Principale
Sintomi

Adenoidi negli adulti

Le adenoidi sono le tonsille localizzate nel rinofaringe e sono la prima barriera contro infezioni e batteri. L'infiammazione della tonsilla faringea - adenoidite - colpisce i bambini regolarmente malati di 3-7 anni e quelli che hanno avuto malattie come il morbillo e la scarlattina.

Quando raggiunge i 10-12 anni, quando il sistema immunitario è quasi completamente formato, la tonsilla faringale diminuisce e scompare. Ma i medici fissano la presenza di adenoidi in alcuni adulti. I sintomi e il trattamento di questo problema saranno discussi in questo articolo.

motivi

Le adenoidi negli adulti possono apparire per vari motivi, anche in connessione con caratteristiche genetiche. Tali adenoidi possono rimanere fin dall'infanzia. Ma il più delle volte la causa della crescita delle adenoidi è una malattia infiammatoria frequente e a lungo scorrimento del rinofaringe.

Poiché la tonsilla nasofaringea è costituita da tessuto linfoide (questo tessuto trattiene l'infezione), cresce durante l'infezione. Se l'infezione è passata rapidamente, l'amigdala diminuisce rapidamente e, se il processo è lungo, possono comparire adenoidi.

Sintomi di adenoidi negli adulti

I sintomi primari delle adenoidi dell'adulto sono praticamente indistinguibili dai segni di adenoidi nei bambini:

  • russare;
  • difficoltà a respirare nasale;
  • congestione nasale costante;
  • scarico purulento dai passaggi nasali con un raffreddore;
  • nasale e / o raucedine;
  • mal di testa - nasce a causa di fame di ossigeno, che colpisce tutti i sistemi e gli organi del corpo, e in primo luogo, il cervello;
  • malattie frequenti (infezioni respiratorie acute, rinite, sinusite, otite media, sinusite).

Come nel caso di un bambino, le adenoidi "adulte" hanno gradi diversi. Al primo stadio, la respirazione è difficile solo di notte, durante il giorno non si osservano complicazioni. Se la forma della malattia è acuta, la temperatura può aumentare. Il secondo e il terzo stadio passano agevolmente dall'uno all'altro, pertanto i loro sintomi praticamente non si separano e si riferiscono ad essi come segue:

  • secrezione nasale purulenta in grandi quantità;
  • il naso respira a malapena;
  • in un sogno che russa, nella terza fase è possibile il respiro di una persona addormentata;
  • al mattino si manifesta una tosse secca, che può essere fastidiosa nel pomeriggio;
  • respiro pronunciato attraverso la bocca.

L'otorinolaringoiatra e i moderni metodi di ricerca possono distinguere l'adenoidite dal comune raffreddore.

Adenoidi negli adulti: foto

Mentre le adenoidi appaiono nel naso in un adulto, offriamo la possibilità di vedere foto dettagliate.

diagnostica

Senza la rinoscopia, una diagnosi accurata o persino l'identificazione del sospetto è quasi impossibile. Il nasofaringe di un adulto è molto diverso dalla struttura del rinofaringe del bambino, quindi l'esame iniziale con un esame con le dita non è assolutamente informativo, pertanto, la rinoscopia è prescritta per la somiglianza dei sintomi adenoidi negli adulti.

Trattamento di adenoidi negli adulti

Quando si individuano le adenoidi negli adulti, il trattamento con metodi conservativi può essere effettuato solo quando le adenoidi di primo grado. Se il naso è molto soffocante, i farmaci vasocostrittori vengono instillati in pochi giorni o accarezzando la bocca con una tintura di eucalipto. Con una esacerbazione più acuta, il trattamento delle adenoidi negli adulti viene effettuato con antibiotici, dopo aver prima identificato la suscettibilità dei patogeni a loro.

E come trattare le adenoidi negli adulti quando sono grandi - secondo e terzo grado. In questo caso, la chirurgia è necessaria. In generale, l'indicazione inequivocabile per la rimozione delle adenoidi è l'impossibilità della respirazione nasale. Se il naso non respira, rischi di addormentarti ogni notte e non svegliarti mai. Sembra terribile, ma l'arresto respiratorio in un sogno è un noto fenomeno della medicina.

Inoltre, anche durante la veglia, la respirazione costante attraverso la bocca provoca l'essiccamento della mucosa della gola - e questo provoca una tosse secca. Non mortale, ma tutto ciò interferisce con il riposo, il lavoro, la vita in generale... e nel tempo, la congestione nasale permanente può causare un aumento della fatica e frequenti mal di testa.

adenoidectomia

Oggi in chirurgia ci sono due modi per rimuovere le adenoidi (adenotomi):

  1. Con l'uso dell'endoscopio. Un tubo viene inserito nella cavità nasale, alla fine della quale si trova una telecamera (endoscopio). Usando strumenti microchirurgici, il medico rimuove l'amigdala attraverso l'apertura del naso o della bocca. L'operazione avviene in anestesia generale e dura 30-60 minuti.
  2. Con l'uso di uno speciale strumento chirurgico - adenotome. L'operazione viene eseguita in un ospedale in anestesia locale. Nella cavità nasale del paziente, il medico inserisce un coltello sottile nella forma di un anello (adenotomia), che cattura e taglia le adenoidi. Ci vogliono circa 20 minuti per completare la procedura.

I rimedi popolari per il trattamento di questa malattia sono meglio non usare. Misure prese in modo errato possono dare gravi complicazioni che influenzeranno le condizioni del paziente in futuro.

Perché appaiono gli adulti e come appaiono le adenoidi

Le adenoidi negli adulti sono piuttosto rare. Molto spesso, le adenoidi si verificano nei bambini di età inferiore ai 14 anni, dopo di che diminuiscono rapidamente di dimensioni e atrofia con il tempo.

Al momento, le vegetazioni adenoide si trovano in età adulta, e possono verificarsi per motivi completamente diversi, molti dei quali non sono caratteristici dell'infanzia. Se noti che il naso che cola non va via per molto tempo, e il russare è apparso, allora questo è un motivo per metterti alla prova per le adenoidi.

In questo articolo, impariamo se gli adulti hanno adenoidi, quali malattie e sintomi si manifestano e quali metodi di trattamento vengono utilizzati in questi casi.

Perché appaiono le adenoidi?

Le adenoidi sono una tonsilla faringea ipertrofizzata per vari motivi. Inoltre, le adenoidi tendono ad infiammarsi, e l'infiammazione delle adenoidi è una malattia separata, che ha anche le sue cause.

Le adenoidi degli adulti crescono per i seguenti motivi:

  • sinusite frequente, sinusite o rinite allergica;
  • predisposizione genetica;
  • focolai cronici di infezione alla gola, alla bocca o alla cavità nasale;
  • cambiamenti ormonali;
  • patologia del sistema endocrino.

L'adenoidite negli adulti si verifica in questi casi:

  • con ipertrofia delle tonsille faringee;
  • sullo sfondo di un raffreddore o ipotermia;
  • con una diminuzione dell'immunità;
  • come una malattia concomitante nelle malattie infettive;
  • con una tendenza alle allergie;
  • in condizioni ambientali sfavorevoli;
  • in presenza di focolai cronici di infezione negli organi vicini.

