Principale
Scarlattina

Sintomi di allergia ai gatti negli adulti

I gatti domestici con il loro aspetto portano pace e tranquillità. Diventa amico per i bambini e compagni senza parole per gli adulti. In psicologia, c'è tutta una parte della scienza del trattamento di varie malattie con l'aiuto dei gatti. E insieme a tutti i momenti positivi, con loro le allergie ai gatti vengono a casa. Le persone possono vivere per tutta la vita accanto ai gatti e poi improvvisamente si ammalano. Si scopre che le allergie sono una malattia molto comune che gli adulti, i bambini e persino gli stessi animali sono malati.

Cause di allergie di gatto

Le cause dell'allergia al gatto sono molte, alcune delle quali sono:

  • Varie manifestazioni di reazioni allergiche sono una malattia ereditaria. Se i genitori hanno sintomi di allergia al gatto, allora quasi con certezza possiamo dire che anche i bambini saranno malati;
  • L'età è di grande importanza. I bambini, i meno protetti da varie sostanze irritanti allergeniche. Pertanto, sono a maggior rischio di contrarre l'allergia ai gatti rispetto agli adulti;
  • Malattie croniche frequenti e prolungate, ecologia inquinata e cibo di scarsa qualità, indebolimento del sistema immunitario porta a malattie allergiche;
  • Infezione del corpo con elminti, che non sono stati rimossi in tempo nei gatti domestici. La cosa peggiore è che anche un bambino molto piccolo può facilmente infettarsi. Questo accade se qualcuno dal suo ambiente è stato in contatto con un gatto malato, e poi lo ha lavato male o non si è lavato le mani.

La ricerca ha rivelato che i gatti, i gattini e i gatti sono i maggiori portatori di allergeni rispetto ai cani. E molti si sbagliano, considerando che i peli dell'animale sono allergenici. Infatti, la saliva, l'urina e le particelle di pelle morta dei gatti causano varie reazioni allergiche e dolorose del corpo.

I gatti sono grandi amanti per fare una passeggiata in strada. Dalle loro passeggiate portano polline, pioppo, polvere di strada alla lana. Dopo tali passeggiate e un'allergia al gatto.

Sintomi di allergie di gatto

Il nostro corpo dà una varietà di reazioni all'aspetto dell'allergene al suo interno. Potrebbe essere:

  1. Il raffreddore più comune, che viene spesso confuso con il raffreddore. E mentre la persona sta prendendo un trattamento a freddo, l'allergia al gatto progredisce;
  2. Congestione nasale sinusale, che viene percepita anche da molti come un raffreddore o semplicemente ipotermia del corpo;
  3. Gli occhi cominciano ad annaffiare, il prurito e il rossore appaiono. Tali sintomi possono essere confusi anche con la congiuntivite e, di nuovo, prendere il trattamento sbagliato;
  4. Frequenti mancanza di respiro, segni di soffocamento e difficoltà di respirazione sono tra i sintomi dell'allergia al gatto. Questo può essere manifestazioni di bronchite. E se ci sono gatti in casa, allora un'allergia a loro non può essere esclusa;
  5. Ci sono attacchi di tosse secca, soprattutto di notte, poi l'allergia progredisce di più. O nei polmoni che ansimano e fischiano - questo si manifesta l'allergia ai capelli dei gatti negli adulti;
  6. La gola è infiammata, le tonsille si gonfiano e fanno male come un mal di gola, fa male a deglutire, è difficile parlare e respirare;
  7. Il sistema nervoso viene distrutto, il sonno è disturbato, appare uno stato di esaurimento.

Tutti questi sintomi non possono essere ignorati, altrimenti l'asma di allergia può comparire senza il trattamento. In rari casi, le allergie ai gatti portano all'angioedema.

Molte persone spesso trascurano i segni di allergia ai gatti, perché considerano le allergie come una malattia primaverile. Questa è un'opinione sbagliata, errata. Questa malattia ossessiona le persone tutto l'anno.

Al primo sospetto di reazioni allergiche del corpo, è necessario cercare immediatamente l'aiuto di un medico allergologo. Sarà necessario essere esaminati, scoprire le cause di una reazione allergica del corpo. Dopotutto, questa non è solo protezione dalle sostanze irritanti allergiche. Questa campana, un avvertimento su una malattia molto grave.

Purtroppo, una volta malato di allergie, non sarà possibile liberarsi di lei per sempre. Ma è sempre possibile alleviare significativamente la condizione del corpo durante i periodi di esacerbazione e rafforzare il sistema immunitario. Dopotutto, le allergie ai gatti, come tutte le altre malattie, richiedono necessariamente prevenzione e trattamento.

Sintomi di allergie ai gattini

Piccoli grumi soffici causano anche reazioni allergiche del corpo, come i loro genitori adulti. Dal momento che sono i più giocherelloni, e dopo aver appeso fuori con i gattini, ci sono spesso graffi sulle loro mani. Prima di tutto, è necessario lavarsi bene le mani e trattare l'area graffiata con perossido di idrogeno o qualsiasi tintura di alcol. E poi osserva la reazione del corpo.

Se prurito, arrossamento intorno alla ferita o varie eruzioni cutanee compaiono nella zona interessata, e possono comparire vesciche, quindi molto probabilmente è un'allergia al gattino.

I piccoli gattini della madre possono essere infettati dai vermi e passare le loro uova su pezzi di lana al loro proprietario. Ciò porterà necessariamente a reazioni allergiche.

Le reazioni allergiche ai gattini non si verificano necessariamente immediatamente, possono venire dopo un po '.

In generale, si ritiene che i gattini siano più ipoallergenici dei gatti adulti.

Politica di allergia con i gatti

Se qualcuno dalla casa ha ancora espresso allergia alla pelliccia del gatto. E in casa vive già un animale domestico amato, e inoltre, è razza ipoallergenica. In ogni caso, non è necessario perdere la vigilanza e seguire le seguenti regole per evitare l'aggravamento delle allergie ai gatti:

  • In qualsiasi momento dell'anno, in qualsiasi condizione atmosferica, è necessario ventilare la stanza. Fatelo al mattino, pomeriggio e sera. Sarà sufficiente aprire la finestra per soli cinque minuti;
  • Raccogli il più possibile a casa tua le cose che sono attaccate alla polvere e alla pelliccia di gatto (peluche, pouf di mobili, tappeti, tende, cuscini di piume e coperte e coperte). Se tali oggetti interni sono presenti in casa, dovrebbero essere puliti il ​​più spesso possibile;
  • Si consiglia di acquistare mobili in casa con un rivestimento in pelle, che può essere facilmente pulito con un panno umido;
  • Tutti gli oggetti personali e gli indumenti, la biancheria da letto deve essere pulita negli armadietti, in modo che i peli del gatto non aderiscano a loro;
  • Contatta il gatto il meno possibile, e dopo ogni spremuta con il tuo animale domestico, lavati le mani e lavati il ​​viso. Sarebbe anche ideale cambiare i vestiti in modo che il giorno successivo le particelle di lana non irritassero il corpo umano;
  • Ogni giorno, assicurati di eseguire una leggera pulizia della casa con l'aggiunta di strumenti speciali. Anche aspirare, pulire e inumidire l'aria. Dopo tutto, niente spaventa gli allergeni come l'aria fresca e una stanza pulita e umida.

Cerca di insegnare al gatto il suo posto letto separato e attrezzato. In modo che non entrassero nella camera da letto e certamente non lo pettinino sul letto dei loro proprietari.

Lo stesso vale per il posto riservato alle feci dei gatti. Se l'animale non sta camminando, al fine di evitare la diffusione di allergeni nell'appartamento, sono presenti anche nelle urine degli animali. È necessario mettere un vassoio del wc in una stanza appositamente designata, è auspicabile che sia ben ventilato e pulirlo il più spesso possibile.

Se si verificano segni di allergia, è necessario prendere misure preventive con la famiglia caudata:

  • Ogni settimana, acquista un gatto con shampoo speciali e mezzi ipoallergenici sotto l'acqua corrente. Se è uno shampoo normale, può, al contrario, causare desquamazione e irritazione della pelle in un animale, il che aggraverà le allergie;
  • Oltre al nuoto, i gatti devono lavarsi i volti ogni giorno.
  • Rivedi e bilancia la dieta del gatto. Il cibo non dovrebbe causare avitaminosi, allergie, perdita di capelli negli animali stessi, in modo da non provocare un'allergia nel proprietario al suo animale;
  • Assicurati di sottoporsi periodicamente a un controllo di routine dell'animale e di essere vaccinato contro i vermi e altri parassiti;
  • Un gatto alterato è meno pericoloso in termini di allergia, quindi i proprietari ricorrono a tale procedura per non liberarsi di un soffice fascio di felicità.

Come sai, le donne sono anche le meno allergiche. I gatti con un pelo leggero hanno meno probabilità di causare reazioni allergiche.

Trattamenti per l'allergia ai gatti

Dopo aver contattato la clinica, saranno condotti gli esami appropriati. Assicurati di fare test per gli stimoli allergenici. Forse il gatto non ha niente a che fare con questo.

