Principale
Tosse

Quale dose di acido aminocaproico per inalazione ai bambini

Forse oggi, ogni genitore è consapevole che il modo più sicuro ed efficace per curare il suo bambino è quello di acquistare un nebulizzatore e iniziare il trattamento con una nebbia "salutare". La cosa principale è scegliere la medicina giusta per ogni singolo caso.

Quali sono i bambini più comuni? Tosse, moccio, combinato con malessere generale. Le inalazioni con acido aminocaproico sono le più efficaci contro il raffreddore, accompagnate dai sintomi sopra descritti. Si consiglia ai pediatri di avere sempre acido aminocaproico nel kit di pronto soccorso, disponibile sotto forma di soluzione.

A proposito della droga

La soluzione di questa sostanza, nome medico abbreviato ACC, ha un effetto antimicrobico ed è stata inizialmente ampiamente utilizzata in chirurgia. Può ridurre i coaguli di sangue. Ora sempre più spesso con acido aminocaproico inalano i bambini al primo segno di un raffreddore o di un raffreddore.

L'azione del farmaco si basa sul blocco del flusso sanguigno agli organi infiammati. A causa di ciò, l'infiammazione cade in un circolo vizioso e non può diffondersi agli organi e ai tessuti vicini. I medici sono giunti a questa conclusione e le madri che usano l'acido aminocaproico nei loro bambini per inalazione confermano l'efficacia della terapia.

Solo un medico può prescrivere una procedura di bambino con questo strumento. Il dosaggio è impostato individualmente. Ma in ogni caso, prima dell'uso da parte dei genitori dovrebbero essere letti le istruzioni per l'uso.

Azione farmacologica

L'acido di Kapron per inalazione ha un ampio spettro d'azione: migliora la coagulazione del sangue, rende più forti le pareti dei vasi sanguigni e dei capillari sottili, ferma l'emorragia, allevia l'edema. Queste proprietà sono considerate essenziali, ma il farmaco stesso è prescritto non solo durante l'intervento chirurgico, ma anche nel trattamento di raffreddori e malattie otorinolaringoiatriche nei bambini e negli adulti.

Le indicazioni per l'uso sono le seguenti:

  • influenza
  • SARS
  • Allergie, compresi attacchi di asma allergici
  • Problemi con la coagulazione del sangue
  • Sintomi del raffreddore
  • Rinite, sinusite, in cui l'acido aminocaproico gocciola nel naso di un bambino. L'effetto sarà più forte se si combina l'uso di acido con gocce di vasocostrittore.
  • Angina con un lungo percorso senza migliorare l'immagine del benessere.

ACC protegge perfettamente il corpo dagli effetti di batteri e virus dannosi. Al primo segno di un raffreddore, è importante iniziare il trattamento in tempo per evitare che i microbi cadano.

Dosaggio della droga

Poiché il farmaco è ugualmente adatto sia per gli adulti che per i bambini, è importante determinare il dosaggio del farmaco. Non può essere lo stesso.

Per i bambini, il valore del farmaco utilizzato è calcolato in modo strettamente individuale: il medico presta attenzione alle caratteristiche del bambino e, con questo in mente, prescrive il farmaco.

Una dose singola per la manipolazione per inalazione non è superiore a 2 ml di acido aminocaproico al 5%.

Il medicinale può essere acquistato sia in una fiala di vetro, sia in singole nebulose - contenitori contenenti una singola dose del farmaco. L'ACC è diluito con soluzione salina nel rapporto di 2 ml di acido + 2 ml di cloruro di sodio.

Controindicazioni

L'efficacia dell'acido aminocaproico è difficile da contestare. I genitori, desiderosi di curare rapidamente il loro bambino, sono pronti ad inalare con un nebulizzatore con ACC fino a ottenere il risultato desiderato. Ma non tutto è innocuo come sembra.

L'uso di acido aminocaproico in inalazione è controindicato nei bambini con i seguenti disturbi:

  1. Allergia ai componenti della soluzione
  2. Trombosi sospetta
  3. Insufficienza renale
  4. Povera coagulazione del sangue, fino all'emofilia
  5. La circolazione del sangue del bambino è compromessa.
  6. Malattie cardiache
  7. Nelle urine del bambino c'erano tracce di sangue

Eventi avversi

Poiché questo farmaco ha un effetto locale, gli effetti collaterali sono rari. I problemi possono accadere se il bambino ha improvvisamente un'allergia. Prurito, starnuti, aumento del gonfiore della mucosa nasale, bruciore al naso - tutti questi segni danno il diritto di interrompere il trattamento e contattare il pediatra per la terapia sostitutiva.

Molto raramente un bambino può lamentarsi di tinnito, battito cardiaco accelerato, mal di testa.

Trattamento delle adenoidi per inalazione

Con le adenoidi aumenta la tonsilla faringea, che si gonfia e diventa molte volte più grande. Un bambino con adenoidi può essere trovato ad ogni turno. Il più delle volte si trova nei bambini che sono appena entrati nell'asilo, e un gran numero di microorganismi precedentemente sconosciuti e alieni irrompe nelle loro vite.