Quadro clinico

La tonsilla faringea è costituita da tessuto linfoide e fa parte del sistema immunitario del corpo. Con la sua ipertrofia o infiammazione, le difese sono ridotte, a causa della quale il corpo è più sensibile agli attacchi di microrganismi patogeni. La tonsilla faringea è soggetta a due processi patologici - vegetazioni adenoidi e adenoiditi.

Sintomi di adenoidite

L'infiammazione dell'adenoide e i sintomi negli adulti dipendono dal decorso della malattia, in forma acuta o cronica.

L'adenoidite acuta è accompagnata da febbre, naso che cola, tosse, che si manifesta più di notte. Se provi a caratterizzare il modo in cui le adenoidi fanno male, puoi descriverle come una moderata sensazione di dolore e indolenzimento, sentita nelle profondità del naso durante la deglutizione.

La membrana mucosa della gola è iperemica, c'è scarico mucopurulento, dolore alla gola. Inoltre, c'è un mal di testa, dolore dietro un palato molle, che dà nell'orecchio. La malattia può portare a perdita dell'udito sul lato affetto e lo sviluppo di otite media. Il sonno è disturbato, il russare, l'apatia e la letargia sono presenti, l'appetito diminuisce.

L'adenoidite cronica si sviluppa a causa della frequente infiammazione della tonsilla faringea. Il processo cronico è diviso in diverse forme, a seconda del tipo e della gravità dell'infiammazione - compensata, subcompensata o scompensata; lo stato generale delle forze immunitarie del corpo e il grado di allergizzazione.

Nell'infiammazione cronica, si notano i seguenti sintomi:

  • la respirazione nasale è difficile;
  • rinite costante;
  • frequenti recidive, accompagnate da un aumento della temperatura;
  • nello stesso momento si sviluppa otite o sinusite purulenta;
  • sonno disturbato, durata dell'attenzione.

Sintomi delle crescite adenoide

I segni di adenoidi negli adulti non differiscono dai segni di crescita delle adenoidi nei bambini (vedi Come capire che un bambino ha le adenoidi? Un suggerimento per i genitori). Le adenoidi portano a disturbi del sonno, russamento, tosse parossistica notturna.

Ciò accade perché il tessuto ipertrofico delle tonsille si sovrappone ai passaggi nasali e la persona è costretta a respirare attraverso la bocca. A causa di disturbi respiratori, il cervello non riceve abbastanza ossigeno, il che influisce negativamente sull'attività mentale, sulla capacità di concentrazione e di ricordo.

Il mal di testa appare, la voce cambia, la malattia è accompagnata da sensazioni di congestione nasale e orecchie. Sullo sfondo delle crescite adenoide, le malattie secondarie del tratto respiratorio superiore sviluppano otite, sinusite, tonsillite, poiché le adenoidi sono la fonte diretta di infezione.

Inoltre, le adenoidi si sviluppano in fasi, sulle quali, in una certa misura, dipende dal quadro clinico.

I gradi di vegetazioni adenoide sono:

  1. Con 1 grado, la respirazione diurna non è disturbata, una persona respira attraverso la bocca solo di notte.
  2. Le adenoidi 2 gradi negli adulti coprono più del 60% del foro e portano alla respirazione forzata attraverso la bocca, sia durante il giorno che durante la notte.
  3. La crescita delle adenoidi di 3 gradi porta a perdita dell'udito e disturbi della parola.

Test diagnostici

La presenza di adenoidi è determinata in occasione di un appuntamento con un otorinolaringoiatra, che ha bisogno di istruzioni su come dare la priorità all'uso di vari metodi diagnostici. Inizialmente, il medico raccoglie l'anamnesi e valuta le condizioni generali, quindi procede a studi strumentali, endoscopici e radiografici.

Adenoiditi e crescite adenoide sono diagnosticate con:

  1. Faringoscopia: esame delle tonsille e della faringe mediante uno specchietto speciale.
  2. Rinoscopia anteriore e posteriore: esame delle vie nasali per rilevare edema, presenza di scarico nella cavità nasale, dimensioni delle vegetazioni adenoidee.
  3. Endoscopia del rinofaringe - per identificare i più piccoli cambiamenti, come l'infiammazione delle adenoidi, i cambiamenti nella struttura della mucosa.
  4. Radiografia del rinofaringe - per determinare la dimensione delle adenoidi e la presenza di essudato purulento.

terapia

Il trattamento dell'iperplasia è possibile in modo conservativo, poiché le tonsille svolgono un'importante funzione nel corpo. Se i bambini hanno la speranza che entro il periodo della pubertà le adenoidi si dissolvano, allora negli adulti questo è quasi impossibile.

Il corpo di un uomo adulto è completamente formato e una piacevole sorpresa, come "passerà da sola", non vale la pena aspettare. È necessario condurre un trattamento completo, poiché le adenoidi riducono le prestazioni e semplicemente impediscono di vivere pienamente.

Trattamento farmacologico

Il compito del trattamento farmacologico è quello di rimuovere il gonfiore delle pieghe della mucosa nasale, per fermare i fenomeni ipertrofici nella tonsilla faringea. Quando vengono identificate le adenoidi, gli interventi terapeutici vengono eseguiti secondo lo schema e gli standard stabiliti. Di conseguenza, vengono prescritti farmaci per edema e infiammazione.

Ipertrofia dell'adenoide e adenoidite negli adulti: cause, sintomi e metodi di trattamento

Se le adenoidi si trovano negli adulti, i sintomi possono essere lievi. Molto spesso, le adenoidi si trovano nei bambini. Ciò è spiegato dal fatto che le tonsille nasofaringee si atrofizzano con l'età. Nei bambini sotto i 12 anni, sono più pronunciati. Nonostante questo, viene spesso rilevata la presenza di adenoidi negli adulti. Qual è l'eziologia, i sintomi, gli effetti e il trattamento di questa condizione patologica negli adulti?

Adenoidi negli adulti

Le adenoidi sono formazioni che si formano sullo sfondo della proliferazione del tessuto connettivo e linfoide nell'orofaringe. Se si verifica l'infiammazione delle adenoidi, si sviluppa adenoidite. La crescita del naso negli adulti è molto meno comune che nei bambini. Questo è spiegato dalle caratteristiche anatomiche. Distingua 3 gradi di espressione di adenoidi. Al grado 1, queste formazioni si sovrappongono a non più di un terzo del choan e del vomere. L'insufficienza respiratoria è possibile solo di notte. Al grado 2, il 50% del lume del choan e del vomere si sovrappongono. La respirazione umana viene effettuata principalmente attraverso la bocca. Spesso queste persone russano di notte. Il più grave è il 3 gradi.

Fattori eziologici

La comparsa di adenoidi nel naso negli adulti può essere dovuta a diversi motivi. Includono la predisposizione ereditaria, la presenza di malattie infettive croniche del rinofaringe, disturbi endocrini, cambiamenti nei livelli ormonali. I fattori di rischio per lo sviluppo di questa patologia includono obesità (primaria) alimentare, scarsa nutrizione (eccesso di cibo), scarsa ecologia, ipotermia, contatto con vari allergeni, presenza di cattive abitudini (fumo, consumo di alcol).

