Principale
Tosse

Adenoidi nei bambini - sintomi, metodi di trattamento, cause

Le adenoidi sono la tonsilla faringea, che si trova nel rinofaringe umano, svolge le funzioni più importanti nel corpo - produce linfociti, cellule immunitarie che proteggono la mucosa nasofaringea dalle infezioni.

Quando si verifica un aumento patologico della tonsilla nasofaringea, questa malattia in medicina è chiamata ipertrofia adenoidea e quando è infiammata, adenoidite. L'aumento e l'infiammazione delle adenoidi si verificano nei bambini di età compresa tra 3-10 anni, secondo le statistiche, il 5-8% dei bambini soffre di questa malattia e sia le ragazze che i ragazzi con la stessa frequenza.

Con l'età, il tasso di incidenza diminuisce, a volte questa malattia si verifica negli adulti, ma molto meno spesso. Se i adenoidi compaiono nei bambini, i sintomi possono essere determinati dalla difficoltà di respirazione attraverso il naso, il bambino inizia spesso a soffrire di catarrale e malattie virali, russare di notte, la voce diventa nasale, spesso si verifica otite, ritardo dello sviluppo, occlusione, linguaggio confuso, deficit uditivo. Anche il campo della rimozione chirurgica delle adenoidi può ricrescere.

Cosa sono le adenoidi?

Le tonsille nasofaringee - adenoidi, entrano nell'anello faringeo e si trovano nella giunzione della faringe e del naso. Negli adulti, le adenoidi hanno spesso piccole dimensioni o atrofia in generale. Ma nei bambini le formazioni linfoidi sono molto ben sviluppate, dal momento che il sistema immunitario immaturo nell'infanzia funziona con maggiore stress, cercando di rispondere il più possibile agli attacchi di tutti i tipi di batteri e virus. Attraverso il nasofaringe nel corpo umano insieme con l'aria, il cibo, l'acqua penetra in un gran numero di microrganismi patogeni diversi, virus, batteri, funghi e tonsilla nasofaringea impedisce la loro penetrazione profonda e protegge contro la proliferazione dei microbi nel tratto respiratorio.

Cause di adenoidi nei bambini

La crescita delle adenoidi nei bambini contribuisce a:

in un bambino alla crescita della tonsilla nasofaringea, a questa patologia immunitaria, che è anche chiamata diatesi linfatica o linfatico.

Questa deviazione è dovuta all'anomalia linfatica-ipoplastica della costituzione, cioè alle violazioni nella struttura dei sistemi linfatico ed endocrino.

Pertanto, con tale patologia, si manifesta spesso una diminuzione della funzionalità tiroidea, quindi, oltre alle adenoidi nei bambini, i sintomi sono integrati da letargia, edema, apatia e tendenza alla pienezza.

  • Patologia della gravidanza e del parto

I medici vedono anche la causa delle adenoidi nei bambini nel trauma alla nascita di un bambino, nella gravidanza patologica, nell'ipossia fetale o nell'asfissia durante il travaglio. Ed è anche importante quale sia stato il 1 ° trimestre di gravidanza nella madre, in particolare le malattie virali trasmesse dalla madre durante il periodo di 7-9 settimane di gravidanza, prendendo antibiotici, i farmaci tossici per qualsiasi periodo di gestazione del bambino sono particolarmente sfavorevoli.

  • Alimentazione, vaccinazioni, malattie

Inoltre, il carattere di alimentazione infantile, vaccinazioni e varie malattie in tenera età, così come l'eccesso di cibo e l'abuso di alimenti dolci e chimizzati hanno un effetto sull'aumento delle adenoidi nei bambini.

  • Sullo sfondo delle malattie infettive infantili come la scarlattina, il morbillo (vedi sintomi del morbillo nei bambini), la pertosse, la difterite, l'infiammazione secondaria e la crescita delle adenoidi in un bambino sono possibili.
  • Gli effetti tossici sulle adenoidi hanno frequenti raffreddori e altri virus, la colonizzazione delle adenoidi da parte di vari batteri patogeni.
  • La presenza di reazioni allergiche nella storia familiare e in un bambino in particolare.
  • Stato di immunodeficienza in un bambino.
  • La situazione ambientale generale sfavorevole nel luogo di residenza è inquinata, inquinata, l'aria polverosa, l'abbondanza di prodotti chimici domestici in casa, mobili di scarsa qualità e prodotti in plastica tossici nella vita di tutti i giorni.

Segni, sintomi di adenoidi nei bambini

Perché è importante distinguere l'ipertrofia adenoidea dall'adenoidite?

La mamma è molto importante per distinguere queste due patologie, per cosa? Con l'adenoidite, quando la tonsilla nasofaringea si infiamma più volte, molti medici raccomandano che i genitori la rimuovano, ma questo può essere trattato con successo con metodi conservativi. Ma quando l'ipertrofia della tonsilla nasofaringea si verifica in un grado significativo (terzo), che non è suscettibile di trattamento conservativo e causa complicazioni, questa patologia il più delle volte dovrebbe essere trattata chirurgicamente.

Sintomi di adenoidi nei bambini - ipertrofia delle tonsille faringee

Violazione persistente della respirazione attraverso il naso, costante naso che cola, secrezione nasale di natura sierosa, il bambino costantemente o periodicamente respira attraverso la bocca.

Il bambino dorme più spesso con la bocca aperta, il sonno diventa irrequieto, con il russare, l'annusare, con la sindrome dell'apnea ostruttiva del sonno - tenere il respiro in un sogno. Pertanto, i bambini possono spesso avere incubi e l'asfissia può verificarsi a causa di una caduta nella radice della lingua.

A causa della proliferazione della tonsilla, i problemi respiratori sono aggravati, come avviene con iperemia congestizia dei tessuti molli circostanti: palato molle, archi palatali posteriori, mucosa nasale. Pertanto, la rinite cronica e la frequente tosse dovuta al deflusso del muco dal naso lungo la parte posteriore del rinofaringe si sviluppano.

Vi sono frequenti infiammazioni degli organi uditivi - otite, deficit uditivo, poiché i buchi nei tubi uditivi sono bloccati da adenoidi ricoperti di vegetazione.

L'apparizione di irregolarità nel timbro della voce, diventa nasale. La violazione della fonazione si verifica quando le adenoidi diventano abbastanza grandi.

Infiammazioni frequenti dei seni - sinusite, oltre a mal di gola, bronchite, polmonite. La comparsa di un tipo di faccia adenoide, cioè una violazione dello sviluppo dello scheletro facciale, appare una espressione facciale indifferente, bocca costantemente aperta. In caso di progressione prolungata della malattia, la mandibola si allunga e si restringe, anche il morso si rompe.

La proliferazione del tessuto adenoide influenza gradualmente il meccanismo respiratorio, poiché la respirazione attraverso la bocca è alquanto superficiale, e la respirazione nasale è più profonda, la respirazione prolungata attraverso la bocca porta gradualmente alla ventilazione insufficiente dei polmoni e alla carenza di ossigeno, ipossia cerebrale.

Pertanto, il bambino spesso diminuisce la memoria, le capacità mentali, l'attenzione si dissipa, l'affaticamento immotivato, la sonnolenza e l'irritabilità appaiono. I bambini si lamentano di ricorrenti mal di testa e non studiano bene a scuola.

L'ipertrofia prolungata delle adenoidi a causa di una diminuzione della profondità di inalazione porta a una compromissione della formazione del torace, appare il cosiddetto petto di pollo.

Con l'adenoide nei bambini, l'anemia può anche essere un sintomo della malattia, disturbi gastrointestinali - diminuzione dell'appetito, stitichezza e diarrea sono possibili.

I sintomi di adenoidite nei bambini
  • Sullo sfondo delle adenoidi allargate, si verifica spesso adenoidite e le adenoidi si infiammano, la temperatura aumenta, compare la debolezza ei linfonodi regionali aumentano.
  • Talvolta l'adenoidite si manifesta solo durante la SARS, e poi c'è una violazione della respirazione nasale, della mucosa nasale e di altri sintomi di infezione virale acuta. In questo caso, dopo il recupero, le adenoidi si riducono di dimensioni.

Ci sono tre gradi di adenoidi nei bambini: ipertrofia delle tonsille faringee

Le adenoidi nei bambini possono essere aumentate a vari livelli, è comune suddividere l'ipertrofia in 3 gradi. I medici di altri paesi sviluppati distinguono anche le adenoidi di grado 4, dividendo il grado 3 e 4 nel nasofaringe quasi bloccato e l'apertura posteriore chiusa al 100% dei passaggi nasali. I radiologi determinano una tale divisione in gradi, poiché la dimensione delle adenoidi è più facile da vedere nell'immagine - l'ombra delle adenoidi è visibile nel lume del rinofaringe:

  • 1 grado - quando l'espansione copre 1/3 dell'apertura posteriore dei passaggi nasali o choans. Allo stesso tempo, il bambino ha difficoltà a respirare solo durante il sonno, e anche se russa e respira male con il naso, con questo grado di rimozione di adenoidi non è una domanda, molto probabilmente è una rinite prolungata che può essere trattata con metodi conservativi.
  • 1-2 gradi - quando le adenoidi occupano da 1/3 a metà del lume del rinofaringe.
  • 2 gradi - quando le adenoidi in un bambino coprono il 66% del lume del rinofaringe. Da questo, il bambino ha il russare, la respirazione periodica attraverso la bocca, anche durante il giorno, senza discorsi discriminanti. Inoltre non considerato un'indicazione per la chirurgia.
  • 3 gradi - quando la tonsilla faringea copre quasi l'intero lume del rinofaringe. In questo caso, il bambino non può respirare attraverso il naso né di notte né di giorno. Se il bambino a volte respira attraverso il naso, non è il grado 3, ma una raccolta di muco che può occupare l'intero rinofaringe.

