Principale
Bronchite

Acetilcisteina (acetilcisteina)

Acetilcisteina: istruzioni per l'uso e recensioni

Nome latino: acetilcisteina

Codice ATX: R05CB01

Principio attivo: acetilcisteina (acetilcisteina)

Produttore: Marbiopharm (Russia)

Attualizzazione della descrizione e foto: 01.12.2017

Prezzi in farmacia: da 67 rubli.

L'acetilcisteina è un farmaco con effetto mucolitico, usato per il trattamento della tosse.

Rilascia forma e composizione

Forme di rilascio di farmaci:

  • Soluzione per inalazione (20%);
  • Soluzione iniettabile (10%);
  • Polvere per la preparazione della soluzione orale.

Il principale ingrediente attivo del farmaco è l'acetilcisteina.

Proprietà farmacologiche

farmacodinamica

L'acetilcisteina è un farmaco mucolitico che fornisce la diluizione dell'espettorato, un aumento del suo volume e una più facile separazione. La sua azione è dovuta alla capacità di gruppi sulfidrilici non legati di acetilcisteina di rompere i legami dis- e intramolecolari di disolfuro dei mucopolisaccaridi acidi contenuti nell'espettorato. Ciò causa la depolimerizzazione delle mucoproteine ​​e una diminuzione della viscosità dell'espettorato, che in alcuni casi provoca un aumento significativo del volume di espettorato e richiede l'aspirazione del contenuto bronchiale.

L'acetilcisteina rimane attiva nelle malattie che coinvolgono l'espettorato purulento e non influenza il sistema immunitario. La formulazione farmaco intensifica cellule caliciformi sialomutsinov meno viscosi, riduce l'adesione di organismi batterici alle cellule epiteliali ubicata nella mucosa bronchiale, e attiva anche le cellule della mucosa bronchiale secernenti segreta che lisa fibrina. L'effetto del farmaco sul segreto, che si forma nelle malattie infiammatorie otorinolaringoiatriche, è identico.

Il farmaco ha un effetto antiossidante associato alla presenza del gruppo SH, neutralizzando le tossine ossidative elettrofile.

L'acetilcisteina protegge l'alfa1-antitripsina, che è un inibitore dell'elastasi, dall'effetto inattivante di un ossidante HOCI. Quest'ultimo è prodotto da fagociti attivi mieloperossidasi.

Il farmaco è anche caratterizzato da un certo effetto antinfiammatorio dovuto all'inibizione della formazione di composti contenenti ossigeno attivo e di radicali liberi responsabili dello sviluppo del processo infiammatorio nel tessuto polmonare.

farmacocinetica

L'acetilcisteina è altamente assorbita. La sua biodisponibilità è del 10% a causa dell'effetto pronunciato del primo passaggio nel fegato. Il processo del metabolismo consiste in deacetilazione con formazione di cisteina. La concentrazione massima di una sostanza nel plasma viene raggiunta 1-3 ore dopo l'ingestione e il grado di legame alle proteine ​​plasmatiche è del 50%.

L'emivita dell'acetilcisteina è di circa 1 ora (nei pazienti con cirrosi, questa cifra aumenta fino a 8 ore). Viene escreto nelle urine come metaboliti inattivi (diacetilcisteina, solfati inorganici). Una piccola parte della dose somministrata viene escreta invariata con le feci.

L'acetilcisteina supera la barriera placentare e si accumula nel liquido amniotico.

Indicazioni per l'uso

Secondo le istruzioni, l'acetilcisteina viene utilizzata per le malattie dell'apparato respiratorio e le condizioni che sono accompagnate dalla formazione di espettorato mucopurulento e viscoso, tra cui:

  • Bronchite acuta e cronica;
  • Tracheite causata da un'infezione batterica o virale;
  • bronchiectasie;
  • Asma bronchiale;
  • Sinusite (per facilitare la secrezione del segreto);
  • Fibrosi cistica (come parte della terapia di combinazione);
  • la polmonite;
  • Atelectasia causata dall'occlusione della spina mucosa dei bronchi.

Inoltre, il farmaco è indicato nelle condizioni post-traumatiche e post-operatorie per rimuovere le secrezioni viscose dal tratto respiratorio.

Controindicazioni

  • Ulcera peptica e ulcera duodenale in fase acuta;
  • Emorragia polmonare;
  • tosse con sangue;
  • Ipersensibilità al farmaco.

Istruzioni per l'uso acetilcisteina: metodo e dosaggio

L'acetilcisteina è prescritta per adulti e bambini di età superiore ai 6 anni, 400-600 mg al giorno (in 2-3 dosi).

Si raccomanda ai bambini di età compresa tra 2 e 6 anni di assumere il farmaco a 300-400 mg al giorno (in 2-3 dosi), fino a 2 anni - 200 mg per colpo (in 2 dosi).

L'acetilcisteina sotto forma di soluzione iniettabile viene somministrata per via intramuscolare 1 volta al giorno, per gli adulti - 300 mg ciascuno, per i bambini - 150 mg ciascuno.

Il farmaco per inalazione usa 2-5 ml per 15-20 minuti.

Con il raffreddore, il farmaco viene preso 5-7 giorni. Nella malattia grave, la durata del ciclo di trattamento è determinata individualmente da un medico. Il trattamento della bronchite e della fibrosi cistica richiede un uso prolungato del farmaco.

Effetti collaterali

Gli effetti collaterali sono rari. In alcuni casi, si osservano le seguenti reazioni avverse:

  • Bruciore di stomaco, nausea, vomito, diarrea, sensazione di stomaco pieno;
  • Nosebleeds e tinnito;
  • Eruzione cutanea, prurito, orticaria, broncospasmo.

Quando si usa il farmaco per inalazione, sono possibili irritazione locale delle vie respiratorie e tosse riflessa, molto meno - stomatite o rinite.

Con una somministrazione intramuscolare superficiale del farmaco, può apparire una leggera sensazione di bruciore.

overdose

Sintomi di overdose: bruciore di stomaco, mal di stomaco, nausea, vomito, diarrea. In questo caso, si raccomanda la terapia sintomatica.

Istruzioni speciali

L'uso di Acetylcysteinum a gravidanza e durante allattamento al seno è possibile solo secondo indizi severi.

In caso di asma bronchiale e malattie delle ghiandole surrenali, dei reni e del fegato, il farmaco deve essere usato con estrema cautela.

Tra l'assunzione di antibiotici e acetilcisteina, è necessario osservare un intervallo di almeno 1-2 ore.

Non assumere il farmaco contemporaneamente ai farmaci antitosse a causa della soppressione del riflesso della tosse, che può portare al ristagno dell'espettorato.

Secondo la testimonianza del farmaco può essere utilizzato nei neonati sotto la stretta supervisione di un medico.

Impatto sulla capacità di guidare veicoli a motore e meccanismi complessi

Quando si guida e si lavora con meccanismi complessi che richiedono una maggiore concentrazione, il farmaco deve essere usato con cautela.