Le cause più comuni si trovano nelle malattie infiammatorie. Nelle infezioni acute, l'infiammazione scompare rapidamente. Se non trattato, il tessuto linfoide può crescere. Spesso sviluppa una condizione come l'adenoidite. Si trova in uomini e donne. A volte l'adenoidite viene diagnosticata mentre trasporta un bambino. Contribuire a questo può farmaci e cambiamenti nei livelli ormonali.

Manifestazioni cliniche

I sintomi delle adenoidi per un lungo periodo potrebbero non apparire. Spesso la malattia si presenta in forma latente. La persona è disturbata dalla difficoltà di respirazione attraverso il naso. Molti pazienti non prestano attenzione a questo e non vanno dal medico, prendendo adenoidi per rinite o sinusite. Le adenoidi nel naso negli adulti si manifestano con i seguenti sintomi:

  • secrezione nasale purulenta;
  • difficoltà a respirare attraverso il naso;
  • mal di testa;
  • tosse;
  • russare;
  • perdita dell'udito;
  • disfonia;
  • alitosi;
  • sensazione di congestione nasale;
  • raucedine.

Il sintomo più comune è l'insufficienza respiratoria. In caso di ostruzione pronunciata dei passaggi nasali, l'apporto di ossigeno al cervello viene interrotto, il che provoca mal di testa persistente. Sullo sfondo della respirazione nasale, si verificano spesso varie malattie respiratorie. Queste persone hanno spesso ARVI, influenza. Le adenoidi sono un fattore predisponente per lo sviluppo della sinusite (sinusite, sinusite frontale, etmoidite). Nei casi più gravi, i bronchi e i polmoni possono essere colpiti.

Senza un adeguato trattamento, l'udito e la parola possono essere compromessi. In questa situazione, l'otite media e interna può svilupparsi. La presenza di adenoidi negli adulti è pericolosa in quanto quando il corpo è indebolito, i microrganismi patogeni possono penetrare in vari organi (reni, cuore), causando l'infiammazione in essi (glomerulonefrite, miocardite).

Sintomi di adenoidite

Negli adulti, come nei bambini, le adenoidi possono infiammarsi. Ci sono adenoiditi acute, subacute e croniche. L'infiammazione acuta dell'adenoide è caratterizzata dai seguenti sintomi:

  • aumento della temperatura corporea;
  • congestione nasale;
  • naso che cola;
  • dolore moderato al naso;
  • tosse parossistica di notte.

La malattia inizia acutamente con un aumento della temperatura corporea. Spesso c'è un aumento dei linfonodi. Con un complicato decorso di adenoidite acuta, è possibile lo sviluppo di otite purulenta e danni all'udito. La forma subacuta di adenoidite richiede più tempo (2-3 settimane). Potrebbe verificarsi una temperatura subfebbrile. Queste persone sono preoccupate per il naso che cola e per la tosse. In assenza di misure terapeutiche, la malattia diventa cronica.

L'adenoidite cronica è semplice catarro, mucopurulenta, essudativa-sierosa. I segni più frequenti di infiammazione cronica delle adenoidi sono i seguenti:

  • rinite costante;
  • violazione della respirazione nasale;
  • mal di testa.

Misure diagnostiche

Sullo sfondo di infiammazione cronica delle adenoidi, spesso si sviluppano sinusite e otite. Nella fase acuta, i sintomi diventano più pronunciati.

Per rilevare la stagione di crescita nel naso negli adulti, è richiesto un esame specialistico. La diagnosi di adenoidi include:

  • indagine dettagliata;
  • esame esterno;
  • indietro rinoscopia;
  • Esame a raggi X del naso e dei seni paranasali;
  • esame endoscopico;
  • esami delle urine e del sangue;
  • test delle dita;
  • esame della secrezione nasale mucopurulenta per identificare l'agente patogeno.

Il metodo di diagnosi più accessibile e semplice è la rinoscopia. È eseguito da un otorinolaringoiatra. Questo metodo consente di identificare le adenoidi utilizzando specchi speciali. La procedura viene eseguita per via orale. In questa situazione, possono essere rilevati arrossamento della mucosa, tonsille allargate nell'area della gola, presenza di muco o pus. Per escludere la sinusite, viene eseguito un esame radiografico. L'esame endoscopico prevede l'introduzione di una sonda flessibile nei passaggi nasali. Questo metodo consente di determinare la dimensione delle adenoidi, la loro forma.

Altrettanto importante nella diagnosi è un sondaggio e un esame del paziente. All'esame, una persona malata può rivelare l'apertura della bocca, abbassamento della mascella inferiore, leggero gonfiore del viso. Durante il sondaggio è determinata dallo stato dell'udito e della funzione vocale. Se una persona si lamenta della perdita dell'udito, può essere eseguita l'otoscopia (esame del canale uditivo esterno e del timpano).

Tattica medica

Trattare le adenoidi può in modo conservativo o tempestivo.

Il trattamento farmacologico senza chirurgia viene effettuato in presenza di adenoidi di 1 grado.

In questa situazione, si usa la fisioterapia e si usano i farmaci. Il trattamento prevede l'uso di agenti antinfiammatori, vasocostrittori e antimicrobici. I farmaci vasocostrittori sono prescritti in caso di marcata congestione nasale. Gocce Naphthyzinum, Sanorin, Ephedrine può esser applicato. Condotto e lavando il naso. Per questo, vengono utilizzate varie soluzioni antisettiche. Dei farmaci sistemici usati antistaminici (Suprastin, Tavegil, Claritin). Per rafforzare il sistema immunitario è necessario assumere vitamine.

Se si osserva una esacerbazione di adenoidite, il trattamento prevede l'uso di antibiotici. Dopo l'estinzione dei sintomi, viene prescritta la fisioterapia. Può includere radiazioni UHF, l'uso dell'elettroforesi al neon. La climatoterapia ha un buon effetto. In caso di patologia cronica orofaringea, vengono utilizzate soluzioni di risciacquo. Se il trattamento viene ritardato, le conseguenze possono essere gravi.

La rimozione delle adenoidi viene effettuata a 2 e 3 gradi della malattia. L'operazione non è pericolosa per il paziente. È assolutamente indolore. In questo caso, l'adenotomia (rimozione della formazione del naso).

Le indicazioni per la chirurgia sono: mancanza di effetto da terapia conservativa, sviluppo frequente di otite, pronunciata compromissione della respirazione nasale, presenza di complicanze (sinusite). Rimuovere le adenoidi negli adulti con uno strumento speciale. Ciò richiede anestesia generale o anestesia locale. Il più moderno è il metodo endoscopico per la rimozione delle adenoidi. Questa tecnica raramente porta alla ricorrenza della malattia. Alla fine del trattamento, si raccomanda a un adulto di non visitare i bagni, le saune e anche di ridurre l'attività fisica per un mese. Per prevenire una recidiva, è necessario indurire, condurre uno stile di vita sano, trattare prontamente le malattie del tratto respiratorio superiore e non essere superraffreddamento.