Opzioni di trattamento per adenoidi nei bambini

Ci sono 2 opzioni principali per il trattamento delle adenoidi nei bambini - rimozione chirurgica e conservativa. Per maggiori informazioni su come concordare un'operazione per rimuovere le adenoidi, i metodi di trattamento farmacologico possono essere trovati nel nostro articolo - Trattamento delle adenoidi nei bambini

Il trattamento conservativo non chirurgico delle adenoidi è la direzione più corretta e prioritaria nel trattamento dell'ipertrofia delle tonsille faringee. Prima di accettare l'operazione, i genitori dovrebbero usare tutti i possibili metodi di trattamento per evitare l'intervento chirurgico:

  • La terapia farmacologica dell'adenoide è principalmente nell'attenta rimozione di muco, secrezione nasale e rinofaringe. Solo dopo la pulizia, è possibile utilizzare farmaci locali, poiché l'abbondanza di muco riduce significativamente l'efficacia della terapia.
  • Terapia laser: oggi questo metodo è considerato molto efficace e la maggior parte dei medici lo considera sicuro, anche se nessuno conosce gli effetti a lungo termine dell'esposizione laser, non è stata effettuata una ricerca a lungo termine nel suo ambito di utilizzo. La terapia laser riduce il gonfiore del tessuto linfoide, aumenta l'immunità locale, riduce il processo infiammatorio nel tessuto adenoide.
  • I rimedi omeopatici sono il metodo di trattamento più sicuro, la cui efficacia è molto individuale, l'omeopatia aiuta molto bene un bambino, per altri risulta essere poco efficace. In ogni caso, dovrebbe essere usato perché è sicuro e possibile combinarlo con il trattamento tradizionale. Si raccomanda in particolare di prendere Limfomiozot - una medicina omeopatica complessa, prodotta dalla nota azienda tedesca Heel, e l'olio di thuja per adenoidi è considerato molto efficace.
  • Climatoterapia - trattamento in sanatoria della Crimea, territorio di Stavropol, Sochi ha un effetto positivo su tutto il corpo, migliora l'immunità e aiuta a ridurre la crescita delle adenoidi.
  • Il massaggio del colletto, del viso e degli esercizi di respirazione fanno parte del complesso trattamento delle adenoidi nei bambini.
  • La fisioterapia è un UFO, elettroforesi, UHF - procedure che sono prescritte dal medico endonasally, di regola, 10 procedure ciascuna.

Il trattamento chirurgico delle adenoidi è possibile solo nei seguenti casi: Se tutte le terapie conservative non hanno effetto e l'adenoidite si ripresenta più di 4 volte l'anno, se si sviluppano complicanze, come otite, sinusite, se il bambino ha arresti frequenti o fiato durante il sonno, frequenti ARVI e altre malattie infettive. Si dovrebbe fare attenzione alla rimozione laser delle adenoidi, perché esiste la possibilità di un effetto negativo del laser sul cervello e sul tessuto circostante dell'adenoide.

Adenoidi nei bambini: sintomi e trattamento

La tonsilla faringea è chiamata adenoide e si trova nel rinofaringe umano. È questo amigdala che produce cellule immunitarie e linfociti, che aiutano a proteggere la mucosa nasofaringea dalle infezioni.

I medici chiamano un aumento dell'ipertrofia delle adenoidi delle tonsille, ma la loro infiammazione è chiamata adenoidite. Spesso queste malattie si verificano tra i bambini di età compresa tra 5 e 10 anni. Negli adulti, tali malattie sono molto rare.

Quali sono le adenoidi nei bambini?

Per determinare la presenza di adenoidi può essere determinato dal russare notturno, respirazione difficile, così come la voce nasale del bambino. Si noti che, anche se il bambino ha già rimosso chirurgicamente le adenoidi, possono comunque riapparire.

Quali sono le cause delle adenoidi nei bambini?

Ci sono i seguenti motivi che contribuiscono allo sviluppo delle adenoidi:

  • predisposizione genetica a questa malattia;
  • infiammazione cronica delle vie aeree;
  • infiammazione insufficiente delle prime vie respiratorie;
  • debole sistema immunitario.

Quali sono i sintomi e i segni di adenoidi nei bambini?

Le adenoidi hanno i seguenti sintomi e segni:

  • il bambino respira attraverso la bocca per la maggior parte del tempo;
  • il naso che cola di un bambino dura molto a lungo e non è suscettibile di trattamento;
  • il naso che cola è assente, ma la respirazione è difficile.

Come si formano le adenoidi?

La formazione di adenoidi nel naso è un processo patologico che si verifica durante l'infezione sulla mucosa nasofaringea. La tonsilla faringea inizia a ipertrofia per fermare la diffusione dell'infezione attraverso il nasofaringe. Si noti che in alcuni casi, la tonsilla ipertrofica può tornare al suo stato precedente da sola, tuttavia una quantità schiacciante richiede un trattamento appropriato.

Il trattamento è necessario se il bambino è molto malato, perché le tonsille semplicemente non hanno il tempo di rimpicciolirsi da sole. Quindi, la tonsilla faringea diventa sempre di più, e il bambino inizia a ferire più spesso.

Quali sono le forme e le fasi di questa malattia?

Ci sono le seguenti fasi della malattia:

  • Fase 1 - l'amigdala occupa ¼ del lume dei passaggi nasali, mentre rende difficile respirare durante il sonno;
  • Stadio 2 - l'adenoide prende 2/3 del passaggio nasale, il bambino inizia a russare di notte e respira pesantemente durante il giorno;
  • Fase 3 e 4 - Sovrapposizione completa dei passaggi nasali, il bambino respira quasi sempre attraverso la bocca.

I medici distinguono le seguenti forme della malattia:

  • forma acuta - caratterizzata da alte temperature, presenza di un segno di intossicazione del corpo, oltre a difficoltà di respirazione attraverso il naso;
  • forma cronica - è caratterizzata dalla presenza di tosse notturna, problemi con gli organi dell'udito, sonno povero, frequenti mal di testa e stanchezza.

Come vengono diagnosticate le adenoidi nei bambini?

Se noti difficoltà nel respirare e russare in un bambino, dovresti consultare un otorinolaringoiatra, che condurrà un esame. La presenza di adenoidi è controllata nei seguenti modi:

  • Rinoscopia: esame del rinofaringe con l'aiuto di uno specchio medico;
  • endoscopia - esame con l'aiuto di un dispositivo speciale - un endoscopio, che aiuta a stabilire non solo la presenza della adenoide, ma anche le sue dimensioni;
  • Raggi X: la procedura consente di determinare il grado della malattia;
  • test delle dita;
  • uno studio che utilizza uno striscio batteriologico dal rinofaringe.

Per la diagnosi può essere assegnato a studi come:

  • esami del sangue e delle urine;
  • diagnostica di IFA e TsPR;
  • esame citologico.

Come trattare le adenoidi in un bambino?

La terapia è selezionata in base alla gravità della malattia. Fisioterapia, terapia farmacologica o chirurgia sono usati per trattare le adenoidi nei bambini.

Caratteristiche del trattamento farmacologico

Questo tipo di trattamento è spesso prescritto per il primo e il secondo grado della malattia, quando non vi è alcuna grave interruzione nel tratto respiratorio.

La terapia farmacologica prevede la rimozione di edema, infiammazione e anche l'eliminazione della rinite. Per il trattamento di tali farmaci vengono utilizzati:

  • gocce per la vasocostrizione;
  • farmaci antistaminici;
  • spray nasali che alleviano l'infiammazione;
  • soluzioni saline che aiutano a pulire i passaggi nasali;
  • vitamine e immunomodulatori.

In alcuni casi, se stiamo parlando della fase iniziale della malattia, il medico può prescrivere il trattamento con medicinali omeopatici. Nella seconda e terza fase, l'assunzione di tali farmaci è poco pratica.

Quali sono i rimedi popolari?

I rimedi popolari possono essere usati solo previo accordo con il medico e solo nelle fasi iniziali della malattia. Per le fasi successive tali farmaci saranno inefficaci.

Un trattamento popolare efficace è il lavaggio dei passaggi nasali con una soluzione leggera di sale o erbe. Per tali lavaggi si usano corteccia di quercia, fiori di camomilla o fiori di calendula. Queste piante hanno buone proprietà antisettiche e antinfiammatorie.

Si prega di notare che le erbe possono causare una reazione allergica in un bambino, quindi prima di usare questo metodo di trattamento, assicurarsi che il bambino non sia allergico.

Caratteristiche della fisioterapia

Per una maggiore efficacia del trattamento farmacologico, i medici prescrivono la fisioterapia. Spesso ai bambini viene prescritta una terapia laser. Nell'anno tale fisioterapia può essere effettuata non più di 3 volte l'anno. Il solito corso di trattamento consiste in 10 sessioni. I vantaggi di questa procedura sono che normalizza la respirazione attraverso il naso, oltre a alleviare il gonfiore e l'infiammazione.

Oltre alla terapia laser, il medico può prescrivere le seguenti procedure:

  • irradiazione ultravioletta;
  • ozonoterapia;
  • UHF;
  • elettroforesi.

Per i bambini con tipo facciale adenoide, terapia respiratoria, così come la climatoterapia, sarà utile.

adenotomy

Questo tipo di trattamento è prescritto per le forme acute e avanzate di ipertrofia delle tonsille faringee. L'adenotomia è un intervento chirurgico che può essere eseguito solo come indicato e sotto anestesia. L'operazione in sé non richiede molto tempo, quindi se non ci sono complicazioni, allora il bambino può essere portato a casa subito dopo l'operazione.

Per l'adenotomia, ci sono le seguenti indicazioni:

  • sinusite cronica;
  • deficit uditivo;
  • arresto respiratorio durante il sonno;
  • disturbi del sonno;
  • l'inefficacia del trattamento farmacologico;
  • infiammazione delle adenoidi più di 4 volte l'anno.

L'adenotomia è strettamente controindicata in tali situazioni cliniche:

  • presenza di anomalie congenite: palato duro o molle;
  • patologia cardiovascolare;
  • disturbi del sangue e modestia a frequenti emorragie.

Si noti che l'operazione non può essere eseguita durante epidemie di influenza, così come durante il mese successivo alla vaccinazione programmata.

Le moderne tecnologie consentono interventi chirurgici con pochi danni e complicazioni minime.

Come prevenire l'insorgenza di complicanze dopo l'intervento chirurgico?

  • Seguire rigorosamente tutte le raccomandazioni del medico e prendere il farmaco prescritto.
  • Entro due settimane dall'intervento, l'attività fisica del bambino dovrebbe essere limitata.
  • Entro 3-4 giorni si dovrebbe rifiutare di fare il bagno.

Quali complicazioni possono dare le adenoidi?

Se il bambino non cura questa malattia in modo tempestivo, possono comparire le seguenti complicanze:

  • infiammazione cronica nelle vie aeree;
  • debole immunità;
  • formazione del tipo di faccia adenoide;
  • sordità grave;
  • disturbi del linguaggio;
  • il verificarsi di otite purulenta e catarrale.

Presta attenzione al fatto che questa malattia ha un impatto negativo sullo sviluppo mentale e fisico del bambino. Questo perché una quantità insufficiente di ossigeno penetra nel cervello.