Utilizzare durante l'infanzia

Quando si utilizza acetilcisteina nei bambini con asma dovrebbe garantire il drenaggio regolare dell'espettorato. Nei neonati, viene utilizzato solo per motivi vitali sotto la stretta supervisione di uno specialista e con una dose non superiore a 10 mg / kg.

Interazione farmacologica

L'acetilcisteina è farmacologicamente incompatibile con soluzioni di altri farmaci. Quando la sostanza viene a contatto con metalli e gomma, si formano solfuri con un odore caratteristico.

Quando l'acetilcisteina è combinata con nitroglicerina, l'effetto vasodilatatore di quest'ultimo è migliorato. Inoltre, il farmaco riduce l'assorbimento di farmaci appartenenti al gruppo di tetraciclina, cefalosporina o penicillina (si consiglia di assumere non prima di 2 ore dopo l'assunzione di acetilcisteina).

analoghi

Gli analoghi strutturali dell'acetilcisteina sono farmaci ACC, Acestina, Fluimucil, Mukoneks, N-AC-ratiopharm, Viks Active.

Termini e condizioni di conservazione

Si raccomanda di conservare il farmaco in una stanza asciutta a una temperatura non superiore a 30 ° C.

Periodo di validità - 3 anni.

Condizioni di vendita della farmacia

Venduto senza prescrizione medica.

Recensioni acetilcisteina

Ci sono una varietà di recensioni sull'acetilcisteina. Molti pazienti rispondono positivamente e confermano la sua efficacia. Tuttavia, anche le opinioni negative sul farmaco non sono rare: i pazienti sostengono che il trattamento non li ha affatto aiutati e hanno dovuto cercare mezzi più efficaci.

Il prezzo dell'acetilcisteina nelle farmacie

Il prezzo medio di acetilcisteina sotto forma di polvere per soluzione orale è di 108-195 rubli (200 mg di dosaggio, 20 bustine sono incluse nella confezione), 95-146 rubli (600 mg di dosaggio, 6-10 bustine sono incluse nella confezione) o 103- 134 rubli (dosaggio di 100 mg, 20 bustine incluse nella confezione). La soluzione per inalazione e soluzione iniettabile non è attualmente disponibile in commercio.

Acetilcisteina: istruzioni per l'uso

Acetilcisteina: istruzioni per l'uso

L'acetilcisteina è un farmaco sotto forma di polvere bianca con una leggera sfumatura giallastra. È usato per il raffreddore, che sono accompagnati da tosse. È mucolitico. Promuove la diluizione rapida ed efficace dell'espettorato stimolando il suo volume. Semplifica significativamente il ritiro dell'espettorato dal corpo. Attivo nelle malattie purulente del sistema bronco-polmonare. Ha un leggero effetto anti-infiammatorio. La prestazione massima del farmaco Acetilcisteina nel sangue si ottiene 3 ore dopo l'ingestione.

Rilascia forma e composizione

L'acetilcistein in un'occhiata di polvere è emesso. Progettato per la pre-dissoluzione in acqua, seguita da somministrazione orale. In ogni confezione, il contenuto di principio attivo acetilcisteina raggiunge 0,2 grammi. Oltre all'elemento attivo, nel farmaco sono incluse le seguenti sostanze aggiuntive: aspartame, aroma, lattosio monoidrato, acido citrico, sodio bicarbonato.

La confezione di cartone del farmaco può contenere 10 o 20 sacchi. Contiene dati sulla serie di rilascio e il termine di validità. All'interno della scatola c'è un manuale con una descrizione dettagliata del farmaco.

Indicazioni per l'uso

La polvere di acetilcystein deve esser applicata a tali condizioni dolorose:

  • malattie degli organi respiratori;
  • aumento della formazione di espettorato di consistenza mucopurulenta o viscosa;
  • tracheite sviluppata a seguito di infezione innescata da un agente patogeno virale o batterico;
  • la polmonite;
  • enfisema;
  • bronchite cronica e acuta;
  • atelettasia del polmone, causata da blocco del polmone con un tappo di origine mucosa;
  • malattia bronchiectatica;
  • asma bronchiale;
  • malattie dell'ENT, organi: sinusite, otite purulenta, otite catarrale, sinusite;
  • fibrosi cistica (solo quando si esegue un trattamento complesso);
  • contenuto viscoso nelle vie respiratorie, derivante da lesioni e procedure chirurgiche.

Controindicazioni

L'acetilcisteina non è prescritta per l'ipersensibilità a componenti aggiuntivi o al principale elemento attivo. L'età alla quale i fondi sono accettati è di 2 anni. È vietato l'uso durante l'allattamento e le donne in gravidanza. Maggiore cautela nell'assunzione delle persone affette da ulcera peptica, emorragia polmonare, malattie delle ghiandole surrenali, asma (possibile broncospasmo), bassa pressione sanguigna, malfunzionamento dei reni e del fegato, fenilchetonuria, varici esofagee.

Dosaggio e somministrazione

La polvere dovrebbe essere applicata dopo i pasti. Il contenuto del sacchetto individuale deve essere sciolto in mezzo bicchiere di acqua tiepida, mescolare accuratamente e bere immediatamente. La soluzione non può essere archiviata. Per gli adulti, utilizzare una confezione contenente acetilcisteina alla dose di 200 mg 2 o 3 volte al giorno. I bambini da 2 a 14 anni ricevono 1 busta due volte al giorno. Per il trattamento di condizioni croniche negli adulti, il contenuto di 2 - 3 pacchetti è assunto in 1 o 2 dosi. Nei bambini di età compresa tra 2 e 14 anni, il dosaggio corretto è pari a ½ del contenuto della confezione tre volte al giorno. Un altro regime di trattamento per la fibrosi cistica con acetilcisteina. Nel trattamento di questa condizione nei bambini di 2-6 anni, metà del pacchetto viene utilizzato quattro volte al giorno. Dopo 6 anni, 1 pacchetto viene prescritto 3 volte in 24 ore.

Le malattie acute e non complicate richiedono un trattamento settimanale con acetilcisteina. Le condizioni croniche vengono trattate a lungo, a volte con corsi mensili.

Effetti collaterali

A volte possono manifestarsi manifestazioni avverse: eruzione cutanea, reazioni allergiche, febbre, prurito, stomatite, nausea, sonnolenza, vomito. La comparsa di broncospasmo si osserva principalmente in pazienti con aumentata reattività bronchiale. In caso di sovradosaggio accidentale, possono verificarsi bruciore di stomaco o dolore allo stomaco, diarrea, vomito.

Istruzioni speciali

Non è raccomandato mescolare l'acetilcisteina con altre sostanze medicinali. Quando si scioglie la polvere dal sacchetto, viene utilizzato solo il vetro. Non eseguire la dissoluzione in contenitori di metallo. Il contatto del sacchetto con gomma, componenti facilmente ossidanti e anche con l'ossigeno non è permesso.

