Principale
Sintomi

Rinite allergica in un bambino: sintomi e trattamento

La rinite allergica è un'infiammazione della mucosa della cavità nasale associata a una reazione allergica del corpo a qualsiasi sostanza. Può verificarsi a qualsiasi età. Questa malattia è diffusa. Il tasso di incidenza tra i bambini raggiunge il 10%.

Nonostante il fatto che la rinite allergica non rappresenti una minaccia per la vita del bambino, la malattia richiede un atteggiamento e un trattamento serio, poiché quasi ogni secondo paziente sviluppa asma bronchiale in assenza di trattamento.

Frequenti esacerbazioni della malattia riducono le forze protettive del corpo del bambino, hanno un impatto negativo sulle prestazioni degli scolari. In assenza o inizio tardivo del trattamento della rinite allergica, si sviluppa una grave patologia del tratto respiratorio superiore.

La rinite allergica può essere una malattia indipendente e può essere combinata con altre manifestazioni di allergia - lesioni della pelle, dei bronchi e degli organi digestivi.

motivi

Spesso, una lesione allergica della mucosa nasale è associata al fatto che sono le cellule che sono le prime a entrare in contatto con gli allergeni che entrano nel corpo attraverso la via aerogenica e diventano più sensibili a queste sostanze.

La causa della rinite allergica può essere una vasta gamma di allergeni inalati:

  • domestica;
  • origine vegetale;
  • lievito di birra;
  • alimentare;
  • microbica.

Gli allergeni domestici possono essere molto diversi:

  • polvere di casa dovuta agli acari contenuti in esso, le più piccole particelle di tessuto, detergenti, piume dai cuscini, ecc.;
  • polvere di biblioteca, i cui componenti sono particelle di cartone, carta e inchiostri da stampa;
  • allergeni di origine animale: peli di animali domestici e peli di animali domestici, particelle delle loro secrezioni, pappagalli, cibo per animali domestici.

Spore microscopiche di funghi possono anche entrare nella polvere domestica, specialmente in ambienti umidi con scarsa ventilazione. I funghi che infettano le piante (patate, cavoli, carote, mele, agrumi, prugne) spesso causano allergie.

L'allergia microbica si sviluppa in presenza di un focolaio cronico di infezione.

Gli allergeni vegetali si trovano in un'ampia varietà di specie vegetali: fiori ed erbe, frutta, verdura, alghe, alberi. Le proprietà dell'allergene possono essere le piante stesse a contatto con loro, il loro succo e polline. Se le piante fanno parte del profumo o dei farmaci, allora una reazione allergica può svilupparsi senza un contatto diretto con la pianta.

I seguenti fattori contribuiscono alla formazione di una reazione infiammatoria allergica:

  • inquinamento atmosferico;
  • caldo secco;
  • predisposizione genetica;
  • cattive condizioni di vita;
  • ipovitaminosi.

Tipi di rinite allergica

Il decorso e l'insorgenza di esacerbazioni distinguono tali forme di rinite allergica:

  • rinite allergica stagionale: è caratterizzata da una certa frequenza di sviluppo di esacerbazioni nella stessa stagione o mese ogni anno, che è associata al periodo di fioritura delle piante;
  • rinite allergica per tutto l'anno, per la quale la stagionalità delle esacerbazioni non è caratteristica, i sintomi della rinite si osservano durante l'anno quasi costantemente.

Gli allergeni con pollinosi (rinite allergica stagionale) possono essere:

  • polline degli alberi (acero, betulla, quercia, olmo, ontano);
  • polline d'erba (segale, festuca, coda di volpe, bluegrass, timothy, loglio, ecc.);
  • erbacce (ambrosia, assenzio, quinoa) - le piante stesse o il loro polline;
  • muffa che agisce sulle piante.

Gli allergeni che causano la rinite allergica per tutto l'anno sono:

  • allergeni domestici;
  • escrezioni di roditori, scarafaggi;
  • muffa funghi;
  • allergeni alimentari (pesce, latte vaccino, uova, miele, ecc.)

sintomi

La manifestazione più caratteristica della rinite durante tutto l'anno è la congestione nasale. Compounded da disagio alle cadute di pressione atmosferica, bassa temperatura dell'aria, fumo, aria inalata (fumo passivo), infezioni.

I principali sintomi della rinite stagionale sono:

  • profusore rinorrea (secrezione di muco liquido);
  • forte prurito al naso;
  • starnuti ripetuti;
  • irritazione della pelle dei passaggi nasali (a causa di attrito con un fazzoletto o le dita);
  • occhi ardenti;
  • prurito e gonfiore delle palpebre;
  • mal di testa.

In alcuni casi, non vi è una forte secrezione dal naso e vi è una marcata violazione della respirazione attraverso il naso a causa di un forte gonfiore della mucosa. Il processo può estendersi alla tromba di Eustachio (che collega la cavità nasale con l'orecchio medio), che si manifesta con una sensazione di congestione e tinnito, una diminuzione della capacità uditiva.

diagnostica

I dati di riferimento per la diagnosi di rinite allergica sono:

  • sintomi caratteristici della rinite;
  • la presenza di allergie in parenti stretti;
  • nessun segno di infezione batterica o virale durante l'ispezione;
  • la presenza di altre manifestazioni di allergie;
  • un aumento del numero di eosinofili (cellule che indicano una reazione allergica) nell'analisi delle secrezioni mucose dal naso e nel sangue;
  • livelli elevati di immunoglobuline IgE nel sangue e accelerazione della VES.

Un allergologo può prescrivere test speciali per determinare l'allergene specifico. Il medico deve differenziare la rinite allergica da altri tipi di rinite (vasomotoria, virali e batteriche, farmaci, ormonali).

trattamento

Importante per sbarazzarsi di rinite allergica è l'eliminazione o almeno una forte riduzione del contatto con l'allergene. Con la rinite stagionale, si raccomanda di viaggiare con un bambino durante un periodo pericoloso in un'altra zona dove non ci sono piante allergeniche. Per passeggiate e giochi di bambini, devi scegliere luoghi senza erba, cespugli e fiori.

Le misure preventive necessarie sono:

  • pulizia regolare dei locali per ridurre la concentrazione di allergeni inalati;
  • sbarazzarsi di muffe, roditori, scarafaggi;
  • rimozione di animali, acquari, uccelli dall'appartamento;
  • smaltimento di tappeti, lettiere di piume;
  • l'inammissibilità del fumo nell'appartamento o in presenza di un bambino per strada;
  • ritiro dalla dieta di prodotti altamente allergici.

Il trattamento farmacologico ha lo scopo di eliminare le manifestazioni di infiammazione e prevenire le ricadute. Farmaci usati di azione generale e locale.

La farmacoterapia comprende i seguenti componenti:

La necessità del loro appuntamento è associata al meccanismo di sviluppo di una reazione allergica. In presenza di ipersensibilità all'allergene e all'occorrenza di contatto con esso, le cellule immunitarie producono forti sostanze biologicamente attive.

Una di queste sostanze è l'istamina, che causa l'insorgenza di sintomi allergici agendo su determinati recettori. Gli antistaminici bloccano questi recettori e non consentono l'azione dell'istamina.

