di ampicillina

La dose massima giornaliera di compresse di ampicillina per gli adulti è di 4 g, un singolo 250-500 mg, la dose giornaliera media è di 1-3 g. Secondo le istruzioni, la dose giornaliera indicata è divisa in 4 dosi. Analogo diretto - polvere per sospensioni:

  • Per ottenere una sospensione, diluire il contenuto della fiala di polvere con 62 ml di acqua.
  • La sospensione risultante viene dosata con un cucchiaio (ci sono 2 etichette su di esso: una - 2,5 ml o 125 mg, la seconda - 5 ml o 250 mg).
  • Il medicinale viene lavato con acqua, preso in 250 mg 4 volte al giorno 30-60 minuti prima dei pasti, se necessario, la dose viene aumentata a 3 g al giorno.
  • Per le infezioni dell'apparato digerente e del sistema escretore, viene prescritto 500 mg 4 volte al giorno.

La sospensione viene conservata a temperatura ambiente per non più di due settimane. Prima dell'uso, la bottiglia è completamente scossa. Nei bambini con infezione lieve, il medicinale viene prelevato da un mese alla dose di 100-150 mg / kg di peso corporeo al giorno. Dopo 4 anni, questa dose è di 1-2 g al giorno. Il dosaggio giornaliero è suddiviso in 4-6 ricevimenti.

Ampicillina in ampolle

Quando la somministrazione parenterale ampicillina dose per adulti singola è di 250-500 mg, e il quotidiano - 1-3 g In istruzioni infezioni gravi raccomanda di aumentare il dosaggio a 10 g per i neonati dose giornaliera è di 100 mg / kg di peso corporeo, per bambini di età superiore ad un anno - 50 mg / kg di peso. Se le infezioni sono gravi, il dosaggio raddoppierà.

La dose giornaliera viene somministrata ad intervalli di 4-6 ore. Intramuscolarmente, è possibile inserire la soluzione non più di 7-14 giorni, per via endovenosa - 5-7 giorni con la successiva transizione alle iniezioni intramuscolari. La soluzione intramuscolare viene preparata aggiungendo 2 ml di acqua per iniezione al contenuto della fiala. La soluzione a getto endovenoso viene preparata diluendo 2 g del farmaco in 5-10 ml di acqua o soluzione di cloruro di sodio.

Le soluzioni a getto d'inchiostro vengono iniettate per 3-5 minuti. Se una singola dose è superiore a 2 g, il farmaco viene somministrato a goccia. 2-4 g del farmaco vengono sciolti in 7,5-15 ml di acqua, mescolati con 125-250 ml di soluzione salina o 5-10% di soluzione di glucosio per i bambini. Le preparazioni risultanti non possono essere memorizzate.

Istruzioni speciali

L'ampicillina è usata con cautela mentre assume agenti desensibilizzanti contro l'asma bronchiale, il raffreddore da fieno, altre reazioni allergiche. Altre indicazioni:

  1. Durante il trattamento, i pazienti sono monitorati per il sangue.
  2. La correzione della dose si verifica nell'insufficienza epatica e renale.
  3. Se l'allergia compare sullo sfondo del trattamento farmacologico, la terapia viene annullata e viene prescritto l'uso di agenti desensibilizzanti.
  4. Nei pazienti debilitati, i farmaci a lungo termine possono causare una superinfezione.
  5. In caso di ipersensibilità alle penicilline durante la terapia con ampicillina, sono possibili reazioni allergiche con altri antibiotici del gruppo beta-lattamico.
  6. Se durante il trattamento compare una leggera diarrea, non può essere trattata con farmaci antidiuretici che riducono la motilità intestinale. Consentito di usare droghe attapulgite o contenenti caolino. In caso di grave diarrea, il farmaco viene sospeso, è necessario consultare un medico.
  7. Dalla scomparsa dei segni della malattia, la terapia continua per altri 2-3 giorni.

Durante la gravidanza

Se il beneficio per la madre supera il rischio potenziale per lo sviluppo del feto, allora il farmaco può essere usato durante la gravidanza. Tali indicatori determinati dal medico curante, assicurarsi di esaminare il sangue di una donna incinta. L'ampicillina viene escreta nelle concentrazioni del seno in piccole concentrazioni, pertanto, secondo le istruzioni, l'allattamento al seno viene interrotto durante la terapia farmacologica.