Il trattamento di allergia è effettuato con l'aiuto di farmaci. Il medico ha prescritto pillole e assorbenti o ha raccomandato creme e gel antistaminici. Puoi acquistarli in qualsiasi farmacia, disponibile gratuitamente, senza prescrizione medica. Con più gravi segni di allergia ai gatti o intolleranza alle pillole, puoi prescrivere un corso di immunoterapia.

Molti affrontano con successo i sintomi dell'allergia al gatto, ricorrendo alla medicina tradizionale, usando una varietà di tisane e decotti:

  • Un decotto di foglie di ortica - aiuta a pulire il sangue, blocca la diffusione dell'allergene nel corpo, rimuove i sintomi spiacevoli. Pronto a bere brodo prima di un pasto, mezzo cucchiaio, un giorno quattro volte. Per la sua preparazione, avrai bisogno di un cucchiaio di foglie di ortica essiccate, versare in una casseruola. Quindi versare un litro di acqua bollente e cuocere a fuoco basso per non più di cinque minuti. Dopo, insisti per un'ora. Immagazzinare il brodo preparato nel frigorifero.
  • Un decotto di fiori di camomilla campestre - utilizzati come lozioni e per il lavaggio con vari tipi di eruzioni cutanee e prurito lenitivo. In un barattolo da un litro versare 50 grammi di erba secca e versarlo in cima con acqua bollente. Coprire con un coperchio o un asciugamano e lasciare in infusione per circa un'ora. Utilizzare il decotto pronto all'uso tre volte al giorno.

Come si manifesta l'allergia ai gatti: sintomi e segni della malattia

Allergia - uno dei più antichi, per lungo tempo poco studiati, disturbi umani. La medicina moderna ha studiato il meccanismo di comparsa del malessere di recente.

L'allergia non è una malattia nel senso classico, ma una serie di condizioni causate da una risposta inadeguata del sistema immunitario a sostanze effettivamente innocue.

L'ipersensibilità agli allergeni è espressa nell'aumentata produzione di immunoglobuline (anticorpi, in particolare - proteina protettiva E). Le immunoglobuline svolgono un lavoro per proteggere il corpo da "ospiti" indesiderati, sopprimendo le infezioni, aiutando a distruggere le tossine, i vermi e altri parassiti, varie sostanze estranee.

Perché si verifica una reazione allergica?

Di solito, il contenuto di anticorpi nel sangue non è significativo e, quando ce ne sono troppi, compaiono sintomi dolorosi di varia gravità. Che aspetto ha?

Gli anticorpi "attaccano" gli "estranei" (sono proteine ​​estranee, allergeni) e si depositano sulle membrane delle "cellule di grasso", dove sono immagazzinate le sostanze attive.

L'istamina, una sostanza attiva coinvolta nella scomposizione delle proteine ​​estranee, viene rilasciata attivamente dai mastociti. Durante il conflitto tra "proprio" e "alieno", sorge un punto focale dell'infiammazione, in cui si verifica la neutralizzazione e l'utilizzo di altre molecole. E nel caso di un allergene innocuo, il corpo accende il sistema immunitario, di fatto, contro se stesso.

Esternamente, questo processo si manifesta sotto forma di reazioni infiammatorie: eruzione cutanea, prurito, produzione di muco in grandi quantità e suo scarico, tosse, naso che cola, congiuntivite e vari edemi.
Tuttavia, un tale sistema immunitario vigile non è così male.

La medicina afferma che le persone con allergie sono molto meno sensibili ai tumori maligni.

Cosa ha causato la malattia? Quanto è veloce?

L'allergene può essere quasi tutto: dalla chimica domestica e medicinale al polline, particelle di sudore estraneo, alcool, polvere, lana, metalli e altre sostanze. Con il deterioramento dell'ambiente l'allergia si manifesta in un numero crescente di persone. Quindi il corpo è protetto da un ambiente esterno aggressivo.

Secondo le statistiche, oggi l'allergia colpisce un abitante su cinque del pianeta. I "capi" sono allergici agli animali, e in particolare ai gatti. Come riconoscere un'allergia agli animali domestici?

Sfortunatamente, è impossibile determinarlo immediatamente. Di solito, un'allergia diventa chiara quando viene rivelata la dipendenza della comparsa di disturbi al contatto con un animale. Questo è possibile solo dopo un'osservazione temporanea.

Le allergie indirette influenzano l'ereditarietà. Se c'erano allergie in famiglia - aumenta il rischio di allergie.

E non necessariamente gli allergeni possono essere gli stessi: la natura del malessere è radicata nel comportamento del sistema immunitario, e non in specifiche sostanze e reazioni a loro.

La reazione ai gatti viene espressa in modo diverso, ma vengono attaccati, prima di tutto, dalla pelle, dagli occhi, dal tratto respiratorio e dal sangue. La reazione può variare di intensità: da lieve prurito, rinite o arrossamento degli occhi alle conseguenze più gravi sotto forma di shock anafilattico, angioedema, ulcere piangenti, simile a eczema e altri disturbi acuti.

Che cosa causa esattamente una reazione protettiva quando si entra in contatto con un animale?

La fonte del problema è una proteina speciale - la proteina del gatto. Entrando in interazione con la proteina "nativa", provoca una reazione del sistema immunitario e una grande quantità di anticorpi viene rilasciata nel sangue, causando, a sua volta, il rilascio di istamina.

L'allergene felino non si trova solo nella lana, come comunemente si crede. La proteina aggressiva è letteralmente ovunque:

  • in lana,
  • nelle squame cheratinizzate della pelle (peli di gatto),
  • nella saliva di un animale,
  • nelle feci,
  • in artigli.

Il pericolo è tutto: anche i luoghi in cui il gatto ama essere. Le particelle proteiche rimangono su plaid, tappeti, su un letto, su una poltrona - ovunque un animale lascia tracce di "proteine". Pertanto, se c'è una predisposizione dolorosa, un animale domestico carino si trasforma in una minaccia, in una "bomba ambulante".

Allergie ai gatti: sintomi

I primi segni di allergia ai gatti possono comparire immediatamente, in forma acuta o dopo un po '.

    Lo sviluppo del malessere lento è relativamente sicuro.

Può crescere gradualmente, acquisendo nuove "sorprese". A volte, dopo una brusca interruzione del contatto con l'animale, il lavaggio di vestiti e biancheria, un'accurata pulizia e aerazione della stanza, la reazione si attenua e scompare. In tali casi, antistaminici convenzionali e lungimiranza sono sufficienti.

Le reazioni acute acute sono pericolose.

Poiché il corpo non è in grado di affrontare il ritmo e l'intensità di una reazione allergica, le conseguenze possono essere fatali. Pertanto, in caso di indisposizione in rapido aumento, è necessario chiamare un'ambulanza e fornire immediatamente assistenza medica qualificata per l'allergia.

La manifestazione di allergie ai gatti può essere diversa, a seconda della natura del contatto:

    Se una persona accarezza un gatto, la pelle può reagire, apparirà prurito, a volte arrossamento, una leggera eruzione cutanea, come con un'orticaria.

Con il contatto più lungo, possono comparire vesciche che emettono bolle. Se le chele preferite dell'animale domestico, possono verificarsi un forte processo infiammatorio nel sito di contatto e un gonfiore forte e doloroso nel sito di danno alla pelle.

La congiuntivite può svilupparsi quando la proteina cat viene aggiunta agli occhi.

Può anche essere espresso con intensità variabile: dall'occhio rosso, prurito, bruciore, fotofobia, lacrimazione - a edema vitreo sulla superficie della cornea, infiammazione dei vasi sanguigni degli occhi, grave gonfiore della superficie interna delle palpebre inferiori e superiori e persino blefarite.

Nei casi critici, anche una massa appiccicosa, simile a un pus, di colore bianco simile a una proteina, che provoca dolore, può essere rilasciata dagli occhi. L'ammiccamento può diventare doloroso.

Spesso l'allergene del gatto colpisce il tratto respiratorio.

Si manifesta come rinite allergica, bronchite grave, asma bronchiale. Una persona starnutisce, appare un naso che cola, a volte il rinofaringe diventa infiammato e gonfio, le tonsille si gonfiano e diventa difficile deglutire.

Potresti avvertire una tosse secca, prurito alla trachea, difficoltà a respirare, soffocamento, sensazione di mancanza d'aria, una forte valanga e respiro sibilante durante l'espirazione con la voglia di tossire.

Tali stati non sono sicuri, e se il contatto con l'animale continua, l'asma bronchiale può verificarsi, con attacchi d'asma e, in casi estremi, molto pericolosi, l'edema di Quincke può crollare e questa è una vera minaccia per la vita.

  • La reazione del sangue alle proteine ​​feline può essere limitata a un leggero aumento della temperatura e può manifestarsi come una condizione come un'influenza iniziale, con brividi, pesantezza nei bronchi, sensazione di bruciore su tutto il corpo, malessere generale e mal di testa.
  • Come si manifesta l'allergia ai gatti negli adulti e nei bambini?

