Principale
Sintomi

Acetilcisteina: istruzioni per l'uso, analoghi e recensioni, prezzi nelle farmacie in Russia

L'acetilcisteina è un agente mucolitico, diluisce l'espettorato, aumenta il suo volume e facilita la separazione dell'espettorato.

L'azione del farmaco è associata alla capacità dei suoi gruppi sulfidrilici di rompere i legami disolfuro di mucopolisaccaridi acidi dell'espettorato, con conseguente depolarizzazione delle mucoproteine ​​e una diminuzione della viscosità del muco.

In presenza di espettorato purulento l'acetilcisteina rimane attiva. A causa della presenza nella composizione del gruppo SH, ha un effetto antiossidante.

Contribuisce al miglioramento della sintesi del glutatione, che è un importante fattore antiossidante della protezione intracellulare - supporta l'attività funzionale e l'integrità morfologica della cellula.

Forme di rilascio di farmaci:

  • Soluzione per inalazione (20%);
  • Soluzione iniettabile (10%);
  • Polvere per la preparazione della soluzione orale.

Il principale ingrediente attivo del farmaco è l'acetilcisteina. Produttore - Marbiopharm (Russia).

Indicazioni per l'uso

Cosa aiuta l'acetilcisteina? Secondo le istruzioni, il farmaco è prescritto nei seguenti casi:

  • Bronchite acuta e cronica;
  • Tracheite da infezione batterica e / o virale;
  • la polmonite;
  • bronchiectasie;
  • Asma bronchiale;
  • Atelettasia dovuta al blocco della spina mucosa dei bronchi;
  • Sinusite (per facilitare la secrezione del segreto);
  • Fibrosi cistica (come parte della terapia di combinazione).
  • Preparazione per broncoscopia, broncografia, drenaggio delle vie respiratorie.
  • Rimozione di secrezioni viscose dal tratto respiratorio in condizioni post-traumatiche e postoperatorie.
  • Per il lavaggio di ascessi, passaggi nasali, seni mascellari, orecchio medio, trattamento di fistole, campo chirurgico durante le operazioni sulla cavità nasale e il processo mastoideo.

Istruzioni per l'uso di acetilcisteina, dosaggio

Il farmaco viene prescritto ad adulti e bambini oltre i 6 anni di 400-600 mg al giorno (in 2-3 dosi).

I bambini di età compresa tra 2 e 6 anni raccomandano di assumere Acetilcisteina 300-400 mg al giorno (in 2-3 dosi), fino a 2 anni - 200 mg per colpo (in 2 dosi).

La soluzione iniettabile viene somministrata per via intramuscolare 1 volta al giorno, per gli adulti - 300 mg ciascuno, per i bambini - 150 mg ciascuno.

L'acetilcisteina per inalazione usa 2-5 ml per 15-20 minuti. Per aerosolterapia, 20 ml di soluzione al 10% vengono spruzzati in dispositivi a ultrasuoni e in dispositivi con una valvola di controllo vengono spruzzati 6 ml di soluzione al 10%. L'inalazione avviene ogni giorno 15-20 minuti, 2-4 volte. In condizioni acute, la terapia è di 5-10 giorni, in fase cronica - fino a sei mesi.

Con il raffreddore, il farmaco viene preso 5-7 giorni. Nella malattia grave, la durata del ciclo di trattamento è determinata individualmente da un medico. Il trattamento della bronchite e della fibrosi cistica richiede un uso prolungato del farmaco.

Istruzioni speciali

La combinazione del farmaco con la somministrazione orale di penicilline semisintetiche, cefalosporine, tetracicline (con l'eccezione della doxiciclina), gli aminoglicosidi richiede l'aderenza all'intervallo di 2 ore.

L'acetilcisteina con altri farmaci antitosse può causare pericolose stasi di muco.

Effetti collaterali

L'istruzione avverte della possibilità dello sviluppo dei seguenti effetti indesiderati quando prescrive l'acetilcisteina:

  • Da parte del sistema digestivo: raramente - bruciore di stomaco, nausea, vomito, diarrea, sensazione di pienezza nello stomaco.
  • Reazioni allergiche: raramente - eruzione cutanea, prurito, orticaria, broncospasmo.
  • Con un'iniezione intramuscolare poco profonda e in presenza di ipersensibilità, può apparire una leggera e rapida sensazione di bruciore e quindi si raccomanda di iniettare il farmaco in profondità nel muscolo.
  • Uso inalatorio: possibile tosse riflessa, irritazione locale delle vie respiratorie; raramente - stomatite, rinite.
  • Altro: raramente - epistassi, tinnito.
  • Dagli indicatori di laboratorio: è possibile ridurre il tempo di protrombina sullo sfondo dell'appuntamento di grandi dosi di acetilcisteina (è necessario il monitoraggio del sistema di coagulazione del sangue), cambiando i risultati del test di determinazione quantitativa di salicilati (test colorimetrico) e il test di determinazione quantitativa di chetoni (test con nitroprussiato di sodio).

Controindicazioni

È controindicato prescrivere l'acetilcisteina nei seguenti casi:

  • ulcera peptica e ulcera duodenale in fase acuta;
  • tosse con sangue;
  • emorragia polmonare;
  • gravidanza e allattamento (allattamento al seno);
  • ipersensibilità all'acetilcisteina.

Con cautela - vene varicose esofagee, emottisi, emorragia polmonare, fenilchetonuria (per le forme contenenti aspartame), asma bronchiale (con a / nell'introduzione del rischio di sviluppare broncospasmo), malattia surrenalica, insufficienza epatica e / o renale, ipertensione arteriosa.

overdose

In caso di sovradosaggio, possono verificarsi diarrea, nausea, dolore addominale, bruciore di stomaco e vomito.

Analoghi Acetilcisteina, il prezzo nelle farmacie

Se necessario, l'acetilcisteina può essere sostituita da un analogo per il principio attivo - questi sono farmaci:

Scegliendo gli analoghi è importante capire che le istruzioni per l'uso dell'acetilcisteina, il prezzo e le recensioni, non si applicano a farmaci di azione simile. È importante consultare un medico e non effettuare una sostituzione indipendente del farmaco.

Prezzo in farmacia in Russia: Acetilcisteina Canon granuli 200 mg 3 g 20 pz. - da 122 rubli, polvere per una soluzione di 100 mg 20 bustine - da 135 rubli, il prezzo di acetilcisteina 600 mg 12 compresse effervescenti - da 232 rubli, secondo 509 farmacie.

Conservare in un luogo asciutto a una temperatura non superiore a 30 ° C. Periodo di validità - 3 anni.

Acetilcisteina: che cos'è, la forma del farmaco, le istruzioni per l'uso, le indicazioni e la composizione

Droga dal gruppo di farmaci mucolitici e antitosse L'acetilcisteina è utilizzata per il trattamento farmacologico delle malattie infiammatorie dei bronchi. Questo farmaco appartiene al gruppo di farmaci espettoranti. Scoprire dalle istruzioni per l'uso acetilcisteina acetilcisteina - che cos'è, caratteristiche di utilizzo per diverse forme di rilascio: compresse, gocce, soluzioni per inalazione.

Droga acetilcisteina

Il farmaco mucolitico contribuisce alla diluizione e all'aumento dell'espettorato, facilitando la separazione del muco. L'impatto è associato alla capacità dei gruppi sulfidrilici liberi del principale ingrediente attivo di rompere i legami doppio solfuro di mucopolisaccaridi di espettorato e amminoacidi. Il farmaco mantiene la sua attività sia nell'espettorato catarrale che in quello purulento. Nessun effetto sull'immunità.

Il farmaco ha anche un effetto simile sul segreto derivante da lesioni infiammatorie della membrana mucosa delle prime vie respiratorie. Il farmaco ha un effetto antiossidante, che è causato dalla presenza di un gruppo solfato con legami disolfuro (un antidoto specifico) che può ridurre la concentrazione di tossine ossidative elettrofile, riduce la viscosità del muco. Il farmaco ha effetti mucolitici e anti-infiammatori.

struttura

La composizione farmaceutica del farmaco dipende dalla forma del farmaco. Differenze nella composizione a causa della necessità di utilizzare il farmaco su diversi organi e tessuti, che differiscono per struttura, capacità di assorbire il farmaco. Inoltre, l'uso di varie forme del farmaco è necessario per alcuni tipi di malattie infettive.

