Principale
Otite

Otite allergica: cause, sintomi e diagnosi

L'infiammazione causata da una violazione delle proprietà immunologiche delle cellule del corpo, di solito si verifica al posto del contatto diretto della mucosa con una sostanza irritante (antigene).

Naturalmente, attraverso il timpano per entrare nella cavità del polline dell'orecchio medio, le particelle di lana, l'epidermide della polvere è abbastanza difficile.

Pertanto, l'otite allergica di solito si manifesta secondariamente in risposta al rigonfiamento del tessuto mucoso della cavità nasale e del nasofaringe.

La base della patogenesi della malattia è l'otturazione, o, grosso modo, il blocco del tubo uditivo, che fornisce lo scambio d'aria tra l'orecchio medio e il nasofaringe. Di conseguenza, viene creata una pressione negativa nella cavità timpanica e ciò stimola l'attività delle ghiandole mucose dell'orecchio medio. L'espettorato accumulato irrita i recettori del dolore, causando un dolore grave e atroce.

Una complicazione molto comune di un processo infiammatorio acuto dietro il timpano è l'aggiunta di un'infezione batterica. Questo è molto pericoloso, dal momento che una lesione purulenta può diffondersi ulteriormente alle strutture interne dell'organo dell'udito e persino al cervello. Ecco perché il trattamento dell'otite allergica dovrebbe iniziare con la comparsa dei primi segni clinici.

L'otite allergica dell'orecchio esterno è estremamente rara, la sua manifestazione principale è pruriginosa eruzione rossastra sul tipo di orticaria.

Di norma, la causa principale dell'infiammazione sono i cosiddetti aeroallergeni, le cui particelle cadono sulla mucosa insieme all'aria inalata:

  • polvere;
  • peli di animali domestici o indumenti realizzati con materiali naturali;
  • polline delle piante;
  • varie sostanze chimiche con odore intenso, compresi componenti di prodotti per la pulizia;
  • cosmetici;
  • determinati alimenti;
  • l'uso di droghe, soprattutto sotto forma di aerosol per inalazione, spray e gocce per uso locale.

Molto spesso provocano una reazione allergica e il gonfiore della membrana mucosa del rinofaringe può essere una diminuzione della temperatura ambiente, del fumo di tabacco o di qualche altro odore intenso.

Per prevenire gravi complicazioni sistemiche, la terapia deve iniziare quando compaiono i primi sintomi della malattia.

L'otite allergica di solito si manifesta come:

  • impulsi dolorosi molto sensibili, aggravati dalla deglutizione, girando o inclinando la testa, premendo sul cavalletto o tirando via il lobo;
  • sensazione di scoppiare nell'area del meato uditivo;
  • a volte il dolore può essere dato alla mascella superiore, tempio;
  • disturbi dell'udito, cracking e acufeni, a volte c'è una sensazione di acqua iridescente.

Un aumento della temperatura corporea di solito indica l'adesione di un'infezione batterica, che richiede una terapia antibatterica.

Varie forme di otite sono facili da diagnosticare. Di solito, è sufficiente che il dottore esamini il timpano. Nella fase iniziale della reazione infiammatoria, è edematosa e iperemica. Ma dopo la perforazione e il rilascio del contenuto della cavità dell'orecchio medio verso l'esterno, le condizioni del paziente migliorano notevolmente, la temperatura scende e il dolore acuto si calma. In questa fase, il foro chiaramente visibile nel timpano e l'accumulo di scarico mucoso nel canale uditivo esterno.

Molto più difficile da differenziare l'otite allergica dal processo infiammatorio innescato da rinite virale o batterica, adenoidite (che si verifica spesso in tenera età). Il modo più semplice per controllare è un esame del sangue "classico". I cambiamenti nella formula dei leucociti indicano chiaramente la vera natura della malattia. Dopo la conferma di un'eziologia allergica, vengono mostrati ulteriori studi sulla determinazione dello stimolo.

Otite allergica nei bambini e negli adulti: metodi di trattamento conservativo e alternativo

A qualsiasi età, il trattamento del processo infiammatorio nell'orecchio di un'eziologia immunologica dovrebbe iniziare con l'eliminazione della sua causa. In altre parole, è necessario ridurre al minimo e idealmente eliminare completamente il contatto con l'allergene. È vero, i medici dicono che pochissime persone riescono a farlo.

Quindi gli sforzi principali dovrebbero essere finalizzati all'eliminazione dell'edema della mucosa della cavità nasale e del nasofaringe.

Per fare ciò, usa diversi gruppi di farmaci:

  1. Agenti locali vasocostrittori. Sono controindicati per utilizzare più di 5-7 giorni. Non hanno alcun effetto sul motivo principale per il verificarsi di otite allergica negli adulti e nei bambini, ma il loro uso consente di rimuovere rapidamente i principali segni clinici della malattia.
  2. Corticosteroidi intranasali. Sono uno dei rimedi più efficaci per il trattamento della rinite allergica, tuttavia, la loro azione si sviluppa in 7-10 giorni, quindi sono raccomandati come prevenzione delle riacutizzazioni delle infiammazioni dell'orecchio.
  3. Antistaminici per uso sistemico e topico. Questi farmaci alleviano rapidamente il gonfiore, il principale fattore eziologico dell'otite media. Per la loro sicurezza, l'alto effetto terapeutico, sono uno dei farmaci più comuni, sono prescritti non solo per l'otite e la rinite allergica, ma anche per le lesioni respiratorie come risultato della SARS.
  4. Gocce nell'orecchio, quasi tutti i farmaci in questo gruppo contengono diversi componenti che eliminano non solo il processo infiammatorio, ma anche il dolore. Ma i medici sottolineano che quasi tutti sono controindicati nella perforazione del timpano e nella secrezione di secrezione mucosa o purulenta dal condotto uditivo.

L'otite allergica nei bambini e negli adulti richiede una terapia antibiotica solo nel caso di complicazioni infettive, la loro prima manifestazione clinica è un aumento della temperatura corporea.

Sono assunti su prescrizione solo dopo la conferma della diagnosi. L'automedicazione è inaccettabile, nella migliore delle ipotesi non porterà risultati, nel peggiore dei casi causerà numerose reazioni indesiderabili.

