Principale
Tosse

Istruzioni per l'uso di droghe, analoghi, recensioni

Granuli ACC - farmaco mucolitico. Viene utilizzato per malattie del sistema respiratorio che sono accompagnate da espettorato viscoso difficile da separare (bronchite acuta e cronica, bronchite ostruttiva, polmonite, laringotracheite, bronchiectasie, tracheiti, sinusiti acute e croniche).

Numero di registrazione: П N015474 / 01
Nome commerciale del farmaco: ACC®
Nome internazionale non proprietario: acetilcisteina
Forma di dosaggio: granuli per la preparazione della soluzione orale

Composizione di ACC 600 mg

1 bustina contiene:
principio attivo:

  • saccarosio - 2045,0 mg;
  • acido ascorbico 75,0 mg;
  • saccarina di sodio - 20,0 mg;
  • aroma di limone - 130,0 mg;
  • Sapore di miele -130,0 mg.

Foto della confezione di granuli ACC 600 mg, su cui è indicata la composizione del farmaco

descrizione
granuli omogenei di colore bianco senza agglomerati e impurità meccaniche con l'odore di limone e miele. Quando si passa a setacciare un setaccio da 1,5 mm, nessuna particella dovrebbe rimanere sul setaccio.

Gruppo farmacoterapeutico
agente mucolitico.

Codice ATX
N05SV01.

Proprietà farmacologiche
farmacodinamica
L'acetilcisteina è un derivato dell'aminoacido cisteina. Ha un effetto mucolitico, facilita lo scarico dell'espettorato a causa di un effetto diretto sulle proprietà reologiche dell'espettorato. L'azione è dovuta alla capacità di rompere i legami disolfuro delle catene di mucopolisaccaridi e causare la depolimerizzazione delle mucoproteine ​​dell'espettorato, che porta ad una diminuzione della viscosità dell'espettorato. Il farmaco rimane attivo in presenza di espettorato purulento.

Ha un effetto antiossidante basato sulla capacità dei suoi gruppi sulfidrilici reattivi (gruppi SH) di legarsi con i radicali ossidativi e, quindi, di neutralizzarli. Inoltre, l'acetilcisteina contribuisce alla sintesi del glutatione, un componente importante del sistema entioxidativo e la disintossicazione chimica del corpo. L'effetto antiossidante dell'acetilcisteina aumenta la protezione delle cellule dagli effetti dannosi dell'ossidazione dei radicali liberi, caratteristica di un'intensa reazione infiammatoria.

Con l'uso profilattico dell'acetilcisteina, vi è una diminuzione della frequenza e della gravità delle esacerbazioni dell'eziologia batterica nei pazienti con bronchite cronica e fibrosi cistica.

farmacocinetica
L'assorbimento è alto. Viene rapidamente metabolizzato nel fegato per formare un metabolita farmacologicamente attivo, cisteina, nonché diacetilcisteina, cistina e disolfuri misti. La biodisponibilità con la via orale è del 10% (a causa dell'effetto pronunciato del "primo passaggio" attraverso il fegato). Il tempo per raggiungere la concentrazione massima (Cmax) nel plasma è di 1-3 ore, mentre la comunicazione con le proteine ​​plasmatiche è del 50%. Escreto dai reni come metaboliti inattivi (solfati inorganici, diacetilcisteina). L'emivita di eliminazione (T1 / 2) è di circa 1 ora, l'alterazione della funzionalità epatica porta a un allungamento del T1 / 2 fino a 8 ore e penetra nella barriera placentare. Non sono disponibili dati sulla capacità dell'acetilcisteina di penetrare nella barriera emato-encefalica e risaltare con il latte materno.

ACC 600 mg indicazioni per l'uso

Malattie dell'apparato respiratorio, accompagnato dalla formazione di espettorato viscoso difficile da separare:

  • bronchite acuta e cronica, bronchite ostruttiva;
  • tracheite, laringotracheite;
  • la polmonite;
  • ascesso polmonare;
  • bronchiectasie, asma bronchiale, broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), bronchiolite;
  • fibrosi cistica;

Sinusite acuta e cronica, infiammazione dell'orecchio medio (otite media).