Acetilcisteina - 200 mg;

Componenti aggiuntivi: acido ascorbico - 30 mg, carbonato di sodio anidro - 93, bicarbonato di sodio - 894 mg, acido citrico disidratato - 998, sorbitolo - 695 mg, macrogol 6000 - 70, sodio citrato - 500 mg, sodio saccarinato - 5 mg, aroma - 20 mg.

Acetilcisteina - 20 mg; acqua purificata sterile - 50 ml; bicarbonato di sodio - 15 mg.

Polvere per preparare la soluzione

n-acetil-l-cisteina - 20 mg; ingredienti aggiuntivi: aspartame - 20 mg; lattosio monoidrato - 40 mg.

Soluzione per inalazione

n-acetilcisteina - 200 mg.


Modulo di rilascio

Il farmaco è disponibile sotto forma di capsule, compresse e soluzioni. La diversità farmaceutica è dovuta alla necessità di influenzare completamente gli organi interessati dal processo infiammatorio. ACC è disponibile nelle seguenti forme:

  • granuli per soluzione e sospensione;
  • soluzione endovenosa;
  • acetilcisteina per inalazione 20%;
  • gocce per uso locale.

Indicazioni per l'uso

Il farmaco è prescritto per i processi patologici infiammatori degli organi respiratori e uditivi, condizioni che sono accompagnate dalla formazione di espettorato di una struttura viscosa, carattere mucopurulento:

  • bronchite cronica,
  • tracheiti;
  • polmonite di varie eziologie;
  • asma bronchiale;
  • enfisema;
  • atelettasia;
  • catarrale, otite media purulenta;
  • fibrosi cistica.

Istruzioni dell'acetilcisteina

L'acetilcisteina è prescritta per il trattamento farmacologico delle malattie infiammatorie del tratto respiratorio superiore in diverse forme e dosaggi di dosaggio. La scelta della forma del farmaco dipende dalla gravità della malattia, dalla localizzazione della fonte di infezione, dall'età del paziente e dalla presenza di malattie concomitanti. Inoltre, se ci sono effetti collaterali durante la terapia, deve essere considerata un'altra forma di farmaco con un dosaggio inferiore.

Per inalazione

Per aerosolterapia in dispositivi specializzati, spruzzare 20-30 ml di 10% o 5-7 ml di soluzione al 20%. La durata della procedura di inalazione è di 10-20 minuti; frequenza di trasmissione - da 2 a 5 p. / giorno. In caso di terapia farmacologica per un decorso acuto di emergenza, la durata media del ciclo di inalazione deve essere di almeno 5-10 giorni; se necessario, il corso del trattamento è esteso a sei mesi.

dentro

Per la somministrazione orale, il contenuto del sacchetto viene sciolto in un bicchiere di acqua tiepida, mescolato accuratamente e bevuto dopo aver preparato la soluzione, preferibilmente 20-30 minuti dopo i pasti:

  • adulti - 1 pacco 2-3 p. / giorno;
  • Bambini 2-14 anni - 1 pacco 2 p. / Giorno.
  • nelle patologie croniche: adulti - 2-3 confezioni in 1-2 dosi; Bambini 2-14 anni - 1/2 pacco 3 p / giorno.

Applicazione locale

Per uso locale in malattie infiammatorie croniche e acute della membrana mucosa dell'orecchio medio, timpano, utilizzare gocce come segue:

  • adulti con otite media - 2-3 gocce nell'orecchio interessato, 3-4 giorni / giorno;
  • adulti con otite purulenta - 5-6 gocce, 3-4 p. / giorno;
  • bambini piccoli (da 1 anno a 6 anni) - 1-2 gocce 2 p. / giorno;
  • bambini più grandi (dai 6 anni) - 1-2 gocce 3-4 p. / giorno.


Per i bambini

L'acetilcisteina per i bambini dai 6 ai 14 anni viene prescritta 150 mg 1-2 volte al giorno per bronchite e polmonite per ridurre la viscosità dell'espettorato. Si consiglia ai bambini di età inferiore a 6 anni di assumere la medicina per via orale; i bambini di età inferiore a 1 anno di somministrazione endovenosa di acetilcisteina devono essere eseguiti solo per indicazioni di emergenza in trattamento ospedaliero. Se ci sono indicazioni per la terapia farmacologica, la dose giornaliera del farmaco non deve superare i 50 mg.

Acetilcisteina (acetilcisteina)

Il contenuto

Formula strutturale

Nome russo

Il nome latino della sostanza è acetilcisteina

Nome chimico

N-acetil-L-cisteina (sotto forma di sale di sodio)

Formula lorda

Gruppo farmacologico di sostanza acetilcisteina

Classificazione Nosologica (ICD-10)

Codice CAS

Caratteristiche della sostanza Acetilcisteina

Bianco o bianco con una polvere cristallina leggermente lucente giallastra, con un leggero odore particolare. Facilmente solubile in acqua e alcool; Il pH di una soluzione acquosa al 20% è 7-7,5.

farmacologia

A causa della presenza di gruppi sulfidrilici liberi rompe i legami disolfuro, mucopolisaccaridi acido muco, inibisce mukoproteidov polimerizzazione e riduce la viscosità del muco.

Diluisce l'espettorato e aumenta significativamente il suo volume (in alcuni casi, è necessario l'uso di aspirazione per prevenire l'allagamento dei polmoni). Ha un effetto stimolante sulle cellule della mucosa, il cui segreto è la lisi della fibrina. Aumenta la sintesi del glutatione e attiva i processi di detossificazione. Ha proprietà antinfiammatorie dovute alla soppressione della formazione di radicali liberi e metaboliti reattivi dell'ossigeno responsabili dello sviluppo dell'infiammazione acuta e cronica nel tessuto polmonare e nelle vie respiratorie.

Se ingerito, è ben assorbito, tuttavia, la sua biodisponibilità è bassa - non più del 10% (durante il "primo passaggio" attraverso il fegato viene deacetilato per formare la cisteina), Cmax è raggiunto in 1-3 ore. Il legame con le proteine ​​plasmatiche è di circa il 50%. Attraversa una barriera placentare, si trova nel liquido amniotico. T1/2 ingestione - 1 ora fegato cirrosi aumenta a 8 ore deriva principalmente reni come metaboliti inattivi (solfati inorganici diatsetiltsistein), una piccola parte viene rilasciato nell'intestino invariato..

Uso della sostanza acetilcisteina

Mancanza espettorato (bronchiti, tracheiti, bronchiolite, polmonite, bronchiectasie), fibrosi cistica, ascesso polmonare, enfisema, laringotracheite, malattia polmonare interstiziale, l'asma, atelettasia polmonare polmonare (a causa di tamponamento del tappo mucoso bronchi), catarrale e purulenta otite media, sinusite, compresi sinusite, rimozione delle secrezioni viscose dal tratto respiratorio nelle condizioni post-traumatiche e postoperatorie, avvelenamento da paracetamolo (come antidoto).

Controindicazioni

Ipersensibilità, ulcera gastrica e ulcera duodenale nella fase acuta.

Restrizioni all'uso di

ulcera gastrica e ulcere duodenali, varici esofagee, emottisi, emorragia polmonare, la fenilchetonuria, l'asma bronchiale, senza espettorato condensa, patologia surrenalica, ipertensione arteriosa, del fegato e / o insufficienza renale.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

In gravidanza, è possibile se l'effetto atteso della terapia supera il potenziale rischio per il feto.

Categoria di azione sul feto da parte della FDA - B.

Al momento del trattamento dovrebbe smettere di allattare.

Effetti collaterali dell'acetilcisteina

Da parte del tubo digerente: nausea, vomito, bruciore di stomaco, sensazione di pienezza nello stomaco, stomatite.