Sintomi distintivi di adenoidi e specificità del loro trattamento negli adulti

L'aspetto delle adenoidi è più sensibile ai bambini di 3 - 15 anni. Ciò è dovuto alla mancanza di formazione del sistema immunitario e alle frequenti infezioni che entrano negli organi respiratori. Man mano che invecchiano, la crescita del tessuto linfoide si interrompe e inizia il processo inverso.

Le adenoidi negli adulti vengono diagnosticate quando l'istruzione non diminuisce entro la data di scadenza e continua a crescere, manifestando sintomi marcati e richiedendo un trattamento. Questa patologia è relativamente rara e richiede chiarimenti sulla causa.

L'infiammazione della tonsilla nasofaringea è dopo 18 anni?

La tonsilla nasofaringea è una piccola ghiandola costituita da tessuto linfoide. Si forma nel grembo materno, a 3 - 4 mesi di gravidanza. Insieme ad altri elementi dell'anello linfatico faringeo fornisce al corpo protezione dalla penetrazione:

Le adenoidi sono una patologia caratterizzata da un aumento della tonsilla nasofaringea, seguita da iperplasia (crescita) del suo tessuto.

Per una diagnosi accurata in tenera età, sintomi piuttosto tipici e esame visivo dell'otorinolaringoiatra. Negli adulti, la struttura della cavità orale sta cambiando, quindi sono necessari ulteriori tipi di esame per rilevare l'infiammazione delle adenoidi.

L'endoscopia è oggi considerata il gold standard per la diagnosi. Questo è un metodo strumentale di ricerca, che viene effettuato utilizzando un tubo flessibile (endoscopio) dotato di una videocamera. In precedenza, quando veniva chiesto se gli adulti presentavano adenoidi, i medici rispondevano inequivocabilmente a No e consideravano l'ipertrofia della tonsilla faringea una malattia trovata solo nella pratica pediatrica. Ora la patologia si trova a qualsiasi età, ma dopo 18 anni questo accade raramente.

Sintomi e segni

I sintomi delle adenoidi negli adulti sono divisi in due gruppi: locali e generali. Il primo appare come infiammazione e proliferazione dell'organo del sistema linfatico, così come la compressione delle aree circostanti. Questi ultimi si verificano sullo sfondo della mancanza di ossigeno e influenzano lo stato generale di salute. Durante la malattia, le persone notano:

  • difficoltà a respirare nasale;
  • russare di notte;
  • rinite cronica;
  • deflusso di muco, a volte pus, nella parte posteriore della gola;
  • diminuzione del timbro vocale, dovuto alla sovrapposizione dei seni nasali;
  • deficit uditivo;
  • mancanza di coordinamento dei movimenti;
  • mal di testa;
  • sonnolenza;
  • letargia;
  • cianosi della pelle e delle unghie.

Succede che l'assenza di trattamento porta ad altre malattie infettive che colpiscono i seni mascellari, le ghiandole e altri organi. Sullo sfondo dell'infiammazione dell'adenoide negli adulti compaiono tonsillite cronica, faringite e sinusite. Queste patologie influenzano negativamente il lavoro dell'intero organismo e provocano:

  • debolezza e stanchezza aumentata;
  • febbre;
  • perdita di appetito, nausea;
  • fluttuazioni della pressione sanguigna, vertigini;
  • dolore alle articolazioni.

I sintomi di infiammazione dell'adenoide negli adulti dipendono dal grado di ipertrofia dell'organo linfatico. Il primo è una violazione della respirazione nasale in un sogno. Il secondo provoca russamento, difficoltà con il flusso d'aria attraverso la bocca e la cavità nasale. Il terzo è considerato grave e porta a problemi di udito, alterazione del linguaggio e frequenti malattie infettive dell'orecchio, della gola e del naso.

Se si verificano sintomi simili, consultare un medico. Senza il suo consiglio, l'uso di droghe e rimedi popolari non è raccomandato. Succede che il blocco del nasofaringe e dei passaggi nasali porta all'improvvisa cessazione della respirazione durante il sonno, gonfiore del cervello e altre gravi conseguenze.

motivi

Le cause dei sintomi e dei segni che indicano le adenoidi in un adulto sono varie. Il gruppo di rischio comprende gli adulti che hanno trattato l'infiammazione adenoidea durante l'infanzia. La malattia provoca:

  • malattie infettive frequenti (ARVI, influenza, mal di gola, tonsillite, bronchite);
  • patologie autoimmuni (quando le cellule di difesa del corpo attaccano i loro stessi organi);
  • diminuzione dell'immunità contro lo sfondo di malattie croniche (compresa la presenza del virus Epstein-Barr, dell'herpes simplex, del citomegalovirus);
  • squilibrio ormonale (in violazione della tiroide, del cervello e degli organi riproduttivi negli uomini e nelle donne);
  • reazioni allergiche (contatto regolare con un antigene provocante, nessun trattamento);
  • cattive condizioni ambientali;
  • lavorare in industrie pericolose;
  • esposizione alle radiazioni;
  • assunzione incontrollata di antibiotici senza consultare un medico;
  • cattiva alimentazione (persistenti carenze nutrizionali);
  • predisposizione genetica.

Trattamento conservativo

Prima di iniziare il trattamento, è importante analizzare i sintomi, determinare la diagnosi e stabilire le vere cause dell'infiammazione adenoide negli adulti. Per fare questo, ai pazienti viene prescritto un esame visivo dell'otorinolaringoiatra - rinoscopia posteriore e anteriore (esame della cavità nasale), così come la faringoscopia (esame della faringe, ghiandole).

Dai metodi di laboratorio, un'analisi generale del sangue e delle urine, il contenuto di bakposev che scorre dalla cavità nasale alla gola, oltre all'esame citologico. Inoltre utilizzato:

  • radiografia del rinofaringe nella proiezione laterale;
  • esame endoscopico con biopsia simultanea;
  • tomografia computerizzata (CT).

La possibilità di trattamento conservativo e tradizionale delle adenoidi negli adulti è determinata dal medico e dipende dal grado di crescita, dalla presenza di comorbidità e dal benessere del paziente. Questo è rilevante nelle prime fasi della malattia, corrispondente a 1 grado di ipertrofia. Da farmaci usati:

  • gocce nasali vasocostrittrici (naftintina, otrivina);
  • soluzioni per il lavaggio e l'essiccazione (collagene, protargol);
  • antibiotici (in base ai risultati degli antibiotici);
  • antistaminici (suprastin, diazolin);
  • complessi vitaminici (pick, alfabeto).

L'elenco delle procedure di fisioterapia include:

  • trattamento laser;
  • elettroforesi;
  • climatoterapia;
  • inalazione.
Con il corretto trattamento delle adenoidi, così come l'eliminazione della causa, la loro dimensione può essere ridotta ei sintomi scompaiono. Nonostante questo, molti otorinolaringoiatri ritengono che sia meglio rimuovere l'amigdala infiammata negli adulti immediatamente per evitare conseguenze pericolose.

Come rimuovere?

