Principale
Tosse

"Adrianol": istruzioni per l'uso di gocce nasali per bambini e analoghi del farmaco

La costrizione vascolare cade con effetto anti-edematoso Adrianol è obbligatorio nel kit di pronto soccorso domestico. Sono caratterizzati da un ampio spettro di azione e alta efficienza. I medici ENT spesso prescrivono queste gocce nei bambini con un raffreddore all'età di tre anni. Lo strumento non si applica alla scarsità ed è disponibile senza prescrizione medica. Può essere acquistato presso una farmacia normale o ordinato online.

Composizione, forma di rilascio e azione farmacologica

L'Adrianolo è un farmaco efficace, il cui principio attivo è cloridrato fenilefrina e trimazolina. I principali componenti ausiliari sono indicati nelle istruzioni: acqua purificata, alcool etilico e glicerico, acido citrico monoidrato, ammoniaca acquosa, fenilmercurio (II) borato.

A seconda della concentrazione di principi attivi, si distinguono due forme di farmaco:

  1. gocce nasali, in 1 ml. che contiene 1,5 g di trimazolin cloridrato e 1 g di fenilefrina;
  2. gocce per i bambini, 1 ml. che include 0,5 ml. ingredienti attivi.

Il farmaco "per adulti" è autorizzato a gocciolare dai 7 anni di età. L'Adrianolo è un liquido limpido che può avere una tinta leggermente giallastra. È confezionato in flaconi di plastica bianca con un tappo contagocce per un comodo utilizzo. Le gocce sono compatte e protette dagli schizzi, quindi possono essere trasportate sulla strada, tenute in tasca o in borsa. La durata di conservazione di una bottiglia chiusa è di 3 anni. Stampato - 3 mesi, dopo di che il loro effetto terapeutico è perso.

I componenti del farmaco influenzano le pareti vascolari e la muscolatura liscia, che porta alla vasocostrizione. Hanno un effetto decongestionante, riducono la pressione nei seni paranasali e nell'orecchio medio.

Indicazioni e controindicazioni all'uso dei fondi

In quali casi i medici prescrivono Adrianol si riduce a piccoli pazienti? Principali indicazioni:

  • sinusite;
  • sinusite;
  • rinite acuta;
  • otite media;
  • preparazione per l'esame da parte di un medico ENT;
  • prima dell'intervento, ad esempio, la rimozione delle adenoidi nei bambini.

Le gocce iniziano ad agire dopo 1-5 minuti dopo l'instillazione, che aiuta ad alleviare la respirazione nasale e riduce il disagio nel bambino. Come ogni farmaco, hanno una serie di controindicazioni:

  • malattie vascolari;
  • difetti cardiaci;
  • problemi alla tiroide;
  • malattie della ghiandola surrenale, feocromocitoma;
  • intolleranza individuale;
  • rinite atrofica;
  • glaucoma congenito;
  • ipertensione arteriosa.
Adrianol deve essere assunto solo su prescrizione medica.

Dosaggio e somministrazione per i bambini

L'età di 3 anni è una controindicazione per l'uso indipendente di gocce nasali pediatriche Adrianol. Se il medico non trova altre alternative, viene prescritto in giovane età con cautela, data la patologia cronica e osservando la reazione dei bambini. Dosaggio e applicazione sono mostrati nella tabella:

Poiché i bambini piccoli sono particolarmente duri con il naso, devono iniziare il trattamento fin dai primi giorni di un naso che cola. I suoi segni sono gonfiore, dolori muscolari, forte secrezione dal naso e arrossamento, starnuti frequenti. La durata della terapia non deve superare i 10 giorni. Un ulteriore ciclo di trattamento è prescritto dopo una settimana (minimo) di interruzione.

Possibili effetti collaterali e sintomi di sovradosaggio

Inoltre, ci può essere una sensazione di secchezza e bruciore nel naso, un cambiamento nel gusto, rinorrea (la formazione di una grande quantità di muco nel naso). Il ricevimento prolungato di gocce porta alla dipendenza, allo sviluppo di rinite cronica, atrofia della mucosa.

Se un bambino a cui è stato prescritto il gocciolamento di Adrianol sta assumendo altri medicinali, è importante informare il medico curante. I componenti del farmaco possono ridurre l'efficacia dell'uso di altri farmaci, che influenzeranno negativamente i risultati del trattamento. Con l'uso simultaneo di gocce e ossitocina, antidepressivi, alcaloidi della segale cornuta, si osserva un aumento della pressione. La combinazione con anestetici locali può causare palpitazioni cardiache.

Analoghi del farmaco

Adrianol produce due problemi farmaceutici: il serbo Actavis e l'islandese Zdravle. Il suo costo varia a seconda della regione e della catena di farmacie, pari a 130-160 rubli. È possibile sostituire le gocce con analoghi previa consultazione con il medico.

Effetti farmacologici simili hanno:

  • Vibrocil (maggiori dettagli nell'articolo: Vibrocil drops for children). Comprende fenilefrina e demitinden (un bloccante del recettore dell'istamina) ed è quindi prescritto per piccole allergie. In gocce è usato dalla nascita, come uno spruzzo - da 6 anni.
  • Nazivin. Un farmaco a base di ossimetazolina 0,01% viene applicato alla nascita. Nella concentrazione della sostanza attiva dello 0,025% - dall'anno, lo spruzzo dello 0,05% - da 6 anni.
  • Noksprey. Il farmaco sulla base di ossimetazolina prescritto da 6 anni. La comoda qualità del dispensatore irriga i passaggi nasali.
  • Otrivin. Lo spray a base di xilometazolina è autorizzato dall'età di 12 anni.
  • Equazolin Aqua. Il farmaco sulla base di xylometazoline gocciola da 6 anni.
  • Sanorin (principio attivo - naphazoline). Le gocce sono permesse da due anni, gli spruzzi - da 15 anni.
  • Aqua Maris, Marimer (acqua e sale marino), pulire bene i passaggi nasali, alleviare il gonfiore delle mucose. Può essere usato a qualsiasi età da solo o prima dell'instillazione di gocce terapeutiche.

Adrianol e i suoi analoghi sono assistenti nel complesso trattamento delle malattie otorinolaringoiatriche. Rimuovono temporaneamente i segni della malattia, prevenendo la difficoltà della respirazione nasale e normalizzando il sonno. I farmaci non influenzano la causa della congestione e della rinite abbondante. Nel trattamento dei bambini, è importante usare sempre altri medicinali che si metteranno in piedi ed eliminare la causa della malattia principale.

Adrianol per bambini: istruzioni per l'uso

struttura

  • Phenilephrine hydrochloride 0,5 mg
  • Trimazolin cloridrato 0,5 mg

Indicazioni per l'uso

  • Rinite acuta e cronica, sinusite.
  • È usato come decongestionante ausiliario durante le procedure diagnostiche e le procedure chirurgiche.