L'otite allergica nei bambini viene trattata con i seguenti farmaci:

  1. Per eliminare edema e rinorrea, sono adatti Vibrocil, Otrivin 0,05% di gocce. Se il bambino non è in grado di soffiarsi il naso, la cavità nasale viene pulita con un aspiratore.
  2. I corticosteroidi nasali sono usati solo con due anni. Nonostante il fatto che la loro bassa biodisponibilità sistemica sia confermata dai risultati delle sperimentazioni cliniche, essi sono prescritti per ragioni strettamente mediche. In tenera età è una combinazione di rinite allergica e adenoidite e relative otiti ricorrenti. Solitamente prescritto Avamys 1 spray una volta al giorno.
  3. Non tutti gli antistaminici possono essere bevuti in tenera età. Considerato come gocce relativamente sicure per uso interno Fenistil. Possono persino essere usati nei neonati. Il dosaggio esatto dipende dal peso e dall'età del bambino. Inoltre, viene prodotto il gel con lo stesso nome, che può essere applicato al padiglione auricolare con la forma esterna di otite media nei bambini.
  4. Le gocce auricolari di Otipax contengono lidocaina anestetica e fenazone anti-infiammatorio. Tuttavia, dovrebbero essere usati solo con un timpano intatto 1-2 gocce su ciascun canale uditivo 2-3 volte al giorno. Il farmaco è prescritto ai bambini dalla nascita.
  5. Se si verificano complicanze batteriche, vengono solitamente prescritti antibiotici tipo penicillina (Flemoxin Soluteb, Augmentin), il pediatra dovrebbe calcolare il dosaggio esatto.

Otite allergica nei bambini, puoi provare a curare e rimedi popolari. Gocce di alcol al boro, fito-candele, che possono essere preparate da te da carta oleata o acquistate in farmacia (le loro foto sono disponibili sui siti web dei negozi specializzati in fitoterapia) sono un metodo molto comune di terapia. Anche un buon effetto se usato localmente ha olio di noci. Il riscaldamento con una lampada blu, che, a proposito, è recentemente riapparso sugli scaffali delle farmacie, non ha perso il suo significato.

I principi di base su come trattare l'otite media allergica negli adulti non sono diversi. Tuttavia, la gamma di farmaci utilizzati è in forte espansione. Come un vasocostrittore adatto a qualsiasi spruzzo. Tuttavia, dovrebbero essere evitati i preparati con varie componenti vegetali, specialmente eucalipto, menta. Pertanto, si raccomanda di rimanere su nazivina a lunga durata d'azione, xilometazolina, ecc.

Gli antistaminici sono generalmente prescritti agli adulti solo come compresse, poiché gli spray potrebbero non essere sufficientemente efficaci e non influenzare il processo infiammatorio nel rinofaringe. I medici preferiscono prescrivere farmaci con rischio minimo di reazioni avverse, ad esempio Erius, Claritin, Suprastix, 1 compressa una volta al giorno.

I corticoidi nasali sono anche più comuni che nell'infanzia. Le uniche controindicazioni sono l'ipersensibilità, il periodo di gravidanza e l'allattamento. Applicare lo stesso Avamis, Flix, Momat Rino Advance. Ma il dosaggio è di 2 spray fino a 2 volte al giorno. Da gocce per le orecchie può raccomandare Otinum o Otizol. Controindicazione al loro utilizzo è anche la perforazione del timpano.

I guaritori popolari ritengono che sia possibile curare l'otite allergica negli adulti con l'aiuto di dolci di cotone imbevuti di succo di cipolla. Dovrebbero essere inseriti durante la notte in ogni canale uditivo. Si consiglia inoltre di utilizzare candele da sapone domestico invece, e applicare un impacco dall'olio di canfora in cima.

L'otite allergica negli adulti e nei bambini richiede un approccio serio alla preparazione della dieta. Un bambino, per esempio, può avere una maggiore sensibilità alle proteine ​​del latte vaccino, al cioccolato e ad altri prodotti. Dovrebbero essere definitivamente sostituiti con l'equivalente in calorie e la disponibilità di vitamine e minerali benefici, ma ipoallergenico. Inoltre, si raccomanda alle istituzioni mediche di sottoporsi a un corso di immunizzazione specifica. Attualmente, questo metodo di trattamento è abbastanza comune e consente di eliminare quasi completamente i sintomi della patologia.

Tutto su otite allergica

L'otite media allergica (eosinofila) è una patologia ENT che è caratterizzata da infiammazione delle membrane mucose all'interno della cavità timpanica e del tubo uditivo. Con lo sviluppo della malattia, la ventilazione e il drenaggio della cavità dell'orecchio medio sono disturbati, il che porta alla perdita dell'udito e allo sviluppo dell'autofonia.

eziologia

Una reazione allergica provoca un grave gonfiore dei tessuti, a seguito della quale il diametro del tubo uditivo diminuisce notevolmente. Ciò porta a una violazione della sua funzione di drenaggio, che porta all'accumulo di versamento (essudato) nella cavità timpanica. L'impulso allo sviluppo di processi patologici nell'orecchio medio possono essere malattie infettive della faringe, del naso e dei seni paranasali, che insorgono come risultato dello sviluppo di SARS, tonsillite, rinite, sinusite, ecc.

A differenza di altre forme di malattie otorinolaringoiatriche, l'otite media eosinofila non è provocata dai batteri, pertanto gli antibiotici non daranno alcun risultato nelle fasi iniziali del trattamento della malattia. Secondo le osservazioni pratiche dei medici, il rischio di sviluppare la malattia aumenta con:

  • struttura anormale del cranio;
  • immunità ridotta;
  • infezioni croniche;
  • suscettibilità alle reazioni allergiche;
  • diatesi e fumo.

È molto difficile diagnosticare la malattia a causa della debole gravità del quadro sintomatico. Con un decorso prolungato di otite, l'udito può deteriorarsi e sviluppare l'autofonia.

Manifestazioni cliniche

È problematico diagnosticare l'otite allergica negli adulti, poiché le manifestazioni cliniche della patologia sono lievi. Con questa forma di malattia dell'orecchio, la temperatura corporea difficilmente sale e non c'è dolore alle orecchie. Gli otorinolaringoiatri sono tra i segni più eclatanti della malattia:

  • lieve diminuzione dell'udito;
  • disagio all'interno dell'orecchio;
  • sentirsi soffocante nelle orecchie;
  • scarico mucoso dal condotto uditivo;
  • lieve o grave prurito nell'orecchio.

Con lo sviluppo della patologia nella cavità timpanica sta per essudare, che è l'ambiente ottimale per lo sviluppo di agenti microbici. Di conseguenza, può verificarsi un'infezione batterica nell'orecchio medio, come indicato dai seguenti sintomi:

  • temperatura elevata;
  • malessere e vertigini;
  • disagio e "sparo" nelle orecchie;
  • scarico purulento dai passaggi uditivi.

È importante! L'otite media complicata può causare lo sviluppo di malattie più gravi, come la labirintite purulenta, l'encefalite, la paresi del nervo facciale, la disfunzione degli ossicini uditivi, ecc.