Come prevenire l'ipertrofia delle tonsille faringee?

È molto importante eseguire la prevenzione di una tale malattia in modo tempestivo, soprattutto se il bambino ha un tipo di faccia adenoide. Dopo che tutti i sintomi di un raffreddore sono scomparsi, non dovresti portare immediatamente tuo figlio a scuola o all'asilo, dagli qualche altro giorno per tornare alla normalità. Cerca di garantire al tuo bambino uno stile di vita attivo, le passeggiate quotidiane e la temperatura ottimale dell'appartamento o della casa.

I bambini con tipo facciale adenoide - gruppo a rischio

Faccia adenoide - un'espressione facciale patologica. Esternamente, è caratterizzato dalle seguenti caratteristiche:

  • in piedi mezza bocca aperta;
  • la presenza del morso sbagliato;
  • twang;
  • espressione facciale non emotiva permanente.

La causa della formazione del tipo di faccia adenoide è un processo infiammatorio prolungato nel rinofaringe del bambino.

Avendo notato i sintomi delle adenoidi nel bambino, dovresti consultare immediatamente un medico e iniziare a curare la malattia.

Adenoidi nei bambini: cause, sintomi e trattamento

Ipertrofia e infiammazione delle tonsille faringee sono una causa comune di un appello a un otorinolaringoiatra pediatrico. Secondo le statistiche, questa malattia rappresenta circa il 50% di tutte le malattie del tratto respiratorio superiore nei bambini in età prescolare e primaria. A seconda del grado di gravità, può portare a difficoltà o addirittura la completa assenza di respirazione nasale in un bambino, frequenti infiammazioni dell'orecchio medio, perdita dell'udito e altre gravi conseguenze. Per il trattamento delle adenoidi si applicano metodi medici, chirurgici e fisioterapici.

Tonsilla faringea e le sue funzioni

Le tonsille sono gruppi di tessuto linfoide, localizzati nel rinofaringe e nella cavità orale. Nel corpo umano ce ne sono 6: accoppiati - palatali e tubali (2 pz.), Disgiunti - linguali e faringei. Insieme ai granuli linfoidi e ai rulli laterali sul retro della faringe, formano un anello faringeo linfatico che circonda l'ingresso delle vie respiratorie e digestive. La tonsilla faringea, la cui proliferazione patologica è chiamata adenoidi, è attaccata alla parte posteriore del rinofaringe dalla base all'uscita della cavità nasale nella cavità orale. A differenza delle tonsille palatine, non è possibile vederlo senza attrezzature speciali.

Le tonsille fanno parte del sistema immunitario, svolgono una funzione barriera, impedendo un'ulteriore penetrazione di agenti patogeni nel corpo. Formano linfociti - cellule responsabili dell'immunità umorale e cellulare.

Nei neonati e nei bambini nei primi mesi di vita, le tonsille sono sottosviluppate e non funzionano correttamente. Successivamente, sotto l'influenza di attaccare costantemente un piccolo organismo di batteri patogeni, virus e tossine, inizia lo sviluppo attivo di tutte le strutture dell'anello faringeo linfatico. Allo stesso tempo, la tonsilla faringea si forma più attivamente di altre, grazie alla sua posizione all'inizio del tratto respiratorio, nella zona del primo contatto dell'organismo con gli antigeni. Le pieghe della sua mucosa si addensano, si allungano, assumono la forma di rulli separati da solchi. Raggiunge lo sviluppo completo di 2-3 anni.

Mentre le forme del sistema immunitario e gli anticorpi si accumulano dopo 9-10 anni, l'anello linfatico faringeo subisce una regressione irregolare. La dimensione delle tonsille è significativamente ridotta, le tonsille faringee sono spesso completamente atrofizzate e la loro funzione protettiva va ai recettori delle mucose delle vie respiratorie.

Cause di adenoidi

La crescita delle adenoidi si verifica gradualmente. La causa più comune di questo fenomeno sono le frequenti malattie del tratto respiratorio superiore (rinite, sinusite, faringite, laringite, angina, sinusite e altre). Ogni contatto del corpo con l'infezione si verifica con la partecipazione attiva della tonsilla faringea, che aumenta leggermente di dimensioni. Dopo il recupero, quando l'infiammazione scompare, ritorna al suo stato originale. Se durante questo periodo (2-3 settimane) il bambino si ammala di nuovo, quindi, non avendo il tempo di tornare alla dimensione originale, l'amigdala aumenta di nuovo, ma di più. Ciò porta ad un'infiammazione persistente e ad un aumento del tessuto linfoide.

Oltre alle frequenti malattie acute e croniche del tratto respiratorio superiore, i seguenti fattori contribuiscono alla comparsa di adenoidi:

  • predisposizione genetica;
  • malattie infettive infantili (morbillo, rosolia, scarlattina, influenza, difterite, pertosse);
  • gravidanze gravi e parto (infezioni virali nel primo trimestre, che portano ad anomalie nello sviluppo degli organi interni del feto, assunzione di antibiotici e altri farmaci dannosi, ipossia fetale, lesioni alla nascita);
  • nutrizione scorretta e sovralimentazione del bambino (eccesso di caramelle, consumo di cibo con conservanti, stabilizzanti, coloranti, aromi);
  • suscettibilità alle allergie;
  • immunità indebolita sullo sfondo delle infezioni croniche;
  • ambiente sfavorevole (gas, polvere, prodotti chimici domestici, aria secca).

A rischio di adenoidi sono bambini dai 3 ai 7 anni, che frequentano gruppi di bambini e che hanno un costante contatto con varie infezioni. In un bambino piccolo, le vie aeree sono piuttosto strette e, in caso di gonfiore o crescita ancora minore della tonsilla faringea, possono completamente sovrapporsi e rendere difficile o impossibile respirare attraverso il naso. Nei bambini più grandi, la frequenza di insorgenza di questa malattia è nettamente ridotta, perché dopo 7 anni le tonsille iniziano già a atrofizzarsi e, al contrario, aumenta la dimensione del rinofaringe. Le adenoidi già in misura minore interferiscono con la respirazione e causano disagio.

Gradi di adenoidi

A seconda delle dimensioni delle adenoidi, ci sono tre gradi della malattia:

  • Grado 1 - le adenoidi sono piccole, coprono la parte superiore del rinofaringe di non più di un terzo, i problemi di respirazione nasale nei bambini si verificano solo di notte con il corpo in posizione orizzontale;
  • 2 gradi - un aumento significativo della tonsilla faringea, sovrapposizione del lume del rinofaringe di circa la metà, la respirazione nasale nei bambini è difficile sia durante il giorno che durante la notte;
  • Grado 3 - le adenoidi occupano quasi tutto il lume del rinofaringe, il bambino è costretto a respirare attraverso la bocca tutto il giorno.

Sintomi di adenoidi

Il segno più importante e ovvio con cui i genitori possono sospettare l'adenoide nei bambini è la regolare respirazione nasale e la congestione nasale in assenza di qualsiasi scarica da esso. Per confermare la diagnosi dovrebbe mostrare il bambino otorinolaringoiatra.

I sintomi caratteristici delle adenoidi nei bambini sono:

  • disturbo del sonno, il bambino dorme debolmente con la bocca aperta, si sveglia, può piangere in un sogno;
  • russare, fiutare, trattenere il respiro e soffocare attacchi nel sonno;
  • bocca secca e tosse secca al mattino;
  • cambiamento di timbro vocale, discorso nasale;
  • mal di testa;
  • rinite frequente, faringite, tonsillite;
  • diminuzione dell'appetito;
  • perdita dell'udito, mal d'orecchi, otite frequente a causa della sovrapposizione del canale che collega il rinofaringe e la cavità dell'orecchio;
  • letargia, affaticamento, irritabilità, malumore.

Sullo sfondo delle adenoidi, i bambini sviluppano una complicazione come l'adenoidite o l'infiammazione di una tonsilla faringea ipertrofica, che può essere acuta o cronica. Nel decorso acuto, è accompagnato da febbre, dolore e sensazione di bruciore nel rinofaringe, debolezza, congestione nasale, naso che cola, scarico mucopurulento, aumento dei linfonodi vicino.

Metodi per la diagnosi di adenoidi

Se sospetti di adenoidi nei bambini, devi contattare l'ENT. La diagnosi della malattia include l'anamnesi e l'esame strumentale. I seguenti metodi sono utilizzati per valutare il grado di adenoidi, la condizione della mucosa, la presenza o l'assenza del processo infiammatorio: faringoscopia, rinoscopia anteriore e posteriore, endoscopia, radiografia.

La faringoscopia consiste nell'esaminare la cavità della faringe, la cavità faringea e le ghiandole che, nelle adenoidi dei bambini, sono a volte anche ipertrofiche.

Con la rinoscopia anteriore, il medico esamina attentamente i passaggi nasali, estendendoli con uno speciale specchio nasale. Per analizzare la condizione delle adenoidi con questo metodo, al bambino viene chiesto di ingoiare o pronunciare la parola "lampada", mentre il palato molle si restringe, facendo oscillare le adenoidi.

La rinoscopia posteriore è un esame del rinofaringe e delle adenoidi attraverso l'orofaringe con l'aiuto di uno specchio rinofaringeo. Il metodo è altamente informativo, consente di valutare le dimensioni e le condizioni delle adenoidi, ma nei bambini può causare un riflesso emetico e sensazioni piuttosto spiacevoli, che impediscono l'esame.

Lo studio più moderno e informativo sulle adenoidi è l'endoscopia. Uno dei suoi vantaggi è la visualizzazione: consente ai genitori di vedere le adenoidi dei loro bambini sullo schermo. Durante l'endoscopia, il grado di vegetazioni adenoide e la sovrapposizione dei passaggi nasali e dei tubi uditivi, viene stabilita la ragione del loro aumento, la presenza di edema, pus, muco, lo stato degli organi adiacenti. La procedura viene eseguita in anestesia locale, in quanto il medico deve inserire nel passaggio nasale un tubo lungo con uno spessore di 2-4 mm con una fotocamera all'estremità, che provoca sensazioni spiacevoli e dolorose nel bambino.

La radiografia, così come l'esame digitale, attualmente non è praticamente utilizzata per la diagnosi di adenoidi. È dannoso per il corpo, non dà un'idea del motivo per cui la tonsilla faringea viene ingrandita e può causare un'errata impostazione del grado di ipertrofia. Il pus o il muco accumulato sulla superficie delle adenoidi apparirà esattamente come le adenoidi stesse nella foto, il che aumenta erroneamente le loro dimensioni.