La procedura per rimuovere le adenoidi negli adulti e nei bambini è chiamata adenotomia. Il tipo classico di resezione comporta l'uso di un bisturi convenzionale. La rimozione viene eseguita in anestesia locale, caratterizzata da basso costo e alto rischio di complicanze.

Oggi, il metodo classico è usato raramente, perché sono comparsi nuovi e più sicuri tipi di intervento chirurgico minimamente invasivo, che sono caratterizzati da bassi effetti traumatici e basso rischio di conseguenze spiacevoli. Le operazioni vengono eseguite in anestesia locale o generale utilizzando un endoscopio. La possibilità di visualizzare l'immagine sul monitor aiuta a rimuovere tutta la formazione linfoide ed elimina la probabilità di recidiva. Come un bisturi usare:

Come rimuovere le adenoidi negli adulti: il chirurgo decide di prendere in considerazione le caratteristiche della malattia e i desideri del paziente. I vantaggi della tecnologia laser includono:

  • riabilitazione rapida;
  • nessun sanguinamento;
  • esposizione del fascio ad alta precisione per evitare danni agli organi circostanti;
  • minimo disagio durante e dopo la rimozione.

Gli svantaggi dei pazienti considerano l'alto costo e la necessità di eseguire diverse procedure con ampia proliferazione. Per l'infiammazione delle tonsille faringee, vengono utilizzate diverse tecniche di rimozione laser, vale a dire:

  1. Coagulazione. Utilizzato per eliminare grandi formazioni. Ray brucia adenoide e conduce alla morte di un focolaio troppo cresciuto.
  2. Coagulazione interstiziale. È indicato per infiammazioni di vario grado. Lo strumento laser evapora strutture tissutali sottomucose dall'interno senza intaccare la membrana.
  3. Distruzione dopo escissione classica. Questa tecnica elimina i grandi fuochi troppo cresciuti. In primo luogo, le neoplasie patologiche vengono rimosse con un bisturi e i resti vengono evaporati con un laser.
  4. Carbon. Elimina piccole adenoidi per evaporazione e levigatura di aree patologiche. È indicato per il grado 1 e 2 della malattia.

La criodistruzione o la crioterapia implicano il congelamento della formazione patologica dell'azoto liquido. L'esposizione a basse temperature porta alla morte e alla riduzione graduale dell'organo linfatico ipertrofico. Vantaggi della procedura:

  • senza spargimento di sangue;
  • trauma minimo;
  • effetti mirati sulle aree colpite;
  • riduzione delle dimensioni del focus patologico;
  • nessun bisogno di anestesia, perché l'azoto liquido si congela e anche le terminazioni nervose.

La rimozione delle adenoidi negli adulti con plasma freddo (coblation) viene eseguita con l'aiuto di un elettrodo che è in soluzione salina. Provoca la distruzione delle neoplasie linfoidi a livello molecolare. Le aree sane sono praticamente inalterate. I vantaggi della procedura sono:

  • la capacità di rimuovere formazioni piccole e grandi;
  • indolore e senza sangue;
  • impatto minimo sui tessuti circostanti;
  • riabilitazione rapida;
  • l'efficacia;
  • nessuna conseguenza grave.

Una tecnica di rimozione del rasoio è l'eliminazione di tessuto malsano con una microincisione (rasoio o microdebrider). Taglia l'adenoide in parti e la schiaccia per aspirazioni successive con un aspiratore. La rimozione del tumore viene eseguita in anestesia generale o locale e dura circa 20 minuti. Vantaggi dell'uso di microdebrider:

  • eliminazione di adenoidi di vari gradi;
  • impatto minimo sul tessuto sano;
  • senza cicatrici e rischio di sanguinamento.
Ad oggi, tutto l'intervento chirurgico minimamente invasivo per rimuovere le adenoidi negli adulti e nei bambini viene eseguito utilizzando un endoscopio. Questa tecnica consente di rimuovere completamente la tonsilla faringea, eliminare la possibilità di ricrescita e altre conseguenze pericolose.

Effetti di cancellazione

Dopo il trattamento chirurgico delle adenoidi negli adulti, i sintomi spiacevoli non scompaiono immediatamente. Ciò è dovuto a infiammazione e gonfiore del tratto respiratorio superiore, che si manifesta familiare:

  • sensazione di fastidio;
  • voce nasale;
  • perdita dell'udito e altri sintomi.

Succede che dopo una resezione classica di un paziente, sanguinamento minore dal nasopharynx e dai fastidi della cavità nasale. Il danno ai tessuti adiacenti causa cicatrici e restringimento del lume delle vie aeree. Un'altra spiacevole conseguenza della rimozione dell'adenoide negli adulti è l'epifaringite atrofica, le cui conseguenze sono:

  • assottigliamento della membrana mucosa del rinofaringe;
  • l'aspetto di secchezza e alitosi.

L'esecuzione di procedure chirurgiche porta a una diminuzione dell'immunità locale. Con insufficiente igiene (disinfezione) delle vie respiratorie superiori si sviluppa mal di gola infettiva, tonsillite, faringite e altre malattie. Per evitare l'infezione postoperatoria e un'ulteriore infiammazione, vengono prescritti antibiotici. Hanno bisogno di bere secondo le raccomandazioni del medico. Succede che oltre allo schema di base si colleghino i rimedi popolari.

Il trattamento chirurgico delle adenoidi negli adulti è spesso ben tollerato e i pazienti ritornano rapidamente alla vita normale. I sintomi spiacevoli che si verificano dopo l'adenotomia sono presenti per diversi giorni (a seconda della tecnica scelta). Quando l'infiammazione e il gonfiore scompaiono e le ferite cicatrizzano, il paziente diventa più facile.

Rimedi popolari

I rimedi popolari del kit di pronto soccorso verde sono stati a lungo usati per trattare le adenoidi, ma i medici non raccomandano di usarli senza previa consultazione.

Questo perché senza un sondaggio è impossibile fare una diagnosi e valutare le dinamiche del trattamento. Accade che sotto l'infiammazione delle adenoidi negli adulti si mascherino altre malattie pericolose: cancro e polipi.

Spesso, i rimedi popolari danno il risultato in combinazione con metodi conservativi o chirurgici. Con l'auto-somministrazione, la progressione della malattia è possibile, provocando gli effetti più duri - arresto respiratorio, mancanza di ossigeno, deterioramento del corpo nel suo insieme. Inoltre, alcune erbe medicinali e medicinali hanno una lista impressionante di controindicazioni e possono causare gravi conseguenze. Per il trattamento delle adenoidi e gli spiacevoli sintomi da loro causati sono utili:

  • succo di carota appena spremuto (200 gr.) e spinaci (120 gr.) - bere ogni mattina prima dei pasti;
  • un'infusione di foglie di lampone, fiori di tiglio, menta e salvia (mescolate nelle stesse proporzioni, 40 grammi di materie prime vengono versate con acqua bollente e infuse in un thermos per 3 ore) - utilizzare 100 ml con un cucchiaino di miele aggiunto ad una bevanda calda;
  • decotto di semi di anice, origano, tiglio, corteccia di salice (1 cucchiaio da tavola versare 400 ml di acqua bollente e insistere 20 minuti) - bere mezzo bicchiere due volte al giorno.
Per evitare spiacevoli conseguenze, prima di iniziare il trattamento delle adenoidi negli adulti con rimedi popolari, è necessario visitare un medico, i sintomi della voce e sottoporsi ad un esame. Con ipertrofia di grado 1, i rimedi erboristici sono utili. Se le formazioni sono grandi, allora prima hanno un intervento chirurgico.