Corso della malattia nei bambini

Le manifestazioni cliniche di otite eosinofila nei bambini sono più pronunciate, a causa della maggiore sensibilità del corpo all'azione degli stimoli allergici. Ma è proprio per questo motivo che la patologia ENT è spesso confusa con l'infiammazione normale derivante dall'ipotermia. I provocatori dei processi patologici nella cavità dell'orecchio medio possono essere:

  • alimenti complementari e miscele artificiali;
  • antibiotici e ormoni;
  • malattie infettive;
  • malattia da siero;
  • diatesi allergica.

Riconoscere le allergie nei bambini di età compresa tra un anno e mezzo può essere per i seguenti motivi:

  • dolore all'orecchio;
  • irritabilità;
  • scarso appetito;
  • deficit uditivo;
  • sonno irrequieto;
  • scarico di liquidi dalle orecchie.

Neonati e neonati non possono lamentarsi di dolore e fastidio alle orecchie. Pertanto, di solito, sonnolenza o ansia, pianto costante e scarso appetito testimoniano lo sviluppo della patologia. Se il bambino inizia a piangere mentre si nutre, segnala un aumento del disagio nel processo di deglutizione del latte. Tale reazione è dovuta allo stiramento del timpano, che si verifica a causa dell'aumentata pressione nel rinofaringe.

Prima di trattare un bambino per allergie, è necessario essere esaminato da uno specialista ORL. Una diagnosi errata può causare un trattamento inadeguato e lo sviluppo di complicazioni come la sclerosi del timpano, il colesteatoma, l'idrocefalo, ecc.

Trattamento etiotropo

Il trattamento dell'otite media eosinofila inizia con la limitazione del contatto del paziente con sostanze irritanti che provocano infiammazione nell'orecchio.

Per il sollievo delle manifestazioni locali di patologia, il ripristino del drenaggio e la funzione di ventilazione del tubo uditivo, vengono utilizzati questi tipi di farmaci:

  • antistaminici ("Loratodin", "Suprastin") - eliminano il gonfiore e l'infiammazione, che portano alla normalizzazione della pressione sul timpano ed eliminano il disagio all'interno dell'orecchio;
  • probiotici ("Atsipol", "Baktistatin") - contribuisce alla desensibilizzazione del corpo a causa del ripristino della microflora nell'intestino. Ciò porta ad una diminuzione della sensibilità dei tessuti all'azione degli allergeni;
  • antibiotici ("Augmentin", "Cefuroxin") - uccidono i batteri patogeni, che portano all'accelerazione dei processi di epitelizzazione dei tessuti;
  • farmaci anti-infiammatori non steroidei (Nimesil, Ibuprofen) - alleviare il dolore, eliminare l'infiammazione e ridurre la temperatura corporea;
  • gocce di vasocostrittore ("Albucidus", "Sialor") - normalizzano la funzione di drenaggio del tubo uditivo riducendo l'edema tissutale e, di conseguenza, aumentando il diametro del passaggio;
  • biostimolanti ("Actovegin", "Apilak") - aiutano ad aumentare la reattività del sistema immunitario, riducendo così il rischio di sviluppare infezioni secondarie;
  • gocce per le orecchie ("Otinum", "Anauran") - accelerano il processo di rigenerazione dei tessuti nella cavità timpanica e nel condotto uditivo.

L'unguento Vishnevsky, l'alcol borico o il perossido di idrogeno possono essere usati come farmaci esterni per eliminare edema ed eruzioni cutanee eczematose nel padiglione auricolare.

Chi è a rischio di otite media e quali sono le complicazioni?

L'allergia è una reazione patologica del sistema immunitario del corpo a vari stimoli. Durante il primo contatto con un allergene, il corpo umano produce anticorpi specifici, che si accumulano nel tempo. Quando ci si incontra di nuovo con questo stimolo, gli anticorpi accumulati vengono rilasciati e compaiono i sintomi di una reazione allergica.

I sintomi più comuni sono naso che cola, starnuti, gonfiore, prurito, eruzioni cutanee e disturbi digestivi. L'otite non appartiene alle manifestazioni immediate di allergie, ma può svilupparsi come complicazione del comune raffreddore.

Il meccanismo di origine e forma di otite

La natura allergica all'otite non si applica alle malattie indipendenti. È una conseguenza della rinite allergica o della rinite. Come risultato del fatto che naso, gola e orecchie sono collegati, la reazione patologica si diffonde attraverso le loro mucose.

L'otite è un'infiammazione dell'orecchio medio, che in questo caso è causata dal contatto con un allergene. A tale reazione, i tessuti si gonfiano, a seguito del quale il tubo uditivo si restringe e l'essudato inizia ad accumularsi nella cavità timpanica. Il fluido accumulato riduce l'udito e provoca disagio. A causa dell'ingresso di batteri, un forte processo infiammatorio può svilupparsi con gravi complicazioni.

Fattori e gruppi di rischio

Ci sono una serie di fattori che possono innescare questo tipo di otite media. Il gruppo a rischio è composto da persone che hanno:

  • predisposizione genetica;
  • anomalie della regione craniofacciale;
  • reazione allergica a qualsiasi sostanza irritante;
  • adenoidi;
  • asma bronchiale.

Un fattore importante che contribuisce allo sviluppo dell'otite è la riduzione delle forze immunitarie del corpo. Ciò può verificarsi per i seguenti motivi:

  • uso a lungo termine di antibiotici;
  • infezioni fungine nelle orecchie;
  • processi infiammatori cronici nel corpo;
  • inosservanza delle norme igieniche;
  • cattive condizioni ambientali nella zona di residenza;
  • condizioni di lavoro dannose: lavori in ambienti polverosi, sostanze tossiche, rumore prolungato.

I bambini sono spesso inclini all'otite. La maggior parte dei neonati e dei bambini sono malati. Ciò è dovuto a:

  • deformazioni del cranio;
  • disfunzione o infiammazione della valvola uditiva;
  • sistema immunitario non formato.

Cause di otite allergica

Tale complicazione può verificarsi a causa dell'ingresso dell'irritante nel corpo con il cibo, attraverso il tratto respiratorio o a contatto con la pelle.

Gli allergeni possono essere:

Sintomi e complicanze

Nella fase iniziale della malattia non ci sono praticamente segni di otite. Questo complica il processo di diagnosi e trattamento. I sintomi della patologia compaiono più tardi.

I primi segni di otite sono:

  • congestione dell'orecchio;
  • perdita dell'udito;
  • la presenza di rumore estraneo nell'orecchio;
  • disagio;
  • scarico mucoso dall'orecchio;
  • suoni caratteristici nell'orecchio durante la deglutizione e il soffiaggio del naso;
  • leggero prurito.