È necessaria particolare attenzione nella nomina del farmaco Acetilcisteina in pazienti con una maggiore probabilità di broncospasmo. In caso del suo sviluppo i broncodilatatori sono nominati. Il farmaco Acetilcisteina è incompatibile con antibiotici e enzimi proteolitici. Se è necessario assumere questi farmaci, dopo aver assunto l'acetilcisteina, è necessario resistere per almeno 2 ore. L'uso parallelo di farmaci antitosse annulla l'effetto dell'acetilcisteina. A causa della forte soppressione del centro della tosse, l'espettorato verrà trattenuto nel corpo e la sua eliminazione sarà significativamente più difficile. È necessario sapere che il farmaco Acetilcisteina aumenta in modo significativo l'effetto vasodilatatore della nitroglicerina e riduce anche l'effetto dannoso del paracetamolo.

Termini e condizioni di conservazione

La conservazione del farmaco non causa difficoltà. Le borse devono essere conservate a una temperatura media di circa 25 gradi Celsius lontano dai bambini in un luogo buio. Durata a magazzino 2 anni. Vacanza OTC.

Analoghi dell'acetilcisteina

La droga ha analoghi. Questi sono ACC, ACC Long, Mucobene, Fluimucil e molti altri.

Prezzo dell'acetilcisteina

Acetilcisteina in polvere per soluzione per somministrazione orale 200 mg, 20 pz. - da 637 rubli.

Compresse effervescenti acetilcisteina 200 mg, 20 pz.

Per favore, prima di acquistare Acetilcisteina 200 mg compresse effervescenti, 20 pz., Confrontare le informazioni su di esso con le informazioni sul sito ufficiale del produttore o specificare le specifiche di un modello specifico con il manager della nostra azienda!

Le informazioni indicate sul sito non sono un'offerta pubblica. Il produttore si riserva il diritto di apportare modifiche alla progettazione, alla progettazione e al confezionamento delle merci. Le immagini delle merci nelle fotografie presentate nel catalogo sul sito possono differire dagli originali.

Le informazioni sul prezzo delle merci elencate nel catalogo sul sito potrebbero differire dal prezzo effettivo al momento dell'ordine per l'articolo corrispondente.

Istruzioni per l'uso

Principio attivo

Forma di dosaggio

fabbricante

struttura

1 compressa contiene:

principio attivo: acetilcisteina 200,00 mg / 600,00 mg;

eccipienti: acido citrico anidro 843,03 mg / 648,99 mg, sodio bicarbonato 695,64 mg / 548,72 mg, aroma di limone 100,00 mg / 100,00 mg, acido adipico 100,00 mg / 12,83 mg, acido adipico finemente disperso 20,00 mg / 48,99 mg, povidone 21,33 mg / 20,47 mg, aspartame 20,00 mg / 20,00 mg.

Azione farmacologica

Agente mucolitico espettorante

L'acetilcisteina ha un effetto mucolitico sull'espettorato (muco) nel lume dei passaggi bronchiali, che è determinato dalle sue proprietà secretolitiche e secretorie-motorie. Il farmaco diluisce l'espettorato, aumentandone il volume, facilita la sua separazione. La sua azione è mantenuta in presenza di espettorato purulento.

Il meccanismo d'azione dell'acetilcione si basa sulla capacità dei gruppi sulfidrilici del farmaco di rompere i legami disolfuro dei mucopolisaccaridi acidi dell'espettorato, che porta alla depolarizzazione delle mucoproteine ​​e ad una diminuzione della viscosità del muco.

Contribuisce al miglioramento della sintesi del glutatione, che è un fattore antiossidante della protezione intracellulare e garantisce il mantenimento dell'attività funzionale e l'integrità morfologica delle cellule delle mucose delle vie respiratorie, che, in particolare, spiega la sua efficacia come antidoto per l'avvelenamento da paracetamolo.

A causa della capacità dei gruppi sulfidrilici di neutralizzare le tossine ossidative elettrofile, l'acetilcisteina ha un effetto antiossidante.

Ha anche proprietà antinfiammatorie moderate (a causa della soppressione della formazione di radicali liberi e di specie reattive dell'ossigeno responsabili dello sviluppo dell'infiammazione nel tessuto polmonare).

Quando ingerito l'acetilcisteina è ben assorbita dal tratto gastrointestinale. Esposto all'effetto del "primo passaggio" attraverso il fegato, metabolizzato con la formazione di cisteina, diacetilcisteina, cistina e disolfuri, che riduce la biodisponibilità del farmaco al 10%. La massima concentrazione di acetilcisteina nel plasma sanguigno viene raggiunta dopo 1-3 ore e in pazienti con compromissione della funzionalità epatica dopo 8 ore.

L'effetto terapeutico si osserva dopo 30-90 minuti e dura 2-4 ore.

Escreto principalmente dai reni come metaboliti inattivi, una piccola parte viene espulsa invariata attraverso l'intestino.

Attraversa una barriera placentare, si accumula nel liquido amniotico.

testimonianza

Malattie dell'apparato respiratorio e dello stato, accompagnato dalla formazione di viscoso espettorato mucopurulento difficile da separare:

- bronchite acuta e cronica;

- malattia polmonare ostruttiva cronica (BPCO);

- tracheite da infezione batterica e / o virale;

- atelettasia dovuta a blocco della spina mucosa dei bronchi;

- fibrosi cistica (come parte della terapia di combinazione);

- rimozione di secrezioni viscose dal tratto respiratorio in condizioni post-traumatiche e post-operatorie;

- otite media catarrale e purulenta, sinusite, compresa la sinusite (che facilita la secrezione del segreto).

Il farmaco viene utilizzato nel trattamento del sovradosaggio con paracetamolo.

Controindicazioni

- Ipersensibilità nota all'acetilcisteina o ad altri ingredienti della forma di dosaggio finito;

- gravidanza, periodo di allattamento al seno;

- ulcera peptica e ulcera duodenale in fase acuta;

- età da bambini fino a 14 anni (per targhe di 600 mg): età da bambini fino a 2 anni (per targhe di 200 mg).

Con particolare cautela usato acetilcisteina in pazienti con asma bronchiale, malattie del fegato, rene, funzione surrenale attrezzatura, varici esofagee, in soggetti a rischio di emorragia polmonare, emottisi, ipertensione arteriosa, intolleranza all'istamina (evitare somministrazione prolungata, come acetilcisteina influisce sul metabolismo dell'istamina e può portare a segni di intolleranza, quali: mal di testa, rinite vasomotoria, prurito).

Effetti collaterali

Gli effetti avversi sono classificati in base alla loro frequenza di sviluppo come segue: molto spesso (≥ 1/10), spesso (≥1 / 100,

Dal lato del sistema nervoso centrale: raramente - mal di testa, sonnolenza.