Ampicillina per bambini

È possibile utilizzare il farmaco per i bambini dall'età neonata. Per la somministrazione orale è prescritto un dosaggio giornaliero di 50-100 mg / kg di peso corporeo. Se il bambino pesa meno di 20 kg, la dose sarà di 12,5-25 mg / kg di peso. Secondo le istruzioni, la soluzione parenterale viene somministrata a un dosaggio di 100 mg / kg di peso corporeo nei neonati e 50 mg / kg di peso nei bambini più grandi. Le dosi sono raddoppiate se l'infezione è grave.

Compatibilità con alcol

Istruzioni per l'uso L'ampicillina non contiene informazioni sulla sua compatibilità con l'alcol, ma i medici non raccomandano di assumere alcool durante il trattamento. L'etanolo può causare o aumentare gli effetti collaterali, diminuire la concentrazione del principio attivo nei tessuti e l'efficacia della terapia antibiotica. Questa azione è associata a una violazione del sistema di attivazione del citocromo sotto l'influenza dell'alcol etilico e della soppressione dell'attività enzimatica. Allo stesso tempo, la sintesi dell'acido glucuronico, che è necessaria per il legame di tossine e metaboliti, diminuisce.

Interazione farmacologica

Alcune combinazioni di antibiotici con farmaci portano a reazioni negative. I loro effetti sono riportati nelle istruzioni per l'uso:

  1. La combinazione del farmaco con Probenecid riduce la secrezione tubulare del componente attivo, aumenta la sua concentrazione nel plasma e porta ad un aumentato rischio di azione tossica.
  2. La combinazione di farmaci con allopurinolo è accompagnata dalla comparsa di un'eruzione cutanea.
  3. L'ampicillina riduce l'efficacia delle pillole contraccettive a base di estrogeni, aumenta l'attività di aminoglicosidi, anticoagulanti, lidocaina.
  4. Glucosamina, antiacidi, cibo, lassativi possono ridurre l'assorbimento dell'agente, l'acido ascorbico può aumentarlo.
  5. antibiotici battericidi (cefalosporine, rifampicina, aminoglicosidi, vancomicina, cicloserina, gentamicina) hanno un effetto sinergico rispetto alla ampicillina, batteriostatici (linozamidy, macrolidi, sulfamidici, tetracicline, hloramtsenikol) - antagonisti.
  6. Diuretici, fenilbutazone, ossifenutazone, farmaci antinfiammatori non steroidei e farmaci che bloccano la secrezione tubulare possono aumentare la concentrazione del farmaco nel plasma.
  7. Lo strumento aumenta la tossicità del metotrexato, migliora l'assorbimento della digossina.

Effetti collaterali e overdose

La terapia antibiotica può essere accompagnata da reazioni avverse. Le istruzioni per l'uso indicano la manifestazione di quanto segue:

  • allergie, eruzioni cutanee, shock anafilattico, dermatite, prurito, rinite, congiuntivite, dermatosi, orticaria, eritema;
  • nausea, disbiosi intestinale, vomito, colite, diarrea, stomatite, glossite, gastrite, enterocolite;
  • agranulocitosi, anemia, trombocitopenia, leucopenia;
  • febbre;
  • candidosi vaginale;
  • artralgia, eosinofilia, malattia da siero;
  • agitazione, aggressività, convulsioni, ansia, depressione, confusione;
  • nefrite, nefropatia;
  • superinfezione.

Le istruzioni richiamano un effetto avvelenato sul cervello, nausea, insufficienza idrica ed equilibrio elettrolitico, vomito, diarrea, sintomi di sovradosaggio. Il trattamento consiste nel prendere carbone attivo, assorbenti, lassativi di sale, farmaci per mantenere l'equilibrio idrico ed elettrolitico. La terapia sintomatica, la procedura di emodialisi è mostrata.

Controindicazioni

Lo strumento viene usato con cautela quando febbre da fieno, asma bronchiale, insufficienza renale, gravidanza, allergie, sanguinamento nella storia. L'istruzione evidenzia le controindicazioni:

  • ipersensibilità ai componenti della composizione, antibiotici dal gruppo di penicilline, agenti beta-lattamici, cefalosporine, carbapenemici;
  • interruzione del fegato, insufficienza epatica;
  • mononucleosi infettiva;
  • colite;
  • leucemia linfocitica;
  • allattamento;
  • età fino a un mese.