Ci sono e vengono utilizzati più di 50 farmaci di tre generazioni di questo gruppo. I farmaci della prima generazione vengono ora usati meno frequentemente, quando è necessario l'effetto collaterale di questi rimedi: effetto sedativo e ipnotico. Più spesso, ai bambini vengono prescritti farmaci di seconda e terza generazione altamente efficaci con effetti collaterali che si verificano raramente.

I bambini di antistaminici sono usati:

L'effetto stabilizzante della membrana di Ketotifen aiuta a proteggere le cellule mucose dalla distruzione. I bambini più grandi sono prescritti:

Anche usato preparazioni topiche sotto forma di spray o gocce nasali:

Il sodio cromoglicato, somministrato 2 settimane prima dell'inizio della riacutizzazione stagionale, aiuta a prevenire lo sviluppo della rinite;

I farmaci possono essere utilizzati sotto forma di gocce nasali a scopo terapeutico con rinite allergica moderata e lieve. L'effetto arriverà tra qualche giorno, ma il corso dovrebbe continuare (a volte fino a 3 mesi).

Se la rinite è combinata con la congiuntivite, vengono utilizzati i colliri:

  • High-cromo,
  • Optikrom.
  1. Farmaci corticosteroidi (ormonali).

In assenza dell'effetto del trattamento, con rinite moderata e grave si utilizzano corticosteroidi (steroidi nasali) che forniscono un effetto antinfiammatorio pronunciato, ripristinando rapidamente la respirazione nasale. Questi includono:

  • Fliksonaze ​​(Fluticasone),
  • Dexarine Spray
  • Aldecine (Becometone).

I farmaci sono disponibili sotto forma di spray nasale. Sono usati per 1-2 p. un giorno circa un mese.

Gocce di naso o spray nasali di questi farmaci:

Ripristinare la respirazione nasale, cioè, non influenzano la causa della malattia e sono solo un trattamento sintomatico. Il loro termine di applicazione è limitato a 5-7 giorni a causa di effetti collaterali sulla mucosa.

Il metodo terapeutico per ridurre la sensibilità del corpo agli allergeni somministrando secondo uno schema speciale sotto la supervisione di un allergologo, micro allergie. Tale trattamento è possibile solo nel caso di una determinazione accurata dell'allergene. Questo metodo è utilizzato per diversi mesi.

La remissione persistente in alcuni bambini si ottiene dopo aver prescritto l'immunoglobulina o l'istaglobulina antiallergica. Ma il loro uso può anche causare un aumento delle manifestazioni della malattia, una reazione di temperatura dovuta all'intolleranza individuale.

Un buon risultato può essere ottenuto con l'aiuto di farmaci omeopatici:

  • Natrium Muriatikum,
  • sabadilla,
  • Arsenium Jodatum,
  • Dulcamara.

Esistono diverse droghe straniere:

Tuttavia, una selezione individuale dei mezzi dovrebbe essere fatta dall'omeopata di un bambino.

In caso di esacerbazione di allergia, è necessario prescrivere assorbenti nel complesso di preparati medicinali per liberare il corpo dagli allergeni. Per la ricezione interna vengono utilizzati:

prevenzione

Per i bambini con una maggiore tendenza alle allergie, deve essere osservato il cosiddetto regime ipoallergenico:

  • limitare il contatto con animali, uccelli, pesci;
  • seguire le raccomandazioni dell'allergologo sulla nutrizione del bambino;
  • usa la lettiera senza figli per il bambino;
  • utilizzare farmaci rigorosamente prescritti da un pediatra o allergologo;
  • evitare l'uso per il bambino di cosmetici e prodotti per l'igiene che hanno un forte odore;
  • impegnarsi nell'indurimento del bambino, che stimola la funzione delle ghiandole surrenali e riduce la probabilità di sviluppare esacerbazioni della rinite.

Riprendi per i genitori

Non è sempre facile proteggere un bambino da una reazione allergica, una delle opzioni per le quali è la rinite allergica. Tuttavia, se si è sviluppato in un bambino, è necessario consultare immediatamente un allergologo, seguire tutte (!) Le sue raccomandazioni per evitare ricadute, anche se il corso di trattamento richiede diversi mesi.

Il pediatra E. O. Komarovsky parla di rinite allergica:

Rinite allergica in un bambino:
sintomi e trattamento

I bambini allergici possono sperimentare un naso che cola acuto o persistente di natura allergica. È spesso causato da allergeni presenti nell'aria, ad esempio particelle di polvere, peli di animali, piume o cuscini, polline delle piante. Inoltre, l'emergere di questo tipo di rinite può portare all'uso di allergeni con il cibo o sotto forma di medicinali.

sintomi

La rinite allergica nell'infanzia si manifesta con la comparsa di:

  • Congestione nasale
  • Scarico acquoso dal naso, spesso abbondante.
  • Incontri di starnuti.
  • Prurito al naso, che può essere anche nella bocca e nelle orecchie.
  • Gonfiore del viso
  • Mal di gola e tosse improduttiva.
  • Lacerazione, oltre che disagio agli occhi.

Tali sintomi sono solitamente caratteristici della rinite acuta causata da una singola esposizione all'allergene. Se il bambino soffre di una rinite allergica per tutto l'anno, ha:

  • Il naso sarà riempito durante tutto l'anno (l'intensità del soffocante può variare).
  • Periodicamente ci saranno epistassi.
  • Forse lo sviluppo di sinusite e otite media.
  • Possono apparire voci nasali.
  • Il russare appare in un sogno.

Nei casi gravi, la rinite può interrompere il sonno, interferire con l'attività quotidiana e l'apprendimento.

Come distinguere la rinite allergica dal comune raffreddore?

Poiché i sintomi della rinite acuta nelle infezioni virali respiratorie acute e nelle forme acute di rinite allergica sono molto simili, occorre prestare attenzione a tali differenze in queste condizioni:

  • Nella rinite allergica, i sintomi iniziano a comparire immediatamente dopo il contatto con gli allergeni e, in caso di SARS, la rinite si sviluppa entro pochi giorni dall'inizio della malattia.
  • Un naso che cola causato da un allergene dura fino al momento in cui il bambino è in contatto con questa sostanza e la durata di ARVI è di solito 3-7 giorni.
  • La SARS compare spesso in autunno, in inverno e in primavera, e la rinite causata da allergeni stagionali si verifica durante il periodo di fioritura delle piante.
  • La rinite allergica si manifesta spesso come starnuti dolorosi, lacrimazione, gonfiore del viso e prurito. Tali sintomi sono molto rari con ARVI.

Come determinare cosa può essere allergico al bambino, il dott. Komarovsky dirà:

diagnostica

Per confermare la natura allergica del freddo in un bambino spendere:

  • Indagine sui genitori per identificare la predisposizione genetica.
  • Un esame del sangue e una secrezione nasale per rilevare gli eosinofili.
  • Test allergici cutanei
  • Determinazione dell'immunoglobulina E nel sangue.
  • Rinoscopia (esame della cavità nasale mediante specchi).
  • Esame a ultrasuoni, TC o radiografia dei seni nasali.