Controindicazioni

  • ipersensibilità al farmaco.
Restrizioni all'uso di:
  • ipertensione arteriosa, tachicardia, aterosclerosi marcata, rinite atrofica, rinite secca e cronica, glaucoma ad angolo chiuso, ipertiroidismo, gravidanza;
  • non usato durante il trattamento con inibitori MAO, antidepressivi triciclici

Dosaggio e somministrazione

Bambini da 1 a 5 anni (modulo per bambini): da

1 goccia in ogni passaggio nasale 3 volte al giorno; neonati (forma infantile): 1 goccia in ogni passaggio nasale 30 minuti prima dell'inizio dell'alimentazione.

Adrianol bambini

Descrizione al 02/11/2015

  • Nome latino: Adrianol
  • Codice ATX: R01AB01
  • Ingrediente attivo: Tramazolin + Phenylephrine (Tramazoline + Phenylephrine)
  • Produttore: HFZ Zdravle JSC (Serbia); Gruppo Actavis hf. (Islanda)

struttura

La soluzione contiene i principi attivi: fenilefrina cloridrato e tramazolina cloridrato - 0,5 mg.

Ingredienti aggiuntivi: metilcellulosa, fenilmercurico borato, glicerolo, ammoniaca acquosa, acido citrico monoidrato, etanolo, sodio idrogeno fosfato diidrato e acqua depurata.

Modulo di rilascio

L'Adrianolo da bambini viene prodotto sotto forma di gocce nasali, confezionato in flaconcini da 10 ml, in una bottiglia in una scatola.

Azione farmacologica

La soluzione ha un effetto vasocostrittore e anti-edema.

Farmacodinamica e farmacocinetica

L'effetto vasocostrittore e antiedemico del farmaco è fornito dai suoi principi attivi, fenilefrina e trimazolina, che influenzano la mucosa nasale se usato localmente. Come risultato dell'uso di Adrianolo, il gonfiore delle mucose è significativamente ridotto, la respirazione nasale è normalizzata e la pressione nei seni paranasali e l'orecchio medio diminuiscono. La durata dell'azione delle gocce aumenta a causa della viscosità della soluzione.

Indicazioni per l'uso

Le indicazioni per questo farmaco sono:

  • sinusite cronica o acuta;
  • processo preparatorio per le procedure diagnostiche e le operazioni chirurgiche.

Controindicazioni

Il farmaco non è prescritto per:

  • alta sensibilità ad esso;
  • il glaucoma;
  • tireotossicosi;
  • feocromocitoma;
  • ipertensione;
  • grave danno renale;
  • cardiopatia coronarica;
  • aterosclerosi generale;
  • rinite atrofica.

Effetti collaterali

Bambini Adrianol è generalmente ben tollerato dai pazienti, ma a volte possono manifestarsi effetti indesiderati: bruciore, dolore, secchezza o gonfiore delle mucose nasali, nausea, perdite massicce, vertigini, cefalea, perdita di gusto, tachicardia, ipertensione, reazioni allergiche.

Istruzioni per l'uso Bambini Adrianol (metodo e dosaggio)

Istruzioni per i bambini Adrianol informa che questo farmaco è destinato al trattamento di bambini di 1-5 anni. Queste gocce contengono gli stessi componenti della preparazione per gli adulti, ma con una minore concentrazione di sostanze attive. Il dosaggio medio è di 2 gocce, che sono sepolti 3 volte al giorno in ogni passaggio del naso.

Si raccomanda ai bambini di età inferiore a un anno di seppellire una goccia in ciascun passaggio dell'ugello 30 minuti prima dell'alimentazione, con un intervallo di 6 ore, cioè non più di 4 volte al giorno.

La durata media del trattamento con Adrianol è di 10 giorni. Le gocce possono essere applicate per non più di 20 giorni, perché gradualmente l'efficacia di questo farmaco è significativamente ridotta.

overdose

In caso di sovradosaggio, possono manifestarsi sintomi indesiderati sotto forma di: affaticamento, vertigini, nausea, insonnia, aumento della pressione sanguigna, tachicardia, febbre, shock e bradicardia riflessa.

interazione

La combinazione con inibitori delle monoaminossidasi e alcuni antidepressivi può causare ipertensione.

Istruzioni speciali

L'uso prolungato, ad esempio, nella rinite cronica, spesso riduce la gravità dell'effetto vasocostrittore. Pertanto, è necessario osservare strettamente il dosaggio e la durata della terapia stabiliti dal medico curante.

Condizioni di vendita

Le gocce di Adrianol sono disponibili su prescrizione medica.

Condizioni di conservazione

Conservare la soluzione in un luogo fresco e asciutto, protetto dai bambini.

Periodo di validità

analoghi

Anche Nasol Baby, Vibrocil, Sinuforte, Euphorbium Compositum e Otrivin hanno un effetto simile.

alcool

L'interazione del farmaco e degli agenti contenenti alcool non è riportata.

Recensioni di baby Adrianola

Le discussioni di varie droghe dal comune raffreddore in grandi quantità si trovano su vari siti e forum di soggetti di bambini e materni. Le mamme ci dicono quali gocce usano per curare i loro bambini e cosa li aiuta meglio.

Allo stesso tempo, le recensioni su Adrianol per bambini mostrano che questo farmaco è uno dei più popolari tra quelli usati in pediatria. Queste gocce sono prescritte anche per forme complicate di sinusite, ma prima di utilizzarlo è necessario pulire i passaggi nasali. Inoltre, negli intervalli si consiglia di risciacquare il naso con salamoia.

Inoltre, gli utenti affermano che, su indicazione di un medico, hanno sostituito Adrianol con altre gocce nasali inizialmente utilizzate, poiché questo farmaco ha un effetto più duraturo.

Quasi tutte le madri riportano una buona tollerabilità e un'alta efficacia. Tuttavia, non utilizzare una goccia senza una prescrizione del medico. L'uso di questo farmaco richiede una stretta aderenza al dosaggio e al regime terapeutico.

Prezzo per bambini Adrianola, dove comprare

Il prezzo di Adrianola per bambini nelle farmacie in Russia varia da 100-150 rubli.

Istruzione: si è laureata presso il Rivne State Basic Medical College con una laurea in Farmacia. Si è laureata alla Vinnitsa State Medical University. M.I.Pirogov e tirocinio alla sua base.

Esperienza lavorativa: dal 2003 al 2013 ha lavorato come farmacista e capo di un chiosco di farmacia. Ha ricevuto diplomi e voti per molti anni di duro lavoro. Gli articoli medici sono stati pubblicati su pubblicazioni locali (giornali) e su vari portali Internet.

Il naso Adrianol scende per i bambini

I medici ORL nella loro pratica spesso prescrivono gocce nasali con effetto vasocostrittore, tra cui la medicina Adrianol. Ma può essere usato per curare i bambini?

Modulo di rilascio

L'Adrianolo è prodotto in forma liquida in flaconi di polietilene con un tappo contagocce con una capacità di 10 ml. La soluzione all'interno della bottiglia è trasparente. Di solito è incolore, ma potrebbe avere una tonalità leggermente giallastra.

struttura

I componenti principali delle gocce di Adrianol sono 2 composti:

  • Fenilefrina.
  • Trimazolin.