Video utile

Informazioni utili sul trattamento delle adenoidi sono disponibili nel seguente video:

Adenoidi negli adulti: sintomi

✓ Articolo verificato da un medico

Le adenoidi sono state a lungo considerate una "malattia dell'infanzia". Tuttavia, negli adulti questo problema si verifica almeno meno, e le sue conseguenze possono essere estremamente gravi. Un appello tempestivo a uno specialista eliminerà i problemi associati alle adenoidi.

Adenoidi negli adulti: sintomi

Cosa sono le adenoidi

Adenoidi - pieghe del tessuto linfoide - si verificano quando la tonsilla nasofaringea inizia a crescere. Fino a quando il bambino ha 5-7 anni, lavora come filtro principale nel percorso delle infezioni alle vie respiratorie e gastrointestinali. Quindi questa funzione viene assorbita dalle tonsille e la tonsilla nasofaringea muore all'età di 14-16 anni.

Questo è interessante! Si riteneva che negli adulti il ​​tessuto adenoideo sia assente. Tuttavia, l'aspetto dell'apparecchiatura endoscopica ha confutato questa visione. In ogni terzo adulto che lamenta difficoltà respiratorie, le adenoidi provocano la malattia.

Rappresentazione schematica delle adenoidi ingrandite

I medici ritengono che la causa del "ritardo" delle tonsille nasofaringee sia una sorta di reazione protettiva del nostro corpo a una grande quantità di polvere, allergeni e germi nell'aria. La crescita del tessuto linfoide provoca la SARS, la sinusite e la tonsillite - l'amigdala, cercando di proteggere il corpo, cresce di volume. Più spesso una persona soffre di ARVI, maggiore è la possibilità di patologia. In alcuni casi, la crescita del tessuto linfatico provoca cambiamenti endocrini.

Sintomi di adenoidi in un adulto

Il problema principale delle adenoidi è che il naso è costantemente bloccato, la respirazione nasale è disturbata, c'è una mancanza d'aria. Questo è sgradevole e pericoloso.

  1. Il paziente è costretto a respirare attraverso la bocca, provocando frequenti raffreddori e carenza cronica di ossigeno.
  2. L'infiammazione dei seni paranasali - adenoidite - dovuta alla vicinanza degli organi dell'udito può causare otite, e gli organi respiratori ricevono un sacco di malattie - bronchiti, tracheiti, laringiti.

Attenzione! Conseguenza delle adenoidi: menomazione della memoria, perdita di capacità mentali, affaticamento, mal di testa, problemi al cuore e ai vasi sanguigni, apnea del sonno (apnea del sonno) e russamento.

Ci sono 3 gradi della malattia:

  1. Il paziente respira liberamente durante il giorno e solo attraverso la bocca durante la notte. Un corso di trattamento conservativo (senza chirurgia) può avere successo.
  2. È più facile per un paziente respirare attraverso la bocca tutto il tempo che con il naso, lui russa nel sonno. L'approccio terapeutico è possibile sia conservativo che operativo, ma è raccomandata la rimozione.
  3. Il paziente non riesce a respirare attraverso il naso. A questo stadio della malattia, a differenza dei precedenti, l'operazione per rimuovere la tonsilla nasofaringea è l'unico modo per sbarazzarsi della malattia.

Le adenoidi complicano la vita anche dal lato estetico: la rinite in sé è una vista poco attraente, il "tintinnio" ad esso è le voci nasali. Una bocca costantemente aperta - la minaccia di morso e deformazione impropria del viso. Il primo passo per risolvere il problema è un esame da un otorinolaringoiatra.

Gruppi di rischio

Si raccomanda in particolare che tali categorie di pazienti adulti vengano esaminate da un otorinolaringoiatra;

  • coloro che hanno avuto adenoidi durante l'infanzia, indipendentemente dal fatto che siano stati rimossi o meno (la malattia può tornare - a causa di predisposizione genetica, raffreddori frequenti o rimozione di scarsa qualità);
  • coloro che hanno avuto un lungo naso persistente che cola (l'amigdala inizia a crescere in risposta a una minaccia per il corpo, proteggendolo dalle infezioni);
  • chi ha la respirazione nasale è difficile;
  • coloro che soffrono di allergie;
  • quelli con udito cattivo o in declino.

Un'adenoide allargata chiude la tromba di Eustachio

Sei a rischio? Non rimandare la visita al medico al fine di migliorare la qualità della vita il più presto possibile ed efficacemente, eliminando tutta una serie di problemi.

Quali esami dovranno passare

Il medico effettua la diagnosi di adenoidi, sulla base di dati clinici, supportati dai risultati della tomografia computerizzata sinusale, della biopsia e dell'endoscopia.

  1. La tomografia computerizzata dura pochi secondi. Il radiologo fissa la testa del paziente nella posizione desiderata e scatta una foto. Le moderne apparecchiature fluoroscopiche consentono di rendere la procedura innocua a causa della bassa esposizione alle radiazioni. Prima della procedura, potrebbe essere richiesto di rimuovere l'apparecchio acustico, gli occhiali, i gioielli e le protesi rimovibili. Le donne in gravidanza sottoposte a tomografia non sono raccomandate.
  2. L'endoscopia viene eseguita in anestesia locale per eliminare la sensazione di disagio. Un endoscopio viene inserito nel rinofaringe del paziente, attraverso il quale il medico guarda le tonsille. Tuttavia, una semplice ispezione non è sufficiente, perché nel rinofaringe possono esserci diverse formazioni.
  3. Una biopsia è un'analisi dell'analisi di un piccolo pezzo di tessuto troppo cresciuto. Poiché il paziente è in anestesia locale, non sentirà dolore. Dopo un esame istologico, uno specialista può dire esattamente con quale problema lavorare.

Adenoidi negli adulti

Se il tessuto è veramente adenoide, il paziente riceve la segnalazione ad un otorinolaringoiatra per il trattamento.

Trattamento senza chirurgia

Il trattamento conservativo in età adulta è selezionato nei casi in cui la chirurgia è controindicata per vari motivi.

Se necessario, il trattamento non chirurgico, il medico può prescrivere:

  • fisioterapia (inalazione, magnetoterapia, laser terapia, riscaldamento UHF);
  • gocce nasali ormonali (Nasonex, Fliksonaze, Avamys);
  • rimedi omeopatici (Tui, Agrafis nuance, Kalkareya Phosphorus, Sol Schussler);
  • antibiotici, se c'è un processo infiammatorio (Supraks, Cefspan, Amoxiclav).