Come trattare?

Tutto il trattamento della rinite allergica è suddiviso in non-farmaco e trattamento farmacologico. Le azioni non farmacologiche consistono nell'eliminare gli effetti dell'allergene sul corpo del bambino o mitigarne gli effetti:

  • Se il bambino risponde con il naso che cola al polline, il tempo di ventilazione della stanza del bambino è ridotto, la durata delle passeggiate è ridotta e dopo ogni passeggiata il bambino viene lavato per rimuovere il polline dalla pelle e dai capelli del bambino. Si consiglia di installare l'aria condizionata nell'appartamento o di portare il bambino durante la fioritura in mare. Dalla dieta del bambino dovrebbe eliminare tutti i prodotti, la cui composizione è simile a provocare allergeni naso che cola.
  • Se la causa di una rinite allergica sono le spore della muffa, allora l'appartamento dovrebbe essere arieggiato e pulito più spesso del solito. Nella lotta contro funghi muffa usano fungicidi. Inoltre, prestare attenzione all'installazione di un umidificatore e condizionatore d'aria, nonché un numero sufficiente di piante da interno.
  • Al verificarsi di un naso che cola a causa dell'esposizione alla polvere sul bambino, occorre prestare maggiore attenzione alla pulizia, alla distruzione degli acari della polvere e al lavaggio della biancheria da letto. I tappeti devono essere rimossi dalla casa e i mobili imbottiti devono essere sostituiti con similpelle o pelle.
  • Un naso che cola a causa di un'allergia a un animale domestico più spesso ti costringe a dare il tuo animale domestico ad amici o parenti. Se ciò non è possibile, il contatto del bambino con l'animale dovrebbe essere protetto il più possibile e più spesso tutte le stanze dovrebbero essere aspirate.
  • Se un naso che cola appare dopo aver mangiato allergeni, è importante eliminare tutti i prodotti provocanti dal menu durante il periodo di esacerbazione. Dopo un po ', iniziano ad entrare nella dieta in piccole quantità, seguendo la reazione. In molti casi, nel tempo, i prodotti cessano di causare allergie (il bambino "cresce").

Il trattamento farmacologico della rinite allergica include l'uso di tali farmaci:

  • Antistaminico (Zyrtec, Erius, Allergodil, Desloratadine, Fenistil, Telfast, Claritin, Ketotifen). Questi farmaci sono i farmaci di scelta per la rinite allergica e aiutano ad alleviare i sintomi, tra cui starnuti e prurito.

Rinite allergica stagionale e perenne - sintomi, cause, trattamento

Fattori di rinite allergica

La rinite allergica si verifica in conseguenza della risposta del sistema immunitario all'azione di un particolare agente patogeno.

Ci sono diverse cause comuni che causano la rinite allergica:

  1. Predisposizione ereditaria
  2. Lunga interazione con potenti allergeni.
  3. L'indebolimento delle funzioni protettive della mucosa nasale a causa di varie malattie.
  4. Uso regolare di raffreddori e antibiotici.
  5. Patologia della cavità nasale.

I bambini soffrono di rinite allergica in caso di disturbi metabolici e presenza di malattie dell'apparato digerente. Nei neonati, la rinite si verifica prevalentemente in risposta agli allergeni presenti negli alimenti.

I sintomi della rinite allergica

Un medico di rinite allergica diagnostica durante l'esame del paziente in base alle sue lamentele.

Lo stadio acuto si manifesterà immediatamente dopo l'interazione con l'allergene. Appariranno starnuti, secrezione nasale, prurito e bruciore nel naso. Possibile anche gonfiore, accompagnato da una grave congestione nasale. Se l'allergene agisce sul corpo con forza e per lungo tempo, allora il mal di testa, il dolore e la sensazione di malessere possono iniziare a disturbare.

La rinite allergica è divisa in due tipi, caratterizzati da segni e gravità della malattia:

  • La rinite intermittente è accompagnata da sintomi lievi. Una persona conduce un normale stile di vita attivo, le sue prestazioni non diminuiscono.
  • La rinite persistente media e grave è accompagnata da sonno irrequieto, indolenzimento, affaticamento e mancanza di energia. Il paziente non può continuare a studiare e lavorare con tutta la sua forza.

Poiché, per la prima volta, i sintomi di una rinite allergica compaiono in un bambino in giovane età, ed è difficile distinguerli da un raffreddore, i genitori devono essere estremamente attenti alla salute della loro prole. In futuro, questo aiuterà a evitare spiacevoli complicazioni.

Come distinguere la rinite allergica dal freddo?

Per la prima caratteristica:

  • agonizzante, con frequenti attacchi di starnuti;
  • scarico incolore, forte dal naso;
  • mancanza di respiro;
  • prurito nel naso, nelle orecchie e negli occhi;
  • palpebre rosse, copiose lacrime;
  • gonfiore e gonfiore del viso.

È importante identificare il modello tra l'insorgenza di questi sintomi e la stagione della sua comparsa. Se viene stabilita la connessione tra le piante da fiore, il contatto con gli animali e il naso che cola, allora si può supporre che la causa di un naso che cola sia l'esposizione all'allergene e consultare un medico.

Il medico effettuerà la diagnosi corretta effettuando ulteriori test di laboratorio:

  • campioni di reazioni allergiche. I graffi sono fatti sulla pelle, sulla quale viene gocciolato un allergene speciale. Se appare rossore, la reazione è positiva. Questo tipo di esame è controindicato per le donne in gravidanza e in allattamento, i bambini sotto i cinque anni di età e durante il periodo di esacerbazione della malattia;
  • esame del sangue specifico. Non ci sono controindicazioni, ma il livello di determinazione errata dell'allergene è piuttosto alto.

Sulla base dell'esame, il medico può determinare l'entità della malattia e prescrivere il trattamento appropriato. Aiuterà ad evitare complicazioni.

Ci sono diverse fasi di sviluppo della rinite:

  1. Il primo è vasotonico, in cui la costante congestione nasale cambia il tono vascolare.
  2. Il secondo è la vasodilatazione, in cui la congestione nasale appare regolarmente ed è accompagnata dalla dilatazione dei vasi; in questo caso, per eliminare la rinite, è necessario utilizzare droghe.
  3. Stadio di edema cronico. Il gonfiore e le chiazze chiaramente manifestate della mucosa sono accompagnate non solo dalla congestione nasale, ma anche dalla debole respirazione nasale, che non viene eliminata con l'aiuto di gocce nasali. Ci possono essere polipi, infiammazione dei seni. Il processo di infiammazione può andare all'orecchio medio.

Esistono due tipi di rinite: stagionale e annuale.

Cause di rinite allergica stagionale

La rinite allergica stagionale si riferisce a una malattia i cui sintomi si manifestano nei periodi stagionali, più spesso in primavera e in estate, quando inizia la fioritura delle piante. Il corpo umano reagisce agli arbusti o ai pollini d'erba, nonché alle spore di alcuni funghi.