Dal tratto gastrointestinale: raramente - bruciore di stomaco, nausea, vomito, diarrea, stomatite, sensazione di pienezza nello stomaco.

Reazioni allergiche: raramente - eruzione cutanea, prurito, orticaria, tachicardia, abbassamento della pressione sanguigna, angioedema; raramente, sanguinamento, parzialmente associato a una reazione di ipersensibilità; molto raramente - reazioni anafilattiche fino allo shock anafilattico, sindrome di Stevens-Johnson, necrolisi epidermica tossica (sindrome di Lyell).

Da parte del sistema respiratorio: raramente - mancanza di respiro, broncospasmo (principalmente in pazienti con iperreattività bronchiale nell'asma bronchiale).

Dai sensi: raramente - tinnito.

Altro: raramente - epistassi, rinorrea, febbre, diminuzione dell'aggregazione piastrinica.

Se si verificano effetti collaterali indesiderati, consultare un medico.

interazione

Con l'uso simultaneo di acetilcisteina e farmaci antitosse, il ristagno dell'espettorato può aumentare a causa della soppressione del riflesso della tosse, pertanto tale trattamento combinato deve essere effettuato solo sotto controllo medico diretto.

Esistono prove che il gruppo tiolo di acetilcisteina può neutralizzare l'attività di alcuni antibiotici (amfotericina B, ampicillina, tetracicline, esclusa doxiciclina, penicilline semisintetiche, cefalosporine, aminoglicosidi). Pertanto, è consigliabile assumere questi antibiotici per via orale 2 ore dopo l'assunzione di acetilcisteina.

Si stabilisce inoltre che antibiotici come amoxicillina, doxiciclina, eritromicina, tiamfenicolo, cefuroxima non interagiscono con l'acetilcisteina.

Ci sono rapporti che l'uso simultaneo di acetilcisteina e nitroglicerina può portare ad un aumento dell'azione vasodilatatore di quest'ultimo e una diminuzione nell'aggregazione piastrinica.

L'acetilcisteina riduce l'effetto epatotossico del paracetamolo.

Come prendere, il corso della somministrazione e il dosaggio

Dentro, dopo aver mangiato, compresse pre-dissolte effervescenti in un bicchiere d'acqua. Le compresse effervescenti devono essere assunte immediatamente dopo la dissoluzione.

I seguenti dosaggi sono generalmente raccomandati:

- adulti e adolescenti sopra i 14 anni: 1 compressa effervescente 2-3 volte al giorno (400-600 mg di acetilcisteina al giorno);

- bambini dai 6 ai 14 anni: 1 compressa effervescente 2 volte al giorno (400 mg di acetilcisteina al giorno);

- bambini dai 2 ai 6 anni: 1/2 compresse effervescenti 2-3 volte al giorno (200-300 mg di acetilcisteina al giorno).

- bambini sopra i 6 anni: 1 compressa effervescente 3 volte al giorno (600 mg di acetilcisteina al giorno):

- bambini dai 2 ai 6 anni: 1/2 compressa effervescente 4 volte al giorno (400 mg di acetilcisteina al giorno).

La durata (continuità) dell'applicazione dipende dalle caratteristiche della malattia. Nel trattamento della bronchite cronica e della fibrosi cistica, il trattamento può essere lungo (fino a diversi mesi).

overdose

Ad oggi, non sono stati descritti casi di sovradosaggio con preparazioni di acetilcisteina quando somministrati per via orale. Alla dose di 500 mg / kg, l'acetilcisteina non ha causato sintomi di avvelenamento. Teoricamente possibile diarrea, bruciore di stomaco, nausea, vomito, mal di stomaco.

Istruzioni speciali

Quando si utilizza il farmaco in pazienti con asma bronchiale, è necessario garantire il drenaggio dell'espettorato, combinato con l'assunzione di broncodilatatori.

Durante il periodo di utilizzo del farmaco, si raccomanda ai pazienti di utilizzare un sacco di liquido, che supporta l'azione secretolitica del farmaco.

Quando si utilizza il farmaco, è necessario utilizzare vetreria, evitare il contatto del farmaco con metallo, gomma, ossigeno e sostanze facilmente ossidanti.

Quando si utilizza l'acetilcisteina, molto raramente sono stati segnalati casi di reazioni allergiche gravi, come la sindrome di Stevens-Johnson e la sindrome di Lyell. In caso di alterazioni della pelle e delle mucose, consultare immediatamente un medico, il farmaco deve essere sospeso.

Ogni compressa effervescente contiene 20 mg di aspartame (equivalenti a 11,2 mg di fenilalanina), per cui il farmaco non può essere usato in pazienti con fenilchetonuria.

Impatto sulla capacità di guidare trans. Mer e pelliccia.:

Non ci sono dati sugli effetti negativi dell'acetilcisteina nelle dosi raccomandate sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi.

Condizioni di conservazione

Conservare in luogo asciutto a temperatura non superiore a 25 ° C.

Acetilcisteina, polvere: istruzioni per l'uso

struttura

Azione farmacologica

farmacocinetica

Indicazioni per l'uso

-malattie respiratorie e condizioni accompagnata dalla formazione di un viscoso e muco-purulento: bronchite acuta e cronica, tracheiti causa batterica e / o infezione, polmonite, bronchiectasie, asma, enfisema, atelettasia polmonare virale (per collegare il tappo mucoso bronchi);

-otite catarrale e purulenta, sinusite, sinusite (facilitazione della secrezione del segreto).

- fibrosi cistica (come parte della terapia di combinazione);

-rimozione di secrezioni viscose dal tratto respiratorio in condizioni post-traumatiche e post-operatorie.

Controindicazioni

Ipersensibilità all'acetilcisteina, bambini sotto i 2 anni, gravidanza, allattamento.

Con cautela: ulcera gastrica e ulcera duodenale (in fase acuta), vene varicose esofagee, emottisi, emorragia polmonare, fenilchetonuria (contiene aspartame), asma bronchiale (rischio di broncospasmo), malattie delle ghiandole surrenali, insufficienza epatica e / o renale, ipotensione.

Dosaggio e somministrazione

Dentro, dopo aver mangiato. Il contenuto del sacchetto viene sciolto in 100 ml (1/2 bicchiere) di acqua calda potabile, mescolato bene e bevuto subito dopo la preparazione.

Adulti - 1 busta (200 mg di acetilcisteina) 2-3 volte al giorno, per bambini 2-14 anni - 1 busta (200 mg di acetilcisteina) 2 volte al giorno, sotto i 2 anni - 1/2 confezione (100 mg di acetilcisteina) 2 volte a giorno.

Nelle malattie croniche: adulti - 2-3 confezioni (400-600 mg / die di acetilcisteina) in 1-2 dosi; Bambini 2-14 anni - 1/2 confezione (100 mg di acetilcisteina) 3 volte al giorno.