    I segni di allergia ai gatti negli adulti e nei bambini sono quasi gli stessi. La differenza tra le sfumature e il grado di pericolo. Un bambino piccolo non può spiegare cosa c'è di sbagliato in lui. A cosa devi prestare attenzione?

    • La respirazione durante un attacco allergico nei bambini è spesso disturbata: la respirazione difficile rende letteralmente il bambino "senza fiato" e l'espirazione è difficile, specialmente alla fine. Puoi chiedere al bambino di espirare bruscamente fino alla fine - e il respiro affannoso si sentirà senza uno stetoscopio.
    • Se il bambino si strofina gli occhi - è necessario prestare attenzione ai vasi, allo stato della sclera, alle superfici mucose interne degli occhi. I primi segni di congiuntivite dovrebbero essere allertati.

  • Graffi molto pericolosi. Se il gatto ha graffiato il bambino, è necessario trattare immediatamente la ferita. Al primo segno di edema in aumento, è necessario chiamare il medico e isolare il vostro animale domestico.
  • Quando si esegue un processo acuto può verificarsi cianosi - oscuramento e cianosi della pelle, parlando di fame di ossigeno a causa di asfissia. In questi casi, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza.
  • Anche l'assistenza medica di emergenza per un bambino con una reazione allergica è necessaria se il suo corpo inizia improvvisamente a gonfiarsi.

    Il tipo più pericoloso di reazione all'allergene - angioedema. Di solito il gonfiore riguarda i tessuti molli e friabili: palpebre, labbra, guance, gonfiore del collo, braccia, gambe, aree del corpo in cui sono localizzati i genitali. Questa condizione richiede cure mediche immediate e, più spesso, ospedalizzazione. Certo, l'idea di tenere un animale a casa dovrebbe essere dimenticata per sempre.

    La comunicazione di bambini e animali ha le sue caratteristiche. Quanto prima inizia, tanto meno il rischio di allergie. Inoltre, i bambini spesso "superano" la malattia, poiché il corpo giovane cambia rapidamente, si adatta allo spazio circostante.

    Purtroppo, è più difficile per gli adulti eliminare l'intolleranza agli allergeni, quindi, avendo deciso di lasciare l'animale domestico in casa, è necessario ridurre al minimo il contatto con le "proteine ​​del gatto", non permettere all'animale di dormire nel letto, mantenere la pulizia sterile nel gatto "latrina".

    Quali razze di felini sono al sicuro?

    Poiché l'allergene è una proteina di gatto, e non di lana, il fatto che il gatto rimanga in una zona residenziale con allergie vulnerabili è pericoloso per la salute.

    Quando si sceglie un animale domestico, sorge la domanda: quali animali sono al sicuro dal punto di vista degli allergeni. La risposta potrebbe deludere gli amanti degli animali. I gatti completamente ipoallergenici non esistono. Anche un rappresentante "calvo" della famiglia dei gatti è in grado di portare una persona a un attacco serio.

    È vero, ci sono osservazioni interessanti:

    • I gattini di solito non causano una violenta reazione difensiva dell'organismo e scorre facilmente, senza sintomi acuti. Più l'animale è maturo, più aggressiva è la sua proteina.
    • Se la casa non è uno, ma diversi animali, il rischio allergico è ridotto.

  • Le conseguenze più pesanti causano i maschi. Forse questo è dovuto all'abitudine del gatto "marcare" il territorio in piccole porzioni di urina. È stato osservato che i gatti sterilizzati provocano disturbi meno spesso e in misura minore.
  • Raramente causano questo tipo di problemi con il camice bianco, anche se sono morbidi, a pelo lungo.
  • Il rischio si riduce, se ti interessa il gatto, tienilo pulito e tutti gli accessori del gatto, assicurati che la pelle dell'animale non si stacchi, pettini. È vero, tutte queste procedure igieniche non dovrebbero produrre una persona che soffre di allergie. È meglio ridurre al minimo il contatto diretto con l'animale.
  • Le allergie ai gatti non sono mortali. Se i sintomi dolorosi non vanno oltre la "linea rossa", dove si tratta di una minaccia per la salute e la vita, non è possibile separarsi definitivamente da un animale domestico lanuginoso o glabro.

    È vero, avrai sempre bisogno di prendere in considerazione il rischio di un attacco allergico, avere i farmaci appropriati a portata di mano, di volta in volta consultare il medico, osservare rigorosamente l'igiene della tua casa, degli animali e del tuo. Si consiglia di non lasciare un animale domestico in luoghi in cui una persona vulnerabile è più spesso: una camera da letto, uno studio, una cucina.

    Ideale - vivere in una casa privata, quando il gatto ha la possibilità di essere per la maggior parte del tempo sulla strada.

    Video correlati

    Molto bene e in dettaglio sulle cause e i sintomi delle allergie descritti nel video qui sotto:

    Allergie ai gatti: sintomi e trattamento

    Avendo iniziato l'animale, l'uomo non presume che le particelle più piccole della saliva e della pelle del gatto possano essere riconosciute dal suo sistema immunitario come nemici. Il corpo, difendendosi, inizierà a secernere anticorpi che lo faranno sperimentare un sacco di sintomi allergici. Ma i gatti sono la seconda causa più comune di allergie negli esseri umani; Il numero di persone allergiche ai gatti è il doppio di quelle che soffrono di allergie ai cani.

    Quali sono i sintomi dell'allergia ai gatti?

    I sintomi di allergie ai gatti non sono sempre direttamente correlati alla presenza di un animale in casa - gli allergeni possono essere trasportati sui vestiti delle persone che sono state in contatto con un animale domestico lanuginoso. Di norma, l'allergia si manifesta dopo poco tempo dopo che una persona entra in contatto con particelle di epidermide di gatto, urina di gatto o saliva (più del 90% delle persone allergiche reagisce a loro). E se il livello di sensibilità all'allergene è basso o la quantità di irritante è piccola, i sintomi dell'allergia si possono sviluppare solo pochi giorni dopo l'esposizione all'allergene. La saliva arriva sulla pelliccia del gatto quando l'animale si lecca; Il maggior numero di allergeni si trova nella saliva maschile.

    Gli allergeni felini possono causare gonfiore della mucosa nasale, arrossamento e dolore agli occhi, che di solito porta a lacrime e naso chiuso. Qualsiasi contatto con un gatto in persone particolarmente sensibili può anche causare un'eruzione sul viso, sul collo o sulla parte superiore del torace. Le allergie sono spesso accompagnate da affaticamento, stanchezza, una persona che tossisce costantemente a causa della sindrome nasale - quando a causa di un processo infiammatorio nella cavità nasale, i seni nasali o le secrezioni nasofaringee scorrono nel tratto respiratorio inferiore. Tuttavia, se una persona ha la febbre, i brividi, la nausea o il vomito, questi sono segni della malattia, non delle allergie.

    Quando gli allergeni entrano nei polmoni, si legano con gli anticorpi e causano sintomi quali difficoltà di respirazione, tosse, tosse sibilante, respiro sibilante e respirazione rumorosa. Le allergie ai gatti possono causare un attacco acuto di asma o causare asma cronico. Se una persona con asma cronica è anche allergica ai gatti, in circa un terzo dei casi, il contatto con un animale può causare un attacco d'asma.

    Va aggiunto che è difficile determinare la causa dell'allergia se l'animale è costantemente a casa. Succede che le allergie sono causate da altre cause - ad esempio gli acari della polvere (l'allergia a loro ha sintomi simili al gatto). Prima di agire, è importante consultare un medico e assicurarsi che l'allergia sia causata da un animale domestico.

    sintomi

    Se sei allergico ai gatti, una persona può tossire, starnutire, i pruriti del viso, in particolare il naso e gli occhi, le palpebre sono rosse, gonfie, le lacrime scorrono. Luoghi che un gatto potrebbe graffiare, mordere o leccare, sono rossi e infiammati. A volte, nei casi particolarmente gravi, una persona diventa coperta da un'eruzione cutanea. Se il paziente ha già sofferto di asma, un incontro con un gatto può causare difficoltà respiratorie e un attacco asmatico.

    Come diagnosticare le allergie ai gatti

    Di norma, la presenza di allergie è determinata utilizzando due metodi: un test cutaneo e / o un esame del sangue. I test cutanei possono essere superficiali (applicazione) o intradermici (iniezione). L'elaborazione dei risultati dei test cutanei richiede poco tempo e, di norma, costa meno di un esame del sangue.