Ci sono diversi picchi di rinite allergica stagionale:

  • Primo picco: molti pazienti con rinite stagionale sono rilevati in tarda primavera - inizio estate. Questo è il momento della fioritura attiva di cenere, betulla, ontano, quercia, nocciolo.
  • Il secondo picco: il deterioramento della condizione si verifica a metà estate. Per questo periodo la fioritura dei cereali cade: festuca, timothy.
  • Il terzo picco: la fine dell'estate - l'inizio dell'autunno, le infestanti fioriscono attivamente: quinoa, assenzio, ambrosia e piantaggine.

I sintomi della rinite allergica durante tutto l'anno

La rinite allergica per tutto l'anno, come suggerisce il nome, corre tutto l'anno. Questa diagnosi viene fatta al paziente se appare più volte al giorno per nove mesi. I sintomi della rinite non scompaiono completamente, possono peggiorare o diminuire.

Gli allergeni più comuni che causano la rinite durante tutto l'anno includono:

  1. Polvere domestica costituita da un allergene emesso dagli acari della polvere. Le malattie non possono essere evitate se ci sono scarafaggi o cimici nella stanza.
  2. Giù o piuma, che è un cuscino di riempimento.
  3. Polvere di biblioteca
  4. Il fungo ammuffito, che si presenta nelle zone umide, si riferisce agli allergeni infettivi.
  5. Farmaci.
  6. Allergeni contenuti nel cibo.
  7. Cosmetics.

C'è anche un tipo specifico di malattia - rinite professionale allergica. Si manifesta in pazienti affetti da farina, lattice, animali, medicinali, penne o piume di uccelli.

La manifestazione della rinite allergica nei bambini

La rinite allergica dei bambini aumenta di anno in anno. Predisposizione alla diatesi, malattie virali regolari, l'uso di antibiotici contribuiscono al suo aspetto ed esacerbano la situazione.

La rinite allergica stagionale, di regola, si verifica in un bambino di cinque anni con sintomi nascosti, che si manifesta con bruciore nel naso e negli occhi.

È importante ricordare che la manifestazione dei sintomi dipende dal clima: durante il vento, il polline colpisce il corpo molto più intensamente, e nei giorni di pioggia la loro azione diminuisce.

La rinite allergica durante tutto l'anno nei bambini causa congestione nasale e starnuti parossistici, che si manifestano al mattino. Se non curato, il bambino potrebbe avere lividi sotto gli occhi, gonfiore del viso, labbra secche e congiuntivite.

La forma grave di rinite provoca anche una diminuzione dell'attività mentale e dello sviluppo del bambino.

Il trattamento della malattia nei bambini deve iniziare con la fornitura di condizioni favorevoli: eliminare la causa delle allergie - animali, pesci, piante, muffe. È necessario effettuare la pulizia con acqua ogni giorno. Per ridurre l'effetto del polline nella stagione calda, è possibile utilizzare una maschera e nell'appartamento installare condizionatori d'aria con un filtro purificatore.

Accade che per aiutare a prevenire il naso che cola gravemente stagionale e le sue complicazioni possono spostarsi solo in un altro luogo di residenza con un clima fondamentalmente diverso, dove non ci sono piante che causano una reazione allergica.

Importante: il medico prescrive farmaci per un bambino malato.

È necessario trovare la soluzione ottimale per il trattamento del bambino, in modo da non causare effetti negativi sul corpo o la dipendenza, ma allo stesso tempo per far fronte a tutti i segni della malattia il più presto possibile.

Rinite allergica durante la gravidanza

Spesso, durante la gravidanza, possono comparire i sintomi iniziali della rinite allergica, che sono associati ad un indebolimento delle funzioni protettive del corpo.

Particolarmente difficili sono sintomi come: gonfiore del rinofaringe e peggioramento della respirazione durante l'ultimo trimestre. La mancanza di ossigeno nel corpo è un serio pericolo per la madre e il feto.

Il trattamento della rinite durante la gravidanza dovrebbe procedere rigorosamente sotto la supervisione di un medico. La maggior parte dei farmaci per il trattamento della rinite allergica sono tossici e, quindi, pericolosi per l'organismo in via di sviluppo. Pertanto, non automedicare.

Trattamento della rinite allergica per tutto l'anno

Nel tempo, diventa cronico, quindi non si dovrebbe iniziare il trattamento.

Tutti i farmaci da allergie e le sue manifestazioni sono divisi in due categorie:

  • prima generazione, che può essere utilizzata nelle fasi iniziali della malattia. Ad esempio, suprastin, tavegil, alleviando la congestione nasale e il gonfiore;
  • farmaci di seconda generazione, più moderni ed efficaci, e i loro effetti collaterali sono ridotti. Questi sono farmaci come la claritina, la zirtek.

Puoi anche usare la soluzione salina per ridurre le secrezioni mucose. È utile eseguire la terapia fisica, che aiuterà a ridurre la congestione.

Rinite allergica stagionale

La rinite allergica stagionale è una risposta al polline di alberi ed erbe che fioriscono durante questo periodo. Questa malattia si verifica nei bambini di età diverse e si osserva nel periodo che va dalla primavera all'autunno inoltrato.

Rinite allergica stagionale, sintomi

I sintomi della febbre da fieno possono essere osservati nei bambini anche nei primi anni di vita, ma il più delle volte si sviluppano in età scolare.

Le allergie stagionali nei bambini si manifestano in vari modi:

  • congestione nasale;
  • starnuti;
  • tosse;
  • prurito e arrossamento degli occhi;
  • mal di testa, debolezza, insonnia;
  • meno frequenti reazioni cutanee (rash, arrossamento e desquamazione).

Senza trattamento, i sintomi possono diffondersi al tratto respiratorio superiore e andare fino agli attacchi di asma.

Cause di rinite allergica stagionale.

La ragione per cui si manifesta la rinite allergica è l'ipersensibilità del sistema immunitario al polline di uno o di un gruppo di piante. Ad aggravare l'allergia primaverile è lo scioglimento della neve, accompagnato dal rilascio di polvere, funghi, sostanze chimiche e emissioni nell'aria dell'auto.

Ci sono diversi fattori che danno impulso allo sviluppo di un bambino di rinite allergica stagionale. Cause di febbre da fieno nei bambini:

  • predisposizione genetica (allergia o asma tra parenti);
  • gravidanza complicata da infezioni;
  • fumare e bere la futura madre del bambino;
  • situazione ecologica sfavorevole;
  • contatto precoce del bambino con allergeni (polvere, fumo, muffe, agenti chimici e altri agenti aggressivi);
  • alimentazione artificiale, immissione errata di alimentazione;
  • trattamento frequente con antibiotici in tenera età;
  • ARVI permanente, immunità indebolita;
  • nutrizione scorretta (caramelle, patatine, soda);
  • mancanza di vitamine nella dieta;
  • lo stress.

I bambini con altri tipi di allergie, malattie croniche dell'apparato respiratorio e organi ENT sono a rischio. Se i genitori soffrono di raffreddore da fieno, la probabilità della stessa malattia in un bambino è del 30% (60% con due genitori con allergie).