Reazioni allergiche: eruzione cutanea, prurito, orticaria, broncospasmo (principalmente in pazienti con iperreattività bronchiale).

Altri: sonnolenza, febbre; raramente tinnito; tosse riflessa, irritazione locale delle vie respiratorie, rinorrea (con uso inalatorio); bruciore nel sito di iniezione (per somministrazione parenterale).

interazione

L'uso simultaneo di acetilcisteina e antitosse può aumentare il ristagno dell'espettorato a causa della soppressione del riflesso della tosse (non dovrebbe essere usato contemporaneamente). Quando combinato con antibiotici quali tetracicline (esclusi doxiciclina), ampicillina, amfotericina B, possibilmente la loro interazione con l'acetilcisteina tiolo SH-gruppo, che porta ad una riduzione sia dell'attività farmaci (intervallo tra la ricezione acetilcisteina e antibiotici dovrebbe essere almeno 2 h). Con l'uso simultaneo di acetilcisteina e nitroglicerina, l'effetto vasodilatatore e antiaggregante di quest'ultimo può essere migliorato. L'acetilcisteina riduce l'effetto epatotossico del paracetamolo. Farmaceutico incompatibile con soluzioni di altri farmaci. A contatto con metalli, la gomma forma solfuri con un odore caratteristico.

Via di somministrazione

Dentro, dentro / dentro, in / m, inalazione, endobronchiale, attualità.

Precauzioni della sostanza acetilcisteina

Nei pazienti con sindrome bronco-ostruttiva (che si sviluppa abbastanza spesso sullo sfondo di broncospasmo aumentato), l'acetilcisteina deve essere associata a broncodilatatori.

acetilcisteina

Descrizione del 06/01/2015

  • Nome latino: acetilcisteina
  • Codice ATX: R05CB01
  • Principio attivo: acetilcisteina (acetilcisteina)
  • Produttore: Marbiopharm (Russia)

struttura

Il farmaco ha l'acetilcisteina come sostanza principale. Componenti aggiuntivi in ​​compresse sono acido ascorbico, saccarina, saccarosio, aroma.

Ogni confezione in polvere contiene, oltre alla sostanza principale, il sapore "Aromatico" Limone, lattosio monoidrato, aspartame.

Modulo di rilascio

Il farmaco viene rilasciato sotto forma di una soluzione per uso interno o capsule. Inoltre, una tale forma di rilascio è nota come compresse effervescenti.

Azione farmacologica

Azione mucolitica

Farmacodinamica e farmacocinetica

A proposito di acetilcisteina, che cos'è e qual è il meccanismo della sua azione, è importante sapere prima di usare il farmaco. È un derivato dell'aminoacido cisteina. L'azione del farmaco Acetilcisteina è dovuta al fatto che il suo gruppo sulfidrilico scinde i legami disolfuro di mucopolisaccaridi acidi dell'espettorato. Questo provoca l'azione mucolitica. L'attività mucoregolatoria dipende dall'aumento della secrezione di sialomucine meno viscose da parte delle cellule caliciformi. Sulle cellule epiteliali della mucosa bronchiale, l'adesione dei batteri è ridotta. Ciò è dovuto a una diminuzione della viscosità dell'espettorato e ad un aumento della clearance mucociliare.

L'effetto disinfettante del farmaco è dovuto all'azione del gruppo sulfidrilico libero, che influenza le tossine ossidative elettrofile, neutralizzandole.

Questo farmaco protegge le cellule dai radicali liberi sia attraverso l'interazione diretta con loro sia trasportando la cisteina per la sintesi del glutatione.

Il farmaco viene rapidamente diviso per uso interno. Ma la sua biodisponibilità è di circa il 10%. Il grado di comunicazione con le proteine ​​plasmatiche è del 50%. La concentrazione plasmatica massima è osservata in 60-180 minuti. Il principio attivo può entrare attraverso la barriera placentare e accumularsi nel liquido amniotico. L'emivita è di 60 minuti. Con cirrosi epatica - fino a 8 ore.

Excreted principalmente dai reni come metaboliti inattivi. Alcuni degli immodificati vengono espulsi dall'intestino. Nel plasma, viene determinato immodificato, così come il metabolita N-acetilcisteina, l'estere di cisteina e N, N-diacetilcisteina.

Indicazioni per l'uso

Il farmaco viene utilizzato per espettorato difficile, ascesso polmonare, laringotracheite, asma bronchiale, otite media catarrale, rimozione delle secrezioni viscose dal tratto respiratorio dopo l'intervento chirurgico, nonché nel caso di condizioni post-traumatiche. Inoltre, la sua testimonianza include malattie polmonari interstiziali, fibrosi cistica, enfisema polmonare, atelettasia polmonare, sinusite, avvelenamento da paracetamolo.

Controindicazioni

Effetti collaterali

Il farmaco può causare reazioni avverse come:

In rari casi sono possibili acufeni, bruciore nel sito di iniezione (in caso di utilizzo della soluzione), tosse riflessa, rinorrea e irritazione locale delle vie respiratorie durante l'inalazione.

Istruzioni per l'uso acetilcisteina (metodo e dosaggio)

I dosaggi sono selezionati in base all'età e alla natura della malattia del paziente.

Le istruzioni per l'uso dell'acetilcisteina indicano che per i bambini di età compresa tra 2 e 6 anni di solito è indicato un dosaggio giornaliero di 100 mg 3 volte o 200 mg 2 volte. Il farmaco viene utilizzato sotto forma di un granulato idrosolubile. E per i bambini fino a 2 anni, un apporto giornaliero di 2 volte 100 mg. A loro volta, i bambini di 6-14 anni ricevono 2 volte al giorno a 200 mg ciascuno, nel caso di fibrosi cistica - 200 mg 3 volte. Il farmaco può essere assunto sotto forma di compresse effervescenti, capsule o granuli.

Gli adulti assumono 200 mg di droga ogni giorno 2-3 volte in ogni possibile forma di rilascio.

Per aerosolterapia, 20 ml di soluzione al 10% vengono spruzzati in dispositivi a ultrasuoni e in dispositivi con una valvola di controllo vengono spruzzati 6 ml di soluzione al 10%. L'inalazione avviene ogni giorno 15-20 minuti, 2-4 volte. In condizioni acute, la terapia è di 5-10 giorni, in fase cronica - fino a sei mesi.

Con una forte azione secretolitica, è necessario aspirare il segreto, oltre a ridurre la frequenza di utilizzo e il dosaggio del farmaco.

overdose

I farmaci per overdose possono causare diarrea, nausea, dolori addominali, bruciore di stomaco e vomito.

Terapia sintomatica In caso di sintomi da sovradosaggio, è urgente consultare un medico specialista.

interazione

La combinazione del farmaco con la somministrazione orale di penicilline semisintetiche, cefalosporine, tetracicline (con l'eccezione della doxiciclina), gli aminoglicosidi richiede l'aderenza a un intervallo di due ore. L'acetilcisteina con altri farmaci antitosse può causare pericolose stasi di muco. Quando combinato con questo farmaco, l'effetto vasodilatatore della nitroglicerina può anche essere migliorato.

Condizioni di vendita

Il farmaco è approvato per OTC.

Condizioni di conservazione

Condizioni ottimali di conservazione dell'acetilcisteina: luogo asciutto e buio inaccessibile ai bambini, temperatura non superiore a 25 ° C, imballaggio ermetico.

Periodo di validità

Analoghi dell'acetilcisteina

I seguenti analoghi comuni di acetilcisteina sono venduti:

  • Vicks Active ExpectoMed;
  • ACC;
  • N-AC-ratiopharm;
  • N-acetilcisteina;
  • Atsestin;
  • Acetilcisteina SEDICO;
  • Mukobene;
  • Mukoneks;
  • Fluimucil;
  • AC-H-ratiopharm;
  • Exomuk 200;
  • Mukomist.

Tutti sono simili nella loro azione, ma potrebbero avere alcune caratteristiche dell'applicazione.