ACC controindicazioni da 600 mg

  • ipersensibilità all'acetilcisteina o ad altri componenti del farmaco;
  • ulcera peptica e ulcera duodenale nella fase acuta;
  • emottisi, emorragia polmonare;
  • carenza di sucrasi / isomaltasi, intolleranza al fruttosio, carenza di glucosio-galattosio;
  • la gravidanza;
  • periodo di allattamento al seno;
  • età da bambini fino a 14 anni (per questa forma di dosaggio).

Con cautela: una storia di ulcera gastrica e ulcera duodenale, ipertensione arteriosa, asma bronchiale, bronchite ostruttiva, insufficienza epatica e / o renale, intolleranza all'istamina (evitare l'uso prolungato del farmaco, poiché l'acetilcisteina influenza il metabolismo dell'istamina e può portare a segni di intolleranza, come mal di testa, rinite vasomotoria, prurito), varici esofagee, malattie delle ghiandole surrenali.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento
I dati sull'uso di acetilcisteina durante la gravidanza e l'allattamento al seno sono limitati, quindi l'uso del farmaco durante la gravidanza è controindicato.

Se necessario, l'uso del farmaco durante l'allattamento deve decidere sulla sua risoluzione.

ACC: 600 mg di controparti più economiche

Granuli ACC: dosaggio da 600 mg e metodo di somministrazione

Dentro, dopo aver mangiato.
I granuli sono sciolti, mescolando, in 1 bicchiere di acqua calda. La soluzione risultante è ubriaco caldo. Se necessario, la soluzione preparata può essere lasciata per 3 ore. L'assunzione aggiuntiva di liquidi aumenta l'effetto mucolitico del farmaco.

Per i raffreddori a breve termine, la durata del corso è di 5-7 giorni. In caso di malattie a lungo termine, il corso della terapia è determinato dal medico curante. Nella bronchite cronica e nella fibrosi cistica, il farmaco deve essere assunto più a lungo per ottenere un effetto profilattico nelle infezioni.

In assenza di altri appuntamenti, si raccomanda di rispettare i seguenti dosaggi:

Terapia mucolitica:
adulti e adolescenti oltre i 14 anni: 1 bustina (600 mg) 1 volta al giorno.

ACC 600 mg effetti collaterali

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), gli effetti indesiderati sono classificati in base alla loro frequenza di sviluppo come segue: molto spesso (≥1 / 10), spesso (≥1 / 100, 1/10000,

Foto di istruzioni per l'uso di granuli ACC 600 mg parte 1

Foto di istruzioni per l'uso di granuli ACC 600 mg parte 2

Granuli ACC: recensioni del farmaco

3 commenti sull'articolo

La medicina più forte. Ha trattato suo figlio prima con tracheite con un leggero antibiotico e alteyka. Invece del recupero atteso, sono stati diagnosticati con la bronchite in ospedale... Qui hanno prescritto l'ACC in combinazione con un altro antibiotico. Medicina magica Per un paio di giorni, la tosse di suo figlio divenne molto più morbida e cominciò a tossire immediatamente. Soddisfatto della droga

Ho curato la polmonite con ACC 600. Mi è piaciuta la medicina quando l'ho usata. Prendere un drink è molto più piacevole di dolci sciroppi zuccherini o compresse, che sono difficili da ingerire durante una malattia. No coloranti, ma i sapori sono presenti. Ho avuto spiacevoli effetti collaterali dallo stomaco, ma non posso dire che provenisse dall'ACC, poiché sono stato trattato non solo con questo farmaco.

Secondo i miei sentimenti, la soluzione agisce quasi all'istante. Prese pillole di mucolina, dopo Lasolvan. La tosse non è passata. Dopo il primo pacchetto dell'ACC, ho sentito direttamente che l'espettorato ha cominciato a "muoversi" nei bronchi, che profondamente si sono depositati dentro di me e mi avevano completamente esaurito. Le sensazioni dolorose durante la tosse scomparvero rapidamente, in combinazione con la terapia alla paraffina, mi alzai rapidamente in piedi

  • Indicazioni per l'uso
  • Metodo di utilizzo
  • Effetti collaterali
  • Controindicazioni
  • gravidanza
  • Interazione con altri farmaci
  • overdose
  • Condizioni di conservazione
  • Modulo di rilascio
  • struttura
  • Inoltre

La preparazione ACTS 600 è un agente mucolitico.
La presenza di gruppi solfidrilici nella struttura dell'acetilcisteina contribuisce alla rottura dei legami disolfuro dei mucopolisaccaridi acidi dell'espettorato, che porta ad una diminuzione della viscosità del muco. Il farmaco rimane attivo in presenza di espettorato purulento.
Quando uso profilattico acetilcisteina marcata riduzione della frequenza e la gravità delle esacerbazioni in pazienti con bronchite cronica e fibrosi cistica.