Come distinguere la rinite allergica da un raffreddore.

Se non è corretto fare una diagnosi, allora è possibile confondere le manifestazioni di rinite allergica con sintomi del raffreddore e iniziare il trattamento sbagliato. Quali sono i sintomi della rinite stagionale da ARVI:

  1. Le allergie raramente causano la febbre.
  2. Vi sono frequenti starnuti.
  3. Naso che cola
  4. Può essere prurito agli occhi, al naso, alla gola e persino alle orecchie.
  5. Durante la pioggia, i sintomi si attenuano, e durante il tempo secco e ventoso, l'espressione diventa.
  6. La pollinosi non passa attraverso una settimana, come un comune raffreddore, ma dura tutta la stagione della fioritura.

Se il "raffreddore" non è passato in 5-7 giorni, allora questo è un motivo per contattare un allergologo.

Calendario dei fiori per il 2019.

Le piante con polline allergenico sono divise in tre gruppi: alberi, erbe ed erbe. Il polline viene emesso da aprile a ottobre. Ciò provoca diversi periodi di pollinosi:

  • primavera - da aprile a maggio (spolveramento degli alberi);
  • estate - da giugno ad agosto (cereali, graminacee);
  • estate-autunno - da agosto a ottobre (erbacce).

Non esiste una previsione accurata di spolveramento di specie vegetali specifiche, poiché le condizioni meteorologiche possono spostare il programma di fioritura di 1-2 settimane. Nelle regioni meridionali della Russia, la fioritura si verifica un po 'prima e in termini più brevi rispetto alle regioni settentrionali.

Tabella. Calendario dei fiori per la Russia centrale

Calendario Bloom aiuterà con la scelta del tempo per un viaggio in un'altra zona climatica.

Diagnosi della malattia

La rinite allergica richiede una diagnosi tempestiva per confermare la diagnosi e identificare le piante che la causano. Questa domanda dovrebbe essere indirizzata all'allergologo-immunologo, così come all'otorinolaringoiatra. Con gli attacchi di asma che accompagnano, è richiesto un pneumologo.

Come è la diagnosi di pollinosi:

  1. Esame del bambino, anamnesi, un sondaggio dei genitori sulle malattie ereditarie.
  2. Test di laboratorio: sangue, test cutanei.
  3. Ricerca necessaria per escludere altre malattie.

Diagnostica domestica

È possibile sospettare di pollinosi nel bambino per i seguenti motivi:

  • starnuti, secrezione nasale e altri sintomi hanno segni stagionali;
  • i sintomi si intensificano in caso di vento secco, placarsi nelle piogge;
  • una condizione simile all'ARVI non passa molto tempo;
  • la presenza di un legame tra sintomi e viaggi nella natura o contatto con i fiori.

Ognuno di questi punti può indicare allergie.

Analisi.

1-2 settimane prima dei test di laboratorio, tutti gli antistaminici devono essere cancellati. Altrimenti, i risultati del test saranno distorti. Altrimenti, i risultati del test saranno distorti.

Analisi del sangue generale
Per prima cosa è necessario passare un esame emocromocitometrico completo per determinare il livello di eosinofili (IgE). Nella stagione della fioritura e immediatamente dopo la fine, il livello di IgE nelle persone allergiche aumenta di 2-4 volte e poi diminuisce gradualmente. Ci possono essere altri motivi per l'aumento del livello di IgE, quindi è necessario osservare le dinamiche di questo indicatore.

In circa la metà dei casi, il livello di eosinofili nel sangue rimane normale, poiché spesso si accumulano negli organi bersaglio. Pertanto, anche i normali valori ematici non escludono la presenza di allergie.

Immunogame distribuito.
Per determinare l'allergene specifico, viene realizzato un immunogramma che esaminerà la sensibilità del sangue a probabili allergeni. Questo metodo è ottimale con una piccola età del paziente o con controindicazioni agli esami cutanei. È sicuro, perché il contatto diretto con l'allergene è escluso.

Test cutanei
Test cutanei o "graffi" danno una precisione fino al 90% del risultato. Per fare questo, un ago sottile viene applicato leggeri graffi (o forature) sulla pelle del bambino. Quindi una goccia di allergene viene introdotta nel sito della lesione e, dopo 20-30 minuti (a volte fino a 6-12 ore), si osserva la reazione. Una reazione positiva ad un allergene appare come arrossamento e gonfiore.

È importante sapere che i test cutanei possono essere eseguiti solo da un medico qualificato. Poiché questi test hanno una serie di controindicazioni.

I bambini sotto i 3 anni non eseguono test cutanei, poiché la reazione all'allergene si sviluppa solo dopo 2-3 stagioni di contatto con esso. Età adatta per "scratch" - dopo 5 anni.

Reazione incrociata

La ragione per la risposta eccessiva del sistema immunitario all'allergene a volte serve non solo polline, ma anche irritanti alimentari. Alcuni alimenti contengono sostanze che sono identiche per composizione all'allergene in forma di polline. Come risultato del loro uso c'è il rischio di una reazione allergica crociata.

Il corpo, reagendo a un insieme simile di amminoacidi, semplicemente "confonde" il polline di ambrosia, ad esempio, con semi di girasole. Il polline di una pianta è spesso accompagnato da una reazione incrociata ad altri tipi di polline. È difficile prevedere quale prodotto avrà una reazione crociata, ma alcuni modelli sono già stati identificati.

Tabella. allergeni croce.

cetrioli, pomodori, cipolle

Anche casi singoli di allergie sono un motivo per dare un'occhiata più da vicino a tali tabelle.

Per evitare tali effetti indesiderati, è necessario evitare un certo numero di alimenti. Potenziali allergeni alimentari:

  • miele;
  • mais;
  • agrumi;
  • grano e altri cereali;
  • semi di girasole;
  • fagioli (arachidi);
  • cioccolato;
  • fragole;
  • pomodori.

Per costruire una dieta ipoallergenica è necessaria una visita a un allergologo. Il medico determinerà l'allergene del polline e formulerà raccomandazioni in merito alla nutrizione.

Sintomi di allergia crociata.

I sintomi di allergia crociata sono simili alla pollinosi, ma possono verificarsi reazioni gastrointestinali e infiammazione della pelle. Osservando questi sintomi, vale la pena ricordare se c'era un nuovo alimento nella dieta. Ciò contribuirà ad evitare reazioni incrociate indesiderate in futuro e fornirà informazioni utili all'allergologo.

Quando dovresti consultare un medico se sei allergico a un bambino?
Con un naso che cola prolungato, starnuti costanti, lacrimazione degli occhi, dovresti consultare un medico, escludere o confermare la presenza di allergie. La pollinosi non va via da sola e aumenta nel corso degli anni.

Oltre al trattamento complesso, alcune condizioni richiedono un trattamento urgente al medico. Se il bambino si lamenta che sta respirando pesantemente, allora vale la pena chiamare un'ambulanza. Può essere un attacco d'asma, angioedema, che è fatale senza misure mediche urgenti.

Qualsiasi sospetto di pollinosi, altri tipi di allergie o arrossamenti della pelle sotto forma di orticaria richiedono anche una visita medica.