    I test cutanei sono condotti da un allergologo in una stanza speciale per ridurre la probabilità di complicanze durante il test. Durante il test di superficie, il medico punge superficialmente o graffia la superficie della pelle del paziente (di solito l'avambraccio o la schiena) con uno strumento speciale (scarificatore) e applica la sostanza contenente il sospetto allergene o una sostanza completamente innocua (per il test di controllo) al sito di iniezione. Molto spesso, una persona viene testata per diversi allergeni contemporaneamente.
    La presenza di allergia è determinata dalle seguenti caratteristiche: l'area della pelle in cui è stato applicato l'allergene diventa rossa, pruriginosa, gonfia. Tipicamente, questi spiacevoli fenomeni avvengono trenta minuti dopo l'inizio del test. Vale la pena aggiungere che alcuni dei farmaci presi dal paziente possono interferire con il test, quindi si consiglia di chiarire questo problema con il medico

    Un esame del sangue viene solitamente utilizzato se le condizioni di salute del paziente o l'età interferiscono con il test cutaneo. In questi casi, un esame del sangue viene prelevato da una persona in uno studio medico o in un laboratorio, che verifica la presenza di anticorpi contro gli allergeni comuni, inclusa la saliva del gatto. Ovviamente, ottenere il risultato richiede più tempo rispetto ai testi sulla pelle, ma a differenza di quest'ultimo, l'esame del sangue è più sicuro - non c'è il rischio di una reazione allergica.

    Come curare le allergie ai gatti

    Sfortunatamente, è impossibile liberarsi completamente delle allergie. È solo possibile alleviare l'intensità e la frequenza della manifestazione dei suoi sintomi usando i seguenti metodi:

    • prendere precauzioni
    • prendendo farmaci antistaminici
    • sottoposti ad immunoterapia specifica per allergeni
    • usando i rimedi casalinghi

    Pillole allergiche per gatti

    I sintomi allergici possono essere ridotti o evitati adottando i seguenti rimedi:

    • Antistaminici, il contenuto di difenidramina (difenidramina, Bendaril), cloropiramina (soprastina), loratadina (claritina) o cetirizina (Zyrtec). Alleviare i sintomi di allergie e prevenire il verificarsi di attacchi allergici.
    • Spray nasali contenenti corticosteroidi, come fluticasone (Nazarel, Flixotide) o mometasone (Nasonex, Elokom). Questi farmaci sono usati nel trattamento delle allergie e nella prevenzione di asma e rinite allergica.
    • Aerosol per inalazione il cui principio attivo è il sodio cromolyn (Cromolin, Intal, Kromospir). Utilizzato in caso di spasmi bronchiali, previene il loro verificarsi.
    • Inibitori dei leucotrieni, come montelukast (Almont, Monteelar, Singlon). Questi farmaci hanno proprietà broncodilatanti, aiutano a fermare la rinite allergica permanente.

    immunoterapia

    L'immunoterapia specifica per allergene (nota anche come desensibilizzazione o desensibilizzazione) può aiutare una persona a liberarsi dalle allergie stagionali, dalle allergie alle punture di insetti e persino dall'asma causata dalle allergie. È vero, questo metodo di trattamento è inutile per le allergie alimentari. L'immunoterapia specifica per allergene funziona così: il corpo umano è esposto a dosi sempre crescenti di allergeni nel tentativo di modificare la risposta del sistema immunitario ad esso.

    In caso di allergia ai gatti, l'immunoterapia non sempre funziona. Questo è un processo lungo che può richiedere letteralmente diversi anni negli adulti. Gli effetti collaterali di solito non sono molto pronunciati, è facile eliminarli regolando la dose. In alcuni casi, lo shock anafilattico può svilupparsi, quindi la procedura deve essere eseguita in un ambiente medico e sotto la supervisione di un medico.

    L'immunoterapia non deve essere esposta a bambini sotto i cinque anni di età.

    Trattamento dei sintomi allergici a casa

    Il lavaggio nasale è un modo per alleviare l'insorgenza di un attacco di allergia. L'uso di acqua salata o una soluzione speciale irriga i passaggi nasali e riduce l'accumulo di muco in essi (che può defluire nel tratto respiratorio inferiore, causando la loro infiammazione). La soluzione può essere acquistata e fatta a casa mescolando mezzo cucchiaino di sale con un bicchiere di acqua calda bollita (se il lavaggio causa disagio, la quantità di sale deve essere ridotta).

    Per ridurre l'intensità delle manifestazioni di allergia può anche farfaraccio erbe medicinali; Ci sono studi medici che confermano che i farmaci a base di esso possono alleviare il decorso della febbre da fieno stagionale (anche se non è chiaro quanto sarà efficace il loro uso in caso di allergie feline). È necessario scegliere medicine sulla base di butterbur, che hanno subito un trattamento speciale; gli alcaloidi pirrolizidinici contenuti nel butterbur crudo possono danneggiare il fegato. Si sconsiglia inoltre l'uso del butterbur, se una persona è allergica alla sua coltsfoot correlata.

    È pratica comune utilizzare integratori biologicamente attivi e sedute di agopuntura come farmaci antiallergici, ma l'efficacia di entrambi non è confermata dalla ricerca medica.

    Precauzioni per le allergie di gatto

    Gli strumenti sopra riportati possono aiutare a ridurre l'intensità dei sintomi allergici, ma puoi eliminarli completamente solo se vengono osservate le seguenti misure di sicurezza:

    • Non toccare, spremere o baciare mai i gatti. È incredibile quante persone allergiche non seguano questa semplice regola.
    • Prima di ricevere ospiti è di scoprire se qualcuno di loro ha un animale domestico. Questi ospiti possono portare su se stessi le più piccole particelle di saliva di gatto o scaglie di pelle. In questo caso, vale la pena incontrarsi in un territorio neutrale, ad esempio in un bar.
    • E se il bisogno ti costringesse a trascorrere un po 'di tempo con persone che hanno un animale domestico? La prima cosa da fare in anticipo (per un paio di settimane) è chiedere loro di non lasciare entrare l'animale nella stanza dove dormirà la persona che soffre di allergie. Si raccomanda inoltre di iniziare a prendere farmaci per le allergie in anticipo; aiuteranno a prevenire il verificarsi di una reazione allergica.

    Allergico a un gatto in un bambino

    Gli scienziati sono ancora impegnati in accesi dibattiti sull'argomento, indipendentemente dal fatto che i gatti contribuiscano al verificarsi di allergie nei bambini o meno. Diversi studi hanno mostrato risultati diversi. In generale, finora concordato su quanto segue: i gatti non causano allergie nei bambini, se vivevano in casa prima della nascita del bambino. I bambini che vivevano insieme con gli animali domestici fin dall'inizio sono meno suscettibili al verificarsi di allergie rispetto ai loro coetanei non qualificati. Tuttavia, l'aspetto di un gatto nella vita di un bambino che è già soggetto ad altre allergie può solo peggiorare la situazione.

    Cosa fare se c'è un'allergia ai gatti, ma non vuoi dare via l'animale?

    Naturalmente, il modo più semplice per eliminare i sintomi di allergia è rimuovere l'irritante - l'animale che lo causa. Tuttavia, alcuni proprietari di animali sono pronti a tutto. Fortunatamente, ci sono metodi che, se non promettono che un'allergia ai gatti può essere curata, è abbastanza capace di aiutare a ridurre le sue manifestazioni anche se c'è un gatto in casa.

    • Si raccomanda di non lasciare l'animale nella stanza dove sta dormendo la persona allergica. Se i proprietari del gatto vivono in una casa di campagna, è consigliabile lasciare che l'animale lanuginoso faccia una passeggiata il più spesso possibile (naturalmente, dopo essersi assicurato della sicurezza dell'animale).
    • Avendo accarezzato un gatto, è preferibile lavarsi le mani ogni volta. Se possibile, prendersi cura degli animali (riempire e lavare le ciotole per acqua e cibo, estrarre il vassoio, pettinare, tagliare gli artigli) dovrebbe essere una persona non suscettibile alle allergie ai gatti.
    • Si raccomanda inoltre di bagnare il gatto più spesso. Se l'animale non ha molta paura dell'acqua e la persona soffre meno di allergie, vale la pena di tradurre regolarmente il lavaggio del gatto.
    • Vale la pena sbarazzarsi di tappeti e mobili imbottiti. Pavimenti in legno, pavimenti in laminato, linoleum, piastrelle e l'assenza di rivestimenti tessili per pareti contribuiscono a ridurre il numero di allergeni in casa.
    • È preferibile utilizzare tappetini realizzati con materiali densi che possono essere lavati in acqua calda e sottoposti regolarmente a pulizia con acqua.
    • Si consiglia di installare un purificatore d'aria e cambiare spesso i filtri nel condizionatore d'aria e / o riscaldamento.
    • Il livello di umidità nella casa dovrebbe essere intorno al 40%.
    • Inoltre, l'uso di un filtro di tipo HEPA - filtri dell'aria ad alta efficienza - in un appartamento o in un laboratorio può aiutare chi è allergico ai gatti. Sono in grado di mettere una barriera sul percorso degli allergeni - peli di gatto, saliva e lana, così come pollini, acari della polvere e così via.
    • Quando si pulisce o si pulisce la polvere, si consiglia di indossare una maschera di stoffa sul viso. Ma il modo più semplice (se si dispone dei fondi necessari) è portare una persona che non è allergica ai gatti alla pulizia.
    • E se l'allergia all'animale è così forte che tutte le misure di cui sopra non aiutano, dovresti pensare all'immunoterapia.