Indicazioni per l'uso

Indicazioni per l'uso del farmaco ACC 600 sono: malattie del sistema respiratorio, accompagnato dalla formazione di espettorato viscoso difficile da separare: bronchite acuta e cronica, bronchite ostruttiva, polmonite, bronchiectasie, asma bronchiale, bronchiolite, fibrosi cistica.
Sinusite acuta e cronica, otite media.

Metodo di utilizzo

In assenza di altri appuntamenti, si raccomanda di rispettare i seguenti dosaggi:
Gli adulti e gli adolescenti di età superiore a 14 anni devono assumere 1 confezione di ACC una volta al giorno (600 mg di acetilcisteina al giorno).

Effetti collaterali

In rari casi si manifestano mal di testa, infiammazioni della mucosa orale (stomatite) e tinnito. Estremamente rari: diarrea, vomito, bruciore di stomaco e nausea, calo della pressione sanguigna, aumento della frequenza cardiaca (tachicardia). In rari casi reazioni allergiche come broncospasmo (soprattutto in pazienti con iperreattività bronchiale), rash cutaneo, orticaria e prurito. Inoltre, ci sono rapporti isolati sullo sviluppo di sanguinamento dovuti alla presenza di reazioni di ipersensibilità.
Con lo sviluppo di effetti collaterali dovrebbe smettere di prendere il farmaco e consultare un medico.

Controindicazioni

Controindicazioni all'uso del farmaco ACC 600 sono: ipersensibilità all'acetilcisteina o ad altri componenti del farmaco. Ulcera peptica e ulcera duodenale nella fase acuta; emottisi, emorragia polmonare; gravidanza, allattamento al seno, bambini sotto i 14 anni.
Con cautela - vene varicose esofagee, asma bronchiale, malattie delle ghiandole surrenali, insufficienza epatica e / o renale.
L'acetilcisteina deve essere usata con cautela nei pazienti inclini a emorragia polmonare, emottisi.

gravidanza

Nelle misure di sicurezza, a causa di dati insufficienti, la nomina del farmaco ACC 600 durante la gravidanza e l'allattamento è possibile solo se il beneficio previsto per la madre supera il potenziale rischio per il feto o il neonato.

Interazione con altri farmaci

Con l'uso simultaneo di ACC 600 e antitosse a causa della soppressione del riflesso della tosse, si può verificare un ristagno di muco. Pertanto, tali combinazioni dovrebbero essere selezionate con cautela.
Farmaceuticamente incompatibile con antibiotici (penicilline, cefalosporine, eritromicina, tetraciclina e amfotericina B) ed enzimi proteolitici.
Riduce l'assorbimento di penicilline, cefalosporine, tetracicline (dovrebbero essere assunte non prima di 2 ore dopo l'ingestione di acetilcisteina).
L'assunzione simultanea di acetilcisteina e nitroglicerina può portare ad un aumento dell'azione vasodilatatrice di quest'ultimo.
A contatto con metalli, i solfuri di gomma si formano con un odore caratteristico.

overdose

In caso di sovradosaggio errato o intenzionale dell'ACC 600, si osservano fenomeni come diarrea, vomito, mal di stomaco, bruciore di stomaco e nausea. Ad oggi, non sono stati osservati effetti collaterali gravi e potenzialmente letali.

Condizioni di conservazione

Alla portata di bambini a una temperatura non superiore a 25 ° C.

Modulo di rilascio

Confezioni di cartone da 6, 10 o 20 sacchi ciascuna contenenti 600 mg di acetilcisteina e istruzioni per l'uso.

1 sacchetto di granuli ACC 600 del peso di 3 g per la preparazione della soluzione orale contiene: principi attivi: 600 mg di acetilcisteina.
Eccipienti: acido ascorbico, saccarina, saccarosio, aromi di limone e miele.

ACC (600 mg.)

Puoi comprare questo e molti altri farmaci sul nostro sito partner.

istruzione
sull'uso medico del farmaco

Nome internazionale non proprietario: acetilcisteina (acetilcisteina).

Nome chimico: N-acetil - L-cisteina.

Forma di dosaggio
Granuli per la preparazione della soluzione orale.