Condizioni di vendita e conservazione

L'antibiotico viene rilasciato per prescrizione a una temperatura di 15-25 gradi (compresse e polvere per sospensione) o fino a 20 gradi (per polvere per iniezione). La data di scadenza è di 2 anni.

analoghi

Gli antibiotici di ampicillina possono essere sostituiti con lo stesso gruppo e lo stesso o un altro ingrediente attivo. Analoghi diretti:

  • Pentrexil - granuli, capsule, polvere liofilizzata e a base di ampicillina;
  • Penodil è un farmaco antibatterico con lo stesso principio attivo;
  • Zetsil - capsule e polvere a base di ampicillina;
  • Standatsillin - capsule con antibiotico ampicillina nella composizione.

Prezzo di ampicillina

È possibile acquistare il farmaco attraverso le farmacie o Internet a prezzi diversi. A Mosca, i prezzi approssimativi saranno:

ampicillina

Descrizione al 30 marzo 2016

  • Nome latino: Ampicillin
  • Codice ATX: J01CA01
  • Ingrediente attivo: ampicillina
  • Produttore: Sanavita Gesundheitsmittel (Germania), BELUPO d.d. (Repubblica di Croazia), Sintesi di (Russia), Krasfarma (Russia), ABOLmed LLC (Russia), Dalkhimpharm (Russia), Aggiornamento PFC (Russia), Preparati Borisov medici Plant (Repubblica di Bielorussia)

struttura

In 1 compressa di ampicillina triidrato 0,25 g amido di patate, talco, sodio croscaramelloso, calcio stearato, come eccipienti.

In 1 capsula di ampicillina triidrato 0,25 g amido di patate e zucchero a velo.

5 ml di sospensione di ampicillina triidrato 12,5 ge 0,25 g di zucchero, aroma alimentare.

In 1 ampolla di sodio ampicillina 0,25 g, 0,5 g, 1 ge 2 g.

Modulo di rilascio

Compresse, capsule, polvere per iniezione, granuli per sospensione.

Azione farmacologica

Antibatterico.

Farmacodinamica e farmacocinetica

farmacodinamica

Antibiotico penicillina semisintetico, battericida. Il meccanismo d'azione è associato all'inibizione della sintesi della membrana cellulare dei microrganismi in divisione: interrompe i legami peptidici in esso, che porta ad una diminuzione della resistenza della cellula batterica e alla lisi. È l'acido. E 'attivo contro batteri Gram-positivi (stafilococchi, streptococchi) e Gram-negativi (Klebsiella polmonite, Proteus, Salmonella, Shigella, E. coli, Bacillus influenza).

È interessante come farmaco per il trattamento di infezioni chirurgiche purulente, infezioni del tratto urinario, colangite e colecistite. Efficace per il trattamento delle infezioni batteriche delle vie respiratorie (polmonite comunitaria, bronchiti, otiti, sinusiti), meningite, endocardite (in combinazione con gentamicina), infezioni intestinali (shigellosi)

Viene distrutto dalla penicillinasi e quindi inefficace contro gli stafilococchi che formano la penicillina. Sono stati fatti tentativi per "proteggere" l'antibiotico dalla sua distruzione da parte degli enzimi batterici. Le penicilline "protette" sono combinazioni con inibitori enzimatici: Ampicillina + Sulbactam (Unazin, Sultasin e altri). Sulbactam non ha un effetto antibatterico, ma inibisce la beta-lattamasi, pertanto, in questa combinazione, l'antibiotico agisce anche su ceppi resistenti di microrganismi.

farmacocinetica

L'assorbimento è veloce, la biodisponibilità - 40%. La massima concentrazione nel sangue viene determinata dopo 2 ore e lega le proteine ​​al 20%. Alle concentrazioni terapeutiche presenti nei fluidi pleurici e sinoviali, il contenuto di vesciche, alte concentrazioni nelle urine, cistifellea, polmoni, organi sessuali, la bile, nel secrezioni bronchiali, ossa, seni paranasali, dell'orecchio medio, la saliva.

Escreto dai reni (70-80%), in parte con la bile e con il latte materno. Nelle urine vengono rilevate alte concentrazioni di antibiotici. Non si accumula con l'uso ripetuto.

Indicazioni per l'uso

  • antritis, tonsillitis, otite media, faringite, bronchite, ascesso, polmonite;
  • infezione del tratto urinario;
  • pielonefrite;
  • colangite;
  • gonorrea, cervicite;
  • clamidia in donne in gravidanza;
  • erisipela, impetigine, dermatosi infette;
  • scarlattina;
  • pasteurellosi, listeriosi;
  • salmonellosi e il suo trasporto, febbre tifoide, dissenteria;
  • peritonite;
  • endocardite;
  • la meningite;
  • setticemia.