Quando rileva la perdita dell'udito nei bambini e le otiti frequenti, il medico esamina la cavità dell'orecchio e la invia all'audiogramma.

Per una valutazione reale del grado di adenoidi, la diagnosi deve essere effettuata durante il periodo in cui il bambino è in buona salute o ha superato non meno di 2-3 settimane dal momento del recupero dall'ultima malattia precedente (raffreddore, ARVI, ecc.).

trattamento

La tattica del trattamento delle adenoidi nei bambini è determinata dal loro grado, dalla gravità dei sintomi, dallo sviluppo delle complicanze nel bambino. Possono essere usati farmaci e fisioterapia o chirurgia (adenotomi).

Trattamento farmacologico

Il trattamento di adenoidi con farmaci è efficace per il primo, meno spesso - il secondo grado di adenoidi, quando le loro dimensioni non sono troppo grandi, e non ci sono disturbi pronunciati della respirazione nasale libera. Nel terzo grado, viene eseguito solo se il bambino ha controindicazioni per la rimozione chirurgica delle adenoidi.

La terapia farmacologica ha lo scopo di alleviare l'infiammazione, il gonfiore, l'eliminazione del comune raffreddore, la pulizia della cavità nasale, il rafforzamento del sistema immunitario. I seguenti gruppi di farmaci sono usati per questo:

  • gocce di vasocostrittore (galazolina, farmazolin, naftotz, rinazolin, sanorin e altri);
  • antistaminici (diazolin, suprastin, loratadine, erius, zyrtec, phenistil);
  • spray nasali ormonali antinfiammatori (flix, nasonex);
  • antisettici locali, gocce nasali (protargol, collagene, albutsid);
  • soluzioni saline per la pulizia del moccio e l'inumidimento della cavità nasale (acquamarina, marimer, quix, humer, nazomarin);
  • significa rafforzare il corpo (vitamine, immunostimolanti).

Un aumento della tonsilla faringea in alcuni bambini non è causato dalla sua crescita, ma da un edema causato da una reazione allergica del corpo in risposta ad alcuni allergeni. Quindi, per ripristinare le sue dimensioni normali, è necessario solo l'uso locale e sistemico di antistaminici.

A volte i medici possono prescrivere farmaci omeopatici per il trattamento delle adenoidi. Nella maggior parte dei casi, la loro ricezione è efficace solo con un uso prolungato nella prima fase della malattia e come misura preventiva. Con il secondo e specialmente il terzo grado di adenoidi, di solito non portano alcun risultato. Quando adenoidi vengono solitamente prescritti farmaci a base di granuli "JOB-Kid" e "Adenosan" oil "Tuya-GF", spray nasale "Euphorbium Compositum".

Rimedi popolari

I rimedi popolari per le adenoidi possono essere utilizzati solo dopo aver consultato un medico nelle fasi iniziali della malattia, non accompagnati da complicanze. Il più efficace di questi è il lavaggio della cavità nasale con una soluzione di sale marino o decotti a base di erbe di corteccia di quercia, fiori di camomilla e calendula, foglie di eucalipto, che hanno un'azione antinfiammatoria, antisettica e astringente.

Quando si usano le erbe, si dovrebbe tenere presente che possono provocare una reazione allergica nei bambini, il che aggraverà ulteriormente il decorso della malattia.

fisioterapia

La terapia fisica per adenoidi viene utilizzata in combinazione con trattamenti medici per aumentarne l'efficacia.

Molto spesso, ai bambini viene prescritta una terapia laser. Un corso standard di trattamento consiste in 10 sessioni. 3 corsi sono raccomandati all'anno. La radiazione laser a bassa intensità aiuta a ridurre il gonfiore e l'infiammazione, a normalizzare la respirazione nasale e ha un effetto antibatterico. Allo stesso tempo, si estende non solo alle adenoidi, ma anche ai tessuti che le circondano.

Oltre alla terapia laser, la radiazione ultravioletta e l'UHF possono essere applicate all'area nasale, all'ozono terapia e all'elettroforesi con farmaci.

Anche per i bambini con adenoidi sono esercizi utili ginnastica respiratoria, cure termali, climatoterapia, riposo in mare.

Video: trattamento di adenoidite con rimedi casalinghi

adenotomy

La rimozione delle adenoidi è il trattamento più efficace per l'ipertrofia di terzo grado della tonsilla faringea, quando la qualità della vita del bambino si deteriora in modo significativo a causa dell'assenza di respirazione nasale. L'operazione è effettuata rigorosamente secondo indizi in modo progettato sotto anestesia nelle condizioni di un ospedale di ricovero del reparto ORL dell'ospedale da bambini. Non ci vuole molto tempo e, in assenza di complicanze postoperatorie, il bambino può tornare a casa lo stesso giorno.

Le indicazioni per l'adenotomia sono:

  • l'inefficacia della terapia farmacologica a lungo termine;
  • infiammazione delle adenoidi fino a 4 volte l'anno;
  • l'assenza o la difficoltà significativa della respirazione nasale;
  • infiammazione ricorrente dell'orecchio medio;
  • deficit uditivo;
  • sinusite cronica;
  • smettere di respirare durante la notte;
  • deformazione dello scheletro del viso e del torace.

L'adenotomia è controindicata se il bambino ha:

  • anomalie congenite del palato duro e morbido;
  • aumento della tendenza a sanguinare;
  • disturbi del sangue;
  • grave malattia cardiovascolare;
  • processo infiammatorio nelle adenoidi.

L'operazione non viene eseguita durante il periodo di epidemie influenzali e entro un mese dalla vaccinazione programmata.

Oggigiorno, a causa della comparsa di adenomi- mia a breve durata per anestesia generale, i bambini sono quasi sempre in anestesia generale, evitando così il trauma psicologico che un bambino riceve quando esegue la procedura in anestesia locale.

La moderna tecnica di rimozione adenoide endoscopica è a basso impatto, ha un minimo di complicazioni, consente al bambino di tornare a uno stile di vita normale per un breve periodo, riduce al minimo la probabilità di recidiva. Per prevenire complicazioni nel periodo postoperatorio, è necessario:

  1. Assumere farmaci prescritti da un medico (vasocostrittori e gocce nasali astringenti, antipiretici e analgesici).
  2. Limita l'attività fisica per due settimane.
  3. Non mangiare la consistenza solida del cibo caldo.
  4. Non fare il bagno per 3-4 giorni.
  5. Evitare l'esposizione al sole.
  6. Non visitare luoghi affollati e gruppi di bambini.

Video: come viene eseguita l'adenotomia

Complicazioni adenoide

In assenza di trattamento tempestivo e adeguato, le adenoidi in un bambino, in particolare 2 e 3 gradi, portano allo sviluppo di complicanze. Tra questi ci sono:

  • malattie infiammatorie croniche delle prime vie respiratorie;
  • aumento del rischio di infezioni respiratorie acute;
  • deformità dello scheletro maxillo-facciale ("faccia adenoidea");
  • deficit uditivo causato dalle adenoidi che bloccano l'apertura del tubo uditivo nel naso e la ventilazione insufficiente nell'orecchio medio;
  • sviluppo anormale del torace;
  • frequente otite media catarrale e purulenta;
  • disturbi del linguaggio.

Le adenoidi possono causare un ritardo nello sviluppo mentale e fisico a causa di insufficiente apporto di ossigeno al cervello a causa di problemi respiratori nasali.

prevenzione

La prevenzione delle adenoidi è particolarmente importante per i bambini che sono inclini alle allergie o che hanno una predisposizione ereditaria al verificarsi di questa malattia. Secondo il pediatra E. O. Komarovsky, al fine di prevenire l'ipertrofia delle tonsille faringee, è molto importante dare al bambino il tempo di recuperare le sue dimensioni dopo infezioni respiratorie acute. Per fare questo, dopo la scomparsa dei sintomi della malattia e il miglioramento del benessere del bambino, non dovresti essere portato all'asilo il giorno dopo, ma dovresti sederti a casa per almeno una settimana e camminare attivamente fuori durante questo periodo.

Le misure per prevenire le adenoidi includono gli sport che promuovono lo sviluppo del sistema respiratorio (nuoto, tennis, atletica), le passeggiate quotidiane, mantenendo un livello ottimale di temperatura e umidità nell'appartamento. È importante mangiare cibi ricchi di vitamine e microelementi.

Adenoidi nei bambini. Sintomi e trattamento delle adenoidi in un bambino

Le adenoidi (ghiandole) sono alterazioni difettose nella tonsilla faringea. Di solito si verificano dopo le infezioni (morbillo, scarlattina, influenza, difterite) o sono difetti ereditari. Più comune nei bambini 3-10 anni.

Il tuo bambino non esce da moccioso e costantemente seduto in ospedale? È possibile che la crescita delle tonsille nasofaringee, in altre parole - la vegetazione adenoidale, sia la base di problemi di salute. Discuteremo uno dei problemi medici più popolari tra quelli affrontati dalla maggior parte dei genitori dei bambini dell'asilo: rimuovere o non rimuovere le adenoidi.

Sintomi di adenoidi

La malattia è lenta, non invadente, a quanto pare: esiste una malattia? Molto spesso le adenoidi si manifestano per il fatto che spesso il bambino prende il raffreddore e spesso i genitori devono "sedersi nella lista dei malati", il che causa problemi nel lavoro nel tempo. Nella maggior parte dei casi, questa circostanza ti fa consultare un medico. In generale, le ragioni per contattare l'otorinolaringoiatra sulle adenoidi meritano di parlarne separatamente. Sono molto insoliti.

Ad esempio, la seconda ragione più frequente per andare dal dottore è il malcontento spontaneo della nonna, che veniva dal villaggio, con il respiro del bambino. Beh, non mi piace. Poi arriva un'identificazione casuale nel rinofaringe di qualcosa di incomprensibile all'esame professionale all'asilo. E solo in quarta posizione un medico conduce lamentele di natura medica. A proposito, questo particolare contingente, che risulta essere solo al quarto posto in termini di riferimento a un medico, merita una vera attenzione.

Le adenoidi "ad occhio nudo" non sono visibili - solo un medico ORL con uno specchio speciale può esaminare la tonsilla nasofaringea.

Alcuni di loro danno molti problemi. Sebbene originariamente intendesse proteggere. Le tonsille nasofaringee, o adenoidi, tengono la prima linea di difesa contro i germi - quelli che cercano di entrare nel corpo con l'aria inspirata attraverso il naso. Sulla loro strada c'è solo una specie di filtro sotto forma di adenoidi. Producono cellule speciali (linfociti) che neutralizzano i microrganismi.