Sospetto di adenoide può, se si osserva attentamente il bambino. Tali bambini si ammalano spesso, non hanno il naso che cola da settimane, il russare si sente di notte, ci sono attacchi di tosse secca, muco scorre lungo la parte posteriore del rinofaringe. Anche l'aspetto dei bambini con adenoidi è molto specifico: la loro bocca è sempre leggermente aperta, poiché diventa più difficile respirare attraverso il naso.

Solo pochi anni fa, i genitori che si erano rivolti a Laura con un tale problema potevano sentire il consiglio deludente di tagliare urgentemente le adenoidi. Ora lo stesso Komarovsky esorta a non toccarli per almeno 7 anni, ma non è proibito trattarli con farmaci.

È più efficace fare inalazioni con "aminocapronka" nella prima coppia. Naturalmente, quando hai la quarta fase delle adenoidi, allora qualsiasi droga sarà inutile.

La procedura del nebulizzatore viene eseguita per 3-5 giorni. È molto importante che il trattamento sia complesso: acido aminocaproico, omeopatia, corticosteroidi e la forma medicinale dell'argento colloidale.

L'inalazione con una tale diagnosi può rapidamente alleviare l'infiammazione e il gonfiore, che faciliterà notevolmente la vita del bambino.

Caratteristiche del trattamento a freddo con ACC

Con un raffreddore e una tosse, l'acido aminocaproico è piuttosto efficace. È importante seguire una serie di regole:

  • Cerca di avere l'inalatore della maschera il più stretto possibile contro il viso del bambino.
  • Osservare la sterilità: prima e dopo l'applicazione lavare tutti i componenti del nebulizzatore, tazza e maschera o altro ugello versare sopra acqua bollente.
  • Richiede solo l'uso di farmaci di qualità.
  • Ogni nuova inalazione inizia con una nuova fiala di ACC. Non è consentito eseguire la procedura con la soluzione precedente. Quindi puoi restituire l'infezione che stai trattando.
  • Il tempo di inspirazione inizia da 1 minuto, aumentando ogni volta l'intervallo. In definitiva, la procedura dovrebbe richiedere 5 minuti del tuo tempo.

Inoltre, il farmaco viene anche usato per prevenire le malattie virali durante un'epidemia epidemiologica.

Molto importante! Non appena il medico prescrive il bambino inalato con ACC, chiedere un rinvio per un esame emocromocitometrico completo. È necessario controllare la qualità del sangue dall'inizio alla fine della procedura. Sangue versato, ottenuto il risultato, e solo allora afferrare il nebulizzatore. Quindi proteggete il vostro bambino da coaguli di sangue a causa di un uso improprio del medicinale.

Acido aminocaproico per inalazione - istruzioni, dosaggi, recensioni

ACC (acido amminocaproico) o aminocaproico, come viene comunemente chiamato dai medici, si riferisce agli agenti emostatici. In parole povere, questo farmaco è in guardia per il sanguinamento, e quindi è definito per un gruppo di agenti emostatici e antiemorragici. L'ACC ha trovato ampia applicazione nella pratica chirurgica e in altre aree della medicina.

Grazie all'azione di aminocapronici, i coaguli di sangue si dissolvono, la permeabilità vascolare si normalizza e aumenta la protezione immunitaria. Non senza ragione, sin dall'epoca sovietica, l'ACC è stato spesso utilizzato nella pratica pediatrica e generale. Influenza, catarrale e malattie allergiche, letteralmente tutte le infezioni respiratorie, sono cadute sotto la sua influenza.

Ora il mercato farmaceutico è saturo di ogni tipo di droga. Sfortunatamente, l'acido aminocaproico viene immeritatamente relegato negli scaffali posteriori delle farmacie.

Le possibilità dell'acido aminocaproico, che molti non conoscono

L'aminocapronca è un rimedio unico, la cui dignità non si ferma solo all'effetto antitrombico (fibrinolitico) ed emostatico.

Per qualche ragione, solo queste proprietà sono descritte nella maggior parte delle istruzioni per l'uso dell'ACC.

Questo farmaco sarà utile in otorinolaringoiatria. L'ACC rafforza i vasi sanguigni e riduce la fragilità capillare. L'aminocapronca esibisce anche un marcato effetto antiallergico.

Quante volte durante il periodo di fioritura, quando la pollinosi infuria, adulti e bambini si lamentano di congestione, prurito al naso e starnuti. Gocciolare costantemente gocce di naso non vogliono, e non sono sempre a buon mercato. L'acido aminocaproico può aiutare in una tale situazione e affrontare le manifestazioni di allergia. Può essere gocciolato nel naso o inalato.

L'applicazione locale elimina rapidamente il fastidioso prurito, la bruciatura, la conseguente "acqua" (liquido, corrente moccio). Il paziente starnutisce meno, l'aspetto e le condizioni generali migliorano significativamente. Quando si usa l'ACC, non ci sono effetti collaterali come l'essiccazione della mucosa e la vasocostrizione. Ciò consente al farmaco di essere ampiamente utilizzato in pazienti con disturbi vascolari.