Recensioni

Questo farmaco riceve una varietà di recensioni. Molti di loro sono positivi. Coloro che hanno provato questo rimedio riportano la sua efficacia. Tuttavia, ci sono anche opinioni negative sull'acetilcisteina. Scrivono che il farmaco non ha aiutato. Pertanto, le persone spesso iniziano a cercare altri mezzi più efficaci.

Prezzo di acetilcisteina, dove acquistare

Il prezzo dell'acetilcisteina dipende dalla forma in cui viene prodotto il farmaco. La polvere per la diluizione di una soluzione da 200 mg (di solito 20 sacchi in una confezione) costa circa 630 rubli. Prezzo di acetilcisteina in compresse di almeno 60 rubli. A loro volta, alcuni negozi online vendono capsule con lo stesso nome, il cui costo può essere 770 rubli e oltre.

acetilcisteina

Acetilcisteina: istruzioni per l'uso e recensioni

Nome latino: acetilcisteina

Codice ATX: R05CB01

Principio attivo: acetilcisteina (acetilcisteina)

Produttore: Marbiopharm (Russia)

Attualizzazione della descrizione e foto: 01.12.2017

Prezzi in farmacia: da 67 rubli.

L'acetilcisteina è un farmaco con effetto mucolitico, usato per il trattamento della tosse.

Rilascia forma e composizione

Forme di rilascio di farmaci:

  • Soluzione per inalazione (20%);
  • Soluzione iniettabile (10%);
  • Polvere per la preparazione della soluzione orale.

Il principale ingrediente attivo del farmaco è l'acetilcisteina.

Proprietà farmacologiche

farmacodinamica

L'acetilcisteina è un farmaco mucolitico che fornisce la diluizione dell'espettorato, un aumento del suo volume e una più facile separazione. La sua azione è dovuta alla capacità di gruppi sulfidrilici non legati di acetilcisteina di rompere i legami dis- e intramolecolari di disolfuro dei mucopolisaccaridi acidi contenuti nell'espettorato. Ciò causa la depolimerizzazione delle mucoproteine ​​e una diminuzione della viscosità dell'espettorato, che in alcuni casi provoca un aumento significativo del volume di espettorato e richiede l'aspirazione del contenuto bronchiale.

L'acetilcisteina rimane attiva nelle malattie che coinvolgono l'espettorato purulento e non influenza il sistema immunitario. La formulazione farmaco intensifica cellule caliciformi sialomutsinov meno viscosi, riduce l'adesione di organismi batterici alle cellule epiteliali ubicata nella mucosa bronchiale, e attiva anche le cellule della mucosa bronchiale secernenti segreta che lisa fibrina. L'effetto del farmaco sul segreto, che si forma nelle malattie infiammatorie otorinolaringoiatriche, è identico.

Il farmaco ha un effetto antiossidante associato alla presenza del gruppo SH, neutralizzando le tossine ossidative elettrofile.

L'acetilcisteina protegge l'alfa1-antitripsina, che è un inibitore dell'elastasi, dall'effetto inattivante di un ossidante HOCI. Quest'ultimo è prodotto da fagociti attivi mieloperossidasi.

Il farmaco è anche caratterizzato da un certo effetto antinfiammatorio dovuto all'inibizione della formazione di composti contenenti ossigeno attivo e di radicali liberi responsabili dello sviluppo del processo infiammatorio nel tessuto polmonare.

farmacocinetica

L'acetilcisteina è altamente assorbita. La sua biodisponibilità è del 10% a causa dell'effetto pronunciato del primo passaggio nel fegato. Il processo del metabolismo consiste in deacetilazione con formazione di cisteina. La concentrazione massima di una sostanza nel plasma viene raggiunta 1-3 ore dopo l'ingestione e il grado di legame alle proteine ​​plasmatiche è del 50%.

L'emivita dell'acetilcisteina è di circa 1 ora (nei pazienti con cirrosi, questa cifra aumenta fino a 8 ore). Viene escreto nelle urine come metaboliti inattivi (diacetilcisteina, solfati inorganici). Una piccola parte della dose somministrata viene escreta invariata con le feci.

L'acetilcisteina supera la barriera placentare e si accumula nel liquido amniotico.

Indicazioni per l'uso

Secondo le istruzioni, l'acetilcisteina viene utilizzata per le malattie dell'apparato respiratorio e le condizioni che sono accompagnate dalla formazione di espettorato mucopurulento e viscoso, tra cui:

  • Bronchite acuta e cronica;
  • Tracheite causata da un'infezione batterica o virale;
  • bronchiectasie;
  • Asma bronchiale;
  • Sinusite (per facilitare la secrezione del segreto);
  • Fibrosi cistica (come parte della terapia di combinazione);
  • la polmonite;
  • Atelectasia causata dall'occlusione della spina mucosa dei bronchi.

Inoltre, il farmaco è indicato nelle condizioni post-traumatiche e post-operatorie per rimuovere le secrezioni viscose dal tratto respiratorio.

Controindicazioni

  • Ulcera peptica e ulcera duodenale in fase acuta;
  • Emorragia polmonare;
  • tosse con sangue;
  • Ipersensibilità al farmaco.

Istruzioni per l'uso acetilcisteina: metodo e dosaggio

L'acetilcisteina è prescritta per adulti e bambini di età superiore ai 6 anni, 400-600 mg al giorno (in 2-3 dosi).

Si raccomanda ai bambini di età compresa tra 2 e 6 anni di assumere il farmaco a 300-400 mg al giorno (in 2-3 dosi), fino a 2 anni - 200 mg per colpo (in 2 dosi).

L'acetilcisteina sotto forma di soluzione iniettabile viene somministrata per via intramuscolare 1 volta al giorno, per gli adulti - 300 mg ciascuno, per i bambini - 150 mg ciascuno.

Il farmaco per inalazione usa 2-5 ml per 15-20 minuti.

Con il raffreddore, il farmaco viene preso 5-7 giorni. Nella malattia grave, la durata del ciclo di trattamento è determinata individualmente da un medico. Il trattamento della bronchite e della fibrosi cistica richiede un uso prolungato del farmaco.

Effetti collaterali

Gli effetti collaterali sono rari. In alcuni casi, si osservano le seguenti reazioni avverse:

  • Bruciore di stomaco, nausea, vomito, diarrea, sensazione di stomaco pieno;
  • Nosebleeds e tinnito;
  • Eruzione cutanea, prurito, orticaria, broncospasmo.

Quando si usa il farmaco per inalazione, sono possibili irritazione locale delle vie respiratorie e tosse riflessa, molto meno - stomatite o rinite.

Con una somministrazione intramuscolare superficiale del farmaco, può apparire una leggera sensazione di bruciore.

overdose

Sintomi di overdose: bruciore di stomaco, mal di stomaco, nausea, vomito, diarrea. In questo caso, si raccomanda la terapia sintomatica.

Istruzioni speciali

L'uso di Acetylcysteinum a gravidanza e durante allattamento al seno è possibile solo secondo indizi severi.

In caso di asma bronchiale e malattie delle ghiandole surrenali, dei reni e del fegato, il farmaco deve essere usato con estrema cautela.

Tra l'assunzione di antibiotici e acetilcisteina, è necessario osservare un intervallo di almeno 1-2 ore.

Non assumere il farmaco contemporaneamente ai farmaci antitosse a causa della soppressione del riflesso della tosse, che può portare al ristagno dell'espettorato.

Secondo la testimonianza del farmaco può essere utilizzato nei neonati sotto la stretta supervisione di un medico.

Impatto sulla capacità di guidare veicoli a motore e meccanismi complessi

Quando si guida e si lavora con meccanismi complessi che richiedono una maggiore concentrazione, il farmaco deve essere usato con cautela.

Utilizzare durante l'infanzia

Quando si utilizza acetilcisteina nei bambini con asma dovrebbe garantire il drenaggio regolare dell'espettorato. Nei neonati, viene utilizzato solo per motivi vitali sotto la stretta supervisione di uno specialista e con una dose non superiore a 10 mg / kg.

Interazione farmacologica

L'acetilcisteina è farmacologicamente incompatibile con soluzioni di altri farmaci. Quando la sostanza viene a contatto con metalli e gomma, si formano solfuri con un odore caratteristico.