Se non trattata, l'infiammazione progredisce e si diffonde all'orecchio medio. L'accumulo di essudato causa complicanze:

  • distorsione dei suoni;
  • sensazione di trasfusione di fluidi nell'orecchio quando si muove la testa;
  • grave danno all'udito.

Le allergie sono spesso accompagnate da eruzioni cutanee, arrossamento e desquamazione della pelle, prurito e disturbi dell'apparato digerente: diarrea, vomito, nausea, ecc., Che possono aiutare il medico nella diagnosi.

Secrezione purulenta dall'orecchio

A colpo di microbi nell'essudato accumulato c'è la loro riproduzione attiva e l'accessione di un'infezione batterica. Questo processo è accompagnato da sintomi caratteristici:

  • febbre;
  • vertigini;
  • grave gonfiore alle orecchie;
  • malessere generale;
  • scarico purulento dall'orecchio;
  • dolore nell'orecchio.

L'otite allergica esercita un effetto sul benessere generale di una persona. La perdita dell'udito porta a conseguenze come:

  • disattenzione;
  • ritardo di reazione;
  • miglioramento del parlato;
  • diminuzione in corso nei bambini e capacità lavorativa negli adulti.

L'otite richiede un trattamento tempestivo. Un severo corso e la mancanza di una terapia efficace possono contribuire allo sviluppo di gravi complicanze:

  • paralisi del nervo facciale;
  • atrofia del timpano;
  • colestematoma dell'orecchio;
  • completa perdita dell'udito.

Diagnosi di otite

All'atto di manifestazione dei primi segni è necessario rivolgersi per consultazione all'otorinolaringoiatra. Lo specialista effettua un esame e un'indagine primari per identificare i sintomi e le caratteristiche del decorso della malattia.

In assenza dell'effetto del trattamento tradizionale dell'otite, viene nominata una visita allergica. Il medico esamina e intervista il paziente per una predisposizione genetica alle allergie. Per confermare la diagnosi effettuata i seguenti studi:

  • esame del liquido dall'orecchio: consente di rilevare la presenza di eosinofili;
  • esame del sangue: indica la presenza di anticorpi specifici;
  • test allergologici: stabilire irritante.

Metodi di trattamento

Il trattamento dell'otite allergica deve essere effettuato in associazione. La terapia è selezionata dal medico curante, in base alla natura del decorso della malattia e al tipo di allergene. Tutte le misure sono per eliminare i sintomi spiacevoli. Il componente principale della terapia è evitare il contatto con l'agente eziologico della reazione.

Droghe essenziali:

  • agenti vasocostrittori locali aiutano ad alleviare rapidamente le condizioni del paziente: albicida, sialor, per i bambini otrivin, vibrocil;
  • Gli antistaminici sono il componente principale del trattamento, possono alleviare rapidamente gonfiore e infiammazione, che riduce la pressione e il disagio nell'orecchio: suprastin, tavegil, loratodin, ecc., i bambini sono prescritti sotto forma di gocce;
  • agenti immunomodulatori aumentano la resistenza del corpo e riducono la sensibilità all'allergene: Actovegin, ppilac, acipol e prebiotici di bactistatina;
  • I glucocorticosteroidi eliminano rapidamente i sintomi delle allergie - prurito e gonfiore, sono prescritti in casi estremi, hanno un forte effetto e possono creare dipendenza, i bambini sono ammessi solo a 2 anni di età: idrocortisone, prednisolone;
  • i farmaci antibatterici sono prescritti in caso di infezione batterica, uccidono i germi e accelerano il processo di rigenerazione dei tessuti: l'augmentina, la cefuroxina (il medico calcola la dose per i bambini);
  • i farmaci antinfiammatori non steroidei sono usati per l'infiammazione grave, aiutano a ridurre la temperatura ed eliminano il dolore: nurofen, nimesil;
  • le gocce auricolari accelerano il processo di guarigione dei tessuti nella cavità dell'orecchio: otipax, ontum, anauran.

Con una lunga assenza del trattamento necessario, può svilupparsi una forma grave della malattia. In questo caso, il medico prescrive un intervento chirurgico. Consiste nel condurre un'operazione di cavità generale per rimuovere contenuti purulenti che non sono suscettibili di trattamento conservativo. Questo riduce il rischio di sviluppare complicazioni come ascesso, paralisi del nervo facciale o atrofia della mucosa dell'orecchio.

Per il completo recupero dalle allergie, esiste un'immunoterapia specifica. Ha lo scopo di eliminare la reazione patologica del corpo all'allergene. Questo è un processo molto lungo, può richiedere fino a 2 anni. Il principio dell'immunoterapia consiste nel somministrare dosi microscopiche dell'allergene al corpo umano. A poco a poco, la dose aumenta e quindi la sensibilità del corpo diminuisce. Tale terapia è prescritta solo se l'allergene è conosciuto esattamente (non ce ne sono più di tre) ed è impossibile eliminare completamente il contatto con esso.

Le controindicazioni all'immunoterapia sono:

  • tumori maligni;
  • patologia del sistema cardiovascolare;
  • disturbi del sistema immunitario;
  • disturbi mentali;
  • la gravidanza;
  • età fino a 5 anni.

Prognosi e prevenzione

Un ruolo importante è svolto dalla prevenzione dell'otite:

  • esclusione del contatto con l'allergene;
  • somministrazione tempestiva di antistaminici per allergie stagionali;
  • contattare un medico ai primi sintomi della malattia;
  • conformità con tutte le raccomandazioni del medico.

Otite allergica

L'otite media allergica è un'infiammazione pigra dell'orecchio medio di natura allergica. Accompagnato da prurito sgradevole, deficit uditivo, secrezioni specifiche dalla cavità dell'orecchio. Tipico con dolore di otite media di solito è assente e può verificarsi solo quando si unisce a un processo infiammatorio secondario. La diagnosi della malattia viene effettuata congiuntamente da un allergologo e da un otorinolaringoiatra sulla base della presa della storia, dell'otoscopia e dell'analisi dei risultati dei test allergologici. Il trattamento dell'otite media allergica si riduce principalmente all'eliminazione dell'allergene causalmente significativo e della terapia sintomatica.

Otite allergica

Allergica otite - infiammazione allergica localizzata nell'orecchio medio, che è accompagnato da gonfiore del tubo di Eustachio, cavità dell'orecchio medio e maggiore accumulo nel effusione cavità timpanica. Nonostante il fatto che questa patologia sia evidenziata come una malattia separata, i suoi sintomi difficilmente possono essere definiti altamente specifici, dal momento che sono più spesso coinvolti nel processo infiammatorio e allergico generale.