Studi scientifici hanno confermato che l'acido aminocaproico esibisce attività antivirale, e questo rende possibile agire su complesse infezioni respiratorie. Non è necessario acquistare separatamente farmaci antivirali e farmaci dal comune raffreddore.

Questo è interessante! Non tutti sanno che l'acido aminocaproico può essere usato dalla nascita. Negli ospedali per la maternità, l'ACC veniva usato e applicato dopo il lavaggio gastrico. Alcuni neonati, durante il parto, ingoiando il liquido amniotico, sputano vomito brunastro.

Se questa situazione non si normalizza da sola, lo stomaco del bambino viene lavato con una speciale sonda morbida. Alla fine della procedura, viene somministrato un ammino caprone per ridurre la probabilità di possibile sanguinamento dopo la manipolazione.

istruzione

Composizione, forma di rilascio e prezzo

Il farmaco è disponibile in polvere e soluzione incolore. Per l'esecuzione di una soluzione di trattamento per inalazione è usato.

Le farmacie vendono flaconi di soluzione al 5% di acido aminocaproico, 100 e 200 ml.

Il farmaco è poco costoso, una media di 50 rubli per flacone da 100 ml (usato per adulti e bambini).

perché sono necessari solo 2 ml per inalazione, tali volumi non sono redditizi. Ogni volta che la soluzione deve essere fresca. Ad esempio, nelle condizioni degli ospedali, quando almeno 20 pazienti sono in trattamento al giorno per inalazioni, saranno utili soluzioni da 100 ml.

A casa, con un nebulizzatore, è meglio usare speciali contenitori nebulizzati. L'azienda produttrice ucraina Yuriy produce la soluzione ACC nella seguente forma: 50 mg / ml contenitore 2 o 5 ml, n. 10. Tale imballaggio costa circa 150-200 rubli. Disponibilità e prezzo nelle farmacie in Russia devono essere chiariti.

Indicazioni per l'uso - sotto quali malattie aiuterà l'ACC

La superiorità nell'uso di aminocapronici assume un profilo chirurgico.

Durante interventi chirurgici senza tali fondi non può fare, perché C'è sempre un potenziale rischio di sanguinamento.

Dopo il trattamento chirurgico, quando vengono applicate suture al paziente, vengono trattate con acido aminocaproico. Ciò consente di accelerare il processo di rigenerazione dei tessuti. Il secondo posto appartiene all'importanza dell'inalazione con l'aiuto dell'ACC con le malattie otorinolaringoiatriche. Indicazioni - in quali malattie e condizioni inalate ACC

L'inalazione con aminocapronici avrà un effetto nei seguenti casi:

  • stati simil-influenzali accompagnati da gravi sintomi del sistema respiratorio superiore e inferiore (tosse, rinite, tracheite, bronchite, polmonite). Il trattamento di solito inizia dopo che la temperatura corporea è ridotta a 37 gradi;
  • Infezioni virali respiratorie acute - L'ACC emostatico è utilizzato nei processi infiammatori del rinofaringe e delle vie respiratorie inferiori, secondo il dosaggio dell'età;
  • raffreddore e ipotermia - L'ACC ha un effetto antinfiammatorio pronunciato che consente di eliminare rapidamente i sintomi spiacevoli che interessano il sistema respiratorio, la vegetazione adenoidale;
  • la presenza di broncospasmo causata da una reazione allergica. Molto spesso, questa condizione si verifica nell'asma bronchiale. Aminocapronka blocca rapidamente gli allergeni e ripristina la normale respirazione in un paziente;
  • coagulazione del sangue insufficiente - durante l'inalazione l'acido aminocaproico entra non solo nel tratto respiratorio, ma anche nel flusso sanguigno, aumentando così la capacità del sangue di coagularsi. Soprattutto, l'ACC è necessaria nei casi di trombocitopenia diagnosticata, quando l'attività piastrinica è gravemente compromessa.

Vale anche la pena di prestare attenzione al fatto che l'acido aminocaproico resiste alla microflora patogena (batteri e virus), che sono fermamente "bloccati" sulle mucose dell'apparato respiratorio. L'ACC lega rapidamente la struttura proteica degli "aggressori", a causa della quale si interrompe la divisione cellulare. Ciò consente di inibire la moltiplicazione delle infezioni.

In tutte le suddette condizioni, si consiglia di inalare con acido aminocaproico, utilizzando dispositivi moderni, come i nebulizzatori. A causa della spruzzatura uniforme di sostanze medicinali, si ottiene l'effetto terapeutico desiderato, consentendo di ridurre il decorso del processo infiammatorio.

Il principio di azione dell'acido aminocaproico durante il trattamento inalatorio

Durante l'inalazione, i vapori di acido aminocaproico cadono sulle pareti delle mucose, spostandosi verso le parti inferiori dell'apparato respiratorio.

Le molecole di Aminocapronica interagiscono strettamente con i composti proteici dei tessuti dell'organo infiammatorio.

Questa interazione elimina gonfiore, infiammazione e riduce la permeabilità capillare.