Quando l'acetilcisteina è combinata con nitroglicerina, l'effetto vasodilatatore di quest'ultimo è migliorato. Inoltre, il farmaco riduce l'assorbimento di farmaci appartenenti al gruppo di tetraciclina, cefalosporina o penicillina (si consiglia di assumere non prima di 2 ore dopo l'assunzione di acetilcisteina).

analoghi

Gli analoghi strutturali dell'acetilcisteina sono farmaci ACC, Acestina, Fluimucil, Mukoneks, N-AC-ratiopharm, Viks Active.

Termini e condizioni di conservazione

Si raccomanda di conservare il farmaco in una stanza asciutta a una temperatura non superiore a 30 ° C.

Periodo di validità - 3 anni.

Condizioni di vendita della farmacia

Venduto senza prescrizione medica.

Recensioni acetilcisteina

Ci sono una varietà di recensioni sull'acetilcisteina. Molti pazienti rispondono positivamente e confermano la sua efficacia. Tuttavia, anche le opinioni negative sul farmaco non sono rare: i pazienti sostengono che il trattamento non li ha affatto aiutati e hanno dovuto cercare mezzi più efficaci.

Il prezzo dell'acetilcisteina nelle farmacie

Il prezzo medio di acetilcisteina sotto forma di polvere per soluzione orale è di 108-195 rubli (200 mg di dosaggio, 20 bustine sono incluse nella confezione), 95-146 rubli (600 mg di dosaggio, 6-10 bustine sono incluse nella confezione) o 103- 134 rubli (dosaggio di 100 mg, 20 bustine incluse nella confezione). La soluzione per inalazione e soluzione iniettabile non è attualmente disponibile in commercio.

9 proprietà utili dell'acetilcisteina (NAC)

La cisteina è un amminoacido semi-essenziale. È considerato semi-essenziale perché il tuo corpo può produrlo da altri amminoacidi, vale a dire metionina e serina. Diventa un aminoacido essenziale solo quando l'apporto dietetico di metionina e serina è troppo basso.

La cisteina si trova nella maggior parte dei cibi ad alto contenuto proteico, come pollo, tacchino, yogurt, formaggio, uova, semi di girasole e fagioli.

L'acetilcisteina (N-acetil-L-cisteina, NAC) è una forma di cisteina utilizzata negli integratori alimentari.

Consumare una quantità sufficiente di cisteina e NAC è importante per una serie di motivi di salute, tra cui il reintegro del più potente antiossidante del corpo, il glutatione. Questi amminoacidi aiutano anche con problemi respiratori cronici, problemi di fertilità e salute del cervello.

Qui ci sono 9 delle principali proprietà benefiche dell'acetilcisteina (NAC), il dosaggio ottimale e potenziali effetti collaterali dal suo utilizzo.

Cos'è l'acetilcisteina, come va bene per la salute e quali effetti collaterali può causare?

1. È necessario per la produzione di un potente glutatione antiossidante

L'acetilcisteina è valutata principalmente per il suo ruolo nella produzione di antiossidanti.

Insieme ad altri due aminoacidi (glutammina e glicina), l'acetilcisteina è necessaria per la produzione e il reintegro del glutatione.

Il glutatione è uno degli antiossidanti più importanti che aiuta a neutralizzare i radicali liberi che possono danneggiare le cellule e i tessuti del corpo.

È importante per la salute immunitaria e la lotta contro il danno cellulare. Alcuni ricercatori ritengono che possa persino contribuire alla longevità (1).

Le sue proprietà antiossidanti sono anche importanti per il controllo di molte altre malattie causate dallo stress ossidativo, come le malattie cardiovascolari, l'infertilità e alcuni disturbi mentali (2).

Sommario:

L'acetilcisteina aiuta a reintegrare il glutatione, forse il più potente antiossidante del corpo. Per questo, contribuisce alla salute del sistema immunitario, aumenta l'aspettativa di vita e previene varie malattie croniche.

2. Aiuta ad eliminare le tossine e previene o riduce i danni ai reni e al fegato.

L'acetilcisteina svolge un ruolo importante nel processo di disintossicazione del corpo.

Può aiutare a prevenire gli effetti collaterali dei farmaci e l'esposizione alle tossine ambientali (3).

Infatti, i medici iniettano regolarmente acetilcisteina per via endovenosa in soggetti con sovradosaggio di paracetamolo per prevenire o ridurre il danno ai reni e al fegato (4).

L'acetilcisteina è anche usata nelle malattie del fegato grazie alle sue proprietà antiossidanti e antinfiammatorie (5).

Sommario:

L'acetilcisteina aiuta a rimuovere le tossine dal corpo e può trattare il sovradosaggio di paracetamolo.

3. Può migliorare la condizione dei disturbi mentali e della tossicodipendenza.

L'acetilcisteina aiuta a regolare i livelli di glutammato, il più importante neurotrasmettitore nel cervello (6).

Sebbene il glutammato sia necessario per la normale funzione cerebrale, una quantità eccessiva in combinazione con una carenza di glutatione può causare danni al cervello.

Questo può contribuire allo sviluppo di disturbi mentali come il disturbo bipolare, la schizofrenia, il disturbo ossessivo-compulsivo (OCD) e il comportamento dipendente (7, 8).

Per le persone con disturbo bipolare e depressione, l'acetilcisteina può aiutare a ridurre i sintomi e migliorare la capacità complessiva di funzionare. Inoltre, gli studi dimostrano che può svolgere un ruolo nel trattamento del disturbo ossessivo-compulsivo da moderato a grave (9, 10).

Allo stesso modo, studi su animali hanno dimostrato che l'acetilcisteina può minimizzare gli effetti negativi della schizofrenia, come isolamento sociale, apatia e diminuzione della concentrazione (11).

Gli integratori di acetilcisteina possono anche aiutare a ridurre i sintomi di astinenza e prevenire le recidive nei coca-dipendenti (12, 13).

Inoltre, studi preliminari mostrano che l'acetilcisteina può ridurre l'uso di marijuana e nicotina e le voglie per loro (14, 15).

Molti di questi disturbi hanno opzioni di trattamento limitate o attualmente inefficaci. L'acetilcisteina può essere un aiuto efficace per le persone con queste condizioni (16).

Sommario:

Regolando i livelli di glutammato nel cervello, NAC può alleviare i sintomi di una varietà di disturbi mentali e ridurre il desiderio di droghe e nicotina.

4. Aiuta ad alleviare i sintomi di problemi respiratori

L'acetilcisteina (NAC) può alleviare i sintomi respiratori agendo come un agente antiossidante e mucolitico assottigliando il muco nelle vie aeree.

Come antiossidante, NAC aiuta a reintegrare i livelli di glutatione nei polmoni e riduce l'infiammazione nei bronchi e nei tessuti polmonari.

Le persone con malattia polmonare ostruttiva cronica (BPCO) sperimentano un danno ossidativo a lungo termine e un'infiammazione del tessuto polmonare, che provoca la riduzione delle vie aeree, con conseguente mancanza di respiro e tosse.

Gli integratori di acetilcisteina sono usati per alleviare i sintomi e le esacerbazioni della BPCO (17, 18, 19).

In uno studio di un anno, 600 mg di NAC due volte al giorno hanno migliorato significativamente la funzionalità polmonare e alleviato i sintomi in pazienti con BPCO stabile (20).

Le persone con bronchite cronica possono anche trarre beneficio dall'acetilcisteina.

La bronchite si verifica quando le membrane mucose nei passaggi bronchiali dei polmoni si infiammano, si gonfiano e chiudono le vie aeree dei polmoni (21, 22).

Riducendo il muco nei bronchi e aumentando i livelli di glutatione, NAC può aiutare a ridurre la gravità e la frequenza di respiro sibilante e tosse (23).

Oltre ad alleviare la BPCO e la bronchite, l'acetilcisteina può migliorare con altre malattie polmonari e respiratorie, come la fibrosi cistica, l'asma e la fibrosi polmonare, oltre a sintomi di congestione nasale e seni a causa di allergie o infezioni (24).