Questo organo problematico reagisce a qualsiasi infiammazione. Durante la malattia, aumentano le adenoidi. Quando il processo infiammatorio passa, ritornano alla normalità. Se il divario tra le malattie è troppo breve (una settimana o meno), le adenoidi non hanno il tempo di diminuire, sono costantemente infiammate. Un tale meccanismo ("non avere sempre il tempo") porta al fatto che le adenoidi si espandono ancora di più. A volte si "gonfiano" a tal punto che coprono quasi completamente il rinofaringe. Le conseguenze sono ovvie: difficoltà nella respirazione nasale e perdita dell'udito. Se non vengono fermati in tempo, le adenoidi possono causare cambiamenti nella forma del viso, morso, composizione del sangue, curvatura della colonna vertebrale, disturbi del linguaggio, funzione renale e incontinenza urinaria.

Le adenoidi problematiche portano, di regola, a bambini. Nell'adolescenza (13-14 anni di età), il tessuto adenoideo si riduce a dimensioni insignificanti e la vita non si complica. Ma questo è se, fin dall'inizio, il problema che è sorto è stato trattato professionalmente. Di solito gli errori iniziano dal momento della diagnosi.

Adenoidi, o più correttamente - vegetazioni adenoidi (crescite adenoidi) - una malattia diffusa tra i bambini da 1 anno a 14-15 anni. Il più delle volte si verifica tra i 3 e i 7 anni. Attualmente, c'è una tendenza a identificare le adenoidi nei bambini di età avanzata.

Segni di adenoidi

- Il bambino respira attraverso la bocca, che spesso ha aperto, specialmente di notte.

- Nessun respiro freddo e nasale è difficile.

- Rinite protratta, che è difficile da trattare

Che cosa è pieno di adenoidi?

Compromissione dell'udito. Normalmente, la differenza tra la pressione atmosferica esterna e la pressione interna nella cavità dell'orecchio medio è regolata dal tubo uditivo (Eustachiano). Una tonsilla nasofaringea allargata blocca la bocca del tubo uditivo, rendendo difficile il passaggio dell'aria all'organo medio. Di conseguenza, il timpano perde la sua mobilità, che si riflette nelle sensazioni uditive.

Abbastanza spesso nei bambini a causa di adenoidi troppo cresciuti l'udito è compromessa. Non dovresti aver paura di tali violazioni, dal momento che sono perfette non appena la causa viene eliminata. La perdita dell'udito può essere di vari gradi. Quando adenoidi - perdita dell'udito a gravità moderata.

È possibile verificare se il bambino ha un deficit uditivo anche a casa con l'aiuto del cosiddetto discorso sussurro. Normalmente, una persona sente bisbigli attraverso la stanza (sei metri o più). Quando il bambino è impegnato a giocare, prova a chiamarlo in un sussurro da una distanza di almeno sei metri. Se il bambino ti ha sentito e si è girato, il suo udito rientra nel range normale. Se non hai risposto, chiama di nuovo - forse il bambino è troppo appassionato del gioco, e il problema al momento non è affatto una perdita dell'udito. Ma se non ti sente, vieni un po 'più vicino - e così via fino a quando il bambino ti sentirà di sicuro. Conoscerai la distanza da cui il bambino ascolta un discorso sussurrato. Se questa distanza è inferiore a sei metri e sei sicuro che il bambino non ha risposto alla tua voce, non perché fosse troppo portato via, cioè a causa della perdita dell'udito, dovresti immediatamente consultare un medico. Urgenza dovuta al fatto che la perdita dell'udito si verifica per vari motivi (non solo per colpa delle adenoidi). Una delle ragioni è la neurite. Se la neurite è appena iniziata, la questione può ancora essere corretta, ma se si ritarda, il bambino può rimanere sordo a vita.

Di regola, si osservano contemporaneamente adenoidi allargate e tonsille ipertrofiche. Inoltre, le tonsille in alcuni bambini sono così ingrandite che quasi si chiudono l'una con l'altra; è chiaro che un bambino con tali tonsille ha problemi a deglutire il cibo. Ma la cosa principale è che il bambino non è in grado di respirare liberamente attraverso il naso o la bocca.

E spesso accade che le difficoltà respiratorie faccia svegliare il bambino di notte. Si sveglia per paura di soffocare. Un tale bambino più spesso che altri bambini è nervoso e senza umore. È necessario, senza indugio, consultarsi con un otorinolaringoiatra, che deciderà la questione su quando e dove effettuare la rimozione delle adenoidi e il taglio delle tonsille.

Anche le adenoidi e le tonsille troppo allargate possono essere la causa della bagnatura del letto in un bambino. Uno o due "problemi" notturni con il bambino non significano bagnare il letto. Ma se questo fenomeno viene osservato costantemente, dovresti consultare un medico.

Raffreddori frequenti I raffreddori permanenti sono dovuti al fatto che il bambino non può respirare liberamente attraverso il naso. Normalmente, la mucosa della cavità nasale e dei seni paranasali produce muco, che "pulisce" la cavità nasale da batteri, virus e altri agenti patogeni. Se il bambino ha un ostacolo al flusso d'aria sotto forma di adenoidi, viene impedito il deflusso del muco e vengono create condizioni favorevoli per lo sviluppo dell'infezione e l'insorgenza di malattie infiammatorie.

Adenoidite - infiammazione cronica delle tonsille nasofaringee. Le adenoidi, che complicano la respirazione nasale, non solo contribuiscono al verificarsi di malattie infiammatorie, ma sono di per sé un buon ambiente per l'attacco di batteri e virus. Pertanto, il tessuto della tonsilla nasofaringea, di regola, si trova in uno stato di infiammazione cronica. Riceve microbi e virus "residenza permanente". Si ha un cosiddetto focus sull'infezione cronica, da cui i microrganismi possono diffondersi in tutto il corpo.

Il calo delle prestazioni scolastiche. È dimostrato che quando la respirazione nasale è difficile, il corpo umano perde fino al 12-18% di ossigeno. Pertanto, un bambino che soffre di difficoltà nella respirazione nasale a causa di adenoidi, vi è una costante mancanza di ossigeno, e, soprattutto, soffre il cervello.

Disturbi del linguaggio In presenza di adenoidi in un bambino, la crescita delle ossa dello scheletro facciale è disturbata. Questo a sua volta può influire negativamente sulla formazione del discorso. Il bambino non pronuncia singole lettere, parla costantemente al naso (gnusavit). I genitori spesso non si accorgono di questi cambiamenti, in quanto "si abituano" alla pronuncia del bambino.

Otite frequente Le crescite adenoide interrompono il normale funzionamento dell'orecchio medio, poiché bloccano la bocca del tubo uditivo. Ciò crea condizioni favorevoli per la penetrazione e lo sviluppo dell'infezione nell'orecchio medio.

Malattie infiammatorie delle vie respiratorie - faringite, laringiti, tracheiti, bronchiti. Con la crescita del tessuto adenoide, si sviluppa un'infiammazione cronica. Ciò porta al costante sviluppo di muco o pus che drena nelle parti inferiori del sistema respiratorio. Passando attraverso la mucosa, causano infiammazione - faringite (infiammazione della faringe), laringite (infiammazione della laringe), tracheite (infiammazione della trachea) e bronchite (infiammazione dei bronchi).

Queste sono solo le violazioni più evidenti e frequenti che si verificano nel corpo del bambino in presenza di vegetazioni adenoide. In effetti, lo spettro dei cambiamenti patologici che causano le adenoidi è molto più ampio. Questo dovrebbe includere cambiamenti nella composizione del sangue, compromissione dello sviluppo del sistema nervoso, disfunzione renale, ecc.

Di norma, uno di questi sintomi è sufficiente per stabilire una diagnosi e attuare adeguate misure terapeutiche.

Diagnosi di adenoidi

È necessario trattare le adenoidi, poiché la respirazione a lungo termine, superficiale e frequente della bocca causa uno sviluppo anormale del torace e porta all'anemia. Inoltre, a causa della costante respirazione della bocca nei bambini, la crescita delle ossa del viso e dei denti viene disturbata e si forma uno speciale tipo di faccia adenoide: la bocca è semiaperta, la mascella inferiore allungata e cedevole e gli incisivi superiori sporgono in modo significativo.

Se trovi il tuo bambino uno dei segni sopra elencati, non ritardare, contatta il tuo medico ENT. In caso di rilevazione di adenoidi di grado I senza disturbi respiratori pronunciati, viene eseguito un trattamento conservativo delle adenoidi: instillazione nel naso di una soluzione di protargolo al 2%, assunzione di vitamine C e D e preparazioni di calcio.

L'operazione - l'adenotomia - è necessaria non per tutti i bambini e dovrebbe essere effettuata secondo indicazioni rigorose. Di norma, l'intervento chirurgico è raccomandato con una proliferazione significativa del tessuto linfoide (adenoidi II-III grado) o in caso di complicazioni gravi come problemi di udito, disturbi della respirazione nasale, disturbi del linguaggio, raffreddori frequenti, ecc.

Falsa diagnostica

La ragione della diagnosi errata può essere una eccessiva sicurezza del medico ORL (il bambino è entrato in ufficio, la bocca aperta: "Ah, tutto è chiaro, queste sono le adenoidi, l'operazione!") E la mancanza di conoscenza. Il fatto che il bambino non respiri attraverso il naso non è sempre colpa degli adenoidi. La causa può essere la rinite allergica e vasomotoria, il setto deviato, persino un tumore. Naturalmente, un medico esperto può determinare il grado della malattia in base alla pronuncia, al timbro della voce e al linguaggio nasale. Ma non puoi sperare.