A seconda della concentrazione di tali sostanze, Adrianol viene presentato in due varianti:

  • Gocce nasali. Ogni millilitro di questo farmaco contiene 1,5 mg di trimazolina e 1 mg di fenilefrina.
  • Gocce di naso per i bambini Un millilitro di questo farmaco contiene 0,5 mg dei suddetti principi attivi.

Componenti ausiliari di entrambi i tipi di gocce di Adrianol sono acqua, acido citrico monoidrato, glicerolo e metilcellulosa, nonché sodio idrogeno fosfato e benzalconio cloruro.

Principio di funzionamento

Adrianol appartiene al gruppo di farmaci vasocostrittori che sono applicati localmente. I suoi principi attivi sono adrenomimetici - sostanze che attivano i recettori adrenergici nel corpo umano (in particolare, i recettori alfa-1 della mucosa nasale). Tali composti influenzano le pareti vascolari e la loro muscolatura liscia, con il risultato che i vasi si restringono.

Dai un'occhiata al rilascio del programma del Dr. Komarovsky, che tratta i pro e i contro delle gocce di vasocostrittore per i bambini:

Sotto l'influenza di Adrianol, la secrezione nella cavità nasale viene ridotta e il gonfiore della mucosa viene eliminato, facilitando la respirazione attraverso il naso. Inoltre, il flusso di sangue verso i seni diminuisce. Per tali effetti, Adrianol è indicato come anti-congestant (decongestionanti).

testimonianza

Più spesso, Adrianol è prescritto per la rinite e la sinusite. Lo strumento è raccomandato sia per la forma acuta di queste malattie che per l'infiammazione cronica. Inoltre, Adrianol viene utilizzato dai medici durante le manipolazioni chirurgiche o diagnostiche nella cavità nasale, ad esempio quando si rimuovono le adenoidi.

A che età è permesso prendere?

Le gocce nasali di Adrianol non sono utilizzate nel trattamento di bambini sotto i 7 anni di età. La versione per bambini di gocce con un dosaggio ridotto di principi attivi è consentita per applicare un po 'prima - dall'età di tre anni. Fino a 3 anni, l'uso di Adrianol non è raccomandato.

Controindicazioni

Il farmaco non è usato in questi casi:

  • Se c'è intolleranza a uno qualsiasi dei suoi componenti.
  • Con la forma atrofica della rinite.
  • Con il glaucoma.
  • In gravi patologie renali.
  • Con tireotossicosi.
  • Se il bambino ha feocromocitoma.
  • Con aumento della pressione sanguigna.

Non usare Adrianol e durante la gravidanza, così come le mamme che allattano. Non sono stati condotti studi sull'effetto delle sue sostanze attive sullo sviluppo del feto e del neonato, pertanto aumenta il rischio di possibili reazioni negative del bambino. Tuttavia, alcuni medici consentono l'uso di Adrianol nel terzo trimestre, sottolineando che l'effetto del farmaco è solo locale.

Effetti collaterali

Dopo l'introduzione di Adrianol nella cavità nasale, è possibile la seguente reazione locale:

  • Gonfiore della mucosa.
  • Sensazione di bruciore
  • Dolore al naso
  • Sensazione di secchezza nel naso.
  • L'aspetto di una scarica pesante dal naso.
  • Perdita di sensibilità al gusto

Le istruzioni per l'uso del farmaco informano anche sulle possibili reazioni avverse sistemiche, rappresentate da mal di testa, polso rapido, aumento della pressione sanguigna, allergie, nausea, vertigini.

Se Adrianol viene usato troppo a lungo, minaccia la congestione nasale e lo sviluppo della rinite. Anche un effetto collaterale dell'uso di questo farmaco per più di una settimana è l'atrofia della mucosa nella cavità nasale.

Istruzioni per l'uso e il dosaggio

  • Le gocce di Adrianol per i bambini vengono utilizzate oltre i 3 anni con una dose di 2 gocce in ciascuna narice. Il farmaco viene iniettato nella cavità nasale tre volte al giorno.
  • Dall'età di 7 anni, è possibile utilizzare le gocce nasali di Adrianol consigliate per gli adulti. Questo farmaco viene somministrato 4 volte al giorno e un singolo dosaggio può essere da una a tre gocce per ogni passaggio nasale.
  • Per utilizzare il farmaco nel trattamento della rinite o sinusite non dovrebbe essere più di 7 giorni. Questa limitazione è associata a una diminuzione graduale dell'effetto terapeutico. Se prevedi di utilizzare ulteriormente il medicinale, puoi continuare a instillare il naso dopo alcuni giorni, quando viene ripristinata la sensibilità ai principi attivi di Adrianol.

overdose

Se superi il dosaggio di gocce nell'infanzia, causerà:

  • Nausea.
  • Vertigini.
  • Tachicardia.
  • Fatica.
  • Insonnia.
  • Alta pressione sanguigna
  • Aumento della temperatura
  • Impulso lento riflesso.
  • Shock.

Interazione con altri farmaci

Adrianol non deve essere usato in associazione con inibitori MAO, poiché questa combinazione di farmaci aumenterà la pressione sanguigna. Per questo motivo, gocciolamento naso Adrianol non consigliato entro dieci giorni dopo l'uso di inibitori MAO. Inoltre, il rischio di ipertensione aumenta con l'uso simultaneo di Adrianol e antidepressivi.

Condizioni di vendita

Per acquistare Adrianol gocce in una farmacia, non è richiesta la prescrizione del medico, ma è consigliabile una consulenza specialistica. Il prezzo medio delle gocce di imballaggio per i bambini è di 110 rubli.

Condizioni di conservazione e durata

Adrianol deve essere usato prima della sua data di scadenza, che è di 3 anni. Il farmaco deve essere conservato a casa a una temperatura non superiore a + 25 ° C. Il luogo di conservazione del farmaco non dovrebbe essere troppo bagnato. Non tenere Adrianol alla luce diretta del sole. È anche importante prendersi cura dell'inaccessibilità del farmaco per i bambini piccoli.

Recensioni

Nella maggior parte dei casi, i genitori sono soddisfatti dell'uso di Adrianol nell'infanzia. Le loro recensioni del farmaco sono per lo più positive. Le mamme confermano che Adrianol si comporta bene con la congestione nasale, che porta un grande disagio al bambino con il raffreddore.