L'otite media allergica si trova spesso nei neonati e nei bambini piccoli, di solito dopo malattie respiratorie acute, in persone con ridotta immunità, in lavoratori chimici o in qualsiasi altra industria associata alla produzione o all'uso di sostanze aggressive o allergeniche nel processo di produzione. La malattia minaccia di ridurre significativamente la qualità della vita a causa del possibile sviluppo della perdita dell'udito. Il trattamento della patologia è effettuato da esperti nel campo dell'allergologia pratica e dell'otorinolaringoiatria.

motivi

La causa più comune di otite allergica è rappresentata da allergeni respiratori o da contatto. A causa della struttura anatomica e della posizione, le orecchie sono più spesso esposte a allergeni batterici, fungini e domestici. Reazioni di ipersensibilità possono manifestarsi in risposta all'esposizione ad antigeni di farmaci, prodotti cosmetici e sostanze chimicamente aggressive che costituiscono il mezzo di prodotti chimici domestici.

La causa dell'otite allergica, tra l'altro, è una predisposizione genetica sia per le malattie allergiche in generale che per le otiti allergiche in particolare. La violazione della struttura della regione maxillo-facciale di qualsiasi origine aumenta il rischio individuale di questa malattia. Per questo motivo, la sindrome di Down è un serio fattore di rischio per lo sviluppo di questa patologia. Le immunodeficienze congenite o acquisite aumentano la possibilità di malattie allergiche. Il fumo attivo o passivo è un prerequisito importante per lo sviluppo di allergopatologia. Spesso l'otite allergica si manifesta in pazienti affetti da comorbilità quali adenoidi, asma bronchiale, rinite allergica cronica e orticaria.

patogenesi

La patogenesi di questa malattia è determinata da processi allergici e infiammatori. Come risultato di una reazione allergica, si verificano cambiamenti patologici nei tessuti mucosi del timpano, che contribuiscono alla soppressione delle sue proprietà immunitarie. Ciò lo rende più accessibile agli agenti infettivi che possono entrarvi in ​​vari modi, incluso il flusso di sangue o linfa. La patogenesi descritta determina i sintomi primari caratteristici - l'edema della cavità timpanica e la cavità del tubo uditivo di natura allergica e l'accumulo di una composizione specifica di versamento contenente eosinofili.

sintomi

I pazienti che soffrono di otite media allergica di solito notano un forte prurito persistente del condotto uditivo, lo scarico di muco viscoso, spesso con pus dalla cavità dell'orecchio. Il paziente è a disagio con il rumore e la sensazione di congestione nell'orecchio, riducendo la sensibilità dell'udito. Potrebbe esserci una sensazione di trasfusione di liquidi nell'orecchio dopo aver cambiato la posizione della testa. La temperatura corporea è normale, meno spesso subfebrile, che indica un processo infiammatorio inattivo. I severi dolori di tiro sono osservati solo quando è attaccata la risposta infiammatoria secondaria.

complicazioni

A causa della natura pigra dell'infiammazione, della debole gravità e della specificità dei sintomi, l'otite media allergica può provocare complicazioni molto gravi in ​​assenza di diagnosi e trattamento tempestivi. L'otite media allergica complicata minaccia di ridurre l'acuità uditiva e l'autofonia - una migliore percezione della propria voce con un orecchio. L'assenza prolungata di un trattamento adeguatamente scelto può provocare complicazioni come paralisi del nervo facciale, atrofia del timpano, sviluppo del colesteatoma dell'orecchio - una formazione simile a un tumore composta da cellule epiteliali morte, pus, versamento, circondate da una capsula di tessuto connettivo.

diagnostica

La diagnosi viene effettuata analizzando i sintomi, raccogliendo la storia per le malattie allergiche concomitanti, nonché le malattie che sono un fattore di rischio per l'insorgenza di otite allergica. Usando l'otoscopia, un otorinolaringoiatra determina il grado di mobilità del timpano e valuta le condizioni della cavità dell'orecchio. Qualche volta c'è arrossamento, in alcuni casi - scarico purulento o bolle con contenuti gialli - essudato. Durante la puntura della membrana timpanica (paracentesi), viene secreto un fluido viscoso mucoso con un alto contenuto di eosinofili. La determinazione della perdita dell'udito consente un numero di test audimetrici, che è particolarmente importante quando si esaminano bambini che hanno difficoltà a descrivere la loro condizione.

La storia allergologica ci consente di tenere conto della suscettibilità genetica a tali malattie e dei test allergologici per identificare un determinato allergene che provoca una reazione di ipersensibilità. La diagnosi di laboratorio viene ridotta all'analisi del sangue periferico e alla scarica dall'orecchio per il contenuto di eosinofili. La natura allergica della malattia è anche evidenziata dalla mancanza di effetto dal trattamento tradizionale dell'infiammazione dell'orecchio medio, miglioramento della condizione di assunzione di antistaminici. Un allergologo può suggerire un'otite media allergica se un paziente soffre di malattie concomitanti come l'asma bronchiale o la rinite allergica. Il fatto che ci siano altre reazioni allergiche, come orticaria, edema, prurito, aiuterà anche lo specialista a stabilire la diagnosi corretta.

La diagnosi della malattia nei bambini è complicata dal fatto che spesso un piccolo paziente non è in grado di descrivere con precisione il proprio disagio. Alcuni bambini definiscono i sintomi soggettivi come "scoppiettanti", lamentano una sensazione di pienezza, fluido nelle orecchie. L'otite allergica sospetta può avere genitori o altri adulti che hanno l'opportunità di comunicare con il bambino per lungo tempo. La ragione per visitare l'ufficio dell'otorinolaringoiatra dei bambini può essere disattenzione, confusione, aumento costante della voce, ritardo nello sviluppo del linguaggio del bambino.

Trattamento di otite allergica

Il complesso delle misure terapeutiche viene selezionato da uno specialista sulla base del quadro clinico, del decorso della malattia e della natura dell'allergene che lo ha causato. Per identificare la causa dell'allergologo condotto test allergologici speciali. Dopo la determinazione dell'allergene, secondo le indicazioni, viene effettuata una desensibilizzazione specifica (desensibilizzazione) - un'immunoterapia specifica a lungo termine con allergeni specifici - iniezioni di iniezione di concentrazioni gradualmente crescenti dell'allergene, a partire dalla dose minima.

La terapia locale con glucocorticosteroidi aiuterà a sbarazzarsi del prurito sgradevole della cavità dell'orecchio: a questo scopo vengono utilizzati idrocortisone e pomate corticosteroidi. Gli antistaminici sono anche prescritti. Per il lavaggio della cavità dell'orecchio vengono utilizzate soluzioni di acido borico, perossido di idrogeno (3%), lattato di etacridina-1. I pazienti sono consigliati nutrizione completa, ricca di vitamine e se l'allergene è un prodotto alimentare - una dieta che lo esclude. I pazienti hanno indicato il trattamento di malattie respiratorie concomitanti di natura allergica (rinite vasomotoria, rinosinusopatia). Nel caso dell'adesione di un'infezione secondaria, gli antibiotici sono prescritti per il trattamento dell'otite purulenta cronica (i farmaci di scelta sono l'eritromicina, l'amoxicillina, una combinazione di sulfametossazolo con trimetoprim).