Un quadro attendibile della malattia può essere ottenuto solo dopo l'esame del bambino. Il metodo di diagnosi più antico, che tuttavia è più spesso usato nelle cliniche per bambini, è una sonda per le dita. Sali le dita in un rinofaringe e senti una mandorla. La procedura è molto dolorosa e soggettiva. Un dito ne ha uno e l'altro ne ha uno. Uno scalò: "Sì, adenoidi". E l'altro non ha sentito niente: "Beh, tu, non ci sono le adenoidi lì". Il bambino è seduto tutto in lacrime, e quindi non aprirà la bocca a un altro dottore - fa male. Anche il metodo della rinoscopia posteriore è sgradevole - "spingendo" uno specchio in profondità nella cavità orale (i bambini hanno il desiderio di vomitare). Ancora una volta, la diagnosi viene fatta principalmente sulla base della radiografia del rinofaringe, che permette di scoprire solo il grado di allargamento adenoide e non dà un'idea della natura della loro infiammazione e della relazione con le strutture importanti adiacenti nel rinofaringe, che non possono essere danneggiate durante l'operazione. Quindi potresti fare 30-40 anni fa. I metodi moderni sono indolori e consentono di determinare con elevata precisione quanto sono grandi le adenoidi e se hanno bisogno di un trattamento chirurgico. Questo può essere tomografia computerizzata o endoscopia. Un tubo (endoscopio) viene inserito nella cavità nasale e collegato a una videocamera. Mentre il tubo si sposta verso l'interno, il monitor visualizza tutte le aree "segrete" del naso e del nasofaringe.

Le adenoidi stesse possono essere fuorvianti. Situazione comune Quando una madre con un figlio va dal dottore? Di solito una settimana dopo la malattia: "Dottore, non usciremo dall'ospedale!" Ogni mese abbiamo congiuntivite, otite, mal di gola e sinusite. " Nella clinica fai una foto: le adenoidi sono ingrandite. (Che cosa è naturale durante il processo infiammatorio!) Scrivono: un'operazione. E 2-3 settimane dopo la malattia, se il bambino non raccoglie una nuova infezione, le adenoidi tornano alla normalità. Pertanto, se alla clinica ti è stato detto che il bambino ha le adenoidi e devono essere rimosse, prendere in considerazione la possibilità di consultare un altro medico. La diagnosi potrebbe non essere confermata.

Un altro errore comune: se rimuovi le adenoidi, il bambino non si ammala più. Questo non è vero. In effetti, la tonsilla infiammata è una grave fonte di infezione. Pertanto, anche gli organi e i tessuti vicini sono in pericolo - i microbi possono facilmente spostarsi lì. Ma non puoi tagliare l'infezione con un coltello. Uscirà ancora in un altro posto: nei seni paranasali, nell'orecchio, nel naso. L'infezione può essere rilevata, identificata, testata, determinata sensibilità ai farmaci, e solo successivamente il trattamento prescritto con una maggiore probabilità che la malattia venga sconfitta. Non rimuovono le adenoidi perché il bambino è malato. E solo quando ostacolano la respirazione nasale, portano a complicazioni sotto forma di sinusite, sinusite, otite.

Per i bambini con gravi malattie allergiche, in particolare con l'asma, la chirurgia è spesso controindicata. La rimozione della tonsilla nasofaringea può peggiorare la condizione e aggravare la malattia. Pertanto, sono trattati in modo conservativo.

Rimuovere o non rimuovere le adenoidi

Nella letteratura medica speciale si descrive che la presenza di adenoidi in un bambino è piena di serie complicazioni. L'ostruzione a lungo termine della respirazione naturale attraverso il naso può portare ad un ritardo nello sviluppo psicomotorio, ad una errata formazione dello scheletro facciale. La persistente violazione della respirazione nasale contribuisce al deterioramento della ventilazione intorno ai seni nasali con il possibile sviluppo di sinusite. L'udito potrebbe essere compromesso. Il bambino lamenta spesso mal d'orecchi, un aumentato rischio di sviluppare un processo infiammatorio cronico e una perdita dell'udito persistente. Per finire, frequenti raffreddori, apparentemente senza fine ai genitori, inclinano il medico a misure radicali. Il metodo tradizionale di trattamento dei bambini con adenoidi è estremamente semplice: la loro rimozione o l'adenotomia. Più specificamente, questa è la rimozione parziale di una tonsilla faringea eccessivamente ingrandita. È questa amigdala allargata, che si trova nel rinofaringe all'uscita dalla cavità nasale, è considerata la causa dei problemi nel bambino.

L'adenotomia, si può dire senza esagerare, è oggi l'operazione chirurgica più comune nella pratica otorinolaringoiatrica pediatrica. Tuttavia, poche persone sanno che è stato proposto al tempo dell'imperatore Nicola I, e fino ad oggi non è cambiato affatto. Ma l'efficacia del trattamento delle adenoidi in questo modo è anche peggiorata in qualche modo a causa dell'uso diffuso di varie allergie nei bambini moderni. Davvero, da quel poro lontano, non è apparso nulla di nuovo nella scienza medica? Apparso. Molto è cambiato. Ma, sfortunatamente, l'approccio al trattamento è rimasto puramente meccanicistico - l'aumento dell'organo, come un secolo e mezzo fa, spinge i medici a rimuoverlo.

Prova a chiedere al tuo medico perché questa sfortunata amigdala, che interferisce tanto con la respirazione nasale, è aumentata, causa così tanti problemi e richiede un trattamento chirurgico e praticamente senza anestesia. Mi chiedo a cosa risponderai. In primo luogo, una risposta sensata a questa domanda richiede molto tempo, che il medico non ha, in secondo luogo, e questo è molto triste, le informazioni sugli ultimi sviluppi scientifici sono diventate quasi inaccessibili a causa dell'enorme costo della vita. È successo, e forse è parzialmente corretto che i medici e i loro pazienti si trovino, come si suol dire, "ai lati opposti del bancone". Ci sono informazioni per i medici, ci sono informazioni per i pazienti, alla fine si scopre che i medici hanno la loro verità e che i pazienti hanno i loro.

Trattamento adenoidale

Quando sorge la domanda sulla necessità di adenotomi, si deve sottolineare che qui il principio di "passo dopo passo" è l'approccio più accettabile. L'adenotomia non è un'operazione di emergenza, può sempre essere posticipata per qualche tempo, al fine di utilizzare questo ritardo per l'applicazione di tecniche mediche più benigne. Per l'adenotomia, è necessario, come si dice, "maturare" e il bambino, i genitori e il medico. Parlare della necessità di un trattamento chirurgico è possibile solo quando vengono utilizzate tutte le misure non chirurgiche, ma non c'è alcun effetto. In ogni caso, è anche impossibile correggere le violazioni dei migliori meccanismi di regolazione immunitaria con un coltello, così come eliminare un errore software in un computer con una sega e un'ascia. Puoi solo provare a prevenire le complicazioni con un coltello, quindi prima di affrontarlo, devi assicurarti che ci sia una tendenza al loro sviluppo.

Va notato che l'adenotomia è molto pericolosa da esibire in tenera età. Tutte le riviste scientifiche scrivono che prima dell'età di cinque anni, qualsiasi intervento chirurgico sulle tonsille è generalmente indesiderabile. Va tenuto presente che con l'età le stesse tonsille diminuiscono di volume. Nella vita di una persona c'è un certo periodo di tempo in cui l'organismo è attivamente a conoscenza della microflora circostante, e le tonsille stanno lavorando al massimo e possono aumentare un po '.

Nel trattamento di questi pazienti, il più antico principio medico, che stabilisce una gerarchia di effetti terapeutici: la parola, la pianta, il coltello, è la più adatta. In altre parole, di fondamentale importanza è la confortevole atmosfera psicologica che circonda il bambino, un passaggio ragionevole attraverso vari raffreddori senza perdita per l'immunità, metodi di trattamento non chirurgici e solo all'ultima fase di adenotomia. Questo principio dovrebbe essere usato per tutte le malattie senza eccezioni, tuttavia, la medicina moderna, armata fino ai denti con potenti mezzi di influenza, pensa principalmente a come abbreviare la durata del trattamento, creando sempre più nuovi iatrogeni (la cui causa è il trattamento stesso). la malattia.

Tra i vari metodi non farmacologici che sono utili per correggere l'immunodeficienza di un bambino, le cui conseguenze sono le adenoidi, la pratica mostra l'efficacia della terapia del resort, della fitoterapia e della medicina omeopatica. Vorrei sottolineare che questi metodi sono efficaci solo se vengono seguiti i principi di base del passaggio attraverso il raffreddore, che abbiamo discusso sopra. Inoltre, il trattamento effettuato esclusivamente da professionisti dovrebbe essere lungo con l'osservazione del bambino per almeno sei mesi. Anche le preparazioni erboristiche e omeopatiche più costose in confezioni luminose non sono adatte qui, perché è richiesto solo un approccio individuale. Per tutti, solo la chirurgia è la stessa.

Parlando dell'operazione, se così accade, non è possibile rifiutarla. I meccanismi protettivi della mucosa del tratto respiratorio superiore dopo il trattamento chirurgico vengono ripristinati non prima di tre o quattro mesi. Quindi senza un trattamento conservativo (non chirurgico) non è ancora abbastanza.

Succede che le adenoidi dopo la chirurgia si ripetano, cioè, crescono di nuovo. Forse in alcuni casi questa è una conseguenza di alcuni errori nella tecnica chirurgica, ma nella stragrande maggioranza di tali situazioni la tecnica chirurgica non è da biasimare. La recidiva adenoide è il segno più sicuro che non avrebbero dovuto essere rimossi, ma era necessario eliminare l'immunodeficienza pronunciata. Il punto di vista di molti otorinolaringoiatri su questo argomento è interessante. Sostengono che le adenoidi ricorrenti dovrebbero essere trattate in modo conservativo, cioè senza chirurgia. Quindi non è chiaro il motivo per cui le solite adenoidi non recidive, che sono più facili da trattare che ricorrenti, vengono operate. Questa è solo una delle contraddizioni esistenti nella medicina, dalla moltitudine di cui è necessario comprendere quanto segue: la salute è un dono prezioso che viene dato a una persona una volta e poi viene sprecato e ridotto solo nel tempo. Questo dovrebbe essere sempre ricordato quando si decide su determinati interventi medici nel corpo del bambino.

Trattamento dei tumori adenoidi

Come trattare un bambino se la chirurgia non è ancora richiesta?

Prova a lavare il naso e il nasofaringe: solo pochi lavaggi sono a volte sufficienti per mettere in ordine il rinofaringe. Naturalmente, molto qui dipende dalle tue capacità e perseveranza e dal bambino - come tollererà questa procedura. Ma prova a negoziare con il bambino, spiega a cosa serve il lavaggio. Alcune madri lavano il naso con i loro bambini fino a un anno (a proposito, il risciacquo è utile sia per il comune raffreddore che per prevenire i raffreddori). I bambini si abituano a questa procedura e succede che a loro stessi viene chiesto di sciacquare il naso se hanno difficoltà con la respirazione nasale.