Dopo l'inalazione, i pazienti notano un significativo miglioramento della salute generale, diminuzioni della tosse, mal di gola, valori di temperatura corporea tornati ai valori normali.

Letteralmente a 1-2 giorni dall'inizio della terapia, si notano i primi miglioramenti. Non dimenticare che l'acido aminocaproico non può sempre far fronte alla malattia e in alcuni casi "funziona" solo in combinazione con altri farmaci. Ad esempio, se abbiamo a che fare con la bronchite o la polmonite, gli antibiotici non possono essere dispensati.

Quanto tempo hai bisogno di inalazione con acido aminocaproico?

Nella maggior parte dei casi, il trattamento per inalazione dura da 3 a 5 giorni. Tutto dipende dalla gravità dei sintomi. Lunga inalazione, se non ci sono prove per questo, non ha senso effettuare. Non dimenticare, amino-capronka è un farmaco che aumenta l'attività piastrinica, non l'acqua.

Come e quando fare l'inalazione di ACC usando un nebulizzatore?

Il numero di procedure al giorno e la durata del trattamento sono determinate dal medico. Di solito, una o due procedure verranno eseguite ogni giorno, a seconda della gravità dei sintomi.

Come sostanza medicinale viene utilizzata solo la soluzione al 5% di ACC.

Per i bambini sono raccomandati dosaggi meno concentrati. Nel ruolo di diluente, la soluzione fisiologica di cloruro di sodio è adatta.

Specificare una proporzione di coltura dal pediatra. Non è necessario inalare l'Aminocapronci per un lungo periodo, 3-5 minuti sono sufficienti. La prima procedura è una prova, quindi dovresti respirare esattamente un minuto. L'inalazione successiva, se tutto è normale, dura 3 minuti e quindi è possibile portare fino a cinque minuti.

Precauzioni e controindicazioni

L'acido aminocaproico non viene utilizzato in caso di intolleranza individuale, in tali casi è necessario selezionare analoghi. Ci sono anche altre controindicazioni, ecco la loro lista:

  • grave malattia del fegato;
  • tendenza alla trombosi, specialmente nell'area del peritoneo e agli arti inferiori;
  • lupus eritematoso (malattia sistemica);
  • sanguinamento dal tratto urinario;
  • embolia;
  • cardiopatia coronarica e vasi cerebrali;
  • malfunzionamenti nel sistema circolatorio;
  • patologie gravi del cuore e dei vasi sanguigni;
  • difetti cardiaci;
  • patologia renale scompensata;
  • insufficienza renale;
  • violazione della circolazione cerebrale (ictus);
  • ipotensione persistente.

Durante la gravidanza e l'allattamento non si usa l'acido aminocaproico. Non vale la pena rischiare la salute del bambino, quindi, come analoghi per l'inalazione, è meglio usare mezzi sicuri che sicuramente non arrechino danno. In ogni caso, è necessario consultare un terapeuta o otorinolaringoiatra.

Effetti collaterali

In caso di somministrazione per inalazione di ACC, si verificano raramente reazioni avverse. Sono possibili manifestazioni allergiche dell'apparato respiratorio, congestione nelle orecchie, mal di testa, nausea, disturbi cardiovascolari.

Caratteristiche dell'uso dell'ACC in pediatria

Innanzitutto, determiniamo a quale età è consentito l'uso dell'ACC per l'inalazione nei bambini. Quindi, dall'età di cinque anni, si può tranquillamente iniettare ACC, ma a condizione che il bambino non abbia reazioni allergiche all'amino-caprone. Per rendere la procedura che utilizza un vantaggio nebulizzatore, non dimenticare le seguenti regole:

  • la maschera dovrebbe adattarsi perfettamente al viso del bambino;
  • le inalazioni vengono eseguite in modo incrementale, vale a dire le prime procedure vanno da pochi minuti, poi vengono gradualmente regolate a 5 o più, come prescritto dal medico;
  • pulizia del nebulizzatore (dopo il trattamento, lavare accuratamente e asciugare tutte le parti del dispositivo);
  • l'acido aminocaproico deve essere acquistato solo in farmacia e utilizzato immediatamente prima della procedura (prima del trattamento, ogni volta che apriamo una nuova capsula (nebulus) ACC).

Prima di usare l'acido aminocaproico, è necessario un esame del sangue dettagliato, che ti dirà se tutto è in ordine con le piastrine e gli altri parametri del sangue in un bambino. Solo allora è la questione della nomina dell'ACC.

Inalazioni con acido aminocaproico con adenoidi

Cosa sono le adenoidi? Molti genitori hanno sentito parlare di questa "bestia", ma ancora non riescono a comprendere appieno il problema.

A causa dell'invasione di microrganismi patogeni, si verifica un'infiammazione e un aumento delle dimensioni della tonsilla faringea.

Questo fenomeno è più comune nei bambini che sono caduti in un nuovo ambiente: scuola materna, scuola e altre folle affollate.

I bambini iniziano a sentirsi male spesso e le mamme si lamentano dicendo che andiamo all'asilo per una settimana, ci sediamo a casa per una settimana. Familiare? Questo è il modo in cui il corpo dei bambini si rivela immunità ogni giorno di fronte a nuovi virus.