Al fine di prevenire lo sviluppo di gravi complicanze croniche con una lunga permanenza di scarico nell'orecchio medio, viene eseguito un trattamento chirurgico. Eseguono un'operazione di cavità generale, che è incaricata di alleviare un processo purulento, prevenirne la progressione e sviluppare conseguenze potenzialmente letali. Tale operazione comporta il rischio di perdita dell'udito e l'eventuale necessità di successive operazioni funzionali.

Prognosi e prevenzione

In caso di otite allergica, la prognosi nei pazienti di qualsiasi età è più spesso favorevole. Per evitare la comparsa di questa patologia, prima di tutto è necessario ridurre al minimo il contatto con l'allergene ed è meglio eliminarli del tutto. Ma nella maggior parte dei casi non è facile da fare, soprattutto se parliamo di allergie a pollini stagionali, polvere domestica, peli di animali. È più facile per le persone che soffrono di allergie alimentari limitare il loro contatto con l'allergene eliminando il prodotto allergenico dalla loro dieta.

La tempestiva diagnosi della malattia da parte di uno specialista e un trattamento adeguatamente selezionato ridurranno significativamente il rischio di complicanze e contribuiranno ad evitare l'intervento chirurgico. Se possibile, l'auto-trattamento deve essere evitato non solo al fine di prevenire complicazioni, ma anche al fine di prevenire lo sviluppo di resistenza o avviare ulteriori reazioni di sensibilizzazione quando si assumono antibiotici sbagliati.

Otite allergica

L'otite media allergica è un raro tipo di allergia che colpisce il funzionamento degli organi di un servo a causa dell'infiammazione della mucosa. La malattia può svilupparsi sia indipendentemente che sullo sfondo di un'infezione esistente. Spesso questo tipo di otite appare come una complicazione nei bambini dopo l'infezione virale respiratoria acuta. Se il tempo non inizia il trattamento, allora lo sviluppo della perdita dell'udito è possibile.

Eziologia e patogenesi dell'otite media

L'otite allergica è espressa dall'infiammazione della membrana mucosa, che ha un contatto diretto con un irritante o un allergene. Inizialmente, questa malattia non è in grado di apparire da sola, poiché si sviluppa nuovamente dopo un grave gonfiore della mucosa nasofaringea e nasale. Per provocare l'apparizione di questo tipo di otite può bloccare il tubo uditivo. Questo processo è carico di pressione negativa nella cavità timpanica, che provoca l'attività della mucosa nell'orecchio medio. In questa cavità, l'espettorato inizia ad accumularsi, il che inizia ad eccitare i recettori del dolore.

Non dimenticare che un'infezione batterica può unirsi a questo processo infiammatorio. Questo stato inizia a provocare la formazione di masse purulente, che sono in grado di diffondersi attraverso i vasi e entrare nel cervello.

L'otite allergica nell'orecchio esterno si sviluppa molto raramente, poiché le allergie si manifestano più spesso a causa dell'infiammazione della mucosa nasale e degli occhi. Questo nome ha le particelle più piccole che cadono sulla membrana mucosa con l'aiuto dell'aria.

L'otite media allergica può svilupparsi a causa di:

  • polvere;
  • Animali di piccola taglia di lana;
  • Abiti di pelliccia naturale;
  • Alberi e piante in fiore di polline;
  • Cosmetici;
  • Gocciolante nelle orecchie;
  • Prodotti alimentari;
  • Prodotti chimici con un odore luminoso;
  • Fumo di tabacco;
  • Gioielli.

Le allergie tendono ad apparire spontaneamente, a volte il paziente non sa nemmeno della presenza di una reazione allergica a un prodotto o una droga. Prima di utilizzare qualsiasi nuovo farmaco per uso esterno è meglio tenere un test allergico. Per fare questo, è sufficiente applicare l'agente di prova sulla pelle del polso. Se non c'è arrossamento, prurito, eruzione cutanea, allora la composizione è abbastanza sicura per la salute. È particolarmente appropriato fare allergie prima di usare gocce, aerosol o spray nelle orecchie, nella gola, nel naso. Se dopo i test allergologici è apparso il disagio, è meglio rifiutarsi di usare il farmaco.

Sintomi correlati

I sintomi e il trattamento dell'otite media allergica nei pazienti sono fortemente associati, poiché spesso un'infezione batterica può essere associata alla solita reazione allergica. I sintomi di questa condizione saranno già accompagnati da un dolore lancinante nelle orecchie. Con l'otite allergica ordinaria, non ci sarà dolore severo, ma un paziente adulto può avvertire:

  • Congestione nelle orecchie;
  • la debolezza;
  • Fatica;
  • Leggero aumento della temperatura corporea;
  • prurito;
  • Perdita dell'udito;
  • Sensazione di trasfusione di liquidi all'interno dell'orecchio.

Lo scarico di pus dal condotto uditivo può indicare un processo infiammatorio attivo che si sviluppa sullo sfondo della riproduzione attiva di batteri patogeni. Con questo sintomo, inizierà un dolore lancinante, che può essere dato al collo, alla testa, alla mascella.

L'otite allergica in un bambino è spesso accompagnata da un tipo simile di rinite o rinite. Anche provocare una tale condizione può sinusite o adenoidi. Sintomi di allergie nelle orecchie dei bambini:

  • Cattivo sonno;
  • Dolore alla testa;
  • Grave irritabilità;
  • Diminuzione dell'udito;
  • Voce troppo alta a causa della congestione delle orecchie;
  • Diminuzione dell'appetito;
  • Sonnolenza.

Un bambino con una tale malattia diventa capriccioso, si rifiuta di nutrirsi, piangendo costantemente. Il pianto può aumentare al momento dell'alimentazione, perché in una posizione orizzontale nella nasofaringe si forma una pressione negativa che aumenta il dolore. Nei bambini in età scolare con allergie nelle orecchie, disattenzione, sonnolenza e diminuzione della concentrazione possono anche aumentare.

Diagnosi di otite media

L'otite allergica nei bambini e negli adulti viene effettuata raccogliendo l'anamnesi per identificare le allergie parallele, così come le malattie che possono causare una tale reazione dell'organismo. Gli otorinolaringoiatri analizzano tutti i sintomi del paziente. Un elemento essenziale della diagnosi sarà un esame delle orecchie con un otoscopio. Un medico con l'aiuto di questa attrezzatura può vedere quanto è mobile il timpano, oltre a visualizzare le condizioni della mucosa.