La composizione del farmaco.
1 bustina di granuli del peso di 3 g per la preparazione della soluzione orale contiene:
principi attivi: 600 mg di acetilcisteina;
eccipienti: acido ascorbico, saccarina, saccarosio, aromi di limone e miele.

Descrizione.
Granuli bianchi omogenei di dimensioni non superiori a 1,5 mm senza agglomerati e impurità meccaniche, con odore di limone e miele

Proprietà farmacologiche.
Gruppo farmacoterapeutico
Agente mucolitico.
Codice ATC: R05CB01.

Farmacodinamica.
La presenza di gruppi solfidrilici nella struttura dell'acetilcisteina contribuisce alla rottura dei legami disolfuro dei mucopolisaccaridi acidi dell'espettorato, che porta ad una diminuzione della viscosità del muco. Il farmaco rimane attivo in presenza di espettorato purulento.
Quando uso profilattico acetilcisteina marcata riduzione della frequenza e la gravità delle esacerbazioni in pazienti con bronchite cronica e fibrosi cistica.

Indicazioni per l'uso.
Malattie dell'apparato respiratorio, accompagnato dalla formazione di espettorato viscoso difficile da separare: bronchite acuta e cronica, bronchite ostruttiva, polmonite, bronchiectasie, asma bronchiale, bronchiolite, fibrosi cistica.
Sinusite acuta e cronica, otite media.

Controindicazioni.
Ipersensibilità all'acetilcisteina o ad altre parti del farmaco. Ulcera peptica e ulcera duodenale nella fase acuta; emottisi, emorragia polmonare; gravidanza, allattamento al seno, bambini sotto i 14 anni.
Con cautela - vene varicose esofagee, asma bronchiale, malattie delle ghiandole surrenali, insufficienza epatica e / o renale.
L'acetilcisteina deve essere usata con cautela nei pazienti inclini a emorragia polmonare, emottisi.

Periodo di gravidanza e allattamento.
Nelle misure di sicurezza, a causa di dati insufficienti, la prescrizione del farmaco durante la gravidanza e l'allattamento è possibile solo se il beneficio previsto per la madre supera il potenziale rischio per il feto o il bambino.

Dosaggio e somministrazione.
In assenza di altri appuntamenti, si raccomanda di rispettare i seguenti dosaggi:
Si consiglia agli adulti e ai ragazzi di età superiore a 14 anni di assumere 1 bustina di ACC una volta al giorno. ® (600 mg di acetilcisteina al giorno).

Attenzione.
A causa dell'alto contenuto del principio attivo (600 mg di acetilcisteina nel sacchetto) non si deve assumere il farmaco a bambini di età inferiore ai 14 anni. In questo caso, si consiglia di utilizzare il farmaco ACC ® in altre forme di dosaggio con contenuto di acetilcisteina inferiore.
Il farmaco deve essere assunto dopo i pasti.
La polvere viene sciolta mescolando in 1 tazza di acqua calda e bevendo, se possibile, caldo. Se necessario, è possibile lasciare la soluzione preparata per 3 ore.
L'assunzione aggiuntiva di liquidi aumenta l'effetto mucolitico del farmaco.
Con raffreddori a breve termine, la durata del trattamento è di 5 - 7 giorni.
Nella bronchite cronica e nella fibrosi cistica, il farmaco deve essere assunto più a lungo per ottenere un effetto preventivo dalle infezioni.
L'istruzione per pazienti con diabete: 1 borsa che pesa 3 g corrisponde a 0,17 pane. u

Effetti collaterali
In rari casi si manifestano mal di testa, infiammazioni della mucosa orale (stomatite) e tinnito. Estremamente rari: diarrea, vomito, bruciore di stomaco e nausea, calo della pressione sanguigna, aumento della frequenza cardiaca (tachicardia). In rari casi reazioni allergiche come broncospasmo (soprattutto in pazienti con iperreattività bronchiale), rash cutaneo, orticaria e prurito. Inoltre, ci sono rapporti isolati sullo sviluppo di sanguinamento dovuti alla presenza di reazioni di ipersensibilità.
Con lo sviluppo di effetti collaterali dovrebbe smettere di prendere il farmaco e consultare un medico.

Overdose.
In caso di sovradosaggio erronea o intenzionale fenomeni come diarrea, vomito, mal di stomaco, bruciori di stomaco e nausea osservato. Ad oggi, non sono stati osservati effetti collaterali gravi e potenzialmente letali.