L'effetto del farmaco si nota quasi immediatamente dopo l'introduzione delle goccioline nel naso, dopo di che il bambino può tranquillamente mangiare e dormire senza problemi. I vantaggi di Adrianol includono il basso costo del farmaco. Per quanto riguarda le carenze, molte madri lamentano l'inconveniente dell'erogatore nella bottiglia, così come la dipendenza dal farmaco, a causa della quale la durata del trattamento deve essere limitata.

analoghi

Adrianolo può essere sostituito con farmaci del gruppo di adrenomimetici, che sono anche usati per costringere i vasi sanguigni nella mucosa nasale. Analogico di Adrian può essere chiamato:

  • Vibrocil. Oltre alla fenilefrina, questo farmaco contiene il dimetinden del recettore del recettore dell'istamina, quindi può essere usato per la rinite allergica. I mezzi in gocce possono esser nominati da un parto e Vibrotsil nella forma di spruzzi - a bambini più vecchi di 6 anni.
  • Evkazolin Aqua. Questo spray contenente xilometazolina è stato utilizzato dall'età di sei anni.
  • Nazivin. Questo medicinale a base di ossimetazolina viene rilasciato in gocce con diverse concentrazioni, nonché sotto forma di spray nasale. Si usano goccioline dello 0,01% dalla nascita, il farmaco dello 0,025% può essere usato da 1 anno e gocce e spray dello 0,05% da sei anni.
  • Noksprey. Questo medicinale contenente ossimetazolina è disponibile come spray. È usato nel trattamento di bambini dai 6 anni in su.
  • Otrivin. Questo spray a base di xilometazolina è stato approvato per l'uso dall'età di 12 anni.
  • Dr. Theiss Nazolin. Tale aerosol, il cui principale componente è la xilometazolina, è stato approvato dai 6 anni di età. A causa della presenza nella composizione di olio di eucalipto, il farmaco idrata ulteriormente le mucose.
  • Sanorin. Il componente attivo di tale farmaco è la nafazolina. Le gocce vengono usate da più di 2 anni e spruzzano a partire dai 15 anni di età.
  • Nazol Baby. Tali gocce contengono fenilefrina e sono prescritte dalla nascita e il farmaco con una maggiore concentrazione di fenilefrina Nasol Kids viene utilizzato a partire dai 4 anni di età.

Anche nel trattamento della rinite, è possibile utilizzare altri medicinali per aiutare ad eliminare tale infiammazione più rapidamente, ad esempio con gocce di Aqua Maris Strong o Marimer.

ADRIANOL

Gocce nasali (per bambini) sotto forma di una soluzione limpida, incolore o leggermente giallastra.

Sostanze ausiliari: metilcellulosa M.N.V. 10.000 - 1,32 mg, benzalconio cloruro - 0,2 mg, glicerolo - 0,015 mg, acido citrico monoidrato - 5,72 mg, sodio idrogeno fosfato diidrato - 8,11 mg, acqua purificata - fino a 1 ml.

10 ml - contenitori per bottiglie in polietilene (1) - confezioni di cartone.

Gocce nasali sotto forma di una soluzione limpida, incolore o leggermente giallastra.

Sostanze ausiliari: metilcellulosa M.N.V. 10.000 - 2.9 mg, benzalconio cloruro - 0,2 mg, glicerolo - 0,03 mg, acido citrico monoidrato - 5,72 mg, sodio idrogeno fosfato diidrato - 8,11 mg, acqua purificata - fino a 1 ml.

10 ml - contenitori per bottiglie in polietilene (1) - confezioni di cartone.

La fenilefrina e la lerimazolina sono agenti vasocostrittori che hanno un effetto decongestionante sulla mucosa nasale se applicati localmente. La riduzione dell'edema mucoso porta alla normalizzazione della respirazione nasale e una diminuzione della pressione nei seni paranasali e nell'orecchio medio. La consistenza viscosa della soluzione aumenta la durata del farmaco.

- rinite acuta e cronica, sinusite;

- usato come agente anti-edematoso ausiliario durante le procedure diagnostiche e le procedure chirurgiche.

- aumento della sensibilità individuale;

- grave danno renale;

- cardiopatia ischemica;

- età da bambini fino a 3 anni (gocce nasali per bambini);

- età da bambini fino a 7 anni.

Bambini da 3 anni (gocce nasali per bambini): 2 gocce in ogni passaggio nasale 3 volte al giorno.

Adulti e bambini dai 7 anni (gocce nasali): 1-3 gocce in ogni passaggio nasale 4 volte al giorno.

La durata del farmaco - non più di 1 settimana, quindi hai bisogno di una pausa per diversi giorni.

Reazioni locali: bruciore, dolore o secchezza della mucosa del naso, gonfiore della mucosa della cavità nasale, scarico abbondante, violazione della sensibilità del gusto.

Reazioni sistemiche: nausea, vertigini, mal di testa, tachicardia, aumento della pressione sanguigna, reazioni allergiche.

In caso di uso prolungato: rinite, congestione nasale, atrofia della mucosa nasale.

In combinazione con antidepressivi e inibitori MAO, aumenta il rischio di ipertensione arteriosa.

Non deve essere usato contemporaneamente con inibitori MAO e entro 10 giorni dalla fine del loro utilizzo.

Con l'uso prolungato, la gravità dell'azione vasocostrittrice diminuisce gradualmente (il fenomeno della tachifilassi), quindi non dovrebbe essere utilizzata per un lungo periodo, ad esempio nella rinite cronica.

Bambini da 3 anni (per il farmaco nella forma di dosaggio gocce nasali per i bambini): 2 gocce in ogni passaggio nasale 3 volte al giorno.

Adrianolo - gocce nasali: indicazioni e istruzioni per l'uso per i bambini

Con un raffreddore, un naso che cola è uno dei sintomi più sgradevoli. Particolarmente difficile da trasportare i bambini congestione nasale. La respirazione forzata attraverso la bocca porta al fatto che il bambino non può mangiare normalmente, diventa irrequieto. Molti esperti nel trattamento del raffreddore nei neonati e nei bambini più grandi prescrivono gocce nasali Adrianol.

La composizione e la forma del farmaco Adrianol

I componenti principali del farmaco sono fenilefrina e trimazolina cloridrati. Hanno un effetto vasocostrittore, alleviano il gonfiore dei passaggi nasali, favoriscono la riduzione della pressione nei seni e nella cavità timpanica dell'orecchio e riducono l'estensione dell'infezione.

  • metilcellulosa;
  • acido citrico monoidrato;
  • benzalconio cloruro;
  • glicerolo;
  • sodio idrofosfato diidrato;
  • acqua purificata;
  • acqua di ammoniaca.

Altre sostanze danno stabilità ai componenti principali, creano una consistenza viscosa del farmaco, hanno un leggero effetto antisettico, proteggono le mucose dall'asciugarsi. Il farmaco è disponibile in due forme: bambino e adulto. Ad Adrianola per gli adulti, la fenilefrina contiene 0,012 grammi, trimazolina - 0,01 grammi. Nella forma dei bambini, la concentrazione dei componenti attivi è ridotta della metà.

Indicazioni e controindicazioni

A causa del pronunciato effetto vasocostrittore, Adrianol è un mezzo efficace per rimuovere la congestione nasale e rimuovere il muco dai seni paranasali. Le istruzioni indicano le seguenti indicazioni per l'uso del farmaco:

  • infiammazione della mucosa nasale, complicata da gonfiore e congestione;
  • forma acuta di sinusite;
  • sollievo dei sintomi nelle malattie dell'orecchio;
  • prevenzione del sanguinamento durante le operazioni ORL;
  • pulizia del naso del muco prima dell'esame e delle procedure;
  • malattie dei seni paranasali (frontite);
  • infiammazione dell'epitelio della parte posteriore della cavità nasale (etmoidite).