Se il bambino inizia a dormire male, ha spesso mal di testa e naso chiuso, e questo è lungo, e la sua bocca è socchiusa, cioè ogni ragione per sospettare l'adenoidite.

Per essere onesti, parecchi otorinolaringoiatri, specialmente in epoca sovietica, hanno immediatamente inviato i bambini a rimuovere le crescite adenoide. Tali misure cardinali, a loro avviso, proteggevano i bambini da otite cronica e altre malattie infiammatorie dell'apparato respiratorio. Il Dr. Komarovsky consiglia il trattamento chirurgico solo in casi estremi, preferibilmente sotto i 7 anni, per trattare in modo conservativo.

L'acido aminocaproico in questa patologia sarà efficace solo nelle prime fasi della crescita delle adenoidi. Pertanto, quando un bambino nella fase 4 viene prescritto un sacco di farmaci per il trattamento conservativo, è necessario cambiare lo specialista. Invano denaro sprecato e effetto zero.

L'ACC è incluso nel complesso trattamento delle adenoidi, perché come monoterapia, non sarà abbastanza. L'inalazione con ACC fa 5 giorni di seguito. Inoltre, è bene "connettere" l'omeopatia, i preparati d'argento, basse dosi di corticosteroidi (se necessario). Per la procedura, è necessario prendere 2 ml di ACC (per i bambini è diluito con soluzione salina 1: 1).

Dopo le procedure, il gonfiore diminuisce notevolmente, diventa più facile per il bambino respirare attraverso il naso, il mal di testa scompare.

Recensioni

Tatiana

L'acido aminocaproico, su consiglio di mia madre-pediatra, ha curato i miei figli da molto tempo. Il prezzo è accessibile e i bambini possono facilmente tollerare l'aminocaprone per via inalatoria. È meglio comprare alla nebulosa della farmacia, perché essi calcolano chiaramente la dose richiesta per una singola inalazione, vale a dire 2 ml di soluzione. Non ha senso prendere le fiale, quindi devo solo versare la parte non spesa, anche se so per esperienza che in epoca sovietica, l'ammino-capron conservato fino a cinque giorni dopo l'apertura in frigorifero.

Con un forte mal di testa in un bambino, ha 3, 5 anni, io uso la seguente composizione per inalazioni: aminocaprone 1 ml + 2 ml di soluzione salina + 1 ml di decasano, e riempio tutto questo in un contenitore per nebulizzatore. Se, per esempio, un bambino ha un anno, allora ACC e il decasano sono presi in 0,5 ml ciascuno e viene aggiunto 1 ml di soluzione salina. Tratto così piccolo per circa una settimana, facciamo una inalazione al giorno, eccellente in quanto aiuta, provalo!

Vittoria

Mio figlio ha una tendenza al sanguinamento nasale. Quasi ogni rinite è accompagnata da una piccola scarica sanguinante dal naso. Una volta c'era un sanguinamento piuttosto pesante e il figlio è stato portato all'ospedale. Hanno suggerito che nel nostro caso sarebbe utile usare l'acido aminocaproico usando un nebulizzatore. Ho sperimentato tale trattamento, l'effetto è, lo consiglio.

Albina

Di fronte al fatto che il bambino non è quasi mai uscito dal raffreddore. Rinite costante con brevi pause settimanali appena torturate. Protargol, izofru, succo di barbabietola gocciolato. Ci sono stati miglioramenti, ma fanno ancora male spesso. Una volta hanno preso un appuntamento con un altro pediatra. Siamo stati accolti da una donna amichevole di settanta. Dopo avermi ascoltato, ha detto, ha chiesto: "E tu non hai cercato di non torturare il bambino, ma di eseguire la prevenzione con l'aminocapronic?".

Onestamente, sono andato in uno stato di torpore. Cos'è questa medicina? È una panacea? Iniziarono, con lo scopo profilattico, a instillare nel naso aminocapronic, a volte inalarono. Non posso dire che il dolore sia completamente cessato, ma hanno iniziato a frequentare l'asilo molto più spesso. Grazie a quei medici che non prescrivono farmaci nuovi, devastando i nostri portafogli.

conclusione

L'acido aminocaproico è un agente economico, efficace e testato nel tempo. Le inalazioni con ACC sono confortevoli per i pazienti. Non dimenticare che l'uso di qualsiasi mezzo per la terapia inalatoria richiede la consultazione con un medico. Ti benedica!

Acido aminocaproico per inalazione nei bambini con rinite, tosse: istruzioni, dosaggio

L'acido aminocaproico è un agente emostatico (emostatico), ma il suo uso non è limitato alla chirurgia. Questo farmaco tratta il raffreddore e le malattie infettive nei bambini per inalazione. I sintomi sotto forma di naso che cola e tosse scompaiono in un breve periodo.

Le procedure con acido aminocaproico sono prescritte per l'influenza prolungata con un decorso complicato, mal di gola, infezioni virali respiratorie acute e, se necessario, nella complessa terapia di rinite prolungata e bronchite.