Trattamento della rinite allergica

Le allergie stagionali nei bambini richiedono un regime di trattamento chiaro che solo un allergologo può selezionare. Con un approccio tempestivo, la maggior parte dei bambini scompare o diminuisce significativamente i sintomi. Esistono metodi di cura completa per l'pollinosi. Al contrario, l'automedicazione o l'ignoranza della malattia minacciano di complicazioni come l'asma, peggiorando le allergie.

Esistono due approcci nel trattamento della pollinosi:

  1. Trattamento sintomatico con l'uso di antistaminici, ormoni e altri farmaci. Aiutano ad alleviare o prevenire i sintomi.
  2. Immunoterapia specifica (SIT), che dà la possibilità non solo di indebolire o guarire le allergie.

È pericoloso automedicare con rimedi popolari. Non è consigliabile utilizzare l'instillazione del naso con succhi di verdura, l'uso di oli essenziali o miele. Tali componenti possono causare una forte reazione allergica. Questo non solo aggrava la condizione, ma può portare a edema laringeo o un attacco d'asma.

Terapia anti-infiammatoria
Il compito principale dei farmaci per le allergie stagionali nel sollievo del processo infiammatorio.

Per il trattamento di pollinosi viene utilizzato un complesso di farmaci:

  1. Antistaminici.
  2. Corticosteroidi sotto forma di spray nasali e gocce.
  3. Antagonisti del recettore dei leucotrieni (montelukast).
  4. Cromoni nasali.
  5. Soluzioni saline per lavare il naso.
  6. Vasculars per il naso.
  7. Assorbenti.
  8. Immunomodulatori.

Suggerimento: Conoscendo la predisposizione del bambino alla pollinosi nel kit di pronto soccorso dovrebbero essere sempre presenti farmaci antistaminici (zodak, loratidina, supradin) e sorbenti (carbone, smekta). Il primo allevia i sintomi e quest'ultimo aiuterà il corpo a rimuovere l'irritante dal corpo.

Antistaminici.

Antistaminici - sono i principali assistenti per le allergie stagionali e di ogni altra. Il meccanismo del loro lavoro è quello di bloccare i recettori che rispondono all'istamina, il principale mediatore delle reazioni allergiche. Antistaminici preferiti della seconda generazione, in cui l'effetto sedativo minimo.

Antistaminici, a seconda dell'età del bambino:

  • sotto i 2 anni vengono prescritti cetirizina, loratina, lomboina, claritina, klarotadina;
  • dall'età di 2 anni, è possibile dare Fenistil (gocce), Zodak, Cetrin, Zyrtec, Parlazin, Ketotifen (nella forma di sciroppo);
  • a partire da 5 anni si usa anche Ezelastin;
  • da 6 anni Fexofenadine;

Esistono anche pomate antistaminiche, ad esempio Fenistil, Gistan. Sono prescritti per le reazioni cutanee.

Farmaci ormonali.

I farmaci ormonali sotto forma di glucocorticosteroidi (ormoni surrenali) hanno un pronunciato effetto antinfiammatorio, eliminando gonfiore, naso che cola, prurito e altri sintomi di allergia. Hanno un effetto cumulativo, quindi è consigliabile applicare anche prima dell'inizio della stagione di fioritura (fino a 2 settimane).

Gocce e spray ormonali:

  • da 3 anni Mometasone (Nazonex, Nozefrin);
  • dai 4 anni Fluticasone (Fliksonaze, Avamys);
  • da 6 anni Beclomethasone (Aldecine), Budesonide (Budoster).

Non avere paura degli ormoni, la rinite allergica stagionale o perenne è trattata, di regola, con l'uso di spray nasali. Non hanno un effetto sistemico, sono espulsi rapidamente dal corpo e non sono rilevabili nel sangue.

In presenza di eruzioni cutanee si usano pomate ormonali: Elokom, Akriderm, Uniderm, Advantan.

Antagonisti del recettore dei leucotrieni.
Il principale farmaco è montelukast e suoi analoghi (generici). Per i bambini dai 2 anni viene utilizzato sotto forma di compresse masticabili. Questi fondi aiutano a bloccare il processo infiammatorio e sono spesso usati per l'pollinosi. Funziona bene con un uso regolare nel complesso trattamento delle allergie stagionali.

Cromoni nasali.

I bambini dai 2 anni sono prescritti spray nasali sulla base dell'acido della copia (cromolina, cromoesale, Intal). I cromoni, come i corticosteroidi, alleviano l'infiammazione, eliminano i sintomi delle allergie. Sono caratterizzati da un effetto cumulativo, quindi l'uso dei farmaci dovrebbe iniziare già 2 settimane prima della stagione della fioritura.

Se stiamo parlando di una forma lieve di pollinosi, allora è possibile utilizzare i cromoni invece della terapia ormonale.

Soluzioni saline.

Le soluzioni saline (Aqua-Maris, Aqualore, Humer o normale soluzione salina) sono utilizzate per idratare il naso, rimuovere il polline dalle mucose e alleviare il gonfiore. Inoltre, il sale contribuisce alla disinfezione, è sicuro e non ha controindicazioni. Salina può essere applicata continuamente. Le gocce possono essere utilizzate dalla nascita e spray solo da 2 anni.

agenti vasocostrittori.

Quando i seni nasali si restringono, non ha senso spruzzare spray ormonali, Cromoni, soluzioni saline, perché il farmaco non sarà somministrato. I decongestionanti alleviano la congestione e, dopo 5 minuti, il bambino respira liberamente. Ma possono essere utilizzati non più di 5 giorni e non più di una volta al mese. Con l'uso prolungato, l'effetto sarà l'opposto - gonfiore della mucosa nasale. Ciò è dovuto a una violazione della capacità dei vasi sanguigni di auto-contrazione e espansione (dipendenza).

Vasoconstants per bambini:

  • dalla nascita - Nazivin 0,01%, Nazol-Kids, Nazol-Bebi;
  • dal 1o anno - Vibrocil, Naphthyzinum;
  • da 2 anni - Per le lacrime, Farmazolin, Otrivin, Tizin, Rinonorm;
  • da 6 anni Noksprey.

Gli spray possono essere usati solo dopo 2-3 anni. Questi farmaci sono facili da overdose, quindi vengono utilizzati con attenzione.

Assorbenti.

Un processo allergico è accompagnato dal rilascio nel sangue di una grande quantità di tossine. Nella fase acuta, è necessario aiutare il corpo a eliminare i veleni usando gli enterosorbenti.

  • dalla nascita: Polifepan, Polysorb, Enterosgel, Smekta, carbone attivo;
  • dal 1 ° anno: carbone bianco.

I sorbenti sono prodotti in diverse forme: polveri, granuli, compresse, liquidi e gel. Applicare 1-1,5 ore prima dei pasti. Il corso di 7 giorni, un'assunzione più lunga provoca una carenza nutrizionale e vari disturbi nel tratto gastrointestinale.

Immunomodulatori.