    Gatti allergici

    Circa il 10% della popolazione soffre di allergie ai gatti, i sintomi delle sue cause sono una proteina speciale prodotta dal corpo dell'animale - Fel d 1. Alcune razze di gatti la producono in quantità minore rispetto ad altre.
    La parola chiave qui è "meno". Completamente non esistono razze di gatti ipoallergeniche al 100%. Anche i gatti calvi si lavano la saliva e, come la gente, si liberano delle squame della pelle morta. Tuttavia, per le persone con una forma lieve di allergia, è abbastanza possibile avere un animale domestico se si sceglie un animale da una delle seguenti razze:

    • Sfingi (canadesi, don, ecc.)
    • siberiano
    • Balinese (Balinese)
    • Bengala
    • birmano
    • colore Colorpoint
    • Cornish Rex
    • Devon Rex
    • giavanese
    • Oriental Shorthair / Oriental Longhair
    • Blu russo
    • siamese

    Allergico ai gatti 9 segni di allergia in un bambino a un gatto

    Purtroppo, l'allergia alla pelliccia di gatto può anche essere allergica e non è meno pericolosa.

    Cosa fare se si è allergici ai gatti?

    L'allergia non è una malattia, ma una condizione del corpo. Questa reazione non è normale, poiché le sostanze che sono innocue per il corpo normale agiscono come allergeni. Sia i bambini che gli adulti sono suscettibili a questo e varie sostanze irritanti possono causarlo. Uno di questi è peli di animali domestici. Come si manifesta l'allergia al gatto e come viene trattato?

    Cause di una risposta allergica

    Le allergie ai gatti si manifestano in persone di qualsiasi età. In particolare, quelli che reagiscono alla polvere, alle muffe e al polline sono suscettibili. Gli esperti assegnano un ruolo significativo al fattore ereditario. Se uno dei genitori è esposto a un allergene, allora nel quasi 100% dei casi sarà trasmesso ai bambini. Ci sono 2 gruppi principali di ragioni:

      Sostanze portate da un gatto dalla strada. Particelle di polvere, piuma, semi di piante possono attaccarsi alla lana.

    Elementi (proteine) contenuti nella saliva, particelle di pelle, urina, artigli dell'animale domestico. Influenzano l'indebolimento delle difese del corpo, causando una risposta all'allergene.

    Per emettere anticorpi in risposta a uno stimolo, è sufficiente trovarsi nel punto in cui si trovava il gatto. Particelle allergiche saranno su tappeti, mobili, biancheria da letto.

    sintomatologia

    I primi sintomi di allergia ai gatti di solito compaiono pochi minuti dopo il contatto con l'animale. Tuttavia, a causa della stabilità delle proteine ​​feline, i primi segni possono apparire diversi giorni dopo la rimozione dell'animale dall'appartamento.

    I sintomi sono spesso determinati dal luogo di contatto con un potenziale allergene:

      quando applicato alla mucosa dell'occhio sviluppa la sua infiammazione (congiuntivite). Si manifesta con forte prurito, gonfiore delle palpebre e della cornea, iperemia, lacrimazione intensa, deficit visivo a breve termine;

    se le particelle attraversano la cavità nasale, si verifica l'infiammazione della sua membrana mucosa (rinite). I segni caratteristici sono la congestione, difficoltà respiratorie, starnuti costanti, abbondanti fuoriuscite acquose, a volte con striature di sangue;

    quando viene inalato, si verifica un'infiammazione bronchiale (bronchite). Sintomi: tosse, arrossamento, sensazione di solletico in gola, solletico. Se il trattamento urgente non viene trattato, il processo diventerà più esteso (asma bronchiale). Mancanza di respiro, oppressione toracica, respirazione rauca, attacchi di panico sono aggiunti a questi sintomi;

    se si accarezza il gatto, si svilupperà la reazione cutanea. Segni - eruzione di pimple, prurito, desquamazione e arrossamento della pelle. Oltre al punto di contatto, i sintomi possono comparire sul collo, sul torace, sul viso, sull'addome.

    Manifestazioni comuni: lieve aumento della temperatura, linfonodi ingrossati, letargia, apatia, stanchezza. Si alzano individualmente.

    Come si manifesta l'allergia nei bambini?

    Una reazione allergica nei neonati si manifesta con sintomi gravi che mettono a rischio la vita. Spesso sviluppa l'edema più forte, che può portare a difficoltà di respirazione, fino a quando non si ferma.

    Più spesso manifestazioni nei neonati si verificano sulla pelle o nel tratto digestivo, meno spesso il processo infiammatorio inizia nella cavità nasale o nella mucosa degli occhi. Sintomi tipici nei bambini piccoli:

    1. Frequenti feci acquose, rifiuto del latte, rigurgito costante, pianto durante l'alimentazione;
    2. Rash e arrossamento in tutto il corpo, derivanti dal contatto diretto con l'animale.

    Le allergie ai gatti nei bambini più grandi si sviluppano più rapidamente e più spesso dei loro genitori. I sintomi sono gli stessi, ma con un decorso più severo:

    3. Forte gonfiore delle palpebre, il bambino apre a malapena gli occhi;
    4. Processi infiammatori nei linfonodi;
    5. Febbre, vertigini, emicrania;
    6. Starnuti costanti, a volte senza interruzione;
    7. Difficoltà a inspirare ed espirare;
    8. In caso di trattamento tardivo, si sviluppa cianosi (pelle blu) che segnala la mancanza di ossigeno (asfissia);
    9. L'edema di Quincke - gonfiore del viso, braccia, gambe, area genitale.

    È possibile prevenire il controllo degli allergeni dell'animale domestico dall'inizio precoce della "comunicazione" tra il bambino e l'animale. Questo riduce al minimo la possibilità di sviluppare un'allergia. Succede che i bambini crescano e si liberino di una reazione inadeguata dovuta all'adattamento dell'organismo a fattori esterni.

    Come viene diagnosticato

    Per scoprire se c'è un'allergia ai capelli dei gatti, puoi contattare un allergologo. Dopo l'esame, prescriverà un esame del sangue per la presenza di anticorpi allo stimolo e al test di Prik (test di iniezione).

    Sostituire il sondaggio completo può esprimere il metodo. Consiste nel leggere la reazione tra una goccia di sangue e una striscia reattiva. Il risultato non può essere considerato affidabile al 100% poiché il test mostra solo la presenza di suscettibilità ad allergeni simili (proteine ​​di gatto, polline delle piante, polvere). Per determinare quale tipo di irritante metodo di allergia espresso non può.

    Cosa può essere trattato per le allergie

    Se si identifica una reazione allergica ai gatti, il medico consiglierà di escludere il contatto con l'animale. Senza questo, non vi è alcun punto in ulteriore trattamento, in quanto i sintomi appariranno periodicamente.

    Il trattamento farmacologico consiste nei seguenti gruppi di farmaci:

      Antistaminici (Dimedrol, Diazolin, Suprastin, Tavegil, Fenkarol, Claridol, Klarotadin, Lomilan, Claritin, Zirtek, Trexil, Telfast e altri). Sono progettati per combattere i sintomi, dal momento che le sostanze attive bloccano le reazioni chimiche.

    Farmaci antiedemici - diuretici (Lasix, Mannitolo). Riduce l'accumulo di liquidi e muco.

    Stabilizzatori di membrana (Ketotifen, Kromoheksal, Kromoglin). La loro azione è di rafforzare le membrane cellulari, che impedisce il rilascio di istamina - una sostanza responsabile della neutralizzazione degli allergeni.

    Agenti ormonali sotto forma di unguenti e spray (Advantan, Akriderm, Nasonex, Nozefrin).

    Glucocorticosteroidi (Prednisolone, Idrocortisone, Dexametozon). Sono raramente prescritti, in quanto hanno una serie di pericolosi effetti collaterali.

    Se non si esclude il contatto di una persona allergica con un animale domestico, il trattamento sarà inefficace. In questo caso, lo sviluppo di angioedema, asma e morte è possibile.

    Ora sai cosa fare se sei allergico ai gatti e come identificarlo, soprattutto se è apparso in un bambino. Ricorda questi suggerimenti. E meglio risparmiare, perché in tal modo è possibile aggiornare rapidamente le conoscenze e confrontare i sintomi.

    Com'è l'allergia ai gatti nei bambini e negli adulti

    Le allergie ai gatti sono un problema che chiunque può affrontare. Pertanto, è importante sapere perché si sviluppa, come si manifesta, cosa significa lottare con esso e come evitarlo, se ci sono gatti che non causano allergie nelle persone e come le persone allergiche vivono nella stessa casa con un animale domestico peloso.

    Come con qualsiasi malattia allergica, la causa delle allergie ai gatti è una proteina aliena. La proteina Fel d 1 è prodotta dalle ghiandole sebacee dei gatti di tutte le razze, sia Meinkun che Toybob.

    • lui è nella forfora
    • si infila pelle, lana, zampe, in escrementi di animali.

    Di conseguenza, è diffuso in tutto l'appartamento, apparendo su mobili, tappeti, pareti, giocattoli morbidi, libri, ecc.