Gli otorinolaringoiatri possono osservare il rossore. In situazioni trascurate, si possono notare vesciche gialle con pus. Questa forma di otite comporta la puntura o la paracentesi. Il fluido risultante viene esaminato in laboratorio. Spesso, è caratterizzato da un alto contenuto di eosinofili e una trama densa.

Per diagnosticare la complessità della perdita dell'udito nei bambini, i medici ricorrono a vari test audiometrici.

Per determinare la causa di allergia, è opportuno condurre test allergologici. Ti permettono di identificare con precisione l'allergene. Spesso, con tale otite, il trattamento tradizionale non porta il risultato desiderato, ma quando i farmaci antistaminici vengono aggiunti alla terapia, le condizioni del paziente migliorano. Suggerire anche lo sviluppo di un'otite allergica può allergologo a profilo stretto. È particolarmente importante visitare un tale specialista per le persone con elevata sensibilità agli allergeni, all'asma bronchiale o alla rinite.

L'allergia alle orecchie nei bambini viene diagnosticata abbastanza difficile, perché i bambini non possono descrivere la loro condizione. Se i genitori notano distrazione in un bambino, sonnolenza, discorso troppo rumoroso o, al contrario, ritardo dell'apparato vocale, continuo grattamento dei padiglioni auricolari, allora si dovrebbe visitare immediatamente un otorinolaringoiatra.

Trattamento di otite media allergica in bambini e adulti

Il compito principale del medico è identificare l'allergene e il compito del paziente è quello di eliminare il suo effetto. Il trattamento sintomatico per aiutare a ridurre la gravità della malattia aiuterà in questa materia nella fase iniziale.

Al fine di superare le allergie nelle orecchie, i medici basano la terapia sui seguenti elementi:

  1. Completa eliminazione dell'allergene;
  2. Scopo dei farmaci antistaminici - Diazolin, Tavegil, Cetrin, Suprastin;
  3. Nomina di farmaci glucocorticoidi - idrocortisone e pomata corticosteroide (importante per l'otite media allergica esterna);
  4. L'uso di gocce di vasocostrittore per le orecchie;
  5. Lavare l'orecchio del paziente con una bassa concentrazione di perossido di idrogeno;
  6. Ricezione di immunomodulatori.

Per eliminare completamente le allergie durante il trattamento, il medico può consigliarti di seguire una dieta speciale che esclude i cibi allergenici. Se un'allergia batterica si è unita all'allergia, allora gli antibiotici (Amoxicillina, Ezithromycin) sono inclusi nello spettro di trattamento.

Se il trattamento corretto non è stato eseguito per un lungo periodo di tempo, possono insorgere complicazioni - paralisi del nervo facciale, colesteatoma (tumore), atrofia del timpano. In tali casi, è necessario ricorrere alla chirurgia generale, che aiuterà a rimuovere tutte le accumulazioni purulente. Per ripristinare tutte le funzioni dell'organo dell'udito, potrebbero essere necessarie molte più operazioni per prevenire completamente l'insorgenza di otite allergica cronica.

La prognosi per il recupero nella fase iniziale dello sviluppo di otite media è favorevole, ma è importante non impegnarsi nell'auto-trattamento. L'assunzione incontrollata di antistaminici e antibiotici può causare una serie di effetti collaterali.

Medicina popolare

Le ricette tradizionali per il trattamento dell'otite media aiuteranno ad alleviare il dolore, ma non elimineranno la causa principale della malattia. I soggetti allergici devono ricordare che non dovrebbero ricorrere ai servizi di medicina alternativa se la prescrizione contiene potenziali allergeni, ad esempio miele, prodotti per l'apicoltura, decotti di erbe da fiore, ecc.

Ci sono poche prescrizioni per il trattamento di allergie nelle orecchie, ma ancora ci sono:

  1. Gocce di succo di aloe. Per la preparazione, è sufficiente prendere 1 foglia spessa di aloe e spremere il succo con una garza. Il liquido preparato può essere diluito con acqua calda 1: 1 e 1-2 gocce instillate nei passaggi dell'orecchio 2-3 volte al giorno.
  2. Assunzione di decotto di camomilla. 200 ml di acqua hanno 1 cucchiaino di camomilla. Far bollire la miscela per 5 minuti. Dopo fresco e sforzo. Assumere 2-3 volte al giorno dopo i pasti.
  3. Gocce di acido borico a base di alcool. È sufficiente seppellire 2 gocce in ciascun canale uditivo 3 volte al giorno. Dopo l'instillazione, applicare un batuffolo di cotone in modo che il liquido non fuoriesca.
  4. Gocce di olio di noci. Instillare 1-2 gocce in ciascun orecchio 2-3 volte al giorno. Dopo la procedura, chiudere il condotto uditivo con un batuffolo di cotone in modo che l'olio riscaldi i tessuti più a lungo.

Se ci sono molte ricette per eliminare l'otite media causata da un'infezione batterica, i metodi di trattamento delle allergie possono essere contati sulle dita. Gli aderenti alla medicina tradizionale devono ricordare che il trattamento di questa forma di infiammazione delle orecchie dovrebbe iniziare solo dall'assunzione di antistaminici. Ulteriore terapia dovrebbe essere prescritta da un otorinolaringoiatra e un allergologo.

Misure preventive

Se il paziente sa quali allergeni causano l'otite media allergica, è importante che si occupi della sua completa esclusione. Come misura preventiva, ad esempio, durante il periodo di fioritura delle piante, si possono iniziare i farmaci antistaminici. Se si è allergici a peli di animali o polvere, è importante eseguire l'igiene della stanza in tempo, ridurre il contatto con gli animali.

Regole generali che aiuteranno a prevenire lo sviluppo di allergie nelle orecchie, possono essere considerate:

  1. Consumare cibi sani e adeguati, eliminando potenziali allergeni.
  2. Dare al corpo un carico fisico moderato.
  3. Camminare almeno 1 ora al giorno all'aria aperta.
  4. Se un bambino spesso russa, è meglio vedere un medico per identificare le adenoidi, perché possono anche causare l'otite.
  5. Monitorare la qualità e la regolarità delle procedure di igiene delle orecchie.

Ulteriori raccomandazioni preventive dovrebbero essere indicate direttamente dall'otorinolaringoiatra. Tutto dipende dalla gravità della malattia e dall'allergene. Quando compaiono i primi sintomi di otite, è importante cercare immediatamente un aiuto medico. Più a lungo la consultazione del medico viene posticipata, maggiore è il rischio di complicanze.