Per sciacquare il rinofaringe puoi usare:

  • infusione di equiseto (1 cucchiaino di equiseto per tazza di acqua bollente);
  • decotto di corteccia di quercia, decotto di camomilla (5 g di corteccia per un bicchiere d'acqua);
  • Infusione di iperico (5 g di erba per bicchiere d'acqua);
  • sale marino (1/2 cucchiaino in un bicchiere d'acqua);
  • rotokan o tè verde (1 cucchiaino in un bicchiere d'acqua).

Questo tipo di trattamento può alleviare i sintomi, ma non elimina il problema sottostante. Pertanto, per i pazienti adulti, di norma, si raccomanda la rimozione chirurgica delle tonsille.

Chirurgia per rimuovere le adenoidi

Rimozione laser di adenoidi

Se si vuole sbarazzarsi di adenoidi in modo rapido e affidabile, vale la pena rimanere all'intervento chirurgico. Ora le operazioni non hanno nulla a che fare con quelle che sono state fatte prima dell'avvento delle tecniche moderne:

  1. Anestesia obbligatoria. Ora durante la rimozione delle adenoidi necessariamente anestesia. Questo è giustificato, poiché durante l'operazione una persona può provare paura, urlo o fuga. Interferisce con il medico e provoca dolore al paziente. Pertanto, la chirurgia si verifica con anestesia generale (in alcuni casi, controindicazioni generali - in ambito locale).
  2. Monitoraggio continuo con un endoscopio. Una piccola telecamera, inserita attraverso la bocca o il naso del paziente, consente al medico di vedere chiaramente a cosa portano le sue manipolazioni. Ciò rende possibile pulire tutto il tessuto adenoide senza alterare altri organi. Un'operazione "cieca" ha comportato un elevato numero di recidive (fino al 62%).

Rimozione chirurgica delle adenoidi

Prima di un intervento chirurgico, viene esaminato il paziente, che include esami del sangue e delle urine, nonché un ECG.

Attenzione! Non mangiare o mangiare prima dell'operazione!

Prima dell'intervento, si raccomanda di non mangiare nulla dalle 18:00, e non si deve bere nulla al mattino, compresa l'acqua. Non dovresti aver paura dell'operazione - è indolore e molto efficace, il paziente non prova fastidio, come era prima.

Modi per rimuovere le adenoidi

La tonsilla nasofaringea può essere rimossa in diversi modi, la scelta del metodo rimane con il medico. Determina il modo migliore per rimuovere le adenoidi (adenotomi).

Adenoidi nei sintomi dell'adulto

Si ritiene che le adenoidi siano un problema esclusivamente per bambini. In effetti, questa malattia è più comune nei bambini di 3-7 anni. Con l'età, il tessuto linfoide troppo cresciuto viene sostituito dal tessuto connettivo e gradualmente atrofia, la respirazione nasale viene completamente ripristinata. Tuttavia, come mostra la pratica, gli adulti spesso soffrono di adenoidite.

Se la presenza di adenoidi nei bambini viene rilevata durante un normale esame ORL, allora con gli adulti la situazione è diversa, perché il loro rinofaringe è diverso, e quindi il problema non è così facile da rilevare. Per effettuare una diagnosi accurata, è necessario condurre una procedura di ricerca utilizzando speciali apparecchiature ottiche - la rinoscopia.

Cause di adenoidi negli adulti

La tonsilla nasofaringea forma un tessuto linfoide che, pur proteggendo il corpo dall'infezione, cresce. Se la malattia infiammatoria del rinofaringe è stata curata in modo tempestivo, il tessuto dopo il recupero è ridotto. Ma le infezioni frequenti ea lungo termine sono abbastanza capaci di causare l'insorgenza di adenoidi. Pertanto, nel gruppo a rischio, prima di tutto, cadono le persone appartenenti alla categoria dei malati di frequente.

In alcuni casi, le adenoidi possono rimanere nel paziente fin dall'infanzia. Inoltre, ci sono una serie di cause di adenoidite negli adulti:

  • predisposizione genetica;
  • interruzione del sistema endocrino;
  • l'obesità;
  • squilibrio ormonale.

Sintomi di adenoidi negli adulti

I sintomi delle adenoidi dell'adulto sono quasi gli stessi dei segni delle adenoidi infantili:

  • difficoltà a respirare nasale;
  • congestione nasale costante;
  • scarico purulento dai passaggi nasali con un raffreddore;
  • mal di testa - nasce a causa di fame di ossigeno, che colpisce tutti i sistemi e gli organi del corpo, e in primo luogo, il cervello;
  • malattie frequenti (infezioni respiratorie acute, riniti, sinusiti, otiti, sinusiti);
  • russare;
  • nasale e / o raucedine.

Adenoidi negli adulti: diagnosi

Come accennato in precedenza, il principale metodo diagnostico per determinare l'adenoidite è la rinoscopia: esame dei passaggi nasali con l'ausilio di uno speciale apparecchio rinoscopico. Viene utilizzata anche la faringoscopia (ispezione della cavità orale) per rilevare la scarica, scorrere lungo la parete posteriore, accertare la condizione delle tonsille e la valutazione generale della condizione dell'orofaringe. Per una diagnosi più accurata e determinare il grado di adenoidi può essere applicato e radiografia del rinofaringe.

Gradi di adenoidite negli adulti

Come nel caso dei bambini, le adenoidi "adulte" hanno gradi diversi:

  • 1 grado - la respirazione nasale di una persona durante il giorno non è difficile, ma durante il sonno, in posizione orizzontale, il problema si dichiara, e il paziente può solo respirare attraverso la bocca (ciò è dovuto al gonfiore delle adenoidi dovuto al sangue che scorre a loro);
  • 2 gradi - la respirazione nasale completa è impossibile già durante il giorno, la bocca del paziente è sempre socchiusa e le ralle caratteristiche appaiono di notte;
  • Grado 3 - le adenoidi diventano così grandi che i problemi iniziano con l'udito (bloccano il condotto uditivo) e la parola.

Com'è il trattamento delle adenoidi negli adulti?

Se parliamo di adenoidi di primo grado, il trattamento conservativo può essere piuttosto efficace: uso di gocce vasocostrittrici in momenti di grave congestione nasale e antibiotici nei casi di esacerbazione di adenoidite (lo scarico prebaccoreale dai passaggi nasali viene effettuato per determinare gli agenti causali dell'infezione per la selezione di farmaci specifici).

Adenoids 2 e 3 gradi, di regola, richiedono il trattamento attraverso l'intervento chirurgico. Oggi queste operazioni rientrano nella categoria di basso impatto e abbastanza semplice. L'intera procedura viene eseguita utilizzando l'attrezzatura endoscopica - questo riduce la probabilità che il tessuto non sia completamente rimosso, perché se ciò accade, allora abbastanza presto le adenoidi possono nuovamente iniziare a disturbare il paziente.

Dopo l'operazione, la persona rimane in ospedale per almeno un altro giorno - durante questo periodo, può verificarsi l'insorgere di complicazioni, come il sanguinamento nasale. Quindi per un certo periodo di tempo il paziente dovrà prendere alcune precauzioni: mangiare solo cibi caldi liquidi o semi-liquidi per circa una settimana, evitare il sovraccarico fisico e le visite alla sauna, non prendere il sole.