Nella fibrosi cistica, bambini di età compresa tra 2-6 anni - confezione da 1/2 (100 mg di acetilcisteina) 4 volte al giorno, più di 6 anni - 1 confezione (200 mg di acetilcisteina) 3 volte al giorno.

Il corso del trattamento per le malattie acute non complicate è di 5-7 giorni. Il trattamento di malattie croniche spende un tempo lungo o corsi di parecchi mesi.

Effetti collaterali

Da parte del sistema digestivo: raramente - nausea, vomito, sensazione di pienezza nello stomaco, stomatite.

Reazioni allergiche: raramente - rash cutaneo, prurito, orticaria, broncospasmo (principalmente in pazienti con iperreattività bronchiale).

Altro: raramente - sonnolenza, febbre.

overdose

Sintomi: diarrea, bruciore di stomaco, nausea, vomito, mal di stomaco.

Trattamento: se compaiono sintomi di sovradosaggio, consultare un medico.

Interazione con altri farmaci

Caratteristiche dell'applicazione

Non mescolare il farmaco con altri farmaci. Quando si lavora con il farmaco, è necessario utilizzare vetreria, evitare il contatto con metalli e gomma (sono possibili solfuri con un odore caratteristico), ossigeno e sostanze facilmente ossidanti.

Acetilcisteina: istruzioni per l'uso, analoghi e recensioni, prezzi nelle farmacie in Russia

L'acetilcisteina è un agente mucolitico, diluisce l'espettorato, aumenta il suo volume e facilita la separazione dell'espettorato.

L'azione del farmaco è associata alla capacità dei suoi gruppi sulfidrilici di rompere i legami disolfuro di mucopolisaccaridi acidi dell'espettorato, con conseguente depolarizzazione delle mucoproteine ​​e una diminuzione della viscosità del muco.

In presenza di espettorato purulento l'acetilcisteina rimane attiva. A causa della presenza nella composizione del gruppo SH, ha un effetto antiossidante.

Contribuisce al miglioramento della sintesi del glutatione, che è un importante fattore antiossidante della protezione intracellulare - supporta l'attività funzionale e l'integrità morfologica della cellula.

Forme di rilascio di farmaci:

  • Soluzione per inalazione (20%);
  • Soluzione iniettabile (10%);
  • Polvere per la preparazione della soluzione orale.

Il principale ingrediente attivo del farmaco è l'acetilcisteina. Produttore - Marbiopharm (Russia).

Indicazioni per l'uso

Cosa aiuta l'acetilcisteina? Secondo le istruzioni, il farmaco è prescritto nei seguenti casi:

  • Bronchite acuta e cronica;
  • Tracheite da infezione batterica e / o virale;
  • la polmonite;
  • bronchiectasie;
  • Asma bronchiale;
  • Atelettasia dovuta al blocco della spina mucosa dei bronchi;
  • Sinusite (per facilitare la secrezione del segreto);
  • Fibrosi cistica (come parte della terapia di combinazione).
  • Preparazione per broncoscopia, broncografia, drenaggio delle vie respiratorie.
  • Rimozione di secrezioni viscose dal tratto respiratorio in condizioni post-traumatiche e postoperatorie.
  • Per il lavaggio di ascessi, passaggi nasali, seni mascellari, orecchio medio, trattamento di fistole, campo chirurgico durante le operazioni sulla cavità nasale e il processo mastoideo.

Istruzioni per l'uso di acetilcisteina, dosaggio

Il farmaco viene prescritto ad adulti e bambini oltre i 6 anni di 400-600 mg al giorno (in 2-3 dosi).

I bambini di età compresa tra 2 e 6 anni raccomandano di assumere Acetilcisteina 300-400 mg al giorno (in 2-3 dosi), fino a 2 anni - 200 mg per colpo (in 2 dosi).

La soluzione iniettabile viene somministrata per via intramuscolare 1 volta al giorno, per gli adulti - 300 mg ciascuno, per i bambini - 150 mg ciascuno.

L'acetilcisteina per inalazione usa 2-5 ml per 15-20 minuti. Per aerosolterapia, 20 ml di soluzione al 10% vengono spruzzati in dispositivi a ultrasuoni e in dispositivi con una valvola di controllo vengono spruzzati 6 ml di soluzione al 10%. L'inalazione avviene ogni giorno 15-20 minuti, 2-4 volte. In condizioni acute, la terapia è di 5-10 giorni, in fase cronica - fino a sei mesi.

Con il raffreddore, il farmaco viene preso 5-7 giorni. Nella malattia grave, la durata del ciclo di trattamento è determinata individualmente da un medico. Il trattamento della bronchite e della fibrosi cistica richiede un uso prolungato del farmaco.

Istruzioni speciali

La combinazione del farmaco con la somministrazione orale di penicilline semisintetiche, cefalosporine, tetracicline (con l'eccezione della doxiciclina), gli aminoglicosidi richiede l'aderenza all'intervallo di 2 ore.

L'acetilcisteina con altri farmaci antitosse può causare pericolose stasi di muco.

Effetti collaterali

L'istruzione avverte della possibilità dello sviluppo dei seguenti effetti indesiderati quando prescrive l'acetilcisteina:

  • Da parte del sistema digestivo: raramente - bruciore di stomaco, nausea, vomito, diarrea, sensazione di pienezza nello stomaco.
  • Reazioni allergiche: raramente - eruzione cutanea, prurito, orticaria, broncospasmo.
  • Con un'iniezione intramuscolare poco profonda e in presenza di ipersensibilità, può apparire una leggera e rapida sensazione di bruciore e quindi si raccomanda di iniettare il farmaco in profondità nel muscolo.
  • Uso inalatorio: possibile tosse riflessa, irritazione locale delle vie respiratorie; raramente - stomatite, rinite.
  • Altro: raramente - epistassi, tinnito.
  • Dagli indicatori di laboratorio: è possibile ridurre il tempo di protrombina sullo sfondo dell'appuntamento di grandi dosi di acetilcisteina (è necessario il monitoraggio del sistema di coagulazione del sangue), cambiando i risultati del test di determinazione quantitativa di salicilati (test colorimetrico) e il test di determinazione quantitativa di chetoni (test con nitroprussiato di sodio).

Controindicazioni

È controindicato prescrivere l'acetilcisteina nei seguenti casi:

  • ulcera peptica e ulcera duodenale in fase acuta;
  • tosse con sangue;
  • emorragia polmonare;
  • gravidanza e allattamento (allattamento al seno);
  • ipersensibilità all'acetilcisteina.

Con cautela - vene varicose esofagee, emottisi, emorragia polmonare, fenilchetonuria (per le forme contenenti aspartame), asma bronchiale (con a / nell'introduzione del rischio di sviluppare broncospasmo), malattia surrenalica, insufficienza epatica e / o renale, ipertensione arteriosa.

overdose

In caso di sovradosaggio, possono verificarsi diarrea, nausea, dolore addominale, bruciore di stomaco e vomito.