Sommario:

Le proprietà antiossidanti e l'effetto espettorante del NAC possono migliorare la funzionalità polmonare, ridurre l'infiammazione e liquefare il muco.

5. Migliora la salute del cervello regolando il glutammato e reintegrando il glutatione

La capacità del NAC di ricostituire il glutatione e di regolare i livelli di glutammato nel cervello può migliorare la salute del cervello.

Il glutammato è un neurotrasmettitore coinvolto nell'apprendimento, nel comportamento e nella memoria, mentre il glutatione antiossidante contribuisce a ridurre il danno ossidativo alle cellule cerebrali associate all'invecchiamento (6).

Poiché l'acetilcisteina aiuta a regolare il glutammato e reintegrare il glutatione, può giovare a chi ha problemi cerebrali e di memoria (4).

Un disturbo neurodegenerativo comune come il morbo di Alzheimer rallenta la capacità di una persona di imparare e ricordare. Studi su animali suggeriscono che il NAC può rallentare la perdita cognitiva nelle persone con malattia di Alzheimer (4, 25).

Un'altra malattia del cervello, il morbo di Parkinson, è caratterizzata da un danno alle cellule che producono il neurotrasmettitore dopamina. Sia il danno ossidativo alle cellule che la ridotta capacità antiossidante contribuiscono allo sviluppo di questa malattia.

Gli integratori di acetilcisteina migliorano sia la funzione dopamina che i sintomi della malattia, come il tremore (4).

Mentre il NAC può migliorare la salute del cervello, al fine di trarre conclusioni serie, è necessario condurre ampi studi su soggetti umani.

Sommario:

Aiutando a reintegrare il glutatione antiossidante e regolando il glutammato, il NAC può potenzialmente trattare malattie come l'Alzheimer e il Parkinson.

6. Può migliorare la fertilità sia negli uomini che nelle donne.

Approssimativamente il 15% di tutte le coppie che cercano di avere un bambino soffre di infertilità. In quasi la metà dei casi, l'infertilità maschile è il fattore principale (26).

Molti dei problemi di infertilità maschile aumentano quando il livello di antiossidanti è insufficiente per combattere la formazione di radicali liberi nel sistema riproduttivo. Lo stress ossidativo può portare alla morte cellulare e alla ridotta fertilità (26).

In alcuni casi, l'acetilcisteina ha dimostrato la capacità di migliorare la fertilità maschile.

Una delle malattie che contribuiscono all'infertilità maschile è il varicocele - quando le vene all'interno dello scroto si ingrossano a causa del danno provocato dai radicali liberi. La chirurgia è il trattamento principale.

In uno studio, 35 uomini con varicocele hanno ricevuto 600 mg di NAC al giorno per tre mesi dopo l'intervento. La combinazione di chirurgia e integrazione con NAC ha migliorato l'integrità dello sperma e la probabilità di gravidanza del partner del 22% rispetto al gruppo di controllo (27).

Un altro studio condotto su 468 uomini con infertilità ha mostrato che l'assunzione di 600 mg di NAC e 200 mcg di selenio per 26 settimane ha migliorato la qualità dello sperma (28).

I ricercatori hanno suggerito che la combinazione di questi supplementi dovrebbe essere considerata come un'opzione di trattamento per l'infertilità maschile.

Inoltre, l'acetilcisteina può migliorare la fertilità nelle donne con sindrome dell'ovaio policistico (PCOS) inducendo o aumentando il ciclo di ovulazione (29).

Sommario:

NAC può aiutare a migliorare la fertilità maschile riducendo lo stress ossidativo, che danneggia o uccide le cellule riproduttive. Può anche aiutare la fertilità nelle donne con PCOS.

7. Può stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue, riducendo l'infiammazione nelle cellule di grasso.

Glicemia alta e obesità contribuiscono all'infiammazione del tessuto adiposo.

Questo può danneggiare o distruggere i recettori dell'insulina e metterti a maggior rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 (30).

Studi su animali dimostrano che il NAC può stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue riducendo l'infiammazione nelle cellule adipose, migliorando così la resistenza all'insulina (31, 32).

Quando i recettori dell'insulina sono intatti e sani, rimuovono correttamente lo zucchero dal sangue, mantenendo i livelli entro i limiti normali.

Tuttavia, tieni presente che, al fine di confermare questi effetti in relazione al controllo dei livelli di zucchero nel sangue, sono necessari studi di acetilcisteina umana.

Sommario:

Riducendo l'infiammazione del tessuto adiposo, il NAC può ridurre la resistenza all'insulina e migliorare la regolazione della glicemia, ma gli studi sull'uomo non sono sufficienti.

8. Può ridurre il rischio di malattie cardiovascolari, prevenendo il danno ossidativo.

Il danno ossidativo al tessuto cardiaco spesso porta a malattie cardiache, causando ictus, attacchi di cuore e altre condizioni gravi.

NAC può ridurre il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari riducendo il danno ossidativo ai tessuti del cuore (33).

L'acetilcisteina ha anche dimostrato di aumentare la produzione di ossido nitrico, che migliora la capacità delle vene di espandersi e porta a una migliore circolazione del sangue. Questo accelera il flusso di sangue al cuore e può ridurre il rischio di attacchi di cuore (34).

Un test in provetta ha dimostrato che, combinato con il tè verde, la NAC sembra ridurre il danno da colesterolo LDL "cattivo" ossidato, un altro fattore di rischio che influenza lo sviluppo di malattie cardiovascolari (35).

Sommario:

NAC può ridurre il danno ossidativo nel cuore, che a sua volta può ridurre il rischio di malattie cardiache.

9. La capacità di aumentare i livelli di glutatione può migliorare la funzione immunitaria.

Acetilcisteina e glutatione aumentano anche l'immunità.

Studi su alcune malattie associate a carenze di NAC e glutatione indicano che la funzione immunitaria può essere migliorata e, possibilmente, ripristinata, assumendo integratori NAC (36).

In due studi, l'integrazione con NAC ha comportato un aumento significativo della funzione immunitaria con un ripristino quasi completo delle cellule natural killer (36, 37, 38).

Uno studio in vitro ha dimostrato che quando l'immunità si indebolisce durante l'influenza, il NAC può interferire con la capacità del virus di replicarsi. Questo può potenzialmente ridurre i sintomi e la durata della malattia (39).

Allo stesso modo, altri studi sui tubi hanno collegato l'acetilcisteina alla morte delle cellule tumorali e bloccando la replicazione delle cellule tumorali (41, 42).

In generale, è necessario fare più ricerca sugli esseri umani. Pertanto, prima di assumere acetilcisteina durante il trattamento del cancro, si assicuri di parlare con il medico (43).

Sommario:

La capacità del NAC di aumentare i livelli di glutatione può migliorare la funzione immunitaria in varie malattie.

dosaggio

Non ci sono raccomandazioni specifiche riguardo la quantità di cisteina prodotta dalla dieta, perché il tuo corpo può produrlo in piccole quantità.

Per produrre l'amminoacido cisteina, il tuo corpo ha bisogno di assumere abbastanza folati, vitamina B6 e vitamina B12. Questi nutrienti possono essere trovati in fagioli, lenticchie, spinaci, banane, salmone e tonno.

Sebbene molti alimenti ricchi di proteine ​​come pollo, tacchino, yogurt, formaggio, uova, semi di girasole e legumi contengano cisteina, alcune persone preferiscono assumere integratori NAC per aumentare l'assunzione di cisteina.

L'acetilcisteina ha una bassa biodisponibilità come integratori orali, il che significa che è scarsamente assorbita. La dose giornaliera raccomandata è di 600-1800 mg di NAC (44, 45).

Il NAC può essere somministrato per via endovenosa o assunto per via orale come spray, come liquido o come polvere.

Sommario:

Il consumo di cibi ad alto contenuto proteico può fornire al tuo corpo l'amminoacido cisteina, ma l'acetilcisteina può anche essere assunta come additivo per il trattamento di alcune malattie.