Adenoidi negli adulti: quali possono essere le complicazioni?

Se non presti la dovuta attenzione al trattamento delle adenoidi, le conseguenze pericolose non ti manterranno sotto forma di:

  • malattie infiammatorie croniche delle vie respiratorie - in caso di difficoltà nella respirazione nasale, i pazienti respirano attraverso la bocca, con il risultato che l'aria fredda, non riscaldata e non purificata fluisce direttamente nei polmoni;
  • frequente otite media acuta e diminuzione della funzione uditiva;
  • mal di testa e vertigini;
  • numerose malattie degli organi interni (reumatismi, miocarditi, ecc.) - perché le adenoidi sono una fonte di infezione nel corpo, in qualsiasi momento in grado di dare serie complicazioni;
  • alterata attività della ghiandola pituitaria - a causa di alterata circolazione del sangue nel nasofaringe e nella cavità nasale, i processi congestizi si verificano nella zona dell'ipofisi-tellar, che si manifesta attraverso la perdita dell'udito, ritardo dello sviluppo, disturbi del linguaggio e altri sintomi molto allarmanti e pericolosi.

Adenoidite negli adulti: come prevenire?

La prevenzione delle adenoidi negli adulti, prima di tutto, include un rafforzamento generale del sistema immunitario: adeguata esposizione all'aria aperta, buona nutrizione, indurimento, attività fisica, ecc.

Una delle principali cause della proliferazione patologica del tessuto linfoide sono le malattie infiammatorie avanzate non protette del rinofaringe. Pertanto, un'altra importante misura preventiva è quella di consultare un medico e ricevere un'assistenza completa competente ai primi segni di ARVI o influenza.

Infine, il trattamento tempestivo delle carie e delle esacerbazioni di tutte le infezioni croniche esistenti contribuirà a prevenire il verificarsi di adenoidi.

Adenoidi negli adulti

Perché le adenoidi sono considerate una malattia infantile, a causa di ciò che sono negli adulti, come vengono rimosse e come vengono trattate quando la chirurgia è impossibile

Esiste l'opinione che l'adenoide (o proliferazione patologica della tonsilla faringea) sia una malattia esclusivamente dell'età infantile. Sembrerebbe che questo sia vero, perché normalmente, all'età di 12-16 anni, la tonsilla faringea si degrada e spesso completamente atrofizza come inutile. Tuttavia, negli ultimi anni, le vegetazioni adenoidi sono state sempre più riscontrate nelle persone di età adulta. Perché sta succedendo questo?

Perché ho bisogno di tonsille faringee

La tonsilla faringea è un organo del sistema immunitario situato nella regione del rinofaringe. Fa parte del cosiddetto anello linfoide di Pirogov, insieme alla palatina accoppiata e alla tonsilla linguale tubarica e spaiata. La funzione principale della tonsilla faringea è quella di creare l'immunità e proteggere il corpo da un numero enorme di agenti estranei, con i quali la mucosa delle nostre vie respiratorie deve entrare in contatto.

Le tonsille sono costituite da tessuto linfoide, in cui, in risposta al contatto con un agente infettivo o un allergene, esiste un "allenamento" di cellule speciali del sistema immunitario - i linfociti. Memorizzano le informazioni su ogni nuovo straniero, in modo che la prossima volta che entra nel corpo lo distrugga immediatamente.

Normalmente, tale "addestramento" del sistema continua, in media, fino alla pubertà, e quindi l'amigdala, dopo aver adempiuto al suo scopo, si riduce di dimensioni e quasi completamente scompare. È logico che per il momento le adenoidi fossero considerate una malattia infantile, perché, in teoria, negli adulti non esiste semplicemente la tonsilla faringea.

Perché le adenoidi persistono negli adulti

Come dimostra la pratica, questo non è sempre il caso, e ci sono fattori che sono in grado di impedire il suo sviluppo inverso, che porta alla conservazione delle adenoidi in età adulta. Questi includono:

  • infezioni frequenti e prolungate, allergie, esposizione all'aria inquinata - si verifica un aumento compensatorio dell'amigdala, quindi cerca di far fronte a un alto livello di stress sul sistema immunitario e di proteggere il corpo da sostanze estranee;
  • disturbi ormonali nel corpo - malattie come il diabete, l'obesità e talvolta possono causare disturbi nel lavoro delle tonsille faringee;
  • Le caratteristiche genetiche del corpo sono qualcosa che, sfortunatamente, non può essere controllato, mentre le tonsille aumentano durante l'infanzia e spesso rimangono negli adulti.

Esiste anche l'opinione che una più frequente rilevazione di adenoidi negli adulti non sia ora associata al deterioramento della salute delle persone, ma a metodi migliorati di diagnosi della malattia. Identificare un aumento della tonsilla faringea in un adulto è molto più difficile che in un bambino, a causa delle peculiarità della struttura anatomica del rinofaringe.

Sintomi di adenoidi in un adulto

Le manifestazioni di adenoidi sono principalmente dovute al fatto che la tonsilla faringea ingrandita crea un ostacolo al normale movimento dell'aria. Negli adulti, i sintomi sono generalmente gli stessi dei bambini. Vale la pena prestare attenzione a:

  • naso costantemente bloccato e difficoltà a respirare;
  • la voce cambia, il nasalismo;
  • russare nel sonno, tossire;
  • malattie frequenti del tratto respiratorio superiore (la tonsilla faringea patologica stessa diventa fonte di infezione);
  • frequenti mal di testa;
  • posa orecchie, otite frequente.

Le combinazioni di sintomi possono essere molto diverse. In alcuni casi, una persona avrà tutti i sintomi di cui sopra in una volta, e in altri - alcuni, a volte i sintomi si verificheranno all'incirca nello stesso momento ea volte in alternanza. La ragione per andare da un medico è uno di questi sintomi, che non passa molto tempo e peggiora la qualità della vita.

Diagnosi e trattamento

I sintomi delle adenoidi non sono molto specifici, pertanto, la specifica della diagnosi richiede un esame dettagliato, che include la rinoscopia (esame della cavità nasale con l'aiuto di specchi speciali), nonché i metodi endoscopici e radiologici. In alcuni casi controversi, viene eseguita una biopsia per confermare la diagnosi.

Se la patologia è confermata, il trattamento chirurgico viene più spesso prescritto. Ora una tale operazione è tra i meno traumatici, viene effettuata sotto il controllo di un endoscopio in anestesia locale o generale. I metodi principali attualmente sono la rimozione con l'aiuto di un laser, un criodistruttore, un bisturi a onde radio, un rasoio, ecc. In alcuni casi quando la chirurgia non è possibile (malattie del sistema di coagulazione del sangue, malattie infettive acute, tumori maligni), si usano ormoni intranasali e si usano agenti vasocostrittori alla fisioterapia.

Il trattamento non dovrebbe essere temuto, ma se possibile, è ancora meglio prevenire lo sviluppo di adenoidi, e per questo è necessario curare le malattie infiammatorie del tratto respiratorio superiore nel tempo, rafforzare il sistema immunitario e aderire a uno stile di vita sano. Abbi cura di te!