Analoghi Acetilcisteina, il prezzo nelle farmacie

Se necessario, l'acetilcisteina può essere sostituita da un analogo per il principio attivo - questi sono farmaci:

Scegliendo gli analoghi è importante capire che le istruzioni per l'uso dell'acetilcisteina, il prezzo e le recensioni, non si applicano a farmaci di azione simile. È importante consultare un medico e non effettuare una sostituzione indipendente del farmaco.

Prezzo in farmacia in Russia: Acetilcisteina Canon granuli 200 mg 3 g 20 pz. - da 122 rubli, polvere per una soluzione di 100 mg 20 bustine - da 135 rubli, il prezzo di acetilcisteina 600 mg 12 compresse effervescenti - da 232 rubli, secondo 509 farmacie.

Conservare in un luogo asciutto a una temperatura non superiore a 30 ° C. Periodo di validità - 3 anni.

Acetilcisteina - istruzioni per l'uso, analoghi, revisioni e forme di rilascio (compresse effervescenti, polvere 100 mg, 200 mg e 600 mg, soluzione per inalazione e lavaggio) farmaci per il trattamento della tosse con espettorato in adulti, bambini e durante la gravidanza. struttura

In questo articolo, puoi leggere le istruzioni per l'uso del farmaco Acetilcisteina. Recensioni presentate dei visitatori del sito - consumatori di questo medicinale, nonché le opinioni dei medici specialisti sull'uso dell'acetilcisteina nella loro pratica. Molto di chiedere attivamente aggiungere le proprie recensioni del preparato: aiuto o non aiuta la medicina per sbarazzarsi della malattia, che sono stati osservati complicazioni e gli effetti collaterali non può essere invocato dal costruttore nel sommario. Analoghi di acetilcisteina in presenza degli analoghi strutturali disponibili. Utilizzare per il trattamento di bronchite, polmonite e altre malattie che coinvolgono la tosse con espettorato negli adulti, nei bambini, così come durante la gravidanza e l'allattamento. La composizione del farmaco.

L'acetilcisteina, un agente mucolitico, è derivata dall'amminoacido cisteina. Ha un effetto mucolitico, facilita lo scarico dell'espettorato a causa di un effetto diretto sulle proprietà reologiche dell'espettorato. L'azione è dovuta alla capacità di rompere i legami disolfuro delle catene di mucopolisaccaridi e causare la depolimerizzazione delle mucoproteine ​​dell'espettorato, che porta ad una diminuzione della viscosità dell'espettorato. Il farmaco rimane attivo in presenza di espettorato purulento.

Ha un effetto antiossidante, grazie alla capacità dei suoi gruppi sulfidrilici reattivi (gruppi SH) di legarsi ai radicali ossidanti e, quindi, di neutralizzarli.

Inoltre, l'acetilcisteina contribuisce alla sintesi del glutatione, un componente importante del sistema antiossidante e della disintossicazione chimica del corpo. L'effetto antiossidante dell'acetilcisteina aumenta la protezione delle cellule dagli effetti dannosi dell'ossidazione dei radicali liberi, caratteristica di un'intensa reazione infiammatoria.

Quando uso profilattico acetilcisteina marcata riduzione della frequenza e la gravità delle esacerbazioni in pazienti con bronchite cronica e fibrosi cistica.

struttura

Acetilcisteina + eccipienti.

farmacocinetica

Quando l'ingestione è ben assorbita dal tratto gastrointestinale. Sostanzialmente esposto al primo passaggio attraverso il fegato, che porta ad una diminuzione della biodisponibilità. Legame alle proteine ​​plasmatiche fino al 50% (4 ore dopo l'ingestione). Metabolizzato nel fegato e, possibilmente, nella parete intestinale. Nel plasma, è determinato sia immodificato che sotto forma di metaboliti: N-acetilcisteina, N, N-diacetilcisteina e cisteina etere. La clearance renale è pari al 30% della clearance totale.

testimonianza

Malattie dell'apparato respiratorio e dello stato, accompagnate dalla formazione dell'espettorato viscoso e mucopurulento:

  • bronchite acuta e cronica;
  • tracheite da infezione batterica e / o virale;
  • la polmonite;
  • bronchiectasie;
  • asma bronchiale;
  • atelettasia dovuta al blocco della spina mucosa dei bronchi;
  • sinusite (per facilitare la secrezione del segreto);
  • fibrosi cistica (come parte della terapia di combinazione).

Rimozione di secrezioni viscose dal tratto respiratorio in condizioni post-traumatiche e postoperatorie.

Forme di rilascio

Compresse effervescenti 200 mg e 600 mg.

Polvere per soluzione per somministrazione orale 100 mg e 200 mg.

Soluzione per inalazione.

Istruzioni per l'uso e il regime di dosaggio

Dentro. Adulti - 200 mg 2-3 volte al giorno sotto forma di granuli, compresse o capsule.

Bambini 2-6 anni - 200 mg 2 volte al giorno o 100 mg 3 volte al giorno sotto forma di un granulato idrosolubile; sotto i 2 anni - 100 mg 2 volte al giorno; 6-14 anni - 200 mg 2 volte al giorno.

Nelle malattie croniche per diverse settimane: adulti - 400-600 mg al giorno in 1-2 dosi; bambini 2-14 anni - 100 mg 3 volte al giorno; nella fibrosi cistica - bambini da 10 giorni a 2 anni - 50 mg 3 volte al giorno, 2-6 anni - 100 mg 4 volte al giorno, più di 6 anni - 200 mg 3 volte al giorno come granulato idrosolubile, compressa effervescente o in capsule.

L'inalazione. Per aerosolterapia, gli ultrasuoni vengono spruzzati con 20 ml di una soluzione al 10% o 2-5 ml di una soluzione al 20%, in dispositivi con una valvola di controllo - 6 ml di una soluzione al 10%. La durata dell'inalazione è di 15-20 minuti; frequenza di frequenza - 2-4 volte al giorno. Nel trattamento di condizioni acute, la durata media della terapia è di 5-10 giorni; con trattamento a lungo termine di condizioni croniche, il corso del trattamento è fino a 6 mesi. Nel caso di una forte azione secretolitica, il segreto viene aspirato e la frequenza delle inalazioni e la dose giornaliera sono ridotte.

Intratracheale. Per lavare l'albero bronchiale con broncoscopia terapeutica utilizzare una soluzione al 5-10%.

A livello locale. Sepolto nei passaggi nasali 150-300 mg (1 procedura).

Parenterale. Iniettato per via endovenosa (preferibilmente a goccia oa lento bolo - entro 5 minuti) o per via intramuscolare. Adulti: 300 mg 1-2 volte al giorno.