L'acido aminocaproico non si applica ai farmaci di prima linea per il trattamento delle malattie otorinolaringoiatriche purulente. Il suo effetto principale è emostatico. Le istruzioni per l'uso indicano lo scopo di questo farmaco nei seguenti stati:

  • sanguinamento durante l'intervento chirurgico;
  • patologia degli organi interni con alto rischio di sanguinamento;
  • chirurgia ostetrica e ginecologica.

Nonostante l'assenza di indicazioni per il trattamento delle malattie otorinolaringoiatriche, i pediatri raccomandano di gocciolare questo farmaco nel naso o di inalare la sua soluzione per liberarsi rapidamente dalle malattie degli organi ENT di varie eziologie, quali:

  • rinite;
  • sinusite.

Il meccanismo d'azione dell'acido aminocaproico è quello di ridurre l'attività delle sostanze che influenzano la coagulazione del sangue. Oltre all'effetto emostatico, colpisce le malattie infettive e infiammatorie del naso e dei seni, con i seguenti effetti:

  • rafforzare il sistema vascolare;
  • riduzione della permeabilità capillare;
  • riduzione delle manifestazioni antiallergiche.

L'applicazione locale fornisce un miglioramento della mucosa:

  • diminuisce il gonfiore;
  • le pareti delle navi diventano più forti;
  • il volume di scarichi mucosi e purulenti diminuisce;
  • La rinite allergica è eliminata.

L'acido aminocaproico ha un effetto antivirale. Il principio attivo di questo farmaco è associato alle cellule della mucosa nasale - "bersagli" di agenti virali, controllando e riducendo gli effetti negativi dell'attacco del virus sul corpo.

Il farmaco è prescritto per il trattamento di patologie infettive e infiammatorie delle vie superiori del sistema respiratorio di qualsiasi tipo, accompagnato dal rilascio di pus e muco, edema, congestione di passaggi respiratori, quali:

  • sinusite (sinusite, sinusite frontale, etmoidite);
  • influenza, ARVI, mal di gola, bronchite;
  • rinite allergica cronica;
  • rinite infettiva acuta.

A seconda del decorso della malattia, al medico ENT può essere prescritta una terapia con acido aminocaproico in uno dei seguenti tipi:

  1. 1. Instillazione nei passaggi nasali con rinite, sinusite.
  2. 2. Inalazione con un ciclo complicato o prolungato di raffreddore, tonsillite.
  3. 3. In terapia di combinazione di rhinitis severo, bronchite.

Le infiammazioni nel rinofaringe sono talvolta accompagnate da sanguinamento nasale, innescato da fragilità capillare, quindi l'acido aminocaproico viene utilizzato per lo scopo previsto.

Il farmaco è controindicato per l'uso in casi di:

  • intolleranza individuale;
  • trombosi o predisposizione a loro;
  • insufficienza renale;
  • disturbi della coagulazione del sangue;
  • patologia del rifornimento di sangue al cervello.

Non raccomandato per l'uso nel trattamento di bambini al di sotto di un anno.

Secondo pediatri esperti, tra cui EO Komarovsky, la terapia con acido aminocaproico per adenoidi infiammatori è consigliabile per alleviare i sintomi della malattia, che è importante nel trattamento delle adenoiditi.

Ma per curare questa malattia, specialmente nella fase avanzata, solo questo farmaco è impossibile. Per ottenere l'effetto è necessario un trattamento a lungo termine, tra cui:

  • terapia farmacologica complessa;
  • fisioterapia;
  • condizioni sociali ottimali.

Nelle farmacie, l'acido aminocaproico viene venduto solo in una soluzione al cinque per cento per infusione endovenosa. Le informazioni su come usare ancora questo medicinale non sono nelle istruzioni per il farmaco.

Gli otorinolaringoiatri stessi hanno sviluppato regimi terapeutici che lo utilizzano.

Per il trattamento delle malattie del naso, si consiglia di scavare nella medicina, osservando i seguenti dosaggi:

  • bambini - 1-2 gocce in ciascuna narice 4-5 volte al giorno per 5-7 giorni;
  • adulti - 3-4 gocce 5 volte al giorno, 7 giorni.

Come misura preventiva, durante il periodo di attività di infezioni virali e batteriche, 1-2 gocce del farmaco vengono instillate in ciascuna narice tre volte al giorno per 7 giorni.

Per mantenere la sterilità, è necessario raccogliere la quantità necessaria di denaro con una siringa monouso, perforando delicatamente il tappo di gomma. Conservare il farmaco a temperatura ambiente non superiore a 25 gradi.

L'uso di acido aminocaproico per inalazione viene eseguito utilizzando un inalatore - nebulizzatore.

La terapia del nebulizzatore è indicata per la forma protratta del decorso delle malattie del tratto respiratorio superiore e inferiore, accompagnata da tosse. L'uso di acido aminocaproico durante l'inalazione richiede la seguente procedura:

  1. 1. Mescolare 2 ml di medicinale con soluzione fisiologica in rapporto 1: 1, seguendo le regole di sterilità. Versare la soluzione nella camera del nebulizzatore.
  2. 2. Per ogni procedura, aprire una nuova bottiglia di medicinale, se conservata in un liquido, possono entrare diversi microbi.
  3. 3. Monitorare la tenuta della maschera sul viso del bambino, in modo da non disperdere la sostanza medicinale.
  4. 4. Rispettare l'uniformità e la profondità dell'inalazione e dell'espirazione.