L'otite allergica differisce nella natura pigra del decorso della malattia, quindi

molti pazienti semplicemente non prestano attenzione ai sintomi per molto tempo. Il trattamento nella fase iniziale della malattia può ripristinare la salute in breve tempo, il che non si può dire sull'otite allergica e batterica.

Otite allergica: sintomi e trattamento

Letteralmente tutti sanno che le manifestazioni di allergia possono essere molto diverse. Le violazioni vengono solitamente osservate dal lato degli occhi, della pelle e degli organi respiratori, ma a volte le persone con problemi alle orecchie si rivolgono all'immunologo. In questi casi, l'otite allergica viene spesso diagnosticata o, come spesso viene chiamata dai medici, l'otite media secretiva.

Il contenuto

Cause e sintomi

L'otite media allergica è un'infiammazione a pigro corrente dell'orecchio medio, accompagnata da gonfiore dei tessuti del tubo uditivo, cavità timpanica e accumulo di liquido (versamento) nella cavità dell'orecchio medio. Nello stesso momento non si osservano segni di infezione. Molto spesso, la patologia si sviluppa sullo sfondo di altre malattie allergiche.

Contribuire a segni di malattia quali fattori come:

  • predisposizione genetica;
  • la presenza della sindrome di Down;
  • fumare, sia attivo che passivo;
  • sviluppo di immunodeficienze primarie;
  • anomalie craniofacciali.

Ma il più delle volte i sintomi di otite allergica si manifestano nei pazienti:

  • rinite vasomotoria;
  • asma bronchiale;
  • orticaria, ecc.

In questi casi, le persone notano mucose, a volte con una miscela di pus, scarico e si lamentano di una sensazione di congestione nell'orecchio. In alcuni casi, l'immagine è integrata con eczema del canale uditivo esterno e, di conseguenza, prurito costante. Ma l'otite media acuta, tipica per l'otite, può manifestarsi solo a seguito di un'infezione. Tuttavia, molti pazienti osservano che dopo aver sofferto di qualsiasi malattia, inclusa l'ARVI banale, si manifesta un aumento del disagio, e anche una sensazione di trasfusione di liquidi nell'orecchio può apparire.

L'otite allergica dovuta a letargia e bassa gravità dei sintomi è pericolosa perché in assenza di trattamento tempestivo, i pazienti rischiano di perdere l'udito o acquisire l'autofonia, cioè un difetto uditivo speciale, consistente in una percezione migliorata della propria voce.

trattamento

È possibile diagnosticare l'otite usando semplici test eseguiti da un medico ORL.

Sebbene la diagnosi della malattia spesso non causi alcuna difficoltà, il trattamento dell'otite media allergica richiede di solito molto tempo e molti sforzi. Di regola, è il seguente:

  • Eliminazione di malattie associate. Nei casi in cui l'otite allergica è complicata dall'aggiunta di un'infezione secondaria, gli antibiotici vengono prescritti ai pazienti. Con la loro corretta selezione, l'effetto è evidente dopo 2-3 giorni di utilizzo, anche se il corso del trattamento è di solito 7-10 giorni. I farmaci di prima scelta in questi casi sono Amoxicillina, Eritromicina, Co-trimoxazolo. Allo stesso tempo, le gocce di vasocostrittore, tradizionalmente prescritte per l'otite acuta, non migliorano sensibilmente.
  • Eliminazione di allergeni. Poiché l'otite nella maggior parte dei casi si verifica sullo sfondo di asma bronchiale o rinite allergica, gli allergeni respiratori sono sospettati come causa del suo sviluppo, sebbene in rari casi la formazione di versamento nell'orecchio sia una conseguenza dell'allergia alimentare. Pertanto, quando vengono rilevati segni di sensibilizzazione, devono essere adottate misure speciali per eliminare la possibilità di inalare forfora animale, prodotti di scarto degli acari della polvere e altri insetti, fumo di sigaretta, spore di muffe, ecc.
  • L'uso di farmaci antiallergici. Sebbene l'uso di antistaminici nello sviluppo di un'otite allergica non dia risultati apprezzabili, questi farmaci, come il cloruro di calcio, possono servire per eliminare i segni di rinite allergica, orticaria, ecc. Allo stesso tempo, per eliminare le manifestazioni di eczema del meato uditivo, se presenti, si utilizzano pomate e soluzioni di corticosteroidi.
  • Condurre l'immunoterapia specifica. SIT è indicato nei casi in cui è impossibile eliminare completamente l'allergene e la farmacoterapia non dà risultati positivi.

Pertanto, solo un medico altamente qualificato può valutare correttamente la situazione in ciascun caso specifico e selezionare correttamente il complesso di misure terapeutiche. L'automedicazione spesso diventa la causa del deterioramento delle condizioni del paziente, dello sviluppo della resistenza agli antibiotici nei microrganismi e dell'emergere di un bisogno acuto di chirurgia.

Ho bisogno di un trattamento chirurgico?

Se l'effusione persiste nell'orecchio medio per più di 4 mesi, ciò rappresenta un'indicazione convincente per un intervento chirurgico, perché la transizione verso una forma cronica può essere:

  • sviluppo di colesteatoma;
  • atrofia del timpano;
  • paralisi del nervo facciale;
  • la formazione di tasche di ritenzione.
al contenuto ↑

Otite allergica in un bambino

L'infiammazione dell'orecchio medio è diagnosticata in quasi la metà dei bambini al di sotto di 1 anno di età e nel 75% dei bambini sotto i 6 anni di età. In una parte di questi casi, viene rilevata un'otite allergica in un bambino. Il suo sviluppo contribuisce a:

  • Scuola materna in rovina;
  • frequente trasmissione di malattie infettive delle prime vie respiratorie;
  • alimentazione artificiale di bambini fino a 1 anno;
  • la presenza della sindrome di Down;
  • malattia da siero;
  • immunodeficienze umorali;
  • anomalie nella struttura del cranio, in particolare la bocca del lupo.

Di norma, la malattia è asintomatica, sebbene alcuni bambini si lamentino del cracking e della sensazione di pienezza alle orecchie, oltre che di problemi di udito. E per la prima volta, i problemi possono essere notati non dai pazienti stessi, ma da genitori, parenti, insegnanti, ecc. I segni più evidenti della loro presenza sono:

  • disattenzione;
  • ritardi dello sviluppo, quando il bambino inizia a parlare molto più tardi del previsto;
  • l'emergere di difficoltà di apprendimento e prestazioni accademiche ridotte;
  • tendenza a parlare ad alta voce in tutte le situazioni.

La causa più comune di otite allergica nei bambini è il fumo di sigaretta, quindi i genitori dovrebbero fare ogni sforzo per proteggere il bambino dagli effetti negativi di questo allergene. Ma in generale, la prognosi è favorevole, poiché i bambini tendono a "superare" la malattia.