Interazione con altri mezzi.
Con l'uso simultaneo di acetilcisteina e antitosse a causa della soppressione del riflesso della tosse, può verificarsi un ristagno di muco. Pertanto, tali combinazioni dovrebbero essere selezionate con cautela.
Farmaceuticamente incompatibile con antibiotici (penicilline, cefalosporine, eritromicina, tetraciclina e amfotericina B) ed enzimi proteolitici.
Riduce l'assorbimento di penicilline, cefalosporine, tetracicline (dovrebbero essere assunte non prima di 2 ore dopo l'ingestione di acetilcisteina).
L'assunzione simultanea di acetilcisteina e nitroglicerina può portare ad un aumento dell'azione vasodilatatrice di quest'ultimo.
A contatto con metalli, i solfuri di gomma si formano con un odore caratteristico.

Istruzioni speciali
I pazienti con asma e bronchite ostruttiva devono essere prescritti con acetilcisteina con cautela sotto il controllo sistematico della pervietà bronchiale.
Quando si trattano pazienti con diabete, è necessario tenere conto della presenza di saccarosio nella formulazione: 1 bustina corrisponde a 0,17 unità di pane.
Quando si lavora con il farmaco è necessario utilizzare vetreria, evitare il contatto con metalli, gomma, ossigeno, sostanze facilmente ossidabili.

Forme di rilascio
Confezioni di cartone da 6, 10 o 20 sacchi ciascuna contenenti 600 mg di acetilcisteina e istruzioni per l'uso.

Condizioni di conservazione
Alla portata di bambini a una temperatura non superiore a 25 ° C.

Data di scadenza
3 anni.
Non usare dopo la data di scadenza stampata sulla confezione!

Vacanza dalle farmacie.
Al banco.

Produttore.
Hexal AG, prodotto da Salyutas Pharma GmbH, 83607, Holzkirchen, Industrialstrasse 25, Germania.
Ufficio di rappresentanza a Mosca: 121170 Mosca, st. Kulneva, d. 3.

ACC ® 600 (ACC 600) istruzioni per l'uso

Rilasciare forma, composizione e imballaggio

Compresse effervescenti bianche, rotonde, lisce, con una tacca, con l'odore della mora; la soluzione preparata è limpida, incolore, priva di particelle estranee, con un gusto e un odore di mora.

Eccipienti: acido citrico anidro, bicarbonato di sodio, carbonato di sodio anidro, mannitolo, lattosio anidro, acido ascorbico, ciclamato di sodio, sodio saccarinato diidrato, sodio citrato diidrato, aroma di mora.

2 pezzi - bustine a tre strati (5) - pacchi di cartone.
2 pezzi - bustine a tre strati (10) - pacchi di cartone.
4 pezzi - bustine a tre strati (5) - pacchi di cartone.
4 pezzi - bustine a tre strati (10) - pacchi di cartone.
10 pezzi - contenitori in polipropilene (1) - pacchi di cartone.
20 pezzi - contenitori in polipropilene (1) - pacchi di cartone.
40 pezzi - contenitori in polipropilene (1) - pacchi di cartone.

Azione farmacologica

Droga mucolitica. L'acetilcisteina è un derivato dell'aminoacido cisteina. Ha un effetto secretolitico e secretomotorio. Il farmaco rompe i legami disolfuro tra le catene di mucopolisaccaridi e ha un effetto depolimerizzante sulle catene di DNA (nell'espettorato purulento), riducendo la viscosità dell'espettorato.

Un meccanismo alternativo di azione dell'acetilcisteina si basa sulla capacità del suo gruppo sulfidrile reattivo di legare i radicali chimici, neutralizzandoli.

L'acetilcisteina contribuisce al miglioramento della sintesi del glutatione, che è importante per la disintossicazione delle sostanze tossiche. Agisce come antidoto per l'avvelenamento da paracetamolo.

Nell'uso profilattico, ha un effetto protettivo sulla frequenza e la gravità delle esacerbazioni delle infezioni batteriche, che è stata stabilita in pazienti con bronchite cronica e fibrosi cistica.

farmacocinetica

Aspirazione e distribuzione

Dopo somministrazione orale, l'acetilcisteina viene rapidamente assorbita dal tratto gastrointestinale. Cmax nel plasma sanguigno si raggiungono dopo 1-3 oremax nel plasma sanguigno, il metabolita della cisteina è di circa 2 μmol / L.