Il farmaco non è raccomandato per l'uso se il paziente ha le seguenti patologie:

Dosaggio e somministrazione

Prima di utilizzare le gocce, il bambino deve sciacquare il naso con soluzione saline o preparati farmaceutici speciali (Aquamaris, Aqualor, Humer). Quindi il piccolo paziente dovrebbe essere posato e la sua testa leggermente inclinata all'indietro. Con l'introduzione delle gocce nella narice sinistra è necessario girare leggermente verso destra, seppellire le gocce nella narice destra, è necessario girare la testa del bambino a sinistra.

Il dosaggio e la frequenza di somministrazione di Adrianol, in base all'età del paziente, sono descritti nella tabella.

Bambini Adrianol: istruzioni per l'uso

Proprietà fisiche e chimiche di base

Soluzione limpida, incolore o leggermente gialla

struttura

1 ml di fenilefrina cloridrato 0,5 mg, tramazolina cloridrato 0,5 mg

Eccipienti: sodio idrofosfato diidrato, acido citrico, metilcellulosa, glicerina, fenilmercurio (II) borato, ammonio idrossido, etanolo al 96%, acqua purificata.

Modulo di rilascio

Gruppo farmacologico

Decongestionanti e altri farmaci per uso locale nelle malattie della cavità nasale. Simpaticomimetici in combinazione con altri farmaci.

Proprietà farmacologiche

Farmacologica. La fenilefrina è un agonista di adrenorecettore α 1 e Tramazolin è un agonista α 1 - e α 2 -adrenorecettore, che è localizzato nella muscolatura liscia dei vasi sanguigni. Stimolando i vasi α 1 -adrenoretseptory situati principalmente nelle venule e nei seni venosi cavernosi della mucosa nasale, la fenilefrina ha un lieve effetto sulla membrana mucosa, senza disturbare la circolazione sanguigna locale. La stimolazione di questi recettori è locale, provoca vasocostrizione e quindi riduce il gonfiore della mucosa della cavità nasale e dei seni paranasali, risultando in una più facile respirazione e liberazione del seno, equalizza la pressione nel nasofaringe e nell'orecchio medio attraverso l'apertura della tromba di Eustachio. L'effetto vasocostrittore si manifesta nell'aumento del flusso sanguigno. Pertanto, la respirazione nasale ripristinata viene ripristinata con l'influenza, infezioni virali respiratorie acute, raffreddori o malattie allergiche.

Tramazolin ha un effetto vasocostrittore. Riducendo il gonfiore della mucosa porta ad un'espansione pronunciata e prolungata dei passaggi nasali e facilita la respirazione nasale.

La glicerina, che fa parte del farmaco, ammorbidisce la membrana mucosa irritata dei passaggi nasali e la protegge dall'eccessiva essiccazione.

Farmacocinetica. Localmente nella mucosa del rinofaringe, la fenilefrina viene assorbita in piccole quantità. È metabolizzato in tutti i tessuti, principalmente nell'intestino e nel fegato. I metaboliti sono escreti principalmente dai reni. I metaboliti non sono attivi. L'emivita è di 2-3 ore. Quando applicata localmente, la fenilefrina non ha un'azione centrale, a causa della quale la frequenza cardiaca è disturbata, il rischio minimo di sviluppare la rinite medica e la sindrome da rimbalzo. Il 50-80% di tramazolina viene assorbito nella cavità nasale ed entra nella circolazione sistemica. Tramazolin e i suoi metaboliti sono distribuiti a tutti gli organi interni, nella più grande concentrazione trovata nel fegato. Excreted principalmente con urina, l'emivita è 5 - 7:00.

Dopo che il farmaco entra nella cavità nasale, un restringimento locale dei vasi della mucosa nasale e dei seni paranasali si verifica in 3-5 minuti, l'azione continua 8-10: 00.

testimonianza

  • Rinite, comprese quelle causate da raffreddore, influenza, infezioni virali respiratorie acute, reazioni allergiche.
  • Sinusite (compresa sinusite, sinusite frontale, etmoidite).
  • Preparazione per procedure diagnostiche o interventi chirurgici nella zona del naso, nonché per l'eliminazione dell'edema dopo interventi chirurgici nella zona del naso e dei seni paranasali.

Dosaggio e somministrazione

Bambini di età compresa tra 2 e 6 anni, 1-2 gocce in ciascun passaggio nasale 3 volte al giorno.

Prima di usare la testa del bambino buttata all'indietro e girare la bottiglia, tenendola sopra il passaggio nasale. In questa posizione, lo strumento si distingue per le gocce. La fiala deve essere utilizzata singolarmente per prevenire la diffusione dell'infezione.

Il farmaco viene utilizzato per non più di 3 giorni.

In preparazione per procedure diagnostiche o interventi chirurgici nella zona del naso e dei seni paranasali, il farmaco viene utilizzato per 1 giorno, 1-2 gocce in ogni passaggio nasale 3 volte al giorno.

Adrianol ® è usato nei bambini di età superiore ai 6 anni.

Effetti collaterali

Con l'uso frequente e a lungo termine del farmaco può causare tali effetti collaterali:

  • irritazione (bruciore, prurito o secchezza del naso)
  • reazioni allergiche;
  • dopo la cancellazione, può verificarsi una vasodilatazione dei vasi della mucosa nasale.
  • mal di testa, vertigini, debolezza generale, paura o tremore
  • nausea, cambio di gusto;
  • tachicardia, aritmia, aumento della pressione sanguigna.

Controindicazioni

  • Ipersensibilità al farmaco.
  • Ipertiroidismo.
  • Cardiopatia ischemica
  • Ipertensione arteriosa
  • Feocromocitoma.
  • Grave danno al fegato e ai reni.
  • Glaucoma.
  • Età fino a 2 anni.
  • Rinite atrofica
  • L'uso di MAO ora o nei 14 giorni precedenti.

overdose

Quando si utilizza il farmaco a dosi significativamente superiori a quelle terapeutiche, si può verificare ipertensione arteriosa e tachicardia, agitazione, insonnia. Trattamento sintomatico Lavare la cavità nasale.

Caratteristiche dell'applicazione

Il farmaco deve essere usato con cautela nei pazienti con diabete mellito, con ipertrofia prostatica, poiché potrebbe esserci una violazione dei livelli di zucchero nel sangue e una ritenzione urinaria acuta.

Gli effetti collaterali sistemici sono possibili nei pazienti con malattie del sistema cardiovascolare, nei bambini e nei pazienti anziani.

Va tenuto presente che anche con la somministrazione topica, la fenilefrina e la tramazolina reagiscono facilmente con altri farmaci. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata all'uso simultaneo con inibitori delle MAO, così come simpaticolitici, dal momento che potenziano gli effetti cardiovascolari sistemici del farmaco.

Il farmaco si consiglia di non usare più di 3 giorni.

Influenza sulla capacità di guidare una macchina o lavorare con meccanismi.

Il farmaco deve essere usato con cautela durante la guida di un'auto o lavorando con meccanismi, come sono possibili vertigini.