Bambini da 6 a 14 anni - 150 mg 1-2 volte al giorno. La somministrazione orale è preferibile per i bambini al di sotto dei 6 anni di età, ei bambini al di sotto di 1 anno di età possono ricevere acetilcisteina per via endovenosa solo per motivi di salute in un ambiente ospedaliero. Nel caso in cui vi siano ancora indicazioni per la terapia parenterale, la dose giornaliera per i bambini al di sotto dei 6 anni dovrebbe essere di 10 mg / kg di peso corporeo.

Per la somministrazione endovenosa, la soluzione viene ulteriormente diluita con una soluzione di NaCl allo 0,9% o una soluzione di destrosio al 5% in un rapporto 1: 1.

La durata della terapia è determinata individualmente (non più di 10 giorni). Nei pazienti di età superiore ai 65 anni, utilizzare la dose minima efficace.

Effetti collaterali

  • bruciori di stomaco;
  • nausea, vomito;
  • diarrea;
  • sensazione di pienezza nello stomaco;
  • eruzione cutanea;
  • prurito;
  • orticaria;
  • broncospasmo;
  • in caso di un'iniezione intramuscolare poco profonda e in presenza di ipersensibilità, può apparire una leggera e rapida sensazione di bruciore, in relazione alla quale si raccomanda di iniettare il farmaco in profondità nel muscolo;
  • tosse riflessa;
  • irritazione locale delle vie respiratorie;
  • stomatiti;
  • rinite;
  • sanguinamento nasale;
  • tinnito;
  • riduzione del tempo di protrombina contro l'assunzione di grandi dosi di acetilcisteina (è necessario il monitoraggio dello stato del sistema di coagulazione del sangue);
  • modifica dei risultati del test di determinazione quantitativa dei salicilati (test colorimetrico) e del test di determinazione quantitativa dei chetoni (test con nitroprussiato di sodio).

Controindicazioni

  • ulcera peptica e ulcera duodenale in fase acuta;
  • tosse con sangue;
  • emorragia polmonare;
  • la gravidanza;
  • periodo di allattamento (allattamento al seno);
  • ipersensibilità all'acetilcisteina.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

L'acetilcisteina è controindicata durante la gravidanza e l'allattamento (allattamento al seno).

Usare nei bambini

Quando si utilizza l'acetilcisteina nei pazienti con asma, è necessario fornire il drenaggio dell'espettorato. In neonati, sono usati solo per ragioni vitali a una dose di 10 mg / kg sotto la supervisione severa di un medico.

Dentro bambini 6 anni - 200 mg 2-3 volte al giorno; bambini di età compresa tra 2 e 6 anni - 200 mg 2 volte al giorno o 100 mg 3 volte al giorno, fino a 2 anni - 100 mg 2 volte al giorno.

Istruzioni speciali

L'acetilcisteina è usata con cautela nei pazienti con asma bronchiale, malattie del fegato, reni e ghiandole surrenali.

Tra l'assunzione di acetilcisteina e antibiotici, deve essere osservato un intervallo di 1-2 ore.

L'acetilcisteina reagisce con determinati materiali, come ferro, rame e gomma, utilizzati nel dispositivo di spruzzatura. Nei luoghi di possibile contatto con la soluzione di acetilcisteina, devono essere utilizzate parti dei seguenti materiali: vetro, plastica, alluminio, metallo cromato, tantalio, argento di prova consolidata o acciaio inossidabile. Dopo il contatto, l'argento può appannarsi, ma ciò non influisce sull'efficacia dell'acetilcisteina e non danneggia il paziente.

Interazione farmacologica

L'uso simultaneo di acetilcisteina con antitosse può aumentare il ristagno dell'espettorato a causa della soppressione del riflesso della tosse.

Con l'uso simultaneo di antibiotici (inclusa tetraciclina, ampicillina, amfotericina B), è possibile la loro interazione con il gruppo tiolo di acetilcisteina.

Con l'uso simultaneo di acetilcisteina e nitroglicerina, l'effetto vasodilatatore e antiaggregante di quest'ultimo può essere migliorato.

L'acetilcisteina riduce l'effetto epatotossico del paracetamolo.

Farmaceuticamente incompatibile con soluzioni di altri farmaci. A contatto con metalli, la gomma forma solfuri con un odore caratteristico.

Analoghi del farmaco Acetilcisteina

Analoghi strutturali della sostanza attiva:

  • N-AC-ratiopharm;
  • N-acetilcisteina;
  • Atsestin;
  • Acetilcisteina Canon;
  • Teva acetilcisteina;
  • Soluzione di acetilcisteina per inalazioni del 20%;
  • Iniezione di acetilcisteina per il 10%;
  • Acetilcisteina FS;
  • ACC;
  • ACC Inject;
  • ACC lungo;
  • AC-FS;
  • Vicks Active ExpectoMed;
  • Mukobene;
  • Mukomist;
  • Mukoneks;
  • Fluimucil;
  • Exomuk 200;
  • Espa-Nat.

Analoghi per gruppo farmacologico (secretolitici):

  • Sciroppo di Althaea;
  • ambrobene;
  • ambroxol;
  • Ambrosan;
  • Ambrosol;
  • Ascoril;
  • bromexina;
  • Bronhikum;
  • Bronhikum inspira;
  • Losanghe di tosse Bronhikum;
  • Sciroppo per la tosse Bronhikum;
  • Bronchipret;
  • Bronhostop;
  • Bronhotil;
  • Gedeliks;
  • geksapnevmin;
  • GeloMirtol;
  • Sciroppo di erbe di Primula;
  • Sciroppo di piantaggine di Herbionum;
  • glycyram;
  • Raccolta petto;
  • Elisir petto;
  • Dzhoset;
  • Dr. IOM;
  • Sciroppo di Dr. Theiss con piantaggine;
  • Zedeks;
  • isti;
  • karbotsistein;
  • Kashnol;
  • Codelac Broncho;
  • Coldact Broncho;
  • Bronzo Coldrex;
  • Lasolvan;
  • Libexin Muko;
  • Linkus;
  • Mukaltin;
  • Mukosol;
  • Tassa di espettorazione;
  • Pektosol;
  • Pektusin;
  • Pertussin;
  • Prospan;
  • Rinicold Broncho;
  • Sinupret;
  • Miscela per inalazione;
  • Sciroppo di liquirizia;
  • solutan;
  • Stoptussin;
  • Compresse per la tosse;
  • Terpina idrato;
  • Travisil;
  • Tussamag;
  • Tussin;
  • Tussin plus;
  • Tosse Vervex;
  • Flavamed;
  • Flavamed Forte;
  • Fluifort;
  • Flyuditek;
  • Haliksol;
  • Erdosteina.

acetilcisteina

Descrizione del 06/01/2015

  • Nome latino: acetilcisteina
  • Codice ATX: R05CB01
  • Principio attivo: acetilcisteina (acetilcisteina)
  • Produttore: Marbiopharm (Russia)

struttura

Il farmaco ha l'acetilcisteina come sostanza principale. Componenti aggiuntivi in ​​compresse sono acido ascorbico, saccarina, saccarosio, aroma.