Risciacquo al naso e rinofaringe. La procedura più comoda da fare in bagno. Con una siringa (spray in gomma), raccogli acqua calda o un decotto di erbe e inietta il bambino in una narice. Il bambino dovrebbe essere appoggiato sulla vasca da bagno o sul lavandino, mentre la bocca è aperta (in modo che il bambino non soffochi quando l'acqua di lavaggio passa attraverso il naso, rinofaringe e quando si fondono lungo la lingua). Per prima cosa, premi facilmente la siringa in modo che l'acqua (o la soluzione) non scorra troppo. Quando il bambino si abitua alla procedura un po 'e non ha paura, puoi aumentare la pressione. Lavare con un getto elastico è molto più efficiente. Il bambino durante il lavaggio non deve sollevare la testa, e quindi l'acqua di lavaggio scorrerà in modo sicuro lungo la lingua. Quindi sciacqua il naso attraverso l'altra narice. Naturalmente, all'inizio il bambino non gradirà questa procedura, ma noterete come il naso si schiarisce, come escono i mucchi di coaguli e quanto sarà facile per il bambino respirare in seguito.

Non ci sono raccomandazioni speciali sulla quantità di acqua utilizzata (soluzione, infusione, decotto). Puoi - tre o quattro lattine su ogni lato, puoi - di più. Lo vedrai da solo quando il naso del bambino sarà chiaro. La pratica mostra che 100-200 ml per un lavaggio sono sufficienti.

Per irrigare il naso, si dovrebbe dare la preferenza alla raccolta di erbe medicinali:

1. Erba di iperico, erba di erica, foglie di farfara, erba di equiseto, fiori di calendula - ugualmente. 15 g Raccolta versare 25 ml di acqua bollente, far bollire per 10 minuti, insistere caldo per 2 ore. Strain. Per gocciolare nel naso per 15-20 gocce, ogni 3-4 ore o usare per lavare il naso.

2. Foglie di fireweed, fiori di camomilla, semi di carota, foglie di piantaggine, erba di equiseto, rizoma di highlander di serpenti - ugualmente (preparare e applicare, vedi sopra).

3. Petali di rosa bianca, achillea, semi di lino, rizoma di liquirizia, foglie di fragola di bosco, foglie di betulla - ugualmente (preparare e applicare, vedi sopra).

4. L'erba della serie, i fiori di trifoglio, l'erba di lenticchia d'acqua, il rizoma di calamo, l'erba di erba di San Giovanni, l'erba di assenzio sono di solito wenne - ugualmente (preparare e applicare, vedi sopra).

In assenza di allergia, è possibile prendere infusioni di piante medicinali all'interno:

1. Radice di Althea, foglie dell'orologio, erba di Iperico, cinorrodi, foglie di madre e matrigna, erba di epilobio - ugualmente. 6 g di raccolta versare 250 ml di acqua bollente: insistere in un thermos per 4 ore. Prendi 1/4 tazza 4-5 volte al giorno caldo.

2. Foglie di betulla, rizoma di elecampane, foglie di mora, fiori di calendula, fiori di camomilla, foglie di achillea, erba di successione - ugualmente. 6 g di raccolta versare 250 ml di acqua bollente, insistere in un thermos per 2 ore. Prendi 1/4 tazza 4-5 volte al giorno caldo.

3. Chebrets erba, erbe meadowsweet, paglia di avena, rosa canina, fiori di viburno, fiori di trifoglio, foglie di lampone - allo stesso modo. 6 g di raccolta versare 250 ml di acqua bollente, lasciare in un thermos per 2 ore. Prendi 1/4 tazza 4-5 volte al giorno caldo.

Se un medico prescrive gocce o unguenti medici al bambino, agisce in modo più efficace dopo aver lavato il naso - perché la mucosa nasale è pulita e il farmaco agisce direttamente su di esso. E in effetti, non ha senso che tu metta anche la migliore medicina sul naso, piena di scarico; la medicina uscirà dal naso o il bambino la inghiottirà e non ci sarà alcun effetto. Pulisci sempre accuratamente il naso prima di usare goccioline e unguenti terapeutici: lavando o, se il bambino è in grado, espellendolo (ma il primo è meglio, ovviamente).

Alcuni bambini molto capricciosi (specialmente quelli piccoli) non possono sciacquare il naso. E nessuna esortazione, nessuna spiegazione su di loro agisce. Questi bambini possono provare a lavarsi il naso con un metodo diverso, anche se non altrettanto efficace.

Il bambino deve essere messo sulla schiena e seppellire lo stesso decotto di camomilla nel naso con una pipetta. Il decotto passa attraverso il naso nel rinofaringe, e il bambino poi lo ingoia. Dopo un tale lavaggio, puoi provare a pulire il naso con l'aspirazione usando uno spray di gomma.

Per il lavaggio del naso e del nasofaringe, è possibile utilizzare acqua calda (temperatura corporea) semplice dal rubinetto. Dal naso, rinofaringe, dalla superficie delle adenoidi allo stesso tempo puramente rimosso meccanicamente croste, polvere, muco dai microbi contenuti in essi.

È possibile utilizzare l'acqua di mare per il lavaggio (il sale marino secco viene venduto in farmacia, mescolare 1,5-2 cucchiaini di sale in un bicchiere di acqua tiepida, filtrarlo). È buono perché, come ogni soluzione salina, allevia rapidamente il gonfiore; Inoltre, i composti di iodio sono presenti nella composizione dell'acqua di mare, che uccide l'infezione. Se nella tua farmacia non c'è sale marino secco e se vivi lontano dal mare, puoi preparare una soluzione acquosa di acqua di mare (mescolare un cucchiaino di sale da cucina, un cucchiaino di bicarbonato in un bicchiere di acqua tiepida e aggiungere 1-2 gocce di iodio). Può essere usato per il lavaggio e la decozione di erbe, ad esempio la camomilla. Puoi alternare camomilla, salvia, erba di San Giovanni, calendula, foglia di eucalipto. Oltre a rimuovere meccanicamente l'infezione dal naso e dal nasofaringe, i rimedi erboristici elencati sono anche antinfiammatori.

Alcuni medici prescrivono una soluzione al 2% di protargol ai bambini con adenoidi ingrossate. La pratica mostra che non vi è alcun miglioramento significativo nella condizione del bambino da questo (anche se tutto è di nuovo individuale), tuttavia si nota che il protargol si asciuga e riduce leggermente il tessuto delle adenoidi. Naturalmente, l'effetto migliore si verifica quando si inserisce il protargol nel naso precedentemente lavato: la soluzione agisce direttamente sulle adenoidi e non scivola nell'orofaringe attraverso la secrezione mucosa.

Per gocciolare la medicina, il bambino deve essere messo sulla schiena e anche gettare indietro la testa (questo è più facile quando il bambino giace sul bordo del divano). In questa posizione, instilla 6-7 gocce di protargol nel naso e lascia che il bambino si sdrai senza cambiare posizione per alcuni minuti, quindi puoi essere sicuro che la soluzione di protargol è "localizzata" solo sulle adenoidi.

Questa procedura deve essere ripetuta (non saltando) due volte al giorno: al mattino e alla sera (prima di andare a letto) per quattordici giorni. Quindi un mese è una pausa. E il corso si ripete.

È molto importante sapere che il protargol è un composto d'argento instabile che perde rapidamente attività e collassa al quinto o sesto giorno. Pertanto, è necessario utilizzare una soluzione di protargol esclusivamente preparazione fresca.

Succede anche che, secondo la testimonianza di un dottore, verrà prescritta una adenotomia - operazione di taglio adenoidale. La tecnica di questa operazione da oltre cento anni. E 'fatto sia su base ambulatoriale che ricoverato, ma poiché c'è ancora una possibilità di sanguinamento dalla superficie della ferita dopo l'operazione, è preferibile rimuovere le adenoidi nell'ospedale, dove i due o tre giorni operati sono sotto la supervisione di medici esperti.

L'operazione viene eseguita in anestesia locale con uno strumento speciale chiamato adenoma. L'adenotoma è un anello di acciaio su una lunga impugnatura sottile, un lato del loop è affilato. Dopo l'intervento chirurgico, si osserva il riposo a letto per diversi giorni e viene monitorata la temperatura corporea. È permesso mangiare solo piatti liquidi e semi-liquidi; niente di fastidioso - acuto, freddo, caldo; piatti solo sotto forma di calore. Pochi giorni dopo l'adenotomia, possono esserci lamentele di mal di gola, ma il dolore diminuisce gradualmente, e presto scompare del tutto.

Tuttavia, ci sono varie controindicazioni all'enotostomia. Questi includono sviluppo anormale del palato molle e duro, fessure del palato duro, età del bambino (fino a 2 anni), malattie del sangue, cancro sospetto, malattie infettive acute, malattie infiammatorie acute del tratto respiratorio superiore, bacilli, il periodo fino a 1 mese dopo la profilassi vaccinazioni.

Insieme a ovvi vantaggi (la capacità di eseguire a livello ambulatoriale, la breve durata e la relativa semplicità tecnica dell'operazione), l'adenotomia tradizionale presenta diversi inconvenienti significativi. Uno di questi è la mancanza di controllo visivo durante l'operazione. Con una grande varietà della struttura anatomica del rinofaringe, condurre l'intervento "alla cieca" non consente al chirurgo di rimuovere sufficientemente il tessuto adenoide.

Migliorare la qualità e l'efficacia dell'operazione contribuisce allo sviluppo e all'introduzione di tecniche moderne per l'otorinolaringoiatria dei bambini, come l'adenotomia dell'aspirazione, l'adenotomia endoscopica, l'adenotomia usando le tecnologie del rasoio in anestesia generale.

L'adenotomia di aspirazione viene eseguita da un adenotom speciale progettato e introdotto nella pratica otorinolaringoiatrica da B.I. Kerchev. L'adenoma dell'aspirazione è un tubo cavo con un ricevitore esteso all'estremità per adenoidi sotto forma di una scarpa. L'altra estremità dell'adenotome è collegata all'aspirazione. Quando l'adenotomia da aspirazione elimina la possibilità di aspirazione (inalazione) di tessuto linfoide e sangue nel tratto respiratorio inferiore, nonché danni alle strutture anatomiche nel rinofaringe.