Interazione con altri farmaci

  • L'ossitocina potenzia l'effetto ipertensivo della fenilefrina.
  • Simpaticomimetici e fenilefrina possono causare tachicardia.
  • Gli anestetici generali in combinazione con il farmaco possono causare aritmie.
  • Gli inibitori delle MAO aumentano la biodisponibilità orale e rallentano il metabolismo della fenilefrina e potenziano il suo effetto, così come l'effetto della trimarolina sul sistema cardiovascolare.
  • La reserpina e altri simpaticolitici potenziano l'effetto della fenilefrina e della trimazolina.
  • Atropina potenzia l'effetto della fenilefrina sul cuore.
  • Gli alcaloidi di Ergot potenziano l'effetto della fenilefrina sulla pressione sanguigna.
  • Le preparazioni della digitale possono anche aumentare la sensibilità del miocardio alla fenilefrina.
  • I diuretici, in particolare la furosemide, possono indebolire l'effetto della fenilefrina sulla pressione sanguigna.

Condizioni di conservazione

Conservare in un luogo asciutto e buio a una temperatura non superiore a 25 ° C.

Tenere fuori dalla portata dei bambini!

Non usare dopo la data di scadenza stampata sulla confezione!

Gocce nasali di Adrianol: istruzioni per l'uso

L'elenco dei moderni farmaci vasocostrittori è enorme, se non di più. Tra loro c'è Adrianol: gocce nasali.

Le istruzioni per l'uso raccomandano il suo uso per il trattamento di varie malattie otorinolaringoiatriche. Quali sono le caratteristiche del suo utilizzo e dei pericoli nascosti?

Come dovrebbe applicarsi Adrianol gocce

Poiché il farmaco include tramazolina e fenilefrina, ha pronunciato proprietà vasocostrittori. Cioè, cadendo sulle mucose, provoca un restringimento dei vasi che li attraversano, il che porta a:

  • eliminazione di edema;
  • sollievo della respirazione nasale;
  • migliorare il deflusso di contenuti dai seni paranasali e ridurre la pressione in loro, così come l'orecchio medio.

Pertanto, queste gocce nasali sono ampiamente utilizzate per:

  • rinite acuta e cronica;
  • sinusite;
  • preparazione e dopo le manipolazioni otorinolaringoiatriche diagnostiche o terapeutiche.
al contenuto?

Metodo di utilizzo

Le gocce hanno una consistenza viscosa, in modo che durino più a lungo sulle mucose, il che garantisce la loro azione prolungata. Pertanto, nel trattamento della rinite negli adulti e nei bambini sopra i 7 anni, il farmaco viene somministrato 1-3 gocce in ciascuna narice fino a 4 volte al giorno.

Ma la durata della terapia non dovrebbe superare i 7 giorni, perché altrimenti i capillari della mucosa si abitueranno agli effetti costanti delle sostanze vasocostrittrici e perderanno la capacità di costrizione.

Il risultato sarà una rinite vasomotoria o atrofica. Pertanto, il farmaco non può essere utilizzato continuamente, anche in forme croniche di malattia.

Controindicazioni e reazioni avverse

L'uso del farmaco non è mostrato in:

  • il glaucoma;
  • feohromotsitoze;
  • tireotossicosi;
  • ipertensione;
  • malattia coronarica;
  • aterosclerosi;
  • grave malattia renale;
  • rinite atrofica.

Naturalmente, l'uso del farmaco è controindicato se in passato una persona ha avuto una reazione allergica a qualsiasi ingrediente ausiliario o attivo del farmaco. Fonte: nasmorkam.net

A volte dopo l'introduzione dei pazienti di Adrianol si nota l'occorrenza nel naso:

Lo sviluppo di questi sintomi non è un motivo per l'immediata interruzione del farmaco, anche se con un aumento del disagio è ancora necessario sostituirlo con un altro. In questi casi, il dosaggio corretto del farmaco deve essere ricontrollato secondo le istruzioni, poiché il sovradosaggio spesso diventa la causa degli effetti collaterali. In tali situazioni, oltre al disagio al naso, c'è:

  • ipertensione;
  • la debolezza;
  • vertigini;
  • insonnia;
  • nausea;
  • aumento della temperatura;
  • tachicardia o bradicardia.

Interazione con altri farmaci

Le gocce nasali a base di tramazolina e fenilefrina non possono essere utilizzate se altre malattie sono trattate con inibitori MAO e antidepressivi. Questo perché l'assunzione congiunta di sostanze di questo tipo aumenta il rischio di sviluppare ipertensione.

Inoltre, non si dovrebbe iniziare a trattare il naso che cola con Adrianol per 10 giorni dopo la fine dell'uso di inibitori MAO (Befol, Segelin, Pyrazidol, ecc.).

Naso Adrianol gocce per l'istruzione dei bambini

Per i bambini, Adrianol è prodotto per i bambini, in cui viene ridotto il contenuto di sostanze attive. La fenilefrina e il tramazolin cloridrato contengono solo 500 μg, mentre nel farmaco per gli adulti la concentrazione di questi principi attivi è rispettivamente di 1000 e 1500 μg. Inoltre, il farmaco può essere utilizzato anche per il trattamento dei bambini.

Come usare il farmaco dipende dall'età del bambino. Quindi, per i bambini al di sotto di un anno, basta far cadere 1 goccia in ogni passaggio nasale. La procedura è raccomandata per mezz'ora prima dell'alimentazione, al fine di mostrare l'effetto vasocostrittore del farmaco, e il bambino è stato in grado di mangiare tranquillamente e dormire.

Per i bambini da 1 a 5 anni, è sufficiente introdurre 2 gocce in ciascuna narice tre volte al giorno. E i bambini di età superiore ai 5 anni, secondo le annotazioni, dovrebbero essere instillati da 1 a 3 gocce del farmaco fino a 4 volte al giorno. Tuttavia, è inaccettabile usare Adrianol per più di 7 giorni, in quanto potrebbe essere la rinite medica e la dipendenza [Ads-pc-1] [ads-mob-1] al contenuto?

Adrianol durante la gravidanza: è possibile usare?

Non sono stati condotti studi clinici specifici per identificare gli effetti indesiderati sul bambino durante l'assunzione del medicinale da parte della madre durante la gravidanza o l'allattamento. Pertanto, l'istruzione non consiglia l'uso di Adrianol in questo momento.

Tuttavia, è noto che i principi attivi del farmaco hanno principalmente effetti locali. E perché molti medici consigliano alle loro pazienti in gravidanza di comprare Adrianol per il naso, soprattutto se la donna è già entrata nel 3 ° trimestre.

Adrianol per il seno

Una delle più comuni malattie otorinolaringoiatriche è l'antrite, cioè l'infiammazione dei seni mascellari o mascellari. Inizialmente questo è seguito da:

  • naso che cola con moccio giallo o verde;
  • congestione nasale;
  • mal di testa;
  • disagio nella zona dei seni colpiti.

Mentre il processo progredisce, l'intensità dei sintomi aumenta e le aperture di deflusso dei seni si bloccano, con conseguente accumulo di muco e pus. Ciò provoca una sensazione di distensione nel naso e forti mal di testa, che sono ulteriormente aggravati dalla flessione.