Gli immunomodulatori non sono sempre prescritti per l'pollinosi. Il loro meccanismo d'azione è complesso e gli esperimenti sono inappropriati qui. Solo un medico può prescriverli.

Medicina alternativa

L'uso di rimedi omeopatici, agopuntura e altri trattamenti non tradizionali può aiutare, non avere effetti o danni. Non ci sono prove scientifiche e regimi di trattamento comprovati per raccomandare tali metodi.

I rimedi popolari aiutano tutti tranne le allergie, in cui qualsiasi decotto a base di erbe può provocare una iper risposta del sistema immunitario. I decotti della catena o camomilla, che facilitano i sintomi di pollinosi, sono relativamente sicuri.

Terapia specifica per allergeni.


L'immunoterapia specifica per allergene (ASIT o SIT) è l'introduzione sequenziale nel corpo di dosi crescenti di un allergene specifico. Il sistema immunitario "apprende" la giusta risposta a questo ingrediente biologicamente attivo. Il metodo di introduzione dell'allergene - vaccinazione per iniezione o gocce sotto la lingua (forma sublinguale). Il metodo sublinguale ha un minimo di controindicazioni ed è psicologicamente comodo per il bambino.

ASIT è applicabile ai bambini dai 5 anni.

Prevenzione delle allergie.

La cosa migliore che i genitori possono fare è portare il bambino in un posto dove non ci sono allergeni. È possibile spostarsi in un altro paese o lasciare la città durante la stagione di pollinosi aggravata. Tali misure non sono accettabili per tutti.

Ci sono una serie di attività che miglioreranno la qualità della vita del bambino durante la stagione delle allergie.

  • Pulizia umida ogni giorno;
  • Non aprire le finestre (dalle 5 alle 11 del mattino), avvolgere le finestre con garza bagnata;
  • Dopo la camminata, devi lavare viso e mani con acqua corrente e risciacquare il naso con soluzione salina.
  • È necessario rimuovere i tappeti nella stanza, i giocattoli morbidi e altre cose che contribuiscono all'accumulo di polvere.
  • Lavare spesso o addirittura far bollire la biancheria da letto;
  • Sostituisca i cuscini di piuma, le coperte su sinteponovye;
  • Attenersi a una dieta ipoallergenica;
  • Estate da trascorrere sul mare, è ragionevole temperare.

Tali misure dovrebbero essere eseguite per i bambini con diagnosi di pollinosi e quelli a rischio. Soprattutto se entrambi i genitori soffrono anche di rinite allergica stagionale.

Walking.

Il momento migliore per camminare con un bambino con allergie è dopo la pioggia. È auspicabile che non ci fosse vento e che l'aria fosse umida. Non è consigliabile camminare con un bambino con un'allergia nel periodo dalle 5 alle 11 del mattino, ma l'orario serale è considerato favorevole.

Sale
La speleoterapia è una grande aggiunta al tradizionale trattamento delle allergie stagionali. Per 10 sessioni nella stanza del sale, puoi alleviare le manifestazioni del polinoz. Ai nostri giorni, sale di sale create artificialmente sono molto popolari tra chi soffre di allergie. Essere in una stanza del genere e inalare aria ionizzata riduce l'infiammazione e rafforza il sistema immunitario.

Le cause principali, i sintomi e il trattamento della rinite allergica in un bambino

La rinite allergica in un bambino, i sintomi e il trattamento della malattia dovrebbero interessare tutti coloro che generano figli. Questa malattia è molto grave e richiede un approccio serio al trattamento.

Nel mondo di oggi è molto difficile incontrare un bambino completamente sano. Molte malattie sono ereditate dai bambini. Già in tenera età, molti si lamentano della debole immunità delle briciole e delle infinite malattie infettive. Nonostante la buona cura e la nutrizione, i bambini sono costantemente malati. Molto spesso, la ragione risiede nelle reazioni allergiche, che si fanno sentire all'inizio della vita del bambino. Si manifestano sotto forma di eritema, eczema, prurito. Questo è dovuto alla diatesi.

Quando invecchiano, il bambino sviluppa una rinite allergica. Questa non è colpa dei genitori. Questa è una maggiore sensibilità agli stimoli esterni. Inalando gli allergeni, il corpo reagisce con il raffreddore. Allo stesso tempo, i genitori devono trovare in tempo il motivo per la sua comparsa e prendere tutte le misure necessarie affinché i loro figli non abbiano l'asma bronchiale.

Secondo le statistiche, il 10-60% della popolazione dei paesi sviluppati incontra la rinite allergica. Il 40% delle persone in questo gruppo sono diagnosticati con asma bronchiale. Ora la rinite allergica nei bambini sta diventando un problema mondiale. Soffrono un terzo degli americani. Nei paesi della CSI, il 10-15% dei residenti è affetto da rinite allergica.

Fino a tre anni, raramente viene diagnosticata ai bambini una "rinite allergica". Ma quando i bambini iniziano a frequentare le istituzioni prescolari, la malattia progredisce. Molto spesso, i genitori non attribuiscono importanza ad esso fino alla stessa scuola, avendo perso i primi sintomi della malattia. La rinite allergica nei bambini si sviluppa in una malattia cronica e compaiono gravi complicanze. Il più comune è l'asma bronchiale, congiuntivite allergica. In alcuni casi, la malattia non trattata porta allo spasmo della glottide. Ma le peggiori conseguenze sono attacchi di epilessia.

Rinite allergica - un processo infiammatorio nelle mucose del naso dovuto all'esposizione ad allergeni, accompagnato da rinorrea, prurito, congestione nasale e starnuti immotivati. Nella maggior parte dei casi, è stagionale, ma succede tutto l'anno.

Forme di rinite

Ci sono tre forme di rinite allergica.

La rinite acuta episodica si verifica attraverso il contatto diretto con gli allergeni. Questo può essere allergico a escrementi di lana e animali domestici, acari della polvere.

Il naso che cola stagionale in un bambino è associato alle piante da fiore nella stagione calda. Le ragioni della sua comparsa sono gli allergeni vegetali, pollinici e fungini. I suoi sintomi includono una forte secrezione di secrezioni acquose dal naso. I bambini si lamentano di non poter respirare attraverso il naso, hanno gli occhi arrossati, lacrimanti e pruriginosi. In autunno e in inverno non ci sono sintomi della malattia. I bambini si sentono bene.

In tutto l'anno i sintomi non sono così pronunciati. Quindi appaiono, quindi scompaiono, ma non scompaiono.

I medici fanno una diagnosi del genere se i segni della malattia si manifestano per 9 o più mesi all'anno. I bambini sperimentano sintomi quotidiani della malattia almeno due volte al giorno. La rinite allergica nei bambini provoca allergeni che si trovano nella casa del bambino. Questi possono essere cuscini di piume, coperte di lana, animali domestici, acari della polvere, funghi sulle pareti e altri allergeni.

Principali sintomi di febbre stagionale

Il sintomo di allergotermina appare entro pochi minuti dall'interazione con gli allergeni. Se non c'è una reazione istantanea, le sue manifestazioni dovrebbero essere previste in 4-8 ore. Nella maggior parte dei casi, i sintomi scompaiono non più tardi di dieci giorni.