Adenotomia endoscopica. L'intervento per la rimozione delle adenoidi viene eseguito in anestesia generale (anestesia) con ventilazione meccanica. Un endoscopio rigido con ottica a 70 gradi viene inserito nella bocca della faringe al livello della cortina soft-sky. Viene eseguita l'ispezione del rinofaringe e delle parti posteriori del naso. Valore stimato delle vegetazioni adenoide, loro localizzazione, gravità dell'infiammazione. Quindi attraverso la cavità orale nel rinofaringe viene iniettato l'adenotoma o l'adenotoma di aspirazione. Sotto il controllo della vista, il chirurgo esegue la rimozione del tessuto linfadenoide. Dopo aver interrotto l'emorragia, il campo chirurgico viene riesaminato.

Migliora significativamente la qualità dell'enotostomia usando il microdebrider (rasoio). Un microdebrider è costituito da una console elettromeccanica e maniglie collegate ad esso con una punta di lavoro e un pedale con il quale il chirurgo può mettere in movimento e fermare la rotazione della fresa, oltre a cambiare la direzione e le modalità della sua rotazione. La punta del microdebrider consiste in una parte fissa cava e una lama che gira al suo interno. Il tubo di aspirazione è collegato a uno dei canali dell'impugnatura e, a causa della pressione negativa, il tessuto da rimuovere viene aspirato nel foro alla fine della sezione di lavoro, schiacciato da una lama rotante e aspirato nel serbatoio di aspirazione. Per rimuovere il tessuto adenoide, la punta di lavoro del rasoio viene inserita attraverso una metà del naso fino al rinofaringe. Sotto il controllo di un endoscopio inserito attraverso la metà opposta del naso o attraverso la bocca, viene rimossa la tonsilla adenoide.

Nel periodo postoperatorio, il bambino dovrebbe osservare la modalità di casa durante il giorno, nei prossimi 10 giorni è necessario limitare l'attività fisica (giochi all'aperto, lezioni di educazione fisica), per escludere il surriscaldamento, il cibo deve essere gentile (cibo caldo e non irritante). In un periodo postoperatorio non complicato, il bambino può frequentare la scuola materna o la scuola il giorno 5 dopo la rimozione delle adenoidi.

Dopo l'operazione, molti bambini continuano a respirare attraverso la bocca, anche se sono stati eliminati gli ostacoli alla respirazione normale. Questi pazienti devono assegnare esercizi di respirazione speciali che rafforzano i muscoli respiratori, ripristinano il corretto meccanismo di respirazione esterna ed eliminano l'abitudine di respirare attraverso la bocca. La ginnastica respiratoria viene eseguita sotto la supervisione di uno specialista in fisioterapia oa casa dopo un'adeguata consultazione.

Prevenzione delle adenoiditi e delle vegetazioni adenoidee.

Il modo più sicuro per evitarlo è evitare l'infezione. E la sua fonte principale tra i bambini è un asilo nido. Il meccanismo è semplice. Il bambino viene per la prima volta all'asilo. Fino ad ora, non sono mai stato malato e ho parlato con due bambini nella sandbox più vicina. E nel giardino c'è un grande gruppo di pari: giocattoli e matite sono leccati, cucchiai, piatti, biancheria intima sono tutti in comune. E ci sarà sempre uno o due bambini il cui moccio appeso alla vita, che i genitori "bloccati" in giardino, non perché il bambino deve svilupparsi, il contatto con i bambini, ma perché hanno bisogno di lavorare. Meno di due settimane dopo, quando un nuovo arrivato si ammalò, cominciò a sbuffare, tossì, sbatté le palpebre (a 39.). Un medico della clinica ha guardato la gola, ha scritto "ARVI (ARI)", ha nominato un antibiotico che gli piace. Il fatto che agirà su questa infezione è ciò che la nonna ha detto in due: i microbi sono ora resistenti. E in una situazione in cui un bambino ha una malattia respiratoria acuta, non è affatto necessario immediatamente "scolpire" un antibiotico per lui. È possibile che il suo sistema immunitario, avendo prima incontrato l'infezione, ce la faccia da solo. Tuttavia, al bambino viene somministrato un antibiotico. Mia madre trascorse sette giorni con il bambino e andò dal medico: "Non c'è temperatura? Così sano! " Mamma - a lavorare, il bambino - nel giardino. Qui solo i bambini in una settimana non si riprendono! Per questo è necessario almeno 10-14 giorni. E il bambino è tornato alla squadra, ha portato con sé un'infezione da undertreated e l'ha presentato a tutti quelli che poteva. E ne ha preso uno nuovo. Sullo sfondo di un antibiotico indebolito e una malattia di immunità, questo accade molto spesso. Si verifica l'infiammazione cronica

Quindi, la prevenzione principale è un trattamento adeguato e senza fretta per il raffreddore di tutti i bambini.

Ricette della medicina tradizionale per il trattamento delle adenoidi:

Versare 15 g di erba secca tritata e anice con 100 ml di alcool e lasciare in un luogo buio per 10 giorni, agitando periodicamente il contenuto, quindi filtrare. Per i polipi nel naso, diluire la tintura preparata con acqua bollita fredda in un rapporto di 1: 3 e instillare 10-15 gocce 3 volte al giorno fino a quando le adenoidi scompaiono completamente.

Per i polipi nel rinofaringe, sciogliere 1 g di mummia in 5 cucchiai di acqua bollita. La miscela deve essere instillata nel naso più volte al giorno. Contemporaneamente con questo trattamento, sciogliere 0,2 g di mummia in 1 bicchiere d'acqua e bere a piccoli sorsi durante il giorno.

Per rallentare lo sviluppo delle adenoidi, si raccomanda di bere olio di pesce.

Spremere il succo dalle barbabietole e mescolare con il miele (per 2 parti di succo di barbabietola 1 parte di miele). Seppellire questa miscela con 5-6 gocce in ciascuna narice 4-5 volte al giorno con un raffreddore in un bambino causato da adenoidi nel rinofaringe.

Rallentando lo sviluppo dell'adenoide il lavaggio regolare del naso e della gola con acqua salata.

Ogni 3-5 minuti, instillare 1 goccia di succo di celidonia in ogni narice 1-2 volte al giorno. Solo 3-5 gocce. Il corso del trattamento è di 1-2 settimane.

Mescolare in un bagno d'acqua bollente erba di Hypericum perforatum e burro non salato in un rapporto di 1: 4. Aggiungere ad ogni cucchiaino della miscela 5 gocce di succo d'erba di celidonia maggiore, mescolare accuratamente. Metti 2 gocce della miscela 3-4 volte al giorno in ciascuna narice. Il corso del trattamento è di 7-10 giorni. Se necessario, ripetere il trattamento dopo 2 settimane.

Rimedi casalinghi per il trattamento delle adenoidi

Instillare nel naso olio di thuja, 6-8 gocce in ogni narice durante la notte. Il corso di trattamento per adenoidi è di 2 settimane. Dopo una settimana, ripeti il ​​corso.

Mescolare 1 tazza di acqua bollita 0,25 cucchiaino di bicarbonato di sodio e 15-20 gocce di soluzione alcolica al 10% di propoli. Risciacquare il naso 3-4 volte al giorno con una soluzione, versando 0,5 tazze di una soluzione preparata di fresco in ciascuna narice con adenoidi.

Erbe e costi per il trattamento delle adenoidi

Versare 1 cucchiaio di erba d'erba simile all'edera 1 tazza d'acqua, far bollire per 10 minuti a fuoco basso. Inalare i fumi d'erba per 5 minuti 3-4 volte al giorno con adenoidi.

Versare 1 cucchiaio di pericarpo di noci tritate con 1 tazza d'acqua, portare a ebollizione e infondere. Instillare nel naso 6-8 gocce 3-4 volte al giorno. Il corso di trattamento per adenoidi è di 20 giorni.

Versare 2 cucchiai di equiseto 1 bicchiere d'acqua, far bollire per 7-8 minuti, insistere per 2 ore. Risciacquare il nasopharynx 1-2 volte al giorno per 7 giorni con adenoidi.

Prendi 1 parte di origano di erba ed erba di farfara, 2 parti di successione di erba. 1 cucchiaio della raccolta versare 1 tazza di acqua bollente, insistere 6-8 ore in un thermos, filtrare, aggiungere 1 goccia di olio di abete, sciacquare il naso e il nasofaringe 1-2 volte al giorno. Il corso di trattamento per adenoidi è di 4 giorni. Portale sulla salute www.7gy.ru

Prendi 10 parti di una foglia di ribes nero, cinorrodi schiacciati, fiori di camomilla, 5 parti di fiori di calendula, 2 parti di fiori di viburno. 1 cucchiaio della raccolta versare 1 tazza di acqua bollente, insistere 6-8 ore in un thermos, filtrare, aggiungere 1 goccia di olio di abete e sciacquare il naso 1-2 volte al giorno. Il corso di trattamento per adenoidi è di 3 giorni.

Prendere 2 parti di corteccia di quercia e 1 parte di erba Hypericum e foglie di menta. 1 cucchiaio della raccolta versare 1 tazza di acqua fredda, portare ad ebollizione, far bollire per 3-5 minuti, insistere 1 ora, filtrare, sciacquare la rinofaringe 1-2 volte al giorno con adenoidi.

Per la prevenzione di adenoidi e polipi, preparare un unguento dall'erba Hypericum (1 parte di polvere d'erba mescolata con 4 parti di burro non salato) e 1 cucchiaino di tè aggiungere 5 gocce di succo di celidonia, scolarle in una piccola bottiglia e agitare fino a quando l'emulsione risulta. Instillare 3-4 volte al giorno, 2 gocce in ogni narice per adenoidi.

Ricette Vanga dalle adenoidi

Le radici di Halder di Elleboro essiccato vengono macinate in polvere. Preparare l'impasto dalla farina e dall'acqua e tirarlo in un lungo nastro. La larghezza di questo nastro dovrebbe essere tale da poter avvolgere la gola del paziente con esso. Quindi è bene cospargere il nastro di pasta con polvere di erba medica in polvere e avvolgere il collo del paziente con esso in modo che le tonsille siano sicuramente coperte. Metti una benda o un lenzuolo sopra. Per i bambini, la durata di questo impacco non deve superare la mezz'ora e gli adulti possono lasciarla per tutta la notte. Ripeti se necessario. Inoltre, per i bambini piccoli, la durata di un impacco è da mezz'ora a un'ora, per quelli grandi - da 2 a 3 ore, e gli adulti possono lasciare un impacco per tutta la notte.

5 cucchiai d'acqua, 1 g di "mummia". Instillare da 3 a 4 volte al giorno nel naso.

Fare un impasto da una pasta morbida, cospargere con un busher di terra, tagliarlo con steli d'erba, imporre una sovrapposizione del collo. Ripeti la procedura 1 - 2 volte per mezz'ora.