Controindicazioni

  • leucemia linfocitica;
  • mononucleosi infettiva;
  • ipersensibilità alle penicilline;
  • colite associata all'assunzione di antibiotici;
  • disfunzione epatica (per la somministrazione intramuscolare);
  • età fino a 1 mese.

Effetti collaterali

  • prurito, desquamazione della pelle;
  • rinite, orticaria, angioedema;
  • raramente, rash maculopapulare, febbre, dermatite, eritema e shock anafilattico;
  • disbiosi, gastrite, cambiamenti nel gusto, secchezza delle fauci, dolore addominale, nausea, diarrea, vomito;
  • stomatite, glossite, enterocolite pseudomembranosa;
  • agitazione, aggressività, ansia, depressione, convulsioni;
  • leucopenia, trombocitopenia, agranulocitosi;
  • nefrite, nefropatia;
  • candidosi vaginale.

Istruzioni per l'uso Ampicillina (metodo e dosaggio)

Compresse di ampicillina, istruzioni per l'uso

Il farmaco in compresse o capsule è assunto per via orale. Dosaggio per gli adulti - 250-500 mg (a seconda della gravità della malattia) 1 ora prima dei pasti 4 volte al giorno.

Con infezioni del tratto urinario 500 mg 4 volte al giorno. In caso di uretrite gonococcica, è prescritto una volta 3.5 g Le compresse di ampicillina possono essere assunte dagli adulti in una dose giornaliera massima di 4 g. È preferibile che i bambini siano prescritti come sospensione, come verrà indicato di seguito.

Le compresse di ampicillina / sulbactam contengono due parti di ampicillina nel dosaggio standard e una parte di sulbactam. Il metodo di utilizzo e il dosaggio sono gli stessi.

Iniezioni di ampicillina, istruzioni per l'uso

Dopo che la preparazione della soluzione è stata introdotta in / mo / / in. Quando si effettuano le iniezioni intramuscolari, aggiungere 2 ml di soluzione di Novocaina, acqua per preparazioni iniettabili o lidocaina al contenuto della fiala. Per la somministrazione ev, la singola dose viene sciolta in 10 ml di soluzione isotonica o glucosata. Con una singola dose di più di 2 g di gocciolamento iniettato, per questo alla soluzione risultante dell'antibiotico aggiungere 250 ml di soluzione isotonica e iniettare 60 gocce al minuto.

Con infezioni moderate in adulti e bambini che pesano più di 20 kg - per via intramuscolare 250 - 500 mg 4 volte al giorno, in casi più gravi - da 1 a 2 g 4 volte al giorno. Con meningite -14 g / giorno, suddivisa in 6-8 somministrazioni.
Per i bambini che pesano fino a 20 kg, la dose è 12,5 - 25 mg / kg al giorno, più di 20 kg - 50-100 mg / kg al giorno. Per la meningite, i neonati di peso fino a 2 kg vengono somministrati per via endovenosa a 25 mg per kg di peso corporeo ogni 12 ore per l'intera prima settimana, quindi a 50 mg per kg di peso corporeo ogni 8 ore.

overdose

Sintomi manifestanti: nausea, vomito, agitazione, convulsioni.

Il trattamento consiste nel lavare lo stomaco, prendere assorbenti, lassativi e terapia sintomatica. Visualizzato durante l'emodialisi.

interazione

Gli agenti batteriostatici (macrolidi, cloramfenicolo, solfonammidi, lincosamidi, tetracicline) hanno un effetto antagonistico, effetto antibiotico battericida (aminoglicosidi, vancomicina, cefalosporine, rifampicina) sinergico.

Antiacidi e lassativi, l'assunzione di cibo riduce l'assorbimento e aumenta l'acido ascorbico.

Migliora l'effetto degli anticoagulanti, riduce l'efficacia dei contraccettivi contenenti estrogeni.

Diuretici, Allopurinolo, Fenilbutazone, Oxyfenbutazone, FANS, aumentano la concentrazione del principio attivo a causa di una diminuzione della secrezione tubulare.

L'uso concomitante di Allopurinolo causa un rischio di eruzione cutanea.

Rafforza l'assorbimento di digossina. Aumenta la tossicità del metotrexato.

Condizioni di vendita

Condizioni di conservazione

A una temperatura non superiore a 30 C.

Periodo di validità

Ampicillina per bambini

La sospensione per i bambini è prevista per l'ammissione a partire da un mese di età. Per la sua preparazione, l'acqua bollita viene aggiunta al marchio in una bottiglia con granuli e agitata, conservata a temperatura ambiente per 2 settimane. Agitare bene prima dell'uso. Prestare attenzione al dosaggio - ci sono sospensioni con il contenuto della sostanza attiva 125 mg e 250 mg. Se prendiamo l'ultima opzione, quindi in 1 misurino pieno (5 ml di sospensione) ci saranno 250 mg di principio attivo, l'etichetta in basso del cucchiaio corrisponde a 125 mg.