È noto che Adrianol aiuta a eliminare l'edema della membrana mucosa, motivo per cui è prescritto per il seno. L'uso di gocce consente di eliminare la congestione nasale e facilitare la rimozione del segreto accumulato dai seni paranasali, quindi:

  • migliorare le condizioni del paziente;
  • prevenire lo sviluppo di complicanze;
  • preparare i passaggi nasali per l'introduzione di altri farmaci o per la puntura.

Tuttavia, Adrianol non è l'unico farmaco vasocostrittore prescritto per la sinusite. Può essere sostituito da qualsiasi altro farmaco che abbia le stesse proprietà.

Analoghi di Adrianol

Oggi ci sono molti farmaci, sia spray che gocce, a base di fenilefrina e tramazolina, ma solo in Adrianola sono tenuti insieme. Pertanto, non ci sono analoghi completi del farmaco, tuttavia, vi è una massa di farmaci con la fenilefrina INN. Questo è:

  • Vibrocil;
  • Milt;
  • Eden Reno;
  • Nazol Kids;
  • Allergomaks, ecc.

Adrianol o Vibrocil

Entrambi i farmaci contengono una forte fenilefrina simpaticomimetica, ma a differenza di Adrianol, l'antagonista H è anche incluso in Vibrocilo1-recettori - dimetinden. A causa di ciò, il risultato dopo l'applicazione di Vibrocil arriva molto rapidamente e persiste a lungo.

Inoltre, questa combinazione di principi attivi garantisce l'effetto antiallergico del farmaco. Pertanto, è efficace contro la rinite allergica, ma nel trattamento della sinusite non è significativa. Pertanto, entrambi i farmaci possono essere utilizzati con uguale efficacia.

Adrianol e Isofra

Poiché la malattia è di natura batterica, un antibiotico locale, Isofra, contenente uno dei gruppi aminoglicosidici, la framcetina, viene spesso prescritto per la distruzione della microflora patogena in pazienti con sinusite.

Questo composto ha pronunciato proprietà antibatteriche ed è attivo contro la maggior parte delle specie di microrganismi che colpiscono il tratto respiratorio superiore. Ma Izofra può essere usato solo in assenza di danni alle pareti dei seni.

Per aumentare la sua efficacia, vengono spesso prescritti il ​​prelavaggio dei passaggi nasali con soluzioni saline e l'introduzione di un vasocostrittore, e Adrianol può essere selezionato come tale.

Dopo 30 minuti, Isofra può essere applicato con 1 iniezione in ciascuna narice. Il corso del trattamento è di solito 7-10 giorni, se dopo questo periodo non ci sono risultati positivi, il farmaco viene annullato e sostituito con un altro che è attivo contro altri batteri.

Ma in ogni caso, la prescrizione di farmaci per il seno rimane una prerogativa dell'otorinolaringoiatra, poiché qualsiasi auto-trattamento può solo peggiorare le condizioni del paziente.

Adrianol bambini

struttura

La soluzione contiene i principi attivi: fenilefrina cloridrato e tramazolina cloridrato - 0,5 mg.

Ingredienti aggiuntivi: metilcellulosa, fenilmercurico borato, glicerolo, ammoniaca acquosa, acido citrico monoidrato, etanolo, sodio idrogeno fosfato diidrato e acqua depurata.

Modulo di rilascio

L'Adrianolo da bambini viene prodotto sotto forma di gocce nasali, confezionato in flaconcini da 10 ml, in una bottiglia in una scatola.

Azione farmacologica

La soluzione ha un effetto vasocostrittore e anti-edema.

Farmacodinamica e farmacocinetica

L'effetto vasocostrittore e antiedemico del farmaco è fornito dai suoi principi attivi, fenilefrina e trimazolina, che influenzano la mucosa nasale se usato localmente. Come risultato dell'uso di Adrianolo, il gonfiore delle mucose è significativamente ridotto, la respirazione nasale è normalizzata e la pressione nei seni paranasali e l'orecchio medio diminuiscono. La durata dell'azione delle gocce aumenta a causa della viscosità della soluzione.

Indicazioni per l'uso

Le indicazioni per questo farmaco sono:

  • sinusite cronica o acuta;
  • processo preparatorio per le procedure diagnostiche e le operazioni chirurgiche.

Controindicazioni

Il farmaco non è prescritto per:

Effetti collaterali

Bambini Adrianol è generalmente ben tollerato dai pazienti, ma a volte possono manifestarsi effetti indesiderati: bruciore, dolore, secchezza o gonfiore delle mucose nasali, nausea, perdite massicce, vertigini, cefalea, perdita di gusto, tachicardia, ipertensione, reazioni allergiche.

Istruzioni per l'uso Bambini Adrianol (metodo e dosaggio)

Istruzioni per i bambini Adrianol informa che questo farmaco è destinato al trattamento di bambini di 1-5 anni. Queste gocce contengono gli stessi componenti della preparazione per gli adulti, ma con una minore concentrazione di sostanze attive. Il dosaggio medio è di 2 gocce, che sono sepolti 3 volte al giorno in ogni passaggio del naso.

Si raccomanda ai bambini di età inferiore a un anno di seppellire una goccia in ciascun passaggio dell'ugello 30 minuti prima dell'alimentazione, con un intervallo di 6 ore, cioè non più di 4 volte al giorno.

La durata media del trattamento con Adrianol è di 10 giorni. Le gocce possono essere applicate per non più di 20 giorni, perché gradualmente l'efficacia di questo farmaco è significativamente ridotta.

overdose

In caso di sovradosaggio, possono manifestarsi sintomi indesiderati sotto forma di: affaticamento, vertigini, nausea, insonnia, aumento della pressione sanguigna, tachicardia, febbre, shock e bradicardia riflessa.

interazione

La combinazione con inibitori delle monoaminossidasi e alcuni antidepressivi può causare ipertensione.

Istruzioni speciali

L'uso prolungato, ad esempio, nella rinite cronica, spesso riduce la gravità dell'effetto vasocostrittore. Pertanto, è necessario osservare strettamente il dosaggio e la durata della terapia stabiliti dal medico curante.

Condizioni di vendita

Le gocce di Adrianol sono disponibili su prescrizione medica.

Condizioni di conservazione

Conservare la soluzione in un luogo fresco e asciutto, protetto dai bambini.

Periodo di validità

analoghi

Anche Nasol Baby, Vibrocil, Sinuforte, Euphorbium Compositum e Otrivin hanno un effetto simile.

alcool

L'interazione del farmaco e degli agenti contenenti alcool non è riportata.

Recensioni di baby Adrianola

Le discussioni di varie droghe dal comune raffreddore in grandi quantità si trovano su vari siti e forum di soggetti di bambini e materni. Le mamme ci dicono quali gocce usano per curare i loro bambini e cosa li aiuta meglio.

Allo stesso tempo, le recensioni su Adrianol per bambini mostrano che questo farmaco è uno dei più popolari tra quelli usati in pediatria. Queste gocce sono prescritte anche per forme complicate di sinusite, ma prima di utilizzarlo è necessario pulire i passaggi nasali. Inoltre, negli intervalli si consiglia di risciacquare il naso con salamoia.