    È logico che la lana sia il "venditore ambulante" più attivo della proteina. Vola per tutto l'appartamento, sistemandosi su superfici e cose. Tuttavia, anche le sfingi (anche se non vengono toccate) causano allergie - perché?

    La reazione può svilupparsi sull'epitelio, o meglio, le sue particelle, che vengono staccate dalla pelle dell'animale e anche diffuse in tutta la stanza, mescolate con la polvere e arrivate alla persona. Inoltre, il proprietario è in qualche modo costretto a ripulire l'animale, a nutrirlo, quindi il contatto non può essere evitato.

    Allergen Fel d 1 - uno degli stimoli più aggressivi, non solo tra le famiglie, ma tra tutte le proteine, gli allergeni in linea di principio. Tuttavia, i gatti possono "vantarsi" della proteina Feld 2, che è contenuta nella forfora e nella saliva. Pertanto, un morso di gatto o graffio solo zampa leccata causano anche una reazione. Vale la pena notare che il gatto si gratta è doloroso e mal guarito, e nelle persone allergiche questa situazione è aggravata da una risposta inadeguata del sistema immunitario.

    Foto: pulci nella pelliccia di gatto

    Ma non sempre la causa dell'allergia è il gatto stesso. Le reazioni di ipersensibilità possono svilupparsi:

    • su pulci o altri parassiti;
    • sul cibo per gatti (anche i cibi per gatti ipoallergenici Hills / Hills possono causare una reazione eccessiva nell'uomo);
    • lettiere per gatti;
    • per prodotti per la cura degli animali (ad es. shampoo);
    • eccetera

    Vale la pena notare che un'allergia a un gatto può apparire all'improvviso. L'animale domestico visse nell'appartamento per diversi anni, e quindi il proprietario, senza motivo, sviluppò ipersensibilità. Questo fenomeno può essere spiegato in diversi modi:

    1. Stress emotivo Molto spesso, questo motivo è rilevante nei bambini: l'animale ha morso, graffiato, rovinato il tuo giocattolo preferito - questi eventi possono innescare lo sviluppo di allergie. Lo stress non può essere associato ad un animale domestico: la morte di un parente, il divorzio di genitori, il trasferimento, il cambio di scuola, ecc. Gli adulti che hanno sperimentato lo stress (anche apparentemente minimo) possono anche improvvisamente svegliarsi con allergie;
    2. Compromissione del sistema immunitario. Dopo lunghe malattie prolungate e di lunga durata, l'immunità spesso fallisce e il corpo inizia a reagire a una proteina apparentemente familiare;
    3. Regolazione ormonale. Adolescenza, esordio dell'attività sessuale, gravidanza, malattie del sistema endocrino.

    allergia polivalente

    L'allergia crociata è più caratteristica della pollinosi, tuttavia, la proteina cat ha anche i suoi "gemelli", che possono causare una reazione eccessiva in una persona sensibilizzata.

    Allergie ai gatti: modi di combattere

    I gatti sono animali domestici che sono stati compagni dell'uomo fin dall'antichità. Sembrerebbe che possano sorgere problemi nel loro contenuto, se sogni di fare le fusa e, per la maggior parte, un amico senza pretese. Tuttavia, spesso nel modo di una grande amicizia tra un uomo e un gatto c'è una spiacevole afflizione che porta una grande quantità di disagio - un'allergia ai gatti. In questo articolo parleremo se questa diagnosi sarà un verdetto, se è possibile curare le allergie ai gatti e come minimizzare il danno dal contatto con l'allergene.

    Allergico ai gatti

    Alcune statistiche

    Come sapete, un'allergia agli animali - una malattia che si verifica abbastanza spesso. Purtroppo, tra tutti gli amanti dei nostri fratelli minori, i "proprietari di gatti" sono stati completamente sfortunati, dal momento che, secondo le statistiche:

    • l'allergia a un gatto è la seconda causa più frequente che causa l'isolamento degli anticorpi nell'uomo;
    • Ci sono altre due persone che reagiscono ai gatti rispetto a quelli che starnutiscono, tossiscono e soffiano il naso quando sono a contatto con i cani.

    Secondo le statistiche, i cani hanno meno probabilità di provocare una reazione allergica negli esseri umani rispetto ai gatti

    Tuttavia, va detto che questa statistica deludente non è una frase. Le allergie ai gatti possono e devono essere affrontate. Avendo studiato attentamente il nostro articolo, imparerai come farlo.

    Sintomi e segni di allergia ai gatti

    Sfortunatamente, una persona che è allergica ai gatti può reagire regolarmente a uno stimolo anche se non ci sono animali baleen nella sua casa. Il fatto è che i sintomi di allergie possono anche apparire a causa del contatto con una sostanza irritante che ti è venuta:

    • dai vestiti di persone che in precedenza sono venute in contatto con animali;
    • a contatto con i piatti della bestia;
    • a contatto con la pelliccia del gatto in una stanza dove non ci sono gatti, ecc.

    Il contatto con piatti di gatto può scatenare una reazione allergica.

    Il meccanismo di manifestazione di una reazione allergica ai gatti è tale che si fa sentire abbastanza rapidamente, quasi immediatamente dopo il contatto con una sostanza irritante. A proposito, contrariamente all'opinione generale, l'irritante desiderato non è la lana stessa, ma:

    • un segreto dalle ghiandole della pelle;
    • urina animale;
    • particelle di pelle;
    • saliva.

    Gatti bava: l'irritante più forte che può venire da un animale domestico

    Di tutti gli articoli elencati nell'elenco sotto, la saliva è l'allergene più forte. Sfortunatamente, una persona può entrare in contatto con esso anche quando si accarezza un animale, poiché i gatti sono noti per la loro pulizia, il che significa leccare costantemente aree contaminate:

    A condizione che la tua reazione ai gatti possa essere descritta come debole, i sintomi dopo il contatto con un animale possono manifestarsi solo dopo diversi giorni.

    Nota: l'intensità della reazione può anche dipendere non solo dalla tua predisposizione, ma anche dal sesso dell'animale:

    • i gatti sono considerati meno allergenici;
    • la reazione più grave si verifica dopo il contatto con il gatto.

    Quale tipo di reazione allo stimolo dovrebbe avere paura delle allergie?

    Passiamo ora alla considerazione dei sintomi e degli effetti delle persone allergiche che reagiscono ai gatti. Quindi, le seguenti reazioni sono più comuni.

    1. Gonfiore del rinofaringe.
    2. Gonfiore delle mucose del naso e congestione.
    3. Dolore durante la deglutizione.
    4. Prurito e bruciore degli occhi mucosi.
    5. Lacrimazione profusa.
    6. Starnuti.
    7. Prurito al naso
    8. Rossore della pelle del viso e altre parti del corpo.
    9. Eruzioni pruriginose e dolorose durante i graffi.
    10. Tosse.

    Oltre alle manifestazioni puntiformi, possono anche essere osservate reazioni caratterizzate da cambiamenti nello stato generale di allergie (apatia, affaticamento, mal di testa)

    Tali manifestazioni familiari e familiari per tutti coloro che soffrono di allergie, come tosse, starnuti, mal di gola, in questo caso, saranno dovute alla cosiddetta sindrome post-nasale, in cui i liquidi mucosi secreti fluiscono nei livelli inferiori del sistema respiratorio a causa del verificarsi di processi eziologici infiammatori in:

    In altre parole, un'allergia viene semplicemente semplicemente confusa con un comune raffreddore o un'infezione virale respiratoria acuta.

    Comprendere come distinguere una reazione allergica da un raffreddore

    Tuttavia, dovrebbe essere chiaro che se hai i seguenti segni, puoi essere assolutamente sicuro di essere esattamente malato e di non aver reagito all'animale:

    • con un aumento della temperatura corporea;
    • quando si verificano i brividi;
    • a condizione che tu ti senta male e persino vomiti.

    L'allergia nella sua essenza si manifesta quando l'irritante entra nel corpo umano. Lì, gli allergeni iniziano a respingere gli anticorpi speciali. È la loro lotta che causa l'insorgere dei sintomi.

    Quindi, per esempio, quando un allergene entra nei polmoni, passando attraverso il tratto respiratorio, inizia il legame con l'anticorpo, causando:

    • tosse;
    • fischio gutturale e respiro sibilante;
    • respiro pesante, ecc.

    Si prega di notare: il disturbo che ci interessa può seriamente complicare la vita delle persone con asma. Il fatto è che la pelle, la lana, i capelli e le altre parti del loro corpo provocano facilmente un attacco acuto di soffocamento, che anche una persona non molto malata può portare la malattia in una forma cronica. Quindi, quasi un terzo degli asmatici, a contatto con animali che ci interessano, spesso subiscono un attacco serio.

    L'acaro della polvere può causare una reazione simile alle allergie ai gatti

    Va anche notato che una persona che vive costantemente con i gatti, infatti, è difficile identificare la causa dell'inizio improvviso delle allergie. Tuttavia, per ragioni di giustizia, gli acari della polvere possono anche causare manifestazioni simili a quelle sopra descritte, per esempio, quindi non correre a dare la colpa al tuo animale domestico per la tua malattia.