Ogni confezione in polvere contiene, oltre alla sostanza principale, il sapore "Aromatico" Limone, lattosio monoidrato, aspartame.

Modulo di rilascio

Il farmaco viene rilasciato sotto forma di una soluzione per uso interno o capsule. Inoltre, una tale forma di rilascio è nota come compresse effervescenti.

Azione farmacologica

Azione mucolitica

Farmacodinamica e farmacocinetica

A proposito di acetilcisteina, che cos'è e qual è il meccanismo della sua azione, è importante sapere prima di usare il farmaco. È un derivato dell'aminoacido cisteina. L'azione del farmaco Acetilcisteina è dovuta al fatto che il suo gruppo sulfidrilico scinde i legami disolfuro di mucopolisaccaridi acidi dell'espettorato. Questo provoca l'azione mucolitica. L'attività mucoregolatoria dipende dall'aumento della secrezione di sialomucine meno viscose da parte delle cellule caliciformi. Sulle cellule epiteliali della mucosa bronchiale, l'adesione dei batteri è ridotta. Ciò è dovuto a una diminuzione della viscosità dell'espettorato e ad un aumento della clearance mucociliare.

L'effetto disinfettante del farmaco è dovuto all'azione del gruppo sulfidrilico libero, che influenza le tossine ossidative elettrofile, neutralizzandole.

Questo farmaco protegge le cellule dai radicali liberi sia attraverso l'interazione diretta con loro sia trasportando la cisteina per la sintesi del glutatione.

Il farmaco viene rapidamente diviso per uso interno. Ma la sua biodisponibilità è di circa il 10%. Il grado di comunicazione con le proteine ​​plasmatiche è del 50%. La concentrazione plasmatica massima è osservata in 60-180 minuti. Il principio attivo può entrare attraverso la barriera placentare e accumularsi nel liquido amniotico. L'emivita è di 60 minuti. Con cirrosi epatica - fino a 8 ore.

Excreted principalmente dai reni come metaboliti inattivi. Alcuni degli immodificati vengono espulsi dall'intestino. Nel plasma, viene determinato immodificato, così come il metabolita N-acetilcisteina, l'estere di cisteina e N, N-diacetilcisteina.

Indicazioni per l'uso

Il farmaco viene utilizzato per espettorato difficile, ascesso polmonare, laringotracheite, asma bronchiale, otite media catarrale, rimozione delle secrezioni viscose dal tratto respiratorio dopo l'intervento chirurgico, nonché nel caso di condizioni post-traumatiche. Inoltre, la sua testimonianza include malattie polmonari interstiziali, fibrosi cistica, enfisema polmonare, atelettasia polmonare, sinusite, avvelenamento da paracetamolo.

Controindicazioni

Effetti collaterali

Il farmaco può causare reazioni avverse come:

In rari casi sono possibili acufeni, bruciore nel sito di iniezione (in caso di utilizzo della soluzione), tosse riflessa, rinorrea e irritazione locale delle vie respiratorie durante l'inalazione.

Istruzioni per l'uso acetilcisteina (metodo e dosaggio)

I dosaggi sono selezionati in base all'età e alla natura della malattia del paziente.

Le istruzioni per l'uso dell'acetilcisteina indicano che per i bambini di età compresa tra 2 e 6 anni di solito è indicato un dosaggio giornaliero di 100 mg 3 volte o 200 mg 2 volte. Il farmaco viene utilizzato sotto forma di un granulato idrosolubile. E per i bambini fino a 2 anni, un apporto giornaliero di 2 volte 100 mg. A loro volta, i bambini di 6-14 anni ricevono 2 volte al giorno a 200 mg ciascuno, nel caso di fibrosi cistica - 200 mg 3 volte. Il farmaco può essere assunto sotto forma di compresse effervescenti, capsule o granuli.

Gli adulti assumono 200 mg di droga ogni giorno 2-3 volte in ogni possibile forma di rilascio.

Per aerosolterapia, 20 ml di soluzione al 10% vengono spruzzati in dispositivi a ultrasuoni e in dispositivi con una valvola di controllo vengono spruzzati 6 ml di soluzione al 10%. L'inalazione avviene ogni giorno 15-20 minuti, 2-4 volte. In condizioni acute, la terapia è di 5-10 giorni, in fase cronica - fino a sei mesi.

Con una forte azione secretolitica, è necessario aspirare il segreto, oltre a ridurre la frequenza di utilizzo e il dosaggio del farmaco.

overdose

I farmaci per overdose possono causare diarrea, nausea, dolori addominali, bruciore di stomaco e vomito.

Terapia sintomatica In caso di sintomi da sovradosaggio, è urgente consultare un medico specialista.

interazione

La combinazione del farmaco con la somministrazione orale di penicilline semisintetiche, cefalosporine, tetracicline (con l'eccezione della doxiciclina), gli aminoglicosidi richiede l'aderenza a un intervallo di due ore. L'acetilcisteina con altri farmaci antitosse può causare pericolose stasi di muco. Quando combinato con questo farmaco, l'effetto vasodilatatore della nitroglicerina può anche essere migliorato.

Condizioni di vendita

Il farmaco è approvato per OTC.

Condizioni di conservazione

Condizioni ottimali di conservazione dell'acetilcisteina: luogo asciutto e buio inaccessibile ai bambini, temperatura non superiore a 25 ° C, imballaggio ermetico.

Periodo di validità

Analoghi dell'acetilcisteina

I seguenti analoghi comuni di acetilcisteina sono venduti:

  • Vicks Active ExpectoMed;
  • ACC;
  • N-AC-ratiopharm;
  • N-acetilcisteina;
  • Atsestin;
  • Acetilcisteina SEDICO;
  • Mukobene;
  • Mukoneks;
  • Fluimucil;
  • AC-H-ratiopharm;
  • Exomuk 200;
  • Mukomist.

Tutti sono simili nella loro azione, ma potrebbero avere alcune caratteristiche dell'applicazione.

Recensioni

Questo farmaco riceve una varietà di recensioni. Molti di loro sono positivi. Coloro che hanno provato questo rimedio riportano la sua efficacia. Tuttavia, ci sono anche opinioni negative sull'acetilcisteina. Scrivono che il farmaco non ha aiutato. Pertanto, le persone spesso iniziano a cercare altri mezzi più efficaci.

Prezzo di acetilcisteina, dove acquistare

Il prezzo dell'acetilcisteina dipende dalla forma in cui viene prodotto il farmaco. La polvere per la diluizione di una soluzione da 200 mg (di solito 20 sacchi in una confezione) costa circa 630 rubli. Prezzo di acetilcisteina in compresse di almeno 60 rubli. A loro volta, alcuni negozi online vendono capsule con lo stesso nome, il cui costo può essere 770 rubli e oltre.