Il bambino inizia a starnutire forte, soprattutto la mattina presto. Inalando l'allergene, il bambino inizia a starnutire improvvisamente ogni due minuti.

Un altro sintomo caratteristico è la rinorrea, che compare entro tre minuti dall'ingresso dell'allergene nella cavità nasale. Un liquido chiaro e acquoso viene secreto dal naso. Può cambiare il colore in giallo con sinusite e infezione nasale.

C'è prurito e lacrimazione degli occhi. Diventa solleticato nelle orecchie, nella gola o nel naso.

Altri segni di allergie

A causa del naso chiuso, i bambini iniziano a respirare attraverso la bocca e sbuffano nel sonno. La presenza di questo sintomo causa il più grande disagio per bambine e bambini. Gli occhi diventano sensibili alla luce. I bambini diventano irritabili e irrequieti, dormono male. L'odore è distorto. Potrebbe apparire una tosse prolungata. Spesso i sintomi della febbre da fieno sono problemi con le trombe di Eustachio. Spesso ci sono problemi con l'udito. Ci può essere dolore spiacevole in faccia. Il paziente con rinite allergica può essere riconosciuto dai caratteristici cerchi scuri sotto gli occhi. Sono anche chiamati lividi allergici. A causa del costante sfregamento del naso per alleviare il prurito e aprire i passaggi nasali sul ponte del naso, appare spesso una piega allergica.

I sintomi della febbre da fieno possono accompagnare una persona per tutta la vita, cambiando l'intensità della manifestazione. Con l'età, si attenuano e agiscono in misura minore.

Chi soffre di rinite allergica sono suscettibili al fumo di diesel, sigarette e legna. I sintomi di rinite allergica possono apparire a causa del forte odore del profumo.
Un bambino con un'allergia all'acaro, muffa, peli di animali domestici peggiora durante la stagione fredda a causa di un soggiorno permanente nell'appartamento.

Prevenzione della patologia

La rinite allergica stagionale è più facile da prevenire che curare. È meglio cambiare il clima in primavera e in estate, lasciando la tua città quando le piante allergizzanti iniziano a fiorire. Ma in alcuni casi questo non è possibile a causa di una serie di motivi. C'è solo una via d'uscita: segui i semplici consigli.

È necessario eliminare il contatto con il polline. Durante la fioritura le piante non dovrebbero camminare nel parco e nei boschi. Anche i viaggi fuori città dovrebbero essere posticipati per un certo periodo.

Non c'è bisogno di tenere le finestre aperte la mattina nell'appartamento. Ma senza aria fresca, anche, non può fare. È meglio ventilare la stanza al buio e quando piove. Per risultati migliori, i fogli bagnati vengono appesi su porte e finestre aperte.

La maggior parte del polline vola in aria al mattino durante il tempo secco e caldo. Questa volta è meglio speso a casa. E se dovessi andare fuori, dopo essere tornato a casa devi cambiare i vestiti, lavarti e lavarti bene le mani.

Il più spesso possibile, devi fare una doccia, lavarti i capelli, almeno due volte al giorno. Quando si viaggia in auto, soprattutto in campagna, dovrebbero essere chiuse le finestre.

Lavare gli articoli non dovrebbe essere permesso di asciugare sulla strada al fine di evitare il polline su di loro. È d'obbligo una pulizia regolare con acqua durante il periodo di riacutizzazione. Alleviare i sintomi di allergie, utilizzando depuratori d'aria, condizionatori d'aria con filtri.

È necessario seguire rigorosamente le raccomandazioni del medico, prendendo antistaminici. Si raccomanda di tenere un diario dove registrare il benessere del bambino. Allergologo aiuterà per la nomina di un adeguato trattamento della rinite allergica nei bambini. Con esso, è possibile prevenire lo sviluppo di reazioni allergiche.

Per prevenire lo sviluppo della rinite allergica per tutto l'anno, è necessario ridurre al minimo il contatto con i patogeni. A seconda delle reazioni allergiche individuali, escludono il contatto con animali domestici, rimuovono tappeti, cambiano piume e cuscini e coperte di lana.

Cause e fattori di rischio

La reazione a sostanze estranee nei bambini è considerata normale. In presenza di stimoli si verifica una reazione fisiologica: starnuti, accompagnati dal rilascio di una secrezione acquosa. Alcuni bambini affrontano questo più spesso, altri meno spesso. Un disturbo metabolico porta allo sviluppo della rinite allergica. In misura maggiore ciò è dovuto al rachitismo, che i bambini soffrono a causa della mancanza di vitamina D.

Uno dei fattori che portano alla malattia è l'immaturità fisiologica dei sistemi nervoso ed endocrino. Per lo più i ragazzi sperimentano la rinite prima della pubertà, nelle ragazze dopo le prime mestruazioni.

La febbre da fieno è spesso associata a malattie del tratto gastrointestinale, sviluppo anormale del fegato. La deformità del setto nasale è inclusa nell'elenco delle cause dei sintomi della rinite allergica.

L'ereditarietà gioca un ruolo importante nella malattia. I bambini i cui genitori hanno una storia di malattie allergiche sono a rischio.

La ragione dello sviluppo della febbre da fieno sono anche frequenti malattie respiratorie e trattamento irragionevole di ARVI con farmaci antibatterici. Dovresti anche considerare gli allergeni alimentari, che il bambino deve affrontare nei primi tre anni di vita.

Come trattare un naso che cola?

La diagnosi di "rinite allergica" impostata in presenza di sintomi oggettivi. Dopo aver esaminato il bambino, il medico consiglia di esaminarlo in una diagnosi di laboratorio. Sarà necessario superare un esame del sangue. Eosinofili sono suscettibili di essere elevati.

La rinite allergica per curare un bambino non è così semplice. Il trattamento della rinite allergica nei bambini viene selezionato individualmente, a seconda dell'età del piccolo paziente. Cercare di raccogliere medicinali che non danneggiano il corpo in crescita. Come trattare una malattia è noto solo a un medico che prescriverà una serie di misure. Prima di tutto, è necessario controllare la presenza di allergeni con cui il bambino è in contatto. Se questo non viene rispettato, il trattamento farmacologico non avrà successo.

Il trattamento della rinite allergica include l'uso di farmaci e l'immunoterapia speciale.

Avendo stabilito una fonte di allergie, i genitori dovrebbero rimuovere gli animali domestici dall'appartamento, dalle piante in fiore, dai grandi peluche, che portano alla malattia. È necessario monitorare la risposta al trattamento di altre malattie con farmaci antibatterici. Dovrebbe selezionare attentamente i prodotti chimici di uso domestico. Risultati positivi possono essere ottenuti seguendo queste semplici regole.

È possibile che sia necessario un trattamento con farmaci per alleviare gli attacchi di febbre da fieno. Le medicine includono antistaminici e gocce di vasocostrittore. Nei casi gravi vengono prescritti farmaci glucocorticoidi.

Il trattamento della rinite allergica nei bambini non deve essere posticipato, in modo che non vi siano conseguenze gravi.