    Solo un medico allergologo può determinare il verdetto esatto sulla sua compatibilità con un amico baffuto, che con l'aiuto di test speciali può identificare sostanze che sono irritanti per te.

    Tuttavia, la causa del disturbo di salute è abbastanza comprensibile, se, prendendo il tuo animale domestico tra le tue braccia, inizi:

    • starnuti;
    • sentire prurito alla gola e alla tosse;
    • sentono bruciore e prurito della pelle del viso;
    • far uscire le lacrime e sentire gli occhi bruciare;
    • soffre di congestione nasale, ecc.

    Inoltre, una chiara indicazione che hai un'allergia sarà una reazione cutanea nel luogo in cui l'animale sei:

    Orticaria: una reazione al contatto con la saliva del gatto

    Di norma, nel punto di contatto dell'allergene con la pelle, si verificano istantaneamente rossore e leggero gonfiore.

    Diagnosi di allergie ai gatti

    Per essere sicuro di essere nell'elenco di quelle persone sfortunate che sono allergiche ai gatti, dovresti condurre una diagnosi medica. Quindi, hai diverse opzioni per l'implementazione del piano. Quali, considerate nella seguente tabella.

    Oggi quali sono i metodi per individuare le allergie ai gatti?

    Tabella 1. Metodi per diagnosticare una reazione allergica ai gatti

    Il prelievo di sangue per l'analisi delle allergie è più spesso fatto in quei pazienti che, per vari motivi, non sono autorizzati a sottoporsi a un test cutaneo. Molto spesso impediscono questo:

  • categoria di età di potenziali allergie;
  • stato di salute della persona sottoposta a test.

    Nella situazione desiderata, il principale fluido biologico di una persona - il suo sangue - viene preso per la ricerca di laboratorio.

    Come sarà, in questo caso, l'identificazione della persona appartenente alle allergie? Ed ecco come: il sangue prelevato per l'analisi viene esaminato per la presenza di anticorpi specifici, che vengono successivamente rilasciati da una reazione negativa dell'organismo allo stimolo - la saliva del gatto.

    Questo test viene eseguito molto più spesso, almeno perché è molto più economico rispetto all'analisi di un fluido biologico rosso. Inoltre, un altro dei suoi plus risiede nel fatto che il tempo per elaborare i risultati dei test cutanei richiede molte volte meno tempo.

    In totale ci sono due tipi di test in esame:

  • applicazione di irritante sulla superficie dell'epidermide;
  • l'introduzione di una sostanza irritante sotto forma di un'iniezione negli strati interni della pelle.

    Il test richiesto viene eseguito da un professionista che lavora con reazioni allergiche. La sua specialità ha lo stesso nome - un allergologo.

    Il test deve essere effettuato esclusivamente all'interno della stanza designata, le condizioni all'interno delle quali sono selezionate in modo tale da minimizzare lo sviluppo di vari tipi di complicanze.

    A condizione di aver selezionato test allergenici sulla superficie della pelle, il medico farà quanto segue:

  • più volte penetrerà o graffierà leggermente la pelle con uno speciale strumento medico chiamato scarificatore (è necessario che l'allergene entri in contatto con il corpo più rapidamente e più chiaramente);
  • si applicherà sulla superficie della pelle danneggiata o una sostanza potenzialmente allergica, o un composto non allergenico, che è necessario per il test di controllo.

    Come capire che hai ancora allergie? Molto semplice: apparirà un verdetto positivo sul sito di iniezione:

  • arrossamento;
  • gonfiore;
  • irritazione;
  • sensazione di intenso prurito;
  • leggero dolore

    Tutte le sensazioni sgradevoli derivanti dal contatto con l'allergene scompaiono entro mezz'ora dopo essere state applicate sulla superficie danneggiata della pelle o introdotte in essa.

    Quando si visita un allergologo è molto più redditizio condurre diversi test per gli irritanti alla volta. La sovrattassa sarà piccola, e certamente ridurrà un importo inferiore a quello che dovrai pagare quando tornerai dallo specialista in questione. Tuttavia, l'allergologo stesso ti invita certamente a fare in questo modo.

    Il più delle volte, il medico consiglia di eseguire diversi test per gli stimoli.

    Presta attenzione a un fatto molto importante: a condizione che tu prenda qualsiasi farmaco su base regolare o che abbia assunto un farmaco recentemente, devi informare l'allergista di questo. Il fatto è che in alcuni casi, l'assunzione di farmaci di varie categorie è un ostacolo al test, poiché i risultati saranno inaffidabili.

    Come sbarazzarsi delle allergie per sempre?

    Nonostante il fatto che l'eliminazione di un'allergia ai baleen possa fallire, hai l'opportunità di alleviarti da solo del 90% circa del 100%.

    Ci sono vari metodi per sbarazzarsi di allergie ai gatti.

    Per fare questo, dovrai lavorare sodo e studiare le seguenti domande:

    • quali misure per prevenire una reazione allergica devono essere seguite;
    • quali farmaci aiuteranno a prevenire un attacco di allergia;
    • una lista di aiutanti domestici contro la reazione violenta del sistema immunitario ai gatti;
    • l'implementazione dell'immunoterapia specifica autoallergenica.

    Come puoi vedere, la lista è ampia. Da quale parte si avvicina a lui, leggi questa sezione in basso.

    Medicinali per allergie

    Diamo un'occhiata alla lista di strumenti che ti aiuteranno ad eliminare non solo la reazione all'animale, ma anche le sue manifestazioni cliniche.

    Posso interrompere le allergie ai gatti con i farmaci?

    Tabella 2. Medicinali destinati ad eliminare le allergie ai gatti e ai suoi sintomi.

    Questi farmaci sono progettati per bloccare i recettori di istamina nel corpo umano.

    L'istamina è una sostanza chimica biologicamente attiva che si attiva quando il corpo diventa irritante allergico e ha un effetto negativo su:

  • la pelle;
  • sistema respiratorio;
  • sistema digestivo;
  • cuore e vasi sanguigni, ecc.

    Tra i mezzi che più efficacemente bloccano questo neurotrasmettitore sono:

  • "Claritin";
  • "Tavegil";
  • "Suprastin";
  • "Dimedrol", ecc.

    Prendendo questi rimedi, si impedisce il potenziale verificarsi di attacchi di allergia.

    Per eliminare il gonfiore del naso, prurito, il corso del moccio e altre spiacevoli manifestazioni di allergia, si consiglia di utilizzare vari spray e gocce nasali, che contengono i cosiddetti corticosteroidi - ormoni che aiutano a far fronte ai sintomi che ti tormentano.

    Le seguenti medicine sono raccomandate dai medici:

  • "Nasonex";
  • "Nazarel";
  • "Momentazon", ecc.

    La ricerca di farmaci viene anche utilizzata per prevenire l'insorgenza di rinite allergica o asma.

    Ora che ci siamo occupati dei componenti dei componenti obbligatori di un kit di allergia che è costretto a venire a contatto con i gatti, passiamo al prossimo modo per superare la reazione ad un animale domestico amato.

    Immunoterapia specifica per allergeni

    Condurre la desensibilizzazione, ovvero disattivare la sensibilità a una sostanza irritante, può aiutarti a sbarazzarti non solo della lieve allergia all'animale, ma anche del fastidioso attacco d'asma al contatto con esso. Un fatto interessante: l'unica categoria di reazioni in cui questo metodo non ha mostrato alcuna efficacia è l'allergia alimentare.

    Un altro modo efficace per superare la reazione ai gatti è passare attraverso un processo di desensibilizzazione.

    Quindi, come funziona questo metodo? Molto semplice: una persona che vuole dire addio a starnuti, moccio, denti e fastidio una volta per tutte deve essere in contatto con una sostanza irritante per un tempo specifico, aumentando ogni volta la sua dose. Quindi, costringi semplicemente il sistema immunitario a ricostruire in un modo nuovo.

    Il corpo umano è un fenomeno sorprendente. Non siamo a conoscenza della maggior parte dei processi che avvengono in esso, e infatti, nel frattempo, capisce esattamente come è necessario ristrutturare per abituarsi a

    • a freddo costante;
    • calore estremo;
    • cibo esotico;
    • nuovo tempo;
    • alta quota;
    • allergene, ecc.

    Possono essere necessari anni per acquisire l'immunità da un allergene, ma il risultato può superare tutte le tue aspettative.

    Tuttavia, nel caso dei gatti e della reazione a loro, la desensibilizzazione può ugualmente finire senza successo e senza successo. Se sei determinato a ottenere un risultato, sii preparato al fatto che l'immunoterapia può durare diversi anni.

    Prestare attenzione a un fatto importante: questo trattamento specifico deve essere effettuato esclusivamente sotto la supervisione di medici e in condizioni appositamente progettate, ad esempio, sulla base di un istituto medico. Il fatto è che anche con la corretta selezione della dose in un momento, il paziente può sviluppare uno shock anafilattico, che deve essere immediatamente interrotto per salvare la vita del paziente.