Effetti collaterali

L'acetilcisteina è probabilmente sicura per gli adulti quando viene assunta al dosaggio raccomandato.

Tuttavia, quantità elevate possono causare nausea, vomito, diarrea e costipazione (47).

Se inalato, può causare gonfiore in bocca, naso che cola, sonnolenza e senso di costrizione toracica.

Le persone con disturbi emorragici o persone che assumono farmaci che fluidificano il sangue non devono assumere NAC, poiché ciò può rallentare la coagulazione del sangue (48).

L'acetilcisteina ha un odore sgradevole che lo rende difficile da consumare. Se decidi di prenderlo, consulta prima il tuo medico.

Sommario:

Mentre il NAC è considerato un farmaco sicuro, può causare nausea, vomito, disturbi gastrointestinali se assunto in grandi quantità, nonché gonfiore nella bocca e altri sintomi quando inalato.

9 proprietà utili dell'acetilcisteina (NAC)

La cisteina è un amminoacido semi-essenziale. È considerato semi-essenziale perché il tuo corpo può produrlo da altri amminoacidi, vale a dire metionina e serina. Diventa un aminoacido essenziale solo quando l'apporto dietetico di metionina e serina è troppo basso.

La cisteina si trova nella maggior parte dei cibi ad alto contenuto proteico, come pollo, tacchino, yogurt, formaggio, uova, semi di girasole e fagioli.

L'acetilcisteina (N-acetil-L-cisteina, NAC) è una forma di cisteina utilizzata negli integratori alimentari.

Consumare una quantità sufficiente di cisteina e NAC è importante per una serie di motivi di salute, tra cui il reintegro del più potente antiossidante del corpo, il glutatione. Questi amminoacidi aiutano anche con problemi respiratori cronici, problemi di fertilità e salute del cervello.

Qui ci sono 9 delle principali proprietà benefiche dell'acetilcisteina (NAC), il dosaggio ottimale e potenziali effetti collaterali dal suo utilizzo.

Cos'è l'acetilcisteina, come va bene per la salute e quali effetti collaterali può causare?

1. È necessario per la produzione di un potente glutatione antiossidante

L'acetilcisteina è valutata principalmente per il suo ruolo nella produzione di antiossidanti.

Insieme ad altri due aminoacidi (glutammina e glicina), l'acetilcisteina è necessaria per la produzione e il reintegro del glutatione.

Il glutatione è uno degli antiossidanti più importanti che aiuta a neutralizzare i radicali liberi che possono danneggiare le cellule e i tessuti del corpo.

È importante per la salute immunitaria e la lotta contro il danno cellulare. Alcuni ricercatori ritengono che possa persino contribuire alla longevità (1).

Le sue proprietà antiossidanti sono anche importanti per il controllo di molte altre malattie causate dallo stress ossidativo, come le malattie cardiovascolari, l'infertilità e alcuni disturbi mentali (2).

Sommario:

L'acetilcisteina aiuta a reintegrare il glutatione, forse il più potente antiossidante del corpo. Per questo, contribuisce alla salute del sistema immunitario, aumenta l'aspettativa di vita e previene varie malattie croniche.

2. Aiuta ad eliminare le tossine e previene o riduce i danni ai reni e al fegato.

L'acetilcisteina svolge un ruolo importante nel processo di disintossicazione del corpo.

Può aiutare a prevenire gli effetti collaterali dei farmaci e l'esposizione alle tossine ambientali (3).

Infatti, i medici iniettano regolarmente acetilcisteina per via endovenosa in soggetti con sovradosaggio di paracetamolo per prevenire o ridurre il danno ai reni e al fegato (4).

L'acetilcisteina è anche usata nelle malattie del fegato grazie alle sue proprietà antiossidanti e antinfiammatorie (5).

Sommario:

L'acetilcisteina aiuta a rimuovere le tossine dal corpo e può trattare il sovradosaggio di paracetamolo.

3. Può migliorare la condizione dei disturbi mentali e della tossicodipendenza.

L'acetilcisteina aiuta a regolare i livelli di glutammato, il più importante neurotrasmettitore nel cervello (6).

Sebbene il glutammato sia necessario per la normale funzione cerebrale, una quantità eccessiva in combinazione con una carenza di glutatione può causare danni al cervello.

Questo può contribuire allo sviluppo di disturbi mentali come il disturbo bipolare, la schizofrenia, il disturbo ossessivo-compulsivo (OCD) e il comportamento dipendente (7, 8).

Per le persone con disturbo bipolare e depressione, l'acetilcisteina può aiutare a ridurre i sintomi e migliorare la capacità complessiva di funzionare. Inoltre, gli studi dimostrano che può svolgere un ruolo nel trattamento del disturbo ossessivo-compulsivo da moderato a grave (9, 10).

Allo stesso modo, studi su animali hanno dimostrato che l'acetilcisteina può minimizzare gli effetti negativi della schizofrenia, come isolamento sociale, apatia e diminuzione della concentrazione (11).

Gli integratori di acetilcisteina possono anche aiutare a ridurre i sintomi di astinenza e prevenire le recidive nei coca-dipendenti (12, 13).

Inoltre, studi preliminari mostrano che l'acetilcisteina può ridurre l'uso di marijuana e nicotina e le voglie per loro (14, 15).

Molti di questi disturbi hanno opzioni di trattamento limitate o attualmente inefficaci. L'acetilcisteina può essere un aiuto efficace per le persone con queste condizioni (16).

Sommario:

Regolando i livelli di glutammato nel cervello, NAC può alleviare i sintomi di una varietà di disturbi mentali e ridurre il desiderio di droghe e nicotina.

4. Aiuta ad alleviare i sintomi di problemi respiratori

L'acetilcisteina (NAC) può alleviare i sintomi respiratori agendo come un agente antiossidante e mucolitico assottigliando il muco nelle vie aeree.

Come antiossidante, NAC aiuta a reintegrare i livelli di glutatione nei polmoni e riduce l'infiammazione nei bronchi e nei tessuti polmonari.

Le persone con malattia polmonare ostruttiva cronica (BPCO) sperimentano un danno ossidativo a lungo termine e un'infiammazione del tessuto polmonare, che provoca la riduzione delle vie aeree, con conseguente mancanza di respiro e tosse.

Gli integratori di acetilcisteina sono usati per alleviare i sintomi e le esacerbazioni della BPCO (17, 18, 19).

In uno studio di un anno, 600 mg di NAC due volte al giorno hanno migliorato significativamente la funzionalità polmonare e alleviato i sintomi in pazienti con BPCO stabile (20).

Le persone con bronchite cronica possono anche trarre beneficio dall'acetilcisteina.

La bronchite si verifica quando le membrane mucose nei passaggi bronchiali dei polmoni si infiammano, si gonfiano e chiudono le vie aeree dei polmoni (21, 22).

Riducendo il muco nei bronchi e aumentando i livelli di glutatione, NAC può aiutare a ridurre la gravità e la frequenza di respiro sibilante e tosse (23).

Oltre ad alleviare la BPCO e la bronchite, l'acetilcisteina può migliorare con altre malattie polmonari e respiratorie, come la fibrosi cistica, l'asma e la fibrosi polmonare, oltre a sintomi di congestione nasale e seni a causa di allergie o infezioni (24).

Sommario:

Le proprietà antiossidanti e l'effetto espettorante del NAC possono migliorare la funzionalità polmonare, ridurre l'infiammazione e liquefare il muco.

5. Migliora la salute del cervello regolando il glutammato e reintegrando il glutatione

La capacità del NAC di ricostituire il glutatione e di regolare i livelli di glutammato nel cervello può migliorare la salute del cervello.

Il glutammato è un neurotrasmettitore coinvolto nell'apprendimento, nel comportamento e nella memoria, mentre il glutatione antiossidante contribuisce a ridurre il danno ossidativo alle cellule cerebrali associate all'invecchiamento (6).

Poiché l'acetilcisteina aiuta a regolare il glutammato e reintegrare il glutatione, può giovare a chi ha problemi cerebrali e di memoria (4).