In caso di inalazione, la respirazione in coppie del farmaco è prescritta nei seguenti dosaggi:

  • bambini con rinite, bronchite, sinusite - 5 minuti 1 volta al giorno, la procedura viene eseguita per 5 giorni.
  • per gli adulti, il numero di procedure è aumentato fino a 2 volte al giorno.

Dopo il completamento della procedura, lavare e disinfettare le parti del dispositivo per evitare l'accumulo di batteri patogeni.

Dopo tre procedure, il benessere del paziente migliora significativamente, si osserva:

  • riduzione di manifestazioni catarrali:
    • naso che cola;
    • congestione nasale;
    • tosse;
  • diminuzione della temperatura.

La somministrazione orale (deglutizione) è usata solo per alleviare il sanguinamento nelle patologie degli organi interni. Per le malattie del tratto respiratorio superiore e del naso, questo trattamento non si applica.

Inalazione di acido aminocaproico nel trattamento dei bambini

L'acido aminocaproico per inalazione nei bambini può essere prescritto per il trattamento della tosse forte e del naso che cola, che sono causati da diversi motivi. Le inalazioni con diverse soluzioni alcaline e acide aiutano a eliminare rapidamente i sintomi del raffreddore e alcune altre patologie infettive. L'acido aminocaproico viene ora sempre più prescritto per l'inalazione attraverso un nebulizzatore. Questo farmaco ha un effetto antimicrobico e diluito pronunciato. A causa di queste proprietà, il gonfiore e l'irritazione del rinofaringe vengono rapidamente rimossi e la respirazione nasale è normalizzata.

Proprietà farmacologiche

È prescritto nelle istruzioni per l'uso di aminocapronica che aiuta a ridurre l'attività di alcune sostanze che aumentano la coagulazione del sangue. Se si esamina attentamente l'annotazione allegata al farmaco, è sorprendente scoprire che l'acido aminocaproico ha anche alcune proprietà utili che lo rendono indispensabile nel trattamento delle patologie otorinolaringoiatriche. L'aminocapronca ha i seguenti effetti terapeutici:

  • Riduce significativamente la permeabilità dei vasi sanguigni, rafforzando le loro membrane.
  • Ha un effetto antiallergico pronunciato.

A causa di queste proprietà farmacologiche, l'applicazione topica di acido aminocaproico consente di ottenere i seguenti risultati:

  • ridurre il gonfiore degli organi respiratori;
  • rafforzare bene le pareti dei capillari;
  • interrompere rapidamente i sintomi della rinite allergica, come prurito al naso, secrezione acquosa e starnuti regolari.

L'aminocapronca ha un buon effetto vasocostrittore e non secca affatto la mucosa nasale.

Inoltre, la soluzione ha una buona attività antivirale. Nel corso della ricerca, è stato rivelato che l'acido aminocaproico si lega rapidamente alle cellule della mucosa nasale, che spesso agiscono come una specie di trappola per i virus. A causa di questa proprietà, l'attività degli agenti virali è ridotta e hanno meno effetti negativi sul corpo.

L'aminocaprone può essere prescritto per inalazione con frequenti emorragie dal naso, che sono causate da una grave fragilità dei capillari.

testimonianza

Le inalazioni con acido aminocaproico sono indicate per molte malattie del tratto respiratorio superiore, che sono accompagnate da grave gonfiore e infiammazione dei tessuti. Le principali indicazioni per l'uso sono:

  • rinite e sinusite di diversa origine;
  • malattie respiratorie prolungate o complicate e influenza;
  • mal di gola;
  • forte naso che cola causato da raffreddori;
  • bronchite, come parte di un trattamento complesso.

L'acido aminocaproico può essere prescritto con una forte tosse. Questa sostanza riduce il gonfiore delle mucose ed elimina l'irritazione, quindi l'intensità degli attacchi di tosse diminuisce.

Il farmaco riduce significativamente la secrezione nasale mucopurulenta.

Controindicazioni

Come con la maggior parte dei farmaci, l'aminocaprona presenta alcune controindicazioni. Inalazione con questa soluzione non vale la pena in questi casi:

  • Con grave intolleranza alla sostanza;
  • Con una storia di trombosi o una tendenza al loro aspetto;
  • Con qualche malattia renale cronica;
  • Con malattie del sangue che sono caratterizzate da coagulazione compromessa;
  • Con alterata circolazione sanguigna del cervello.

Inoltre, non si deve usare acido aminocaproico per inalazione nei bambini di età inferiore a 1 anno.

Il trattamento con aminocapronic dà l'effetto solo con terapia complessa. La monoterapia in questo caso non avrà alcun effetto, inoltre, può portare rapidamente allo sviluppo della patologia cronica.