    E 'assolutamente vietato sottoporre questo trattamento a bambini la cui età non raggiunge i cinque anni dalla data di nascita. Il fatto è che la resistenza del loro corpo allo stress a questa età è estremamente ridotta.

    I bambini piccoli non sono autorizzati a sottoporsi alla procedura di immunoterapia specifica per allergeni.

    Modi non tradizionali per eliminare le allergie al gatto

    Le allergie possono essere curate non solo con l'aiuto di preparazioni e tecnologie mediche. I trucchi folk hanno anche una notevole quantità di conoscenze relative alla lotta contro questa spiacevole malattia. Diamo un'occhiata a quelli più popolari.

    Metodo 1. Risciacquare il naso con acqua salata. Uno dei modi più popolari ed efficaci per eliminare gli effetti di una reazione allergica. Quindi, passando attraverso i passaggi nasali, la soluzione salina rimuove il muco da essi, asciuga e blocca il potenziale sviluppo dell'infiammazione delle prime vie respiratorie.

    La soluzione salina aiuta efficacemente a combattere i sintomi di allergia

    Per preparare una soluzione così economica ed efficace è possibile a casa, usando per questo:

    • sale semplice (1 cucchiaino);
    • acqua bollita (250 millilitri o un bicchiere).

    A condizione che durante il lavaggio del naso, si avverte disagio, ridurre la quantità di sale a ¾ di un cucchiaio.

    Metodo 2. Per competere con i farmaci della categoria farmaceutica si può decotto l'erba, chiamata butterbur. Tuttavia, sfortunatamente, in una forma non elaborata, questa pianta produce veleni che influiscono negativamente sul tessuto epatico. Non sarai in grado di elaborarlo da solo, a condizione che tu non abbia le competenze appropriate, pertanto, è meglio acquistare questa erba o prodotti basati su di essa in una farmacia.

    Metodo 3. Agopuntura. Una procedura popolare per alleviare le reazioni allergiche. Tuttavia, in realtà, la sua efficacia non è stata confermata da studi medici, nonostante il fatto che le risposte delle persone ricorrenti possano essere descritte come positive. A condizione che tu sia un amante degli esperimenti, puoi fare riferimento a questo modo esotico.

    L'agopuntura aiuta ad alleviare i sintomi di allergia

    Prevenire le allergie di gatto

    Se ti arrendi in anticipo e non combatterai per il tuo amore per i gatti, allora dovresti seguire alcune misure che aiuteranno a prevenire una reazione allergica. Considerali.

    Regola 1. Non entrare in stretto contatto con i gatti, cioè, non:

    • bacili;
    • non abbracciarli ecc.

    Questa semplice regola ti aiuterà a evitare sostanze irritanti, cioè saliva, sebo, pezzi di pelle di gatto, ecc.

    Se sei troppo pigro per combattere la malattia, lascia tutto com'è e fai attenzione ai gatti

    Regola 2. Interrompere la comunicazione con i proprietari di gatti o incontrarli in aree ventilate. Non importa quanto sia radicale questa regola, pensa tu stesso: il proprietario del gatto porterà tutti gli stessi animali che hai reagito così violentemente alla tua casa. Per evitare di farli entrare nel tuo corpo, continua a comunicare con gli amici, tenendo i gatti, solo nei parchi, nelle strade, nelle caffetterie, nelle terrazze, ecc.

    Regola 3. Prima delle visite forzate ad amici o parenti che hanno animali, iniziare a prendere antistaminici in anticipo e fare scorta di farmaci. A condizione che tu voglia pernottare, devi chiedere all'ospite per qualche mese di non lasciare entrare il gatto nella stanza in cui pensi di dormire.

    Le persone che sono pronte a combattere per la vita con i gatti fino alla fine dovrebbero capire che dovranno prendere molte misure per risolvere il problema che ci interessa.

    E ora prendiamo in considerazione un elenco di raccomandazioni per quelle persone responsabili e degne che non possono immaginare la vita senza i loro preferiti o sono pronte a farsi carico della creatura che hanno domato. Con l'aiuto di queste misure, è possibile ridurre al minimo la risposta agli stimoli.

    Suggerimento 1. Cerca di non lasciare il tuo animale domestico in camera da letto. Sì, per alcuni proprietari questa misura sembra incredibilmente crudele, ma è costretta e meglio usarla. Ciò contribuirà a ridurre il numero di allergeni nell'aria.

    Pet dovrà rifiutarsi di visitare il letto

    Suggerimento 2. A condizione che viviate in una casa di campagna, recintata da una recinzione, fate andare il vostro animale domestico a fare una passeggiata per strada tutte le volte che vuole. Poi nella tua casa ci sarà una quantità minima di peli, pezzi di pelle e altre sostanze irritanti.

    Lascia che il tuo gatto trascorra più tempo all'esterno

    Suggerimento 3. Dopo aver accarezzato il gatto, è meglio lavarsi immediatamente le mani. A condizione che si tocchi catware e giocattoli, questa procedura dovrebbe essere eseguita anche.

    Lavati le mani dopo aver giocato con un animale domestico.

    Suggerimento 4. Bagnare l'animale più spesso. Questa misura consentirà di rimuovere la secrezione untuosa e la saliva dalla sua lana e dalla sua pelle - gli stimoli più forti.

    Bagnate di più il gatto

    Suggerimento 5. Togliere dall'appartamento tappeti, tovaglioli e altri collettori di polveri che non faranno che peggiorare le condizioni. Meno nella casa dei rivestimenti tessili, meglio ti sentirai.

    Rimuovere tutti i tappeti dalla casa, si accumulano sostanze irritanti in se stessi

    Suggerimento 6. Lavare tappeti densi in acqua calda per rimuovere la contaminazione. Lo stesso dovrebbe essere fatto con il pavimento, lavarlo con una scopa inumidita in acqua tiepida con un agente che non causi allergie.

    Lavare accuratamente i pavimenti

    Suggerimento 7. Installare un dispositivo per la purificazione dell'aria nell'abitazione, tenere d'occhio l'aggiornamento dei filtri all'interno del condizionatore d'aria e del riscaldatore.

    Installare un depuratore d'aria

    Suggerimento 8. Acquista anche un umidificatore e mantieni il livello di umidità nelle stanze al 40%.

    Suggerimento 9. Durante la pulizia, indossare una maschera di panno spessa.

    Pulire l'appartamento, usare la maschera

    Reazione allergica a un animale domestico in un bambino

    C'è un modo per prevenire il verificarsi di allergie in un bambino piccolo? I ricercatori di questo argomento dicono cose diverse, tuttavia, c'è un'opinione che è ancora possibile. A condizione che nell'appartamento o nella casa il gatto sia vissuto prima che il bambino sia nato, il bambino è protetto quasi al 100% dal verificarsi di una reazione negativa ad esso.

    Se tuo figlio ha iniziato a contattare un gatto in tenera età, potrebbe essere suscettibile alle allergie, ma molto meno rispetto ai suoi coetanei, che non hanno alcuna predisposizione ad esso.

    Tuttavia, si dovrebbe fare attenzione se il bambino è una persona allergica evidente e la sua età raggiunge diversi anni, l'aspetto di un gatto non può alleviare la sua situazione, ma, al contrario, portare allo sviluppo di vari effetti avversi, estremamente gravi.

    Gatti ipoallergenici

    Se sai per certo di essere allergico ai gatti, ma sogna di diventare il proprietario di un miracolo soffice, presta attenzione alle seguenti informazioni.

    Sphynx - animali che non hanno o quasi nessun cappotto.

    Secondo una ricerca condotta da allergologi, le razze di gatti assolutamente ipoallergeniche non esistono in natura. Tuttavia, alcuni dei rappresentanti di questa famiglia producono un allergene, che è una proteina specifica in quantità minore rispetto al resto.

    Nota: una quantità minore implica la sua produzione, anche se meno intensiva. Allo stesso tempo, devi comunque fare attenzione, poiché anche gli animali senza lana continuano a lavarsi con la saliva.

    Quindi, ecco un elenco di razze adatte alla vita con allergie:

    Tutte le razze sopra sembrano spettacolari, i loro rappresentanti hanno una mente straordinaria e umanità, quindi puoi andare d'accordo con loro senza problemi.

    Riassumiamo

    Allergie ai gatti - la malattia, offrendo una grande quantità di disagio. Tuttavia, vogliamo assicurarti che la sua presenza non è una frase. Ci sono molti modi diversi per affrontare le allergie. I più efficaci sono descritti nel nostro articolo.

    Gatto: un grande animale che può diventare il tuo compagno, amico e familiare. Un tale animale domestico vale la pena combattere le allergie.

    Prima di iniziare un gatto, pensa a se puoi superare tutti gli ostacoli per unirti a lei e superare le allergie? Se hai già un animale, non si può fare nulla. Ti sei assunto la responsabilità e ora vai fino in fondo. Perseveranza e fede nella lotta contro le allergie: la chiave del successo.