Dosaggio per i bambini con infezione lieve: fino a 1 anno - al tasso di 100 mg / kg di peso corporeo al giorno, da 1 a 4 anni - 100-150 mg / kg di peso corporeo al giorno, oltre 4 anni - 1-2 g al giorno. La dose richiesta deve essere somministrata in 4 o 6 ricevimenti.

Ampicillina durante la gravidanza

Secondo la testimonianza di ampicillina durante la gravidanza può essere applicato. Poiché il principio attivo viene escreto a basse concentrazioni con il latte di una madre che allatta, l'allattamento al seno viene temporaneamente sospeso durante il trattamento.

Ampicillina e alcool

Le istruzioni sulla combinazione di alcool e ampicillina non menzionano nulla. Tuttavia, riflettendo, si può concludere che l'assunzione di alcol può causare o aumentare reazioni avverse, ridurre il contenuto del principio attivo nei tessuti e l'efficacia della terapia antibiotica.
E questo è dovuto al fatto che durante l'assunzione di alcool, il sistema di attivazione del citocromo P450 è disturbato (è indotto) e gli enzimi di altri citocromi che sono necessari per il metabolismo dei farmaci sono soppressi. Riduce anche la produzione di acido glucuronico, che è necessario per il legame di sostanze tossiche e metaboliti della droga.

Analoghi di ampicillina

Analoghi con un ingrediente attivo: Pentrexil, Penodil, Zetsil, Standatsillin.

Recensioni di ampicillina

Cosa rende le compresse di ampicillina? Questo è un antibiotico del gruppo della penicillina, quindi è usato per varie infezioni, tra cui, non ha perso la sua rilevanza nel trattamento della shigellosi. L'ampicillina è attualmente ampiamente utilizzata, principalmente perché è disponibile per la stragrande maggioranza dei pazienti, praticamente non causa disfunzione epatica (frequenza inferiore allo 0,1%, rispetto a Cefotaxime 8% e aminiglicididi - 15%). Nella pratica medica, ampicillina capsule e compresse sono utilizzate sotto forma di triidrato da 250 mg ciascuna, così come granuli per la preparazione di sospensioni. Va detto che le forme orali di questo farmaco hanno una bassa biodisponibilità - solo il 40%. Come farmaco per la somministrazione intramuscolare, è efficace nel trattamento di molte infezioni, ma come farmaco per la somministrazione orale nella maggior parte dei casi, è inferiore all'amossicillina, il cui vantaggio è l'assorbimento migliore e stabile, la mancanza di influenza sull'assunzione di cibo e un numero minore di applicazioni. Inoltre, la somministrazione orale di questo farmaco può causare la disbiosi, mentre l'amoxicillina inibisce leggermente la flora. L'uso frequente del farmaco nei bambini (ogni 4 mesi) può portare alla fluorosi - un difetto nello smalto dei denti.

Recensioni di ampicillina per la maggior parte associati con il suo uso in mal di gola e sinusite, nei casi gravi che sono stati dati iniezioni di ampicillina "pura" o la sua combinazione con sulbactam - Ampisulbin, Sultasin o Oanazin.

Indicazioni per l'uso includono il suo appuntamento per le infezioni di orecchio, gola, seni paranasali, cistite e pielonefrite. La scelta di questo farmaco nella pielonefrite è spiegata dall'assenza di nefrotossicità, dall'effetto su E. coli (la causa principale delle infezioni del tratto urinario) e dalla capacità di essere escreto nelle urine a concentrazioni terapeutiche.

Con pielonefrite non complicata, il trattamento è iniziato con ampicillina. In assenza di effetti, i fluorochinoloni o le cefalosporine sono stati aggiunti dopo 2-3 giorni. Solo alcuni pazienti hanno avuto nausea, vomito, feci alterate, eruzioni cutanee e prurito durante il trattamento.

Ampicillina di prezzo, dove acquistare

Puoi comprare questo farmaco a Mosca in molte farmacie.

Il prezzo delle compresse di ampicillina 250 mg numero 20 varia da 16 rubli. fino a 21 rubli Una bottiglia di polvere di ampicillina 500 mg di sale di sodio costa 7-9 rubli.

Per acquistare il farmaco è necessaria una prescrizione in latino, rilasciata da un medico.