Inoltre, gli utenti affermano che, su indicazione di un medico, hanno sostituito Adrianol con altre gocce nasali inizialmente utilizzate, poiché questo farmaco ha un effetto più duraturo.

Quasi tutte le madri riportano una buona tollerabilità e un'alta efficacia. Tuttavia, non utilizzare una goccia senza una prescrizione del medico. L'uso di questo farmaco richiede una stretta aderenza al dosaggio e al regime terapeutico.

Prezzo per bambini Adrianola, dove comprare

Il prezzo di Adrianola per bambini nelle farmacie in Russia varia da 100-150 rubli.

PRESTARE ATTENZIONE!
Le informazioni sui farmaci sul sito sono un riferimento e un riepilogo, raccolte da fonti disponibili pubblicamente e non possono servire come base per prendere decisioni sull'uso di droghe nel corso del trattamento. Prima di utilizzare i bambini Adrianol farmaco, consultare il proprio medico.

Adrianol

Istruzioni per l'uso:

Prezzi nelle farmacie online:

L'Adrianolo è un vasocostrittore sintetico ad uso topico nella rinite e nella sinusite.

Azione farmacologica

Le gocce nasali di Adrianolo hanno un effetto decongestionante.

I principi attivi del farmaco sono agenti vasocostrittori, che riduce il gonfiore della mucosa, migliora la respirazione nasale e diminuisce la pressione nei seni paranasali e nell'orecchio medio. Inoltre, la consistenza viscosa della soluzione di Adrianol, secondo le revisioni, protegge la mucosa nasale dall'essiccazione e aumenta la durata del farmaco.

Modulo di rilascio

Adrianol viene rilasciato sotto forma di gocce nasali per adulti e bambini:

  • 1 ml di gocce di Adrianolo per gli adulti contiene 1 mg di fenilefrina cloridrato e 1,5 mg di trimazolin cloridrato;
  • 1 ml di Adrianol bambino contiene 500 μg di fenilefrina cloridrato e trimazolina cloridrato.

Eccipienti - fenilmercurio (II) borato, ammoniaca acquosa, metilcellulosa M.N.V. 10.000, etanolo 96%, glicerolo, acido citrico monoidrato, acqua purificata e sodio idrogeno fosfato diidrato. In flaconi contagocce da 10 ml.

Indicazioni per l'uso Adrianola

Secondo le istruzioni Adrian applica:

  • Con rinite acuta o cronica;
  • Con sinusite;
  • Come agente anti-edema ausiliario durante le procedure diagnostiche e le operazioni sugli organi ENT.

Controindicazioni

Secondo le istruzioni, Adrianol è controindicato per l'uso con:

  • Grave danno renale;
  • feocromocitoma;
  • Cardiopatia ischemica;
  • il glaucoma;
  • aterosclerosi;
  • Maggiore sensibilità individuale ai componenti delle goccioline di Adrianol;
  • tireotossicosi;
  • L'ipertensione;
  • Rinite atrofica

Non ci sono dati sugli effetti di Adrianol durante la gravidanza e l'allattamento, quindi il farmaco deve essere usato solo come prescritto da un medico.

Istruzioni per l'uso e la dose

La normale durata delle gocce di Adrianol non supera i 7 giorni. Nella rinite cronica, il trattamento può essere continuato se necessario dopo una pausa di diversi giorni.

Bambini Adrianol si applica dalla prima infanzia, 1 goccia per mezz'ora prima dell'alimentazione. I bambini di 1-5 anni vengono generalmente prescritti 2 gocce tre volte al giorno. Secondo le istruzioni Adrianol, i bambini più grandi e gli adulti possono essere utilizzati fino a 4 volte al giorno, 1-3 gocce.

Non è consigliabile prendere gocce nasali di Adrianol con inibitori MAO contemporaneamente.

Effetti collaterali

Adrianol è ben tollerato da tutte le fasce d'età. Gli effetti collaterali che ne derivano possono manifestarsi come secchezza, bruciore o dolore della mucosa nasale.

Condizioni di conservazione

Adrianol può essere acquistato senza prescrizione medica, la durata di conservazione delle gocce - 3 anni.

Adrianol: prezzi nelle farmacie online

Adrianol cade chiamato d / adulto 10 ml

Adrianol gocce 10 ml

Adrianol cade chiamato d / bambini 10ml

Adrianol gocce nasali per i bambini 10 ml

Gocce nasali di Adrianol per adulti 10 ml

Adrianol gocce per bambini 10 ml

Le informazioni sul farmaco sono generalizzate, sono fornite a scopo informativo e non sostituiscono le istruzioni ufficiali. L'autotrattamento è pericoloso per la salute!

Quando gli innamorati si baciano, ognuno di loro perde 6.4 calorie al minuto, ma allo stesso tempo scambiano quasi 300 tipi di batteri diversi.

I nostri reni sono in grado di pulire tre litri di sangue in un minuto.

Le droghe allergiche negli Stati Uniti da sole spendono oltre $ 500 milioni all'anno. Credi ancora che sarà trovato un modo per sconfiggere finalmente l'allergia?

Con visite regolari al lettino abbronzante, la possibilità di ottenere il cancro della pelle aumenta del 60%.

Quattro fette di cioccolato fondente contengono circa duecento calorie. Quindi se non vuoi migliorare, è meglio non mangiare più di due fette al giorno.

La carie è la malattia infettiva più comune al mondo, alla quale anche l'influenza non può competere.

Nel tentativo di estrarre il paziente, i medici spesso vanno troppo lontano. Ad esempio, un certo Charles Jensen nel periodo dal 1954 al 1994. sopravvissuto a oltre 900 operazioni di rimozione della neoplasia.

Gli scienziati dell'Università di Oxford hanno condotto una serie di studi in cui hanno concluso che il vegetarismo può essere dannoso per il cervello umano, in quanto porta a una diminuzione della sua massa. Pertanto, gli scienziati raccomandano di non escludere il pesce e la carne dalla loro dieta.

Secondo le statistiche, il lunedì il rischio di lesioni alla schiena aumenta del 25% e il rischio di infarto del 33%. Stai attento.

Le ossa umane sono quattro volte più forti del cemento.

Esistono sindromi mediche molto curiose, ad esempio l'ingestione ossessiva di oggetti. Nello stomaco di un paziente affetto da questa mania, sono stati trovati 2500 oggetti estranei.

Lo stomaco di una persona si comporta bene con oggetti estranei e senza intervento medico. È noto che il succo gastrico può persino sciogliere le monete.

Secondo molti scienziati, i complessi vitaminici sono praticamente inutili per gli esseri umani.

Nel Regno Unito esiste una legge secondo cui un chirurgo può rifiutarsi di eseguire un'operazione su un paziente se fuma o è in sovrappeso. Una persona deve abbandonare le cattive abitudini e quindi, forse, non avrà bisogno di un intervento chirurgico.

Nel 5% dei pazienti, l'antidepressivo Clomipramina provoca l'orgasmo.

Nel tentativo di curare rapidamente il bambino e alleviare la sua condizione, molti genitori dimenticano il buon senso e sono tentati di provare metodi popolari.