Un disturbo neurodegenerativo comune come il morbo di Alzheimer rallenta la capacità di una persona di imparare e ricordare. Studi su animali suggeriscono che il NAC può rallentare la perdita cognitiva nelle persone con malattia di Alzheimer (4, 25).

Un'altra malattia del cervello, il morbo di Parkinson, è caratterizzata da un danno alle cellule che producono il neurotrasmettitore dopamina. Sia il danno ossidativo alle cellule che la ridotta capacità antiossidante contribuiscono allo sviluppo di questa malattia.

Gli integratori di acetilcisteina migliorano sia la funzione dopamina che i sintomi della malattia, come il tremore (4).

Mentre il NAC può migliorare la salute del cervello, al fine di trarre conclusioni serie, è necessario condurre ampi studi su soggetti umani.

Sommario:

Aiutando a reintegrare il glutatione antiossidante e regolando il glutammato, il NAC può potenzialmente trattare malattie come l'Alzheimer e il Parkinson.

6. Può migliorare la fertilità sia negli uomini che nelle donne.

Approssimativamente il 15% di tutte le coppie che cercano di avere un bambino soffre di infertilità. In quasi la metà dei casi, l'infertilità maschile è il fattore principale (26).

Molti dei problemi di infertilità maschile aumentano quando il livello di antiossidanti è insufficiente per combattere la formazione di radicali liberi nel sistema riproduttivo. Lo stress ossidativo può portare alla morte cellulare e alla ridotta fertilità (26).

In alcuni casi, l'acetilcisteina ha dimostrato la capacità di migliorare la fertilità maschile.

Una delle malattie che contribuiscono all'infertilità maschile è il varicocele - quando le vene all'interno dello scroto si ingrossano a causa del danno provocato dai radicali liberi. La chirurgia è il trattamento principale.

In uno studio, 35 uomini con varicocele hanno ricevuto 600 mg di NAC al giorno per tre mesi dopo l'intervento. La combinazione di chirurgia e integrazione con NAC ha migliorato l'integrità dello sperma e la probabilità di gravidanza del partner del 22% rispetto al gruppo di controllo (27).

Un altro studio condotto su 468 uomini con infertilità ha mostrato che l'assunzione di 600 mg di NAC e 200 mcg di selenio per 26 settimane ha migliorato la qualità dello sperma (28).

I ricercatori hanno suggerito che la combinazione di questi supplementi dovrebbe essere considerata come un'opzione di trattamento per l'infertilità maschile.

Inoltre, l'acetilcisteina può migliorare la fertilità nelle donne con sindrome dell'ovaio policistico (PCOS) inducendo o aumentando il ciclo di ovulazione (29).

Sommario:

NAC può aiutare a migliorare la fertilità maschile riducendo lo stress ossidativo, che danneggia o uccide le cellule riproduttive. Può anche aiutare la fertilità nelle donne con PCOS.

7. Può stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue, riducendo l'infiammazione nelle cellule di grasso.

Glicemia alta e obesità contribuiscono all'infiammazione del tessuto adiposo.

Questo può danneggiare o distruggere i recettori dell'insulina e metterti a maggior rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 (30).

Studi su animali dimostrano che il NAC può stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue riducendo l'infiammazione nelle cellule adipose, migliorando così la resistenza all'insulina (31, 32).

Quando i recettori dell'insulina sono intatti e sani, rimuovono correttamente lo zucchero dal sangue, mantenendo i livelli entro i limiti normali.

Tuttavia, tieni presente che, al fine di confermare questi effetti in relazione al controllo dei livelli di zucchero nel sangue, sono necessari studi di acetilcisteina umana.

Sommario:

Riducendo l'infiammazione del tessuto adiposo, il NAC può ridurre la resistenza all'insulina e migliorare la regolazione della glicemia, ma gli studi sull'uomo non sono sufficienti.

8. Può ridurre il rischio di malattie cardiovascolari, prevenendo il danno ossidativo.

Il danno ossidativo al tessuto cardiaco spesso porta a malattie cardiache, causando ictus, attacchi di cuore e altre condizioni gravi.

NAC può ridurre il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari riducendo il danno ossidativo ai tessuti del cuore (33).

L'acetilcisteina ha anche dimostrato di aumentare la produzione di ossido nitrico, che migliora la capacità delle vene di espandersi e porta a una migliore circolazione del sangue. Questo accelera il flusso di sangue al cuore e può ridurre il rischio di attacchi di cuore (34).

Un test in provetta ha dimostrato che, combinato con il tè verde, la NAC sembra ridurre il danno da colesterolo LDL "cattivo" ossidato, un altro fattore di rischio che influenza lo sviluppo di malattie cardiovascolari (35).

Sommario:

NAC può ridurre il danno ossidativo nel cuore, che a sua volta può ridurre il rischio di malattie cardiache.

9. La capacità di aumentare i livelli di glutatione può migliorare la funzione immunitaria.

Acetilcisteina e glutatione aumentano anche l'immunità.

Studi su alcune malattie associate a carenze di NAC e glutatione indicano che la funzione immunitaria può essere migliorata e, possibilmente, ripristinata, assumendo integratori NAC (36).

In due studi, l'integrazione con NAC ha comportato un aumento significativo della funzione immunitaria con un ripristino quasi completo delle cellule natural killer (36, 37, 38).

Uno studio in vitro ha dimostrato che quando l'immunità si indebolisce durante l'influenza, il NAC può interferire con la capacità del virus di replicarsi. Questo può potenzialmente ridurre i sintomi e la durata della malattia (39).

Allo stesso modo, altri studi sui tubi hanno collegato l'acetilcisteina alla morte delle cellule tumorali e bloccando la replicazione delle cellule tumorali (41, 42).

In generale, è necessario fare più ricerca sugli esseri umani. Pertanto, prima di assumere acetilcisteina durante il trattamento del cancro, si assicuri di parlare con il medico (43).

Sommario:

La capacità del NAC di aumentare i livelli di glutatione può migliorare la funzione immunitaria in varie malattie.

dosaggio

Non ci sono raccomandazioni specifiche riguardo la quantità di cisteina prodotta dalla dieta, perché il tuo corpo può produrlo in piccole quantità.

Per produrre l'amminoacido cisteina, il tuo corpo ha bisogno di assumere abbastanza folati, vitamina B6 e vitamina B12. Questi nutrienti possono essere trovati in fagioli, lenticchie, spinaci, banane, salmone e tonno.

Sebbene molti alimenti ricchi di proteine ​​come pollo, tacchino, yogurt, formaggio, uova, semi di girasole e legumi contengano cisteina, alcune persone preferiscono assumere integratori NAC per aumentare l'assunzione di cisteina.

L'acetilcisteina ha una bassa biodisponibilità come integratori orali, il che significa che è scarsamente assorbita. La dose giornaliera raccomandata è di 600-1800 mg di NAC (44, 45).

Il NAC può essere somministrato per via endovenosa o assunto per via orale come spray, come liquido o come polvere.

Sommario:

Il consumo di cibi ad alto contenuto proteico può fornire al tuo corpo l'amminoacido cisteina, ma l'acetilcisteina può anche essere assunta come additivo per il trattamento di alcune malattie.

Effetti collaterali

L'acetilcisteina è probabilmente sicura per gli adulti quando viene assunta al dosaggio raccomandato.

Tuttavia, quantità elevate possono causare nausea, vomito, diarrea e costipazione (47).

Se inalato, può causare gonfiore in bocca, naso che cola, sonnolenza e senso di costrizione toracica.

Le persone con disturbi emorragici o persone che assumono farmaci che fluidificano il sangue non devono assumere NAC, poiché ciò può rallentare la coagulazione del sangue (48).

L'acetilcisteina ha un odore sgradevole che lo rende difficile da consumare. Se decidi di prenderlo, consulta prima il tuo medico.

Sommario:

Mentre il NAC è considerato un farmaco sicuro, può causare nausea, vomito, disturbi gastrointestinali se assunto in grandi quantità, nonché gonfiore nella bocca e altri sintomi quando inalato.