Effetti collaterali

Nell'annotazione al farmaco ci sono solo effetti collaterali, che a volte si sviluppano con la somministrazione endovenosa della soluzione. Durante l'inalazione, il farmaco agisce principalmente solo localmente e solo in piccole quantità viene assorbito attraverso la mucosa nel sangue. Ma alcuni effetti collaterali possono ancora verificarsi e non possono essere ignorati. Quando si utilizza il farmaco per inalazione può essere osservato:

  • forte bruciore e prurito nei passaggi nasali;
  • eruzioni cutanee allergiche nel sito di esposizione a farmaci;
  • forte gonfiore del naso;
  • sintomi dispeptici;
  • contrazione muscolare spontanea;
  • pressione sanguigna instabile.

Con l'uso frequente di acido aminocaproico per inalazione in un nebulizzatore, si possono sviluppare gravi insufficienze renali e altre gravi complicanze.

Molto spesso, gli effetti indesiderati si manifestano in individui con particolare sensibilità, così come quelli che soffrono di patologie croniche.

Come eseguire correttamente l'inalazione

L'aminocapronca per inalazione è raccomandato per bambini e adulti con gravi patologie dell'apparato respiratorio superiore, nonché con raffreddori e bronchiti protratti. Per eseguire l'inalazione, assumere una soluzione sterile di aminocaproico e soluzione salina. Il dosaggio per inalazione è di 2 ml di acido aminocaproico e lo stesso volume di soluzione fisiologica. Tutto si fonde con il contenitore del nebulizzatore e si attorciglia strettamente. È impossibile aggiungere altri componenti alla soluzione preparata.

Si raccomanda a un bambino che soffre di sinusite o di un'altra malattia di inalare per 5 minuti una volta al giorno. La durata di tale trattamento non deve superare i 5 giorni.

Per gli adulti, viene utilizzata la stessa dose di farmaci. Ma la procedura può essere eseguita 2 volte al giorno. La durata di una procedura può essere aumentata a 7 minuti.

Molti pazienti che hanno già provato questo metodo di trattamento, notano che la condizione è significativamente migliorata dopo 3 trattamenti. L'intensità della tosse diminuisce, la congestione nasale scompare e anche la temperatura diminuisce.

Non prenda aminocapron per via orale. Alcune fonti descrivono questo metodo di trattamento, ma è accettabile solo per il trattamento di alcune emorragie di organi interni. In caso di malattie respiratorie, è irrazionale bere la soluzione per via orale.

Regole di base per l'inalazione

Per condurre l'inalazione con acido aminocaproico, è necessario acquistare un dispositivo speciale - un nebulizzatore. Questo dispositivo è dotato di un compressore che disperde il farmaco in particelle fini. Tali procedure sono consentite ai bambini piccoli, agli anziani e alle donne incinte.

Affinché il trattamento sia il più efficace possibile e porti solo benefici, è necessario seguire queste regole:

  1. Non puoi trattenere alcuna inalazione se la temperatura corporea supera i 37,2 gradi.
  2. Il nebulizzatore non dovrebbe essere incluso se non ci sono medicinali nel contenitore.
  3. La maschera deve essere selezionata in dimensioni, dovrebbe adattarsi perfettamente al viso e ben catturare il naso e la bocca.
  4. Se viene trattato un raffreddore, inalare la medicina attraverso il naso ed espirare con la bocca. Nel trattamento della tosse, l'inalazione dei vapori deve essere fatta per via orale e l'espirazione deve avvenire attraverso il naso.
  5. È molto importante mantenere la completa sterilità. Alla fine di ogni procedura, la maschera e il contenitore vengono accuratamente lavati e trattati con disinfettante.

Quando si eseguono inalazioni, la respirazione deve essere calma, senza respiri troppo profondi ed esalazioni. L'aumento della respirazione non porterà un effetto maggiore, ma le vertigini potrebbero provocare.

Idealmente, il nebulizzatore dovrebbe essere usato per trattare una persona. Se il dispositivo viene utilizzato per trattare diversi pazienti, la disinfezione deve essere eseguita con particolare attenzione, perché altrimenti il ​​dispositivo può essere una fonte di infezione aggiuntiva.

Cosa cercare

L'acido aminocaproico è una soluzione sterile, perciò è necessario aderire a sterilità e effettuando inalazioni. Il farmaco viene prodotto in grandi bottiglie da 100 ml per non violare la sterilità, il volume richiesto di soluzione viene assunto con una siringa monouso, perforando un tappo di gomma.

Anche il contenitore e la maschera del nebulizzatore devono essere sterili. Per fare questo, vengono lavati accuratamente dopo ogni uso e trattati con un antisettico.

Si consiglia di conservare le parti sterili del nebulizzatore in un sacchetto di cotone denso, che viene periodicamente stirato con un ferro caldo.

Non tutti i medici sanno che l'acido aminocaproico può essere usato per trattare le patologie otorinolaringoiatriche. Nel frattempo, questa sostanza allevia l'infiammazione, contribuisce al restringimento dei vasi sanguigni e alla rimozione di edema. L'aminocapronca ha un effetto antivirale pronunciato.