Il legame dell'acetilcisteina alle proteine ​​plasmatiche è approssimativamente del 50%. A causa dell'elevato effetto del "primo passaggio" nel fegato, la biodisponibilità dell'acetilcisteina è molto bassa, circa il 10%.

Metabolismo ed escrezione

Metabolizzato nel fegato a un metabolita farmacologicamente attivo - cisteina, nonché a diacetilcisteina, cistina e vari disolfuri misti.

L'acetilcisteina è escreta nelle urine quasi esclusivamente come metaboliti inattivi (solfati inorganici, diacetilcisteina).

T1/2 il plasma sanguigno è di circa 1 ora.

Farmacocinetica in situazioni cliniche speciali

La disfunzione epatica porta ad un aumento di T1/2 fino a 8 ore, poiché il tasso di escrezione dell'acetilcisteina è determinato principalmente dalla biotrasformazione epatica.

Indicazioni per l'uso

  • terapia sekretoliticheskaya in malattie acute e croniche dei bronchi e dei polmoni, accompagnata da una violazione della formazione e del trasporto di espettorato.

Regime di dosaggio

Adulti e adolescenti di età superiore ai 14 anni, il farmaco viene prescritto su 1/2 compresse effervescenti 2 volte al giorno o 1 compressa effervescente 1 volta / giorno (equivalente a 600 mg di acetilcisteina / die).

Le compresse effervescenti devono essere prima sciolte in un bicchiere d'acqua, assunto dopo i pasti.

La durata del trattamento dipende dal tipo e dalla gravità della malattia ed è determinata dal medico curante.

Nella bronchite cronica e nella fibrosi cistica, deve essere effettuato un trattamento a lungo termine per prevenire l'infezione.

Effetti collaterali

Dal sistema digestivo:

    raramente (≥0.1% - ® 600 durante la gravidanza e durante l'allattamento al seno non è raccomandato a causa della mancanza di esperienza con l'applicazione.

Domanda di violazioni del fegato

Istruzioni speciali

L'effetto secretolitico di ACC ® 600 è supportato da una sufficiente assunzione di liquidi.

1 compressa effervescente ACC ® 600 contiene 138,8 mg di sodio. Questo dovrebbe essere preso in considerazione quando il paziente segue una dieta priva di sale.

Utilizzare in pediatria

A causa dell'elevato contenuto del principio attivo, il farmaco non deve essere usato nei bambini di età inferiore ai 14 anni. Per questa fascia di età si consiglia la forma pediatrica - sciroppo anti-tosse ACC ® junior (200 mg / 10 ml).

Influenza sulla capacità di guidare il trasporto motorio e i meccanismi di controllo

Il farmaco non influisce sulla capacità di guidare un veicolo o macchinari potenzialmente pericolosi.

overdose

I casi di overdose di droga non sono stati rilevati.

Interazione farmacologica

Con l'uso simultaneo di acetilcisteina e antitosse, è possibile un pericoloso ristagno secretivo a causa della diminuzione del riflesso della tosse. Per questo motivo, questa variante della terapia di combinazione dovrebbe essere basata su una diagnosi particolarmente accurata.

Il cloruro di tetraciclina deve essere somministrato separatamente dall'acetilcisteina e, almeno, con un intervallo di tempo di due ore.

Le segnalazioni sull'inattivazione degli antibiotici (incluse penicilline semisintetiche, tetracicline, cefalosporine e aminoglicosidi) come risultato dell'uso simultaneo con acetilcisteina o altri farmaci mucolitici si basano esclusivamente su esperimenti di laboratorio in cui sostanze significative sono state direttamente miscelate. Nonostante questo, per ragioni di sicurezza, gli antibiotici orali devono essere somministrati separatamente a intervalli di due ore.

Con la somministrazione simultanea di acetilcisteina e glicerolo trinitrato, si è verificato un aumento dell'effetto vasodilatatore e dell'effetto inibitorio sull'aggregazione piastrinica della nitroglicerina. Il significato clinico di questi dati non è stato ancora stabilito.

Condizioni di vendita della farmacia

Termini e condizioni di conservazione

Il farmaco deve essere conservato fuori dalla portata dei bambini, in un luogo asciutto a una temperatura non superiore a 30 ° C. Periodo di validità - 3 anni.

Chiudi bene il contenitore dopo aver preso le pillole!